Autore Topic: 2012: tanti femminicidi tutti falsi  (Letto 34232 volte)

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #30 il: Luglio 03, 2012, 20:39:32 pm »
#81 induce la moglie al suicidio  :w00t:
questa è veramente un capolavoro

un uomo di catania sarebbe stato arrestato perchè con continui maltrattamenti, forse per gelosia, avrebbe indotto la moglie al suicidio

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/07/03/news/picchiata_dal_marito_si_uccide_lui_finisce_in_carcere-38441809/

cioè:
1 i magistrati spesso prendono fischi per fiaschi
2 i giornalisti spesso prendono lucciole per lanterne (vedete un po': fischi->lanterne fischi->lucciole fiaschi -> lanterne fiaschi -> lucciole tra gli errori dei magistrati e i giornalisti pressapochisti, ogni articolo va preso con le pinze!)
3 vedremo come andrà a finire, certo che se lui va processato per aver indotto la moglie al suicidio, che facciamo di Monti in relazione ai suicidi degli imrpenditori? lo sbattiamo in galera e buttiamo via la chiave  :D

ma la cosa più buffa è la sicurezza di marademente: femminicidio #81

Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #31 il: Luglio 07, 2012, 17:29:22 pm »
#82 uccide la moglie in compagnia dell'amante

questa è la dimostrazione matematica che la tesi del femminicidio non sta in piedi!
tale Salvatore Savalli di Trapani, in compagnia dell'amante di lui Giovanna P. (chissà perchè dell'amante si nascondono le generalità. Mah ) uccide la moglie Maria Anastasi, incinta di 9 mesi, madre di due bambini.

http://www.corriere.it/cronache/12_luglio_06/trapani-delitto-amante_fbeedd84-c79e-11e1-96dc-1183a294894f.shtml

ammesso e non concesso che le cose siano come le ha ricostruite la stampa (ma è su tale ricostruzione che marademente cataloga i femminicidi, quindi è su tale ricostruzione che dobbiamo valutare se la teoria del femminicidio ha una coerenza interna) abbiamo a che fare con un violento, un uomo senza scrupoli, un sadico. Va bene. Ma dire che le donne sono a rischio in quanto donne è fuori luogo: se così fosse Savalli avrebbe fatto fuori anche l'amante, che era presente sul luogo del delitto e che dalla ricostruzione della stampa risulta alla fine il teste chiave dell'accusa.
Di fatto la Anastasi non è stata uccisa in quanto donna, ma in quanto moglie, pertanto rientrerebbe nel più tradizionale caso di uxoricidio che non in quello neoterico di femminicidio.

Da questa vicenda emerge una verità antica come il mondo: gli uomini odiano le mogli. È una storia vecchia. Non emerge in ogni caso che gli uomini odiano le donne.
Perciò alle donne basterebbe non sposarsi per essere al sicuro. Che restino a fare le amanti!
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #32 il: Luglio 10, 2012, 15:21:12 pm »
#82 bis Salvatore Savalli scarica le responsabilità sull'amante

bhè, perchè se una donna viene uccisa in quanto donna da una donna anzichè da un uomo, cosa cambia? sempre femminicidio resta  :hmm:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #33 il: Luglio 11, 2012, 14:35:23 pm »
#83 uccisa per gelosia
forse ci sta

ma ... tante cose non quadrano:
lei voleva sposarsi e ottenere la cittadinanza italiana, ma lui non ha acconsentito? però era geloso  :hmm:
lui faceva l'edicolante, adesso faceva lavoretti saltuari, ma vivevano in una bella bifamiliare di proprietà?
qualche giorno prima lei è uscita gridando "aiuto mi ha messo le mani addosso" ?  :hmm:
lui la uccide, dopo chiama i carabinieri  :hmm:
hanno un figlio di 4 anni e lo mandano dai nonni  :hmm:

mah, troppe cose strane ...
http://www.repubblica.it/cronaca/2012/07/11/news/cremona_uccide_la_compagna_a_colpi_di_coltello_ero_geloso-38859175/?ref=HREC1-8
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #34 il: Luglio 13, 2012, 18:15:19 pm »
#84 femminicidio DOC: uccisa in quanto donna!
Uccide la madre di 88 anni malata e si suicida!

era una donna: infatti era sua madre e al momento le madri sono donne per definizione
aveva 88 anni ed era malata
lui dopo si è suicidato: lameduck ha già parlato di questi suicidi
ma per marademente è un numero che allunga la lista dei femminicidi, testimonianza della misoginia diffusa in Italia, arena nella quale le donne sono fortunate se muoiono di vecchiaia (bhè, a questa a 88 anni mancava poco, credo)

 :feminist:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #35 il: Luglio 17, 2012, 08:49:45 am »
# 85 identico al #84, quasi
la cronaca risente di strane coincidenze: o il femmi(ni)cidio risente di influenze astrali, o i giornalisti scrivono ciò che viene loro "suggerito" di scrivere. Quale delle due?  :hmm:

Citazione
TORINO – Una nuova lite che sfocia in tragedia, quando a Torino un uomo di 32 anni, Claudio Zanino, uccide la madre Mariangela Panarotto, 61 anni, dopo i suoi continui rimproveri affinché il figlio si trovasse un lavoro. La donna è stata accoltellata dal figlio nella loro casa di San Mauro Torinese. Lo stesso Zannino ha confessato tutto ai carabinieri durante l’interrogatorio effettuato dal pm Laura Ruffino. L’uomo che adesso si trova in carcere era tuttavia affetto da disturbi psichiatrici. Intanto l’interrogatorio di garanzia del gip è previsto per lunedì prossimo.

L’omicida ha vegliato sul cadavere della donna per tre giorni, ignorando letteralmente il telefono dove sapeva che dall’altro capo c’era il padre, che inquietato da questo silenzio ha chiamato i parenti per capire cosa stesse accadendo. Così Claudio è stato arrestato appena i Carabinieri sono stati avvertiti, i quali, sfondando la porta, si sono trovati davanti l’intera scena del delitto.

http://www.news-24h.it/2012/07/torino-32enne-uccide-la-madre-perche-lo-spingeva-a-cercare-lavoro/

se avrete un po' di pazienza, presto l'ufficio di collocamento e i reparti psichiatrici verranno coinvolti nella conta dei femminicidi
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #36 il: Luglio 17, 2012, 08:53:43 am »
#86 #87 #88 #89 ???  :unsure:
forse maracontante ha tenuto dei protocolli liberi, non si sa mai? boh  :ohmy:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #37 il: Luglio 17, 2012, 08:56:33 am »
#90 la uccide per dissidi sulla gestione della famiglia, la situazione lavorativa era evidentemente precaria (ambedue avevano lavori saltuari), i due vivevano un disagio importante, lui non si è mica suicidato perchè il caffè s'è raffreddato, ma per marademente la moglie è stata uccisa in quanto donna  :hmm:

Citazione
Casamassima: metronotte uccide la moglie e si suicida
Michele Partipilo, 48 anni, ha prima fatto fuoco contro la moglie, Francesca Scarano, di 41, uccidendola con due colpi alla testa e all’addome. Poi si è tolto la vita sparandosi alla tempia

ragedia familiare questo pomeriggio a Casamassima. Un uomo di 48 anni, Michele Partipilo, guardia giurata, ha prima ucciso la moglie Francesca Scarano, di 41 anni, poi si è ucciso con un colpo alla tempia. Il dramma è avvenuto intorno alle 16: a dare l’allarme ai carabinieri sono stati alcuni vicini di casa, che hanno udito gli spari, e un parente di Partipilo, al quale l’uomo avrebbe telefonato poco prima di spararsi, dicendo di aver “combinato un macello”.

Secondo quanto riferito dal pm di turno, Isabella Ginefra, all’uscita dalla villetta in cui è avvenuta la tragedia, le ragioni del gesto sono spiegate in una lettera lasciata da Partipilo. Secondo le testimonianze raccolte, la coppia, che si era trasferita a Casamassima da circa un anno, litigava spesso soprattutto per questioni legate alla gestione familiare. La coppia ha anche un figlio di 15 anni, che in questi giorni si trova in vacanza con i nonni.

Sul posto sono al lavoro i carabinieri di Casamassima con i militari delle investigazioni scientifiche e il medico legale Francesco Introna.

http://www.baritoday.it/cronaca/casamassima-guardia-giurata-uccide-moglie-nomi.html
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #38 il: Luglio 20, 2012, 16:20:59 pm »
#91 la cognata
non si sa bene perchè ha ucciso la sorella della ex-moglie
1 le ha mandato un sms
2 lei gli ha aperto e gli ha preparato un caffè
3 lui gli ha sparato
4 dopo si è suicidato

quindi:
1 difficile che l'abbia ammazzata in quanto donna
2 le storie personali sono complesse, certamente uno che arriva al suicidio vive una situazione particolarmente difficile
3 non è neppure la moglie, si dovrebbe essere particolarmente cauti, ma per la marademente non ce n'è per nessuno: femmicidio #91

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/udine_litiga_con_la_cognata_e_la_uccide_con_un_colpo_di_pistola_poi_si_suicida/notizie/209368.shtml
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: 2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #39 il: Luglio 25, 2012, 17:03:04 pm »
#92 femminicidio economico
Gianfranco vuole gli incassi del salone per parrucchiera di Sandra, lei non glieli vuole dare, lui le spara

tragedia della crisi economica, della depressione, della truffa. Si possono immaginare tante cose dietro questa vicenda. Io ci vedo questo: loro si mettono insieme, lui le apre una attività (l'ex marito di lei era un parrucchiere, quindi pensano ad una attività di parrucchiera), poi si lasciano ma lei quello che ha ricevuto se lo tiene stretto, lui è stato ingenuo, niente firme, niente carte, tutto sulla fiducia, litigano, lui la minaccia (questo è un fatto documentato), lei fa finta di nulla (forse ci gode anche per vendicarsi del fatto che lui l'ha tradita con una sua dipendente ventenne, si dice), lui perde il controllo.
Ebbene, io ci vedo una truffa economica. Come in tutti i 91 # precedenti marademente mette tutto nel pentolone, ma noi che abbiamo la mente un po' più lucida sappiamo che lei non è stata uccisa in quanto donna. Se fosse stato Sandro Lunardini a truffare Gianfranco Saleri, sarebbe andata uguale, con il 200% di probabilità in più di finire ammazzato (dati ISTAT). È stata uccisa in quanto coinvolta in un conflitto di natura economica. Io propendo per ritenere lui il truffato, ma ai fini della conta dei femminicidi conta poco. Qualcuno glielo dice alla paucineuronica?

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/463472/

Citazione
MILANO MARITTIMA
Gianfranco Saleri, 61 anni, ex imprenditore originario di Coccaglio (Brescia) verso le 9 ha ucciso l’ex convivente Sandra Lunardini, 50 anni, di Cervia (Ravenna), con tre colpi al torace esplosi di fronte al negozio di parrucchiera di Milano Marittima che la donna gestiva da qualche tempo. Poi si è tolto la vita.

...

Dagli accertamenti è emerso che nell’ultimo mese la donna aveva denunciato l’uomo per due volte alla locale Stazione dell’Arma. Entrambe per questioni legate agli incassi del negozio ritirati dal bresciano il quale, nonostante la recente conclusione della relazione sentimentale a causa di un suo presunto tradimento con un’ex dipendente poco più che ventenne, considerava l’attività ancora di sua competenza, guadagni quotidiani compresi. Da qui scaturivano alterchi, caratterizzati anche da minacce molto gravi.


Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #40 il: Agosto 04, 2012, 00:44:15 am »
#93 a volte nel macabro c'è anche del comico, sarebbe bello fosse una barzelletta per poterne ridere
in ogni caso: ha ucciso la capoufficio, afferma "ho fatto un atto di giustizia". Se l'ha uccisa in quanto donna (tesi della marademente) dobbiamo ritenere che le donne in quanto donne quando fanno le capoufficio sono più crudeli e aguzzine degli uomini
se, e solo se, dobbiamo credere a mara

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/282773

Citazione
“Ho fatto un atto di giustizia”. Così, con queste poche parole, Cristofaro Gaglione ha spiegato agli agenti del commissariato di Torre del Greco (Napoli), i motivi che l’hanno indotto ieri mattina a puntare una pistola contro la direttrice dell’ufficio postale dove lavorava e a fare fuoco tre volte. E al quarto tentativo, quello che doveva “completare” il piano delittuoso, l’arma, una Beretta 7,65, si è inceppata, lasciando cadere a terra il proiettile destinato a uccidere Anna Iozzino, 55enne di Torre Annunziata. La donna è morta nella notte all’ ospedale Cardarelli di Napoli. La ‘sua colpa’? Aver deciso, sabato scorso, di trasferire Gaglione, 53 anni, dall’ufficio finanziario al settore raccomandate. Un trasferimento che aveva prodotto sabato scorso un forte litigio tra Gaglione e Iozzino. Questa mattina l’uomo è tornato nell’ufficio deciso a fare “giustizia”.
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #41 il: Agosto 10, 2012, 16:53:39 pm »
#94 un uomo di 49 anni, depresso, ha ucciso la madre di 75 anni, gravemente malata con dei barbiturici, dopo si è suicidato.

Omicidio compassionevole, si può discutere se sia amore e se sia vero amore, se la depressione poteva essere curata, se castello d'Annone a 10km da Asti e da Torino avesse un Centro Donna e se questo Centro Donna con i suoi 200.000 euro l'anno non avesse risorse per occuparsi di questa donna, ma sicuramente non è misoginia, non è stata uccisa in quanto donna.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Tragedia-familiare-nellastigiano-uccide-lanziana-madre-malata-e-poi-si-toglie-la-vita_313584042536.html
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #42 il: Agosto 10, 2012, 16:57:40 pm »
#95 è il #94 ripetuto  :hmm:

boh, non saprei, forse la mara ha fatto confusione o forse vuole contabilizzare il suicidio del figlio come femmicidio?  :ohmy:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #43 il: Agosto 27, 2012, 10:27:41 am »
#96 65enne uccide la compagna 60enne non convivente in un raptus forse per gelosia

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Sondrio-uccide-la-compagna-e-chiama-la-polizia-Sono-stato-io-ero-geloso_313631289181.html

OK, forse questo è un femmi(ni)cidio
quali gli elementi in gioco?

1 la gelosia, una forma di possesso legata al desiderio dell'oggetto amato e alla paura di perderlo. Non è perciò misoginia ma al contrario filoginia!
2 un raptus, una incapacità di controllare le proprie passioni
3 una età un po' balzana per una passione adolescenziale (65 anni lui, 60 lei, una relazione da 5 anni, non convivono)

se tutti gli uomini e tutte le relazioni fossero così, meglio cambiare paese!

facciamo un invito a tutti gli uomini: comportatevi da uomini, passando il tempo e maturando l'età, avvicinandosi il tempo di rendere conto a Qualcuno o al Signor Nessuno del tempo trascorso, datevi alla filosofia o alla meditazione, non rendetevi ridicoli correndo dietro alle gonnelle come ragazzini in calore!
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7476
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:2012: tanti femminicidi tutti falsi
« Risposta #44 il: Agosto 27, 2012, 10:31:46 am »
#97 la fantasia al potere: uccide una prostituta e descrive l'omicidio in un libro!!!

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Uccide-prostituta-e-lo-scrive-in-un-libro-arrestato-scrittore-34enne-a-Torino_313618500890.html

onestamente non so che dire, da un lato in rete gira la voce che la cosa sia molto più complessa, dall'altro prima di condannarlo aspetterei il processo, poi una bella visita psichiatrica

certo che se le cose sono come ci raccontano, se non è follia ci somiglia molto

l'ha uccisa in quanto donna? o in quanto materiale narrativo?

boh. In ogni caso è evidente che prendendo spunto da questo caso, i femmi(ni)cidi si prevengono con ... la crisi dell'editoria  :ohmy:


Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati