Autore Topic: Vignette  (Letto 24234 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 12543
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #165 il: Aprile 18, 2019, 23:50:04 pm »
Resta il fatto che la sproporzione di cui parli (parlate) non sta né in cielo né in terra.
Ma su Tinder sì. All'estero (a parte "adotta un uomo") ci sono anche siti per adulteri fondati da donne. Son là per beneficenza?
Citazione
Poi, che anche in ambito QM si tenda a descrivere le femmine come delle perenni infoiate, che pensano tutto il giorno al cazzo dei c.d. maschi alfa, è per me roba vecchia.
Non ho mai detto nulla di simile. Semplicemente una donna apparentemente refrattaria, "asimmetrica" ecc. quando vede qualcuno che le piace (un alfa, o molto spesso un negro, un tossico, un iraniano o un "evaso" pieno di tatuaggi)* cambia da così a così.

* Non sono esempi di fantasia, ne vedo continuamente: ma può anche essere il chioggiotto dall'aria malandrina (di otto anni più giovane di lei, che ovviamente non se la c**a), quello con la testa rasata e l'orecchino ecc. purché abbiamo un'aria da Corto Maltese tutto fa brodo.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline TheDarkSider

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2114
Re:Vignette
« Risposta #166 il: Aprile 19, 2019, 11:57:19 am »
Ma su Tinder sì. All'estero (a parte "adotta un uomo") ci sono anche siti per adulteri fondati da donne. Son là per beneficenza?
Nella maggioranza dei siti per dating l'uomo paga e la donna entra gratis, per l'ovvia e solita asimmetria della domanda.


Non ho mai detto nulla di simile. Semplicemente una donna apparentemente refrattaria, "asimmetrica" ecc. quando vede qualcuno che le piace (un alfa, o molto spesso un negro, un tossico, un iraniano o un "evaso" pieno di tatuaggi)* cambia da così a così.
E questo e' un altro vantaggio di frequentare donne asiatiche: queste disprezzano la pelle scura, e piu' e' scura piu' la disprezzano. Infatti c'e' tutto un business di cosmetici, e pure di chirurgia plastica, per sbiancare la pelle:
https://www.forbes.com/sites/naazneenkarmali/2018/05/02/thailands-richest-2018-fair-game-skin-whitening/
https://www.scmp.com/week-asia/society/article/2184747/asias-addiction-whiter-skin-runs-deep-backlash-has-begun
Figurati a queste quanto glie ne frega di andare col negro: gli fa semplicemente schifo.*


* e non parlo per sentito dire. Ho amiche che dicono in faccia a corteggiatori neri: non mi piace il colore della tua pelle. Sono cosi' meravigliosamente politicamente scorrette  :P :lol:
"Le donne occidentali sono più buone e tolleranti con gli immigrati islamici che le stuprano che con i loro mariti."
Una donna marocchina

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 12543
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #167 il: Aprile 19, 2019, 17:03:56 pm »
Nella maggioranza dei siti per dating l'uomo paga e la donna entra gratis, per l'ovvia e solita asimmetria della domanda.
Sui siti seri gli uomino sono in minoranza, circa il 35%
Nella maggioranza dei siti per dating l'uomo paga e la donna entra gratis, per l'ovvia e solita asimmetria della domanda.

E questo e' un altro vantaggio di frequentare donne asiatiche: queste disprezzano la pelle scura, e piu' e' scura piu' la disprezzano. Infatti c'e' tutto un business di cosmetici, e pure di chirurgia plastica, per sbiancare la pelle:
https://www.forbes.com/sites/naazneenkarmali/2018/05/02/thailands-richest-2018-fair-game-skin-whitening/
https://www.scmp.com/week-asia/society/article/2184747/asias-addiction-whiter-skin-runs-deep-backlash-has-begun
Figurati a queste quanto glie ne frega di andare col negro: gli fa semplicemente schifo.*


* e non parlo per sentito dire. Ho amiche che dicono in faccia a corteggiatori neri: non mi piace il colore della tua pelle. Sono cosi' meravigliosamente politicamente scorrette  :P :lol:
Mi hai convinto :w00t:
Solo che in Asia ci chiamano farang, o gaijin, e se monti un chiosco di panini la polizia ti blocca tutto e ti chiede un capitale per riaprirlo.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 7539
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #168 il: Aprile 19, 2019, 18:22:32 pm »
Ma su Tinder sì. All'estero (a parte "adotta un uomo") ci sono anche siti per adulteri fondati da donne. Son là per beneficenza?

Fondati da quali donne ? Di quale età ? Di certo non si tratta di femmine giovani e fiche.

Inoltre sai bene che io sono un rompi, che quando legge la parola "estero", subito rivolge la seguente ferale domanda:
"Quale estero"...? :cool2:

La Romania? L'Albania? La Moldavia? La Turchia? In Nepal? L'India? Il Pakistan? L'Iran?
Oppure le solite Inghilterra, Francia, Olanda, Germania, etc...?


Citazione
Non ho mai detto nulla di simile. Semplicemente una donna apparentemente refrattaria, "asimmetrica" ecc. quando vede qualcuno che le piace (un alfa, o molto spesso un negro, un tossico, un iraniano o un "evaso" pieno di tatuaggi)* cambia da così a così.

E allora?
Resta il fatto che il sesso fine a se stesso interessa molto di più agli uomini che alle donne.
La stessa millenaria prostituzione femminile è lì a dimostrarlo.

@@

Questo è uno scritto di Rino Barnart, risalente al 2005.

Citazione
Accade nella normale conversazione e deve accadere per necessità dove c'è contrapposizione che si finga di non capire, che si estremizzi la tesi altrui, che se ne prenda una sola parte e la si stiracchi sino a renderla ridicola.
Deve accadere.

LA DISPARITA' ORMONALE è ANCHE QUALITATIVA

E' giunta l'ora per gli uomini di ipotizzare che tutto quel che è stato raccontato loro sulla superiorità emotiva, intellettuale, intuitiva, relazionale, biologico/riproduttiva e morale delle donne sia falso.

Sul quel lago di bugie galleggia anche la verità secondo cui le donne sarebbero le creature erotiche, sentimentali e passionali e gli uomini freddi calcolatori, privi di sentimenti, refrattari all'eros e alle passioni, dalla sessualità monotematica concentrata in un solo microscopico punto.

Tra i propagandisti di queste bubbole c'è (ad esempio) F. Alberoni il quale nell'assegnare alla femmina la polarità erotica e celebrare l'erotismo come carattere peculiarmente* femminile (nel suo saggio "L'erotismo") senza volerlo, confessa la verità: per le donne tutto è o può essere erotico, "...anche uno yacht".

Osservato che non sta dicendo nulla di diverso da quel che dicono tutti da sempre è giunta l'ora di trarne le dovute conseguenze: se è vero che per la donna tutto è o può esser erotico ciò significa semplicemente che per essa nulla è erotico. Significa che la relazione con il maschio (e/o con il corpo delle altre femmine) rientra a pieno titolo nella modalità con la quale la donna si rapporta ad ogni altra cosa del mondo. Significa che la relazione erotica si confonde con le altre relazioni e che questo ambito del sentire è indistinguibile dagli altri. Significa che questa ha lo stesso sapore di altre esperienze (sapore che potrebbe forse variare in intensità). Significa che nel sentimento-del-mondo femminile, nel modo di rapportarsi a ciò che esiste, insomma nel modo di sperimentare la vita, l'aspetto erotico non emerge, non si distingue, non ha esistenza propria e separata dagli altri. Se le cose stanno così, usare il termine erotismo significa diluirne il significato fino a farlo evaporare completamente. Infatti, quando una parte che non si può identificare ha lo stesso nome del tutto, ben che vada si tratta di sinonimi: erotismo femminile=modo femminile di rapportarsi al mondo.

Per gli uomini invece l'erotismo esiste, è cosa individuabile e individuata. L'esperienza che porta quel nome (e che qui include la passione, la poesia, il sogno, il sesso, la libidine, la voluttà etc.) è diversa dalle altre, ha un ambito definito e non viene evocata da altro che dal corpo femminile (in via diretta o indiretta, si capisce).
Non esiste erotismo maschile che non stia in relazione con il corpo femminile: un tramonto non sarà mai erotico e tantomeno uno yacht.
La disparità ormonale non è solo quantitativa ma anche qualitativa. Di qui anche il fatto che i poeti cantano la donna mentre il contrario non accade**

A tutto questo vi è una soluzione semplice ed elegante: usare un termine diverso per indicare il generico sentimento-femminile-del-mondo (il cui carattere/colore/sapore non sono in grado di definire, visto che non sono femmina) e riservare "erotismo" per rappresentare solamente quella particolare saporita e ben individuata esperienza degli uomini***.

______________

*("Peculiarmente" non significa esclusivamente. Affermando che la donna è erotica Alberoni cioè non intende cmq sostenere che l'uomo non lo sia per niente. Questo è ovvio, è mille volte ovvio. Persino Alberoni 'sta cosa la capisce, ed è un maschio!).

** (E' mille volte ovvio che questa affermazione va riferita alla maggioranza dei casi, alla generalità, alla regola predominante - come già detto e ripetuto - non alla totalità assoluta degli interessati. E' centomila volte ovvio, ma bisogna ripeterlo altrimenti si citano Gaspara Stampa e magari persino Saffo a significare quanto siano stravaganti ed insostenibili - cioè ridicole - le precedenti considerazioni).

*** (E' mille volte ovvio che stiamo parlando della maggioranza degli uomini e che questo non nega che ci siano uomini che ...bla bla... e viceversa donne che ...bla bla... E' centomila volte ovvio, ma bisogna ripeterlo. Altrimenti...)

________________


Rino

Offline TheDarkSider

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2114
Re:Vignette
« Risposta #169 il: Aprile 19, 2019, 18:33:20 pm »
Sui siti seri gli uomino sono in minoranza, circa il 35%
Certo, perche' gli uomini devono pagare e magari rispondere a criteri di selezione piu' stringenti.


Mi hai convinto :w00t:
Solo che in Asia ci chiamano farang, o gaijin, e se monti un chiosco di panini la polizia ti blocca tutto e ti chiede un capitale per riaprirlo.
Battute a parte, non e' un mondo ne' una scelta facile da affrontare, quella di prendersi una compagna con una cultura e una mentalita' profondamente diversa dalla nostra.
Sicuramente non e' una scelta valida per tutti, ma comunque non e' un segreto che le donne asiatiche, con la loro cultura che conserva ancora un certo senso del pudore e un certo rispetto per l'uomo, siano compagne potenzialmente migliori delle occidentali.
Non e' un segreto tanto che negli USA il "fetish" per le donne asiatiche e' un fenomeno abbastanza diffuso:
https://en.wikipedia.org/wiki/Asian_fetish#Asian_women_and_white_men
https://abcnews.go.com/Health/seeking-asian-female-explores-phenomenon-yellow-fever/story?id=19104752
"Le donne occidentali sono più buone e tolleranti con gli immigrati islamici che le stuprano che con i loro mariti."
Una donna marocchina

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 12543
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #170 il: Aprile 19, 2019, 19:03:04 pm »
Certo, perche' gli uomini devono pagare e magari rispondere a criteri di selezione piu' stringenti.
No, le condizioni sono le stesse ma gli uomini non si iscrivono ugualmente. I siti di dating sono una "trappola delle femmine" (spesso non ci sono neppure uomini nello staff), il primo anello della catena di montaggio dal primo appuntamento al tribunale.
Sicuramente non e' una scelta valida per tutti, ma comunque non e' un segreto che le donne asiatiche, con la loro cultura che conserva ancora un certo senso del pudore e un certo rispetto per l'uomo, siano compagne potenzialmente migliori delle occidentali.
Non ho dubbi, da quelle poche che ho conosciuto di persona (non sui siti).
Citazione
Battute a parte, non e' un mondo ne' una scelta facile da affrontare, quella di prendersi una compagna con una cultura e una mentalita' profondamente diversa dalla nostra.
E' l'unico rovescio della medaglia, purtroppo con le unioni miste le rispettive culture si disperdono e se ci sono figli hanno un incerto senso dell'identità. Ma le occidentali sono troppo occupate a rovinarsi l'esistenza da sole (e ovviamente anche quelli degli uomini).
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4244
Re:Vignette
« Risposta #171 il: Aprile 20, 2019, 14:31:07 pm »
Frank, ti contraddici di grosso. Prima dici (giustamente) che per un uomo, rispetto ad una donna, è molto più difficile trovare sesso, e poi dici che non è vero che ci sia questa così grossa sproporzione di selettività tra maschi e femmine. Mettiti d'accordo. Contesti la sproporzione 90/10, ma da come ti esprimi, questa sproporzione sarebbe ancora più drastica (99/1).  Quindi non capisco perchè ci contesti quando diciamo che gli uomini sono molto meno selettivi delle donne. Non ho detto che un maschio alfa preferisca una donna brutta, ho detto solo che una donna non bella riceve molte più richieste sessuali di un uomo non bello. E questa disparità è figlia proprio di questa enorme disparità selettiva tra maschi e femmine che tu invece, contraddicendoti, neghi.

(sarebbe utile anche questo articolo): https://quillette.com/2019/03/12/attraction-inequality-and-the-dating-economy/?fbclid=IwAR0RC6gyGpcLD1b2SlGf5mavFhIe7-yM6mqGYsOyf9r0aXQY_xXXt6jVwr4
   
Per quanto riguarda la tua obiezione su Tinder che per te "non è vita reale", ti copio/incollo la risposta di diritti maschili ad una femminista  che aveva fatto la tua stessa obiezione (pena un pò te), cioè che "Tinder non è la vita reale":
 "I Social sono lo specchio della realtà, oggi gran parte dei rapporti e delle interazioni tra persone della nuova generazione avvengono via social, e comunque dietro ai social ci sono persone in carne e ossa con le loro esigenze e gusti sessuali, non robot, quindi riflettono la loro condizione reale. Ma comunque anche se non fosse così, cioè  poniamo che Tinder non sia la vita reale, questo  vale non solo per gli uomini ma anche per le donne, quindi tutto si compensa, cioè la proporzione di diversità selettiva rimane inalterata nella cosiddetta "vita reale"

Più chiaro di così si muore.
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 7539
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #172 il: Aprile 20, 2019, 16:48:57 pm »
No, Jason, casomai sei tu che devi metterti d'accordo con te stesso, il che è ben diverso.
Singoli individui a parte, tipo me, lo sanno anche i sassi che i maschi sono meno selettivi delle femmine; ma un conto è parlare di minor selettività e un conto è far riferimento ad assurde sproporzioni di 90/10...
Ma per favore !
Ripeto: chi ha teorizzato tale cazzata ?
Sai dirmelo ?
Quella è una mega sproporzione e non una sproporzione.


Citazione
Non ho detto che un maschio alfa preferisca una donna brutta, ho detto solo che una donna non bella riceve molte più richieste sessuali di un uomo non bello.

Implicitamente lo hai detto, nel momento stesso in cui parli della succitata ed assurda sproporzione di 90 a 10.
Perciò chi è che si contraddice ?
Inoltre il motivo per cui per un maschio è più difficile trovare quel cazzo di sesso, fonte di innumerevoli guai (soprattutto per gli uomini), risiede anzitutto nel minor bisogno sessuale della femmina.
Son delle tali banalità che non dovrebbe esserci bisogno di spiegarle ogni 2x3.


Citazione
"I Social sono lo specchio della realtà, oggi gran parte dei rapporti e delle interazioni tra persone della nuova generazione avvengono via social, e comunque dietro ai social ci sono persone in carne e ossa con le loro esigenze e gusti sessuali, non robot, quindi riflettono la loro condizione reale. Ma comunque anche se non fosse così, cioè  poniamo che Tinder non sia la vita reale, questo  vale non solo per gli uomini ma anche per le donne, quindi tutto si compensa, cioè la proporzione di diversità selettiva rimane inalterata nella cosiddetta "vita reale"

Più chiaro di così si muore.

Sì, ciao...
Seguita pure a pensarla come ti pare, ché io seguiterò a fare altrettanto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 7539
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #173 il: Aprile 20, 2019, 17:12:06 pm »
https://quillette.com/2019/03/12/attraction-inequality-and-the-dating-economy/?fbclid=IwAR0RC6gyGpcLD1b2SlGf5mavFhIe7-yM6mqGYsOyf9r0aXQY_xXXt6jVwr4

Ecco, questo è un passaggio condivisibile.
Citazione
The only villain in this story is nature, which has molded our preferences so that this tragic mismatch of attraction and availability occurs.


Come lo è questo.
Citazione
There are other notable gaps, including a “libido gap” that is well-documented in scientific literature (with men desiring sex much more frequently and intensely than women on average)


Ma le percentuali catastrofiche lasciamole perdere.
Peraltro, quand'ero adolescente io - quindi una trentina di anni fa -, non è che la situazione dei non belli fosse migliore.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 12543
  • Sesso: Maschio
Re:Vignette
« Risposta #174 il: Aprile 21, 2019, 01:26:34 am »
Ripeto: chi ha teorizzato tale cazzata ?
Un sito di incontri, Okcupid o qualcosa del genere. Su YouTube ho trovato pareri identici di chi usa questi siti, quindi li ritengo attendbili.

Dici di essere un alfa e che nonostante ciò ti devi sbattere per arrivare "al punto". Ma la nozione di alfa delle donne è ben diversa dalla nostra. Per esempio:
- Sei socialmente al centro della scena e sempre circondato di gente che ti tratta come un leader?
- Hai una posizione sociale di prestigio, per esempio sei un imprenditore o un artista affermato?
- Hai dei modi da cicisbeo (cito una tale), "galanti ed eleganti"?
- Hai una conversazione interessante (per le donne)?
Tralascio le caratteristiche degli avanzi di galera e degli immigrati, che sono una categoria di "alfa" a parte.

N.B.: Tieni anche presente che di regola, le italiane* non raccontano agli uomini le loro avventure passate, ma molte straniere sì (almeno se sapute prendere) e là le sorprese non si contano.

* Certe si fanno pure la plastica e non al naso.
« Ultima modifica: Aprile 21, 2019, 01:48:41 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.