Autore Topic: La verità sui corsi di seduzione  (Letto 29780 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
La verità sui corsi di seduzione
« il: Settembre 07, 2020, 02:19:16 am »

Abbiamo esaminato alcuni tra i più noti corsi di seduzione e vogliamo fornirti un aiuto con questa guida. Faremo riferimento unicamente a istruttori che hanno provato la loro efficacia sul campo, tralasciando i molti ciarlatani presenti sul web la cui validità è puramente virtuale.
Diciamo da subito che consideriamo questi corsi uno spreco di tempo e denaro per molte ragioni, a partire dall'illusione di trovare una relazione umanamente significativa facendo affidamento sulla tecnica. [...]

https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,2088.msg7927.html#msg7927
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 176
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #1 il: Settembre 07, 2020, 21:08:16 pm »
Tutto vero, tutto giusto, con una grossa correzione: l'obiettivo di questi corsi non è trovarti l'anima gemella. Per quello c'è Meetic o le agenzie matrimoniali (se ancora esistono).

L'obiettivo di questi corsi è duplice.
Il primo è quello di "alfizzare" i beta, cioè renderli più appetibili agli occhi delle donne. Il modo poi varia da caso a caso. C'è chi ancora ti propone Mistery ricarrozzato, c'è chi ha un po' più i piedi per terra e ti parla di LMS (anche se con altri termini e tenendosi sul vago, ma insistendo sempre molto sul fattore personalità/perseveranza).
Il secondo è quello di farti fare la vita del dongiovanni. Qualcuno lo chiama "lover game", qualcun altro lo chiama ONS (one night stand, avventure di una notte), ma la sostanza non cambia.

"trovare una relazione umanamente significativa" non è l'obiettivo di chi fa questi corsi, e nemmeno di chi li frequenta. Capisco che in questo forum, donna è sinonimo di relazione stabile, matrimonio e figli, ma i frequentatori di questi corsi sono persone che hanno un'età per lo più compresa tra i 18 e i 30 anni, tanto tempo da spendere sulle propria "crescita personale" (qualunque cosa questo significhi) e che di matrimonio non ne voglio neanche sentir parlare.
E come puoi dargli torto? Da un lato c'è chi la patata l'ha vista solo in foto, dall'altro chi ha avuto un discreto numero di donne e vorrebbe "migliorarsi" in termini di qualità e quantità.
Alcuni PUA tra l'altro dicono a chiare lettere che il matrimonio classico ormai non ha più senso, che sono solo rogne, e che il fidanzamento è "un vero e proprio incubo" (parole loro), infatti i più bellocci fanno la vita del dongiovanni. Quelli che veramente concludono qualcosa all'interno di questo ambito (e sono pochi in relazione al numero totale dei frequentatori, per le ragioni che hai ben spigato), fidanzamento e matrimonio li fuggono peggio della peste, perchè avendo frequentato molte donne hanno capito l'antifona. Sanno come sono fatte le donne e come ragionano, e ne stanno alla larga.

In questo senso, e qui voglio fare un passo avanti, i veri MGTOW sono loro. I PUA.
MGTOW infatti è chi, pur avendo la possibilità di avere una relazione stabile, preferisce starne alla larga e continuare a vivere la propria vita, tenendo le donne come un accessorio. Una piacevole compagnia di cui usufruire quando se ne ha voglia.
MGTOW è Leonardo Di Caprio. Bello, ricco, famoso, molto ambito. Ha avuto le migliori donne, le più belle modelle di fama internazionale, ma non si è mai sposato, neppure ora che ha passato i 40 anni. Lui è un uomo che "va per la sua strada". Potrebbe trovare immediatamente una donna di alto livello con cui avere una relazione, ma preferisce non farsi incastrare e vivere libero.
Lo sono i PUA appunto, che ne cambiano 1 a settimana con una certa facilità e arrivano ai 30 anni con 50-100 donne di un certo livello e hanno il problema di come gestire l'ennesima rompicoglioni che vorrebbe una storia seria con loro, o di come fare threesome con due ragazze che hanno già scopato separatamente. Lo è stato a lungo Cristiano Ronaldo, che ha avuto nel suo palmares donne che spaziano da supermodelle del calibro di Irina Shayk a personaggi pubblici come Kim Kardashian e Paris Hilton. E se la fidanzata Georgina non fosse rimasta incinta, probabilmente sarebbe tutt'oggi MGTOW.
Perchè il MGTOW è chi è nella posizione di scegliere. Chi ha una vita sessuale decente e potrebbe avere relazioni con donne di buon livello, ma preferisce fare il playboy.
Chi invece non essendo impegnato in una relazione si ritrova a farsi le seghe, è un comunissimo sfigato.
A volte sento discorsi che fanno a dir poco ridere. Gente che dichiara di "andare per la propria strada e fuggire il matrimonio", quando là fuori non c'è nemmeno una carampana rotta disposta a prendere un caffè con loro.
A scanso di equivoci, non sto parlando di te o di qualcuno nello specifico di questo forum perchè non conosco a sufficienza le vostre storie. Parlo in generale di certe ridicolaggini lette in giro per la rete da parte di uomini che dichiarano che "dopo una vita di pali e umiliazioni, diventare MGTOW è stata la scelta più sensata che abbia mai fatto".
E grazie rispondo io, bella scoperta!!  :D

Il MGTOW è per definizione chi rifiuta di impegnarsi in relazioni serie con le donne, quindi qualunque uomo può alzarsi un bel giorno e scegliere di essere MGTOW.
Ma bisogna anche vedere se uno ha possibilità di scelta, e questo non è necessariamente vero. Facile definirsi MGTOW quando tanto non ci sono comunque possibilità di trovare una ragazza.
Come se io ora ti dicessi “mah, a me Bianca Balti non piace, non andrei mai con lei”. Tu ovviamente mi rideresti in faccia perché prima di essere io a scartare lei, è lei che scarterebbe me.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #2 il: Settembre 07, 2020, 22:08:02 pm »
Sono più che certo che non parli di me perché qui nel forum ci sono ampie prove che ho avuto più volte la possibilità di sposarmi e ho definitivamente desistito dopo aver consultato un avv., senza contare la rinuncia ai facilissimi matrimoni asiatici.
Il punto è che un enorme numero di utenti di questi corsi è precisamente alla ricerca dell'anima gemella, come dicono gli stessi PUA ogni cinque minuti. Moltissimi scrivono nei commenti che sono corsi inutili per questo scopo (e anche per l'altro), i PUA rispondono cinicamente che loro si fanno le mogli degli altri. Poi ci sono anche i ventenni infoiati ma oltre quella soglia di età cercano altro da una relazione.
L'essenziale però è che gli istruttori dicono che presentarsi come un dongiovanni è l'unico sistema per interessare le donne.
Poi non so che età e risultati abbia tu ma Richard si è accasato con un'ucraina (ed è stata La Ruina sua), Stasi dopo un divorzio a base di accuse di stalking idem, un altro utente di La Spezia di 60 anni che mi predicava il vangelo MGTOW si è sposato una moldava e credo mantenga pure le sue 2 figlie, alla fine credo che il vero MGTOW sia solo io.
Quanto al PUA Gio', continuamente criticato dai clienti per la sua vita "poliamorosa", dice che a 50 anni continuerà la sua carriera in Thailandia, non la vedo una grande prospettiva passare la vita ad inseguire la pa*onza ammesso e non concesso che gliela diano senza esborso.
E' nettissima la sensazione che gli uomini, che non siano ventenni alle prime esperienze, cerchino praticamente tutti qualcosa di più che un buc*.
Un vasta fetta di MGTOW (invertiti ed altri rari esempi esclusi) sceglie di non impegnarsi semplicemente perché è pericoloso farlo. Oppure perché esce da un brutto divorzio. Quelli che hanno donne a uno schiocco di dita e a 40-50-60 anni ancora praticano il rimorchio come adolescenti mi sembrano una nettissima minoranza.

Ho visto quanto i miei maggiori siano o siano stati felici insieme ma mi sono reso conto che oggi queste liete situazioni non sono riproducibili e che le donne sono solo fonte di problemi e le relazioni, al fondo, vuote e false quindi ben peggiori della cd. solitudine dove almeno non hai dentro casa un'aguzzina con le rotelle fuori posto che ti affligge dalla mattina alla sera:
https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,15901.msg184600.html#msg184600
Ci sono uomini sposati - e non pochi - che con la scusa del lavoro rientrano il più tardi possibile e una volta rientrati si chiudono in camera, uno su questo forum ci aveva anche messo un cucinino indipendente...
Quanto al sesso con donne così, se permettete ne faccio più che volentieri a meno.
« Ultima modifica: Settembre 07, 2020, 22:22:33 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #3 il: Settembre 07, 2020, 23:05:52 pm »
Io a questa storia dei PUA che ne cambiano una a settimana non ci credo e non ci credero' mai. Forse nemmeno i pornodivi arrivano a quei numeri.

Essere mgtow non significa potere avere donne e scegliere di non averle, significa scegliere di non giocare ad un gioco al massacro e assurdo dove chi ci perde e' sempre l'uomo.

Gli sfigati non sono quelli che non hanno una donna, gli sfigati sono quelli che per avere accanto una cessa-media si farebbero pisciare in bocca dalla stessa.

Non confondiamo i ruoli, non offendiamo uomini che nella sofferenza hanno trovato la liberta' vera e che han saputo fare a meno di scendere al compromesso sesso=schiavitu'.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #4 il: Settembre 07, 2020, 23:49:39 pm »
Dai video sul campo è plausibile che rimedino una certa percentuale delle MOLTE donne che approcciano prendendo dei pali. Ovvio che uno che non le abilità di un professionista che da DIECI ANNI  si dedica solo a quello, a meno che non sia un dio greco per trovare una donna dovrà approcciarne centinaia.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Dottor Zero

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1136
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #5 il: Settembre 08, 2020, 08:11:42 am »
Ecco a voi un IDOLO!

E merita un grande applauso anche lui;)

In particolare:

Citazione
Chi intraprende la strada MGTOW non è un belloccio da 7 che può avere mille donne. E nemmeno un incel che manda messaggi a pioggia su Tinder e Facebook.
MGTOW significa vivere con dignità e intelligenza la propria solitudine, senza credere nelle favole (come fa l'incel/redpillato), ma al tempo stesso senza zerbinare nessuna, senza lanciarsi in mille approcci random, senza sparare nel mucchio come probabilmente fai tu e fanno tanti altri. Significa andare, nel senso più letterale del termine, per la propria strada.
Significa cercare la realizzazione personale in ambiti che esulano dal sesso, dall'amore, dalle relazioni. Significa crescere e migliorare in ambiti extra-amorosi, smettendola di cercare ossessivamente l'approvazione femminile.

E ancora:

Citazione
La differenza tra essere incel/redpilled ed essere MGTOW sta proprio lì!
Il MGTOW non cerca ossessivamente le donne, non si mette a rimorchiare in giro o su internet come fate voi, è tutto centrato su sè stesso, sul proprio lavoro, sui propri hobby, e in generale su tutto ciò che può renderlo felice.
Il MGTOW non si ammazza di palestra perchè vuol farsi i muscoli per piacere alle ragazze. Il MGTOW se va in palestra ci va perchè gli piace, in caso contrario si dedica ad altri sport non finalizzati all'aumento di massa muscolare.
Il MGTOW non si mette la cremina antirughe e non compra la camicia firmata da 350€ per tentare di impressionare qualche ragazza.
Il MGTOW non si sporca le mani con la mediocrità, non sta ogni giorno su internet a lamentarsi della pochezza femminile e a denunciare la disparità di occasioni nel mercato del sesso tra uomini e donne (come se il denunciarla quotidianamente come fai tu, possa cambiare in qualche modo le cose…)
Il MGTOW non perde tempo in qualcosa che lo vede sconfitto in partenza, non si ostina a percorrere un sentiero che non porta da nessuna porta. Il MGTOW gira i tacchi e va altrove…

L'incel/redpilled, come sei tu e come sono tanti altri che popolano il FdB, no!!
L'incel/redpilled dipende ancora ossessivamente dalla figa, è quella la sua ragione di vita, e poichè gli manca si sente infelice e altamente frustrato. Le donne sono al 1° posto nella sua scala di valori, e nonostante si definisca esperto di dinamiche sociali, nonostante affermi di aver raggiunto l'illuminazione (fantastica quella vignetta dell'uomo preistorico che dai meandri della Terra giunge finalmente in superficie e vede la luce!), dimostra quotidianamente il contrario con i suoi gesti, con le sue parole, con le sue azioni.
Azioni e parole in lui sono fortemente scollegati.
Si ammazza di lookmaxing per guadagnare (quando va bene e dopo anni di impegno e sacrifici) 0.5 punti, che come sai meglio di me non servono assolutamente a nulla! Passare da un 5 a un 5.5 non cambia di una virgola la tua vita sessuale: brutto sei e brutto rimani!
E' iscritto su tutti i social che controlla ossessivamente nella speranza di raccattare qualche scarto umano (come se non sapesse che l'ipergamia deriva proprio dai social e dalla possibilità immediata di confronto con i più belli), ci prova con ragazze conosciute dal vivo seppur palesemente non interessate e si mangia il fegato perchè lo rifiutano (sai che novità!).

Ora direi che ci siamo.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #6 il: Settembre 08, 2020, 10:37:42 am »
Quella della seduzione, degli incontri è tutta un'industria che quando va bene alleggerisce le tasche, quando va male sfocia nell'industria del divorzio.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 176
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #7 il: Settembre 08, 2020, 11:39:21 am »
Il punto è che un enorme numero di utenti di questi corsi è precisamente alla ricerca dell'anima gemella, come dicono gli stessi PUA ogni cinque minuti. Moltissimi scrivono nei commenti che sono corsi inutili per questo scopo (e anche per l'altro), i PUA rispondono cinicamente che loro si fanno le mogli degli altri. Poi ci sono anche i ventenni infoiati ma oltre quella soglia di età cercano altro da una relazione.

Si Vicus, alcuni entrano nell'ambiente di seduzione perchè lasciati dalla fidanzata o perchè in one-itis per una ragazza in particolare. C'è chi scopre questi ambienti semplicemente digitando su Google: "Come rinconquistare la mia ex?" oppure "Come posso sedurre la mia compagna di banco?"
Ma non parlo di questa gente, dei neoarrivati che spesso si rilevano meteore. Parlo degli utenti di lungo corso. Queste persone di LTR non ne vogliono sentir parlare manco per sbaglio. E' gente che chiede come crearsi un flusso di figa costante, come sedurre decine di donne senza sbattersi troppo, come attrarle spontaneamente a sè (seduzione passiva), come scoparne mille su Tinder, come presentarsi a loro come poligamo dichiarato. Lo zoccolo duro è formato da gente molto smaliziata che scopa (o vorrebbe scopare) tante donne senza impegnarsi in nulla che vada oltre la one night stand.
Quelli che seguono sono stralci di 3 dei maggiori siti sul territorio italiano:

Citazione
- Crea un pussyflow a bassa manutenzione: un flusso costante di ragazze nuove (pussyflow) che rispettano le tue scelte di vite (a bassa manutenzione).
- imparerai come sedurre ragazze nelle più svariate situazioni, dalla pista da ballo ai lounge bar, agli appuntamenti, alle feste private, a contesti di Social Circle (le comunemente note “compagnie”), alle Chat (Social Network ed App d’incontri), ma anche come mantenere le relazioni con le ragazze che seduci, che siano scopamiche o relazioni fisse.
- Come crearsi un giro di scopamicizie stabile e solido durante tutta l’estate, passando le tue serate tra una ragazza e l’altra, avendo sempre buona compagnia anche negli eventi notturni; Come creare un legame forte tra le tue scopamiche e renderle buone amiche per godere della loro compagnia anche in maniera multipla e non più esclusivamente in un rapporto uno ad uno;
-  Conoscere molte più donne,  Diventare molto più attraente, Iniziare ad avere abbondanza in fatto di donne, Ottenere molti più appuntamenti, Più sesso con le donne (si parla di un incremento sia quantitativo che QUALITATIVO)

Ripeto, non è un ambiente adatto a chi vuole trovare l'anima gemella, anche se puoi trovare dei consigli su come gestire una relazione stabile. Perchè se capisci come attrarre una donna per del sesso occasionale, capisci anche come attrarre una donna che vuole una relazione stabile. Perfetti sfigati che dopo migliaia di pali trovano la donna della propria vita che li ama e li venera, non ne ho mai visti. Chi ha una LTR di solito riesce ad avere anche qualche ONS. Sono due cose che camminano di pari passo.
Ma, come spiegavi giustamente tu, il consiglio che danno è quello di fare continuamente il saltimbanco. Mostrarti alfa, sicuro, sprezzante, perchè nel momento in vengono fuori le tue debolezze e ti mostri più "umano", sei finito.

"
Citazione
Quello che caratterizza l'uomo, la stabilità caratteriale, i nervi saldi, la resistenza alla tensione, è esattamente ciò che fa innamorare una donna. 
Ma nel momento in cui la tradite smettendo di indossare i pantaloni, distruggerete quella bolla e lei non ve lo perdonerà.
Una volta distrutta non c'è modo di riparare. Cercare di ripristinare un'aura da figo per compensare l'accaduto non servirà a nulla perché la retroattività in queste cose non esiste, una volta indossata la gonna vi resta. Qualsiasi cosa farete o siete sarà sbagliato, mostrerà sprezzo per tutto ciò che è legato alla vostra persona, dalle scarpe che vi aveva regalato lei ai vostri sogni. E la reazione che mostrerete a queste sue stoccate sarà altrettanto irrilevante: rabbia o indifferenza sarà la stessa cosa, stesso risultato. 
"

Ma si può fingere per tutta la vita? Si può passare la propria esistenza recitando ogni minuto la parte dell'uomo che non deve chiedere mai?

Curiosità: tra le mille recensioni positive (ovviamente costruite e filtrate ad arte), è stranamente passata una recensione negativa, e sicuramente molto più veritiera  :D  :D  :D
Siete dei pagliacci! L'ho fatto e non funziona! Gli istruttori sono gente ignorante che ha meno ragazze di me! Rivoglio indietro i miei soldi ma non si fanno sentire!!!!

L'essenziale però è che gli istruttori dicono che presentarsi come un dongiovanni è l'unico sistema per interessare le donne.
Poi non so che età e risultati abbia tu ma Richard si è accasato con un'ucraina (ed è stata La Ruina sua), Stasi dopo un divorzio a base di accuse di stalking idem, un altro utente di La Spezia di 60 anni che mi predicava il vangelo MGTOW si è sposato una moldava e credo mantenga pure le sue 2 figlie, alla fine credo che il vero MGTOW sia solo io.
Quanto al PUA Gio', continuamente criticato dai clienti per la sua vita "poliamorosa", dice che a 50 anni continuerà la sua carriera in Thailandia, non la vedo una grande prospettiva passare la vita ad inseguire la pa*onza ammesso e non concesso che gliela diano senza esborso.
E' nettissima la sensazione che gli uomini, che non siano ventenni alle prime esperienze, cerchino praticamente tutti qualcosa di più che un buc*.
Un vasta fetta di MGTOW (invertiti ed altri rari esempi esclusi) sceglie di non impegnarsi semplicemente perché è pericoloso farlo. Oppure perché esce da un brutto divorzio. Quelli che hanno donne a uno schiocco di dita e a 40-50-60 anni ancora praticano il rimorchio come adolescenti mi sembrano una nettissima minoranza.

Questa è la domanda da 1 milione di dollari che mi sono sempre posto e a cui non ho mai trovato risposta.
Hai 20 anni, sei un perfetto sfigato e vuoi smetterla di farti le seghe. Ok, ci siamo passati più o meno tutti da questa fase. Inizi a toglierti le prime soddisfazioni, capisci come gira il mondo, diventi un filo più cinico, ma sempre meglio che farti le seghe in cameretta davanti alla playstation. Ti fai un po' di anni in questo modo, magari trovi quella che ti fa perdere la testa e che dopo X anni/mesi si rivela una fregatura, continui a scopicchiare random. Dopo di chè? Che si fa?
Fare il playboy, il saltimbanco, dissimulare, può funzionare a 20 anni e per un certo periodo di tempo. Ma a 40anni? A 50? Magari con la pelle che inizia a cedere e i capelli che ti fanno ciao ciao? Puoi fare il playboy per tutta la vita? Puoi riuscire a riempire per sempre la tua vita con donne prese a caso e che te la mollano senza problemi? Arriverà il momento in cui le donne inizieranno a dirti che sei vecchio, che non sei il loro tipo, o che subirai la concorrenza di qualcuno con più money e status di te.
E a quel punto? Finisci a vivere da solo in un monolocale dove mangi uova al tegamino?

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 176
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #8 il: Settembre 08, 2020, 12:11:29 pm »
Gli sfigati non sono quelli che non hanno una donna, gli sfigati sono quelli che per avere accanto una cessa-media si farebbero pisciare in bocca dalla stessa.

Sono due modi diversi di vivere la propria sfiga. E' sfigato sia chi è costretto a fare da scendiletto a una cessetta che non lo rispetta, sia chi non vede una figa gratis dal '15-'18 e se vuole avere un minimo di contatto femminile è costretto a pagare una rumena d'appartamento.

Comprendo il tuo punto di vista, ma capisci anche che chi ha difficoltà enormi pure a prendere un caffè con una donna e dichiara : "Non siete voi donne a non volermi, sono io che non voglio voi", sa un po' di La Volpe e L'Uva. Soprattutto se hai passato 20 anni della tua vita prendendo pali a ripetizione, o tutt'al più rimedi una cessetta da 5 ogni 100 tentativi.
In questo senso dicevo che secondo me quelli che si possono realmente dichiarare MGTOW sono quelli come Di Caprio, CR7 (almeno fino a quando non era sposato), i vari PUA, in generale tutti coloro che potrebbero avere una relazione stabile,ma scelgono loro di non averla. Non è una differenza trascurabile...
Perchè è facile dire "Vado per la mia strada" quando non c'è nessuna che ti vuole. E grazie che vai per la tua strada, che altro vorresti fare?! Continuare a ridicolizzarti per locali, discoteche, chat? Prendere altri 50 pali nei prossimi 12 mesi? Sperare per altri 20 anni nella botta di fortuna? Alla fine è istinto di autoconservazione.
Quello che mi lascia perplesso è quest'aura di uomo forte e indipendente di cui si ammantano alcuni. Di uomo che è riuscito a sublimare i propri istinti, spezzare le catene della schiavitù sessuale e volare libero. E' facile volare libero quando non c'è nulla che ti trattiene...

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #9 il: Settembre 08, 2020, 12:34:54 pm »
Appunto: anche il celibato ha un prezzo, specialmente da vecchi. Va da sé (come ha detto un'infermiera) che le varie mogli ucraine, moldave e filippine non sono tipe da prendersi cura dai loro mariti, anzi in molti casi li fanno secchi per riscuotere al più presto il "premio" di un noioso matrimonio d'interesse.

Comunque: a meno di non essere un dio greco, i PUA funzionano poco o nulla anche per relazioni occasionali. Altrimenti l'Italia sarebbe piena di normaloidi in compagnia di fighe. Negli USA questi metodi sono da tempo sbugiardati (sito PUAhate), qui c'è ancora l'onda lunga ma è questione di tempo.

Passata una certa età gli uomini perdono generalmente interesse per il sesso casuale. Sono le stesse prostitute a dire di non avere i clienti oltre i 50. Gli 80enni che sposano la badante rumena non lo fanno certo per il sesso (ammesso che ne siano ancora capaci senza schiattare). Quindi ammesso e non concesso che quei metodi funzionino, non garantiscono una vita felice né sostenibile: a 40-50 anni sei fuori piazza e che ti rimane? Gli amici al bar cui raccontare le tue avvenure?
Poi secondo me non è del tutto normale dedicare migliaia di ore per anni ad andare a letto con una donna diversa ogni settimana, solitamente banale se non squallida sotto il profilo umano. Sotto la cintura sono tutte uguali e quasi sempre anche sopra.

Jung si sposò ed ebbe figli, ma a partire dai 50 anni si ritirò a vivere in una torre in Svizzera, dove conduceva una vita volutamente semplice, senza acqua né elettricità. Aveva una ricca vita interiore ed era felice. Credo che anche senza rintanarsi in una torre questa sia di gran lunga la soluzione migliore per un uomo oggi.

PS Anche gli sfigati possono essere schiavi. Il desiderio di una donna E' schiavitù sessuale.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline krool

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1415
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #10 il: Settembre 08, 2020, 13:00:16 pm »
Viacolmento il tuo problema è che continui a giudicare il valore degli uomini in base a quanto scopano, e quindi deridi un mgtow che era già fuori dai giochi ancor prima che si tirasse fuori lui (che spesso è anche vero). Se uno si fa i cazzi suoi e non fa la pesca a strascico ridicola che fanno tutti per me è solo da ammirare, sia che sia un fotomodello che possiede dieci attività, cinque case e tre supercar sia che sia un tipo qualunque con i suoi pregi e i suoi difetti.

Nel mentre che tu li deridi ti ricordo che le donne decidono quanto sei scopabile secondo questi criteri superdemocratici:

_status sociale (la maggior parte di questi piccoli "leader" semplicemente nascono con un carattere più aggressivo/carismatico degli altri o hanno altre cose nella vita come aspetto fisico e cash che li portano a essere più sicuri e propensi a diventare dei trascinatori rispetto ad altri)

_cash (puoi essere ricco di famiglia, puoi essere nato nel posto giusto al momento giusto, in un mondo senza valori e alla rovescia come il nostro chi fa i big money è chi sfrutta la gente, chi specula, chi ruba, chi produce e vende servizi o prodotti inutili, non certo chi CREA o chi contribuisce veramente al benessere e al progresso (tranne qualche eccezione in ambito medico e nel campo della ricerca e sviluppo, ammesso che guadagnino cifre decenti se no non ti si fila nessuna))

_aspetto fisico. Se nasci 1.90 nella vita hai sculato. Se nasci con gli occhi azzurri hai sculato. Se hai lineamenti piacevoli, squadrati, barba completa, spalle larghe, e perché no mettiamoci pure il cazzo lungo, hai sculato. Se a 40 anni hai ancora tutti i capelli hai sculato. Il merito, di nuovo, non esiste in tutto ciò.

Uno che non ha queste caratteristiche che acquisisci al NOVANTA PER CENTO alla nascita o durante i primi anni di crescita (quando non hai potetre decisionale su nulla), chemminchia dovrebbe fare secondo te? Ma poi secondo te giudicare un uomo migliore di un altro perché possiede queste caratteristiche, non è forse un modo distorto e femminile di ragionare? I calciatori di alto livello sono uomini considerati di successo ma sono quasi sempre delle capre, scarsamente intelligenti, zero cultura, non sanno neanche parlare, si circondano di streghe che devono mantenere a vita e quando il fisico li abbandona e si ritirano spesso sputtanano anche l'80-90% di tutti i loro soldi, non sanno neanche gestire le loro finanze! Questi sono quelli "forti" nella vita e gli altri sono sfigati? Ma non farmi ridere.

E' giusto che le donne scelgano gli uomini "leader" in un ambito o in un altro, è la loro natura, loro devono essere guidate e devono stare con qualcuno che è "di più" di loro, anche noi scegliamo le donne che possiamo diciamo "gestire" meglio, che sono più belle fisicamente e che possano crescere al meglio la nostra prole, ma quello che non va assolutamente bene è che da decine e decine di anni gli uomini hanno standard inesistenti e le donne hanno standard elevatissimi, non basta più essere il caporeparto da 2000 euro al mese, devi essere dirigente, essere minimo minimo passabile esteticamente, avere gia' uno stuolo di donne ai tuoi piedi ecc.

Continuando a ragionare come ragioni te non se ne esce; chi scopa è vincente, gli altri sono sfigati. iI coltello dalla parte del manico quindi ce l'hanno sempre le donne, perché con chi scopare e quanto, lo decidono loro. E loro è da una vita (da prima che io nascessi) che alzano lo standard di continuo, e noi, invece di "ribellarci", ci occupiamo di "crescita personale" e insultiamo gli altri uomini. Degli idioti, siamo degli idioti totali.

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 176
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #11 il: Settembre 08, 2020, 13:50:32 pm »
Viacolmento il tuo problema è che continui a giudicare il valore degli uomini in base a quanto scopano, e quindi deridi un mgtow che era già fuori dai giochi ancor prima che si tirasse fuori lui (che spesso è anche vero). Se uno si fa i cazzi suoi e non fa la pesca a strascico ridicola che fanno tutti per me è solo da ammirare, sia che sia un fotomodello che possiede dieci attività, cinque case e tre supercar sia che sia un tipo qualunque con i suoi pregi e i suoi difetti.

Nel mentre che tu li deridi ti ricordo che le donne decidono quanto sei scopabile secondo questi criteri superdemocratici:

_status sociale (la maggior parte di questi piccoli "leader" semplicemente nascono con un carattere più aggressivo/carismatico degli altri o hanno altre cose nella vita come aspetto fisico e cash che li portano a essere più sicuri e propensi a diventare dei trascinatori rispetto ad altri)

_cash (puoi essere ricco di famiglia, puoi essere nato nel posto giusto al momento giusto, in un mondo senza valori e alla rovescia come il nostro chi fa i big money è chi sfrutta la gente, chi specula, chi ruba, chi produce e vende servizi o prodotti inutili, non certo chi CREA o chi contribuisce veramente al benessere e al progresso (tranne qualche eccezione in ambito medico e nel campo della ricerca e sviluppo, ammesso che guadagnino cifre decenti se no non ti si fila nessuna))

_aspetto fisico. Se nasci 1.90 nella vita hai sculato. Se nasci con gli occhi azzurri hai sculato. Se hai lineamenti piacevoli, squadrati, barba completa, spalle larghe, e perché no mettiamoci pure il cazzo lungo, hai sculato. Se a 40 anni hai ancora tutti i capelli hai sculato. Il merito, di nuovo, non esiste in tutto ciò.

Uno che non ha queste caratteristiche che acquisisci al NOVANTA PER CENTO alla nascita o durante i primi anni di crescita (quando non hai potetre decisionale su nulla), chemminchia dovrebbe fare secondo te? Ma poi secondo te giudicare un uomo migliore di un altro perché possiede queste caratteristiche, non è forse un modo distorto e femminile di ragionare? I calciatori di alto livello sono uomini considerati di successo ma sono quasi sempre delle capre, scarsamente intelligenti, zero cultura, non sanno neanche parlare, si circondano di streghe che devono mantenere a vita e quando il fisico li abbandona e si ritirano spesso sputtanano anche l'80-90% di tutti i loro soldi, non sanno neanche gestire le loro finanze! Questi sono quelli "forti" nella vita e gli altri sono sfigati? Ma non farmi ridere.

E' giusto che le donne scelgano gli uomini "leader" in un ambito o in un altro, è la loro natura, loro devono essere guidate e devono stare con qualcuno che è "di più" di loro, anche noi scegliamo le donne che possiamo diciamo "gestire" meglio, che sono più belle fisicamente e che possano crescere al meglio la nostra prole, ma quello che non va assolutamente bene è che da decine e decine di anni gli uomini hanno standard inesistenti e le donne hanno standard elevatissimi, non basta più essere il caporeparto da 2000 euro al mese, devi essere dirigente, essere minimo minimo passabile esteticamente, avere gia' uno stuolo di donne ai tuoi piedi ecc.

Continuando a ragionare come ragioni te non se ne esce; chi scopa è vincente, gli altri sono sfigati. iI coltello dalla parte del manico quindi ce l'hanno sempre le donne, perché con chi scopare e quanto, lo decidono loro. E loro è da una vita (da prima che io nascessi) che alzano lo standard di continuo, e noi, invece di "ribellarci", ci occupiamo di "crescita personale" e insultiamo gli altri uomini. Degli idioti, siamo degli idioti totali.

Io non giudico nessuno. I giudizi li lascio al padre eterno che ci attende nell'al di là.
Stavo puntualizzando la questione dal punto di vista meramente semantico. In tal senso, mi trovo pienamente d'accordo con l'articolo del Redpillatore che è stato linkato.
Vergini 40 enni, gente che ha avuto una mezza fidanzata 10 anni fa e da allora nulla, gente che ha preso centinaia di 2 di picche e ancora è sola, che un bel giorno si alza decide di fregarsene delle donne, per me è incel, non mgtow. E' un celibe involontario in piena regola che stufo di prendere pali, decide di smetterla per il proprio benessere psicofisico.  L'involontarietà è il nocciolo della questione. Se poi un giorno ti alzi e ribalti la situazione dichiarando di aver scelto volontariamente il celibato...la situazione non cambia. Sei sempre tu, col tuo SMV sotto le suole e le centinaia di pali che ti porti dietro. Mica diventi un'altra persona. Tutto qui.
Se poi ti piace definirti mgtow perchè ti senti in pace con te stesso, non allineato al politicamente corretto, una scheggia fuori dal sistema, un uomo fortunato che non consocerà mai le pene del divorzio, o per altri motivi, ben venga. Ma la realtà rimane quella.

Per il resto che dire...non vorrei diventassimo la versione azzurra di Freeda, che pubblicizza a tambur battente l'accettazione acritica del corpo femminile.
La cellulite è ok, le smagliature sono bellissime, i peli sotto le ascelle non vanno tolti, non esistono vestiti che ti stanno bene e vestiti che ti stanno male, ma solo i vestiti che ti piacciono. Quando qualcuno prova a dire educatamente (anche altre donne!) che non sta scritto da nessuna parte che devi avere la cellulite e basta un po' di esercizio fisico per combatterla, che togliersi i peli per essere più presentabili non è la fine del mondo, che si può avere un occhio critico nel vestire, partono cori di insulti:
Cccosaaaa?! Tu mi stai dicendo che il corpo di una donna non va bene e dovrebbe cambiarlo? Tu stai dicendo che le donne sono brutte?! Ma quanto sei maschilist* sessist* misogin* discriminatori*!! Vergognati!! Ora ti segnalo per discriminazione di genere e incitamento all'odio!

Già il tono generale della tua tua chiosa finale è illuminante in tal senso, ma può essere che ho mal interpretato.
Come successo altrove. Qualcuno scrisse che dopo i 30 anni gli uomini decadono fisicamente e diventano dei rottami con zero mercato. Uno rispose più o meno: "Ragazzi non sta scritto da nessuna parte che dopo i 30 anni ti deve spuntare la pancia di babbo natale, e devi passare i sabato sera chiuso a casa davanti a Netflix. Uscite da questo loop tossico!". E' successo il finimondo...una pioggia di insulti e pollici in giù.

Offline krool

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1415
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #12 il: Settembre 08, 2020, 14:06:34 pm »
No, non mi hai capito proprio per nulla, mentre invece io ti ho capito perfettamente ma ti dico che a me non importa nulla della semantica e neanche di sapere se i mgtow e le donne si ignorino a senso unico o vicendevolmente, non è questo il punto. Il punto è che il sistema è un sistema marcio e chiunque lo combatta meriterebbe di essere appoggiato invece di usare i soliti criteri femminili (quindi del sistema) per decretare cosa è giusto e cosa è sbagliato, chi è vincente e chi è sfigato. Che poi a prescindere dai motivi e dai risvolti sociali io ritengo SANISSIMO che gli uomini si facciano gli affari loro e non per nulla un ragazzo che cresce in ambienti prevalentemente femminili o misti non combina un cazzo e diventa o finocchio, o timidissimo o mezzo drogato parcheggiato all'università.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20403
  • Sesso: Maschio
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #13 il: Settembre 08, 2020, 14:09:59 pm »
Viacolmento il tuo problema è che continui a giudicare il valore degli uomini in base a quanto scopano
Giustissimo. Che società è quella in cui il sesso è diventato il criterio di valore di un uomo? Ma è ovvio: una società femminista, dove gli uomini sono tollerati solo come animali da compagnia delle donne.
Poi anche l'uomo più sfigato, che prende parli a ripetizione, a un certo punto può decidere di essere LIBERO. Mentre quello che rimedia così e così e si rode il fegato è meno libero di lui.
un ragazzo che cresce in ambienti prevalentemente femminili o misti non combina un cazzo e diventa o finocchio, o timidissimo o mezzo drogato parcheggiato all'università.
Infatti di uomini così è pieno il mondo, sarà un caso?
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:La verità sui corsi di seduzione
« Risposta #14 il: Settembre 08, 2020, 14:40:06 pm »

Vergini 40 enni, gente che ha avuto una mezza fidanzata 10 anni fa e da allora nulla, gente che ha preso centinaia di 2 di picche e ancora è sola, che un bel giorno si alza decide di fregarsene delle donne, per me è incel, non mgtow. E' un celibe involontario in piena regola

Sinceramente, qua la semantica e' contraddittoria, altro che come dici tu. Se sei Involontariamente Celibe, allora significa che vorresti una donna ma non riesci ad ottenerla. Quindi non puo' essere incel chi ha scelto, nella sua vita, di non dare piu' priorita' alle donne ma dedicarsi unicamente a se' stesso.

Quindi delle due l'una: scegli, ma non contraddirti. Per il resto, sono completamente d'accordo con Krool che ti ha saggiamente spiegato tutto.

E sui corsi di seduzione: ma non dicevi che funzionavano solo per quelli bellocci? Non dicevi che erano praticamente inutili?