Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Dico sempre che vivono in un film... che finisce a piazza Duomo, o in un luogo imprecisato tra Istanbul e Mogadiscio:
https://it.wikipedia.org/wiki/Pippa_Bacca
Non c'erano "eroi" a difenderle. I presenti erano tutti ubriachi e indifferenti a qualsiasi cosa. Persino le forze dell'ordine stavano a guardare: benvenuti nell'Italia multiculturale del 21° secolo
2
E pensare che nei film, a cominciare da quelli americani, le femmine son tutte wonder woman che fanno un culo così agli uomini...
Peccato che la realtà sia molto diversa.
In merito basta citare il caso dell'Afghanistan...
3
Ma nessuno risponde: è un imbarazzo per il Viminale (fonte: La Verità)
Come dicevo, gli immigrati hanno netta prevalenza sulle donne e sulle femministe.
Almeno sui treni, ci sarà vera parità: niente quote rosa. Avete voluto la società multinetnica e trattato gli uomini da zerbini? Ora ve la tenete. In carrozza!
4
L'Angolo degli Utenti / Re:La speranza...
« Ultimo post da Vicus il Oggi alle 02:27:44 »
Grazie a te Marco per la tua partecipazione. Vorrei tanto dirti che "basta crederci" :sick: e che un giorno troverai l'anima gemella ma non meriti simili :censored:, non qui.
Citazione
Se riuscissero a farlo tutti gli uomini, le donne resterebbero a bocca asciutta e non potrebbero più ricattare.
Alle donne che lavorano, hanno cani e ogni sorta di privilegio non importa un fico secco degli uomini, a meno che non si tratti dei dongiovanni bulloidi per cui stravedono.
Magari si sentono sole, ma mai e poi mai gli interessebbe uno che non facesse parte dell'Olimpo maschile di mentecatti, solidamente incistato nelle loro fantasie. E' un'altra lezione che è meglio imparare prima o ci si ritrova beta mantenitori e divorziati in un attimo.

Il problema non sono le donne in sé, ma il fatto che viviamo in una società antimaschile per definizione. Cercare una donna in tale contesto è come essere Neo che cerca la felicità con le zombie connesse a Matrix. Semplicemente non può funzionare.
Quando la società cambierà, gli uomini potranno tornare a cercar moglie. Ma ora è il momento della sopravvivenza, non dei fiori d'arancio con queste sciroccate, rovinate da anni di genitori incapaci e di lavaggio del cervello mediatico
7
L'Angolo degli Utenti / Re:La speranza...
« Ultimo post da Marco21 il Oggi alle 01:46:42 »
Jung ne parla nella sua autobiografia Ricordi, Sogni, Rilfessioni. Si costruì una torre senza luce né acqua corrente:

Grazie mille Vicus, per le tue risposte sempre dense di riflessioni utili.

E grazie a tutti voi. Mi avete davvero dato tanti elementi per rendermi conto di quanto io sia fortunato, a non avere donne nella mia vita. E' molto triste ciò che ho letto... ma è solo la dura verità. E voltarsi dall'altra parte per non vederla, è puro masochismo.

Gli MGTOW credo siano effettivamente coloro che hanno il coraggio di fare la scelta giusta. Se riuscissero a farlo tutti gli uomini, le donne resterebbero a bocca asciutta e non potrebbero più ricattare.

Siamo noi che diamo loro potere, attraverso il nostro desiderio.

Come diceva Anthony De Mello, non serve resistere ai desideri sbagliati. Perchè è una battaglia persa. Ciò a cui si tenta di resistere, ha già vinto in partenza. La soluzione è invece non lasciarsi ingannare. Una volta compreso che ciò che si desidera non ha valore, questo ci cadrà dalle mani spontaneamente. E le donne, nel 99,99% sono solo un inganno.
8
Ma è elementare, in moschea a pregare col velo!
Con tante donne impegnate per i migranti e attratte da stranieri di ogni colore, queste vicende hanno quasi il sapore di un contrappasso: la polizia che sta a guardare, le TV che gridano al razzismo mentre per un tifoso italiano che rifila una pacca sul sedere si solleva una nazione. La pacca doveva risparmiarsela, ma il punto è un altro: per mille ragioni che noi attivisti maschili conosciamo bene,* non ci sono più uomini a difendere i confini e le donne del nostro Paese. Per cui, giusto o sbagliato, si dovranno arrangiare,** magari con l'aiuto delle parlamentari femministe che già si sono eclissate col velo in testa.

* Conviene riassumerle, alcune sono valide altre meno: uomini trattati come zerbini, vite maschili distrutte da divorzi, disoccupazione, pornografia, qualunquismo fatalista.
** Personalmente, sia chiaro, se dovessi assistere a crimini chiamerei le forze dell'ordine, né più né meno.
9
L'Angolo degli Utenti / Re:La speranza...
« Ultimo post da Vicus il Oggi alle 00:25:52 »
In Italia è impossibile anche con 5K, conosco decine e decine di expat che prima o poi si sono fatti la domanda "a che cifra ritornerei in Italia?" e la risposta è talmente tanto fuori mercato che sarebbe insultante. In Italia al massimo si sopravvive, all'estero già si vivacchia.
Dipende da quale estero, per spendere 5K in Italia bisogna avere le rate del mutuo e del SUV (della moglie) oltre alla suddetta moglie che ogni sabato ti trascina al centro commerciale e figli coccodrilli (parola di un separato che li mantiene) che vedono il padre solo come una slot machine.
farei la bella vita, considerando che la mia paga mensile è intorno ai 1800 euro.
In Francia il salario minimo sindacale è 1500 indipendentemente dalla professione. Gli operai fanno più soldi dei professionisti, certi dell'Est si sono arricchiti facendo il muratore o l'idraulico, per cambiare una guarnizione ti chiedono anche 250€
10
Sì ma fidati che non c'è secondo fine  :D
Tra l'altro con le polacche l'ho visto se gli piaci ti trombano a 1000 euro che affitti una stanza come a 3000 con la casa in centro, e se non gli piaci puoi avere tutti i soldi che ti pare ti ammazzi di pippe, com'è giusto che sia. Con le ucraine, bielorusse e russe anche ma lì i soldi cominciano a contare qualcosa.
Conosciute su un sito non faccio fatica a crederci, nei locali non saprei in Polonia sono stato poco. 1000€ una stanza è un furto, a Berlino con quella cifra trovi una reggia anche in zone centrali :lol: come ha detto un amico pittore che si è stabilito lì
Pagine: [1] 2 3 ... 10