Autore Topic: Donzella  (Letto 19809 volte)

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7608
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Donzella
« Risposta #60 il: Maggio 30, 2012, 18:59:01 pm »

perchè se l'unico problema della QM è questo, è chiaro che non ha nemmeno senso il discutere, il vedere i punti di differenza etc. etc...  :lol:


 :lol:

ma dai!

a->b->c->d ...
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline donzella

  • Affezionato
  • **
  • Post: 105
Re: Donzella
« Risposta #61 il: Giugno 02, 2012, 00:26:10 am »
Hei un attimo!
Non mi piace affatto la piega che la conversazione sta prendendo.

Io vedo un po' troppi giudizi morali e un bel po' di luoghi comuni: la  moglie acritica, il marito che se non criticato non migliora, la donna che non si vede nella relazione in cui deve misurare le parole...

E non vi viene il dubbio che il non misurare mai le parole possa ferire inutilmente la persona che amate? Preferireste tutti sentirvi brutalmente dire: Pippo, hai perso tutto il tuo fascino, sei grasso come un maiale, mettiti a dieta, e poi ti vesti come uno straccione e quando parli fai un sacco di errori di grammatica che ti fanno apparire semi analfabeta, e ringraziami eh, perchè a dirtelo ti aiuto a migliorare!

Gina, è meglio che tu non metta quei leggins, hai il sedere grosso e le gambe enormi, lo so che tu ti vedi bella ma ti sbagli di grosso: ti assicuro che non ti si può guardare, in realtà sei comica e infatti tutti  ridono di te. ma lo dico per il tuo bene, eh!!

fermatevi a considerare che rovesciare critiche addosso alle persone per un malinteso fondamentalismo della verità possa non essere un segno di maturità e che invece processare con attenzione le proprie reazioni e sforzarsi di non essere troppo (e inutilmente) contundenti sia una qualità e non un segnale di stupidità.
in qualunque contesto sociale è considerata una competenza comunicare in modo funzionale ai propri obiettivi, invece di aprire la bocca e lasciarvi uscire di tutto.

Quanti di voi direbbero al loro amministratore delegato "lei ha avuto una idea idiota, il che non mi stupisce, visto che non ho mai avuto alcuna stima della sua intelligenza!" Se non lo fate, è perchè vi rendete conto che dire quel che pensate invece che bello, etico e nobile,  rappresenterebbe un colossale errore tattico. Normalmente, in una condizione del genere, vi sforzereste di demolire l'idea stupida in modo neutro e con riscontir oggettivi, senza dare lasciar intuire il vostro vero giudizio.

Senza contare che poi ci sono pure cose sulle quali, se si è intelligenti (e non cerebrolesi come volete farmi passare) si può anche decidere di soprassedere: l'importante non è partecipare a tutte le battaglie, ma concentrare le energie su quelle che valgono la pena ai fini della vittoria. Questa si chiama funzionalità all'obiettivo. Se anche a qualcuno piacciono orripilanti cravatte, perchè muovergli contro una crociata? cosa ci aspettiamo di ricavarne? temiamo che con una brutta cravatta non si entri nel regno dei cieli, o forse ci illudiamo che la nostra critica grossolana gli farà cambiare gusto estetico? Garantito che no, ma in compenso gli farà del male.

 

Offline donzella

  • Affezionato
  • **
  • Post: 105
Re: Donzella
« Risposta #62 il: Giugno 02, 2012, 00:34:14 am »
@donzella: delle due l'una: o un corteggiamento infinito per convincere tua moglie a fare quello che vuoi tu, o una migrazione infinita da una donzella all'altra in cerca di quella con cui ti intendi
non hai altro da proporre?


E perchè dovrei proporti qualcosa? non faccio mica la rappresentante di Sottomessi& soddisfatti!

Ti aspettavi un manualetto all'americana tipo: "dieci regole sicure per sottometterla".

un corteggiamento infinito? ma le relazioni sono infinite, e dinamiche per definizione, non basta agire un comportamento una volta per creare un automatismo. non puoi essere comprensivo col tuo partner per i primi 6 mesi, e poi aspettarti di non dover fare più alcuno sforzo per capirlo per i 40 anni successivi!


Offline donzella

  • Affezionato
  • **
  • Post: 105
Re: Donzella
« Risposta #63 il: Giugno 02, 2012, 00:44:58 am »
.

Il punto "ideale" sarebbe evitare gli squilibri da una parte e dall'altra. A me personalmente, una relazione in cui devo misurare le parole e non ho nemmeno il diritto di opinione di dirgli che non mi piacciono le cravatte che sceglie per esempio, non so mica se alla lunga non la sentirei stretta. Se vietiamo il diritto di opinione anche nella coppia, figuriamoci se possiamo pretenderlo nella società. Altra cosa è se diventa critica maniacale, gratuita e fine a sè stessa (tesa cioè a cambiare e plasmare per forza l'altra parte...).
Va da sè, che se voglio bene ad una persona e mi accorgo che pestare su un determinato tasto lo fa soffrire e lo ferisce, sarò io stessa a smettere di pestarci su.

Non ci siamo, temo. Di squilibri non ce ne possono essere quando in un rapporto c'è chiarezza sui ruoli, di qualunque tipo essi siano. il fatto che il potere non sia diviso esattamente a metà col righello non vuole automaticamente dire che ci siano degli squilibri, gli equilibri possono essere solidissimi anche se basati su asimmetrie e complementarietà.

il diritto di opnione nelle coppie non è vietato, ma a me la sincerità bruta e a tutti i costi non convince. credo che piuttosto che sentirsi inibiti dall'esprimere opnioni, nelle coppie equilibrate ci si chieda come esprimere le proprie opinioni e magari qualche volta si può arrivare alla conclusione di tenersi la propria opinione per sè (tenersela per sè non significa non averla)

ci sono persone che hanno opinioni radicatissime e solide che non conosceremo mai perchè non le esprimono, ma il fatto che non le conosciamo non vuol dire che non esistano (non tutto quello che esiste si può conoscere, non tutto quello che non si può conoscere non esiste, mica siamo noi il metro di tutte le cose).

Offline donzella

  • Affezionato
  • **
  • Post: 105
Re: Donzella
« Risposta #64 il: Giugno 02, 2012, 00:47:41 am »
anch'io sono completamente d'accordo con rita.
la qm per me non è questo, e la pars destruens non è piangersi addosso, è imporsi per far cessare il malebashing e compagnia bella.
detto questo, a me donzella non pare che dica nulla di sconvolgente, mai conosciuto una donna che non cerchi nell'uomo qualcuno a cui appoggiarsi (in diversi modi e forme), le stesse che lasciano commenti misandrici su facebook, se sono accoppiate lo sono con un uomo che ha saputo imporsi con loro.(in diversi modi e forme). l'esigenza di "seguire" l'uomo, sara anche politicamente scorretta da dire, ma mi pare la normalita, nei comportamenti e nelle scelte relazionali femminili.

Beta, mi sembra che tu sia l'unico ad aver capito il senso dei miei post. Non c'è niente di male, di perverso o di minaccioso in una coppia in cui la donna sceglie di seguire e non di guidare. :ok:

Offline donzella

  • Affezionato
  • **
  • Post: 105
Re: Donzella
« Risposta #65 il: Giugno 02, 2012, 00:57:50 am »
esatto: il punto è che oggi,nel nostro mondo occidentale, non esiste più l'indissolubilità del matrimonio e il "finchè morte non vi separi".
Nel mondo tradizionale, il compagno o marito di Donzella sarebbe rimasto con la prima moglie pur con le difficoltà di diversa visione del mondo.
E Donzella o sarebbe rimasta sola, o avrebbe scelto qualcun'altro che si avvicinasse di più alla sua idea di uomo.

Secondo me, la chiave di comprensione sta proprio nel punto  "non è che una dev'essere sottomessa agli uomini ma al marito"
 Ecco per l'appunto...

Poi volendo si potrebbe pure discutere sul significato dei modi e delle forme dell'imposizione. Non è necessario che sia attivamente dominante, basta che abbia saputo creare (o che gli venga naturale) l'idolum che meglio corrisponde a quello mentalmente presente nell'idea di "uomo migliore per me" :lol:
ho segnato in rosso i punti che mi vedono in disaccordo:

(1)
mio marito è protestante e anche in un mondo tradizionale avrebbe divorziato ugualmente (in fondo il protestantesimo nel mondo anglosassone si è diffuso perchè Enrico VIII aveva bisogno di divorziare da Caterina d'Aragona e il papa da quell'orecchio non ci sentiva), quindi in quel contesto è "sdoganato" da secoli.

(2)
la leadership  o la dominanza (se preferite) dell'uomo non è una imposizione come non lo è la sottomissione della donna. Non li ordina il medico, ma ognuno li sceglie liberamente, e se è una scelta come può essere una imposizione, è un po' una antinomia, no?

Credo che giochi a sfavore del discorso un certo pregiudizio sulla base del quale le donne che scelgono di non dominare nella coppia sono automaticamente considerate vittime, abusate, sottoposte al lavaggio del cervello e comunque sotto coercizione. In realtà seguire anzicchè dominare è una scelta consapevole quanto quella dell'impiegato che decide di non far carriera perchè non vuole investire tempo ed energie nel lavoro oltre il giusto, e non per questo è mobbizzato.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7608
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Donzella
« Risposta #66 il: Giugno 02, 2012, 08:54:40 am »
1 effettivamente a volte ci sono giudizi un po' affrettati. Hai ragione quando inviti a ponderare di più
2 proprio per non dare giudizi affrettati ti ho chiesto come si convince una moglie ad essere sottomessa. Capisco che tu non ti senta la rappresentante di quel punto di vista, ma se non vuoi giudizi affrettati sul tuo conto dovresti cercare di farti capire. Se quando ti si fa domande tu dici "ciascuno fa a modo suo", non ti fai capire. Quindi non ti stupire dei giudizi affrettati.
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7608
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Donzella
« Risposta #67 il: Giugno 02, 2012, 11:41:58 am »
oltretutto a volte davvero mi domando se le donne abbiano in generale i neuroni connessi come i nostri
andiamo da assurdità assolutamente insostenibili da un lato (vedi le FAS) ad assurdità altrettanto insostenibili dall'altro: vedi questa utente facebook: http://www.facebook.com/patrizia.f.cafarelli è una italiana convertita all'Islam: ma fammè capì, anche la sola pura e semplice iscrizione a facebook non ti pare in contraddizione con la tua conversione all'Islam? eppoi tifa per lo Hjab! http://www.facebook.com/Wholesalehijabs mah  :hmm:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Donzella
« Risposta #68 il: Giugno 02, 2012, 13:25:14 pm »
Beta, mi sembra che tu sia l'unico ad aver capito il senso dei miei post. Non c'è niente di male, di perverso o di minaccioso in una coppia in cui la donna sceglie di seguire e non di guidare. :ok:

infatti ho la presunzione di capire cosa vuoi dire, ma ti ribadisco che per quanto mi riguarda il gioco non vale piu la candela. con tutta la merda che si spala addosso agli uomini, e "l'incensatura" alle donne, piu forti, piu intelligenti, che spaventano gli uomini con la loro aggressivita, e chi piu ne ha piu ne metta è ora che le donne ci mettano la faccia, che si guidino da sole, che smettano di  chiamare "responsabilita maschile" il fare da punto d'appoggio. era un dono, non una responsabilita, e io non faccio regali a chi mi odia.

Offline Red-

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2720
  • Sesso: Maschio
    • Primo Forum italiano sulla Questione Maschile
Re: Donzella
« Risposta #69 il: Giugno 02, 2012, 14:43:25 pm »
infatti ho la presunzione di capire cosa vuoi dire, ma ti ribadisco che per quanto mi riguarda il gioco non vale piu la candela. con tutta la merda che si spala addosso agli uomini, e "l'incensatura" alle donne, piu forti, piu intelligenti, che spaventano gli uomini con la loro aggressivita, e chi piu ne ha piu ne metta è ora che le donne ci mettano la faccia, che si guidino da sole, che smettano di  chiamare "responsabilita maschile" il fare da punto d'appoggio. era un dono, non una responsabilita, e io non faccio regali a chi mi odia.
:clap:  :clap:
Grande!
 :drinks:

...Che le Donne Liberate se la smazzino da sole, non abbiamo alcun obbligo di "guida"!
Quando lo facciamo, va considerato come un dono, appunto.

Do ut des
"La realtà risulta spesso più stupefacente della fantasia. A patto di volerla vedere."

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Donzella
« Risposta #70 il: Giugno 02, 2012, 16:29:39 pm »
:clap:  :clap:
Grande!
 :drinks:

...Che le Donne Liberate se la smazzino da sole, non abbiamo alcun obbligo di "guida"!
Quando lo facciamo, va considerato come un dono, appunto.

Do ut des

ti diro di piu red, proprio qualche giorno fa una una mia conoscente/amica mi ha chiesto di aiutarla a traslocare, le ho risposto che  avrebbe dovuto portarmi a cena, e non per questo pensare di avermi comprato. il mio corpo non è in vendita e non faccio beneficenza, non si da piu niente per niente.

Offline krool

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1395
  • Sesso: Maschio
Re: Donzella
« Risposta #71 il: Giugno 02, 2012, 16:35:21 pm »
ti diro di piu red, proprio qualche giorno fa una una mia conoscente/amica mi ha chiesto di aiutarla a traslocare, le ho risposto che  avrebbe dovuto portarmi a cena, e non per questo pensare di avermi comprato. il mio corpo non è in vendita e non faccio beneficenza, non si da piu niente per niente.
Io l'avrei aiutata, come avrei aiutato un amico...

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Donzella
« Risposta #72 il: Giugno 02, 2012, 16:39:58 pm »
Io l'avrei aiutata, come avrei aiutato un amico...


se fosse stata un amica un po piu intima forse l'avrei aiutata anch'io. ma avrei sbagliato. finche gli uomini non sospenderanno il dono la vedo dura. molto dura.

Offline krool

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1395
  • Sesso: Maschio
Re: Donzella
« Risposta #73 il: Giugno 02, 2012, 16:54:11 pm »
Beta, io credo che gli uomini dovrebbero abbandonare il servilismo, che oggi nei confronti del femminile è particolarmente dilagante, ma da qui a non fare nemmeno favori per pura e semplice gentilezza ce ne passa!

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Donzella
« Risposta #74 il: Giugno 02, 2012, 17:02:25 pm »
Beta, io credo che gli uomini dovrebbero abbandonare il servilismo, che oggi nei confronti del femminile è particolarmente dilagante, ma da qui a non fare nemmeno favori per pura e semplice gentilezza ce ne passa!

io krool non vedo altri modi, se non investire quello che abbiamo, come le donzelle fanno da sempre.