Autore Topic: La verità sui corsi di seduzione  (Letto 20605 volte)

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #15 il: Settembre 08, 2020, 14:51:57 pm »
Chi costruisce la propria vita attorno alle donne E' LO SFIGATO per definizione. Dalle donne verra' sempre e solo usato.

In questo senso, i "pua" sono dei perfetti sfigati per definizione. Che mi si dica che il pua sia mgtow e' una bestemmia che in un forum di uomini non dovrebbe nemmeno essere immaginata. Ma quale mgtow puo' mai essere uno che campa vendendo corsi di seduzione, cioe' vende fumo, aria fritta? Praticamente ti vende promesse, mai solide realta'. Scoparsi una donna per una notte non significa affatto essere uomini vincenti, ViaColMento, perche' io anche stasera se volessi me ne scoperei una. E devo solo volerlo, per una sera sbronzarmi, andare nel posto della mia citta' affollato da zoccolette belle fighe e una (ma anche due insieme) ti garantisco che me le ritrovo a succhiarmi l'uccello.

Questo non fa di un uomo una persona valida, ma ne fa uno sfigato della peggior specie, un uomo che ha venduto ogni goccia della sua virilita' per il piacere, la lussuria. E che, in ultima analisi, si scopa delle zoccole, ossia donne che non valgono nulla, perche' se una donna te la molla la prima sera e' una zoccola e un uomo con un minimo di cervello non si sognerebbe mai di farci qualcosa in piu' che solo una notte.

E d'altra parte per lei tu SEI UNO DEI TANTI, quindi sei letteralmente Nessuno, e il giorno dopo ti avra' dimenticato.

Siamo su Questione Maschile, cerchiamo di non sdoganare nelle solite stupidaggini femministe (ne sento l'odore ogni tanto), ed evitiamo certe cazzate.

Offline Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4446
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #16 il: Settembre 08, 2020, 15:28:49 pm »
@kroll: tutto giusto quello che dici , e anche Vicus, con un piccolo appunto, non mi piacciono gli mgtow e non mi piaceranno mai , eccetto forse l'omonimo blog italiano .

Più volte ho letto che loro "non intendono cambiare la società" , "i padri separati se la cercano, ben gli sta" , ma aiuti concreti per chi sta al fronte a combattere non ne hanno mai dato e fanno i preziosi giudicando con irrisione gli altri .

Quindi visto che a loro non frega nulla di cambiare le cose, io non riuscirò mai a farmeli piacere . E non li prendo come riferimento .

A cosa dovrebbe servire uno che ti irride pure e che apertamente ti dice che non gliene frega nulla di cambiare la società ? Ad un'emerita fava .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline krool

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1413
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #17 il: Settembre 08, 2020, 15:44:39 pm »
Grazie Vicus, Fritz e Jason, e preciso che nemmeno io ho particolare simpatia per i mgtow (penso di aver letto qualche pagina dei loro siti forse tre volte in tutto) perché qui ci sarebbe bisogno di costruttività e non di distruttività, ma tra i 2 mali (uomini che spariscono dai radar VS uomini succubi che passano la giornata a danneggiarci attivamente comportandosi da scellerati nei bar, locali, luoghi di lavoro...) sceglierei il primo, mille volte.

Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #18 il: Settembre 08, 2020, 16:09:26 pm »
Passata una certa età gli uomini perdono generalmente interesse per il sesso casuale. Sono le stesse prostitute a dire di non avere i clienti oltre i 50.
Dato che ne ho quasi sessanta deduco di essere un'eccezione... :lol:
Da abituale frequentatore di mignotte e casini ti dirò invece che ogni volta che vado trovo anche clienti a occhio ben più anziani di me, e generalmente l'età dei puttanieri va dai 30 in su, con scarsissime eccezioni al di sotto. E non credere di trovare degli sfigati, dei cessi, dei nerd; ok, c'è sempre qualche panzone, come del resto anche tra le puttane ci sono diverse curvy.
Per non parlare delle escort d'alto bordo, quelle da 3/4000 euri a week end, quelle se le spupazzano soprattutto i facoltosi over 50, mica i ragazzini; tipo un noto professionista della mia zona che ha abbondantemente superato la settantina e, avendo giustamente fanculizzato la moglie, il fine settimana regolarmente si carica due troie in barca e via per la crociera dell'amore. :clapping:

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 176
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #19 il: Settembre 08, 2020, 16:16:06 pm »
E' una questione di possibilità. Non sposarsi e continuare a intrattenere rapporti occasionali con donne, è molto diverso da non sposarsi e ammazzarsi di seghe e porno.
La mia definizione di mgtow è molto più ristrettiva. Quello che criticavo è il fatto che in questa categoria che io definirei "èlitaria", spesso ci finiscono incel in denial che si definiscono mgtow per "darsi un tono".
Poi, parliamoci chiaro, per quanto mi riguarda uno si può definire come vuole. Non è quello a fare la differenza. Non finiamo come certe page femministe che fanno papiri infiniti per chiarire le differenza tra pan e bi. Se sei single da 10 anni e l'unico modo che hai per ottenere sesso è pagando, la realtà quella è. Non è che cambia se ti definisci mgtow o incel o qualche altro acronimo inglese. Non sarà un avatar a forma di rombo con la freccetta che gira a destra a cambiare la tua quotidianità.


Questo articolo chiarisce un po' le differenze, spiegando che esistono vari livelli di MGTOW, da chi rifiuta semplicemente di sposarsi e per il resto conduce una vita come tutti gli altri, fino ad arrivare all'estremo di chi taglia i ponti col mondo e vive da eremita (mgtow ghost)
https://mgtowitalia.wordpress.com/2020/03/01/livelli-mgtow/

Chi si scandalizza se dico che i PUA sono MGTOW, può vedere da questo articolo che i PUA (così come un Di Caprio o un CR7 dei tempi andati), di fatto sono tutti MGTOW di livello 1.
Citazione
E’ il primo livello MGTOW vero e proprio in cui si rigetta qualsiasi forma di relazione di lunga durata con l’altro sesso. Banditi matrimonio, convivenza e ogni forma di coabitazione. Vietato anche fare da padre ai figli di una madre single o qualsiasi altra azione che potrebbe essere utilizzata in sede legale per trasformarci legalmente in servi a contratto. Motivi principali della scelta:

Il livello 2 infatti è lo step successivo, in cui anche le relazioni brevi e le amicizie femminili sono messe al bando:
Citazione
E’ il livello in cui si rifiuta qualsiasi forma di relazione personale con l’altro sesso, inclusa la frequentazione, il mordi e fuggi, l’amicizia ecc. Ogni contatto con donne che non fanno parte della propria cerchia familiare è strettamente professionale e tenuto al minimo.

E qui bisogna capire perchè sono state messe al bando. Se è perchè sei stato così scemo da scoparti una tossica psicolabile che ti ha denunciato per violenza sessuale e sei rimasto scottato, o se perchè capisci di non avere mercato e ti ritiri (torniamo a quanto detto prima). Altri motivi particolari non ne vedo. E qui già inizio a sentire puzza di la volpe e l'uva per i motivi esposti sopra, anche se  - come spiegato - ognuno si può definire come preferisce. Non mi voglio addentrare oltre sulla terminologia usata, se no diventa come discutere del sesso degli angeli.
« Ultima modifica: Settembre 08, 2020, 16:31:44 pm da ViaColMento »

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #20 il: Settembre 08, 2020, 19:10:42 pm »
Io a questa storia dei PUA che ne cambiano una a settimana non ci credo e non ci credero' mai. Forse nemmeno i pornodivi arrivano a quei numeri.

Infatti son puttanate.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #21 il: Settembre 08, 2020, 19:16:00 pm »
Appunto: anche il celibato ha un prezzo, specialmente da vecchi. Va da sé (come ha detto un'infermiera) che le varie mogli ucraine, moldave e filippine non sono tipe da prendersi cura dai loro mariti, anzi in molti casi li fanno secchi per riscuotere al più presto il "premio" di un noioso matrimonio d'interesse.

Sicuro al 200%.

«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18428
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #22 il: Settembre 08, 2020, 20:55:30 pm »
Dato che ne ho quasi sessanta deduco di essere un'eccezione... :lol:
Da abituale frequentatore di mignotte e casini ti dirò invece che ogni volta che vado trovo anche clienti a occhio ben più anziani di me, e generalmente l'età dei puttanieri va dai 30 in su, con scarsissime eccezioni al di sotto. E non credere di trovare degli sfigati, dei cessi, dei nerd; ok, c'è sempre qualche panzone, come del resto anche tra le puttane ci sono diverse curvy.
Per non parlare delle escort d'alto bordo, quelle da 3/4000 euri a week end, quelle se le spupazzano soprattutto i facoltosi over 50, mica i ragazzini; tipo un noto professionista della mia zona che ha abbondantemente superato la settantina e, avendo giustamente fanculizzato la moglie, il fine settimana regolarmente si carica due troie in barca e via per la crociera dell'amore. :clapping:
Sarà ma da non poche interviste propinate in 1° serata anni fa tutte le peripatetiche dicevano che non hanno clienti al di sopra dei 50.
Poi non è che non ho mai visto stradali per le vie della mia città, non si fermano mica sessantenni eh...
Chiaro che il tizio col motoscafo non è un campione rappresentativo.
Grazie Vicus, Fritz e Jason, e preciso che nemmeno io ho particolare simpatia per i mgtow (penso di aver letto qualche pagina dei loro siti forse tre volte in tutto) perché qui ci sarebbe bisogno di costruttività e non di distruttività, ma tra i 2 mali (uomini che spariscono dai radar VS uomini succubi che passano la giornata a danneggiarci attivamente comportandosi da scellerati nei bar, locali, luoghi di lavoro...) sceglierei il primo, mille volte.
Tempo fa sono venuti diversi utenti da MGTOW anglosassone che facevano spavento, di un nichilismo assoluto, auspicavano la fine malthusiana del popolo italiano per ridurre l'inquinamento, deridevano qualsiasi forma di attivismo sociale, conducevano una vita estremamente consumistica (tipo canoa negli Stati Uniti, 1000€ solo di aereo), e soprattutto consideravano MGTOW come la soluzione definitiva (anzi finale) del genere maschile. Da far venire i brividi. Si percepiva chiaramente il tipico odio di sé, della propria cultura così diffuso in Occidente E IN ITALIA, la loro filosofia era il suicidio del genere maschile, in sintonia con le élite che vogliono ridurre la popolazione di 6,5 miliardi a partire dagli italiani, ma facendo consumare tutti a manetta fino all'ultimo secondo di vita.
Diverso il caso di MGTOW Italia, che avverte dei rischi delle relazioni di coppia e dice apertamente che è una soluzione di ripiego e che una società di MGTOW, maschi come femmine a badare a cani e gatti non è certo la migliore possibile.
Sempre su MGTOW Italia è arrivato il solito fr*ci* a dire che chi si batte per sane relazioni di coppia è un Incel... che dire, chi vuol diventare come lui si accodi.
Citazione
Infatti son puttanate.
Diciamo che le prove che rimediano numeri di telefono ci sono (ma sono solo numeri di telefono), però: altezza 1,90, estetista (no dico...) dieci anni di pratica a battere i marciapiedi ogni giorno... ma chi ha tempo e voglia di sbattersi così per uscire con qualcuna? Ovvio che se approcci cento donne al giorno (come lui dice di fare) per un mese, qualcuna il numero te lo dà ma non è merito del "metodo" :shifty: Poi uno è anche finito in galera con queste bravate.
Sicuro al 200%.
Tempo fa un utente "filippino" dell'altro forum mi ha mostrato la luna di miele di un suo amico, una pena: ostriche e champagne a questa filippina che si pavoneggiava sui social... A quest'ora avranno già litigato, non è questo il modo di formare coppie durature. Infatti gli ho posto la domanda fatidica: QUANTI dei tuoi amici sposati a una filippina stanno felicemente con lei da dieci anni? Risposta: eh ma non è che oggi le coppie durano sempre. Altro che accudire il marito vecchietto, un padovano (giovane) ne ha sposata una, lei è scappata e lui purtroppo si è appeso (mi spiace, ma avrebbe fatto meglio a festeggiare).
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #23 il: Settembre 08, 2020, 22:08:25 pm »
Sarà ma da non poche interviste propinate in 1° serata anni fa tutte le peripatetiche dicevano che non hanno clienti al di sopra dei 50.
Lascia stare le balle che dicono in tele... cosa pretendi, che le troie raccontino di tutti i loro clienti over 50, magari politici, uomini d'affari, dirigenti, ecc.? Non sono mica tutte fesse come Lea di Leo, e anche le professioniste che conosco io, con cui ho un po' di confidenza, col cavolo che si sbottonano... si chiacchiera del più e del meno ma su certi argomenti sono giustamente reticenti, e vorrei ben vedere, è deontologia professionale.
Poi non è che non ho mai visto stradali per le vie della mia città, non si fermano mica sessantenni eh...
Quello non so perché non frequento battone. Comunque nei bordelli c'è un'ampia fascia di età (esclusi i ragazzini), e di cinquantenni e passa ne trovi una caterva, vedere per credere.
Chiaro che il tizio col motoscafo non è un campione rappresentativo.
Sì, motoscafo... sembra un traghetto, buon per lui. :lol:
Comunque questo è solo un esempio, sai quanti ricchi ci sono che vanno a troie, e le mogli cornute e contente... l'amore mercenario esisterà sempre, le misandriche nazifemministe se ne facciano una ragione, la natura vince sempre.
E' anche vero che il tempo passa per tutti e a una certa età le prestazioni non sono quelle dei vent'anni, però guarda se avessi congrua disponibilità di euri a mignotte ci andrei non dico ogni sera ma quasi, e solo perché oltre alla gnocca ho per fortuna altre passioni nella vita.



Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #24 il: Settembre 08, 2020, 22:16:19 pm »
Io a questa storia dei PUA che ne cambiano una a settimana non ci credo e non ci credero' mai. Forse nemmeno i pornodivi arrivano a quei numeri.
Volendo si può fare, a condizione di vivere di rendita senza lavorare però.
Per me sarebbe comunque una gran perdita di tempo e un paio di palle, è molto più comodo lo svuotatio pallorum con le mignotte.
Però ho amici a cui piace il corteggiamento, la conquista e tutte quelle menate lì, sono tipi sul narcisista andante...

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18428
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #25 il: Settembre 08, 2020, 22:21:40 pm »
Lascia stare le balle che dicono in tele... cosa pretendi, che le troie raccontino di tutti i loro clienti over 50, magari politici, uomini d'affari, dirigenti, ecc.?
Non sono un esperto in materia, magari è come dici tu, ma i bordelli sono un fenomeno abbastanza di nicchia (in Italia non esistono neppure ufficialmente) e politici, uomini d'affari e dirigenti col traghetto sono lo 0,01% della popolazione.
Citazione
è deontologia professionale.
:lol: Dire che hanno clienti 50enni non viola nessuna "deontologia", mica dopo i 50 hanno tutti il traghetto :)
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #26 il: Settembre 08, 2020, 22:37:28 pm »
Dire che hanno clienti 50enni non viola nessuna "deontologia", mica dopo i 50 hanno tutti il traghetto :)
Intendevo dire che le puttane sono molto riservate, non è un mestiere per tutte perché non basta aprire le gambe che ci vuol poco ma ci vogliono un sacco di altre abilità "umane", soprattutto fidelizzare la clientela vista la concorrenza che c'è, e allora nelle interviste ovviamente dicono ai giornalisti quello che vogliono sentirsi dire, non sono mica stupide da mettere in piazza i cazzi loro al primo coglione di giornalista, visto anche l'odierno clima di maccartismo che c'è sui clienti, gran parte dei quali sposati o fidanzati.
Anche coi clienti abituali si fan la chiacchierata prima e dopo del trombo, ma sono sempre molto evasive quando si toccano certi tasti, mentre delle loro cazzate ti parlerebbero per ore.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18428
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #27 il: Settembre 08, 2020, 22:45:05 pm »
gran parte dei quali fidanzati.
:ohmy: Cosa??
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #28 il: Settembre 08, 2020, 22:49:11 pm »
Volendo si può fare, a condizione di vivere di rendita senza lavorare però.
Per me sarebbe comunque una gran perdita di tempo e un paio di palle, è molto più comodo lo svuotatio pallorum con le mignotte.
Però ho amici a cui piace il corteggiamento, la conquista e tutte quelle menate lì, sono tipi sul narcisista andante...

Per me hai fatto centro.

L'unico modo per fare una vita del genere e' essere ricchi sfondati e non avere nessun altro interesse se non le donne. Anche chi ha un lavoro normale di norma fatica ad uscire con 5 donne al mese (solo uscirci, non per forza concludere).

Che i ricchi e i professionisti di alto livello vadano tutti a mignotte io ci credo e lo trovo anche molto logico: chi ha da lavorare tutto il giorno non ha tempo per le stronzate delle donne.

Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #29 il: Settembre 08, 2020, 22:57:14 pm »
Non sono un esperto in materia, magari è come dici tu, ma i bordelli sono un fenomeno abbastanza di nicchia (in Italia non esistono neppure ufficialmente) e politici, uomini d'affari e dirigenti col traghetto sono lo 0,01% della popolazione.
Ma tra gli over 50 clienti delle troie ci sono anche professionisti, commercianti, artigiani, c'è l'impiegato sposato che vuole divertirsi un po' dopo anni di magra, c'è anche l'operaio, ci sono gli scapoli impenitenti (presente! :D), altro che 0,01%... ed è tutta gente che paga bene e pretende discrezione dalla mignotta. Poi vabbè arrivano i soliti giornalisti del cazzo che vogliono fare lo scoop, figurati... si credono furbi ma le puttane se li mangiano a colazione, sono più furbe di loro.
Sai quanti ne ho visti di 'sti servizi di merda, magari fatti da uno sfigato che sta in redazione tutto il giorno e non è mai entrato in un casino in vita sua...
La prostituzione in Italia è un vaso di Pandora che è meglio non scoperchiare per il bene di molti.