Autore Topic: Appunti per uno scenario distopico  (Letto 170 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17149
  • Sesso: Maschio
Appunti per uno scenario distopico
« il: Settembre 15, 2021, 01:25:02 am »
Appunti per un possibile scenario futuro in gran parte basato su dati e tendenze d'attualità:

2020-2030 è un viaggio in sessanta date, per ricordare tutte le tappe che hanno segnato (e segneranno) la fine del mondo come lo conoscevamo. La strada verso l’inferno del regime transumano, quello a lungo sognato dai padroni del regime mondiale, è spianata. La stiamo percorrendo a tutta velocità, grazie alla colpevole passività di chi ha scelto di restare a guardare e ancora pensa che #andratuttobene.

Bisogna scegliere. Tentare di cambiare il futuro, o imparare a memoria queste 60 date, per raccontarle ai nostri figli quando dovremo spiegare perché vivremo in catene tecno-dittatoriali-sanitarie, con l’unica alternativa di scappare sulle montagne e vivere come profughi sopravvissuti.

16-10-2019:[1] Visita dell’allora presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, alla sede di Avellino della Technogenetics. È un’importante azienda leader nel settore della diagnostica. Sostanzialmente si occupa di produrre test sanitari in grado di stabilire la positività o negatività a determinate patologie. Questa azienda però non è più italiana dal 2015 quando fu rilevata dal colosso cinese KHB Shangai. La KHB Shangai è controllata a sua volta da un’altra società, chiamata Gree Real Estate Co Ltd. La Gree Real Estate Co Ltd appartiene alla SASAC, acronimo che identifica la “Commissione di Amministrazione e Supervisione del Consiglio di Stato per le Società a Partecipazione Statale” che non è altro che l’ente che controlla le società statali cinesi.

18-10-2019:[2] Il Johns Hopkins Center for Health Security, in collaborazione con il World Economic Forum e la Bill and Melinda Gates Foundation, ospita Event201, un’esercitazione pandemica di alto livello a New York. L’esercizio illustra le aree in cui saranno necessari partenariati pubblico/privato durante la risposta a una grave pandemia al fine di ridurre le conseguenze economiche e sociali su larga scala. Event201, predice e descrive tutto quello che accadrà successivamente quando, secondo la versione ufficiale, si diffonde nel mondo un nuovo virus, risultato di una misteriosa mutazione da animale a uomo.

22-11-2019:[3] L’ambasciatore della Cina in Italia, Li Junhua, convoca Beppe Grillo, leader del M5S, presso l’ambasciata cinese. Risale a il giorno prima la cena con l’ambasciatore, cena dalla quale però non è trapelato nulla. Nella mattinata, due ore di chiarimento con il capo pentastellato Luigi Di Maio. Poi, a metà pomeriggio, la decisione di salire su un taxi e di recarsi all’ambasciata cinese. Il feeling con Pechino si è consolidato nell’ultimo anno, già all’epoca del governo giallo-verde, con 19 accordi istituzionali firmati lo scorso 23 Marzo a Villa Madama in diversi settori, dal fisco alla salute, dall’innovazione alla cultura, fino all’agroalimentare, nell’ambito della cosiddetta Nuova Via della Seta promossa dalla Cina.

17-12-2019:[4] Beppe Grillo si presenta a Roma con una mascherina sul volto e ai giornalisti che lo circondano spiega che lo fa “Per i batteri dei vostri microfoni”. Paolo Grimoldi della Lega accusa pubblicamente il collegamento fra questo evento e il successivo disastro planetario, “Guarda caso Beppe Grillo girava a Roma utilizzando una maschera, pochi giorni prima il loro ministro Di Maio era stato in pellegrinaggio a Pechino e lo stesso Beppe Grillo si era recato più volte all’ambasciata cinese. Per cui possiamo immaginare che il Movimento Cinque Stelle, e quindi il loro Governo, avesse notizie sul virus che agli italiani venivano taciute”.

12-01-2020:[5] la Technogenetics predispone il test PCR del tampone che verrà poi usato a Wuhan, e successivamente in Italia e in Europa. Per contrastare l’emergenza, KHB e i propri partner tra cui Technogenetics, sin dai primi contagi in Cina (Dicembre 2019) riorganizzano le attività interne per sviluppare e distribuire kit IVD (In vitro diagnostics) in grado di diagnosticare e monitorare il virus. Il 16 Marzo, cioè nel pieno dell’emergenza in Italia, il kit molecolare RT-PCR, i test sierologici rapidi “Pungidito” e i test sierologici ELISA ottengono la certificazione CE. La gamma di test disponibili si amplia in seguito con un test sierologico CLIA per la rilevazione quantitativa delle IgG (Maggio 2020) e delle IgM (Giugno 2020).

20-01-2020:[6] Le autorità cinesi confermano pubblicamente la trasmissione da uomo a uomo della sindrome respiratoria acuta grave SarsCov2. L’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua dichiara, “Il ministero della salute cinese ha confermato la trasmissione da uomo a uomo di un misterioso virus simile alla Sars che si è diffuso in tutto il paese e ha alimentato l’ansia per la prospettiva di una grave epidemia mentre milioni di persone iniziano a viaggiare per le celebrazioni del capodanno lunare. Due casi di infezione nella provincia cinese del Guangdong sono stati causati dalla trasmissione da uomo a uomo e il personale medico è stato infettato”.

23-01-2020:[7] La metropoli di Wuhan è in quarantena. Il provvedimento è esteso a quasi tutta la provincia di Hubei. Si tratta della più grande quarantena mai disposta nella storia umana per estensione e numero di persone coinvolte. La Cina segnala casi in 25 province e nella sola provincia di Hubei si concentrano 375 su 571 di tutti i casi confermati, con la seguente gravità: 16% gravemente malato, 5% critico e 4% deceduto. Sono confermati casi anche negli Stati Uniti, Thailandia, Giappone e Corea del Sud.

30-01-2020:[8] L’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiara l’epidemia del nuovo coronavirus “Emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale”. Tedros Adhanom Ghebreyesus spiega, “La ragione principale di questa dichiarazione non è ciò che sta accadendo in Cina, ma ciò che sta accadendo in altri paesi. La preoccupazione è che potrebbe diffondersi a paesi con sistemi sanitari più deboli”. Vari paesi adottano misure per chiudere i confini o annullare i voli e aziende come Google, Ikea, Starbucks e Tesla interrompono le operazioni in Cina. Un portavoce di Amazon dichiara, “Stiamo limitando i viaggi d’affari da e verso la Cina fino a nuovo avviso”.

30-01-2020:[9] A Roma fa la sua comparsa una strana coppia di cinesi proveniente da Wuhan che avrebbe portato il virus in Italia. I pazienti, marito e moglie, rispettivamente 66 e 67 anni, originari di Wuhan, sono ricoverati allo Spallanzani. Erano arrivati lo scorso 23 Gennaio all’aeroporto di Milano Malpensa, da dove si erano spostati per un tour nelle province italiane che aveva toccato tra le varie destinazioni anche Parma. La stanza che occupavano nell’hotel Palatino di via Cavour è stata sigillata. Altri turisti cinesi che facevano parte della stessa comitiva sono stati scortati nello stesso ospedale. Per la prima volta l’Italia dichiara 6 mesi di stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso al coronavirus. Comincia la gestione del Commissario straordinario, Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile. Il premier Conte dichiara, “La situazione è sotto controllo, le nostre misure sono le più elevate d’Europa e gli italiani potranno condurre una vita assolutamente normale. Stop ai voli, siamo il primo paese ad adottare questa misura”..

11-02-2020:[10] L’Organizzazione Mondiale della Sanità battezza la malattia indotta dal SarsCov2 come COVID19. Tedros Adhanom Ghebreyesus dichiara, “Ora abbiamo un nome per la malattia. Abbiamo dovuto trovare un nome che non si riferisse a una posizione geografica, un animale, un individuo o un gruppo di persone, e che fosse anche pronunciabile e correlato alla malattia. Avere un nome è importante per impedire l’uso di altri nomi che possono essere inaccurati o stigmatizzanti. Ci fornisce anche un formato standard da utilizzare per eventuali future epidemie di coronavirus”. Ammette così lo scopo esplicito della manovra, finalizzata alla propaganda, alla creazione di un nome facile da ricordare, facile da scandire nei mass media, facile da ripetere centinaia di volte al giorno per generare terrore nella popolazione.

09-03-2020:[11] L’Italia mette in quarantena l’intero territorio nazionale, solo due giorni dopo aver bloccato gran parte del nord del paese, segnando il passo più drammatico per qualsiasi paese fino ad ora. La quarantena a livello nazionale significa anche che i dipendenti sono invitati a prendersi le vacanze e rimanere a casa, bar e ristoranti devono chiudere alle 18:00 e praticamente tutti gli incontri pubblici sono vietati. Nei negozi, nelle chiese e in tutti i luoghi pubblici, le persone devono mantenere una distanza di 1 metro. Nella storia recente, nessuna democrazia europea subisce restrizioni così radicali al movimento e alle riunioni pubbliche in tempo di pace, nemmeno durante precedenti emergenze terroristiche. Il tutto viene propagandato a reti unificate con il nome di provvedimento #iorestoacasa, e massicciamente rinforzato via PNL dal vile ricatto morale “Per tutelare la salute dei più fragili”.

11-03-2020:[12] L’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiara che l’epidemia di COVID19 è una pandemia, in base alla definizione di pandemia completamente snaturata e rilassata, modificata in data 5 Maggio 2009, che tiene conto esclusivamente della diffusione geografica, senza tenere conto della mortalità e del cambio di proteine del virus, per cui la popolazione non è già naturalmente resistente. Tedros Adhanom Ghebreyesus dichiara, “Non abbiamo mai visto una pandemia innescata da un coronavirus. Questa è la prima pandemia causata da un coronavirus”. Inizia quindi con una mezza-verità, tralasciando le epidemie di coronavirus Sars (2004) e Mers (2012, 2015 e 2018). Prosegue, “Descrivere la situazione come una pandemia non cambia la valutazione dell’OMS riguardo la minaccia rappresentata da questo virus. Non cambia ciò che l’OMS sta facendo e non cambia ciò che i paesi dovrebbero fare. Questa non è solo una crisi di salute pubblica, è una crisi che toccherà ogni settore, quindi ogni settore e ogni individuo deve essere coinvolto nella lotta”. Ammette così esplicitamente la finalità politica della dichiarazione. Il mondo deve cambiare per un coronavirus, della stessa famiglia della Sars-Mers (a loro tempo affrontati senza dichiarazioni di pandemia e lockdown, nonostante tassi di mortalità ben superiori).

16-03-2020:[13] Il Dow Jones crolla del -12.93%, peggio del Black Monday del 1929 (-12.82%), il più grande calo nella storia. Il presidente del NYSE Stacey Cunningham ribadisce l’intenzione di non chiudere la borsa nonostante la continua volatilità causata dal coronavirus, “È molto importante capire che le cause alla base del sell-off del mercato non cambierebbero se smettessimo di fare trading. Una chiusura dei mercati azionari potrebbe portare a svendite in altre parti dell’economia americana”. La mossa è controversa e discutibile, visto il gioco al massacro che viene portato avanti dai grandi fondi, fra cui il fondo Bridgewater che punta 14 miliardi di dollari sul crollo delle borse europee e vince.

20-04-2020:[14] Il prezzo del petrolio calcolato dall’indice WTI (West Texas Intermediate, una delle tipologie tra le più trattate sui mercati finanziari) scende sotto zero. Più precisamente, finisce in negativo il contratto future sul greggio con scadenza a Maggio, che arriva a sfiorare i -38 dollari al barile (159 litri di greggio). In pratica, a causa della chiusura parziale o pressoché totale delle attività, coloro che accettano la consegna fisica del contratto per Maggio vengono pagati per prendere il petrolio e trovare un posto per immagazzinarlo. Anche qui si segnala una speculazione finanziaria assai sospetta da parte dei cosiddetti ragazzi dell’Essex, che con operazioni finanziarie sul prezzo del WTI guadagnano 660 milioni di dollari.

22-04-2020:[15] YouTube lancia la campagna di censura globale, “Rimuoveremo qualsiasi contenuto riguardo al coronavirus contrario alle linee guida dell’OMS”. Susan Wojcicki spiega, “Le persone che dicono di prendere la vitamina C, di prendere la curcuma, che suggeriscono cure alternative, sono tutti esempi di cose che saranno considerate violazioni della nostra politica”. La settimana precedente, Facebook aveva fatto da apripista, annunciando che gli utenti che avessero letto, guardato o condiviso fake news sul COVID19 avrebbero ricevuto un avviso pop-up per invitarli a visitare il sito web dell’OMS. Viene anche stanziato il primo milione di dollari per la Rete Internazionale di Fact Checkers, per monitorare, smontare e limitare la distribuzione di informazione alternativa.

02-05-2020:[16] Dario Musso, 33 anni, di Ravanusa, viene brutalmente arrestato e sottoposto a TSO durante la sua protesta contro la pandemia mediatica e di terrore. Purtroppo è solo il primo di una lunga serie di bruttissimi episodi di violenza e repressione contro i cittadini. Il regime tecno-sanitario-dittatoriale ormai saldamente al potere, guidato da Roberto Speranza (Giuseppe Conte è chiaramente solo un figurante), decide di applicare la tecnica del “Colpirne uno per educarne cento”. Manda per le strade le forze dell’ordine col compito esplicito di perseguitare, punire, e reprimere i cittadini, creando casi brutali e esemplari, funzionali al regime di terrore. Non viene risparmiato nemmeno un 18enne di Fano, sottoposto a TSO per le sue proteste non-violente a scuola in difesa dei suoi diritti.

25-05-2020:[17] L’uccisione dell’afroamericano George Floyd da parte di un poliziotto a Minneapolis viene manipolata mediaticamente, a livello mondiale, per favorire la nascita del movimento BLM. Gli Stati Uniti sono notoriamente uno stato con forze dell’ordine molto violente (1276 vittime nel 2010, 1356 vittime nel 2015, 1536 vittime nel 2019), classificate al 27esimo posto mondiale per vittime annuali (34,8 per milione di abitanti – il Venezuala detiene il triste primato con 1380,2 per milione di abitanti). L’evento, quindi, sebbene statisticamente insignificante, viene amplificato dai mass media collaborazionisti, per giustificare in realtà la nascita del movimento di “Definanziamento della Polizia” (orientato alla sostituzione della polizia tradizionale con la più moderna e invasiva polizia cibernetica), e le “Proteste degli attivisti BLM/ANTIFA” (mirate a danneggiare quartieri e edifici concentrati nelle “Zone di Opportunità”, dove i miliardari delle Big Tech pianificano di concentrare i loro reinvestimenti azionari a tassazione nulla).

08-06-2020:[18] Pierre Nkurunziza, presidente del Burundi, decide di non collaborare alla pandemia mediatica e di terrore, espelle la delegazione dell’OMS, e muore dopo solo 3 settimane per un “Attacco di cuore”. Il nuovo presidente, Evariste Ndayishimiye, come è facilmente prevedibile, ritratta completamente la posizione del Burundi in merito al COVID19, aderisce in pieno alla pandemia mediatica e reinvita l’OMS, a fornirgli il “Copione da recitare”. Altrettanto prevedibile è anche la scelta di mantenere al suo posto il ministro della salute uscente, Dr. Thaddée Ndikumana, a cui viene ora affidata la reale gestione del regime tecno-sanitario-dittatoriale.

23-06-2020:[19] Bill e Melinda Gates parlano dell’impatto della pandemia di coronavirus durante una conversazione virtuale con la Camera di Commercio degli Stati Uniti. Esordiscono preoccupandosi che “I neri, i nativi americani, le persone con problemi sanitari pregressi, e gli anziani dovrebbero ricevere il vaccino per primi”. Continuano con la ferma posizione che “Ogni singola persona dovrebbe indossare una mascherina, senza eccezioni”. E concludono con la famosa frase che “Bisogna prepararsi alla prossima pandemia, che attirerà l’attenzione”. In pratica espongono un piano premeditato di genocidio, inizialmente concentrato sulle porzioni di popolazione scomode, cioè costose in termini di risorse assistenziali, e seguito da un imbavagliamento perenne in attesa della prossima pandemia, non a base di terrorismo mediatico, ma purtroppo a base di morti vere e numerose.

01-07-2020:[20] I Russi approvano al 76,24% un emendamento che permetterà a Vladimir Putin di Governare fino al 2036 (all’età di 84 anni) permettendogli di svolgere altri due mandati di sei anni quando la sua presidenza terminerà nel 2024. All’interno dello stesso referendum costituzionale vengono anche approvati altri emendamenti riguardo la restrizione del matrimonio a una coppia uomo/donna, la precedenza della Costituzione Russa sopra qualsiasi altra legge internazionale, e la forte riaffermazione dei valori unificanti quali “Lingua Russa, Verità Storica e Fede in Dio”. La manovra pone la Russia in una direzione completamente opposta a quella scelta dal “Nuovo Regime USA/EU dell’Inclusione”, basato sulla triade autodistruttiva di DEI (Diversità, Equità e Inclusione), Ideologia Gender e Cancel Culture.

26-08-2020:[21] Il patrimonio di Jeff Bezos (Amazon) raggiunge i 200 miliardi di dollari. Bezos è comunque in ottima compagnia. L’élite dei miliardari aumenta il proprio patrimonio del 27% grazie al COVID19. Il numero stesso dei miliardari è aumentato, raggiungendo un nuovo massimo di 2189 (erano 2158 nel 2017). Fra questi, i primi 25 più ricchi che possiedono da soli un patrimonio equivalente alla ricchezza del restante 50% dell’intera popolazione mondiale (erano 388 nel 2010), aumentano la loro ricchezza di 255 miliardi di dollari. Sta per realizzarsi la profezia distopica sulla concentrazione di capitale. “(Noi poveri) siamo il 99%”, diventa ora “Siamo il 99,99%”.

11-09-2020:[22] Quanto costa realmente un paziente COVID19 ospedalizzato? Inizialmente il sistema sanitario si difende con un generico, “Attualmente possiamo fare esclusivamente stime spannometriche”. Dopo qualche mese si scoprono le prime cifre del business sulla pelle dei “Malati COVID19”. 706 EUR/giorno per un ricovero normale, 1425 EUR/giorno per la terapia intensiva. Negli Stati Uniti, a causa del sistema assicurativo privato, le cifre crescono ancora di più, 88 114 dollari per un ricovero (12 giorni in media) con 96 ore o più di ventilazione. Per cercare di frenare l’esplosione dell’ospedalizzazione selvaggia, in Germania si arriva a rimborsare agli ospedali 560 EUR di mancato introito, per ogni paziente COVID19 non ricoverato. Purtroppo è solo l’inizio di una pioggia senza fine di soldi per gli operatori sanitari collaborazionisti con il regime tecno-sanitario-dittatoriale: aumento degli stipendi, bonus per quote di vaccinazione e perfino un premio a singola vaccinazione.

29-09-2020:[23] Viene dichiarato il primo milione di morti COVID19 nel mondo. Gli Stati Uniti dichiarano 205 000 vittime (popolazione 331 milioni) e l’India 95 500 (popolazione 1356 milioni). I media ovviamente si guardano bene dal confrontare la “Inspiegabile” alta incidenza del COVID19 negli Stati Uniti, 619 vittime per milione di abitanti, con quella bassa in India, 70 vittime per milione di abitanti. Un rapporto di ben 9 a 1, che è perfettamente spiegato dalla pratica terroristica, applicata da Europa e Stati Uniti, di conteggiare praticamente chiunque come morto di COVID19, inclusi pazienti gravi deceduti per infarto, cancro, e altre malattie gravi mortali.

30-09-2020:[24] Elon Musk, membro autorevole del mondo delle Big Tech, espone pubblicamente un punto di vista opposto alla narrativa di regime, suggerendo un disaccordo all’interno del regime mondiale. “Non ci vaccineremo, non sono a rischio, né lo sono i miei figli. Il lavoro a SpaceX non è stato interrotto nemmeno per un giorno durante la pandemia”. Prosegue criticando esplicitamente l’assurda politica dei lockdown, “Limitare il movimento pubblico non è una buona idea. La cosa giusta da fare sarebbe non aver chiuso a chiave l’intero paese ma, credo, chiunque sia a rischio dovrebbe essere messo in quarantena fino a quando la tempesta non sarà passata”. L’intervistatore prova a metterlo in difficoltà citando il ricatto morale imperante, “Il virus ha ucciso molte persone e gli esseri umani potrebbero potenzialmente morire a causa di esso!”, ma Elon Musk non si scompone, “Tutti muoiono”.

30-11-2020:[25] Moderna richiede la “Emergency Use Authorization” negli Stati Uniti. A seguire anche in Europa. Da notare i quattro presupposti che vengono validati dalla Food and Drug Administration per giustificare l’autorizzazione di emergenza, “(1) L’agente biologico a cui si fa riferimento nella dichiarazione EUA del 27 marzo 2020 del Segretario dell’HHS (SARS-CoV-2) può causare una malattia o condizione grave o pericolosa per la vita; (2) Sulla base della totalità delle prove scientifiche disponibili, inclusi i dati di studi adeguati e controllati, è ragionevole ritenere che il prodotto possa essere efficace per prevenire, diagnosticare o trattare la malattia causata dal SARS-CoV-2; (3) I benefici noti e potenziali del prodotto, quando utilizzato per diagnosticare, prevenire o trattare la malattia, superano i rischi noti e potenziali del prodotto; (4) Non esiste un’alternativa adeguata, approvata e disponibile al prodotto per la diagnosi, la prevenzione o il trattamento della malattia”. Tutti i 4 punti si rivelano tragicamente infondati. (1) Continua a essere vivacemente contestato il corretto e completo isolamento e sequenziamento del virus SARS-CoV-2. (2) I “Vaccinati” si ammalano e propagano attivamente la malattia. (3) I “Vaccinati” muoiono in numero impressionante e superiore alla (bassa) mortalità precedentemente registrata per COVID19. (4) Qualsiasi cura minimamente funzionante viene attivamente soppressa e censurata.

01-12-2020:[26] Pfizer e BioNTech richiedono la “Immissione in Commercio Condizionata” (CMA) alla European Medicines Agency. Alla lista si uniscono anche AstraZeneca, Sanofi-GSK, Johnson & Johnson, CureVac e Moderna. La CMA è specificamente concepita per consentire una autorizzazione il più rapidamente possibile ed è uno strumento legale dalle incredibili (e poco note) conseguenze. La prima conseguenza è che “Il farmaco viene autorizzato al libero commercio, e non deve essere autorizzato per singoli casi o specifiche tipologie di pazienti, come avviene per una Autorizzazione per l’Uso di Emergenza”. La seconda conseguenza è che “La responsabilità incombe al titolare dell’autorizzazione. Quest’ultimo sarà l’unico responsabile del prodotto e del suo uso sicuro”. L’Europa decide quindi di abbandonare completamente al loro destino i cittadini “Vaccinati” che moriranno o saranno invalidati dalle terapie geniche mutanti. Quando saranno migliaia potranno forse riunirsi in class action e sperare di portare le multinazionali colpevoli in tribunale.

05-12-2020:[27] Inizia la “Vaccinazione” di massa in Russia con lo Sputnik V. È un prodotto a base di “Vettore Virale Adenovirus”, come l’AstraZeneca, e la sua somministrazione in Russia rimane rigorosamente su base volontaria, prevalentemente per operatori sanitari e insegnanti e assistenti sociali, rimanendo infatti bassa (sotto il 9%). Il suo utilizzo come strumento politico è invece massiccio. Oltre 50 paesi in tutto il mondo effettuano ordini per Sputnik V direttamente dalla Russia, o si accordano per la produzione domestica, per centinaia di milioni di dosi. In Europa si distinguono Ungheria e Slovacchia, che non attendono l’approvazione a livello europeo dell’EMA e ne ordinano 2 milioni di dosi ciascuna.

08-12-2020:[28] Margaret Keenan, 90, UK, è la prima a farsi “Vaccinare” con Pfizer–BioNTech. Il segretario alla sanità britannico Matt Hancock e il direttore medico del NHS Stephen Powis, affermano di “Essersi entrambi emozionati nel guardare il lancio del programma di vaccini”. Matt Hancock si asciuga le lacrime in diretta televisiva. È l’ennesimo infame episodio di PNL e propaganda emotiva usata contro la popolazione. La aspettativa di vita media della popolazione europea è di circa 80 anni, e si vogliono convincere le persone anziane e fragili, con un’età superiore alla normale aspettativa di vita a sottoporsi ad una pericolosissima terapia genica mutante, per “Difendersi” da una normalissima sindrome influenzale. Non a caso, in seguito al primo anno di genocidio pianificato degli anziani e dei malati gravi da parte dei Non-Ospedali COVID19, l’INPS dichiara un netto risanamento dei conti. La disinfestazione a base di cure negate, intubazione e “Vaccinazione” si sta dimostrando molto efficiente.

09-12-2020:[29] Youtube estende la censura e annuncia nuove regole, “Elimineremo i video che denunciano frodi e contestazioni delle elezioni negli Stati Uniti del 2020”. Il risultato dei primi tre mesi di censura politica viene così riportato, “Da Settembre abbiamo chiuso oltre 8000 canali e migliaia di video dannosi e fuorvianti relativi alle elezioni, per violazione delle nostre policy. Oltre il 77% dei video rimossi è stato rimosso prima di ottenere 100 visualizzazioni”. I media collaborazionisti di regime, quali la NBC e CBS vengono esplicitamente consigliati come “Fonti autorevoli”. Youtube ammette parzialmente di avere calcato la mano, con l’uso di software di Intelligenza Artificiale per censurare sul nascere qualsiasi tipo di contenuto sanitario o politico “Scomodo”, ma si difende dichiarando di aver preferito sbagliare nel censurare all’eccesso, per proteggerci (dalla verità). Twitter anticipa la censura alla fase di pre-pubblicazione dei commenti suggerendo agli utenti di, “Riconsiderare l’uso di linguaggio dannoso o offensivo, prima di pubblicare” e si prodiga a censurare dichiarazioni lesive della nuova identità fluida di regime quali, “Gli uomini non possono rimanere gravidi perché non hanno l’utero”.

11-12-2020:[30] L’Unione Europea approva l’obiettivo di riduzione della CO2 del 55% (in confronto al livello del 1990) per il periodo 2020-2030. Ben 550 miliardi di euro (su 1820) del pacchetto di stimolo per la ripresa dal COVID19 dovranno essere investiti in progetti di “Transizione Green”. L’accordo lascia la porta aperta all’uso di energia nucleare, e non è un caso. Durante il discorso TED in cui Bill Gates aveva annunciato la formula “CO2 = P x S x E x C = (P)eople x (S)ervices per Person x (E)nergy per Service x (C)O2 per Unit Energy”, viene lanciato il suo progetto TerraPower, per la realizzazione di “Reattori Nucleari Green” a base di Uranio-238, l’attuale scarto dei reattori nucleari convenzionali. La riduzione della CO2 mediante depopolazione programmata non viene menzionata, nonostante sia già a pieno regime.

18-12-2020:[31] Tiffany Dover è la prima “Vaccinata” a morire in diretta, pochi minuti dopo l’iniezione. Si porta una mano alla testa, si scusa, inizia ad allontanarsi dal podio e poi si accascia a terra. È solo l’inizio di una lunghissima serie di morti improvvise, dovute a infarti, trombocitopenia e gravi reazioni autoimmuni. Ma l’ordine del regime ai media collaborazionisti è perentorio, “I vaccini sono sicuri”. Negare qualsiasi correlazione con le morti improvvise, negare tutto, negare l’evidenza. Ci vogliono 4 mesi di morti ininterrotte e improvvise di “Vaccinati giovani e sani” per produrre una timida ammissione minimale, “Ora è sempre più difficile affermare che non vi sia un rapporto di causa ed effetto tra la vaccinazione con AstraZeneca e casi molto rari di coaguli di sangue insoliti associati a un basso numero di piastrine”. Marco Cavaleri, responsabile della strategia sui vaccini di EMA, con questa affermazione supera in minimizzazione perfino l’Imperatore Hirohito, che dopo la devastazione delle due bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki del 1945 dichiara, “La situazione bellica non si è sviluppata necessariamente a vantaggio del Giappone”.

07-01-2021:[32] Los Angeles lancia la “Operation Homebound”, cioè la “Vaccinazione forzata” dei disabili e inabili, con terapie geniche mutanti, direttamente a domicilio. La storia si ripete, spietata, esattamente come nel campo di concentramento di Auschwitz, dove i Nazisti conducevano esperimenti medici sui bambini e su minoranze “Scomode e sacrificabili”. Durante la Seconda Guerra Mondiale lo slogan è “Igiene della razza, purificazione e eugenetica”, ora lo slogan a reti unificate è “Ne usciremo solo tutti insieme (e vaccinati)”. Cambiano le parole, ma le vittime sono le stesse.

18-01-2021:[33] Prime prove degli effetti a lungo termine dei “Vaccini” quali Demenza, SLA, Alzheimer e altre malattie degenerative neurologiche. L’RNA iniettato con le terapie geniche mutanti comporta moltissime reazioni intracellullari e alcune, dopo una serie di interazioni, provocano un aumento dello zinco intracellulare e a cascata altri fenomeni che inducono malattie degenerative neurologiche. La popolazione viene bombardata da ogni parte dal mantra, “I vaccini sperimentali apportano molti più benefici che danni”, contraddicendo ben due delle nozioni di base della medicina moderna: (1) non si “Vaccina” durante il picco di diffusione di una epidemia, (2) e gli effetti a lungo termine dei farmaci vanno studiati, perché possono essere migliaia di volte peggiori dei sintomi della malattia che si vuole curare. Viene perfino ignorata la nozione medica di base che posizionare un identico recettore, la proteina spike, sulle cellule di tutti in una popolazione, elimina la diversità genetica e rende tutti suscettibili di legarsi con lo stesso agente infettivo, con serio rischio di iper-sensibilizzazione e potenziamento anticorpo-dipendente.

20-01-2021:[34] Joe Biden, 46º Presidente degli Stati Uniti, è il primo ologramma a venire eletto presidente, a seguito delle elezioni più truccate dello storia USA. Non esce praticamente di casa durante la campagna elettorale, viene completamente ignorato dai suoi supporter durante le uscite pubbliche, e riceve una valanga di voti da parte di defunti e server truccati in Europa. Appena eletto, dal suo set cinematografico usato per simulare le sue uscite pubbliche e il suo lavoro nello Studio Ovale, nei primi 100 giorni si affretta a gettare le basi per provocare il caos di una disoccupazione mai vista, favorire l’immigrazione clandestina di massa, provocare continuamente la Russia, promuovere a livelli mai visti l’ideologia “Gender”, ripristinare il sostegno all’OMS e l’adesione all’accordo di Parigi, introdurre il regime tecno-sanitario-dittatoriale.

25-01-2021:[35] Le persone che annunciano che “Entro il 2030 non avrai nulla e sarai felice” si incontrano per discutere i piani per un rimodellamento totale del pianeta, al World Economic Forum, noto anche come Davos Class. Alcuni dei nomi di spicco: Anthony Fauci, Bill Gates, Tedros Adhanom Ghebreyesus (OMS), Kristalina Georgieva (FMI), Al Gore, Christine Lagarde (BCE), Angela Merkel, Sundar Pichai (Google), António Guterres (ONU), Emmanuel Macron, Benjamin Netanyahu, Vladimir Putin, Ursula von der Leyen, Xi Jinping. Il front man di Davos, Klaus Schwab, dichiara apertamente, “La pandemia COVID19 è l’occasione perfetta per reimmaginare il nostro mondo, il mondo non tornerà alla normalità”. Si sprecano parole come “Inclusivo, equo, resiliente, sostenibile, multipolare, collaborativo e giustizia sociale” per far sembrare che tutti siano invitati al tavolo per aiutare a prendere decisioni. In realtà, tutte le decisioni sono già state prese, e nessuna è a vantaggio del popolo.

27-01-2021:[36] Bill Gates lancia tre nuovi progetti mondiali. (1) Il megatesting del 20% della popolazione ogni settimana, (2) il “Global alert system” per intervenire in tutto il pianeta (in nome della pandemia permanente) e (3) gli “Infectious disease responders”, la nuova polizia COVID19 per la repressione mondiale del dissenso. “Un team di 3000 esperti in malattie infettive il cui compito è individuare e affrontare rapidamente una pandemia. Pensate a questo corpo come a una squadra di pompieri pandemica, come i vigili del fuoco, professionisti pronti a rispondere a potenziali crisi in un attimo. E il sistema di allarme globale sarà utilizzato per registrare i dati dei pazienti, identificare le tendenze e identificare le pandemie sul nascere”.

13-02-2021:[37] 100 milioni di “Persone vaccinate” in 67 giorni, alla media di 1.5 milioni al giorno. In seguito, entro 144 giorni si raggiunge la media di 4.2 milioni al giorno, equivalenti a 5 anni per coprire l’intera popolazione mondiale. Nessuno dei 29 paesi più poveri del mondo (principalmente in Africa) avvia formalmente campagne di “Vaccinazione” di massa, e più di un terzo dell’umanità (35%) vive in paesi in cui la “Vaccinazione” deve ancora iniziare. Sette sono i “Vaccini” in circolazione nel mondo, tutti progettati per essere somministrati in due dosi: Moderna, Pfizer–BioNTech, Sputnik V, Oxford–AstraZeneca, Sinopharm, Sinovac e Covaxin.

13-02-2021:[38] Mario Draghi viene nominato Presidente del Consiglio. È il sesto Non-Presidente consecutivo non eletto dal popolo dal 2011. Insieme a tutti i suoi colleghi Non-Presidenti (Mario Monti, Enrico Letta, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, Giuseppe Conte) è espressione diretta del regime europeo, e affiliazione ai vari gruppi di potere quali Gruppo Bilderberg, Rete dei Gesuiti e Aspen Institute. Inizia il suo discorso programmatico col solito mantra, “Una trincea dove combattiamo tutti insieme. Il virus è nemico di tutti”, per poi chiarire il mandato che gli è stato affidato dal regime europeo, “Gli Stati nazionali rimangono il riferimento dei nostri cittadini, ma nelle aree definite dalla loro debolezza cedono sovranità nazionale per acquistare sovranità condivisa. Proteggere il futuro dell’ambiente, conciliandolo con il progresso e il benessere sociale, richiede un approccio nuovo. Uscire dalla pandemia non sarà come riaccendere la luce. Sarebbe un errore proteggere indifferentemente tutte le attività economiche. Alcune dovranno cambiare, anche radicalmente. E la scelta di quali attività proteggere e quali accompagnare nel cambiamento è il difficile compito che la politica economica dovrà affrontare nei prossimi mesi”. Draghi deve quindi smantellare l’economia italiana, in nome del Great Reset – Green New Deal, per poi passare la successiva gestione amministrativa delle macerie economiche alla sua discepola Giorgia Meloni, prontamente inserita nel gruppo di affiliazione.

21-02-2021:[39] Israele lancia il COVID19 green pass. Ci sono progetti in tutto il mondo per applicazioni e certificati di “Vaccinazione”, e l’esperienza di Israele suggerisce importanti considerazioni. L’introduzione di passaporti per i “Vaccini”, oltre a essere profondamente illegale, rischia di creare una “Società a due livelli” che porterebbe milioni di persone a essere costantemente discriminate. Solo alcuni gruppi sarebbero in grado di partecipare agli eventi sociali, viaggiare e godere appieno dei propri diritti fondamentali. Viene addirittura suggerito, come unica alternativa alla discriminazione del COVID19 green pass, di rendere universale e obbligatoria la “Vaccinazione”. La libertà di scelta sparisce definitivamente. Il regime è deciso. A breve non ci sarà modo di sottrarsi alla terapia genica mutante (e di evitare di venire sterilizzati o uccisi).

01-03-2021:[40] Il Non-Presidente del Consiglio Mario Draghi nomina il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario Straordinario per l’emergenza COVID19. Succede a Angelo Borrelli e Domenico Arturi. Se nelle due gestioni precedenti il mandato era “Rubare, rubare, rubare“ ora diventa l’imperativo “Vaccinare, vaccinare, vaccinare“. I tanto decantati 209 miliardi del Recovery Fund per l’Italia, a conti fatti, si riducono a meno di 10 miliardi l’anno per sei anni. Il Non-Presidente lo sa bene e manda gli italiani a fare tutti da cavie di laboratorio per le terapie geniche mutanti. Il Popolo Italiano è diventato superfluo e sacrificabile.

17-03-2021:[41] John Pombe Magufuli, presidente della Tanzania, decide di non collaborare alla pandemia mediatica e di terrore, impedisce i lockdown e le altre misure tecno-dittatoriali-sanitarie, censura la diffusione delle informazioni sulla pandemia e rifiuta i “Vaccini”. Muore di un “Attacco di cuore” e il successore Samia Suluhu, come è facilmente prevedibile, ritratta completamente la posizione della Tanzania in merito al COVID19. Istituisce una task force nazionale COVID19, guidata dalle direttive delle autorità sanitarie mondiali, col compito di formulare misure restrittive di sanità pubblica e l’immancabile propaganda mediatica di terrore. Sono tempi duri per i Presidenti che non collaborano alla pandemia, Lukashenko in Bielorussia evita l’“Attacco di cuore” grazie alla protezione di Vladimir Putin.

22-03-2021:[42] Israele “Vaccina” il 60% della popolazione. La terapia genica mutante Pfeizer-BioNTech raggiunge il non-invidiabile record di aumentare di almeno 40 volte la mortalità degli anziani (rispetto alla precedente mortalità COVID19) e di 260 volte nei giovani. Il regime israeliano non è soddisfatto, punta al 100% di popolazione usata come cavia, “È una situazione difficile, abbiamo 59 milioni di account social media che agiscono come super-diffusori di disinformazione, la situazione ci è sfuggita di mano, le persone hanno potuto dire ciò che volevano troppo a lungo”. La campagna continua a tappeto, si promuovono le “Vaccinazioni al bar” e il regime italiano copia lanciando “Un caffè ai vaccinati”. Matteo Renzi e Roberto Burioni guardano con invidia ai risultati ottenuti da Israele contro il suo popolo.

01-04-2021:[43] Iniziano i lavori di approvazione del DDL 2167 da convertire in DL 44/2021. Il Non-Governo e i Non-Ministri al gran completo (Mario Draghi, Roberto Speranza, Marta Cartabia, Renato Brunetta, Andrea Orlando, Daniele Franco) presentano un testo liberticida che fa a pezzi la Costituzione Italiana, ne distorce il significato, la violenta, la stupra. (1) I soggetti incapaci (a causa dello stato di salute mentale e/o fisico) vengono autorizzati alla “Vaccinazione” d’ufficio dal direttore dell’ASL di riferimento. (2) I medici e infermieri collaborazionisti che si prestano al cinico massacro dei “Vaccini” ottengono lo scudo penale retroattivo e perpetuo per tutte le lesioni e omicidi commessi. Durante la discussione, la situazione peggiora. (3) Il partito “Lega / Salvini” propone il requisito “Vaccinale / Green Pass” per andare a trovare i propri parenti nelle residenze sanitarie assistite (RSA). (4) Il partito “Forza Italia / Berlusconi” propone di estendere lo scudo penale per i medici e infermieri collaborazionisti che sedano, intubano, uccidono, applicano protocolli medici errati e mortali, fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria (23 Febbraio 2020).

05-04-2021:[44] Bill Gates arriva a possedere 1000 Km2 di terreno agricolo nei soli Stati Uniti, cioè quanto l’intera provincia di Pistoia, o di Hong Kong. Sollecitato a spiegare il motivo di queste enormi acquisizioni agricole commenta, “Non è collegato al cambiamento climatico. La decisione viene dal mio gruppo di investimento Cascade Investment, favorevole all’agricoltura sostenibile”. Non cita il suo investimento nei progetti green per la sintesi di proteine vegetali, Beyond Meat e Impossible Foods. Come la ricchezza, anche la proprietà della terra si sta concentrando in un numero sempre minore di aziende, l’1% delle aziende agricole del mondo controlla il 70% dei terreni agricoli del mondo. E il più grande pericolo è che i nuovi monopolisti agricoli siano gli unici a decidere la nostra alimentazione del domani.

06-04-2021:[45] La Danimarca è il primo stato europeo a lanciare il COVID19 green pass. Certifica che qualcuno è stato completamente “Vaccinato” o è risultato negativo nelle 72 ore precedenti o è risultato positivo da due a 12 settimane prima. Concede l’accesso a parrucchieri, saloni di bellezza, laboratori di tatuaggi, scuole guida, servizio di ristorazione, musei, teatri e cinema. Commentano gli operatori, “Abbiamo aspettato questa apertura da così tanto tempo che accettiamo qualsiasi cosa pur di riaprire”. Viene definita una misura TEMPORANEA, ricordando pericolosamente il motto, “Non c’è nulla di più definitivo del provvisorio”. Da poco i Danesi sono riusciti a bloccare la legge sulla “Vaccinazione obbligatoria”, e a far sospendere la somministrazione della terapia genica mutante AstraZeneca, con tanto di capo dell’agenzia farmaceutica che sviene in diretta TV durante l’annuncio. Ma l’agenda europea COVID19 non si può fermare, il diavolo sbattuto fuori dalla porta è rientrato dalla finestra.

15-04-2021:[46] La terapia genica mutante AstraZeneca viene sospesa per militari e forze dell’ordine in Italia. Il Comitato Operativo Interforze conferma la sospensione della somministrazione fino a nuovo ordine e la motivazione ufficiale sarebbe “La priorità a over 80 e fragili”. L’interpretazione più realistica è invece quella di un patto scellerato fra il regime e il suo braccio armato, esonerato dal ruolo di cavia di laboratorio in cambio della collaborazione attiva nella repressione del dissenso e della disobbedienza civile. Le forze dell’ordine rispondono purtroppo con entusiasmo alla chiamata alle armi contro il popolo, e la Digos (la polizia politica) è quella più attiva e schierata in prima linea.

21-04-2021:[47] Gli Stati Uniti “Vaccinano” il 40% della popolazione, ossia più di 100 milioni di persone. I sondaggi mostrano che la resistenza al vaccino è più radicata tra i bianchi che vivono nelle zone rurali, specialmente quelli che votano repubblicano o si definiscono cristiani evangelici. Il regime è deciso a sradicare ogni resistenza, e vengono ideate campagne mediatiche shock (con veri dottori e veri infermieri che gridano «Chiudete quella fottuta bocca e vaccinatevi!»), lotterie milionarie per “Vaccinati” e propaganda occulta a base di influencer pagati per convincere i loro follower. Il prezzo di un post sui social media “Pro-Vaccinazione” è di 1300 dollari, e lo script uguale per tutti. (1) Bisogna dichiararsi entusiasti e eccitati all’idea dell’imminente “Vaccinazione”, (2) raccontare tutte le attività che non si vede l’ora di riprendere, (3) incoraggiare i follower a condividere i loro sogni sul ritorno alla normalità.

22-04-2021:[48] Decine di migliaia di donne condividono testimonianze di problemi mestruali, emorragie e persino aborti spontanei dopo essere state “Vaccinate”, o anche solo fisicamente vicine a persone recentemente “Vaccinate”. Viene ufficialmente confermato dall’AIFA che le donne sono particolarmente colpite da reazioni avverse alle terapie geniche mutanti. EudraVigilance, la banca dati europea delle segnalazioni delle reazioni avverse ai farmaci, conferma le seguenti percentuali di reazioni avverse femminili: (1) Moderna (CX-024414) 71%, (2) Pfizer-BionTech (TOZINAMERAN) 77%, (3) AstraZeneca (CHADOX1 NCOV-19) 75%, (4) Janssen (AD26.COV2.S) 73%. Ci si comincia seriamente a chiedere quale sarà l’impatto a medio-lungo termine sulla natalità delle popolazioni “Vaccinate”.

24-04-2021:[49] 1 miliardo di dosi di “Vaccino” somministrate in 137 giorni, alla media di 7.3 milioni di dosi al giorno. 1 dose su 4 somministrata nei paesi ricchi e solo 1 dose su più di 500 nei paesi poveri. Gli ingredienti dichiarati della terapia genica mutante (AstraZeneca) sono inquietanti: Adenovirus Scimpanzé che codifica per la glicoproteina SARS-CoV-2 Spike (ChAdOx1-S), e cellule di rene embrionale umano geneticamente modificate mediante tecnologia del DNA ricombinante (HEK 293). La propaganda mediatica di PNL e disinformazione di regime è comunque talmente forte che, secondo l’ultimo sondaggio negli Stati Uniti, ben il 77% della popolazione ha subito un completo lavaggio del cervello e si è già vaccinata o in attesa del proprio turno. Notevole anche la classifica di “Indottrinamento vaccinale” ordinata per razza: al primo posto gli asiatici con il 92%, al secondo posto i bianchi con l’81%, e all’ultimo posto i meticci con il 62%.

24-04-2021:[50] L’Italia vaccina il 20% della popolazione. Si moltiplicano e circolano le informazioni sulle reazioni avverse gravi, in maggioranza una combinazione di trombosi e trombocitopenia, accompagnata da sanguinamento. Il tutto a fronte di un’efficacia ignota nella copertura degli individui immunodepressi (le principali vittime delle sindromi influenzali) e effetti indesiderati gravi – e non approfonditi da studi clinici – sull’organismo femminile, sulla gravidanza e sull’allattamento. È un dato di fatto che la terapia genica mutante si trasmette ai feti (attraverso la placenta) e ai neonati (con l’allattamento). Per indorare la pillola alla popolazione di cavie umane italiane, la propaganda di regime comincia a parlare di riaperture e fine del coprifuoco. E ci si avvia serenamente al depopolamento del 30% dell’Italia in agenda già da qualche anno.

26-06-2021:[51] Il World Bank Group (WBG) conclude il primo round di finanziamenti COVID19 per 150 miliardi di dollari. Il programma si chiama “COVID19 Strategic Preparedness and Response Program (SPRP)” e almeno sulla carta sembra un’iniziativa positiva, “Per reagire alle perturbazioni economiche e sociali derivanti dalla diffusione del virus, abbreviare i tempi di recupero, creare le condizioni per la crescita, sostenere le piccole e medie imprese”, come annunciato al Vertice virtuale dei leader del G20 del 26 Marzo 2020. Nel documento si trovano addirittura punte di verità quali, “Cardiopatia. ipertensione, malattie polmonari, diabete, anzianità della popolazione, uso di tabacco, inquinamento atmosferico, riscontrati negli hotspot internazionali di Wuhan, Nord Italia e Corea del Sud, rendono le infezioni respiratorie virali (come il COVID19) particolarmente pericolose”. Si giunge perfino a puntualizzare che, “SE SI SCOPRISSE che molte delle persone infette si ammalano gravemente, ciò giustificherebbe misure come la chiusura o la riduzione dell’orario delle scuole, la limitazione delle riunioni pubbliche e la riduzione dei contatti sociali”. Come prevedibile gli sprazzi di verità si concludono presto, e il documento conclude che se ne uscirà solo con “Vaccino efficace”. Come la si rigira, la frittata cade sempre nello stesso punto. L’unico obiettivo chiaro fin dall’inizio della pandemia mediatica è la somministrazione mondiale di un siero genico mutante.

09-07-2021:[52] La BI.ZONE – SberBank, in collaborazione con il World Economic Forum Centre for Cybersecurity ospita l’evento Cyber Polygon, “Per lo sviluppo e il rafforzamento della resilienza informatica globale nella lotta alla criminalità informatica e agli attacchi informatici”, secondo l’introduzione di Klaus Schwab. Esattamente come durante Event201, il regime mondiale pianifica con cura il copione da recitare a livello mondiale per gli anni a venire. Chelsea Clinton anticipa i temi trattati, “Ci deve essere uno sforzo globale per reprimere i post sui social media critici riguardo ai vaccini. Ci deve essere una regolamentazione globale più intensa, intenzionale e coordinata dei contenuti sulle piattaforme dei social media”, durante la conferenza “Exploring the Mind, Body & Soul” a Roma. Segue il Canada con un disegno di legge per sorvegliare tutti i discorsi su Internet. Gli Stati Uniti non si fanno pregare e calcano la mano facendo inscenare alla CIA il cyber-attacco all’oleodotto Colonial Pipeline. Il futuro è scritto, internet libero come lo conoscevamo deve morire. Per scambiarci informazioni vere e non manipolate saremo ridotti a scambiarci chiavette USB, come nel regime della Corea del Nord di Kim Jong-un.

31-10-2021:[53] Si tiene a Roma il G20, e l’evento più atteso è l’incontro Joe Biden-Vladimir Putin, dopo mesi di schermaglie e dimostrazioni di forza para-belliche da entrambi i lati. Vladimir Putin è riuscito a schivare – indirettamente e senza clamore – il goffo attacco frontale degli Stati Uniti per mezzo dell’Ucraina, stato fantoccio guidato da Volodymyr Zelensky (il Beppe Grillo locale), e lo ha abilmente spostato a debita distanza, in Israele. Calmate le acque internazionali, ora è tempo di accordi. Tiene banco l’obiettivo del taglio della CO2 del 55% entro il 2030. Stati Uniti, Europa e India scelgono la strada della depopolazione a mezzo “Vaccinazione” obbligatoria COVID19. Russia e Cina preferiscono mantenere la popolazione al livello attuale e optano per compensare con una più decisa ristrutturazione economica.

30-06-2023:[54] Il World Bank Group (WBG) conclude il secondo round di finanziamenti COVID19 per 350 miliardi di dollari. Il COVID19 viene dichiarato endemico nella popolazione mondiale e equiparato all’influenza stagionale. Come prevedibile, la “Vaccinazione” non è riuscita nel compito impossibile di eliminare il virus SARS-CoV-2, che si è spontaneamente stabilizzato in una forma blanda e lieve, “Senza uccidere l’ospite”. Molto più complesse e disastrose sono invece le conseguenze sociali e economiche, come precisa il Center for Global Development, “La vita post COVID19 è come una graffetta, che una volta piegata saldamente, non tornerà alla sua forma o funzione precedente. Ci saranno almeno 3 diversi strati di cambiamento. (1) Il primo livello, di superficie, cioè una crisi sanitaria di 2-3 anni. (2) Un secondo livello, intermedio, cioè una crisi economica, occupazionale e finanziaria di 5-10 anni. (3) Un terzo livello, profondo, cioè una serie di cambiamenti sociali e comportamentali nell’arco di una generazione o più”. Infatti, (1) le restrizioni tecno-sanitarie sono permanenti e definitive, (2) la politica “Absolute Zero CO2“ ha di fatto cancellato l’economia che conoscevamo, (3) il lavoro di ufficio è completamento soppiantato da un insieme uniforme di lavoratori in remoto, sempre più isolati (e schiavizzati), ma consapevoli della loro nuova “Woke identity”.

25-01-2025:[55] Dopo 5 anni di agenda green e inclusiva si vedono i primi risultati (negativi e prevedibili). L’inflazione cumulativa del 2025, confrontata con il potere d’acquisto del 2020 è al 10% (2% annuale). Il costo di tutti i beni primari di consumo al dettaglio, e dei servizi, è in costante aumento, a causa dei maggiori costi di produzione green. Il “Green Premium”, come lo ha definito fin dall’inizio Bill Gates parlando della differenza di costo fra prodotti tradizionali e prodotti green, viene prevedibilmente messo in conto esclusivamente ai consumatori finali. Tutti i progetti economici su larga scala non-green, ereditati dal 2020, sono completamente definanziati e dismessi. Gli unici nuovi posti di lavoro disponibili per la generazione Z sono per progetti green e inclusivi.

31-03-2025:[56] Il World Bank Group (WBG) termina il progetto di “COVID19 Strategic Preparedness and Response Program (SPRP)” e inizia il secondo quinquennio di ristrutturazione economica, lavorativa e finanziaria. La politica di “Absolute Zero CO2“ è a pieno regime. Vengono chiusi al pubblico gli aereoporti e fortemente limitati i mezzi di trasporto non-collettivi (se non addirittura scoraggiati del tutto gli spostamenti). Drastica riduzione dei servizi di spedizione internazionale, del consumo della carne e dei prodotti alimentari legati alla catena del freddo. Vengono interrotte le forniture elettriche basate su combustibili fossili e la produzione di motori a combustione.

03-06-2025:[57] Roberto Speranza vince il secondo posto al premio “Jack Kevorkian per l’eutanasia pianificata” (il primo classificato è Anthony Fauci) per il massiccio sterminio del 30% della popolazione italiana, con conseguente riduzione del 30% delle emissioni di CO2. Già stretto collaboratore della Bill & Melinda Gates Foundation, e attivissimo insider della Pfizer, viene dato come favorito per la carica di prossimo “Ministro della Tecno-Dittatura Sanitaria e Depopolamento Pianificato” del Neonato Governo Europeo Unico.

08-12-2030:[58] A dieci anni dalla prima vaccinazione in europa, i livelli di Alzheimer e demenza senile raggiungono una quota preoccupante, raddoppiando per numero e gravità rispetto alle malattie cardiache e tumorali combinate. Il collasso del sistema sanitario europeo unificato viene evitato con la nuova legge per l’eutanasia semi-facoltativa, per i casi di demenza e non autosufficienza (forti incentivi per i minori di 75 anni, obbligatorietà per i maggiori di 75 anni). L’italia, come al solito, si distingue e lancia la campagna “L’Italia rinasce con un crisantemo”.

31-01-2029:[59] L’accelerazione dell’agenda green (il taglio della CO2 al 55%) continua a provocare un tremendo aumento dei costi delle materie prime, che viene assorbito mediante iperinflazione e un massiccio indebitamento pubblico degli stati presso la BCE e FED. L’inflazione cumulativa del 2029, confrontata con il potere d’acquisto del 2020 è al 50% (8% annuale) e le tasse sulla prima casa e tutti gli altri beni immobili diventano insostenibili. Il reddito privato deriva in prevalenza dai sussidi statali e reddito minimo universale e viene proposta la rinuncia alla proprietà immobile in cambio al diritto di abitazione.

31-12-2030:[60] Viene dichiarata ufficialmente la fine della proprietà privata, a livello europeo e mondiale (fra gli stati aderenti al progetto COVID19). Piccole oasi di resistenza si trovano ancora nelle periferie delle grandi città e nelle zone rurali meno densamente popolate, ma sono completamente tagliate fuori dalle comunicazioni e dall’economia. I pochi “Non-Allineati”, “Non-Vaccinati” e “Non-Inclusivi”, si basano esclusivamente sulla auto-sufficienza e auto-sussistenza. Le comunicazioni fra diversi gruppi di resistenza sono di fatto impossibili, a causa della chiusura globale dei confini nazionali e della censura totale delle comunicazioni. Questi sopravvissuti vengono chiamati “Estremisti”, “Terroristi” e “Malati di mente”. Noi li chiamiamo semplicemente GLI ULTIMI ESSERI UMANI LIBERI.

https://www.contronews.org/2020-2030/
« Ultima modifica: Settembre 15, 2021, 01:56:35 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.