Autore Topic: Movimento Maschile censurato su Facebook  (Letto 14321 volte)

Offline jorek

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1648
  • Sesso: Maschio
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #15 il: Agosto 23, 2010, 23:05:05 pm »
cmq a quanto ho capito il gruppo è stato chiuso dagli admin stessi perchè si eranpo rotti le palle della gente che trollava a manetta

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #16 il: Agosto 23, 2010, 23:21:15 pm »
RIPETO... INUTILE STARE A LAGNARSI.

LE DIFFAMAZIONI SONO QUI
http://www.facebook.com/pages/No-alla-violenza-sulle-donne/138835256155893

L'ORIGINE DELLE SEGNALAZIONI ILLEGITTIME CON TUTTA PROBABILITA' E' QUESTA (Tutta probabilita' per non dire matematica certezza)
http://www.facebook.com/pages/No-alla-violenza-sulle-donne/138835256155893

PER FERMARE QUESTA CAMPAGNA DIFFAMATORIA NON RESTA ALTRO CHE PROVVEDERE A SEGNALARE I POST CHE ATTACCANO PERSONE E GRUPPI A FB (CIO' CHE FANNO E' IN VIOLAZIONE DELL'ACCORDO UTENTI DI FB) MEDIANTE QUESTO MODULO UTILIZZABILE ANCHE DALL'ESTERNO DI FB. E' PROBABILE CHE SARETE POI RICONTATTATI PER FORNIRE ULTERIORI INDICAZIONI.

http://www.facebook.com/legal/copyright.php?noncopyright_notice=1

OGNUNO CONTROLLI E SEGNALI. QUELLA PAGINA DEVE ESSERE CHIUSA PERCHE' LESIVA DEL DIRITTO ALLA LIBERTA' DI PENSIERO E DI ESPRESSIONE

RIPETO: SEGNALARE LE VIOLAZIONI ATTRAVERSO QUESTO MODULO

http://www.facebook.com/legal/copyright.php?noncopyright_notice=1


DOBBIAMO FARLO TUTTI INSIEME O SARA' PRESSOCHE' INUTILE.

GLI INTERVENTI DI SINGOLI UTENTI CHE ATTACCANO GRUPPI O PERSONE DEVONO ESSERE SEGNALATI, INVECE, DALL'INTERNO DI FB DOPO ESSERSI AUTENTICATI CON IL PROPRIO ACCOUNT

FERMIAMO QUESTA FOLLIA... SEGNALIAMO QUESTA PAGINA

http://www.facebook.com/pages/No-alla-violenza-sulle-donne/138835256155893


E GLI UTENTI AUTORI DI COMMENTI IN VIOLAZIONE DELL'ACCORDO UTENTI. (CE NE SONO MOLTISSIMI)

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #17 il: Agosto 23, 2010, 23:23:38 pm »
GLI ACCOUNT DEGLI AMMINISTRATORI SONO STATI CHIUSI SU SEGNALAZIONI PIRATA

LE PAGINE NON SONO PIU' AMMINISTRABILI E SONO PERSE.

ATTENDIAMO RISPOSTE DA FB E DALLA POLIZIA POSTALE

ABBIAMO LE PROVE CHE SONO STATE FATTE SEGNALAZIONI PER CONTENUTI PORNOGRAFICI.

SCHERZIAMO?!?!??

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #18 il: Agosto 23, 2010, 23:32:16 pm »
SEGNALATE QUELLA PAGINAAAAAAAAAAA E QUELLA CHE STA STRILLANDO COME UNA MATTA.

LO STALKING NESSUNO LO HA FATTO.

LORO O QUALCUNO PER LORO HA FATTO SEGNALAZIONI PIRATA.

QUESTA E' CENSURA. QUESTA E' VIOLAZIONE DEL DIRITTO DI ESPRESSIONE E DI LIBERTA' DI PENSIERO

QUELLO CHE HANNO FATTO E' GRAVISSIMO!

C'E' COMUNQUE ANCHE QUEST'ALTRA PAGINA NELLA QUALE ESISTONO CONTINUI ATTACCHI AD ALTRI UTENTI

E' LA STESSA COMBRICCOLA
http://www.facebook.com/pages/NO-ALLA-VIOLENZA-SULLE-DONNE/62921437148

QUESTI ADDIRITTURA SI SONO SCHERMATI DIETRO LE NOTE PER CUI E' PRIMA NECESSARIO CLICCARE SUL PULSANTE "MI PIACE" PER POI POTER ACCEDERE ALLA BACHECA.

ANCHE LI' CERCARE COMMENTI DIFFAMATORI O LESIVI DI TERZI E SEGNALARE.

SEGNALAZIONI VERITIERE MA MASSICCIE

E' L'UNICA COSA CHE SERVE ADESSO.

FACCIAMO QUESTO

Offline mathias 4

  • Utente
  • *
  • Post: 14
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #19 il: Agosto 23, 2010, 23:33:49 pm »


bravo....clap clap clap. secondo te per colpa di una manica di spostati gli uomini normali si devono subire questo?E le donne?tutte brave?non so quanti cazzo di infanticidi vengono commessi,la violenza femminile è in aumento esponenziale tra le giovani,non so quanti uomini sono nella merda per colpa di mogli calunniatrici...ma mai mi permetterei di buttare merda sulle "donne" in generale

Cerco  di essere  reale, se  esiste  una  manica   di spostati  che  commette  atti illeciti  ve  ne  sono  una buona percentuale  che "lo  sta   pensando"   anche se  mai lo  metterà  in pratica.
Vera  la   seconda  parte  relativa  alle   violenze   femminili,  ma,   si   parla   di maschi  pentiti  a  riguardo   di   uomini   alle  dipendenze  dell'approvazione  femminile  e che farebbero  qualsiasi atto  pur di farsi  belli  di fronte a una  donna  ma  io   giudico   tali  uomini  un  buon   90%   della  popolazione, e  lo  dico perché  sembra  quasi che  tale  figura  di uomo  sia  quasi  come  una  mosca bianca,  raro,
ma   bisogna  guardare  in    faccia  la  realtà....   sono  quasi tutti  così...



Offline mathias 4

  • Utente
  • *
  • Post: 14
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #22 il: Agosto 23, 2010, 23:45:06 pm »

Notare anche che nessuno degli account delle femministe e dei loro gruppi è stato mai disabilitato, nonostante in quei gruppi si incita apertamente alla violenza(torture, squartamenti, castrazioni, linciaggi, ecc) ella superiorità del genere femminile su quello maschile

La  violenza   sull'uomo  é   legale,  questo   già  si  sapeva,  ma  per  metterla  in  pratica,  servono
uomini   servi  che   come   ripeto  ,   sono  la   stragrande  maggioranza

Offline jorek

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1648
  • Sesso: Maschio
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #23 il: Agosto 24, 2010, 00:01:41 am »
viviana hammill è un trollone.....inutile dire che godono di impunità assoluta ste brave ragazze...nonostante caghino dalla bocca piu merda loro che una fogna intasata.tutte le cagate che hanno fatto sono riportate  e fotografate.questa gente è peggio dei fascisti e degli stalinisti messi insieme....

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #24 il: Agosto 24, 2010, 00:02:53 am »
Allora ,  devo dire  che ho letto il  libro “questa  metà  della  terra” 3  o  4  volte  di Rino  Dalla  Vecchia,  e trovo che la  descrizione della  realtà  corrisponde esattamente allo stato attuale delle  cose, ovverosia  la  svalorizzazione    completa  e  totale  della  figura   maschile.
Ciò  che  vorrei   dire però   è  che   a  me  non  me ne importa  assolutamente  niente  che  gli uomini  al   giorno  d’oggi   subiscano  un   tale   destino.
Le   motivazioni  e  le  cause prime  di tale  mia  decisione  è  che  il   sesso maschile   presenta  un  grave  problema   relativo alla  violenza,   per   qui  non   meritano  molto gli  uomini, anche se  è  sbagliato generalizzare.  Esiste  pure  la  violenza  invisibile  femminile, che  provoca   la  reazione maschile,  ma  è  la   violenza   che  spacca  un osso  o  che uccide che   fa  veramente  schifo… e  orrore,  quindi, cosa   me   ne deve importare  a  me   di gente   simile….  assolutamente  niente.
Poi,  sulla    figura   paterna  e  la   distruzione  del  padre,  se  si tratta  di distruzione  del modello  patriarcale,   causa  di mille   repressioni,    e   danni   di altro   genere,  sono   contento che  ciò  accada,  la   figura  del  padre  patriarcale,  modello  anni   50     va   assolutamente  disintegrata e con questo   sono  d’accordo,  è   certo sbagliato   distruggere  la   figura  del  padre  in   senso generale  comunque.
Altro  grave  problema    che  sovente  si accompagna  alla   violenza  degli   uomini  ,  è   il loro stato di asservimento  alle  femmine.  Gli  uomini al   giorno  d’oggi   sono    persone  che    nel  85 o 90 %  dei    casi,  non  sono  in grado di ragionare  con  la testa  propria,    e  per  una   figa   ve   ne  sono   alcuni,   che mentirebbero,  picchierebbero,  ucciderebbero pure  il   loro miglior  amico uomo. E  se  uomo,  con  l'approvazione femminile.
Cosa   me   ne   deve   importare  a  me   di   gentaglia   simile?  risposta:  assolutamente  niente.[/b
]Ben   venga   Rino  la   descrizione  che  ha   fatto  della   realtà  relativa  al  maschile,  ma   quella è
gente che, per  una  considerevole  percentuale,  ha   quello  che  si  merita!

Mathias4,mi pare evidente che tu non sia venuto qui per dialogare,comunque nell'eventualita' di un mio fraintendimento,provo a darti qualche pacata risposta.
Tu dici che il sesso maschile presenta un grave problema con la violenza,aggiungi che non e' giusto generalizzare e poi (anzi prima) affermi che comunque degli uomini e della loro condizione non te ne importa assolutamente niente.non ho dubbi che esista il problema della violenza di ALCUNI uomini contro le donne:forse ti e' sfuggito che esiste anche una violenza femminile(non mi riferisco a quella psicologica);prova a prestare attenzione ognim tanto alla cronaca e sentirai notizie significative,per esempio di madri che ammazzano i figli.io non auspico l'odio contro tutte le donne per il comportamento di alcune,tu invece?
Forse non ci hai mai pensato,ma la base di ogni pensiero razzista e' colpevolizzare una intera categoria per le caratteristiche o i comportamenti di alcuni membri.Io rifiuto ogni forma di razzismo o sessismo,tu che ne pensi?
Sul patriarcato siamo d'accordo.non ne ho mai avuta un'opinione positiva,altrettanto negativo e' il giudizio che do su movimenti fintamente egalitari che ,da cio' che scrivi,deduco tu approvi(femminismo).
sugli uomini contemporanei e sul giudizio che si puo' darne(su alcuni uomini ,naturalmente),beh,il disprezzo che tu manifesti per la tua identita' maschile mi sembra eloquente.
Se non ho frainteso le tue intenzioni,ti consiglio di navigare verso i siti meravigliosi del femminismo e dei loro seguaci maschi,dove di disprezzo per l'uomo ne troverai in abbondanza:qui ti troveresti soltanto a disagio.

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #26 il: Agosto 24, 2010, 00:13:04 am »
Sulla pagina dove pubblica vh (Viviana Hammill)
http://www.facebook.com/pages/No-alla-violenza-sulle-donne/138835256155893?ref=sgm

Hanno ri-pubblicato questa nota

http://www.facebook.com/note.php?note_id=151354874880401&id=138835256155893&ref=mf


CIO' DIMOSTRA CHE QUELLA PAGINA E' NATA PER ATTACCARE LE ALTRE.

Cio' in PERFETTA violazione della policy di FB dove

NON E' CONSENTITA LA CREAZIONE DI UTENTI, GRUPPI E PAGINE FINALIZZATE AD ATTACCARE TERZI.


Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #27 il: Agosto 24, 2010, 00:15:20 am »
Citazione
No alla violenza sulle donne
Forse non lo sapete ma esiste una pagina omonima a questa, fondata ed amministrata da maschilisti e da qualcuno che ha avuto querele per maltrattamenti sulla ex coniuge (TUTTO DOCUMENTATO IN RETE DAL 2006) ma che fa il contrario della difes...a delle donne.
Quella pagina ha clonato la prima vera pagina, che sarebbe quella da 87 mila iscritti. Noi siamo nati dopo a supporto della prima pagina per amicizia e perché non se ne poteva più di leggere insulti alla memoria di donne uccise.
Ora fanno finta che siano stati chiusi da noi (una pagina di 208 mila iscritti contro noi? Davide e Golia? ma se non li stiamo neppure segnalando!) tutto per renderci poco credibili e zittirci perché sveliamo l'inganno della differenza tra il titolo ed il contenuto.

SOLITA LOGICA

DENUNCIA = COLPEVOLE

BASTA... QUESTA E' DITTATURA.

MA QUESTE HANNO CANCELLATO LA PRESUNZIONE DI INNOCENZA???????

MA CHI CREDONO DI ESSERE?

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #28 il: Agosto 24, 2010, 00:33:52 am »
LE PROVE AUMENTANO

ALTRA PAGINA "PUBBLICIZZATA" DALLA PAGINA GIA' SEGNALATA E NATA PER ATTACCARNE UN'ALTRA

http://www.facebook.com/pages/No-alla-violenza-sulle-donne-pagina-maschilista-e-misogena/138792546159422?ref=share

QUESTE STANNO VIOLENDO LA POLICY DI FB DA MESI.

CHE ASPETTA FB A CACCIARLE?

Offline caio_69

  • Utente
  • *
  • Post: 13
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #29 il: Agosto 24, 2010, 00:39:22 am »
PER CHIUDERE IN BELLEZZA ABBIAMO LA sig.ra LICIA CHE CONFESSA DI "METTERCELA TUTTA" A SEGNALARE LE PAGINE DEI MASCHILISTI.

HA UNA FISSA QUESTA...

http://www.bollettinodiguerra.it/war_archives/un-bellesempio-di-virtu-delatoria-sul-blog-femminismo-a-sud-complimenti-al-concetto-di-rispetto-del-diverso-che-anima-la-sig-ra-licia/


QUESTE SEGNALANO DALLA MATTINA ALLA SERA. ECCO COSA FANNO!