Forum sulla Questione Maschile

Off Topic => Off Topic => Topic aperto da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 15:39:30 pm

Titolo: Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 15:39:30 pm
Come da titolo siete chiamati ad esprimere la vostra preferenza di voto per le prossime elezioni. Il voto nel sondaggio è anonimo ed è possible, eventualmente, cambiarlo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: krool - Dicembre 29, 2017, 16:07:48 pm
Chi è il meno peggio dal punto di vista strettamente quemmistico? La lega?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 16:16:32 pm
Chi è il meno peggio dal punto di vista strettamente quemmistico? La lega?

Questo devi valutarlo te. Sotto il punto di vista strettamente QMista, comunque, non se ne salva uno.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: krool - Dicembre 29, 2017, 16:33:29 pm
Chiedo per curiosità e perché seguo pochissimo la politica :)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Dicembre 29, 2017, 17:44:47 pm
Come già detto più volte: non voto nessun partito.
E da parecchio tempo.

Faccio già attività politica scrivendo su questo Forum. Non mi serve altro...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: claudio camporesi - Dicembre 29, 2017, 18:27:28 pm
Bella impresa : una domanda da un milione di Euro.

Si fa prima a dire chi non voterei mai : ...tutta la compagine sinistra
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: CLUBBER - Dicembre 29, 2017, 19:01:13 pm
Non mi sento rappresentato minimamente da nessun partito.
scelgo quelli che secondo me sono i meno peggio:il movimento 5 stelle.
ma nutro pochissima fiducia.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 20:11:56 pm
Come già detto più volte: non voto nessun partito.
E da parecchio tempo.

Faccio già attività politica scrivendo su questo Forum. Non mi serve altro...

Non votare non serve a nulla. Anzi, avvantaggia quei partiti che hanno portato la distruzione di questo paese. Che nessun partito si interessi di QM non è un buon motivo per disinteressarsi del futuro di questo paese. Le cose vanno costruite pian piano e forse, un giorno, arriveranno ai piani alti anche le nostre ragioni.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: KasparHauser - Dicembre 29, 2017, 20:42:17 pm
Se andrò a votare voterò la Lega, la presa per il culo della Boldrina da parte di Salvini vale un voto.
Naturalmente in questo voto c'è un po' di disperazione, un po' di protesta e un po' la convinzione che queste votazioni non servono a niente. In fondo è solo il parlamento italiano.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Dicembre 29, 2017, 20:46:32 pm
Dal punto di vista strettamente quemmista non c'è un partito che merita di esser votato; ma siccome esistono anche altri (e tanti) problemi, allora voterò per la Lega.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Dicembre 29, 2017, 21:04:54 pm
Per leggi sfavorevoli agli uomini sono sia la destra che la sinistra, la sinistra prevalentemente per natura, la destra prevalentemente per convenienza.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 21:28:26 pm
.... ma siccome esistono anche altri (e tanti) problemi, ....

Esattamente.  ;) Mi raccomando, riportare la vostra scelta nel sondaggio, in modo da fare una sorta di exit poll inter nos nei prossimi mesi.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 29, 2017, 22:41:06 pm
A me il M5S ha deluso su molte cose, ma sulla questione delle regole che hanno in mente per la politica sono ancora da apprezzare: http://www.ilgiornale.it/news/politica/multa-100mila-euro-i-voltagabbana-m5s-1478765.html

E' uno schifo che ancora oggi sia permesso a così tanti suini e bagasce della politica di cambiare partito e schieramento come conviene al momento.  :mad:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Dicembre 29, 2017, 23:08:56 pm
Dopo aver scartato queste scelte :
- Liberi e Uguali  -> c'e' la boldrini, serve altro?
- PD -> c'e' la Boschi, potrebbe allearsi con LeU
- Forza Italia -> potrebbe allearsi con il PD
- Scelta Civica -> irrilevanti e voltagabbana servi della Merkel
- altri di centro -> idem

Mi restano solo Lega FdI e M5S. I Fratelli d'Italia mi sembrano la versione lite e annacquata della Lega, non ho mai capito bene a cosa servano, e poi hanno pure un leader donna.

A questo punto la scelta e' tra Lega e M5S. La Lega mi piace per i temi QM-isti e sovranisti, perche' vuole aprire i bordelli e abbassare le tasse. E perche' vuole un freno all'immigrazione incontrollata. L'M5S mi piace per i temi dell'onesta' e del taglio dei privilegi.

Non ho ancora deciso. Decidero' dopo aver valutato le proposte che questi due partiti presenteranno in campagna elettorale.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Dicembre 29, 2017, 23:22:18 pm
Non votare non serve a nulla. Anzi, avvantaggia quei partiti che hanno portato la distruzione di questo paese. Che nessun partito si interessi di QM non è un buon motivo per disinteressarsi del futuro di questo paese. Le cose vanno costruite pian piano e forse, un giorno, arriveranno ai piani alti anche le nostre ragioni.

Proprio perché i partiti (tutti) hanno trascinato alla distruzione questo paese…non voto.
Non essere complici di questa distruzione è il più alto grado di civiltà a cui essere umano possa ambire di questi tempi.
Stante l’attuale offerta elettorale, pensare che fare politica si esaurisca nell’infilare una scheda elettorale in un urna, è quantomeno stravagante.
Rispetto assoluto per chi lo fa. Ma pure per chi non ne ha la benché minima intenzione.
Poche cose ho capito, ma una su tutte. I partiti non risolveranno alcun problema. I partiti SONO il problema.
I partiti si basano e prosperano sul mantenimento dei problemi (debito pubblico in primis).
E sulla parvenza della loro risoluzione, una volta acquisito il potere.
I partiti si fondano sul consenso. E il consenso per sua natura, prevede come effetto collaterale, attraverso uno scambio, la perpetuazione dello status quo.
Rappresenta la base di ogni “regime” democratico. Forma politica tra le molte possibili e pure di recentissima sperimentazione.
Credi che la civiltà occidentale sia stata costruita con le elezioni a suffragio universale? Suvvia...
La questione di fondo è dar vita al cambiamento autentico. Profondo.
E non è dagli schieramenti partitici che potrà avvenire.
Pensi davvero che il femminismo in Italia (e nel mondo) si sia imposto per quelle quattro dementi in parlamento sedenti?
Loro tutt’al più ne sono il riflesso. Il premio per la vittoria.
Il femminismo in Italia ha rivoluzionato il corpo legislativo con una rappresentanza di parlamentari donne non superiore a 8/10% (divorzio, aborto, diritto di famiglia…).
Cosa ne sarebbe stato senza l’ausilio di tutta quella poderosa macchina da combattimento che il potere politico lo telecomanda da fuori? Media in primis.
La vera politica oggi si fa stando fuori dai parlamenti e in generale dai consessi rappresentativi.
Dire che non votare non serve a nulla è una teoria superficiale.
Maggiore è il tasso d’astensione e maggiore è l’appeal verso i partiti che un non votante ha, rispetto a chi il voto lo da in modo scontato e continuato.
Il voto è sostanzialmente controllato, basti osservare la raffinatezza dei modelli che analizzano i flussi elettorali, o le battaglie sulle leggi elettorali in tema di collegi e circoscrizioni.
Paradossalmente gli astensionisti influenzano gli indirizzi politici dei partiti molto più che i militanti.
Molto più del voto d’affezione o di quello d’opinione.
L’affannosa ricerca di recupero del corpo elettorale non votante, assieme all’utilizzo esasperato dei metodi demoscopici da parte degli analisti e spin doctors, stanno li a dimostrarlo.
L’obiettivo a cui credo è l’elaborazione di istanze proprie.
Veicolarle, farle crescere. Darsi una visibilità. E mi pare che siamo qui per questo.
Poi eventualmente, porsi come potenziale elettorale.
Il contrario porta all’irrilevanza.

Ecco. Diciamo che oggi in Italia votare o non votare è parimenti irrilevante.
Ma tra le due irrilevanze opto per la seconda.
Mi procura meno frustrazioni. Anzi, nessuna.

Ripeto: io la politica la faccio scrivendo qui, e non solo.
Non la delego a qualcuno.
Chi lo fa, ha il mio rispetto. Ma io scelgo altro.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Dicembre 30, 2017, 00:58:35 am
Sembrano argomenti validi - soprattutto se l'astensionismo raggiunge una certa soglia. Ma come sappiamo, certi partiti contano sul voto robotico delle clientele, vero zoccolo duro del corpo elettorale.
Studi effettuati in USA decenni fa onde ottenere una 'democrazia funzionante' (=oligarchia) raccomandano un 'certo grado di apatia ed astensionismo', quindi l'astensionismo può essere altrettanto pilotato e voluto, entro certi limiti che finora non sono stati oltrepassati.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 30, 2017, 01:11:17 am
Proprio perché i partiti (tutti) hanno trascinato alla distruzione questo paese…non voto.
Non essere complici di questa distruzione è il più alto grado di civiltà a cui essere umano possa ambire di questi tempi.
Stante l’attuale offerta elettorale, pensare che fare politica si esaurisca nell’infilare una scheda elettorale in un urna, è quantomeno stravagante.
Rispetto assoluto per chi lo fa. Ma pure per chi non ne ha la benché minima intenzione.
Poche cose ho capito, ma una su tutte. I partiti non risolveranno alcun problema. I partiti SONO il problema.
I partiti si basano e prosperano sul mantenimento dei problemi (debito pubblico in primis).
E sulla parvenza della loro risoluzione, una volta acquisito il potere.
I partiti si fondano sul consenso. E il consenso per sua natura, prevede come effetto collaterale, attraverso uno scambio, la perpetuazione dello status quo.
Rappresenta la base di ogni “regime” democratico. Forma politica tra le molte possibili e pure di recentissima sperimentazione.
Credi che la civiltà occidentale sia stata costruita con le elezioni a suffragio universale? Suvvia...
La questione di fondo è dar vita al cambiamento autentico. Profondo.
E non è dagli schieramenti partitici che potrà avvenire.
Pensi davvero che il femminismo in Italia (e nel mondo) si sia imposto per quelle quattro dementi in parlamento sedenti?
Loro tutt’al più ne sono il riflesso. Il premio per la vittoria.
Il femminismo in Italia ha rivoluzionato il corpo legislativo con una rappresentanza di parlamentari donne non superiore a 8/10% (divorzio, aborto, diritto di famiglia…).
Cosa ne sarebbe stato senza l’ausilio di tutta quella poderosa macchina da combattimento che il potere politico lo telecomanda da fuori? Media in primis.
La vera politica oggi si fa stando fuori dai parlamenti e in generale dai consessi rappresentativi.
Dire che non votare non serve a nulla è una teoria superficiale.
Maggiore è il tasso d’astensione e maggiore è l’appeal verso i partiti che un non votante ha, rispetto a chi il voto lo da in modo scontato e continuato.
Il voto è sostanzialmente controllato, basti osservare la raffinatezza dei modelli che analizzano i flussi elettorali, o le battaglie sulle leggi elettorali in tema di collegi e circoscrizioni.
Paradossalmente gli astensionisti influenzano gli indirizzi politici dei partiti molto più che i militanti.
Molto più del voto d’affezione o di quello d’opinione.
L’affannosa ricerca di recupero del corpo elettorale non votante, assieme all’utilizzo esasperato dei metodi demoscopici da parte degli analisti e spin doctors, stanno li a dimostrarlo.
L’obiettivo a cui credo è l’elaborazione di istanze proprie.
Veicolarle, farle crescere. Darsi una visibilità. E mi pare che siamo qui per questo.
Poi eventualmente, porsi come potenziale elettorale.
Il contrario porta all’irrilevanza.

Ecco. Diciamo che oggi in Italia votare o non votare è parimenti irrilevante.
Ma tra le due irrilevanze opto per la seconda.
Mi procura meno frustrazioni. Anzi, nessuna.

Ripeto: io la politica la faccio scrivendo qui, e non solo.
Non la delego a qualcuno.
Chi lo fa, ha il mio rispetto. Ma io scelgo altro.

Non condivido per nulla questo tuo ragionamento, semplicemente perchè non porta a nulla, non cambia il sistema ed avvantaggia i peggiori partiti politici esistenti, votati solo per puro tornaconto personale. L'anti-politica non è la soluzione e scrivere solo virtualmente qui dentro senza poi portare la QM fuori di qui nelle scelte della vita reale, non apporterà nessun cambiamento. Coloro che non votano non attuano nessuna rivoluzione ma semplicemente se ne lavano le mani, dando una mano a chi ha distrutto questo paese per decenni e decenni nonchè dando una mano a chi ha fatto della politica la propria professione remunerativa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Dicembre 30, 2017, 03:32:53 am
Alberto, questa tua risposta per me ha un senso solo se sei un simpatizzante o militante di uno dei partiti che hai messo in elenco.
Affermare che la mia posizione “avvantaggia i peggiori partiti politici esistenti”…presuppone che ce ne sia almeno uno che non lo è.
Ed immagino che sia quello per cui tu hai preferenza. In opposizione ad altri.
Se così non fosse, sarebbe grave. Significherebbe che tu voti un partito anche se è “uno dei partiti peggiori”.
Non posso crederlo.
Così, e solo così, ha senso quello che affermi rispetto a quello che affermo io.
Quindi siamo nel campo delle legittime preferenze politiche.
Tu un partito. Io nessun partito*
Così tutto torna al suo posto.
Ma come esistono legittime scelte partitiche, esistono legittime posizioni di strategia politica.
Tu hai la tua. Io ho la mia. Amen.

Affermare poi che…“scrivere solo virtualmente qui dentro senza poi portare la QM fuori di qui nelle scelte della vita reale, non apporterà nessun cambiamento”…avrebbe senso, solo se tu fossi a conoscenza di quali siano le mie attività fuori da questo forum in merito alla promozione fattiva della QM.
Cosa che reputo impossibile.
Detto che anche solo avvicinare un singolo uomo alla QM, rispetto ad andare a votare un partito politico, mi farebbe vincere la sfida a mani basse.
Se poi tu, ritieni che al di fuori della scelta elettorale, o della militanza politico/partitica non esista altra attività di particolare rilievo per la risoluzione della QM, siamo di nuovo nel campo delle legittime opinioni.
Buone le tue. Buone le mie.

Anche affermare…“Coloro che non votano non attuano nessuna rivoluzione”…andrebbe dimostrato con le “rivoluzioni” che hanno realizzato coloro che in questi ultimi decenni si sono recati a votare in modo assiduo.
Ammesso che realizzare rivoluzioni sia obiettivo di chi va a votare.

L’anti-politica in cui mi cataloghi, poi è risibile.
Potrei ribattere che è proprio la passione per la politica, che m’impedisce di dare un consenso a chi attualmente si candida a metterla in pratica oggi in Italia. Ma immagino la risposta…
La realtà dei partiti in Italia negli ultimi 20/30 anni è talmente evidente a chi ha occhi e orecchie, che non bisogna essere un fine politologo per decretarne il fallimento senza appello.
E senza eccezione.

Inoltre, l’equivalenza non votare/lavarsene le mani, l’accetterei solo se tu fossi pronto ad accettare quella votare/lavarsi la coscienza.
Allora l’accetterei.
In caso contrario ognuno si lavi quello che crede.

Oppure immagini di partecipare ad un cambiamento epocale, avviandosi con una scheda elettorale in tasca, verso un seggio elettorale, il prossimo mese di marzo.

Lo feci anch’io. So di cosa parlo…



* lo dico fuor di polemica: forse non ti è chiaro un concetto. Non avere un partito politico di riferimento non significa non avere opinioni o preferenze politiche.
Significa solo non riconoscersi in uno dei partiti candidati. Problema insolubile.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Dicembre 30, 2017, 15:33:51 pm
.....
Se poi tu, ritieni che al di fuori della scelta elettorale, o della militanza politico/partitica non esista altra attività di particolare rilievo per la risoluzione della QM, siamo di nuovo nel campo delle legittime opinioni.
....

Non ho mai detto una cosa simile. Ho semplicemente detto che la QM passa anche dalla partecipazione alle scelte politiche. E' ovvio che essere un QMista, significa  innanzitutto cambiare completamente la propria ottica di vedere le cose ed, in base a ciò, attuare le proprie scelte di vita.
Per il resto, rispetto certamente la tua dichiarazione di non ritrovarti in nessun partito ma permettimi di dubitare che qualcuno informato (come suppongo lo sei tu) possa considerare i partiti "tutti uguali", a meno che non ci sia completo disinteresse verso la politica e, quindi, ci sia completa ignoranza verso i programmi che vengono proposti nonchè verso i personaggi che ne fanno parte.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 01, 2018, 18:21:51 pm
Ho votato altro.
Specifico la mia posizione.

PD, sinistra varia, Berlusconi, centristi, M5stelle rappresentano tutte le istanze femministe e le appoggiano senza condizioni. Quindi, a mio avviso, non sono votabili per uno che scrive qui (a rigor di logica).

Restano Fratelli d'Italia e la Lega. Questi due partiti in qualche rara occasione si sono dissociati dalle tesi femministe. Hanno però votato la Convenzione di Istanbul e in diverse occasioni hanno votato leggi femministe. Quindi, dato che in passato ho votato "il meno peggio" e non ho avuto risultati di sorta questa volta voterò altro.

Con altro che intendo?

Resta Forza Nuova, Il popolo della famiglia, Casapound e qualche altra cosa che adesso non ricordo ma che approfondirò.

Forza Nuova e Casapound sono di estrema destra e per me che sono di una sinistra ormai molta da decenni non è proprio il massimo ma non mi sembrano femministi (soprattutto Forza Nuova che difficilmente avrà un seggio, forse Casapound riuscirà nell'impresa).
C'è poi il Popolo della Famiglia di Adinolfi, ex PD. Molte cose che dicono sono contro le porcate gender ma non hanno tanta credibilità dato il soggetto Adinolfi e dato il suo passato di appoggio a diverse istanze femministe.

Capisco il ragionamento di Alberto. Ma siamo vicinissimi anche al punto che "muoia Sansone con tutti i filistei".
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 02, 2018, 16:02:39 pm
Il problema, Angelo, rimane l'ipotesi nefasta dell'ingovernabilità, che si presenterebbe nel caso di troppa frammentazione di voti. In questo caso Mattarella ha già fatto sapere che manterrà quell'inutile marionetta soporifera di Gentiloni. A voi le conclusioni. I ragionamenti fatti da te sono ineccepibili, ma rimane il fatto che i partiti che hai citato, corrono da soli ed a livello nazionale, con tutta probabilità, non supereranno la soglia di sbarramento del 3%. 

Comunque trovatemi un altro politico (a parte quelli facenti parte di pariti che elettoralmente non contano quasi nulla) che dice apertamente cose simili: https://www.facebook.com/salviniofficial/posts/10155416343188155
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ilmarmocchio - Gennaio 02, 2018, 23:04:56 pm
per ora posso dire che sicuramente non voterò PD e FI . Sono arcisicuro che Berlusconi e renzi si siano accordati e tutti e 2 sono antimaschili
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 02, 2018, 23:17:23 pm
Sono in crisi, non trovo uno che uno che meriti il voto. E mai lo darei a Casapound o Forzanuova.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 03, 2018, 01:56:53 am
Sono in crisi, non trovo uno che uno che meriti il voto. E mai lo darei a Casapound o Forzanuova.

Logicamente, nessuno merita il voto se lo guardiamo dal punto di vista della Qm. Non esiste un solo partito che sia contro il femminismo. Il Popolo della Famiglia, che candiderà la De Mari (se non ricordo male) ha le sue colpe perchè non attacca mai il femminismo e le femministe. Ed è una dimenticanza gravissima che puzza troppo per non essere "sentita" (tralasciando che hanno Adinolfi come capo - un ex piddino favorevole alla Convenzione di Istanbul)...
Pure Casapound e Forza Nuova non vanno contro il femminismo in maniera esplicita ma implicitamente non mi sembrano per nulla femministi. Questi i fatti.

Ma, facciamo finta di non pensare alla Qm. Pensiamo solo alla situazione dell'Italia. PD, Forza Italia, Centristi, 5Stelle, Sinistre varie, sono partiti femministi e VENDUTI senza ombra di dubbio ai padroni (altrimenti Di Maio non andava in USA recentemente a rendere omaggio al padrone USA).

Resta la Meloni (che pure non è questa cima ma "svetta" data la pochezza imbarazzante dei soggetti sopra citati) e la Lega.

Analizzando la capacità di gestione del Nord Italia e le proposte dotate di quel minimo di buonsenso e tenendo presente che la Lega di Salvini in politica estera è meno schierata ai voleri del padrone USA (almeno in apparenza) e meno propensa ad accettare le imposizioni europeiste, uno "dovrebbe turarsi" il naso e votare loro.
Solo che "mi puzzano" (Lega e Fratelli d'Italia)  troppo dato che si sono alleati con Berlusconi e "legandosi" ad un soggetto che è ricattabilissimo dai soliti noti. Possibile un'ingenuità del genere? Si son dimenticati cosa successe nel 2011 con Monti? Si son dimenticati che Berlusconi ha aiutato diverse volte il PD?

Resta incomprensibile il sostegno ai 5Stelle. Almeno per una persona normodotata e dotata di logica oltre che a conoscenza della miriade sterminata di idee opposte e contrarie di quella banda di soggetti a digiuno di idee politiche (l'onestà serve, ma se non si hanno idee chiare ed obiettivi chiari, non serve ad una ceppa tagliarsi lo stipendio).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 03, 2018, 02:00:45 am
Il problema, Angelo, rimane l'ipotesi nefasta dell'ingovernabilità, che si presenterebbe nel caso di troppa frammentazione di voti. In questo caso Mattarella ha già fatto sapere che manterrà quell'inutile marionetta soporifera di Gentiloni. A voi le conclusioni. I ragionamenti fatti da te sono ineccepibili, ma rimane il fatto che i partiti che hai citato, corrono da soli ed a livello nazionale, con tutta probabilità, non supereranno la soglia di sbarramento del 3%. 

Comunque trovatemi un altro politico (a parte quelli facenti parte di pariti che elettoralmente non contano quasi nulla) che dice apertamente cose simili: https://www.facebook.com/salviniofficial/posts/10155416343188155

Io credo che l'instabilità ci sarà lo stesso indipendentemente dai risultati elettorali. Dispiace dirlo, ma credo che dovremo scavare ancora di più nel fango come paese per poi trovare le necessarie "energie" per ricordarci "bene" che talvolta è necessario condurre dinanzi ad una corte penale quella massa di soggetti, che, a vario titolo, hanno svenduto l'Italia e sono ancora protetti da soggetti armati che hanno giurato di difendere il Paese e la Costituzione mentre stanno difendendo chi ha svenduto il paese e distrutto la Costituzione.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 03, 2018, 09:22:22 am
Son dell’idea che la QM debba diventare determinante nelle scelte politiche di ogni uomo.
Perché la QM è questione politica. E di primo livello.
Per me è già così.
Come già spiegato uso il termine politica in senso lato. Poiché non s’esaurisce con le scelte elettorali.
Anzi queste rappresentano ormai la minima parte. Pure trascurabile.

Ho assistito a dibattiti televisivi da parte della Borgonzoni (Lega) e della Meloni (Fratelli d’Italia) che Zanardo scansati…
Degli altri partiti in lizza nemmeno m’affanno a parlarne.

In questo clima la (finta) questione femminile è centinaia di volte superiore a quella maschile in termini di accaparramento elettorale.
E nella logica dei partiti, la compresenza delle due non è compatibile in una piattaforma programmatica. Elettorale o meno.
Sono in antitesi. Dove c’è una non può esserci l’altra.
E difatti quella maschile non c’è.
Come potrebbe esserci? Non esiste…

Detto questo, troverei sbagliato additare (e infatti non lo faccio) chi se la sente di individuare un partito politico di riferimento.
Men che meno invitare all’astensione.
O far coincidere la battaglia sulla QM con l’antipartitismo (l’antipolitica è una terminologia insensata).

Ma non mi si venga a dire che non votare è scelta insensata. Sennò scomodo la sindrome di Stoccolma.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 03, 2018, 19:21:06 pm
.... E mai lo darei a Casapound o Forzanuova.

Anche perchè, come ho già avuto modo dire, votare piccoli partiti che corrono da soli (indipendentemente dalle simpatie personali), non ha alcun senso.


......

Ho assistito a dibattiti televisivi da parte della Borgonzoni (Lega) e della Meloni (Fratelli d’Italia) che Zanardo scansati…
Degli altri partiti in lizza nemmeno m’affanno a parlarne.

In questo clima la (finta) questione femminile è centinaia di volte superiore a quella maschile in termini di accaparramento elettorale.
E nella logica dei partiti, la compresenza delle due non è compatibile in una piattaforma programmatica. Elettorale o meno.
Sono in antitesi. Dove c’è una non può esserci l’altra.
E difatti quella maschile non c’è.
Come potrebbe esserci? Non esiste…
....

Ma su questo siamo perfettamente d'accordo. La QM non esiste in nessun partito politico ed anzi, tutti si affanno per dimostrare chi è più schifosamente donnista dell'altro. Ma questa constatazione non significa automaticamente ignorare che ci sono anche altri problemi generali da risolvere e che votare bene significa non riconsegnare il paese in mano agli stessi personaggi che l'hanno distrutto per decenni e decenni.
E poi bisogna capire una cosa: la questione maschile non riesce ad emergere perchè non esiste coscienza in tal senso nella maggior parte dei maschi italiani ed occidentali. Per cui si può boicottare quanto si vuole, ma sino a quando non cambieranno le generazioni e le menti maschili, la QM non uscirà mai a galla.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Gennaio 03, 2018, 20:36:40 pm
Non votare penso che sia sbagliato, anche se non si fatica certo a capire e in parte a condividere le
motivazioni di chi rispetto alle proprie convinzioni sarebbe costretto a turarsi ben altro che il naso per
farlo
in fondo e vero rispetto alla QM non c'e nemmeno una forza politica che abbia al suo interno non dico
programmi ma nessuno che voglia metterci la propria faccia di politico su questioni come questa 
La mia paura visto il sistema che abbiamo contro e i suoi collaudati metodi e che questo vuoto un bel giorno
lo vedremo colmato da ..........una donna che fingendo di farsi peroratrice della nostra causa (le donne sono
maestre in questo) in realta proprio perche FEMMINA consumera su di noi da ogni palco possibile (perche la
chiameranno ovunque) l'estrema umiliazione rendendo plateale al mondo che non sappiamo nemmeno parlare per
noi stessi in prima persona, e siamo pure strumentalizzabili a piacimento.
Io voto lega (senza troppe illusioni) se non altro perche sembra la piu distante dal quell'infame crogiolo
ideologico della sinistra dal cui grembo (sempre incinto) e uscito il femminismo con annessi e connessi,
unito alle logiche coercitive del politicamente corretto sulle quali cammina, e che io chiamo "pensiero
unico"
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 04, 2018, 11:40:57 am
Anche perchè, come ho già avuto modo dire, votare piccoli partiti che corrono da soli (indipendentemente dalle simpatie personali), non ha alcun senso.

Ma su questo siamo perfettamente d'accordo. La QM non esiste in nessun partito politico ed anzi, tutti si affanno per dimostrare chi è più schifosamente donnista dell'altro. Ma questa constatazione non significa automaticamente ignorare che ci sono anche altri problemi generali da risolvere e che votare bene significa non riconsegnare il paese in mano agli stessi personaggi che l'hanno distrutto per decenni e decenni.
E poi bisogna capire una cosa: la questione maschile non riesce ad emergere perchè non esiste coscienza in tal senso nella maggior parte dei maschi italiani ed occidentali. Per cui si può boicottare quanto si vuole, ma sino a quando non cambieranno le generazioni e le menti maschili, la QM non uscirà mai a galla.


Alberto, ho attaccato duramente la Perina nella sua pagina FB, difendendo (con argomentazioni politiche) la posizione di Salvini quando attaccò i magistrati che bloccarono i beni della Lega, qualche mese fa.
Mi ha risposto. Ho controbattuto. Alla fine, come suo uso, s'è defilata per assenza d'argomentazioni...
Non è fare politica anche questo?
Oggi è il massimo del contributo che sento di poter dare.

Domani chissà…
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 04, 2018, 11:49:56 am
Non votare penso che sia sbagliato, anche se non si fatica certo a capire e in parte a condividere le
motivazioni di chi rispetto alle proprie convinzioni sarebbe costretto a turarsi ben altro che il naso per
farlo
in fondo e vero rispetto alla QM non c'e nemmeno una forza politica che abbia al suo interno non dico
programmi ma nessuno che voglia metterci la propria faccia di politico su questioni come questa 
La mia paura visto il sistema che abbiamo contro e i suoi collaudati metodi e che questo vuoto un bel giorno
lo vedremo colmato da ..........una donna che fingendo di farsi peroratrice della nostra causa (le donne sono
maestre in questo) in realta proprio perche FEMMINA consumera su di noi da ogni palco possibile (perche la
chiameranno ovunque) l'estrema umiliazione rendendo plateale al mondo che non sappiamo nemmeno parlare per
noi stessi in prima persona, e siamo pure strumentalizzabili a piacimento.
Io voto lega (senza troppe illusioni) se non altro perche sembra la piu distante dal quell'infame crogiolo
ideologico della sinistra dal cui grembo (sempre incinto) e uscito il femminismo con annessi e connessi,
unito alle logiche coercitive del politicamente corretto sulle quali cammina, e che io chiamo "pensiero
unico"


Non votare è sbagliato….ma se ti dicessi che m’hai convinto e andassi a votare PD?
Diverrebbe giusto? (giusto è il contrario di sbagliato).
Quindi votare è giusto se si vota uno schieramento politico identico o affine al nostro.
Ma questa è la logica del militante. Dell’engagé.
Contro cui io non ho nessuna riserva.
Ma la categoria del giusto/sbagliato...lasciamola in pace.
Per favore.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Gennaio 04, 2018, 14:58:31 pm

Non votare è sbagliato….ma se ti dicessi che m’hai convinto e andassi a votare PD?
Diverrebbe giusto? (giusto è il contrario di sbagliato).
Quindi votare è giusto se si vota uno schieramento politico identico o affine al nostro.
Ma questa è la logica del militante. Dell’engagé.
Contro cui io non ho nessuna riserva.
Ma la categoria del giusto/sbagliato...lasciamola in pace.
Per favore.
No.   votare e giusto per me perché e importante ESSERCI in queste situazioni
SI lo so che alla fine si sceglie il meno peggio e che un voto in più o in meno e poco più che insignificante e che pure
molti voti se ne "vanno" a fan.... per semplici sbagli o peggio brogli elettorali
e pure vero che anche il non voto e una scelta ma considera che e il più strumentalizzato PROPRIO perché non ha paternità
la cosa ha carattere evidentemente un po' più simbolico che meramente pratico
e qui e solo qui sta il GIUSTO opposto al sbagliato (per me)
poi la scelta che fai rientra nella tua sfera personale e privata sulla quale io e credo nessuno
ha il diritto di sindacare. 
Se vuoi votare pd liberissimo .... e se vuoi spiegane i motivi, magari chissà ci sono cose che a me non sono note e
possono magari farmi cambiare idea
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 04, 2018, 16:02:04 pm
No.   votare e giusto per me perché e importante ESSERCI in queste situazioni
SI lo so che alla fine si sceglie il meno peggio e che un voto in più o in meno e poco più che insignificante e che pure
molti voti se ne "vanno" a fan.... per semplici sbagli o peggio brogli elettorali
e pure vero che anche il non voto e una scelta ma considera che e il più strumentalizzato PROPRIO perché non ha paternità
la cosa ha carattere evidentemente un po' più simbolico che meramente pratico
e qui e solo qui sta il GIUSTO opposto al sbagliato (per me)
poi la scelta che fai rientra nella tua sfera personale e privata sulla quale io e credo nessuno
ha il diritto di sindacare. 
Se vuoi votare pd liberissimo .... e se vuoi spiegane i motivi, magari chissà ci sono cose che a me non sono note e
possono magari farmi cambiare idea


Tutto giusto.
Tranne…“la cosa ha carattere evidentemente un po' più simbolico che meramente pratico”.
Questo passaggio, che regge tutto il resto del discorso, è indimostrabile.
E’ poco più che una dichiarazione apodittica.
Senza necessità di spiegazione o dimostrazione.
Infatti viene sempre presentata come inconfutabile.
Ma sto aspettando che qualcuno me la spieghi in termini inoppugnabili.
Chi ci s’avventura, rinunciando a presupposti dogmatici, quasi sempre finisce nelle sabbie mobili.

Io al contrario, credo che siamo nel campo dell’aporia. Dilemma insolubile.
La cui impossibilità di soluzione viene superata esclusivamente da una scelta riduzionista sulla portata delle implicazioni di un voto elettorale.
Una scelta di tipo ideologico.
Lecita. Più che lecita. Ma un’ideologia bisogna averla.
E io non ce l’ho.
Nel senso che ce l’ho, ma attualmente non ha rappresentanza partitica.

Che il mio non-voto sia una scelta privata, mentre chi vota un partito in lizza sia qualcos’altro faccio fatica ad inquadrarlo.
A volte penso che sia il risultato d’una sindrome che s’è impossessata di una gran parte del corpo elettorale.
E’ come se fossimo ancora al “frontismo” post-bellico.
Non è una gran cosa per una società che si ritiene evoluta.


*La “minaccia” di votare PD era una boutade. Partito e ambito culturale più lontano da me non esiste.
Quindi sei salvo. Non tenterò di convincerti.  :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Gennaio 07, 2018, 20:42:29 pm
La destra rende noto il programma nelle linee generali, tra le altre, si legge:"codice di difesa dei diritti delle donne ".
Solo il titolo mi fa pensare cosa andranno ad inventarsi come nuove norme anti uomo e privilegi femminili (chiaramente gli uomini non hanno diritti da difendere).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Gennaio 07, 2018, 20:53:30 pm
Anche la totale eliminazione della legge Fornero voluta fortemente da Salvini non vorrei concedesse immediatamente alle donne il diritto di andare in pensione 5 anni prima degli uomini.
Dove speravo non ci fosse un femminismo spudorato non è che alla fine sia anche peggio?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Gennaio 07, 2018, 21:01:37 pm
Mai sono stato in dubbio come a questo giro.
Ma prendo in considerazione il partito degli animali, a patto che la co-fondatrice eviti di apparire troppo in tv.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Gennaio 07, 2018, 22:20:57 pm
E se queste fossero le ultime elezioni? Non so voi, ma a me frulla un simile sospetto in testa già da tempo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 08, 2018, 00:36:39 am
Anche la totale eliminazione della legge Fornero voluta fortemente da Salvini non vorrei concedesse immediatamente alle donne il diritto di andare in pensione 5 anni prima degli uomini.
Dove speravo non ci fosse un femminismo spudorato non è che alla fine sia anche peggio?

Se vogliono il mio voto devono accettare le condizioni proposte nel video di Davide Stasi  che abbiamo sottoscritto. Altrimenti, io non voto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 08, 2018, 01:01:54 am
Con queste percentuali di astensionismo potrebbe aver ragione Massimo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 08, 2018, 03:17:57 am
Ho aggiunto l'opzione "nessuno", così ci facciamo un'idea anche di quanti hanno deciso di non votare.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 08, 2018, 06:50:02 am
E se queste fossero le ultime elezioni? Non so voi, ma a me frulla un simile sospetto in testa già da tempo.

Lo spero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Fazer - Gennaio 08, 2018, 08:36:05 am
Se vogliono il mio voto devono accettare le condizioni proposte nel video di Davide Stasi  che abbiamo sottoscritto. Altrimenti, io non voto.

Onore a Davide Stasi.
Ma davvero si può pensare che esista un partito che, per accaparrarsi i voti (di una parte) degli uomini, vada contro l'Universo?
E davvero si può pensare che questo voto abbia una qualche utilità, un qualche senso?
Scegliere chi mettere a prendere ordini dai vai organismi più o meno ufficiali che programmano e dirigono i nostri giorni?
Che esercizio di democrazia...
Votate, turandovi il naso, per quello che ritenete essere il meno peggio.
Così che l'indomani il vincitore possa gioire del convinto sostegno che gli avete dato, per il suo mirabolante programma (col cavolo che parlerà di voto a naso turato, per lui sarete tutti convinti sostenitori delle sue idee).
Mantenete in vita questo cadavere. Continuate a legittimarli.
Sostenete la falsa alternanza tra femministi di falsa sinistra e femministi di falsa destra.
Qualche buontempone mi ha detto: "ma se non si trova una maggioranza rimane Gentiloni..."
E cosa cambia?
Sarà lui a mettersi sull'attenti e a scappellarsi al posto di un altro qualsiasi burattino.
Come ripeto da anni, l'unico segnale davvero forte sarebbe il "not in my name".
Mi si risponde che faccio il gioco delle oligarchie, le quali mirano all'astensionismo di massa.
Sciocchezze. Il gioco delle oligarchie lo fanno coloro che partecipano a questa schifezza pre-programmata travestita da esercizio di democrazia.
Da cinque minuti cerco di scrivere che, se proprio volete votare, evitate di farlo per i partiti dichiaratamente femministi, ma mi viene difficile causa eccesso di risate.
Chiunque vinca, seguirà il programma del padrone. Con piccole variazioni, tanto per far sembrare la cosa come farina del suo sacco.
Quindi più femminismo ma con castrazione chimica degli stupratori se vince Salvini, femminismo con crocchette per cani gratis (ma solo per le proprietarie, i maschi se le comprino con la parte di stipendio in più che guadagnano "in quanto maschi") se vince Silvio Brambilla, più femminsimo tout-court se vince il PD, etc...
Votate un qualche dito, che la luna continua a comandare...
Pensavo che in tutti questi anni aveste imparato, vedendo come ci si sono puliti il culo con la vostra scheda elettorale.
Invece no, a quanto pare.
Quanto più venite derisi, umiliati e abbandonati, tanto più accorrete in massa a celebrare questa falsa messa.
Io vado al mare, e spero di trovare le spiagge piene.
Così che il 5 marzo qualcuno cominci a dire: "cazzo, stavolta si sono davvero rotti i coglioni."
Ricordate: superata una certa soglia, l'astensionismo è un voto. Anzi no, è il voto più chiaro, più potente e soprattutto più temuto, perché indice del grado di arrabbiatura della gente non del grado di menefreghismo come in molti pensano qui.
Parola di ufficiale elettorale. Dal 1995
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 08, 2018, 09:38:24 am
A me non sembra che l'astensionismo sia un problema per chi governa, anzi.
Lo sarebbe in uno stato organico che si fonda sulla partecipazione totale dei cittadini e quindi non tollera astensionismo, disoccupazione e dissenso in generale.
Ma se osserviamo i dati delle elezioni politiche in Italia, notiamo che si passa dal 93% del dopoguerra (periodo in cui non c'erano televisione, Rete, la radio era ancora poco diffusa e i giornali pure, e l'analfabetismo era superiore a oggi) al 75% delle ultime elezioni senza che i politici - al di là delle solite parole di circostanza - si preoccupino minimamente.
Negli ultimi anni l'acuirsi della crisi e i problemi causati dagli immigrati hanno fatto sì che sia aumentata la gente molto imbestialita coi politici, e così è scattata l'ora di Grillo, il cui movimento ha avuto - e ha - la funzione diciamo di "legalizzare" il dissenso, evitando che ci fossero moti spontanei di ribellione (tipo jacquerie insomma, gente che scende in strada, spacca tutto e spara ai potenti) incanalando la protesta in un diciannovismo di ritorno che apparentemente mette in discussione il sistema quando in realtà ne riafferma potentemente i princìpi.
Riguardo la femminilizzazione della civiltà, meglio non illudersi: non si esce da una condizione del genere in un attimo, ci vuole tempo, pazienza e passi graduali. Ovviamente i partiti, che mirano al riscontro nel presente, non supportano le tesi - impopolari a fini elettorali - della QM, anche se sicuramente (e trasversalmente) al loro interno più di qualcuno le condivide.
Nel mio caso, come mi sembra abbia già scritto Alberto, sceglierò il male minore, non votando certamente la persona, ma l'idea.
Per esempio, a me Salvini è antipatico, dice anche delle minchiate colossali tipo quella della castrazione chimica, però quando la Lega vuole  rinegoziare Maastricht, tutelare la legittima difesa e riaprire le case di tolleranza (ok, lo so che è estremamente difficile per non dire impossibile), beh, queste sono idee che approvo senza riserve.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Fazer - Gennaio 08, 2018, 10:47:42 am
A me non sembra che l'astensionismo sia un problema per chi governa, anzi.

Fino a che non raggiunge una certa percentuale, come ho specificato più sopra.
Superata quella soglia, urge inventarsi un Grillo che, come scrivi giustamente, serve a evitare i forconi.
Perché il segnale inviato diventa preoccupante.
Ma fino a che si continuerà a votare uno qualsiasi di questi fessi... :doh:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 08, 2018, 12:34:15 pm
"Roma, 7 gen – Alzi la mano chi non vorrebbe cancellare con una Legge la violenza. Quella degli uomini sulle donne, quella delle donne sugli uomini, quella sui bambini e sugli anziani (o si vuole discriminare qualcuno escludendolo?). Basta violenza su chi è debole e non può difendersi. Purtroppo pare che solo quella con le donne vittime però interessa. Per porre fine ai femminicidi è pronta la Legge sull’Affettività per educare i maschi a rispettare le donne. Sono un centinaio quelle che ogni anno vengono ammazzate da un uomo, 400 invece gli uomini vittime di delitti e 4000 i suicidi (ma di questi morti a nessuno frega niente)."

http://www.ilprimatonazionale.it/cultura/infilare-preservativi-ai-cetrioli-fermare-femminicidi-78012/

Aprendo PER CASO un mensile nazionale, la data è di ieri quindi non posso essere accusato di ricerche su Google o cose simili per supportarli.

Come vedete chi si interessa a voi esiste, ma non li avete contemplati neanche nel sondaggio.
Per la cronaca: quello è il giornale di partito di CasaPound Italia. Battaglie di CPI sono anche quelle a favore dei padri separati, come altre cose che non sto qui ad elencare.

Quando capirete che certe istanze non le porteranno avanti i vari Salvini, 5 Stelle o addirittura PD (!!!) forse qualcosa cambierà, per noi Uomini, per noi Italiani, e per noi Uomini italiani.


Ps. Chiudete il thread dove c'è il video in cui si dice "voteremo chiunque porti avanti le nostre istanze, oltre ogni ideologia" se poi nei fatti non lo mettete in pratica. Si scade nel ridicolo e nel potenziale raggiro del lettore, che magari va a votare un Salvini (a favore della castrazione chimica e della colpevolizzazione maschile), non sapendo che c'è chi ci difende. Davvero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 08, 2018, 12:54:22 pm
Pps. Ho votato "altro, specificare", non potendo modificare il messaggio precedente, specifico:

(http://i63.tinypic.com/do4chy.png)


*ridimensionata immagine*
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 08, 2018, 12:54:58 pm
......
Come vedete chi si interessa a voi esiste, ma non li avete contemplati neanche nel sondaggio.
....

C'è "altro" con richiesta di specificare.


....
Ma prendo in considerazione il partito degli animali, a patto che la co-fondatrice eviti di apparire troppo in tv.

In questo caso, sarebbe meglio andare al mare.  :cry:

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 08, 2018, 14:05:14 pm
Fino a che non raggiunge una certa percentuale, come ho specificato più sopra.
Superata quella soglia, urge inventarsi un Grillo che, come scrivi giustamente, serve a evitare i forconi.
....

Abbiamo avuto quasi 7 anni di governo illegittimo PD non eletto da nessuno. Nessuno impedirà a Mattarella di confermarne altri 7 nel caso non ci dovesse essere maggioranza. Magari con una Boldrina direttamente al governo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 08, 2018, 14:06:31 pm
Ormai gli uomini son trattati peggio degli animali*. Neanche hanno riserve (spazi maschili che si dice di voler chiudere) come i panda. :cry:

* Pescatore a Lineablu: "Peschi un delfino per sbaglio e ti fai più galera che se ammazzi qualcuno".

@Alberto: ci sono cinque "altro", c'è un modo per pubblicare quali liste sono state specificate?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 08, 2018, 15:56:01 pm
....
@Alberto: ci sono cinque "altro", c'è un modo per pubblicare quali liste sono state specificate?

Pubblicando troppi partitini, si creerebbe caos nella visualizzazione. Tanto basta scegliere "altro" e specificare nel topic. Inoltre, anche risistemando il sondaggio ora, si eliminerebbero i risultati di chi ha già votato. Meglio lasciare così.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 08, 2018, 17:33:53 pm
Battaglie di CPI sono anche quelle a favore dei padri separati, come altre cose che non sto qui ad elencare.
Certamente, così come FN; tanto di cappello, ma il problema è lo sbarramento del 3%, bisogna essere realisti...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Gennaio 08, 2018, 18:55:18 pm
Pur votando solo per senso di responsabilita anch'io penso che non saranno certo queste elezioni a cambiare qualcosa e che a ribaltare questo andazzo femminista si richiederanno molte tornate, e iniziative come quella di davide stasi
dici bene (DUCA) la femminilizzazione della civiltà perche'tanto per cominciare anche in politica si e costretti a combattere alla "femminile".
le armi "consentite" o i requisiti se volete sembrano essere solo la chiacchera, la parlantina, il cicaleccio oratorio, e l'arte della ruffianeria con il potere costituito, per strappare leggi ad personam tutto pur di eludere e schivare il confronto diretto o il merito sul campo
A battersi cosi' anche conan il barbaro si ritroverebbe ridotto a un malgioglio qualsiasi     
Comunque sia l'importante per me e non mollare MAI anche quando la cosa appare disperata o addirittura persa io appartengo a quella genia che continua a battersi ancora e ancora se non altro per il gusto di alzare talmente tanto il prezzo della vittoria da togliere al mio avversario anche la voglia di festeggiare
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Gennaio 08, 2018, 20:01:38 pm
Cmq il 3D è interessante, spero che votino ancora in molti, così ci si fa un'idea.

Ps.
Preciso che, a mio avviso, il partito degli animali, che in sè non avrebbe nè capo nè coda (sono animali anche le mosche? ...E i ragni e i topi !?) acquista un senso se visto come chiaro voto di protesta. Se in condizioni normali prenderebbe al massimo un 4-5 % se tutto andasse alla grande, se prendesse il 10-15 (possibilissimo) nessuno dotato di corteccia cerebrale funzionante potrebbe dire che non è protesta. Travaso di voti dai 5 stelle. ...Che oggi non è più un partito di protesta, solo un partito di dilettanti allo sbaraglio.  :D
Opinione personalissima, si fa per chiacchierare.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 08, 2018, 20:55:05 pm
Piuttosto che votare gli animalisti voto Rizzo del PCI (dico sul serio). Con tanti problemi che ha l'italia pensano agli animali... ma chi se ne frega. E lo dice uno che dal 1 gennaio 2018 è diventato vegano...
Ci sono problemi più seri dei "cagnolini da adottare". Che poi è una lista civetta di Berlusconi...credo lo sappiano anche i muri.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Gennaio 08, 2018, 23:35:38 pm
Piuttosto che votare gli animalisti voto Rizzo del PCI (dico sul serio). Con tanti problemi che ha l'italia pensano agli animali... ma chi se ne frega. E lo dice uno che dal 1 gennaio 2018 è diventato vegano...
Ci sono problemi più seri dei "cagnolini da adottare". Che poi è una lista civetta di Berlusconi...credo lo sappiano anche i muri.
Che sia una lista civetta di Berlusca non ci piove.
L'estrema sinistra è irrimediabilmente inquinata, anzi, direi avvelenata, dal femminismo. Se devono dire qualcosa di sinistra, dicono "basta violenza sulle donne" e sono a posto, poi vanno a leggere i loro libri preferiti in poltrona. E' vomitevole. Dicono che il vero conflitto di classe, oggi, è quello tra uomini e donne.  :hmm:
Non ne verranno mai fuori, secondo me. Ed è sicuramente un peccato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Gennaio 09, 2018, 00:21:29 am
Mi sono sempre chiesto, se la QM fosse un partito, quanti uomini, nel segreto della cabina elettorale, lo voterebbero?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 09, 2018, 02:50:12 am
l'Italia è un paese femminista e tale rimarrà. La politica serve per dare più o meno sollievo alle persone prive di talento retribuito, come la maggior parte. Per la scelta del partito da votare è già tanto azzeccare chi saprà fare meglio per la nostra economia. Quella con la ginarchia è una battaglia che verrà combattuta fuori dalla politica.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 09, 2018, 12:15:06 pm
Mi sono sempre chiesto, se la QM fosse un partito, quanti uomini, nel segreto della cabina elettorale, lo voterebbero?

Il minimo da superare la soglia di sbarramento.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Gennaio 09, 2018, 12:16:27 pm
Che sia una lista civetta di Berlusca non ci piove.
L'estrema sinistra è irrimediabilmente inquinata, anzi, direi avvelenata, dal femminismo. Se devono dire qualcosa di sinistra, dicono "basta violenza sulle donne" e sono a posto, poi vanno a leggere i loro libri preferiti in poltrona. E' vomitevole. Dicono che il vero conflitto di classe, oggi, è quello tra uomini e donne.  :hmm:
Non ne verranno mai fuori, secondo me. Ed è sicuramente un peccato.
per me Il partito animalista della brambilla e solo la riprova se ce fosse bisogno dell'inesistente confine che divide berlusconi e forza italia dal pd e dai cosiddetti progressisti
in fondo la matrice di fondo (illuminista) e la stessa, il liberalismo con cui si riempie la bocca berlusconi fa il pari con il progressismo sfascista di matrice socialista, viste anche le parabole politiche dei vari alfano e verdini lo sdoganamento di scalfari verso Berlusconi stesso e altro che non sto qui a riportare, mi convinco sempre più che il disegno di fondo che si vuole consumare sia quello  di una fusione tra questi due partiti e la creazione di un blocco sociale che ideologicamente a cavallo della destra e della sinistra si candidi a governare questo paese per lustri     
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Gennaio 09, 2018, 13:28:26 pm
[...] mi convinco sempre più che il disegno di fondo che si vuole consumare sia quello  di una fusione tra questi due partiti e la creazione di un blocco sociale che ideologicamente a cavallo della destra e della sinistra si candidi a governare questo paese per lustri     
Può darsi, ma potrebbe essere una mossa vincente anche per gli italiani, specialmente considerando che oggi è l'Europa della Merkel (*) il nostro vero nemico. E  magari un'Italia forte e stabile potrebbe combattere meglio. Tu che ne pensi?

(*) Meno male che Hitler non ha vinto, altrimenti la Germania oggi dominerebbe l'Europa.  :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 09, 2018, 13:45:30 pm
per me Il partito animalista della brambilla e solo la riprova se ce fosse bisogno dell'inesistente confine che divide berlusconi e forza italia dal pd e dai cosiddetti progressisti
in fondo la matrice di fondo (illuminista) e la stessa, il liberalismo con cui si riempie la bocca berlusconi fa il pari con il progressismo sfascista di matrice socialista, viste anche le parabole politiche dei vari alfano e verdini lo sdoganamento di scalfari verso Berlusconi stesso e altro che non sto qui a riportare, mi convinco sempre più che il disegno di fondo che si vuole consumare sia quello  di una fusione tra questi due partiti e la creazione di un blocco sociale che ideologicamente a cavallo della destra e della sinistra si candidi a governare questo paese per lustri     


Da tempo s’è capito che è quello il disegno (la riedizione della balena bianca).
Si riparte da dove s’era finito.
Molti credono che sia fenomeno eterodiretto.
Io non lo penso.
E’ una prerogativa della natura sociale umana, una forza centripeta che tende a riportare i sistemi nell’equilibrio.
Nel nostro caso però trattasi d’equilibrismo.
Che non è proprio la stessa cosa.
Tomasi di Lampedusa l’aveva ben inteso.
Gattopardismo, trasformismo, clientelismo.

Prassi antiche e non solo Italiche.

I rivoluzionari devono essere pochi. E morire giovani.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 09, 2018, 16:31:45 pm
Io la vedo male, secondo me stiamo per affrontare un'avventura stile Tsipras in Grecia.
Moneta a debito, debito pubblico e relativi interessi enormi ed insostenibili. L'europa che vuole la riduzione del debito ad ogni costo...


La domanda è: l'inevitabile default arriverà prima o dopo che ci avranno tolto casa, sanità, lavoro, beni pubblici ecc?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: bluerosso - Gennaio 09, 2018, 16:41:52 pm
Io la vedo male, secondo me stiamo per affrontare un'avventura stile Tsipras in Grecia.
Moneta a debito, debito pubblico e relativi interessi enormi ed insostenibili. L'europa che vuole la riduzione del debito ad ogni costo...
La domanda è: l'inevitabile default arriverà prima o dopo che ci avranno tolto casa, sanità, lavoro, beni pubblici ecc?

L’Italia è un ottimo pagatore di debiti.
La ricchezza privata ammonta a tre volte il debito pubblico.
Perché decretarne il fallimento, perdendo buona parte del capitale e lauti interessi più che garantiti?
L’Italia serve viva.
Moribonda ma viva.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 09, 2018, 17:37:40 pm
L’Italia è un ottimo pagatore di debiti.
La ricchezza privata ammonta a tre volte il debito pubblico.
Perché decretarne il fallimento, perdendo buona parte del capitale e lauti interessi più che garantiti?
L’Italia serve viva.
Moribonda ma viva.


Ricchezza cui il 60% appartiene al 10% di una minoranza straricca di questo paese...
Ma visto che in questo stato demoplutocratico i ricchi non si toccano il resto viene di conseguenza.

Prepariamoci ad anni bui.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Gennaio 09, 2018, 19:00:43 pm
Può darsi, ma potrebbe essere una mossa vincente anche per gli italiani, specialmente considerando che oggi è l'Europa della Merkel (*) il nostro vero nemico. E  magari un'Italia forte e stabile potrebbe combattere meglio. Tu che ne pensi?

(*) Meno male che Hitler non ha vinto, altrimenti la Germania oggi dominerebbe l'Europa.  :D
Credo che la politica in se indipendentemente da chi la fa o dalle sue regole sia lo specchio fedele anzi il frutto coerente della democrazia più ampia che la contiene Non credo sia il caso di discutere sul suo stato naturale di  imperfezione perfetta  forse in essa troppe istanze troppe speranze e troppe aspettative convergono e alla fine e "fatale" ritrovarsi un po' tutti scontenti circa i propri interessi e le proprie "priorità"
Tuttavia e il sistema migliore che a caro prezzo il mondo "libero" ha prodotto
magari in futuro approfittando delle nuove tecnologie e dell'interconnessione totale che ci ha un po' tutti fagocitato sarà possibile fare meglio (anche se penso che i rischi di nuove forme di totalitarismo siano ancora più grandi)
penso che anche in questo mondo imperfetto della politica dove l'arte del compromesso e diventata x l'appunto un'arte fine a se stessa, o dove in nome di una specie di LAICITA universale che aborre ogni radicalità a forza di imparzialità verso ogni tema non sanno più nemmeno i partiti definire cosa sono i principi dietro i quali pero si "dividono" quando chiedono il consenso all'elettorato
Perfino in questa situazione io vedo nell'agorà politica sottostare a tutto il caravanserraglio delle varie opinioni  sopravvivere scelte di fondo che a mio modo di vedere sono ancora alternative e espressione di visioni della vita differenti
Intendiamoci, tutto e importante specialmente le questioni economiche verso le quali ho pure le mie opinioni credo tuttavia che sia più importante trovare il modo servendosi anche della fallace politica di porre un qualche argine alla dittatura montante del pensiero unico progressista che sta permeando di se larghissima parte della gente (basta sentirli parlare hanno pure un lessico proprio) e dentro il quale in totale coerenza e nato e prolifica il femminismo.
in ogni caso non prendo le prossime elezioni troppo sul serio, ricordo a me stesso di essere unico non nel senso di speciale ma nel senso di uno e quindi senza pretendere di avere la verità in tasca sto al gioco e do il mio piccolo contributo all'ottenimento del meno peggio per i miei ideali
 
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 09, 2018, 23:07:58 pm
magari in futuro approfittando delle nuove tecnologie e dell'interconnessione totale che ci ha un po' tutti fagocitato sarà possibile fare meglio (anche se penso che i rischi di nuove forme di totalitarismo siano ancora più grandi)
I cd. plebisciti quotidiani. La democrazia rappresentativa (votare una persona ogni cinque anni) è obsoleta.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 10, 2018, 00:21:53 am
..... che magari va a votare un Salvini (a favore della castrazione chimica e della colpevolizzazione maschile), non sapendo che c'è chi ci difende. Davvero.

Su questo, come dichiarai anche qui (https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,12397.0.html), sono perfettamente d'accordo con te ed è la posizione peggiore, da campagna elettorale, di Salvini per la quale non so se alla fine gli darò effettivamente il mio voto (anche se so che sono proposte imbecilli da campagna elettorale). Come detto, però, bisogna essere realisti: votare piccoli partiti che corrono da soli e che sicuramente non raggiungeranno neanche la soglia del 3% per entrare in parlamento, avvantaggia automaticamente altri partiti nefasti come il PD. E' questo il problema. Ha più senso votare M5S che buttare il proprio voto su partiti che, ahimè, rimarranno fuori. Questa è la realtà, piaccia o no.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 10, 2018, 09:51:19 am
Alberto, guarda che anche votare un partito grande significa buttare via un voto, perché tu non prendi una percentuale di quello che vincono oppure non diventi destinatario di una legge ad hoc. Che cosa hai tra le mani se il partito a cui hai puntato vince?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 10, 2018, 14:30:51 pm
Alberto, guarda che anche votare un partito grande significa buttare via un voto, perché tu non prendi una percentuale di quello che vincono oppure non diventi destinatario di una legge ad hoc. Che cosa hai tra le mani se il partito a cui hai puntato vince?

Ovviamente se do il voto ad un determinato partito è perchè sono d'accordo su una serie di programmi che propone nonchè per bloccare l'ascesa di altri partiti nefasti. Non perchè mi aspetto una qualsivoglia mancia elettorale di tornaconto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cyberguy94 - Gennaio 15, 2018, 12:35:00 pm
Io voto Casapound. I restanti sono solo bastardi immanicati con le varie ideologie nemiche dell'uomo e dell'occidente (e pure corrotti come lo schifo e anti-italiani)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 15, 2018, 22:53:52 pm
Io voto Casapound. I restanti sono solo bastardi immanicati con le varie ideologie nemiche dell'uomo e dell'occidente (e pure corrotti come lo schifo e anti-italiani)

Aggiungi il tuo voto nel sondaggio (in "altro, specificare").
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 15, 2018, 23:17:29 pm
http://www.ilgiornale.it/news/politica/proposta-salvini-riaprire-case-chiuse-1483344.html
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 15, 2018, 23:52:42 pm
http://www.ilgiornale.it/news/politica/proposta-salvini-riaprire-case-chiuse-1483344.html
Proposta lodevole, ma la vedo difficile... certo che chi è contro la riapertura dei bordelli è proprio un depensante assoluto, come si fa a tollerare quel troiaio a cielo aperto che sono oggi le nostre città di sera e non solo?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 16, 2018, 01:09:33 am
Riaprire le case di tolleranza segnerebbe uno scacco all'ideologia femminista che, come altre, i nostri politici mantengono contro ogni evidenza con i risultati che vediamo: "professioniste" a battere persino nei centri storici di giorno, magari a pochi metri dalle scuole.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 16, 2018, 01:24:28 am
La Lega si è data la zappa sui piedi con le dichiarazioni fatte male del candidato alla presidenza della regione Lombardia. Magari voleva esprimere un concetto condivisibile (il rischio della scomparsa della nostra civiltà e dei nostri valori), ma usando parole degne di un Interlandi.
Anche perché anche slavi e balcanici son di razza bianca, eppure...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 16, 2018, 02:46:31 am
Scusate ma chi ha messo il voto a "Liberi ed uguali"?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 16, 2018, 10:42:25 am
Scusate ma chi ha messo il voto a "Liberi ed uguali"?

 :sick: Dio, proprio in questo forum! :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 16, 2018, 14:20:01 pm
Chi è l'untore? Si faccia avanti! :mad: :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 16, 2018, 15:35:39 pm
Scusate ma chi ha messo il voto a "Liberi ed uguali"?

Io credo di saperlo. Ma è meglio che lo dica lui stesso se ne ha il coraggio...  :shifty:

Ps: spiegatami come un QMista può votare un partito in cui è candidata la Boldrini.  :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: freethinker - Gennaio 16, 2018, 18:10:40 pm
Io credo di saperlo. Ma è meglio che lo dica lui stesso se ne ha il coraggio...  :shifty:

Ps: spiegatami come un QMista può votare un partito in cui è candidata la Boldrini.  :sick:

Mi associo! Come è possibile un tale atto di masochismo? :sick:
Personalmente non ho ancora scelto :(
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 17, 2018, 11:19:57 am
Io credo di saperlo. Ma è meglio che lo dica lui stesso se ne ha il coraggio...  :shifty:

Ps: spiegatami come un QMista può votare un partito in cui è candidata la Boldrini.  :sick:

Non guardare me
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 17, 2018, 12:32:31 pm
Si può sapere chi ha votato per "Liberi e Uguali" della Boldrini?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 17, 2018, 12:33:24 pm
Non guardare me

Non guardavo a te infatti. Tranquillo.  ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 17, 2018, 23:39:46 pm
(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/casini-puttana-1.jpg?ssl=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 18, 2018, 05:32:36 am
 :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 18, 2018, 14:34:25 pm
Con queste quote di genere se volete evitare un partito immune sarà pressoché impossibile. Ad esempio so che la Lega candida la Buongiorno.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Gennaio 18, 2018, 19:19:59 pm
Con queste quote di genere se volete evitare un partito immune sarà pressoché impossibile. Ad esempio so che la Lega candida la Buongiorno.

Quella che ha creato l'iniziativa "Doppia difesa" con la Hunziker? Andiamo bene!
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 18, 2018, 23:52:34 pm
Con queste quote di genere se volete evitare un partito immune sarà pressoché impossibile. Ad esempio so che la Lega candida la Buongiorno.

Purtroppo l'ho sentito oggi. Cosa gravissima: https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,12944.msg147641.html#msg147641

Mi sa che la Lega il mio voto lo perde.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 18, 2018, 23:56:57 pm
(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/casini-puttana-1.jpg?ssl=1)

 :lol: :sick: :sick:


I centristi sono, per antonomasia, le puttane della politica.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 19, 2018, 07:21:10 am
Purtroppo l'ho sentito oggi. Cosa gravissima: https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,12944.msg147641.html#msg147641

Mi sa che la Lega il mio voto lo perde.

Il mio lo ha perso.
Va******* anche la Lega.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 19, 2018, 09:53:50 am
Alla fine toccherà a noi fondare un partito. Partito che con le attuali leggi non verrà fatto partecipare alle competizioni elettorali per la scarsa se non nulla presenza femminile :rolleyes: .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Gennaio 19, 2018, 13:12:39 pm
Se una maggioranza assoluta alle Camere permette una governabilità più stabile, ho sempre pensato che troppo potere a un partito, o coalizione, non vada bene.

Così come ero favorevole a mantenere il Senato perché due Camere servono a mitigare disegni di legge troppo forcaioli, così adesso se il centro-destra supera il 40% le loro proposte di legge non troveranno più ostacoli. Pensando in un'ottica di eventuali leggi anti-maschili questo mi preoccupa.

E quando voto penso sempre alle conseguenze pratiche sui temi della QM. Non so ma se continua così, vedendo anche gli attuali sviluppi, dovrò rivedere la mia posizione sul voto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 19, 2018, 15:49:37 pm
Il mio lo ha perso.
Va******* anche la Lega.

Si, Salvini è andato troppo oltre. La tolleranza per le sue politiche donniste c'era, ma con la Bongiorno si è superato ogni limite. Già non sopportavo la Pivetti, figuriamoci la Bongiorno che è un'autentica nazi-femminista misandrica.  :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 19, 2018, 18:28:55 pm
"Ve l'avevo detto". :sleep:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 19, 2018, 19:15:24 pm
"Ve l'avevo detto". :sleep:

ReYkY, al pari di alcuni amici e conoscenti, non voto più da diversi anni.
Quest'anno ho deciso di tornare a votare, pur essendo consapevole del fatto che in Italia, come in tutta l'Europa dell'ovest (ma in parte anche ad est*), non esiste un partito che non lecchi il culo alle donne.
Perciò, se la devo mettere solo sul piano della questione maschile è meglio non andare a votare, tanto son fatti tutti con lo stampino.
Resta il mio nazionalismo, che per forza di cose farà deviare il mio voto altrove, nonostante io non sia un estremista di destra e benché sia consapevole del fatto che sarà un "voto perso".

@@

*
https://albaniainvestimenti.com/2017/08/27/albania-premier-rama-presenta-nuovo-governo/
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 19, 2018, 19:32:18 pm

Ricchezza cui il 60% appartiene al 10% di una minoranza straricca di questo paese...
Ma visto che in questo stato demoplutocratico i ricchi non si toccano il resto viene di conseguenza.

Prepariamoci ad anni bui.

E' vero ciò che dici, ma benché sia una magra consolazione, devi sapere che l'Italia è in buona compagnia.
Ad esempio: negli Stati Uniti, negli ultimi trent’anni, il reddito del 50% più povero della popolazione è rimasto stabile, mentre il reddito dell’1% più ricco è aumentato del 300%. Similmente, in Vietnam la persona più ricca attualmente guadagna in un giorno più di quanto un vietnamita povero guadagna in dieci anni.

Altro esempio: secondo una ricerca (risalente al 2014) di Wealth-X International, la Russia è al secondo posto nella classifica mondiale dei miliardari. Le 20 persone più ricche di Russia possiedono un patrimonio di 163 miliardi di euro, una cifra superiore al PIL di paesi come Portogallo, Irlanda e Perù. L'uomo più ricco della Russia è il magnate Alisher Usmanov, che ha investito in aziende come Facebook e Apple. Ma sono ben 18 milioni (secondo altri studi sarebbero 23 milioni) i russi che vivono sotto la soglia di povertà. Il coefficiente Gini, comunemente usato per misurare il grado di sperequazione sociale nei singoli Paesi, le assegna un 42,3 che la colloca all’83° posto nel mondo, ben al di sopra dell’Italia (31,9) e della media europea (30,4).


Inoltre, gli otto uomini più ricchi del mondo dispongono di una ricchezza complessiva pari a quella del 50% più povero del mondo. Il totale dei miliardari, quasi duemila (nell’89% dei casi uomini), detiene invece una ricchezza complessiva equivalente a quella del 70% più povero del mondo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 19, 2018, 20:03:09 pm
Anche dal sondaggio qui emerge con chiarezza che avremo un altro governo tecnico in barba alla volontà popolare. :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 19, 2018, 22:23:30 pm
Salveene dice che la buon-giorno è una grande donna perché ha scritto la legge sullo stalking (!!!) e con lei vuole fare la legge contro l'alienazione parentale.

Chi vota Salvenee rischia di far scrivere alla buongiorno delle leggi, per noi, molto delicate...


Eppure è il partito più votato qui. :lol: Ecco perché la QM andrà sempre peggio, come tante altre cose...
Se fossi costretto a votare tra Salveene e la Boldrini voterei la seconda, senza ombra di dubbio.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 19, 2018, 22:33:34 pm
Casapound non è da meno con le uscite di Iannone sui matrimoni omo*. :blink:
Chi voterà a destra (io voterò Salvini turandomi il naso) lo tenga presente.

* Più che altro rivelatorie di quanto quel partito sia realmente antisistema come pretende.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 19, 2018, 23:04:03 pm
Veramente sui volantini che io stesso ho distribuito in occasione della raccolta firme, tra gli altri punti, c'era scritto:

"Il fatto che due esseri dello stesso sesso si amino e desiderino vivere liberamente la loro sessualità non ci turba minimamente. Certo, non tutti vivono tale condizione con equilibrio e buon gusto, ma questo vale anche per troppe coppie etero e comunque il buon gusto fa parte dello stile, non può certo essere imposto per legge. Allo stesso modo non vediamo il problema nel fatto che tali unioni abbiano un riconoscimento di tipo civile e amministrativo, con l’attribuzione di determinati diritti e doveri alla coppia. Siamo invece del tutto contrari ad ogni ipotesi di adozione di bambini a coppie gay e contrastiamo con forza l'introduzione dell'ideologia gender nelle scuole."


Mi sembra una cosa di assoluto buon senso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 19, 2018, 23:33:25 pm
Per quello c'è già il codice civile. Dovrebbe essere chiaro che queste "aperture" preludono inevitabilmente ad altre cose, adozione compresa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 20, 2018, 00:14:11 am
Vabbè... i 5S ci dicono che siamo nazisti travestiti e che metteremmo in carcere gli omo, da "destra" ci danno dei filo-omo.  :)

La nostra cultura di riferimento dice che per 20 anni, nonostante le pressioni della chiesa, non abbiamo mai vietato o punito l'omosessualità in quanto tale. Contrariamente a: USA, URSS e 3o Reich, dove gli omo facevano una brutta fine. Nell'Italia fascista c'era solo una legge che puniva le pubbliche manifestazioni. Ovvero: nel tuo letto puoi fare ciò che vuoi.
Chi finiva "al confino", come tante volte si racconta in TV e sui libri di scuola, è perché esprimeva tali atti in pubblico (si vestiva da donna, rompeva le scatole agli uomini ecc)...poi con l'invasione tedesca le cose cambiarono, ma vabbè è cosa nota.

Curioso che gli antifà, che vengono a buttare per aria i nostri banchetti con la maglietta del 'Che', ignorino che il loro beniamino gestiva i campi di concentramento per gli omosessuali a Cuba.



Comunque... questo parlando a livello puramente legale/storico dell'epoca.


Nella realtà dei fatti, fino a pochissimi anni fa, l'omosessualità era universalmente riconosciuta come una malattia mentale e si finiva a marcire in manicomio. Ai tempi di mio padre se non avevi un'erezione davanti un calendario non potevi manco fare il militare...


Dal mio punto di vista ognuno nel proprio letto può fare ciò che vuole, basta che abbia compiuto il 16esimo o 18esimo anno di età e usi le dovute precauzioni.


Dimenticavo... nell'era Fascista era permessa la prostituzione ma era severamente punito chi spargeva qualche malattia sessuale...
Oggi, a meno di casi eclatanti (tipo quello che ha infettato 20 donne con l'HIV) puoi rovinare la vita ad una o più persone e restare impunito. La chiamano "libertà"... :)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 20, 2018, 00:36:59 am
Vedete che alla fine il mio discorso non fa una piega? In Parlamento non esiste nessun partito che appoggi le nostre giuste tesi. Fanno tutti schifo, chi di più chi di meno.

Detto questo, chi è il topastro che ha votato Liberi e Uguali?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 20, 2018, 08:17:31 am
Salveene dice che la buon-giorno è una grande donna perché ha scritto la legge sullo stalking (!!!) e con lei vuole fare la legge contro l'alienazione parentale.

Chi vota Salvenee rischia di far scrivere alla buongiorno delle leggi, per noi, molto delicate...


Eppure è il partito più votato qui. :lol: Ecco perché la QM andrà sempre peggio, come tante altre cose...

Se fossi costretto a votare tra Salveene e la Boldrini voterei la seconda, senza ombra di dubbio.

No, se la QM "andrà sempre peggio" non dipenderà dal votare la Lega o CasaPound.
Dipenderà (e dipende) da altro.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 20, 2018, 08:19:03 am
Vedete che alla fine il mio discorso non fa una piega? In Parlamento non esiste nessun partito che appoggi le nostre giuste tesi. Fanno tutti schifo, chi di più chi di meno.

Detto questo, chi è il topastro che ha votato Liberi e Uguali?
Ma se fanno tutti schifo perché ti incarognisci con un voto solo. Con le quote di genere è inevitabile avere nell'interno una quota femminista.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 20, 2018, 08:23:25 am
No, se la QM "andrà sempre peggio" non dipenderà dal votare la Lega o CasaPound.
Dipenderà (e dipende) da altro.

Perché il voto singolo influisce poco. Ma la situazione economica influisce eccome sulla questione maschile. È l'uomo che ha un valore sessuale più dipendente dal vincere o perdere una guerra, dall'essere il popolo colonizzatore o colonizzato. Per le donne conta l'aspetto fisico.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 20, 2018, 08:26:57 am
Perché il voto singolo influisce poco. Ma la situazione economica influisce eccome sulla questione maschile. È l'uomo che ha un valore sessuale più dipendente dal vincere o perdere una guerra, dall'essere il popolo colonizzatore o colonizzato. Per le donne conta l'aspetto fisico.

Sì, War, lo so.
Ma resto del parere che la c.d. "soluzione della QM" è decisamente lontana.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Gennaio 20, 2018, 08:53:28 am
Frank la QM la conoscono tutti in politica, ti dirò, meglio di tutti quanti noi messi insieme. Unico problema: gli anti-maschi sono in parlamento, i pro-maschi fuori. Sic et simpliciter.


Esempio: credi che la Bonino non sappia che tutta questa situazione sia stata creata a tavolino e lei sta soltanto eseguendo un ordine dall'alto? Aborto, divorzio, eutanasia, immigrazione...


Anyway... se il sig. Salvini dovesse mettere mano ad una legge (anti)prostituzione sarà la fine del sesso a pagamento.
Quello là è un pericolo, vedrete.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 20, 2018, 09:21:17 am
Citazione
La nostra cultura di riferimento dice che per 20 anni, nonostante le pressioni della chiesa, non abbiamo mai vietato o punito l'omosessualità in quanto tale. Contrariamente a: USA, URSS e 3o Reich, dove gli omo facevano una brutta fine. Nell'Italia fascista c'era solo una legge che puniva le pubbliche manifestazioni. Ovvero: nel tuo letto puoi fare ciò che vuoi.
Chi finiva "al confino", come tante volte si racconta in TV e sui libri di scuola, è perché esprimeva tali atti in pubblico (si vestiva da donna, rompeva le scatole agli uomini ecc)...poi con l'invasione tedesca le cose cambiarono, ma vabbè è cosa nota.

Tra l'altro i femminielli, facenti parte del folklore napoletano, continuarono ad essere tollerati molto a lungo anche durante il regime, pur con alcune restrizioni. Ieri stavo guardando il film (riuscito solo a metà) su Alan Turing THE IMITATION GAME, è scandaloso che nel civile Regno Unito abbiano fatto quel che hanno fatto a un eroe di guerra, visto tutto il lavoro da lui fatto per decifrare il Codice Enigma, ed eravamo già nei Cinquanta, l'epoca in cui in Europa è arrivato il boom economico*.

Citazione
Curioso che gli antifà, che vengono a buttare per aria i nostri banchetti con la maglietta del 'Che', ignorino che il loro beniamino gestiva i campi di concentramento per gli omosessuali a Cuba.

Più che altro, amano ignorarlo. Il Che era comunque figlio del suo tempo, considerava l'omosessualità una pericolosa devianza da contenere con ogni mezzo. Anche i campi di prigionia.
Io posso anche mettermi a criticare i gay quanto voglio, ma mai mi sognerei né vorrei per loro manicomio, prigione, castrazione chimica (ad es. Turing) o elettroshock (ad es. Lou Reed a 17 anni).

*la storia di Turing la conoscevo comunque già da molti anni, essendo abbastanza appasionato di criptoanalisi
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Gennaio 20, 2018, 12:35:33 pm
Frank la QM la conoscono tutti in politica, ti dirò, meglio di tutti quanti noi messi insieme. Unico problema: gli anti-maschi sono in parlamento, i pro-maschi fuori. Sic et simpliciter.

Dissento in maniera radicale.
Affermare che Salvini, Bonino, Berlusconi e tutta la compagnia cantante del menga, conoscono la QM meglio di noi, o di altri uomini che se ne occupavano già decenni fa (esempio: Rino Barnart, Marco Faraci, "Silverback", etc), è assurdo.
Questa è solo gente di M, che pensa esclusivamente ai cazzi propri (e alle vagine proprie...) e che andrebbe immediatamente spazzata via.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Jason - Gennaio 20, 2018, 15:45:42 pm
Non che mi interessi difendere la bongiorno, ma per onestà va segnalato questo :

http://www.alienazione.genitoriale.com/intervista-a-giulia-bongiorno-non-esiste-che-si-reagisca-con-insulti-violentissimi/

Potrà essere discutibile quanto volete, ma resta il fatto che è stata tra le pochissime a proporre una legge contro l'alienazione parentale, questo è quello che conta .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 20, 2018, 16:27:51 pm
No, se la QM "andrà sempre peggio" non dipenderà dal votare la Lega o CasaPound.
Dipenderà (e dipende) da altro.

Poco ma sicuro.

Frank la QM la conoscono tutti in politica, ti dirò, meglio di tutti quanti noi messi insieme.....

Pensiero fuori da ogni realtà. In politica non c'è minima consapevolezza sulla questione maschile, tranne forse qualche sporadico caso che, per ovvie ragioni, non può fare nulla.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 20, 2018, 16:54:59 pm
Come previsto: http://www.ilgiornale.it/news/politica/berlusconi-brambilla-animalisti-candidati-fi-1485141.html

Il voto dei cacciatori e/o di chi non sopporta gli animalisti, l'hanno buttato nel cesso.


 :doh: :doh: :doh:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 20, 2018, 19:02:07 pm
Potrà essere discutibile quanto volete, ma resta il fatto che è stata tra le pochissime a proporre una legge contro l'alienazione parentale, questo è quello che conta .
Anche a me la Buongiorgio non piace, però avevo letto che è d'accordo con la proposta di riaprire le case di tolleranza, che sarebbe un buon primo passo.
Ma se pensiamo "beh, Salvini ha fatto una cazzata nel metterla in lista" oppure "Berlusconi è rincoglionito a candidare la Brambilla", ok sarà anche vero però gli altri come sono messi? Molto peggio... in politica però bisogna votare quasi sempre il male minore "turandosi il naso", come ebbe a dire Montanelli in modo non molto felice riguardo la DC.
Se aspettiamo un partito che supporti in toto la QM stiamo freschi, bisogna invece fare un passo alla volta per scardinare il sistema dal suo interno.
Oppure ci si può astenere, ma ricordiamo che Pd e grilli vari sono avanzati in questi anni grazie all'astensionismo della destra, ne sono sicuro, e le conseguenze le conosciamo.
Adesso vedo in giro molta gente imbestialita che torna a votare dopo anni... va bene magari non cambierà molto però proviamoci, non si sa mai.
Male che vada non sarà peggio di quel boldrinume, kyenge, fiano ecc. che sono veramente disgustosi.
Poi ripeto se uno si aspetta la luna da queste elezioni beh campa cavallo... sconfiggere la ginecocrazia è un fatto culturale, e una cultura non si cambia in due minuti come un paio di mutande zozze.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 20, 2018, 23:37:49 pm
Esempio: credi che la Bonino non sappia che tutta questa situazione sia stata creata a tavolino e lei sta soltanto eseguendo un ordine dall'alto? Aborto, divorzio, eutanasia, immigrazione...
Bingo.
sconfiggere la ginecocrazia è un fatto culturale, e una cultura non si cambia in due minuti come un paio di mutande zozze.
Altra cosa che condivido in pieno, la QM si risolve cambiando la cultura, non elemosinando qualche legge rapidamente scavalcata come l'affido condiviso (che pure è stato un passo importante).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 21, 2018, 02:59:16 am
Anche a me la Buongiorgio non piace, però avevo letto che è d'accordo con la proposta di riaprire le case di tolleranza, che sarebbe un buon primo passo.
....

O la Bongiorno soffre di pesante disturbo bipolare e disturbo dissociativo (cosa assai probabile), oppure non riesco a spiegarmi come la sua misandria femminista possa coincidere con alcuni temi come la riapertura delle case chiuse. Non so voi, ma io non posso votare un partito che ha al suo interno una che va in televisione a chiedere, in tutta tranquillità, leggi di segregazione per il sesso maschile. Tanto potete stare tranquilli che in Italia le case chiuse non le riapriranno mai più. E la colpa primaria non è della chiesa cattolica come tutti i coglioni medi affermano. La colpa primaria è della mentalità matriarcale/donnista/femminista che permea ogni settore di questa attuale società di merda italiana (questo non significa, ovviamente, che la chiesa non abbia le sue pesanti colpe).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 21, 2018, 07:50:55 am
Ma se fanno tutti schifo perché ti incarognisci con un voto solo. Con le quote di genere è inevitabile avere nell'interno una quota femminista.

Perchè almeno QUI, in questo spazio, i topi vanno messi in mostra. Non si tratta di "incarognirsi", si tratta di chiamare le cose con il proprio nome che è la prima cosa che distingue un uomo da un esemplare femminista.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 21, 2018, 07:52:16 am
Non che mi interessi difendere la bongiorno, ma per onestà va segnalato questo :

http://www.alienazione.genitoriale.com/intervista-a-giulia-bongiorno-non-esiste-che-si-reagisca-con-insulti-violentissimi/

Potrà essere discutibile quanto volete, ma resta il fatto che è stata tra le pochissime a proporre una legge contro l'alienazione parentale, questo è quello che conta .

Fammi capire, stai difendendo la Bongiorno?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 21, 2018, 09:38:16 am
O la Bongiorno soffre di pesante disturbo bipolare e disturbo dissociativo (cosa assai probabile),
Citazione
Questo è sicuro, non è a posto con la testa
Tanto potete stare tranquilli che in Italia le case chiuse non le riapriranno mai più.
Citazione
E' chiaro che è estremamente difficile, però... mai dire mai.
E la colpa primaria non è della chiesa cattolica come tutti i coglioni medi affermano.
Assolutamente d'accordo, infatti p.es. in Carinzia pullulano i bordelli e ci sono tanti cattolici come in Italia, se non di più.
Comunque sono sicuro che, in caso di elezione, Bongiorno non avrà all'interno della coalizione lo stesso "peso" del boldrinume che ci ha fracassato i maroni per anni con le sue esternazioni; guardate che Salvini è molto furbo, è uno di quelli che usa le persone per tirare acqua al suo mulino; adesso ha bisogno di questa fulminata per raccattare voti in Meridione e anche tra le femministe e i giustizialisti, poi vedrete... Salvini ha capito che solo con i voti che tirava su a Berghem e dintorni la Lega non sarebbe andata lontano, e ora si propone non dico a 360 ma quantomeno a 180 gradi, suscitando le ovvie ire dei leghisti storici ma allargando il consenso.
A me non sta per niente simpatico come persona ma gli faccio tanto di cappello per il lavoro di questi ultimi anni, che bene o male ha fermato il dilagare dei sinistri.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 21, 2018, 15:08:41 pm
Assolutamente d'accordo, infatti p.es. in Carinzia pullulano i bordelli e ci sono tanti cattolici come in Italia, se non di più.

Proprio per cose come queste, da meridionale, capisco perfettamente le ragioni dei Sudtirolesi di voler essere annessi all'Austria, altro mondo in confronto alla moderna società orwelliana italiana spazzatura.

Citazione da: Duca
...guardate che Salvini è molto furbo...

Comincio ad avere seri dubbi. Circondarsi di tipe folli come la Bongiorno, la Pivetti, ecc. non mi pare per nulla furbo. Per stilare la legge sull'affido condiviso si sarebbe potuto rivolgere a ben altre persone. Comunque vederemo, ma Salvini sta facendo troppe cazzate assolutamente contrarie ai diritti del sesso maschile. Dubito che lo voterò.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 21, 2018, 15:32:28 pm
Comincio ad avere seri dubbi. Circondarsi di tipe folli come la Bongiorno, la Pivetti, ecc. non mi pare per nulla furbo.
Fidati, quassù lo conosciamo bene, è un furbacchione...  ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Jason - Gennaio 21, 2018, 20:47:11 pm
Fammi capire, stai difendendo la Bongiorno?

No, ho detto che ha proposto di mettere l'alienazione parentale come reato .
Mi sembra di averlo pure scritto che non mi interessa difenderla .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Gennaio 22, 2018, 12:37:27 pm
Comunque il piu' pulito c'ha la rogna. Preso atto della assurda decisione di Salvini di candidare la nazifemminista Bongiorno, ora mi tocca vedere in tutte le TV la pseudofemminista Alessandra Mussolini che, con tono enfatico e scandalizzato, si lamenta perche' Gene Gnocchi avrebbe osato offendere "una dddonna! " con l'infelice battuta su Claretta Petacci.

E mi tocca assistere passivo al fatto che nessun conduttore TV o giornalista ha il coraggio o la consapevolezza di  fare una semplice osservazione: "a femminista di sto c...., vieni in TV a fare la paladina delle donne e poi ti sei tenuta un marito che si scopava prostitute minorenni, ma vai a nasconderti che sei solo una schifosa ipocrita. FAI PRIMA LA FEMMINISTA A CASA TUA, poi dopo forse potrai avere il diritto di difendere le donne."  :sick: :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Gennaio 22, 2018, 14:13:40 pm






Comunque il piu' pulito c'ha la rogna. Preso atto della assurda decisione di Salvini di candidare la nazifemminista Bongiorno, ora mi tocca vedere in tutte le TV la pseudofemminista Alessandra Mussolini che, con tono enfatico e scandalizzato, si lamenta perche' Gene Gnocchi avrebbe osato offendere "una dddonna! " con l'infelice battuta su Claretta Petacci.

E mi tocca assistere passivo al fatto che nessun conduttore TV o giornalista ha il coraggio o la consapevolezza di  fare una semplice osservazione: "a femminista di sto c...., vieni in TV a fare la paladina delle donne e poi ti sei tenuta un marito che si scopava prostitute minorenni, ma vai a nasconderti che sei solo una schifosa ipocrita. FAI PRIMA LA FEMMINISTA A CASA TUA, poi dopo forse potrai avere il diritto di difendere le donne."  :sick: :sick:
Adesso ti faccio venire la voglia di votare il Movimento 5 Stelle. Guardati questo video e goditi questo scontro tra la Mussolini e il blogger
Martinelli sostenitore del Movimento: imperdibile!

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 22, 2018, 23:42:07 pm

Adesso ti faccio venire la voglia di votare il Movimento 5 Stelle. Guardati questo video e goditi questo scontro tra la Mussolini e il blogger
Martinelli sostenitore del Movimento: imperdibile!


La Mussolini è uno degli esempi più schifosi e ripugnanti dello stato animale in cui si trova la femminilità in Italia.   :sick: :sick::sick: Falsa, meschina, misadrica, doppiopesista, aggressiva e soprattutto criminale. Chi l'ha messa nelle fila del proprio partito, dovrebbe vergognarsi di esistere. Detto questo, se il M5S fosse realmente questo, avrebbe avuto il mio voto a occhi chiusi. Purtroppo il M5S è anche quello della femminista Raggi, altro esempio di totale incompetenza femminile nonchè di tante altre cose che non convincono.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Gennaio 23, 2018, 00:49:54 am
La Mussolini è uno degli esempi più schifosi e ripugnanti dello stato animale in cui si trova la femminilità in Italia.   :sick: :sick::sick: Falsa, meschina, misadrica, doppiopesista, aggressiva e soprattutto criminale. Chi l'ha messa nelle fila del proprio partito, dovrebbe vergognarsi di esistere. Detto questo, se il M5S fosse realmente questo, avrebbe avuto il mio voto a occhi chiusi. Purtroppo il M5S è anche quello della femminista Raggi, altro esempio di totale incompetenza femminile nonchè di tante altre cose che non convincono.
Può esistere un partito che non ammetta e non recluti le donne? No, non può esistere, con i tempi che corrono. Persino Forza Nuova ha dovuto ammettere le donne tra le proprie fila. Ci sono donne capaci e competenti e donne che non lo sono. Quanto alla Raggi, non mi sembra che faccia più schifo di Marino e Alemanno, succubi di Buzzi e Carminati. Inoltre, è stata regolarmente eletta. Poi, ti dirò: la Lezzi, la Ruocco e Paola Taverna non mi dispiacciono anche perchè non sono nemmeno lontanamente femministe. Inoltre è stato un grillino, il deputato De Rosa a dire alle donne del PD: "Siete arrivate qui solo perchè avete fatto dei pompini!". Pensaci, quando arriverà il 4 Marzo
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 23, 2018, 01:03:01 am
Può esistere un partito che non ammetta e non recluti le donne? No, non può esistere, con i tempi che corrono. Persino Forza Nuova ha dovuto ammettere le donne tra le proprie fila. Ci sono donne capaci e competenti e donne che non lo sono. Quanto alla Raggi, non mi sembra che faccia più schifo di Marino e Alemanno, succubi di Buzzi e Carminati. Inoltre, è stata regolarmente eletta. Poi, ti dirò: la Lezzi, la Ruocco e Paola Taverna non mi dispiacciono anche perchè non sono nemmeno lontanamente femministe. Inoltre è stato un grillino, il deputato De Rosa a dire alle donne del PD: "Siete arrivate qui solo perchè avete fatto dei pompini!". Pensaci, quando arriverà il 4 Marzo

Per onestà intellettuale, confermo che almeno qualche raro esempio di non quoterosina messa lì solo per fare numero, il M5S ce l'ha (confermo quelle da te citate, tranne se non ho perso qualche loro uscita per strada). Per il resto non so che dirti Massimo, ho le idee confuse al momento. La Lega, nonostante concordi ancora su molti punti, è diventata palesemente troppo anti-maschile, per cui quasi certamente non la voterò. Ma non butterò il mio voto non andando a votare. C'è troppo da perdere questo giro ed un PD tris non è più accettabile.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Gennaio 23, 2018, 01:17:00 am
Per onestà intellettuale, confermo che almeno qualche raro esempio di non quoterosina messa lì solo per fare numero, il M5S ce l'ha (confermo quelle da te citate, tranne se non ho perso qualche loro uscita per strada). Per il resto non so che dirti Massimo, ho le idee confuse al momento. La Lega, nonostante concordi ancora su molti punti, è diventata palesemente troppo anti-maschile, per cui quasi certamente non la voterò. Ma non butterò il mio voto non andando a votare. C'è troppo da perdere questo giro ed un PD tris non è più accettabile.

Noi della QM dobbiamo puntare al meno peggio, non al meglio. E per me, il meno peggio è il M5S.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 23, 2018, 02:03:08 am
Può esistere un partito che non ammetta e non recluti le donne? No, non può esistere, con i tempi che corrono. Persino Forza Nuova ha dovuto ammettere le donne tra le proprie fila. Ci sono donne capaci e competenti e donne che non lo sono. Quanto alla Raggi, non mi sembra che faccia più schifo di Marino e Alemanno, succubi di Buzzi e Carminati. Inoltre, è stata regolarmente eletta. Poi, ti dirò: la Lezzi, la Ruocco e Paola Taverna non mi dispiacciono anche perchè non sono nemmeno lontanamente femministe. Inoltre è stato un grillino, il deputato De Rosa a dire alle donne del PD: "Siete arrivate qui solo perchè avete fatto dei pompini!". Pensaci, quando arriverà il 4 Marzo

Paola Taverna del M5Stelle su facebook - Femminista.

Paola Taverna ha aggiornato il suo stato.
8 marzo 2017 ·
NON E' UN PAESE PER DONNE
Nel 2016 ci sono stati 116 casi di femminicidio.
In Italia una donna su due non lavora.
Le donne che lavorano guadagnano molto meno dei colleghi maschi con impieghi meno qualificanti.
Le donne sono senza tutele sul fronte della maternità e assistenza ai figli.
Sono costrette a scegliere tra famiglia e lavoro o rinunciare a diventare madri.
Questo non è un Paese per donne.
Non è nemmeno un Paese per i giovani, costretti ad emigrare per lavoro; per gli anziani, obbligati a trascorrere gli ultimi anni di vita altrove.
Non è neanche più un Paese per bambini, che non nascono perché chi li dovrebbe mettere al mondo non ha il diritto a farlo.
Non è più l'Italia questa.
L'Italia non è più un Paese.
Fuori dalle ipocrisie di giornate che non ricordano ma che di quelle battaglie sono meno di un ricordo, il mio abbraccio a tutte le donne e gli uomini che vogliono ritrovare il proprio Paese, quello che era, quello che dovrà essere!





***************************************************************************



Paola Taverna
29 marzo 2017 ·
La politica ha troppo da fare: ci sono i vitalizi da salvaguardare, le poltrone da mantenere almeno fino a settembre per arrivare a prendere la pensione, i parlamentari condannati da salvare e i ministri indagati da proteggere.

Nel frattempo, il Paese, è lasciato solo. Le donne, soprattutto, sono abbandonate, sole e inermi di fronte alla violenza e all’odio. Solo ieri ne sono state ammazzate altre due, uccise dai mariti, dai padri dei loro figli: il femminicidio in Italia è una vera e propria emergenza e non da oggi. Per questo ho voluto con forza far parte della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere. Per tre anni mi sono battuta per far approvare una legge a favore dei bambini e delle loro famiglie, ora mi batterò perché le donne non siano più lasciate sole.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 23, 2018, 02:04:50 am
Noi della QM dobbiamo puntare al meno peggio, non al meglio. E per me, il meno peggio è il M5S.














Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 23, 2018, 02:12:05 am
Vedete che alla fine il mio discorso non fa una piega? In Parlamento non esiste nessun partito che appoggi le nostre giuste tesi. Fanno tutti schifo, chi di più chi di meno.

Detto questo, chi è il topastro che ha votato Liberi e Uguali?


Gentilmente, almeno in questo spazio, si può sapere chi ha votato "Liberi e Uguali" della Boldrini?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 23, 2018, 03:35:33 am

Gentilmente, almeno in questo spazio, si può sapere chi ha votato "Liberi e Uguali" della Boldrini?
Dev'essere un voto di protesta :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Gennaio 23, 2018, 10:54:47 am

Gentilmente, almeno in questo spazio, si può sapere chi ha votato "Liberi e Uguali" della Boldrini?

Aspetta e spera, Angelo :rolleyes: .
Io per la prima volta in vita mia avrei votato Lega anche perché cose come la castrazione chimica eccetera sono mere sparate elettorali. Poi l'arrivo dell'avvocatessa ha scombussolato i miei piani. Sarà davvero un personaggio di secondo piano nel partito? Credo di no.
RIDATECI MIGLIO!
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 23, 2018, 13:49:53 pm
Grazie Angelo per aver sbugiardato anche la Taverna ed aver ricordato i video sulla convenzione di Istanbul. D'altronde non dovremmo mai dimenticare che, quando si tratta di questioni del loro genere di appartenenza, le femminucce fanno parte di un unico partito, quello di farsi i cazzi propri. Il mio voto rimane su "altro".
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 23, 2018, 15:08:55 pm
Citazione da: Sardus_Pater link=topic=15312.msg180613#msg180613 date=1516 701287
Sarà davvero un personaggio di secondo piano nel partito? Credo di no.
Già è difficile che diventi di primo piano della Lega, figurarsi nella coalizione, cioè Salvini non prenderà mica il 30%, i leghisti dovranno tenere in conto anche il Cav., la Meloni e altri minori.
Non avremo un boldrinume 2.0, ne sono sicuro; Salvini non è mona, soprattutto è un costruito, in lui c'è poco o niente di spontaneo o di viscerale nonostante le apparenze, perciò sa bene che queste pasionarie del cazzo sono utili per raccattare i voti femminili, ma se la fanno troppo spesso fuori dall'orinale diventano pericolose, come bene abbiamo visto con la Boldrina che è riuscita nell'impresa di far incazzare mezza Italia causando un grave danno di immagine e quindi di consenso a tutta la sinistra.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 24, 2018, 18:00:53 pm
Intervallo umoristico:

(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/vota-ffinocchio.jpg?w=480&ssl=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 24, 2018, 19:10:13 pm
Intervallo umoristico:
Rilancio di cento...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Gennaio 24, 2018, 22:20:34 pm

Gentilmente, almeno in questo spazio, si può sapere chi ha votato "Liberi e Uguali" della Boldrini?

Mi ripeto e mi riquoto. Chi ha votato "Liberi ed uguali"?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 24, 2018, 22:25:45 pm
Intervallo umoristico:

(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/vota-ffinocchio.jpg?w=480&ssl=1)


 :lol: Da bambino l'avranno massacrato...   :cry::alien:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 24, 2018, 22:56:56 pm
Rilancio di cento...
Uno che si chiama così a Palermo è un comico nato :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 25, 2018, 11:10:32 am
Concludiamo in bellezza (si fa per dire) l'OT:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 25, 2018, 11:28:59 am
Non c'è più ritegno, :lol: con tutte la gente di spettacolo che si candida potrebbero anche scegliere nomi migliori.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 25, 2018, 11:34:25 am
https://www.radioradicale.it/scheda/531477/politiche-2018-filodiretto-con-matteo-salvini
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 25, 2018, 14:49:27 pm
Montiani e puttane varie delle politica si riciclano per il prossimo giro di poltrone: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-01-11/elezioni-centrodestra-noi-l-italia-ha-scudo-crociato--141141.shtml?uuid=AEGkbGgD&refresh_ce=1

 :sick: :sick: :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: BonoboPower - Gennaio 28, 2018, 11:06:53 am
Scusate ma chi è stato a mettere il voto alla Lega di Salvini che ha candidato come capolista in numerosi territori italiani la nazi-femminista misandrica Giulia Bongiorno?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 28, 2018, 12:06:00 pm
Scusate ma chi è stato a mettere il voto alla Lega di Salvini che ha candidato come capolista in numerosi territori italiani la nazi-femminista misandrica Giulia Bongiorno?
Io, comunque prima che la candidassero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Gennaio 28, 2018, 12:54:51 pm
Dico la mia brevemente; io sono propenso per non andare a votare, però ho messo il voto - Lega nel caso dovessi andarci. Il voto l'ho messo prima di sapere della buongiorno. Mi ero fatto prendere dal discorso di fontana, forse fatto per scuotere gli italiani, ma poi ovviamente ne ha preso le distanze. Poi quando ho saputo della candidatura della bongiorno, allora che andassero tutti a qual paese.

Sentite questo discorso fatto dalla Meloni:  la Meloni fa invece appello a una sorta di quota rosa ben poco “meritocratica”: «Tajani è il candidato di Fi, se Berlusconi lo conferma. La competizione nella coalizione è a tre e io non corro per partecipare ma per vincere, ed essere la prima donna premier della storia d’Italia… E Tajani non è una donna». Per Giorgia, dunque, il problema di Tajani non sarebbe il suo spiccato europeismo anti-sovranista, bensì il fatto che Tajani è un maschietto. 

http://www.ilprimatonazionale.it/politica/centrodestra-diviso-su-tutto-78926/

Quindi anche lei usa lo stesso arrivismo delle femminaie perché vorrebbe essere la prima premier donna. Narcisismo e suprematismo femminista questo è il ritratto della meloni seguendo la logica di tale discorso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 28, 2018, 13:32:37 pm
Jarod,  ricordiamoci che le femmine fanno indistintamente parte primariamente di un unico partito, quello femminista/donnista che ha come scopo primario quello di fare gli interessi esclusivi del proprio sesso d'appartenenza, con qualsiasi mezzo anti-meritocratico possibile e con qualsiasi politica anti-maschile fattibile. La Meloni potrebbe dire tutte le cose più giuste di questo mondo, ma non lo voterei mai per due semplici motivi: primo perchè è donna e so bene come "ragionano" le donne, e secondo perchè è stata messa come leader di Fratelli d'Italia non per meriti particolari, ma solo perchè femmina.

Per quanto riguarda Salvini, candidare la nazi-femminsta misadrica Bongiorno a poco più di un mese dalle elezioni, è stato un auto-goal clamoroso. Spero perda i voti di tutti gli uomini di buon senso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: BonoboPower - Gennaio 29, 2018, 15:38:44 pm
Io voterò l'unico partito il cui unico candidato (Mattia Butta (https://www.butta.org/?page_id=14365)) si è dichiarato più volte antifemminista, cioè il partito "W la fisica (https://www.butta.org/?page_id=14365)".

In realtà non potrò votarlo perché è candidato solo per i seggi degli italiani all'estero, ma visto che nessun partito che posso votare si dichiara anti-femminista e visto che la mia scheda sarà comunque bianca o nulla, scriverò sulla scheda "W la fisica".

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 29, 2018, 16:35:09 pm
Io, comunque prima che la candidassero.

Il voto del sondaggio può essere cambiato. Basta cliccare su "rimuovi voto" e poi rivotare. Giusto per informazione.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Gennaio 29, 2018, 17:16:10 pm
(https://scenaripolitici.com/wp-content/uploads/2018/01/Ipsos-2018.01.27.jpg)


Interessante sondaggio con suddivisione del voto per sesso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 30, 2018, 01:30:53 am
(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/berlusca-juncker-1.jpg?w=662&ssl=1)

Così, giusto per ricordare...
Mentre siamo distratti dai sacchetti, nella finanziaria 2018 passa l'aumento dell'Iva, che aumenterà come segue:
-l'aliquota al 10% passa all'11,5% da gennaio 2019 e al 13% dal 2020
-l'aliquota al 22% aumenta al 24,2% da gennaio 2019, al 24,9% dal 2020 fino ad arrivare al 25% dal 2021
A questo si aggiungono gli aumenti già annunciati:
+5,3% per le forniture elettriche
+5% per le forniture gas
+2,74% per i pedaggi autostradali (aumento medio, con picchi del 8,34% per la MI-TO, +13,91% per la MI-Serravalle, +12,89% per la Strada dei parchi e addirittura + 52,69% per la tratta Aosta Ovest-Morgex)
+3% su latte e latticini
ADUSBEF (Associazione dei Consumatori), infine, prevede rincari per:
-tassa sui rifiuti (+49 euro medi l'anno)
-servizi postali (+18 euro)
-servizi bancari (+38 euro)
-polizze RC auto (+25 euro)
Così, giusto per ricordarlo...e per ricordarcelo il 4 marzo!

PRIVILEGI DEI PARLAMENTARI!
Sull'Espresso di qualche tempo fa c'era un articoletto che spiegava che il Parlamento aveva votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma va?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135 euro al mese.
Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali. STIPENDIO: 19.150 EURO AL MESE;
PORTABORSE: circa 4.030 euro al mese (generalmente parente o familiare);
RIMBORSO SPESE AFFITTO: circa 2.900 euro al mese;
INDENNITA' DI CARICA: (da 335 circa a 6.455 euro);
TUTTO RIGOROSAMENTE ESENTE DA TASSE
Più:
TELEFONO CELLULARE: gratis;
TESSERA DEL CINEMA: gratis;
TESSERA TEATRO: gratis;
TESSERA AUTOBUS: gratis;
METROPOLITANA: gratis;
FRANCOBOLLI: gratis;
VIAGGI AEREO NAZIONALI: gratis;
PEDAGGI AUTOSTRADE: gratis;
PISCINE E PALESTRE: gratis;
FERROVIE DI STATO: gratis;
AEREO DI STATO: gratis;
AMBASCIATE: gratis;
CLINICHE: gratis;
ASSICURAZIONE INFORTUNI: gratis;
ASSICURAZIONE MORTE: gratis;
AUTO BLU CON AUTISTA: gratis;
RISTORANTE: gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per 1.472,000 euro).
INOLTRE:
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a oltre 40 anni di contributi (per ora!).
Circa 103.000 euro li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera (ad esempio hanno a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al loro servizio).
La classe politica ha causato al paese un danno di MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino 2. 215 euro al MINUTO!!!
Far circolare......promuoviamo un referendum per l'abolizione dei parlamentari e di tutti i parlamentari e di tutti i consiglieri regionali......
Queste informazioni possono circolare solo attraverso internet e social network in quanto quasi tutti i mass media rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani.....
PER FAVORE CONTINUARE LA CATENA!!!
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: BonoboPower - Gennaio 30, 2018, 15:31:20 pm
(https://scenaripolitici.com/wp-content/uploads/2018/01/Ipsos-2018.01.27.jpg)


Interessante sondaggio con suddivisione del voto per sesso.


Da notare anche la fascia 35-44 enni. Sono le persone cresciute maggiormente a "Pane e Mediaset". Amano di più degli altri Forza Italia, anche se non quanto gli anziani, ma soprattuto i 35-44 enni di sinistra (ipotizzo io) non votano PD o LeU ma votano M5S.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Gennaio 30, 2018, 16:39:28 pm
Il voto del sondaggio può essere cambiato. Basta cliccare su "rimuovi voto" e poi rivotare. Giusto per informazione.
Lo so, ma la candidatura della Buongiorgio non influirà sulle mie intenzioni.
Fermo restando che comunque avrei votato un altro partito che però, presentandosi da solo, non supererà lo sbarramento minimo per cui non mi va di disperdere il mio voto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Gennaio 31, 2018, 13:44:30 pm

Da notare anche la fascia 35-44 enni. Sono le persone cresciute maggiormente a "Pane e Mediaset". Amano di più degli altri Forza Italia, anche se non quanto gli anziani, ma soprattuto i 35-44 enni di sinistra (ipotizzo io) non votano PD o LeU ma votano M5S.

I sondaggi sono buoni solo per pulirsi il sedere. A mio avviso, comunque, i peggiori elettori, oltre le donne, rimangono gli anziani e le attuali generazioni dai 45 in su. Gli uomini nati negli anni '80 molto difficilmente votano il Berlusca o il PD (parlo sempre in media, ovviamente).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Archiloco - Gennaio 31, 2018, 19:25:15 pm
Non che mi interessi difendere la bongiorno, ma per onestà va segnalato questo :

http://www.alienazione.genitoriale.com/intervista-a-giulia-bongiorno-non-esiste-che-si-reagisca-con-insulti-violentissimi/

Potrà essere discutibile quanto volete, ma resta il fatto che è stata tra le pochissime a proporre una legge contro l'alienazione parentale, questo è quello che conta .

Esatto.Io ho trovato sul web questo verchio articolo sulla questione.
https://www.blitzquotidiano.it/rassegna-stampa/michelle-hunziker-giulia-bongiorno-legge-pro-padri-separati-femministe-contro-2189736/

Inoltre la Bongiorno si è espressa a favore di una regolamentazione della prostituzione,anche questa osteggiata fermamente dalle femministe.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Gennaio 31, 2018, 23:42:47 pm
https://www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/VID-20180131-WA0008.mp4?_=1 (https://www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/01/VID-20180131-WA0008.mp4?_=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 01, 2018, 23:35:15 pm
(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/bonino-cagare.jpg?w=407&ssl=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 02, 2018, 01:04:08 am
(https://i0.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/bonino-cagare.jpg?w=407&ssl=1)

Sono stati anche troppo gentili.  :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 02, 2018, 07:05:52 am
Che schifo, ogni volta che la vedo mi tornano in mente quelle foto degli anni settanta con la pompa della bici... :sick:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Febbraio 02, 2018, 12:04:31 pm
Donna odiosa è dir poco.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 02, 2018, 17:21:10 pm
Da anni rivalutata verso il basso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 05, 2018, 10:47:45 am
https://www.maurizioblondet.it/consigliere-economico-dei-m5s/

Chi è il consigliere economico dei M5S

Ho cercato per giorni di capire da dove cavolo fosse spuntato fuori il punto programmatico del M5S di tagliare il rapporto debito/PIL del 40% in 10 anni.

Ho chiesto in giro. Ovunque. C’è anche un post di qualche giorno fa sulla pagina se lo cercate.

I grillini dicono sempre che il programma è tutto scelto dagli attivisti, ma io non ho trovato da nessuna parte alcuna prova (e so cercare bene le info).

Non sembra essere esistita alcuna votazione al riguardo di questo punto del programma.

E’ chiaramente un punto preso e messo lì dall’alto. Non molto nello stile democratico di cui parlano tanto.

Ma finalmente l’ho scoperto.
L’ha messo lì… Lorenzo Fioramonti. Chi?

http://www.affaritaliani.it/economia/m5s-giu-del-40-il-rapporto-debito-pil-la-ricetta-dell-economista-di-di-maio-521864.html?refresh_ce

Ebbene sì. Tra tutti gli economisti italiani che il Movimento 5 Stelle poteva scegliere, ha scelto proprio lui. Chi è?

Fioramonti è un simpatico personaggio con un passato molto interessante.

E’ professore in una università il cui capo è Wiseman Nkuhlu, chairman dei Rothshild:
www.up.ac.za/en/about-up/article/271179/chancellor
(il cognome è pertinente alla nostra situazione politica)

E’ presidente ed unico professore del progetto JEAN MONNET, con specializzazione in studi sull’UE, in Africa.
www.vanityfair.it/news/politica/2018/01/24/lorenzo-fioramonti-economista-movimento-5-stelle

La prefazione dei suoi libri è a cura di Enrico Giovannini.
http://www.huffingtonpost.it/2018/01/23/chi-e-lorenzo-fioramonti-leconomista-nemico-numero-uno-del-pil-che-si-candida-con-m5s-e-sara-uno-dei-consiglieri-economici-di-di-maio_a_23341287/

Sì, Giovannini. Quello del Club di Roma e l’Aspen Institute. Proprio quello.
https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Giovannini

I suoi libri sono recensiti dalla London School (Evelyn Rothschild).

Book Review: How Numbers Rule the World: The Use and Abuse of Statistics in Global Politics by Lorenzo Fioramonti

Scrive articoli per la Open Democracy (Soros).
https://www.opendemocracy.net/openeconomy/lorenzo-fioramonti/gdp-turns-80-time-to-retire-0

E per far felici anche gli immigrazionisti, ha una cattedra in “Integrazione regionale, Migrazione e libera circolazione delle persone”.
http://regionswithoutborders.org/2014/09/meetthenewchairholder-lorenzofioramonti/

Ed è presidente della EU Studies Association of Sub-Saharan Africa.
http://governanceinnovation.org/wordpress/theeuropeanstudiesassociation-ofsubsaharanafricaesassa/

E per chiudere in bellezza ha lavorato anche per la Fondazione Rockefeller.
http://up-za.academia.edu/LorenzoFioramonti/CurriculumVitae

Insomma, un personaggio libero e indipendente da ogni vincolo ed intrallazzo con il Potere. Ottima scelta ragazzi!
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 05, 2018, 17:13:47 pm
E’ professore in una università il cui capo è Wiseman Nkuhlu, chairman dei Rothshild:
www.up.ac.za/en/about-up/article/271179/chancellor
(il cognome è pertinente alla nostra situazione politica)
:lol:
Ottima scoperta che conferma l'eterodirezione dei grillini.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 05, 2018, 17:56:15 pm
Tagliare il rapporto debito/PIL del 40% significa ridurci alla fame, con la solita teoria dell'"abiamo vissuto al disopra dei nostri mezzi" che lascio valutare a voi:

“Ripetete in coro: avete vissuto al di sopra delle Vs possibilità,avete vissuto al di sopra delle Vs possibilità"

Cesare Maria Ortis

(NB: per questo Merkel e Macron,  tramite BCE, puntano a portar via i risparmi degli italiani: ne abbiamo “troppi” in banca, pagateci i debiti pubblici)

(https://i1.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/debiti-famiglie.jpg?w=600&ssl=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 07, 2018, 15:28:13 pm
http://www.ilgiornale.it/news/politica/salvini-torna-carica-leva-obbligatoria-contro-terrorismo-1491656.html

Siamo sicuri che l'eventuale ripristino della leva per 6 mesi, sarebbe pure per le femminucce?  :hmm: Io qualche serio dubbio ce l'ho...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 07, 2018, 19:26:21 pm
https://www.maurizioblondet.it/consigliere-economico-dei-m5s/

Chi è il consigliere economico dei M5S

Ho cercato per giorni di capire da dove cavolo fosse spuntato fuori il punto programmatico del M5S di tagliare il rapporto debito/PIL del 40% in 10 anni.

Ho chiesto in giro. Ovunque. C’è anche un post di qualche giorno fa sulla pagina se lo cercate.

I grillini dicono sempre che il programma è tutto scelto dagli attivisti, ma io non ho trovato da nessuna parte alcuna prova (e so cercare bene le info).

Non sembra essere esistita alcuna votazione al riguardo di questo punto del programma.

E’ chiaramente un punto preso e messo lì dall’alto. Non molto nello stile democratico di cui parlano tanto.

Ma finalmente l’ho scoperto.
L’ha messo lì… Lorenzo Fioramonti. Chi?

http://www.affaritaliani.it/economia/m5s-giu-del-40-il-rapporto-debito-pil-la-ricetta-dell-economista-di-di-maio-521864.html?refresh_ce

Ebbene sì. Tra tutti gli economisti italiani che il Movimento 5 Stelle poteva scegliere, ha scelto proprio lui. Chi è?

Fioramonti è un simpatico personaggio con un passato molto interessante.

E’ professore in una università il cui capo è Wiseman Nkuhlu, chairman dei Rothshild:
www.up.ac.za/en/about-up/article/271179/chancellor
(il cognome è pertinente alla nostra situazione politica)

E’ presidente ed unico professore del progetto JEAN MONNET, con specializzazione in studi sull’UE, in Africa.
www.vanityfair.it/news/politica/2018/01/24/lorenzo-fioramonti-economista-movimento-5-stelle

La prefazione dei suoi libri è a cura di Enrico Giovannini.
http://www.huffingtonpost.it/2018/01/23/chi-e-lorenzo-fioramonti-leconomista-nemico-numero-uno-del-pil-che-si-candida-con-m5s-e-sara-uno-dei-consiglieri-economici-di-di-maio_a_23341287/

Sì, Giovannini. Quello del Club di Roma e l’Aspen Institute. Proprio quello.
https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Giovannini

I suoi libri sono recensiti dalla London School (Evelyn Rothschild).

Book Review: How Numbers Rule the World: The Use and Abuse of Statistics in Global Politics by Lorenzo Fioramonti

Scrive articoli per la Open Democracy (Soros).
https://www.opendemocracy.net/openeconomy/lorenzo-fioramonti/gdp-turns-80-time-to-retire-0

E per far felici anche gli immigrazionisti, ha una cattedra in “Integrazione regionale, Migrazione e libera circolazione delle persone”.
http://regionswithoutborders.org/2014/09/meetthenewchairholder-lorenzofioramonti/

Ed è presidente della EU Studies Association of Sub-Saharan Africa.
http://governanceinnovation.org/wordpress/theeuropeanstudiesassociation-ofsubsaharanafricaesassa/

E per chiudere in bellezza ha lavorato anche per la Fondazione Rockefeller.
http://up-za.academia.edu/LorenzoFioramonti/CurriculumVitae

Insomma, un personaggio libero e indipendente da ogni vincolo ed intrallazzo con il Potere. Ottima scelta ragazzi!

E allora perchè hanno tutta la stampa contro e sono osteggiati dai poteri forti? E' tutta una farsa?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 07, 2018, 22:49:48 pm
http://www.ilgiornale.it/news/politica/salvini-torna-carica-leva-obbligatoria-contro-terrorismo-1491656.html

Siamo sicuri che l'eventuale ripristino della leva per 6 mesi, sarebbe pure per le femminucce?  :hmm: Io qualche serio dubbio ce l'ho...
Anch'io. Qui non si difende l'Italia, basta versare sangue per un aborto di civiltà.
E allora perchè hanno tutta la stampa contro e sono osteggiati dai poteri forti? E' tutta una farsa?
Perché toglie poltrone al Piddì. Ma una volta al potere sarebbe quasi peggiore, col suo fondamentalismo ideologico e manettaro della decrescita.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 07, 2018, 23:57:05 pm
E allora perchè hanno tutta la stampa contro e sono osteggiati dai poteri forti? E' tutta una farsa?
Quello dei media nei loro confronti è il solito teatrino. Se fossero veramente osteggiati nessuno parlerebbe di loro.
Secondo me i grillini sono stati inventati per:
1) creare o meglio mantenere instabilità politica in Italia, instabilità che con un sistema bipolare sicuramente non ci sarebbe; cui prodest? Ai nostri nemici stranieri, ovviamente;
2) costituzionalizzare le spinte eversive spontanee (tipiche soprattutto dei giovani) che in un periodo di crisi come il nostro ci sono e se lasciate correre diventano pericolose. Così facendo il voto giovanile viene convogliato in un movimento che dà ai giovani l'illusione dell'alternativa mentre invece a ben vedere è perfettamente allineato col mainstream, un movimento marcatamente diciannovista che infatti tira sempre fuori la solita tiritera del politico onesto, in linea con quella minchiata della questione morale tanto cara alla sinistra da Berlinguer in poi (o forse anche prima, non ricordo bene);
3) fermare nel contempo la spinta verso destra di una fascia di popolazione dovuta a motivi non certo ideologici ma pratici, riguardanti il bisogno primario che è la sicurezza, mancando la quale il benessere che abbiamo (e che ci è costato tanta fatica) si rivela precario.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 08, 2018, 00:00:01 am
Quello dei media nei loro confronti è il solito teatrino. Se fossero veramente osteggiati nessuno parlerebbe di loro.
Secondo me i grillini sono stati inventati per:
1) creare o meglio mantenere instabilità politica in Italia, instabilità che con un sistema bipolare sicuramente non ci sarebbe; cui prodest? Ai nostri nemici stranieri, ovviamente;
2) costituzionalizzare le spinte eversive spontanee (tipiche soprattutto dei giovani) che in un periodo di crisi come il nostro ci sono e se lasciate correre diventano pericolose. Così facendo il voto giovanile viene convogliato in un movimento che dà ai giovani l'illusione dell'alternativa mentre invece a ben vedere è perfettamente allineato col mainstream, un movimento marcatamente diciannovista che infatti tira sempre fuori la solita tiritera del politico onesto, in linea con quella minchiata della questione morale tanto cara alla sinistra da Berlinguer in poi (o forse anche prima, non ricordo bene);
3) fermare nel contempo la spinta verso destra di una fascia di popolazione dovuta a motivi non certo ideologici ma pratici, riguardanti il bisogno primario che è la sicurezza, mancando la quale il benessere che abbiamo (e che ci è costato tanta fatica) si rivela precario.


Questo è complottismo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 08, 2018, 00:05:56 am
Questo è complottismo.

Certo, quello di Casaleggio e company.
Guarda che la storia non è mica quella della vulgata, eh... il popolo che si ribella, va in piazza e fa la rivoluzione, prende il potere e crea un mondo giusto, senza miseria, fame, guerre. :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 08, 2018, 00:26:45 am
Quello dei media nei loro confronti è il solito teatrino. Se fossero veramente osteggiati nessuno parlerebbe di loro.
E' così, e vale anche per certi partitini che hanno visibilità sproporzionata al loro 0,15% con tanto di Mentana a sponsorizzarli.
Secondo me i grillini sono stati inventati per:
1) creare o meglio mantenere instabilità politica in Italia, instabilità che con un sistema bipolare sicuramente non ci sarebbe; cui prodest? Ai nostri nemici stranieri, ovviamente;
2) costituzionalizzare le spinte eversive spontanee (tipiche soprattutto dei giovani) che in un periodo di crisi come il nostro ci sono e se lasciate correre diventano pericolose. Così facendo il voto giovanile viene convogliato in un movimento che dà ai giovani l'illusione dell'alternativa mentre invece a ben vedere è perfettamente allineato col mainstream, un movimento marcatamente diciannovista che infatti tira sempre fuori la solita tiritera del politico onesto, in linea con quella minchiata della questione morale tanto cara alla sinistra da Berlinguer in poi (o forse anche prima, non ricordo bene);
3) fermare nel contempo la spinta verso destra di una fascia di popolazione dovuta a motivi non certo ideologici ma pratici, riguardanti il bisogno primario che è la sicurezza, mancando la quale il benessere che abbiamo (e che ci è costato tanta fatica) si rivela precario.
Diverse fonti confermano questo, specialmente il punto 2, il M5S è un partito di gatekeeping anche se osteggiato da altri partiti che vedono scricchiolare le loro strutture clientelari.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Febbraio 13, 2018, 22:36:42 pm

Tutti insieme verso il nulla

Il nuovo partito di Gene Gnocchi


 :D

 :doh:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 14, 2018, 02:53:15 am
Giudicate voi. Salvini poteva fare molto molto di più a mio avviso.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 14, 2018, 09:01:58 am
Anche a me è parso fin troppo rispettoso: a tratti (ohibo!) perfino galante. Con la Boldrini, poi. Questa è la conferma che la stragrande maggiortanza dei maschi italici in apparenza così decisi ed assertivi, quando sono a tu per tu con con le femmine si trasformano tutti in mammole, salvo qualche rarissima eccezione.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Febbraio 14, 2018, 13:40:26 pm
Solo adesso ho appreso del video, pur non avendolo ancora visionato, sono d'accordo con le tante lusinghe degli uomini italiani.

Tra l'altro se nell'intervista è così morbido, se dovesse andare al potere allora come si comporterebbe....
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 14, 2018, 14:30:07 pm
Potenza degli 'squilibrati solitari' che spuntano al momento opportuno a prendersela con le risorse e influenzare le elezioni.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Cad. - Febbraio 14, 2018, 17:12:22 pm
Salvini....imbarazzante.

E' caduto nella trappola della Boldrini, sul fatto della bambola gonfiabile portata sul palco da Salvini quale sosia della Boldrini a un comizio, lei espone un cartello con "le donne non sono bambole gonfiabili" facendo passare così il messaggio che le critiche a lei fossero una offesa a tutte le donne; Salvini non ha replicato, anzi, anche se con un po' di ironia, si è scusato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 14, 2018, 17:28:57 pm
Sì, Salvini avrebbe potuto fare decisamente di più, magari sottolineando che i lavori usuranti li svolgono solitamente gli uomini e non solo "l'infermiera con la schiena spezzata".*

Così come avrebbe potuto replicare in ben altra maniera alla presidenta Boldrini, riguardo alla questione della bambola gonfiabile.
Ma, del resto, in Italia come nel resto d'Europa, non esiste un politico che abbia una reale consapevolezza della c.d. "guerra dei sessi".

Detto questo, va però sottolineato che nessun altro politico italiano odierno avrebbe fatto meglio di lui.
Anzi.
D'accordo, è una magra consolazione.

@@

PS: Boldrini è semplicemente inascoltabile, soprattutto quando parla di donne, lavoro femminile, pil che aumenterebbe grazie alle donne, violenza sulle donne, etc.
Un piagnisteo continuo.

@@

* Da geometra quale sono, potrei fare un elenco di muratori, carpentieri, manovali, etc, con la schiena a pezzi.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 14, 2018, 19:48:23 pm
Sì, Salvini avrebbe potuto fare decisamente di più, magari sottolineando che i lavori usuranti li svolgono solitamente gli uomini e non solo "l'infermiera con la schiena spezzata".*

Così come avrebbe potuto replicare in ben altra maniera alla presidenta Boldrini, riguardo alla questione della bambola gonfiabile.
Ma, del resto, in Italia come nel resto d'Europa, non esiste un politico che abbia una reale consapevolezza della c.d. "guerra dei sessi".

Detto questo, va però sottolineato che nessun altro politico italiano odierno avrebbe fatto meglio di lui.
Anzi.
D'accordo, è una magra consolazione.

@@

PS: Boldrini è semplicemente inascoltabile, soprattutto quando parla di donne, lavoro femminile, pil che aumenterebbe grazie alle donne, violenza sulle donne, etc.
Un piagnisteo continuo.

@@

* Da geometra quale sono, potrei fare un elenco di muratori, carpentieri, manovali, etc, con la schiena a pezzi.

Giudizio, il tuo, decisamente indulgente e comprensivo. Per me, invece, è stato TOTALMENTE deludente. Non si poteva fare di più,
secondo te? Provati ad immaginare cosa sarebbe successo se avesse avuto di fronte Alessandro Di Battista: l'avrebbe fatta a pezzi.
E non mi venire a dire che non sarebbe successo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 14, 2018, 21:00:06 pm
Giudizio, il tuo, decisamente indulgente e comprensivo. Per me, invece, è stato TOTALMENTE deludente. Non si poteva fare di più,
secondo te? Provati ad immaginare cosa sarebbe successo se avesse avuto di fronte Alessandro Di Battista: l'avrebbe fatta a pezzi.
E non mi venire a dire che non sarebbe successo.


Innanzitutto una premessa: io non sono tifoso di alcun politico italiano, né ho un partito preferito, visto e considerato che quando si parla di femminismo, di questioni di genere e quant'altro, non c'è un politico che sappia buttar giù un ragionamento degno di nota.

Detto questo, dove ho scritto che "non si poteva fare di più" ?
Ci fossi stato io avrei fatto MOLTISSIMO di più...  :cool2:
Il problema, però, è che non sono un politico.

Ma, battute a parte, Alessandro Di Battista l'avrebbe sicuramente mazzolata riguardo ad altre questioni (vitalizi, etc), ma dubito che sarebbe stato altrettanto tosto in merito alla c.d. guerra dei sessi.
Ragion per cui ti chiedo (seriamente): Di Battista è un esperto di femminismo e di QM ?
Se lo è, potresti postarmi alcuni suoi scritti o dei video che testimoniano ciò ?
Grazie.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 14, 2018, 21:34:15 pm

Innanzitutto una premessa: io non sono tifoso di alcun politico italiano, né ho un partito preferito, visto e considerato che quando si parla di femminismo, di questioni di genere e quant'altro, non c'è un politico che sappia buttar giù un ragionamento degno di nota.

Detto questo, dove ho scritto che "non si poteva fare di più" ?
Ci fossi stato io avrei fatto MOLTISSIMO di più...  :cool2:
Il problema, però, è che non sono un politico.

Ma, battute a parte, Alessandro Di Battista l'avrebbe sicuramente mazzolata riguardo ad altre questioni (vitalizi, etc), ma dubito che sarebbe stato altrettanto tosto in merito alla c.d. guerra dei sessi.
Ragion per cui ti chiedo (seriamente): Di Battista è un esperto di femminismo e di QM ?
Se lo è, potresti postarmi alcuni suoi scritti o dei video che testimoniano ciò ?
Grazie.



Vai a vedere come ha massacrato la Boschi quando ha presentato la mozione di sfiducia al Parlamento e quando spesso e volentieri,
sempre al Parlamento, ha risposto per le rime alla Boldrini che in qualità di Presidente(ssa) cercava SEMPRE di interromperlo. Se vai a vedere questi scontri verbali (ricuperarli su YOU TUBE è facilissimo) ti renderai conto che Di Battista non ha NESSUNISSIMA deferenza e
timore reverenziale nei confronti di NESSUNA donna. Per me è un Qmmista senza saperlo. Il fatto è che lui ha scelto di battersi per una rigenerazione morale di questo nostro disgraziatissimo paese; questa sua passione politica al momento non gli permette nessun altro impegno, nemmeno nella QM. Ma potrebbe benissimo impegnarsi in questo senso: mi ha dato sempre l'impressione di non guardare in faccia a nessuno, nemmeno alle donne. Quando c'è da criticarne una o attaccarne una, non si tira mai indietro. Per me, ciò equivale ad essere un antifemminista. Ah, come vorrei che fosse uno dei nostri. Tu, no?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 15, 2018, 01:19:22 am
Massimo, conosco Di Battista, ed ho già visto in passato certe sue guerre verbali con le suddette.
Ma la QM è altro e al momento, in Italia come altrove, non c'è nessun politico che ricordi neppure lontanamente... noi.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 15, 2018, 02:26:42 am
(https://i0.wp.com/www.vernacoliere.com/wp-content/uploads/2014/11/striscia-campo-di-lavoro.jpg?w=720)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 15, 2018, 09:30:25 am
Massimo, conosco Di Battista, ed ho già visto in passato certe sue guerre verbali con le suddette.
Ma la QM è altro e al momento, in Italia come altrove, non c'è nessun politico che ricordi neppure lontanamente... noi.

Vedi, Frank, l'antifemminismo, prima di essere un'ideologia è un ATTEGGIAMENTO nei confronti dell'altro sesso. Personalmente, ce l'avevo già da ragazzino. A 14 anni, sul pulmino che ci portava a scuola c'erano maschi e femmine. Noi maschi ci trovavamo gomito a gomito con ragazze più grandi che spesso si divertivano a prenderci in giro facendosi forti del fatto che LE RAGAZZE NON SI DOVEVANO TOCCARE PER NESSUNISSIMO MOTIVO (a quei tempi era un dovere per tutti i maschi). Un giorno una di loro cercò di sfottere anche me rivolgendomi non ricordo più quale battuta. Ma le andò male. Mi alzai e le mollai quattro scappellotti e le dissi: "Può darsi che per il momento io non abbia particolari abilità, ma se non ho capacità adesso, comunque ho le mani. Con le quali ti cambio i connotati se ti azzardi a rivolgermi giudizi e pareri non richiesti". Lei ci rimase talmente male che da allora non osò più dirmi nulla. Qualcuno dei maschietti lì presenti obiettò: "Così tratti le ragazze?". Al che io risposi: " Mica sono come te e gli altri che per la speranza di fare una
scopata le trattate come dee". Rimase in silenzio pure lui. Ero GIA' antifemminista. Solo che non lo sapevo. Alla QM approdai dopo.
Sono convinto che Alessandro Di Battista sia antifemminista pure lui. Solo che non lo sa. Ha scelto un'altra causa. Per il momento.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 15, 2018, 11:13:03 am
Vedi, Frank, l'antifemminismo, prima di essere un'ideologia è un ATTEGGIAMENTO nei confronti dell'altro sesso. Personalmente, ce l'avevo già da ragazzino. A 14 anni, sul pulmino che ci portava a scuola c'erano maschi e femmine. Noi maschi ci trovavamo gomito a gomito con ragazze più grandi che spesso si divertivano a prenderci in giro facendosi forti del fatto che LE RAGAZZE NON SI DOVEVANO TOCCARE PER NESSUNISSIMO MOTIVO (a quei tempi era un dovere per tutti i maschi). Un giorno una di loro cercò di sfottere anche me rivolgendomi non ricordo più quale battuta. Ma le andò male. Mi alzai e le mollai quattro scappellotti e le dissi: "Può darsi che per il momento io non abbia particolari abilità, ma se non ho capacità adesso, comunque ho le mani. Con le quali ti cambio i connotati se ti azzardi a rivolgermi giudizi e pareri non richiesti". Lei ci rimase talmente male che da allora non osò più dirmi nulla. Qualcuno dei maschietti lì presenti obiettò: "Così tratti le ragazze?". Al che io risposi: " Mica sono come te e gli altri che per la speranza di fare una
scopata le trattate come dee". Rimase in silenzio pure lui. Ero GIA' antifemminista. Solo che non lo sapevo. Alla QM approdai dopo.
Sono convinto che Alessandro Di Battista sia antifemminista pure lui. Solo che non lo sa. Ha scelto un'altra causa. Per il momento.

Fa parte e ha sostenuto la Convenzione di Istanbul. La scelta Di Battista l'ha già fatta. Ed è femminista. Meno estremo della Boldrini, ma chi vota la Convenzione di Istanbul è di "altra scuola". E non è la tua scuola. E non è neanche la mia.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Febbraio 15, 2018, 14:15:50 pm
Comunque raga, a sentire dibattiti e pareri qualificati, con ogni probabilità non ci sarà nessun vincitore alle prossime elezioni, e poichè "le larghe intese" sono aborrite ( e per carità!! ), si andrà poco dopo a nuove elezioni.
...Con la stessa legge elettorale. Quindi probabilmente non ci sarà di nuovo nessun vincitore e si andrà ad altre elezioni ancora, e ancora. Passeranno anni, probabilmente.
Intanto l'Europa ci mangerà vivi.
Questi sono i chiari di luna.  Rassegnamoci. :)
Insieme verso il nulla.  :cool:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 16, 2018, 23:57:24 pm
Schede per voto (pilotato) all'estero:

(https://i2.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/voto-truccato.jpg?w=638&ssl=1)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 17, 2018, 22:25:40 pm
Che ne pensate? https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Febbraio 17, 2018, 22:29:34 pm
Schede per voto (pilotato) all'estero:

(https://i2.wp.com/www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/voto-truccato.jpg?w=638&ssl=1)


Berlusconi, Salvini e Meloni non sono di destra. E va beh.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Febbraio 17, 2018, 22:34:49 pm
Ah adesso ho capito, mancano solo i simboli. Non penso che sia una scelta del consolato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 18, 2018, 10:15:45 am
Che ne pensate? https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf
Ci sono molte cose positive e anche ovviamente delle minchiate, tipo l’allievo protagonista dell’atto educativo (Gentile si rivolterebbe nella tomba) o peggio la maggiore rappresentanza studentesca nei consigli d’istituto, con diritto di veto... siamo impazziti, verrebbe fuori un disastro, cioè ragazzi miei, da una parte avete fede nell'autoritarismo, ok benissimo, ma poi volete i piscioni di 17 anni (che non sanno neanche dove hanno il culo) a dettar legge nelle scuole? :doh:
Per non parlare del ripristino della geopolitica anni Trenta...
Poi ci sono delle reticenze, p.es. non ho trovato nulla riguardo al problema della prostituzione, che non mi sembra una sciocchezza se non altro per il discorso dell'ordine pubblico e della legalità.
A parte ciò, il problema di fondo è che si tratta di un programma estremista, attuabile solo se qualcuno prende il potere come fece a suo tempo la Buonanima, cosa oggi altamente improbabile.
Per carità, quelli di CP sono dei ragazzi simpatici ma - come si dice quassù - devono mangiare ancora molta polenta...

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 18, 2018, 10:33:25 am
Simpatici come un riccio nelle mutande.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Febbraio 18, 2018, 21:31:01 pm
Che ne pensate? https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf
Oddio, sono 21 pagine e forse le leggerò tutte con maggiore attenzione, ma dal poco che si realizza da una veloce scorsa mi sembra che molte cose siano un pò campate per aria. Ed è pure un peccato, perchè su altre cose per me hanno sacrosanta ragione.
Probabilmente hanno ponderato poco, ma se la cosa ad es. la possiamo fare noi che scriviamo su un forum (e non ci proponiamo per guidare una nazione), secondo me loro non lo possono fare. In poche parole li definirei dei pressapochisti poco o per nulla responsabili. Si nota scarso lavoro d'intelletto. Al momento non credo che avranno il mio voto, pure se una parte del mio cuore se ne dispiace un pò. Andrebbe raffinato il tutto.  :cool:

Tra l'altro anche loro sembrano credere alla leggenda metropolitana secondo cui le donne guadagnano meno a parità di lavoro e di mansioni.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 18, 2018, 22:17:33 pm
Simpatici come un riccio nelle mutande.
Beh, d'accordo,come simpatia non sono certo al livello di Renzie, Boldrina, Fiano, Di Maio e soci. :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 18, 2018, 23:19:56 pm
Ci sono 3 partiti candidati al Parlamento che hanno il coraggio di dire "No" all'euro e "No" alla Nato. PCI di Rizzo, Casapound e Forza Nuova.

Casapound con uno dei suoi candidati, l'avvocato Marco Mori, ha denunciato la Boldrini per attentato alla Costituzione (articolo 11).

--->

---> Da vedere anche questo video di Mori --->

Detto questo, sicuramente Casapound dato che insiste sul voler ricordare il fascismo si espone a ovvie e comprensibili reazioni da "riccio nelle mutande". Allo stesso tempo, se non ci fosse quella pecca, meriterebbero di avere molti elementi in Parlamento pure perchè molte istanze presenti nel loro programma, non sono così assurde, a mio avviso.
Non sono così assurde perchè l'Italia, a mio avviso, è destinata a fare la fine della Grecia. Ci vuole un po' di tempo in più, ma se non si reagisce (e Casapound nel programma propone una reazione) nel baratro si finisce. Ci vorrà un po' di tempo in più perchè abbiamo più cose da svendere rispetto alla Grecia ma il "finale" è quello lì.
Dal punto di vista della Qm non esiste un solo partito aderente alle nostre istanze. Ci sono quelli che ci vanno "più vicino" e quelli che sono proprio dichiaratamente femministi (alcuni come Liberi e Uguali, PD, Potere al Popolo sono ultrafemministi).
Di certo, Casapound così come altri partiti minori (Popolo della Famiglia ad esempio), hanno qualche punto in comune con la QM.
Recentemente Casapound ha utilizzato le "giuste parole" contro alcune femministe romane.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/16/casapound-tensione-alla-passeggiata-per-la-sicurezza-di-roma-calci-e-sputi-a-ragazze-che-contestavano/4164257/
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 18, 2018, 23:44:55 pm
Ottimo Angelo. Io, dato che non vorrei buttare il mio voto, sto guardando a loro. Mi sembra che siano quelli si avvicinano d più alle mie idee. Ma ancora non ho preso una decisione definitiva. Quello che so per certo è che per me Salvini è fuori dai giochi (ieri se n'è uscito pure con la dichiarazione che è disposto ad accogliere migranti a iosa, basta che siano di sesso femminile..  :doh:). Forza Nuova è troppo legata all'estremismo di destra ed avalla atti criminali ingiustificabili, per cui per me è invotabile. Comunisti è meglio non parlarne proprio, perchè sono di quanto più lontano ci possa essere dalla mia visione della politica (seppur debbo dire che Rizzo si è sempre contraddistinto dalla marmaglia femminista e criminale rossa con interventi spesso fuori dal coro). Per cui al momento guardo a loro. Vedremo...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Blu - Febbraio 18, 2018, 23:48:17 pm
Io mi astengo dal voto da un decennio almeno. Non ce la faccio più a turarmi il naso.

Mi sento sporco dopo: come faccio a votare Lega con la Bongiorno? Di Maio ha dichiarato or ora che la violenza sulle donne blablabla. Il PD neanche negli incubi più terrorizzanti. Forza Italia con quel morto di fica di B.

Casapound... sinceramente ne ho le scatole piene dei post-fascisti (e post-comunisti)... e a volte penso che se per sbaglio citano la QM ci fanno più danno che altro. Al pari di quel Maschio100%. :sick:

Chi diceva poi "dobbiamo difendere le nostre donne etc."? A me delle donne non frega una beneamata fava: sono tanto superiori che possono tranquillamente pensarci da sole. Tanto ci tirano le pietre lo stesso... che le si difenda oppure no.

Ho votato a sinistra in gioventù e per questo mi scuso in quanto uomo per il danno causato ai miei simili. Se mi devo scusare in quanto uomo preferisco farlo con qualche ragione. Mi piace essere alla moda... si scusano tutti oggi :lol:

Preferisco l'astensione, nella illusione che i partiti si facciano almeno la domanda: ma com'è che nessuno più vota? In effetti siamo la maggioranza, dovrebbero chiederselo. Una pia illusione... raccattano quello che possono.

Poi ormai credo più nei movimenti culturali che politici. La politica in teoria dovrebbe seguire. In teoria...  :hmm:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Febbraio 19, 2018, 00:16:07 am
Sul programma casapound:
1: non si può uscire dall'euro senza conseguenze per noi catastrofiche
2: non si può uscire dall'UE senza conseguenze altrettanto catastrofiche; già l'Ingilterra sta tribolando parecchio e ancora non è finita; ma, peraltro, noi non siamo l'Inghilterra. La cosa, esposta in quel modo è semplicementre irrealizzabile, quindi mi chiedo cosa cappero scrivano  :P
Avrebbero potuto scrivere, invece:

-Intendiamo valutare con serietà l'inizio di un processo graduale di uscita da euro e UE, in accordo con altri paesi, come Spagna, Grecia, Portogallo, ed eventuali, etc. ...

Il che sarebbe stato più serio e credibile, ma così è proprio senza senso.
E, altra cosa, anche loro sembrano credere alla leggenda metroolitana secondo cui le donne, a parità di lavoro svolto, guadagnano meno.
Mi sembra un programma scritto male.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 19, 2018, 02:08:45 am
Sul programma casapound:
1: non si può uscire dall'euro senza conseguenze per noi catastrofiche
2: non si può uscire dall'UE senza conseguenze altrettanto catastrofiche; già l'Ingilterra sta tribolando parecchio e ancora non è finita; ma, peraltro, noi non siamo l'Inghilterra. La cosa, esposta in quel modo è semplicementre irrealizzabile, quindi mi chiedo cosa cappero scrivano  :P
Avrebbero potuto scrivere, invece:

-Intendiamo valutare con serietà l'inizio di un processo graduale di uscita da euro e UE, in accordo con altri paesi, come Spagna, Grecia, Portogallo, ed eventuali, etc. ...

Il che sarebbe stato più serio e credibile, ma così è proprio senza senso.
E, altra cosa, anche loro sembrano credere alla leggenda metroolitana secondo cui le donne, a parità di lavoro svolto, guadagnano meno.
Mi sembra un programma scritto male.

Le tue argomentazioni pure sono valide ed è "intuibile" che avendo in Italia un certo numero di basi USA, un certo "potere politico democratico" in EU, un certo numero indefinito ma sicuramente "consistente" ed "adatto a foraggiare eventi anche criminali" di persone che si possono prestare a tali atti è logico che un'eventuale uscita dalla EU potrebbe costare del sangue italiano (strategia della tensione, strani eventi/attentati, ostacoli fortissimi di natura economica). Ciò che dici credo che parta da questo ragionamento. Allo stesso tempo, dato che alla fine continuiamo ad essere i tappetini dell'EU, quale può essere il "finale" della storia dell'Italia se non un finale "greco"?

Ecco perchè il tentativo di Casapound (sempre se non siano manovrati dagli stessi "enti terzi di cui sopra"  :shifty: ) sarà pure "sgangherato" ma è comprensibile, ha un suo valido perchè. Di fronte ad un burrone e a tizi "armati" che ti spingono piano piano verso il precipizio c'è chi dice che è meglio farli ragionare e c'è chi dice che vale rischiare il tutto per tutto. Casapound credo che vada per la seconda ipotesi.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 19, 2018, 08:43:09 am
Alla fine voterò Rizzo. Forse.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 20, 2018, 23:29:37 pm
Intanto, un gruppo di femministi di sinistra (perchè si tratta di femministi senzapalle), capeggiati da una femminista (momentaneamente) ancora ignota, si sono "divertiti" a pestare e a riprendere in video, un esponente di Forza Nuova.

Ovviamente, nessuna femminista ha condannato l'evento. Nessuna filippica contro "la violenza maschile", etc. etc.

Qui c'è il video.  --->
Da notare come la signorina "antifascista", si "diverte" mentre riprende...

E' anche evidente che il clima di violenza serve per facilitare e convogliare il voto di massa verso i "moderati", ossia i principali curatori fallimentari che hanno reso l'Italia un negozio in fallimento per multinazionali e Stati esteri.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 20, 2018, 23:35:12 pm
E' anche evidente che il clima di violenza serve per facilitare e convogliare il voto di massa verso i "moderati", ossia i principali curatori fallimentari che hanno reso l'Italia un negozio in fallimento per multinazionali e Stati esteri.
La casta ha sempre pronte contromisure (scandali, spread e "violenze" assortite) nel caso in cui il clima elettorale non vada nella direzione voluta.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 20, 2018, 23:37:00 pm
La casta ha sempre pronte contromisure (scandali, spread e "violenze" assortite) nel caso che il clima elettorale non vada nella direzione voluta.

Quello che dici è ovvio e condivisibile.

Però...

Io ho la sensazione che l'estrema destra riuscirà a piazzare qualche candidato. Francamente, non mi dispiace affatto come cosa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 21, 2018, 00:26:05 am
Almeno si manda a casa qualcuno della casta.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 22, 2018, 00:01:43 am
Intanto, un gruppo di femministi di sinistra (perchè si tratta di femministi senzapalle), capeggiati da una femminista (momentaneamente) ancora ignota, si sono "divertiti" a pestare e a riprendere in video, un esponente di Forza Nuova.

Ovviamente, nessuna femminista ha condannato l'evento. Nessuna filippica contro "la violenza maschile", etc. etc.

Qui c'è il video.  --->
Da notare come la signorina "antifascista", si "diverte" mentre riprende...

......


La cosa "inspiegabile" è come, dopo il G8 del 2001, le cose non siano cambiate di una virgola in questo paese e come questi farabutti, provenienti dai soliti centri asociali criminali di matrice anarco-comunista, continuino tranquillamente a menare carabinieri, oppositori politici, creare caos, scontri e distruzione nella totale impunità. Per me è veramente inspiegabile. Cose che non capirò mai di questo strano paese. Mha.....

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 22, 2018, 00:32:10 am
Sul programma casapound:
1: non si può uscire dall'euro senza conseguenze per noi catastrofiche
2: non si può uscire dall'UE senza conseguenze altrettanto catastrofiche; già l'Ingilterra sta tribolando parecchio e ancora non è finita; ma, peraltro, noi non siamo l'Inghilterra. La cosa, esposta in quel modo è semplicementre irrealizzabile, quindi mi chiedo cosa cappero scrivano  :P
Avrebbero potuto scrivere, invece:

-Intendiamo valutare con serietà l'inizio di un processo graduale di uscita da euro e UE, in accordo con altri paesi, come Spagna, Grecia, Portogallo, ed eventuali, etc. ...

Il che sarebbe stato più serio e credibile, ma così è proprio senza senso.
E, altra cosa, anche loro sembrano credere alla leggenda metroolitana secondo cui le donne, a parità di lavoro svolto, guadagnano meno.
Mi sembra un programma scritto male.


Perdonami, ma i punti 1 e 2 sono, a mio avviso, delle enormi cazzate propagandate dai media. L'UK è stata sempre nella UE con le sue regole ed ha mantenuto sempre la sua valuta. Se dovessi scommettere su chi stia tribolando, punterei proprio sulla UE e su chi ha interesse affinché gli inglesini rimangano all'interno di questa unione farlocca. Aggiungo, comunque, che io non sono contrario ad una ipotetica comunità di stati europei. Sono contrario a questa UE antidemocratica, dittatoriale e non voluta da nessuno.
Per quanto riguarda il programma di Casapoud, me lo sono letto bene ed effettivamente più di qualcosa che non convince c'è anche qui. Per cui al momento rimango molto indeciso sul da farsi. Spero di NON rientrare anch'io tra gli astensionisti. Ma credo che non sprecherò il mio voto, perchè sarebbe un regalo al PD e al boldrinume vario.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 22, 2018, 01:57:31 am
Concordo sulla UE.
Ho visionato qualche video di CP e (eccezioni democratiche a parte) anche là c'è femminismo oltre a totale silenzio sui padri separati, considerati evidentemente una specia aliena.
La migliore opzione al momento mi pare la Lega.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Archiloco - Febbraio 22, 2018, 04:17:46 am
Concordo sulla UE.
Ho visionato qualche video di CP e (eccezioni democratiche a parte) anche là c'è femminismo oltre a totale silenzio sui padri separati, considerati evidentemente una specia aliena.
La migliore opzione al momento mi pare la Lega.
Quoto, l'opzione migliore anche per me è la Lega, sia per tematiche sulla questione maschile sia per l'economia.
Per l'euro gli economisti di Salvini stanno studiando diverse opzioni tra cui i MINIBOT, di cui la stampa mainstream non a caso non parla.
I partitini di estrema destra non hanno chance di eleggere parlamentari e sulla questione maschile nulla, anzi vorrebbero dare degli anacronistici sostegni alla maternità di mussoliniana memoria, senza mai citare il padre o la paternità.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 22, 2018, 12:02:57 pm
La Lega ha in lista la Bongiorno. Non la voto, punto.

Invece riguardo a Rizzo, salvo che non stia prendendo una cantonata, fu lui, all'epoca in cui si stava cominciando a parlare per le prime volte di gender gap, a dire grosso modo una così: "a breve non avrà più senso parlare di divario di genere perché tutte le retribuzioni, sia per gli uomini che per le donne, saranno livellate verso il basso". Nella sinistra attuale uno che dice una cosa tanto ovvia quanto imbarazzante per i cazzari pseudoprogressisti che stanno al governo merita rispetto.
Se poi, nel corso degli ultimi anni avesse anche detto qualcosa dal sapore femministico, a lui (solo a lui) do un'attenuante: probabile "vittima" inconsapevole della propaganda della lobby femminazi. Anche se lo considero troppo intelligente per cascarci in pieno.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 22, 2018, 14:07:17 pm
Ho visionato qualche video di CP e (eccezioni democratiche a parte) anche là c'è femminismo oltre a totale silenzio sui padri separati, considerati evidentemente una specia aliena.
La migliore opzione al momento mi pare la Lega.
Penso anch'io, poi i partitini non riusciranno a superare la soglia minima per cui sono voti buttati nel cesso che favoriranno un'eventuale inciucio Renzie-Berlusca, anche se io sono ottimista, il centrodestra potrebbe farcela.
Poi CP, come quasi tutti a parte la Lega, non accenna al problema della prostituzione, come se fosse una quisquilia, come se vedere la sera le strade delle città intasate di puttane, froci e trans non fosse poi 'sto gran problema.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Febbraio 22, 2018, 21:12:05 pm
 Sui voti buttati nel cesso: ma quando mai con un voto si vince? Tutti i voti, presi singolarmente, sono inutili.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 23, 2018, 05:00:31 am
Penso anch'io, poi i partitini non riusciranno a superare la soglia minima per cui sono voti buttati nel cesso che favoriranno un'eventuale inciucio Renzie-Berlusca, anche se io sono ottimista, il centrodestra potrebbe farcela.
Poi CP, come quasi tutti a parte la Lega, non accenna al problema della prostituzione, come se fosse una quisquilia, come se vedere la sera le strade delle città intasate di puttane, froci e trans non fosse poi 'sto gran problema.

La situazione della prostituzione va bene così com'è. Oggi col 50ino ci si riesce a fare una discreta sc.....ta, sai cosa vorrebbe dire regolarizzarla? Che all'uomo toccherebbe sganciare minimo il doppio (o credete che le signorine si "offrano" per 25 euro?) se non il triplo (sapete com'è, con la scusa...).

A me fa paura sia chi ne parla male e vorrebbe vedere i clienti in carcere (sinistre varie), sia chi vorrebbe "regolarizzarla". Se poi a regolarizzarla è proprio il partito di cui fa parte la sig.ra Bongiorno... ma vi rendete conto di quello che dite?
Poi a me non va affatto bene che lo Stato venga a sindacare tra le "mie" coperte o quelle di altre persone, non mi va affatto bene che lo stato si metta a fare il pappone... tanto i problemi sanitari e di sicurezza (per i clienti e per le lucciole) esisteranno sempre.

Basterebbe rispolverare la norma che c'era (toh!) durante il ventennio: punire chi trasmette malattie veneree! In Italia un malato può infettare chi che sia restando impunito (a meno di casi eclatanti tipo l'untore romano). Ebbene, reintroduciamo quella legge e si controllino le "pro" a sorpresa. Basta. Non serve fare altro...

Chiedetevi perché la nota femminista che vuole "abbattere i muri" sia a favore della regolamentazione... chiedetevelo!

Chiuso questo discorso, veniamo a chi dice che vota Rizzo... Rizzo è malthusiano, ciò vuol dire che è assolutamente a favore del femminismo e di tutto ciò che ne comporta, negativamente, per la QM... non vi fermate agli slogan di 2' e 30" in campagna elettorale: i politici e i movimenti vanno studiati per bene! Ascoltate la sua intervista sul canale YouTube "ByoBlu" quando parla di "problema della sovrappopolazione", chi parla di questi temi è chiaramente a favore della denatalità, e quindi del femminismo!
Poi votare uno che idolatra Stalin... siamo seri! Vi fate i problemi per i post-fascisti e votate chi idolatra il più grande macellaio della storia, ed un'ideologia che ha fatto morti e miseria ovunque sia arrivata... cioè qui ci facciamo i problemi per Matteotti e permettiamo alla gente di andare in giro con la maglietta di quel macellaio di Che Guevara, che esaltava l'omicidio politico al punto tale che ha ucciso con le sue mani oltre 50 persone (con un colpo di pistola alla testa).


L'unico voto utile è quello dato a CASAPOUND ITALIA.

L'avete notato da soli: dal pestaggio al militante di Forza Nuova, a tutte queste recenti manifestazioni "antifà", alle responsabili dei centi pro accoglienza, a quelle della famosa cooperativa di Como... avete notato che son tutte femmine? Avete notato che la pagina FB di "Potere al popolo" o LeU sono pieni di commenti di femmine? Contrariamente alle pagine di FN o CPI.

E allora se il nostro nemico sta da una parte, sarebbe, anzi E' da matti aiutarli col nostro voto.

Berlusconi ha approvato la legge sullo stalking e con le sue TV ha contribuito a criminalizzare l'uomo esattamente come la RAI, Salvini è una carta pericolosa perché ha 2 facce: quella che sembra volerti aiutare, e quella giustizialista che non sai mai dove potrà arrivare (ripeto: ha candidato la Bongiorno...OCCHIO! OCCHIO!) la Meloni, invece, è una rinnegata che è stata pappa e ciccia col Fini post-Fiuggi ed ora vuole fare la "patriota" (è stata anche pappa e ciccia con lo psiconano ma è risaputo...), una femmina senza né arte né parte, se non la fortuna di aver vinto alla lotteria il simbolo della Fiamma, che le porterà d'ufficio i voti di qualche vecchietto nostalgico che non sa neanche chi sia la Meloni...
I centristri "scudo-crociati"? Suvvia... ormai son peggio della Bonino sui temi etici.


Quindi la logica porta da una sola parte... a meno che non vogliate votare "Potere al popolo" ahahah! Con quelli sì che il maschio-bianco-italiano-eterosessuale sarebbe finito.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 23, 2018, 06:03:24 am
La situazione della prostituzione va bene così com'è. Oggi col 50ino ci si riesce a fare una discreta sc.....ta, sai cosa vorrebbe dire regolarizzarla? Che all'uomo toccherebbe sganciare minimo il doppio (o credete che le signorine si "offrano" per 25 euro?) se non il triplo (sapete com'è, con la scusa...).
Arriveremo al massimo a 70/80 come in Carinzia (normale prestazione da gfe) però avremmo la stessa materia prima che è incommensurabilmente superiore alle escort nostrane (escluse le top di gamma che costano un botto), per non parlare delle battone. Infatti per la legge della domanda e offerta le panzone cinquantenni che adesso ti chiedono 50 euri si dovranno dare una regolata pena l'emarginazione dal mercato del trombo.
A me fa paura sia chi ne parla male e vorrebbe vedere i clienti in carcere (sinistre varie), sia chi vorrebbe "regolarizzarla". Se poi a regolarizzarla è proprio il partito di cui fa parte la sig.ra Bongiorno... ma vi rendete conto di quello che dite?
Io dico che andrebbero ripristinate le case di tolleranza come del resto esistevano ai tempi della Buonanima.
Poi a me non va affatto bene che lo Stato venga a sindacare tra le "mie" coperte o quelle di altre persone, non mi va affatto bene che lo stato si metta a fare il pappone... tanto i problemi sanitari e di sicurezza (per i clienti e per le lucciole) esisteranno sempre.
Lo Stato non deve fare il magnaccia, come non lo fa in Austria, lì mica ti spia dal buco della serratura o ti chiede il resoconto delle tue trapanate.
E' chiaro che il rischio per la salute c'è sempre, però un conto è andare nel lindo bordello austriaco con ragazze controllate e visitate, un altro conto è trombarsi in tangenziale una battona nigeriana.
Chiedetevi perché la nota femminista che vuole "abbattere i muri" sia a favore della regolamentazione... chiedetevelo!
Perché, anche se è una mentecatta inaffidabile, evidentemente non gradisce - e l'ha detto - che ci sia il troiaio per strada la sera, né che ci siano ragazze sfruttate dai papponi e neppure che le puttane non paghino le tasse. In Austria non ci sono troie in giro per le strade né sfruttatori, le mignotte sono libere professioniste con cui si contratta una prestazione, stop.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 23, 2018, 06:15:04 am
Le troie per strada ci stanno perché fa comodo: (1). ai mafiosi strettamente collusi coi politici. (2). agli amministratori locali che con un paio di verbali si pappano 1000 euro "puliti".
Se non fosse per queste due cose non esisterebbero più le prostitute per le strade.

Per quanto riguarda i prezzi... siamo il paese che sulla benzina ha il 70% di tasse, figuriamoci con le escort, dai...

Poi le case di tolleranza? Per carità! Già se mi proponi che si dovrebbero aprire una p.iva ci potrebbe pure stare, ma già il fatto che, per una sc----ta, mi debba rivolgere ad un "supermercato" del sesso non mi sta bene...

Ripeto, a me va un gran bene così com'è ora. Se la 50enne chiede 50 euro semplicemente si girano i tacchi se si "nexta", per 50 euro c'è la fila di strafighe rumene...

Poi, nel caso dei bordelli, se oltre alle tasse mi tocca mantenere pure il padrone del locale...alé! Si diventa come quei night dove ti fanno pagare 50 euro per farti fare una chiaccherata di 10 minuti con una rumena (vestita e intoccabile).


No no, meglio come è oggi, decisamente.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 23, 2018, 06:18:18 am

No no, meglio come è oggi, decisamente.
Va' a fare un giro in Austria o Germania e dopo vedi se è meglio qua.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 23, 2018, 06:28:19 am
Va' a fare un giro in Austria o Germania e dopo vedi se è meglio qua.


Non ho bisogno di andarci, le strafighe le ho anche qui... (gratis o a pagamento che siano). Una cosa è certa, una legge per regolamentare la prostituzione non la farei mai fare a Salvini. Poi è proprio il concetto di bordello che non mi cala, per me è già troppo vedere un "collega" che cala dalle scale dopo la prestazione, figuriamoci una casa chiusa piena di clienti... magari col gestore del bordello, tipicamente zingaro (come nei night italiani) che ti controlla il minuto ed è pronto a metterti le mani addosso alla prima cosa sbagliata (ripeto, come nei night italiani...giorni fa uno è finito contro una vetrina frantumata dalle mie parti...)

NEIN NEIN NEIN.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 23, 2018, 07:01:00 am
Regolarizzate o no, purché si tolgano le prostitute dalle strade, a Genova c'è una situazione incredibile, con battone in pieno giorno e in pieno centro a pochi metri dalle scuole. Le conquiste del femminismo...

Ascoltate la sua intervista sul canale YouTube "ByoBlu" quando parla di "problema della sovrappopolazione", chi parla di questi temi è chiaramente a favore della denatalità, e quindi del femminismo!
Perspicace 'sto Reyky :cool:
I centristri "scudo-crociati"? Suvvia... ormai son peggio della Bonino sui temi etici.
:lol: :lol: Una risata di buon mattino fa sempre bene! La Bonino è stata dichiarata "grande italiana" da alti prelati ma niente da fare, i cattolici da sacrestia non riescono a vedere che il re è nudo. E si adeguano pronti.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 23, 2018, 07:14:36 am
Reyky

Citazione
Basterebbe rispolverare la norma che c'era (toh!) durante il ventennio: punire chi trasmette malattie veneree! In Italia un malato può infettare chi che sia restando impunito (a meno di casi eclatanti tipo l'untore romano). Ebbene, reintroduciamo quella legge e si controllino le "pro" a sorpresa. Basta. Non serve fare altro...

E i clienti chi li controlla?
Voglio dire: la "pro" può pure essere sanissima, ma magari non lo è il cosiddetto cliente.
Tra l'altro i controlli danno (e darebbero) una sicurezza relativa, perché certe malattie hanno un tot mesi di incubazione (esempio: HIV o HBV).
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 23, 2018, 07:23:20 am
Concordo sulla UE.
Ho visionato qualche video di CP e (eccezioni democratiche a parte) anche là c'è femminismo oltre a totale silenzio sui padri separati, considerati evidentemente una specia aliena.
La migliore opzione al momento mi pare la Lega.




Vicus comprendo il tuo punto di vista ma non dire delle inesattezze.

Pagina 11 del programma 2018: "Sostegno ai padri separati e ridefinizione delle norme sull'assegnamento della prole e sull'assegnazione degli alimenti in caso di separazione coniugale"


http://www.casapounditalia.org/2018/02/programma-politico-completo-casapound.html


 ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 23, 2018, 07:27:14 am
Reyky

E i clienti chi li controlla?
Voglio dire: la "pro" può pure essere sanissima, ma magari non lo è il cosiddetto cliente.
Tra l'altro i controlli danno (e darebbero) una sicurezza relativa, perché certe malattie hanno un tot mesi di incubazione (esempio: HIV o HBV).


Vabbè... riaprendo i bordelli che cambia? Che i clienti devono far vedere la carta del test HIV all'ingresso? :blink:


Comunque vi fa onore, pure io ragionavo così prima di scoprire questo "mondo", poi ho iniziato a vederla in modo assai diverso....
Vuol dire che siete ancora vergini dal punto di vista del "pay", beati voi. :)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 23, 2018, 07:59:35 am



Vicus comprendo il tuo punto di vista ma non dire delle inesattezze.

Pagina 11 del programma 2018: "Sostegno ai padri separati e ridefinizione delle norme sull'assegnamento della prole e sull'assegnazione degli alimenti in caso di separazione coniugale"


http://www.casapounditalia.org/2018/02/programma-politico-completo-casapound.html


 ;)
Mi era sfuggito, è meglio di niente. Cosa diceva Stasi? Votate qualunque partito che ha appoggi questi programmi anche turandovi il naso. Se altre formazioni "democratiche" non sono capaci di vedere un milione di padri separati sui marciapiedi, non c'è altro da fare.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 23, 2018, 08:30:31 am

Non ho bisogno di andarci, le strafighe le ho anche qui... (gratis o a pagamento che siano).
Se le hai gratis buon per te, vuol dire che non hai bisogno delle mignotte (fermo restando che la figa non è mai gratis, e quella che costa di meno è quella che paghi subito).
Poi è proprio il concetto di bordello che non mi cala, per me è già troppo vedere un "collega" che cala dalle scale dopo la prestazione, figuriamoci una casa chiusa piena di clienti... 
Questo è un problema tuo, però, perché a molti non fa un baffo, anzi... io vado quasi sempre in compagnia ma quelle volte che ero da solo ho trovato per caso degli amici e ci siamo fatti delle crasse risate insieme, perché si va nel casino oltre che per copulare anche per stare un po' in relax senza donne tra le scatole, ti fai una sauna, un idromassaggio, mangi qualcosa, bevi una birrozza in compagnia degli altri fratelli puttanieri, insomma è uno spazio tipicamente maschile, forse l'unico rimastoci oramai.
magari col gestore del bordello, tipicamente zingaro (come nei night italiani) che ti controlla il minuto ed è pronto a metterti le mani addosso alla prima cosa sbagliata (ripeto, come nei night italiani...giorni fa uno è finito contro una vetrina frantumata dalle mie parti...)
Sì vabbé, gli zingari... regolamentare la prostituzione significa appunto farla finita con  queste schifezze.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 23, 2018, 11:36:44 am
Blondet conferma le mie ipotesi sull'uso strumentale dell'estrema destra:

Diciamolo. E’ stato patetico vedere gli skinhead dalle barbe grige entrare alla 7, intimiditi, e farsi convincere da Floris a rinunciare: “Chi non è invitato non partecipa”, e loro via,  i terribili “neofascisti”, coi loro cartelli  ripiegati, remissivi. Sapevano – alla loro età – che il giorno dopo i media avrebbero strillato: “Blitz di Forza Nuova”, “Irruzione nera”  eccetera.  E pure la Digos che li sta identificando  e farà passare loro i soliti guai: tribunali,  spese  legali  e tutto.
Io  Roberto Fiore l’ho conosciuto decenni fa. Quando si  va per i 60 e si ha la pancetta, bisognerebbe aver capito che “far politica di destra”, sia pure “fascista”, non si riduce all’andar in strada contro i centri sociali. Allo scontro di piazza, che poi è uno scontricino, anzi nemmeno uno scontro perché gli agenti devono mettersi di mezzo (e salvarvi), e  serve solo a far strillare i media    che sono arrivati i fascisti. La teppaglia stracciona dei centri sociali, bisogna semplicemente disprezzarla; stare a un livello più alto.  Se si vuole  darsi  l’aria di ”neofascisti violenti”, poi bisogna esserlo – e se  è ormai appurato che in piazza    siete in venti con le barbe grige, non conviene far vedere che non avete la  possibilità di usare la violenza. Dovete capire che non dominate i media, e i media, tg e giornali, sono ben felici di dipingervi per i violenti che non riuscite ad essere, e agitare il “pericolo fascista” – insomma  dovreste essere  accorti che state dando loro il loro  alibi morale,  gli gettate la cintura di salvataggio:  gli fate alzare la bandiera dell’antifascismo  invece che inchiodarli ai mali che la “sinistra”  ha fatto all’Italia governando nell’interesse del grande capitale transnazionale, di Soros, della Clinton, della Merkel.
 Roberto Fiore.

Ai tempi in cui l’ho conosciuto, sembrava che Roberto Fiore capisse queste cose.  Quindi, devo desumere che lo fa apposta, a fare il gioco delle “sinistre”.  Vediamo: a Macerata,  si precipita a dichiarare che pagherà le spese legali per  Traini, lo sparacchiatore, che merita solo compassione come evidente disturbato mentale, e forse “teleguidato” assassino solitario.  Così facendo, il Fiore ha rivendicato a Forza Nuova lo sparatore disturbato  bisognoso di cure, e l’atto di sparare ai negri per strada.
E’ recidivo: quando in Ucraina è scoppiata la tragedia, finanziata dalla Nuland, la neocon del Dipartimento di Stato con 5 miliardi di dollari e cecchini georgiani, lui ha preso immediata posizione: con chi? Coi neonazisti ucraini contro la Russia  di Putin e a favore  dei servi degli americani; ma inalberavano svastiche, e a Fiore basta veder un simbolo “nero”, e ci casca. A 60 anni,  ha ancora i riflessi pavloviani.
A Macerata, ha ottenuto come risultato che della ragazza fatta a pezzi dagli stregoni non si parla più, e si parla solo del “pericolo fascista” rappresentato da quei quattro  skin tatuati  e grigi; occasione ideale per poi dare il via agli accoltellamenti reciproci, “fascisti”  e “antifascisti”, per strada.  Ad una certa età, bisognerebbe aver capito che il livello “di strada” non è quello utile e decisivo, che “sgominare” i centri sociali non serve – anche perché non si ha la forza di sgominarli, si dimostra solo che i più forti, “in piazza”, sono loro.  Tutta la tragicommedia italiota che serve da  alibi ai servi dei poteri che hanno scelto Gentiloni come primo ministro e la continuazione della politica “europeista”  di Emma Bonino.  In questa  elezione, solo la Lega di Salvini [sperem] ha un programma di opposizione razionale a tutto questo; e voi state provando a toglier qualche voto a Salvini.  Forza Nuova, e anche Casa Pound,  e ciò vale anche  per il Popolo della Famiglia, non raggiungeranno mai il 3 per cento che l’odiosa legge elettorale; in questa fase cruciale,  queste sigle  non fanno che disperdere voti. Sono liste di disturbo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Febbraio 23, 2018, 12:02:17 pm
Su CasaPound la si puo' pensare come si vuole, ma non bisogna dire inesattezze.


Sui padri separati:

PUNTO 7. PER IL DIRITTO ALLA MATERNITA' E ALLA VITA
Contro la scomparsa dell'Italia vogliamo:
* sostegno ai padri separati e ridefinizione delle norme sull'assegnamento della prole e sull'assegnazione degli alimenti in caso di separazione coniugale

Sulla prostituzione:

PUNTO 12. PER UNA CULTURA LIBERA
In campo culturale proponiamo
* immediata abolizione della legge Merlin per l'uscita da una delle piu' macroscopiche ipocrisie della nostra nazione e per una regolamentazione del settore di un settore che non conosce "proibizionismo" in nessuna nazione europea.


Fonte: programma di CS gia' linkato da Alberto
https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf




Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Febbraio 23, 2018, 12:12:12 pm
Precisato quanto sopra, non votero' CasaPound perche':

1) gli interessi dell'Italia si tutelano costruendo solide alleanze all'interno dell'EU, non uscendo, perche' l'Italia non e' l'UK che ha tutto un mondo di ex colonie e paesi inglese-parlanti con cui intessere legami politico-economici.  L'Italia deve imparare dal gruppo di Visegrad che per contare in EU deve costruire un gruppo stabile e solido di paesi che la vedono allo stesso modo e votano alla stessa maniera;

2) uscire dall'Euro, o minacciare di farlo, invece puo'  essere utile per fare pressioni e cambiare i trattati. Ma in questo senso e' piu' affidabile la Lega con candidati come Borghi o Bagnai, e con possibilita' concrete di andare al governo;

3) il fascismo storico si e' macchiato delle leggi razziali e ha perso la guerra in modo rovinoso come riconosciuto dallo stesso regime fascista che, per voce del Gran Consiglio del Fascismo, ha sfiduciato il capo Mussolini il 25 luglio del 1943; il regime che e' venuto dopo non era che un volgare regime fantoccio dei tedeschi; per questi  motivi e' assurdo e ridicolo difendere o apprezzare quel periodo della storia d'Italia, come fa la gran parte dei militanti di CasaPound ;
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 23, 2018, 12:28:15 pm
Non ho ancora deciso chi votare, propenderei per la Lega se ci fosse almeno un trafiletto sui padri separati, comunque CP ha preso chiaramente le distanze dal punto 3, vedo più che altro un rischio di deriva autoritaria strumentalizzata come in Ucraina e Grecia.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 23, 2018, 13:34:38 pm
Su CasaPound la si puo' pensare come si vuole, ma non bisogna dire inesattezze.

Sulla prostituzione:

PUNTO 12. PER UNA CULTURA LIBERA
In campo culturale proponiamo
* immediata abolizione della legge Merlin per l'uscita da una delle piu' macroscopiche ipocrisie della nostra nazione e per una regolamentazione del settore di un settore che non conosce "proibizionismo" in nessuna nazione europea.


Fonte: programma di CS gia' linkato da Alberto
https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf
MI era sfuggito, chiedo venia e faccio un grosso plauso a CP, anche se non li voterò.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 23, 2018, 13:38:26 pm
In questa  elezione, solo la Lega di Salvini [sperem] ha un programma di opposizione razionale a tutto questo; e voi state provando a toglier qualche voto a Salvini.  Forza Nuova, e anche Casa Pound,  e ciò vale anche  per il Popolo della Famiglia, non raggiungeranno mai il 3 per cento che l’odiosa legge elettorale; in questa fase cruciale,  queste sigle  non fanno che disperdere voti. Sono liste di disturbo.

E' così, concordo con te su FN e sul resto.
Purtroppo è quasi impossibile che raggiungano il 3%, per cui non mi resta che votare il meno peggio della coalizione.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 23, 2018, 16:14:58 pm
Reyky, tu definisci Rizzo un malthusiano e in effetti parlare di sovrappopolazione (poi cerco la sua intervista su Byoblu) può avere effettivamente probabili connotazioni malthusiane. Ma poi, vai in Lombardia e confrontala con l'interno della tua regione, o l'Umbria o il sud della Toscana o ancora la Sardegna e dimmi se preferisci il formicaio umano o un ambiente a misura d'uomo.
Su una cosa apparentemente "di destra" posso concordare anch'io di sinistra: il miglior modo per risolvere la sovrappopolazione è mettere i filtri alle frontiere e scacciare la maggior parte dei recenti immigrati (che sono di tipo economico) che fanno il gioco della grande criminalità che li sfrutta e del capitale (idem), compresi molti UE che però vengono da stati come Romania e Bulgaria e delinquono. La Lombardia passerebbe da oltre dieci milioni a max nove scarsi, tanto per dire.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 23, 2018, 17:13:49 pm
Purtroppo il malthusianesimo non funziona secondo in nostri desideri, con la vociante umanità che si toglie semplicemente dai piedi regalandoci verdi praterie e una montagna di benessere e servizi efficienti per noi.
Putin persegue politiche di aumento demografico per interesse nazionale, una ragione ci sarà, non certo diminuire la razione di pane del popolo e popolare regioni con 50° sotto lo 0.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 23, 2018, 18:32:14 pm

Vabbè... riaprendo i bordelli che cambia? Che i clienti devono far vedere la carta del test HIV all'ingresso? :blink:

Appunto, cosa cambia?
Intendevo semplicemente evidenziare che, eventualmente, non avrebbe molto senso controllare le prostitute ma non i clienti, proprio perché certe malattie hanno dai tre ai sei mesi di incubazione e pertanto in quell'arco di tempo una persona può risultare sieronegativa ad eventuali test specifici, ma in realtà non esserlo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 23, 2018, 19:19:59 pm
Precisato quanto sopra, non votero' CasaPound perche':

1) gli interessi dell'Italia si tutelano costruendo solide alleanze all'interno dell'EU, non uscendo, perche' l'Italia non e' l'UK che ha tutto un mondo di ex colonie e paesi inglese-parlanti con cui intessere legami politico-economici.  L'Italia deve imparare dal gruppo di Visegrad che per contare in EU deve costruire un gruppo stabile e solido di paesi che la vedono allo stesso modo e votano alla stessa maniera;

2) uscire dall'Euro, o minacciare di farlo, invece puo'  essere utile per fare pressioni e cambiare i trattati. Ma in questo senso e' piu' affidabile la Lega con candidati come Borghi o Bagnai, e con possibilita' concrete di andare al governo;

3) il fascismo storico si e' macchiato delle leggi razziali e ha perso la guerra in modo rovinoso come riconosciuto dallo stesso regime fascista che, per voce del Gran Consiglio del Fascismo, ha sfiduciato il capo Mussolini il 25 luglio del 1943; il regime che e' venuto dopo non era che un volgare regime fantoccio dei tedeschi; per questi  motivi e' assurdo e ridicolo difendere o apprezzare quel periodo della storia d'Italia, come fa la gran parte dei militanti di CasaPound ;

Per questa bisogna, il governo più appropriato per il paese che servirebbe a spaventare l'Europa e a indurla a fare concessioni anche importanti all'Italia, sarebbe un governo M5S - Lega. I numeri dopo le elezioni vedrete che ci saranno.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: claudio camporesi - Febbraio 24, 2018, 16:21:40 pm
Turandomi il naso ( come suggeri’ il Grande Montanelli 40 anni fa) scegliero’ il meno peggio ( leggasi Lega) , ben conscio che le problematiche maschili non vengono esposte da nessun raggruppamento politico. ( di destra , la cosiddetta Sinistra manco la calcolo)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 24, 2018, 17:36:56 pm
Su CasaPound la si puo' pensare come si vuole, ma non bisogna dire inesattezze.


Sui padri separati:

PUNTO 7. PER IL DIRITTO ALLA MATERNITA' E ALLA VITA
Contro la scomparsa dell'Italia vogliamo:
* sostegno ai padri separati e ridefinizione delle norme sull'assegnamento della prole e sull'assegnazione degli alimenti in caso di separazione coniugale

Sulla prostituzione:

PUNTO 12. PER UNA CULTURA LIBERA
In campo culturale proponiamo
* immediata abolizione della legge Merlin per l'uscita da una delle piu' macroscopiche ipocrisie della nostra nazione e per una regolamentazione del settore di un settore che non conosce "proibizionismo" in nessuna nazione europea.


Fonte: programma di CS gia' linkato da Alberto
https://www.docdroid.net/Bg8qGdw/programma-casapound-2018.pdf


Esattamente i punti migliori che mi facevano protendere per loro.


Precisato quanto sopra, non votero' CasaPound perche':

1) gli interessi dell'Italia si tutelano costruendo solide alleanze all'interno dell'EU, non uscendo, perche' l'Italia non e' l'UK che ha tutto un mondo di ex colonie e paesi inglese-parlanti con cui intessere legami politico-economici.  L'Italia deve imparare dal gruppo di Visegrad che per contare in EU deve costruire un gruppo stabile e solido di paesi che la vedono allo stesso modo e votano alla stessa maniera;

2) uscire dall'Euro, o minacciare di farlo, invece puo'  essere utile per fare pressioni e cambiare i trattati. Ma in questo senso e' piu' affidabile la Lega con candidati come Borghi o Bagnai, e con possibilita' concrete di andare al governo;

3) il fascismo storico si e' macchiato delle leggi razziali e ha perso la guerra in modo rovinoso come riconosciuto dallo stesso regime fascista che, per voce del Gran Consiglio del Fascismo, ha sfiduciato il capo Mussolini il 25 luglio del 1943; il regime che e' venuto dopo non era che un volgare regime fantoccio dei tedeschi; per questi  motivi e' assurdo e ridicolo difendere o apprezzare quel periodo della storia d'Italia, come fa la gran parte dei militanti di CasaPound ;


Come detto, anche io non sono contrario ad una comunità di stati europei. Sono, invece, assolutamente contrario a questa UE non votata e voluta da nessuno (se non dalle elite USA). Per cui la cosa migliore sarebbe quella di pensare a come cambiare totalmente questa UERSS, piuttosto che dire di volerne uscire. Il discorso euro è un pò diverso e più complesso, dato che, come giustamente hai detto, non abbiamo la solidità economica dell'UK (semplicemente perchè i nostri politicanti hanno svenduto l'Italia nei decenni). Questo non vuol dire, quindi, che un giorno non potremmo decidere di riutilizzare una moneta nazionale.
Sul discorso fascismo, sono anch'io d'accordo sul fatto che tenersi aggrappati al passato sia comunque sbagliato. Ma cosa dobbiamo dire dei vari esponenti della sinistra nostrana (tra cui il comunista Napolitano) che hanno svenduto questo paese ed instaurato moderni governi (regimi) fantoccio non votati da nessuno nonché voluti e retti dalla stessa Germania social-democratica?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 24, 2018, 22:52:09 pm
Comunque la soluzione per chi ha paura di buttare il voto è semplice...

Si può votare il "partitino" alla Camera e quello di Governo al senato.

Questo perché i partiti antisistema vengono votati maggiormente dai giovani, quindi il vero voto serve al senato.


Io voterò CasaPound Italia alla Camera ed il MoVimento 5 Stelle al senato. Perché so che, comunque, il vero voto utile è al senato. Salvini e i 5 Stelle hanno bisogno di voti al senato, dove i pensionati e le donne inacidite (sondaggi alla mano) tendono a votare la sinistra (quella brutta della Boldrini e di Renzi, non quella del rispettabile Rizzo) ed i centristi.

Anche perché se CPI ed il PC hanno qualche speranza di entrare alla Camera, al senato non ne hanno alcuna. Ergo col voto diverso tra Camera e Senato ho trovato la mia quadra. ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 24, 2018, 22:59:17 pm
CPI ed il PC hanno qualche speranza di entrare alla Camera
Scarsissime, per non dire nulle.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 24, 2018, 23:00:52 pm
Scarsissime, per non dire nulle.


Permettimi di non credere ai sondaggi in stile "DiMartedì o Mentana"... :)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 24, 2018, 23:10:00 pm

Permettimi di non credere ai sondaggi in stile "DiMartedì o Mentana"... :)
Certamente, fai benissimo, neanch'io ci credo, però girando, stando a contatto con la gente e parlando ci si fa un'idea... io tra tutti quelli che ne conosco, e non sono pochi, ne annovero uno solo che voterà CP, ma è un loro attivista... così come Rizzo, chi vuoi che lo conosca?
Guarda che la soglia del 3% è altissima, ai tempi della cosiddetta "prima repubblica" partitini tipo Pri, Psdi, Pli, ecc. l'hanno superata raramente... e avevano tra le loro fila uomini di un certo spessore, tipo Spadolini (in tutti i sensi  :lol:), La Malfa senior, Saragat, Croce, Biondi... mica Di Stefano o Rizzo, senza offesa...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 24, 2018, 23:15:04 pm
Certamente, fai benissimo, neanch'io ci credo, però girando, stando a contatto con la gente e parlando ci si fa un'idea... io tra tutti quelli che ne conosco, e non sono pochi, ne annovero uno solo che voterà CP, ma è un loro attivista... così come Rizzo, chi vuoi che lo conosca?
Guarda che la soglia del 3% è altissima, ai tempi della cosiddetta "prima repubblica" partitini tipo Pri, Psdi, Pli, ecc. l'hanno superata raramente... e avevano tra le loro fila uomini di un certo spessore, tipo Spadolini (in tutti i sensi  :lol:), La Malfa senior, Saragat, Croce, Biondi... mica Di Stefano o Rizzo, senza offesa...


Magari sanno che sei antifascista e non te lo dicono, pure io evito di dire che voto CPI per evitare problemi con amici/ragazze/lavoro ecc. Pensa che tanta gente evita di dire che vota m5s, figuriamoci CPI... poi ripeto, la Camera conta relativamente, i giochi seri si fanno al senato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 24, 2018, 23:34:39 pm

Magari sanno che sei antifascista e non te lo dicono
No, io non sono antifascista e quindi chi è di destra (e ne conosco parecchi) me lo dice tranquillamente, infatti diversi mi dicono che voteranno Meloni, Berlusca, Lega, CP uno solo; poi un altro conoscente so che voterà FN, fine.
Ma CP (come il PC, per non parlare di FN) è un partito estremista, mentre la maggioranza della gente, soprattutto dopo una certa età, è moderata.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 24, 2018, 23:41:47 pm
No, io non sono antifascista e quindi chi è di destra (e ne conosco parecchi) me lo dice tranquillamente, infatti diversi mi dicono che voteranno Meloni, Berlusca, Lega, CP uno solo; poi un altro conoscente so che voterà FN, fine.
Ma CP (come il PC, per non parlare di FN) è un partito estremista, mentre la maggioranza della gente, soprattutto dopo una certa età, è moderata.


Essere moderati è una cosa buona dal mio punto di vista, il fatto è che si può essere estremisti Fascisti, Comunisti ma anche estremisti neoliberisti. Sinceramente mi fa più paura chi vorrebbe (e sta) distruggendo la sanità pubblica, il proletariato, i servizi pubblici e tutto il resto...mi fa paura chi vorrebbe che, in caso di incidente o infarto, si debba mostrare la tessera dell'assicurazione sanitaria prima di essere curati. Per me il vero estremismo è questo, chiamiamolo l'estremo centro.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 24, 2018, 23:54:41 pm

Essere moderati è una cosa buona dal mio punto di vista, il fatto è che si può essere estremisti Fascisti, Comunisti ma anche estremisti neoliberisti. Sinceramente mi fa più paura chi vorrebbe (e sta) distruggendo la sanità pubblica, il proletariato, i servizi pubblici e tutto il resto...mi fa paura chi vorrebbe che, in caso di incidente o infarto, si debba mostrare la tessera dell'assicurazione sanitaria prima di essere curati. Per me il vero estremismo è questo, chiamiamolo l'estremo centro.
D'accordo, però un liberismo moderato non esiste, o meglio potrebbe esistere solo all'interno diciamo di una socialdemocrazia.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 25, 2018, 00:06:15 am
La socialdemocrazia utopica è un gran bell'ideale. Nella realtà dei fatti il problema della povertà rimane esattamente come nei regimi liberali, con in più delle storture quali femminismo esasperato, esterofilia, gendernazismo ecc.
Ci sono regimi socialdemocratici che hanno funzionato, tipo nel nord Europa, salvo poi scoprire che in quei paesi hanno giacimenti di gas e risorse naturali... grazie al cavolo che stanno bene! :lol:
Poi se pensiamo ai socialdemocratici italiani mi viene in mente Craxi, che al netto di pregi e difetti ha contribuito a distruggere questo paese (es. smantellando l'IRI).

L'unica ideologia che ho visto funzionare nei regimi democratici è quella Democristiana (tipo la CDU della Merkel) o la nostra della primissima Repubblica, ad esempio quella del boom economico.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 25, 2018, 02:11:52 am
Seguo Russia Today in versione inglese, questa volta parlano degli scontri in atto in Italia



Mi ha colpito un commento postato da uno straniero, tradotto: "italiani che protestano a favore dell'immigrazione? Sono tutti musulmani?" Seguono altri commenti dove non capiscono il motivo di questi scontri, mentre una buona maggioranza dice che questi "manifestanti" sono pagati da Soros.


Ecco, mentre noi pensiamo alle leggi razziali di 150 anni fa all'estero ci deridono, o meglio, deridono queste zucche vuote che per due canne regalate nei cessi sociali si mettono a fare a botte con la polizia...

Ma lì capisco! Hanno paura di chi in 2 minuti smonta un simulacro costruito in 70 anni di menzogne, pensate se al posto della Boldrini la Gruber fosse obbligata ad intervistare Marco Mori...


http://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10155516022807842&id=193902102841&locale2=it_IT&__tn__=C-R
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 25, 2018, 08:35:49 am
La socialdemocrazia utopica è un gran bell'ideale. Nella realtà dei fatti il problema della povertà rimane esattamente come nei regimi liberali, con in più delle storture quali femminismo esasperato, esterofilia, gendernazismo ecc.
Non intendevo con socialdemocrazia l'obbrobrio scandinavo...
Poi se pensiamo ai socialdemocratici italiani mi viene in mente Craxi, che al netto di pregi e difetti ha contribuito a distruggere questo paese (es. smantellando l'IRI).
Craxi non era male, se è stato fatto fuori un motivo ci sarà... ancora con la storia che i socialisti rubano? Ricordiamoci di Sigonella e affini...
L'unica ideologia che ho visto funzionare nei regimi democratici è quella Democristiana (tipo la CDU della Merkel) o la nostra della primissima Repubblica, ad esempio quella del boom economico.
Ecco, poteva andare bene la prima Dc, al netto di qualche difettuccio... liberismo con lo stato che controlla i settori chiave per evitare sperequazioni ed ingerenze stranieri. Se Mattei e Moro sono stati fatti fuori un motivo ci sarà...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 25, 2018, 08:40:18 am
una buona maggioranza dice che questi "manifestanti" sono pagati da Soros.
Concordo, di sicuro ci sono infiltrazioni o addirittura un'eterodirezione, d'altronde nei centri sociali in genere ci sono i soliti figli di mammà annoiati che non hanno la minima contezza di loro stessi e del mondo, per cui pilotarli è un gioco da ragazzi.

Ecco, mentre noi pensiamo alle leggi razziali di 150 anni fa all'estero ci deridono, o meglio, deridono queste zucche vuote che per due canne regalate nei cessi sociali si mettono a fare a botte con la polizia...
Assolutamente d'accordo, l'antifascismo è una foglia di fico che copre le porcherie attuali che sono ben peggiori di quelle del Ventennio.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 25, 2018, 09:52:09 am
ReYkY

Citazione
Ecco, mentre noi pensiamo alle leggi razziali di 150 anni fa all'estero ci deridono, o meglio, deridono queste zucche vuote che per due canne regalate nei cessi sociali si mettono a fare a botte con la polizia...

Casomai "loro" non "noi"...
Ma a parte questo, quelle caccole dei c.d. centri sociali, sono l'ennesima dimostrazione del fatto che gli italiani sono il problema numero uno degli italiani.
Lo è la loro schifosa esterofilia, il loro disfattismo di merda, la loro totale mancanza di senso di appartenenza alla propria terra, il loro continuo leccare il culo agli stranieri.
Dipendesse da me, ne avessi il potere, ormai sarebbe rimasto ben poco di questi totali deficienti.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 25, 2018, 11:45:33 am
Come disse una volta un veterano del Leonka prima maniera: "noi volevamo fare la rivoluzione, loro pensano solo a spinellarsi". Crepe tra generazioni. Non esistono più i centri sociali di una volta :shifty: .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Febbraio 25, 2018, 12:15:34 pm
No, io non sono antifascista e quindi chi è di destra (e ne conosco parecchi) me lo dice tranquillamente, infatti diversi mi dicono che voteranno Meloni, Berlusca, Lega, CP uno solo; poi un altro conoscente so che voterà FN, fine.
Ma CP (come il PC, per non parlare di FN) è un partito estremista, mentre la maggioranza della gente, soprattutto dopo una certa età, è moderata.

Mah, più che per la moderazione, la tendenza centrale è dovuta al voto utile. L'italiano, ma non solo, vota come se fosse alla Snai, puntando su uno dei due partiti più forti, soprattutto per disprezzo dell'altro.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Febbraio 25, 2018, 15:18:32 pm
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369 (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369)

Dico solo una cosa: lasciate perdere la questione maschile alle urne: tutte le liste sono femministe.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 25, 2018, 15:49:39 pm
Casomai "loro" non "noi"...
Ma a parte questo, quelle caccole dei c.d. centri sociali, sono l'ennesima dimostrazione del fatto che gli italiani sono il problema numero uno degli italiani.
Lo è la loro schifosa esterofilia, il loro disfattismo di merda, la loro totale mancanza di senso di appartenenza alla propria terra, il loro continuo leccare il culo agli stranieri.
Dipendesse da me, ne avessi il potere, ormai sarebbe rimasto ben poco di questi totali deficienti.

I centri sociali ed i cosiddetti "antifascisti", sono una delle vergogne peggiori di questo paese. In un paese civile e normale, certa gentaglia starebbe al fresco isolata dal mondo civile. Secondo me, comunque, non è un solo un discorso di esterofilia, ma di ideologie perverse che pervadono la mente di troppi imbecilli nostrani, di cui questo strano paese, purtroppo, pullula. 
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 25, 2018, 16:07:24 pm
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369 (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369)

Dico solo una cosa: lasciate perdere la questione maschile alle urne: tutte le liste sono femministe.

Senza dubbio.

Nondimeno, non poteva mancare il solito commento, del solito omuncolo demente.

Citazione
Tomelleri Maurizio
Super contento .ma un po incazzato ,perchè noi uomini chiacchieriamo molto ,ma non facciamo ben poco ,onore alla donna ,che si pone davanti ad ogni rivoluzione e certe rivoluzioni sono sempre iniziate da loro :)
7 · Mi piace · Aggiungi una reazione · Rispondi · Segnala · 6 ore fa

Innanzitutto, una cosa che proprio non sopporto è quella di dire e scrivere "noi uomini".
Ma "noi" chi?
Ma a parte questo, è veramente divertentissimo il fatto che un un portatore di un cromosoma Y affermi che "certe rivoluzioni sono sempre iniziate da loro", cioè le donne.
Roba da matti.
Il QI della massa si abbassa sempre più.
https://it.wikipedia.org/wiki/Idiocracy
L'idiozia regna sovrana.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 25, 2018, 16:13:16 pm
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369 (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1967142959986905&id=315768485124369)

Dico solo una cosa: lasciate perdere la questione maschile alle urne: tutte le liste sono femministe.
Chiaro.
Però diversi commenti sono significativi, si vede che nel PC non ci sono tutti quei fighetti della sinistra fuchsia. :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 25, 2018, 23:59:43 pm
ReYkY

Casomai "loro" non "noi"...
Ma a parte questo, quelle caccole dei c.d. centri sociali, sono l'ennesima dimostrazione del fatto che gli italiani sono il problema numero uno degli italiani.
Lo è la loro schifosa esterofilia, il loro disfattismo di merda, la loro totale mancanza di senso di appartenenza alla propria terra, il loro continuo leccare il culo agli stranieri.
Dipendesse da me, ne avessi il potere, ormai sarebbe rimasto ben poco di questi totali deficienti.
Concordo su tutto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Febbraio 26, 2018, 00:01:32 am
Non intendevo con socialdemocrazia l'obbrobrio scandinavo...Craxi non era male, se è stato fatto fuori un motivo ci sarà... ancora con la storia che i socialisti rubano? Ricordiamoci di Sigonella e affini...Ecco, poteva andare bene la prima Dc, al netto di qualche difettuccio... liberismo con lo stato che controlla i settori chiave per evitare sperequazioni ed ingerenze stranieri. Se Mattei e Moro sono stati fatti fuori un motivo ci sarà...
Concordo, ricordo bene di Sigonella, Craxi, Mattei e Moro sono stati dei grandi italiani, averceli oggi così altro che Boldrini e Salvini (e PD, Berlusca...)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 26, 2018, 08:20:33 am
Concordo, ricordo bene di Sigonella, Craxi, Mattei e Moro sono stati dei grandi italiani, averceli oggi così altro che Boldrini e Salvini (e PD, Berlusca...)

Aggiungiamo pure Di Maio e compagnia cantante.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Di-Maio-giovedi-la-squadra-di-governo-M5S-Tre-donne-per-Esteri-Interni-e-Difesa-4e4acfbf-8684-4d5a-b165-f750936810a7.html

Citazione
POLITICA Verso il voto Di Maio: giovedì la squadra di governo M5S. Tre donne per Esteri, Interni e Difesa

Ormai è diventata una "moda" quella di mettere delle donne in ruoli chiave come la Difesa.
In questo siamo in buona compagnia con la Spagna, l'Albania e i paesi scandinavi.
Mah...

@@

ps: questo è il ministro della Difesa russo...
https://it.wikipedia.org/wiki/Sergej_Ku%C5%BEugetovi%C4%8D_%C5%A0ojgu
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 26, 2018, 08:54:41 am
Dopo alcuni comizi/discorsi sto sinceramente valutando Salvini per il senato...

CPI Camera, Lega Senato (in alternativa M5S). Salvini mi fa paura per certi versi (specie dopo che ha arruolato la Bongiono) ma di alternative valide non ne vedo... se alla Camera si può rischiare il voto al piccolo partito (come farò) il senato è un out-out tra partiti sistema ed antisistema.


A votare ci andrò, stavolta la partita in gioco è troppo importante.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: joani - Febbraio 26, 2018, 11:10:22 am
Aggiungiamo pure Di Maio e compagnia cantante.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Di-Maio-giovedi-la-squadra-di-governo-M5S-Tre-donne-per-Esteri-Interni-e-Difesa-4e4acfbf-8684-4d5a-b165-f750936810a7.html

Ormai è diventata una "moda" quella di mettere delle donne in ruoli chiave come la Difesa.
In questo siamo in buona compagnia con la Spagna, l'Albania e i paesi scandinavi.
Mah...

@@

ps: questo è il ministro della Difesa russo...
https://it.wikipedia.org/wiki/Sergej_Ku%C5%BEugetovi%C4%8D_%C5%A0ojgu
E proprio questo il masochista meccanismo mentale che fa si che in ogni circostanza diventi sempre più "obbligatorio" metterle
al punto che in futuro se un nuovo governo dovesse metterci un uomo scatterebbe immediatamente la protesta
demagogica sulla discriminazione latente verso le donne
Ogni spazio che gli regaliamo in questo modo,  diventa atto dovuto nel tempo e ovviamente al di fuori da qualsiasi logica di merito, e questo vale per molti altri ambiti.
E mai possibile che non si vedano queste cose,  o forse si, si vedono eccome, ma il tutto ci riporta inesorabilmente
allo standard attuale maschile fatto di gente praticamente irrecuperabile
Da tanto squallore umano, al momento, mi torna stretto essere anche solo accumunato come uomo maschio a questa massa di pecore, sul momento mi accontenterei di essere distinto da loro magari anche solo nel lessico negli aggettivi nelle parole, che si usano, mi sa che dovremo inventarci anche noi una "antilingua" a nostro uso e consumo  come hanno fatto i progressisti per propagandare il loro "verbo"
   
   
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Febbraio 26, 2018, 12:00:12 pm
Di tutte le poltrone che si possono regalare alle donne, quella di Ministro della Difesa e' la piu' ingiustificata, visto che a morire nelle operazioni militari sono nella totalita' quasi completa gli uomini.

In termini di "valore militare", le donne  sono degne solo di pulire le scarpe ai soldati, altro che fargli da Ministro!  :mad: :mad:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Febbraio 26, 2018, 12:10:41 pm
Citazione
POLITICA Verso il voto Di Maio: giovedì la squadra di governo M5S. Tre donne per Esteri, Interni e Difesa

Sono molto deluso dal M5S per questa mossa, aspetto il 1 marzo per valutare i nomi, ad ogni modo mettere una donna alla Difesa (ma anche agli Interni) e' un insulto al senso di giustizia, visto che il lavoro sporco nell'Esercito e in Polizia lo fanno gli uomini :(

E poi, come il buon Frank non manca mai di ricordare, le donne sono pure sottoposte a standard di selezione e di addestramento molto piu' favorevoli.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 26, 2018, 12:43:08 pm
Sono molto deluso dal M5S per questa mossa, aspetto il 1 marzo per valutare i nomi, ad ogni modo mettere una donna alla Difesa (ma anche agli Interni) e' un insulto al senso di giustizia, visto che il lavoro sporco nell'Esercito e in Polizia lo fanno gli uomini :(

E poi, come il buon Frank non manca mai di ricordare, le donne sono pure sottoposte a standard di selezione e di addestramento molto piu' favorevoli.


Parigi val bene una messa, caro TheDarkSider. E' chiaro che il M5S vuole vincere le elezioni. E sa benissimo che annunciare che tre donne saranno al Ministero della Difesa, degli Esteri e degli Interni fa vincere le elezioni e non perderle. Se oramai la stragrande maggioranza dei maschi italioti (leggi idioti) non ha nulla da obiettare a ciò, anzi va addirittura in sollucchero per un'epidemia di
sadomasochismo che in realtà sta affligendo tutto il genere maschile in Occidente, la colpa la devi attribuire al MoVimento 5 Stelle?
Se una mossa è vincente questo movimento, come tutti gli altri partiti la adotta. L'ho detto già prima: quando si va a votare la QM bisogna dimenticarsela. Farsene carico è un suicidio politico per qualsiasi partito, compreso Casapound e Forza Nuova i quali pure loro si guardano bene dal farsene promotori e anzi hanno ammesso anche loro femmine tra le loro fila. Ma un Movimento che dice che "é auspicabile un avanzamento delle donne ma CIO' DEVE AVVENIRE PER MERITO E NON PER L'APPARTENENZA AL GENERE" e in cui un appartenente e deputato dice a donne del PD senza peli sulla lingua che è per meriti pompinari che molte arrivano al Parlamento riscuote senz'altro le mie simpatie. E poi non mi pare che Golda Meir come capo del governo di Israele abbia sfigurato troppo.
Infine, vogliamo proprio dircela tutta? Paola Taverna, Barbara Lezzi e Carla Ruocco al Ministero degli Interni, degli Esteri e della Difesa
non farebbero sicuramente più schifo di tanti maschi che abbiamo visto seduti su quelle sedie. Magari farebbero anche bella figura.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Febbraio 26, 2018, 13:28:04 pm
Credo che una cosa sia pacifica per il 90% di noi QMisti, il 4 Marzo la gioia più grande sarà l'essersi liberati del PD (al governo), e della BoldrinA che tornerà nel dimenticatoio insieme alla Kyenge e agli altri suoi colleghi.  ;) Ecco perché ripeto di andare a votare.  ;)

Votate, votate, votate. Il 4 Marzo la canto io "bella ciao"! :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 26, 2018, 14:39:19 pm
Di tutte le poltrone che si possono regalare alle donne, quella di Ministro della Difesa e' la piu' ingiustificata
Anche perché è assurdo che un ministro della difesa non abbia fatto il militare... cavolo non dico un alto ufficiale, ma almeno aver fatto la naia...
In termini di "valore militare", le donne  sono degne solo di pulire le scarpe ai soldati, altro che fargli da Ministro!  :mad: :mad:
Veramente una volta come funzione militare per le donne c'erano le prostitute al seguito degli eserciti.  ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 26, 2018, 14:41:54 pm
Credo che una cosa sia pacifica per il 90% di noi QMisti, il 4 Marzo la gioia più grande sarà l'essersi liberati del PD (al governo), e della BoldrinA che tornerà nel dimenticatoio insieme alla Kyenge
Questo è sicuro, sarà una grande festa non vedere più quella faccia nonché sentire le sue minchiate.
Votate, votate, votate. Il 4 Marzo la canto io "bella ciao"! :lol:
Beh, bella... si fa per dire.  :P
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 26, 2018, 16:45:51 pm
E poi non mi pare che Golda Meir come capo del governo di Israele abbia sfigurato troppo.
Infine, vogliamo proprio dircela tutta? Paola Taverna, Barbara Lezzi e Carla Ruocco al Ministero degli Interni, degli Esteri e della Difesa
non farebbero sicuramente più schifo di tanti maschi che abbiamo visto seduti su quelle sedie. Magari farebbero anche bella figura.

Massimo, il punto è un altro, ed è "simbolico", come diceva e scriveva qualcun altro che mi ha preceduto in materia di QM (Rino Barnart, Armando Ermini, "Silverback").
Un popolo che decide di affidare la difesa della propria Patria a una donna - cioè a colei che deve essere difesa dagli uomini e non certamente da altre donne... - è un popolo alla frutta.
Come lo è la Spagna, l'Albania, la Norvegia e altri paesi dove alla Difesa hanno messo delle donne.

@@

ps: quando guardo questa foto,

http://www.lastampa.it/2017/04/09/esteri/spagna-morta-a-anni-lex-ministro-della-difesa-chacn-xUlJhTj5FN9txkPSgjbXQK/pagina.html

provo quasi un senso di "sgomento", per così dire.
Una donna incinta (fu) messa a capo delle Forze Armate spagnole.
Ossia, una donna il cui il cosiddetto stato interessante la rende(va) ancora più debole, che dà (dava) ordini a degli uomini...
Pazzesco.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: claudio camporesi - Febbraio 26, 2018, 17:07:39 pm
Come la Germania con la Von der Leyen...

La cosa che temo maggiormente e’ Un accordo in extremis tra 5s , PD  ( e forse LEU)...Della Boldrini non ci libereremmo piu’ ...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 26, 2018, 17:56:40 pm
Come la Germania con la Von der Leyen...

Già...
Parliamo di una donna, alta 1,61, che non ha mai imbracciato un fucile, né ha mai prestato servizio militare.
https://it.wikipedia.org/wiki/Ursula_von_der_Leyen
Una donna che in un mondo primitivo non potrebbe dire neppure "a"; ma che in un contesto civilizzato e smidollato come quello attuale, può permettersi di inviare truppe e droni in un teatro di guerra (maschile).

Citazione
Nel dicembre del 2013 diventa Ministro della difesa, diventando così la prima donna in Germania a occupare questo incarico. Durante questo incarico assume la decisione di inviare truppe e droni nei teatri di scontro in Ucraina orientale[1].
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 26, 2018, 19:25:57 pm
Massimo, il punto è un altro, ed è "simbolico", come diceva e scriveva qualcun altro che mi ha preceduto in materia di QM (Rino Barnart, Armando Ermini, "Silverback").
Un popolo che decide di affidare la difesa della propria Patria a una donna - cioè a colei che deve essere difesa dagli uomini e non certamente da altre donne... - è un popolo alla frutta.
Come lo è la Spagna, l'Albania, la Norvegia e altri paesi dove alla Difesa hanno messo delle donne.

@@

ps: quando guardo questa foto,

http://www.lastampa.it/2017/04/09/esteri/spagna-morta-a-anni-lex-ministro-della-difesa-chacn-xUlJhTj5FN9txkPSgjbXQK/pagina.html

provo quasi un senso di "sgomento", per così dire.
Una donna incinta (fu) messa a capo delle Forze Armate spagnole.
Ossia, una donna il cui il cosiddetto stato interessante la rende(va) ancora più debole, che dà (dava) ordini a degli uomini...
Pazzesco.


Frank, sai bene che in caso di guerra chi comada NON è il ministro della Difesa (o della Guerra) ma il Capo di Stato Maggiore Generale.
E nemmeno lo smidollato Occidente una carica del genere l'affida ad una donna ma sempre ad un uomo. Venendo all'esempio che ti ho fatto, lo Stato di Israele ha avuto come capi di governo Golda Meir e Zipi Livni, due donne, ma sempre come Capo di Stato Maggiore un uomo. Se ne guarda bene dall'affidare una tale carica ad una donna. Ma MOLTO LONTANAMENTE. Anche per questo non corre pericoli.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Febbraio 26, 2018, 23:07:53 pm
Sono molto deluso dal M5S per questa mossa, aspetto il 1 marzo per valutare i nomi, ad ogni modo mettere una donna alla Difesa (ma anche agli Interni) e' un insulto al senso di giustizia, visto che il lavoro sporco nell'Esercito e in Polizia lo fanno gli uomini :(

E poi, come il buon Frank non manca mai di ricordare, le donne sono pure sottoposte a standard di selezione e di addestramento molto piu' favorevoli.

Il 5Stelle mi ha deluso dai tempi del loro insediamento quando auspicavano quote maggiori in politica per le donne rispetto al 50% già OBBLIGATORIO di candidatE in ogni partito... Poi ha esultato come la Boldrini e i ratti del PD per la Convenzione di Istanbul.  Poi, metterà le donne in ministeri importanti se va al governo.
Dal punto di vista della qm è un partito femminista come la Boldrini, senza se e senza ma.
Hanno dalla loro parte l'onestà ma anche l'incapacità e, dopo il viaggio di Di Maio in USA, anche il "padrino" (o sponsor) a stelle e strisce.
Francamente, dato che siamo un poco più onesti della media generale, diciamo le cose come stanno.
E, se guardiamo il 5Stelle, stanno messe male.
Così se guardiamo il PD o Liberi e Uguali o Potere al Popolo. Da tutti i punti di vista, non solo della Qm. 
Inconsistenza, politicamente corretto, finto comunismo (perchè i veri comunisti, se dobbiamo dire le cose come stanno, a questi senzapalle avrebbero sputato in bocca)... La realtà è tristissima pure a destra. Ma fa leggermente (di pochissimo) meno schifo. Ma sempre schifo fa.
Noi, nonostante tutto, dobbiamo riportare la verità. Noi i padrini non li abbiamo. Questa è la realtà, altro che 5Stelle, PD e poltronari vari con il culo degli altri.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Alberto1986 - Febbraio 26, 2018, 23:17:35 pm
Aggiungiamo pure Di Maio e compagnia cantante.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Di-Maio-giovedi-la-squadra-di-governo-M5S-Tre-donne-per-Esteri-Interni-e-Difesa-4e4acfbf-8684-4d5a-b165-f750936810a7.html

.....

Che tristezza...Ora la porcata è completa. Meno male che questi dovevano essere il cambiamento.... :doh: Evidentemente quello che ha combinato quella inetta vagino-munita della Raggi non è bastato loro.  :doh:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Febbraio 26, 2018, 23:50:27 pm
Frank, sai bene che in caso di guerra chi comada NON è il ministro della Difesa (o della Guerra) ma il Capo di Stato Maggiore Generale.

Massimo, ripeto: è anzitutto un fatto simbolico.
Una femmina non può e non deve stare alla Difesa.
Alla Difesa ci deve stare un uomo, possibilmente un soldato, praticamente uno che sa di cosa si parla.

Ad esempio: un uomo come il Generale Marco Bertolini.
https://www.difesa.it/SMD_/COFS/Pagine/Generale_Marco_Bertolini.aspx
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Febbraio 27, 2018, 10:06:29 am
Massimo, ripeto: è anzitutto un fatto simbolico.

Un simbolo appunto del fatto che in Occidente la donna ha preso il posto di Dio. Ce ne stupiamo? Lo sappiamo da sempre. Ma quando c'è
da menare le mani, i simboli della (va)ginolatria si mettono da parte. Si chiamano in causa i vituperatissimi uomini. Che siano loro a dover
correre rischi e a crepare in guerra, se del caso. Tanto, se crepano, non è una tragedia. Ci sono abituati, a crepare per le loro donne.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Febbraio 27, 2018, 17:31:51 pm
http://www.opinione-pubblica.com/rizzo-pc-la-sinistra-dei-diritti-civili-la-sinistra-allamericana-nemica-del-lavoro/

Altro motivo per dare il voto a Rizzo. E' quemmista e non lo sa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Febbraio 27, 2018, 19:53:12 pm
Altro motivo per dare il voto a Rizzo. E' quemmista e non lo sa.
Rizzo è simpatico e dice anche delle cose giuste, però, essendo strettamente marxista-leninista, le sue idee sono quanto di più lontano ci sia rispetto all'antifemminismo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 01, 2018, 15:02:32 pm
I Sorosboys, noti anche con il nome di antifascisti, colpiscono ancora...


Militante di CPI rischia di perdere un occhio, il tutto davanti agli occhi della sua ragazza incinta al grido di: "tanto nascerà un fascio".
Attualmente il ragazzo è in codice rosso e la ragazza in forte stato di shock.

http://www.ilmattino.it/primopiano/politica/livorno_casapound_aggressione-3579422.html


PS. ovviamente le m**** sanno che toccare una ragazza/donna, oggi come oggi, gli farebbe perdere molti consensi (anche e sopratutto nella loro area). Per questo la ragazza non è stata neanche sfiorata. I sorosboys sono addestrati bene.

:::::::::::::::::::::

Intanto alla faccia loro questo video è in #27esima posizione nelle tendenze di YouTube Italia




Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 01, 2018, 15:16:31 pm
I Sorosboys, noti anche con il nome di antifascisti
Esatto.
Bisognerebbe chiamarli col loro epiteto, cioè squadristi; non quei termini edulcorati del politicamente corretto tipo antagonisti o attivisti.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 01, 2018, 16:16:48 pm
Esatto.
Bisognerebbe chiamarli col loro epiteto, cioè squadristi; non quei termini edulcorati del politicamente corretto tipo antagonisti o attivisti.

Il fenomeno dello squadrismo nasce come reazione alla violenza rossa (socialisti e comunisti) durante il "biennio rosso" (che a s'Q'uola si guardano bene dal far studiare).
Lo squadrismo Fascista ha salvato il nostro paese dal comunismo e ci ha impedito di diventare una colonia dell'U.R.S.S., quindi è un termine troppo nobile da accostare a quella feccia. Inoltre gli squadristi furono gli unici in questo paese ad aver fatto una Rivoluzione (28/10/22), se pur senza spargimento di sangue... a differenza di quei 4 tossici che non sono in grado manco di lavarsi un paio di mutande da soli.

Antifascisti: così erano e così sono rimasti. Inutile volergli affibbiare altri nomi per lasciare inalterato ciò che ci hanno inculcato i libri di scuola; dove questa gente viene dipinta come "giusta e liberatrice". Hanno sempre avuto questo modus operandi, in guerra e in pace.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 01, 2018, 16:26:18 pm
Citazione
Il fenomeno dello squadrismo nasce come reazione alla violenza rossa (socialisti e comunisti) durante il "biennio rosso" (che a s'Q'uola si guardano bene dal far studiare).

E vai di revisionismo. Due falsità in una sola frase.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 01, 2018, 16:40:44 pm
E vai di revisionismo. Due falsità in una sola frase.

Vi ho smascherato quello che voterà LeU. Ringraziatemi. :D


"Revisionismo"? Bella etichetta, ma avresti fatto più bella figura argomentando.  ^_^
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Marzo 01, 2018, 17:33:07 pm
Vi ho smascherato quello che voterà LeU. Ringraziatemi. :D


"Revisionismo"? Bella etichetta, ma avresti fatto più bella figura argomentando.  ^_^

Secondo me non hai visto giusto dato che non credo affatto che sia lui il votante di LEU
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 01, 2018, 18:01:58 pm
Il fenomeno dello squadrismo nasce come reazione alla violenza rossa (socialisti e comunisti) durante il "biennio rosso" (che a s'Q'uola si guardano bene dal far studiare).
Non è del tutto corretto, pensa p.es.al fascismo nella cosiddetta Venezia Giulia, là lo squadrismo aveva altri obiettivi, non i comunisti... e comunque guarda che a scuola il biennio rosso si insegna, eh.  ;)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 01, 2018, 20:46:12 pm
Grazie Duca.

E vaff... Reyky :P .

Sai dove ti puoi mettere il voto a LeU :sick: ?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Archiloco - Marzo 01, 2018, 22:40:05 pm
Intanto la Bonino, paladina europeista, vorrebbe reintrodurre l'IMU sulla prima casa e aumentare l'IVA :doh:
https://www.investireoggi.it/economia/iva-dal-10-al-22-imu-casa-addio-detrazioni-mutui-campagna-controcorrente-emma-bonino/

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 01, 2018, 22:56:24 pm
Guardate, tagliamo la testa al toro.

Io sono arrivato a CPI per esclusione. Mi sono letto i programmi di tutti i partiti partendo da Rizzo (che ho depennato appena ho aperto il loro sito per cercare il programma, ed ho visto un articolo sui "femminicidi" con le solite litanie, compresa la disparità economica...).

Ho analizzato di tutto, compresi LeU (ebbene sì) ed i centristi vari. Ho escluso aprioristicamente solo PaP e la Lorenzin. I primi perché, come detto, detesto i centri sociali, la seconda perché ritengo scandaloso che per pulire i cessi ci voglia una laurea* (*non scherzo, ho visto coi miei occhi!), mentre questa signora, diplomata al classico, ha preso (e imposto coattivamente) scelte importantissime riguardo la salute nostra e quella dei nostri figli!

Quindi m'è toccato andare per esclusione. Vi dirò di più, pensavo di tesserarmi a CPI ma non ho voluto farlo, perché sulla tessera hanno scritto "no ius soli" ed io sono profondamente antirazzista (anche se sono contro l'attuale deportazione forzata dall'Africa, ma questo in un'ottica socio-economica, non di certo biologico-razziale).

Perché sto scrivendo questo post? Perché poco fa, facendo zapping in TV, ho messo su LA7 ed ho visto il sig. Mario Monti.
Ho pensato che qua si discute di roba vecchia di 70 anni, si sta mettendo a ferro e fuoco l'Italia per il comizio di 4 teste rasate; mentre i veri assassini (e non ho problemi a chiamarli così) vengono invitati in TV senza una parola di sdegno; senza manifestazioni "antagoniste" di Potere Al Popolo; senza chiedergli conto dei tantissimi suicidi economici avuti 'grazie' al suo governo; agli esodati; alla disocupazione che ha spinto tanti giovani (e meno giovani) a levarsi la vita; agli anziani morti di fame e freddo (nel silenzio generale, succede anche questo), alle persone che non possono più curarsi (si dice che la sanità sia gratuita, ma ormai tocca pagare TUTTO, anche le medicine salvavita che sta assumendo mio padre, ad esempio...e lui prende 500 euro di pensione, non siamo ricchi).


Pochi giorni fa scrissi provocatoriamente un post sulla pagina ufficiale di PaP, ovvero che, il momento in cui avessero iniziato a contestare i veri aguzzini che abbiamo oggi in Italia io, da potenziale elettore di CPI, avrei preso la loro bandiera e sarei stato in prima fila al corteo, e successivamente li avrei votati.

Ovviamente nessuna risposta da parte loro


A me personalmente Mussolini non ha fatto nulla, anzi, da quella esperienza ho ereditato solo tanti diritti che la democrazia sta "fabianamente" smantellando da 70 anni. I miei nonni non hanno partecipato alla guerra civile, non sono stati uccisi, non hanno combattuto né con i partigiani né con la RSI... quindi non riesco a odiare una cosa che non ho vissuto, e di cui al massimo sento dire "ha fatto cose buone e cose cattive" cit..

Sapete chi odio? Odio chi mi sta toccando e rubando il futuro giorno dopo giorno. Odio chi ha distrutto un colosso di stato che era un vanto mondiale (quando era gestito BENE) e mi riferisco all'IRI, odio chi ha messo in condizione i laureati di lavorare al MCDonalds o ai call center, ad al tempo stesso ha distrutto l'agricoltura, l'artigianato, ed ogni lavoro lavoro che non sia l'ultra-ingegneria aeronauticospaziale.


C'è tanta gente che è fascio-fobica a livelli patologici, mi dispiace, io non riesco ad esserlo.
A me non fanno paura quei partiti che messi insieme fanno meno del'1%. A me fanno decisamente più paura i prossimi governi tecnici; mi fanno paura i neoliberisti che ci vorrebbero schiavi senza diritti, senza sanità, senza tutele, dove, se non hai le capacità (intelletive ed economiche) per diventare ingegnere, meriti di morire di fame.

Ecco chi mi fa paura. E dal mio punto di vista anche l'ingegnere più bravo al mondo dovrebbe avere paura di questa gente, sapete perché?
Perché leggo tanti neolaureati liberal-liberisti ragionare secondo la loro dottrina ("chi è più bravo va avanti" cit.)... non si rendono conto che, senza tutele né diritti, possono avere gli studi e l'esperienza migliore al mondo, ma arriverà sempre e comunque un'altra persona magari più giovane, oppure più brava, o disposta a lavorare per meno, oppure (ebbene si!) semplicemente più ubbidiente, che gli ruberà inesorabilmente il posto di lavoro.... e poi trovalo un lavoro a 45/50 anni, sempre se Gesù Cristo ti dà la salute eterna!

Una volta si credeva che a diventare medico o avvocato ci si realizzasse... ma si sta vedendo che queste due lauree ormai senza "spintarella" non servono più, per non parlare di chì ha studiato materie umanistiche tipo lettere... Vagli a far capire che tra non molto saremo carne da macello per il capitale, altro che "chi merita va avanti".... beati loro.


Ecco perché ne ho le scatole piene dell'antifascismo, perché c'è un nemico molto più grande da abbattere!

A 18 anni il primo partito che votai fu Rifondazione Comunista, allora era alleato col PD (o PDS non ricordo), ma gli diedi il voto perché facevano le manifestazioni in piazza contro il capitalista berlusconi!!!
In quella fase era proletariato (o socialismo) contro liberismo, e non ebbi dubbi su chi schierarmi!

Adesso invece vedo Monti, Fornero e company che fanno shopping indisturbati per le vie di Roma, mentre dei ragazzini di FN o CPI finiscono in codice rosso per attaccare 2 manifesti... ed ogni manifestazione di questi gruppi viene contestata manco fosse il G8!


Se ho davanti a me uno col fucile puntato, penso prima a difendermi da questo, non prendo il telefono ed inizio ad insultare qualcuno che mi ha fatto del male 10 anni prima. Anzi, se quello mi può servire, lo chiamo in mio soccorso!


Purtroppo ragiono così.
Il giorno in cui vedrò una manifestazione seria (stile antifà di questi giorni, non 2 cartelli e 4 fischietti...) contro Monti, Fornero, o lo stesso Renzi ecc. prometto pubblicamente di votare il partito in questione.
E' una promessa che faccio pubblicamente.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 01, 2018, 23:20:39 pm
Il problema, Reiky, è che i tre partiti comunisti (Ferrando, Rizzo e PaP), pure se si mettono insieme a fare una manifestazione contro l'austerità, vengono in piazza quattro gatti con cinque bandiere e visibilità mediatica zero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Marzo 02, 2018, 00:04:42 am
Il problema, Reiky, è che i tre partiti comunisti (Ferrando, Rizzo e PaP), pure se si mettono insieme a fare una manifestazione contro l'austerità, vengono in piazza quattro gatti con cinque bandiere e visibilità mediatica zero.

Il problema è che il programma di Potere al Popolo è rivoltante.
Esiste la merda. Questa è peggio della merda. Perchè la merda ha un suo perchè nel ciclo biologico della vita.

E dico questo con cognizione di causa tanto da virgolettare le nefandezze che questi "comunisti" di Potere al Popolo scrivono.

E' ovvio che un comunista "d'epoca", che ancora non ha perso la memoria, al solo leggere queste proposte gli sputerebbe in bocca a questi "comunisti"

Buona lettura (sono alcuni punti del loro programma)

https://poterealpopolo.org/potere-al-popolo/programma/

• l’abolizione del 41 bis, riconosciuto quale forma di tortura dall’ONU e da altre istituzioni internazionali, adottando al suo posto misure di controllo, per i reati di stampo mafioso, allo stesso tempo efficaci ed umane, che non permettano la continuità di rapporto con l’esterno

• l’emanazione di un provvedimento di amnistia e indulto che risolva il problema del sovraffollamento carcerario;

• la radicale rimessa in discussione dei ruoli maschile e femminile nella riproduzione sociale ed un sistema di welfare che liberi tempo di vita per tutte e tutti;

• l’amnistia per i reati legati alle lotte sociali, sindacali e ambientali;

•  l’abolizione dell’articolo 5 della legge Lupi, che nega a chi occupa la possibilità di allacciarsi alle reti elettriche, idriche e del gas;

•  assunzioni pubbliche per potenziare e riqualificare il welfare (i dipendenti pubblici in Italia in rapporto alla popolazione sono ai livelli più bassi d’Europa: 5,2% contro l’8,5 della Francia, il 7,9 della Gran Bretagna, il 6,4 della Spagna, il 5,7 della Germania);

• i diritti e le aspirazioni di gay, lesbiche e trans, sia come individui che nella loro vita di coppia, con l’introduzione del matrimonio egualitario, del riconoscimento pieno dell’omogenitorialità a tutela dei genitori, dei figli e delle famiglie e con la ridefinizione dei criteri relativi all’adozione, consentendola anche a single e persone omosessuali, per riconoscere il desiderio di maternità e paternità di tutte e tutti.

• la rottura del carattere monosessuato dello spazio pubblico e della politica;

• soluzioni che inibiscano ogni forma di violenza (fisica, ma anche sociale, culturale, normativa) e discriminazione delle donne e delle persone LGBTI (attraverso una legge contro l’omotransfobia);

• una formazione che fornisca strumenti per decostruire il sessismo e educhi al riconoscimento della molteplicità delle differenze;

• l’approvazione dello ius soli e la sua estensione a chi è comunque cresciuto in Italia, una revisione estensiva della legge sulla cittadinanza, il diritto di voto a partire dalle elezioni amministrative per chi risiede stabilmente nel nostro paese.

• la valorizzazione delle professionalità coinvolte nell’accoglienza, persone oggi costrette a contratti precari e a supersfruttamento;
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 02, 2018, 00:14:48 am
Merda, in PaP c'è anche un mio mito sportivo, Paolo Sollier :disgust: .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Marzo 02, 2018, 00:40:37 am
Merda, in PaP c'è anche un mio mito sportivo, Paolo Sollier :disgust: .

Talvolta i miti si vendono per danari o fama.
Più raramente restano miti.

Qui c'è un mito italiano ---> http://www.ilgiornale.it/news/politica/lorgoglio-capitano-ultimo-niente-cavalierato-1499745.html
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Marzo 02, 2018, 12:41:40 pm
Il problema è che il programma di Potere al Popolo è rivoltante.
Esiste la merda. Questa è peggio della merda. Perchè la merda ha un suo perchè nel ciclo biologico della vita.

E dico questo con cognizione di causa tanto da virgolettare le nefandezze che questi "comunisti" di Potere al Popolo scrivono.

E' ovvio che un comunista "d'epoca", che ancora non ha perso la memoria, al solo leggere queste proposte gli sputerebbe in bocca a questi "comunisti"

Buona lettura (sono alcuni punti del loro programma)

https://poterealpopolo.org/potere-al-popolo/programma/

• l’abolizione del 41 bis, riconosciuto quale forma di tortura dall’ONU e da altre istituzioni internazionali, adottando al suo posto misure di controllo, per i reati di stampo mafioso, allo stesso tempo efficaci ed umane, che non permettano la continuità di rapporto con l’esterno

• l’emanazione di un provvedimento di amnistia e indulto che risolva il problema del sovraffollamento carcerario;

• la radicale rimessa in discussione dei ruoli maschile e femminile nella riproduzione sociale ed un sistema di welfare che liberi tempo di vita per tutte e tutti;

• l’amnistia per i reati legati alle lotte sociali, sindacali e ambientali;

•  l’abolizione dell’articolo 5 della legge Lupi, che nega a chi occupa la possibilità di allacciarsi alle reti elettriche, idriche e del gas;

•  assunzioni pubbliche per potenziare e riqualificare il welfare (i dipendenti pubblici in Italia in rapporto alla popolazione sono ai livelli più bassi d’Europa: 5,2% contro l’8,5 della Francia, il 7,9 della Gran Bretagna, il 6,4 della Spagna, il 5,7 della Germania);

• i diritti e le aspirazioni di gay, lesbiche e trans, sia come individui che nella loro vita di coppia, con l’introduzione del matrimonio egualitario, del riconoscimento pieno dell’omogenitorialità a tutela dei genitori, dei figli e delle famiglie e con la ridefinizione dei criteri relativi all’adozione, consentendola anche a single e persone omosessuali, per riconoscere il desiderio di maternità e paternità di tutte e tutti.

• la rottura del carattere monosessuato dello spazio pubblico e della politica;

• soluzioni che inibiscano ogni forma di violenza (fisica, ma anche sociale, culturale, normativa) e discriminazione delle donne e delle persone LGBTI (attraverso una legge contro l’omotransfobia);

• una formazione che fornisca strumenti per decostruire il sessismo e educhi al riconoscimento della molteplicità delle differenze;

• l’approvazione dello ius soli e la sua estensione a chi è comunque cresciuto in Italia, una revisione estensiva della legge sulla cittadinanza, il diritto di voto a partire dalle elezioni amministrative per chi risiede stabilmente nel nostro paese.

• la valorizzazione delle professionalità coinvolte nell’accoglienza, persone oggi costrette a contratti precari e a supersfruttamento;


E' un programma figlio di questa dannata epoca.

Una mistura di comunismo in salsa liberal. Non poi così diverso dal pd o altri partiti affini in Europa.

Credo che questo partito abbia a capo una donna come leader, se non sbaglio.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 02, 2018, 14:55:33 pm

E' un programma figlio di questa dannata epoca.

Una mistura di comunismo in salsa liberal. Non poi così diverso dal pd o altri partiti affini in Europa.

Credo che questo partito abbia a capo una donna come leader, se non sbaglio.

Fresco fresco... il quadro si sta delineando sempre più.



E non è un bel quadro.




Cito da Wikipedia:

"George Soros nasce a Budapest (Ungheria) col nome di György Schwartz in una famiglia benestante di origine ebraica."



https://it.wikipedia.org/wiki/George_Soros




Ovviamente non vuol dire nulla. :rolleyes:

Ah quante cose non si possono dire............................. :rolleyes:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 02, 2018, 15:39:10 pm
La Bonino è la leader di +Europa
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 02, 2018, 17:04:40 pm
La Bonino è la leader di +Europa

Non lo sapevo, credevo fosse di AfD.

Comunque se qualcuno si chiede perché hanno paura di CPI...




Certi temi non si devono sapere................................
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 02, 2018, 17:26:11 pm
Merda, in PaP c'è anche un mio mito sportivo, Paolo Sollier :disgust: .
Beh, come mito il buon Di Canio se lo mangia a colazione, sia politicamente che tecnicamente-atleticamente. :P
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Marzo 02, 2018, 17:51:30 pm
Guardate, tagliamo la testa al toro.

Io sono arrivato a CPI per esclusione. Mi sono letto i programmi di tutti i partiti partendo da Rizzo (che ho depennato appena ho aperto il loro sito per cercare il programma, ed ho visto un articolo sui "femminicidi" con le solite litanie, compresa la disparità economica...).

Ho analizzato di tutto, compresi LeU (ebbene sì) ed i centristi vari. Ho escluso aprioristicamente solo PaP e la Lorenzin. I primi perché, come detto, detesto i centri sociali, la seconda perché ritengo scandaloso che per pulire i cessi ci voglia una laurea* (*non scherzo, ho visto coi miei occhi!), mentre questa signora, diplomata al classico, ha preso (e imposto coattivamente) scelte importantissime riguardo la salute nostra e quella dei nostri figli!

Quindi m'è toccato andare per esclusione. Vi dirò di più, pensavo di tesserarmi a CPI ma non ho voluto farlo, perché sulla tessera hanno scritto "no ius soli" ed io sono profondamente antirazzista (anche se sono contro l'attuale deportazione forzata dall'Africa, ma questo in un'ottica socio-economica, non di certo biologico-razziale).

Perché sto scrivendo questo post? Perché poco fa, facendo zapping in TV, ho messo su LA7 ed ho visto il sig. Mario Monti.
Ho pensato che qua si discute di roba vecchia di 70 anni, si sta mettendo a ferro e fuoco l'Italia per il comizio di 4 teste rasate; mentre i veri assassini (e non ho problemi a chiamarli così) vengono invitati in TV senza una parola di sdegno; senza manifestazioni "antagoniste" di Potere Al Popolo; senza chiedergli conto dei tantissimi suicidi economici avuti 'grazie' al suo governo; agli esodati; alla disocupazione che ha spinto tanti giovani (e meno giovani) a levarsi la vita; agli anziani morti di fame e freddo (nel silenzio generale, succede anche questo), alle persone che non possono più curarsi (si dice che la sanità sia gratuita, ma ormai tocca pagare TUTTO, anche le medicine salvavita che sta assumendo mio padre, ad esempio...e lui prende 500 euro di pensione, non siamo ricchi).


Pochi giorni fa scrissi provocatoriamente un post sulla pagina ufficiale di PaP, ovvero che, il momento in cui avessero iniziato a contestare i veri aguzzini che abbiamo oggi in Italia io, da potenziale elettore di CPI, avrei preso la loro bandiera e sarei stato in prima fila al corteo, e successivamente li avrei votati.

Ovviamente nessuna risposta da parte loro


A me personalmente Mussolini non ha fatto nulla, anzi, da quella esperienza ho ereditato solo tanti diritti che la democrazia sta "fabianamente" smantellando da 70 anni. I miei nonni non hanno partecipato alla guerra civile, non sono stati uccisi, non hanno combattuto né con i partigiani né con la RSI... quindi non riesco a odiare una cosa che non ho vissuto, e di cui al massimo sento dire "ha fatto cose buone e cose cattive" cit..

Sapete chi odio? Odio chi mi sta toccando e rubando il futuro giorno dopo giorno. Odio chi ha distrutto un colosso di stato che era un vanto mondiale (quando era gestito BENE) e mi riferisco all'IRI, odio chi ha messo in condizione i laureati di lavorare al MCDonalds o ai call center, ad al tempo stesso ha distrutto l'agricoltura, l'artigianato, ed ogni lavoro lavoro che non sia l'ultra-ingegneria aeronauticospaziale.


C'è tanta gente che è fascio-fobica a livelli patologici, mi dispiace, io non riesco ad esserlo.
A me non fanno paura quei partiti che messi insieme fanno meno del'1%. A me fanno decisamente più paura i prossimi governi tecnici; mi fanno paura i neoliberisti che ci vorrebbero schiavi senza diritti, senza sanità, senza tutele, dove, se non hai le capacità (intelletive ed economiche) per diventare ingegnere, meriti di morire di fame.

Ecco chi mi fa paura. E dal mio punto di vista anche l'ingegnere più bravo al mondo dovrebbe avere paura di questa gente, sapete perché?
Perché leggo tanti neolaureati liberal-liberisti ragionare secondo la loro dottrina ("chi è più bravo va avanti" cit.)... non si rendono conto che, senza tutele né diritti, possono avere gli studi e l'esperienza migliore al mondo, ma arriverà sempre e comunque un'altra persona magari più giovane, oppure più brava, o disposta a lavorare per meno, oppure (ebbene si!) semplicemente più ubbidiente, che gli ruberà inesorabilmente il posto di lavoro.... e poi trovalo un lavoro a 45/50 anni, sempre se Gesù Cristo ti dà la salute eterna!

Una volta si credeva che a diventare medico o avvocato ci si realizzasse... ma si sta vedendo che queste due lauree ormai senza "spintarella" non servono più, per non parlare di chì ha studiato materie umanistiche tipo lettere... Vagli a far capire che tra non molto saremo carne da macello per il capitale, altro che "chi merita va avanti".... beati loro.


Ecco perché ne ho le scatole piene dell'antifascismo, perché c'è un nemico molto più grande da abbattere!

A 18 anni il primo partito che votai fu Rifondazione Comunista, allora era alleato col PD (o PDS non ricordo), ma gli diedi il voto perché facevano le manifestazioni in piazza contro il capitalista berlusconi!!!
In quella fase era proletariato (o socialismo) contro liberismo, e non ebbi dubbi su chi schierarmi!

Adesso invece vedo Monti, Fornero e company che fanno shopping indisturbati per le vie di Roma, mentre dei ragazzini di FN o CPI finiscono in codice rosso per attaccare 2 manifesti... ed ogni manifestazione di questi gruppi viene contestata manco fosse il G8!


Se ho davanti a me uno col fucile puntato, penso prima a difendermi da questo, non prendo il telefono ed inizio ad insultare qualcuno che mi ha fatto del male 10 anni prima. Anzi, se quello mi può servire, lo chiamo in mio soccorso!


Purtroppo ragiono così.
Il giorno in cui vedrò una manifestazione seria (stile antifà di questi giorni, non 2 cartelli e 4 fischietti...) contro Monti, Fornero, o lo stesso Renzi ecc. prometto pubblicamente di votare il partito in questione.
E' una promessa che faccio pubblicamente.


Sai qual è un governo che potrebbe andarti bene? Un governo "sovranista" formato fa M5S - Lega e FdI. Vedrete che se ci saranno i numeri per farlo lo faranno. Anche perchè l'alternativa non esiste e non ci sarà.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Marzo 02, 2018, 19:31:21 pm
Comunque mi sa che alla fine, pur con tanti dubbi, voterò Lega.
Ma continuo a pensare che la cosa più importante sarebbe dare un governo stabile all'Italia, che sia di destra, sx o centro. Perchè quelli là dell'Europa merkeliana, ce se magnano vivi.

Ps:
ieri ho visto un film non male, di fantascienza ma abbastanza verosimile, in cui l'europa entrava in guerra. A dare il via alle nuove ostilità era ...la Germania. Che poi non di rado i film di fantascienza ci azzeccano.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 02, 2018, 20:14:13 pm
La Bonino è la leader di +Europa

Hai quotato Jarod, pensavo che ci fosse un collegamento tra il tuo scritto e il suo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Marzo 04, 2018, 14:34:26 pm
Fatto il mio dovere. La Bongiorno non ha avuto il mio voto e nè mai lo avrà, se mi solo mi sarà possibile.
Votato quindi il partito di Adinolfi al senato
http://ilpopolodellafamiglia.net/
e Salvini alla camera.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 04, 2018, 14:54:29 pm
Fatto il mio dovere. La Bongiorno non ha avuto il mio voto e nè mai lo avrà, se mi solo mi sarà possibile.
Votato quindi il partito di Adinolfi al senato
http://ilpopolodellafamiglia.net/
e Salvini alla camera.

Sicuro di non aver dato il voto al berlusca? Hai visto qual'era il capolista? Se non sbaglio, se il capolista è di Forza Italia, il voto alla Lega va a Berlusconi, se ho capito bene (chiedo lumi).


Io comunque CPI camera e m5s senato, idem i miei. :)



Ps. ma quella "matta" che s'è spogliata?  :doh: Comunque ste femen tutte 0 minne... :doh: :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Marzo 04, 2018, 17:52:29 pm
Sicuro di non aver dato il voto al berlusca?
...veramente no, ma a sto giro mi è sembrato tutto complicatissimo; ho fatto del mio meglio per capire, ma non sono un professionista della politica. Hanno fatto un gran casino. Cmq mi va bene così.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 04, 2018, 17:55:38 pm
Senato Popolo della famiglia
Camera AutodeterminaTzione (sardisti)
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 04, 2018, 19:38:05 pm
Lega entrambe le schede. :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Marzo 04, 2018, 20:34:50 pm
Non lo sapevo, credevo fosse di AfD.

Comunque se qualcuno si chiede perché hanno paura di CPI...




Certi temi non si devono sapere................................

Comunque nessuno dice bello chiaro che negli ultimi 30 anni l'Italia ha pagato complessivamente interessi per un valore più o meno pari al debito pubblico attuale.
Eppure nonostante questo sacrificio enorme il debito sta tutto lì.
In realtà, come gli economisti non venduti sanno bene, il debito pubblico, ogni debito pubblico, il nostro in particolare essendo ormai cresciuto in modo mostruoso, è impagabile attraverso la tassazione, pena la distruzione dell'economia del paese in questione. Anche volendo non ci sarebbero nemmeno materialmente i soldi per pagarlo, ma nemmeno per un terzo.
La cifra del debito pubblico attuale non rappresenta più soldi spesi dallo stato allegramente in passato ed ora da restituire ai legittimi proprietari, no, rappresenta solo una montagna di interessi usurai che si auto-alimentano e crescono in modo esponenziale.
Il debito pubblico si può pagare solo in un modo, inflazionando la moneta, in modo graduale ed intelligente e con tutte le cautele del caso, come del resto fece Einaudi a fine seconda guerra mondiale, ed una volta azzerato, si spende solo quanto si incassa, punto.
Ecco perché siamo entrati in Europa. Abbiamo rinunciato ad una moneta nostra. Abbiamo sollevato Bankitalia dall'obbligo di acquistare titoli del debito. Abbiamo privatizzato tutto il sistema bancario italiano che deteneva in gran parte il debito dello stato. Abbiamo firmato trattati assurdi. Giochiamo a perdere.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Red- - Marzo 04, 2018, 21:36:46 pm
E quindi che facciamo?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 05, 2018, 18:10:48 pm
LA BOLDRINA NON RIELETTA E' FUORI DAL PARLAMENTO!







 :D :D :D
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: COSMOS1 - Marzo 05, 2018, 18:19:01 pm
LA BOLDRINA NON RIELETTA E' FUORI DAL PARLAMENTO!







 :D :D :D


 :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: COSMOS1 - Marzo 05, 2018, 18:21:28 pm
di solito indoviniamo di più ... questa volta ci hanno preso in contropiede
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 05, 2018, 19:41:08 pm
Era capolista. Sicuro sicuro sicuro?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 05, 2018, 19:44:46 pm
Io invece mi aspettavo il crollo del PD e soprattutto l'ascesa della Lega, Salvini - che piaccia o meno - ha fatto un ottimo lavoro e anche se la vittoria è stata parziale perlomeno ci siamo liberati del boldrinume, era ora!
 :lol: :lol: :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 05, 2018, 19:47:04 pm
Anche Salvini dice "donne e uomini" :rolleyes: .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 05, 2018, 19:54:19 pm
Anche Salvini dice "donne e uomini" :rolleyes: .
Come tutti o quasi.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: COSMOS1 - Marzo 05, 2018, 20:14:58 pm
Io invece mi aspettavo il crollo del PD e soprattutto l'ascesa della Lega, Salvini - che piaccia o meno - ha fatto un ottimo lavoro e anche se la vittoria è stata parziale perlomeno ci siamo liberati del boldrinume, era ora!
 :lol: :lol: :lol:
anche l'affermazione dei 5*?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 05, 2018, 21:16:39 pm
Anche Salvini dice "donne e uomini" :rolleyes: .


Lo trovo giusto, la D viene prima della U.
Trovo anche giusto che si debba dire LA presidentE.

Trovo francamente grottesco invece usare espressioni come "La presidentA". Ma si spera che per almeno un decennio queste banalità spariscano dalle notizie nazionali.

Adesso si pensi al lavoro, alla disoccupazione, alla sanità ed alle cose serie. Che di stronzate come lo ius soli, le unioni tra invertiti,  e i diritti degli stranieri ne ho sentito parlare abbastanza. Adesso anche basta!


PS. e che si dia una svolta anche ai canali pubblici, che i teatrini sui c.d. femminicidi hanno stufato, li si rileghi alla cronaca nera come si fa con tutto il resto, da sempre.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 05, 2018, 21:24:30 pm
anche l'affermazione dei 5*?
Quella no.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Marzo 05, 2018, 21:36:36 pm
http://federicodezzani.altervista.org/perche-poteri-forti-vogliono-m5s-al-governo/

Perché i poteri forti vogliono M5S al governo

Si avvicinano le elezioni del 4 marzo e l’esito è quantomai incerto: la legge elettorale, un misto di maggioritario e proporzionale, garantisce infatti poca governabilità. Tutto spinge per la creazione di una “Grande Coalizione”: già, ma quale? Contrariamente all’opinione prevalente, l’obiettivo non è un patto “al centro”, un’unione cioè tra forze moderate, bensì la nascita di una coalizione basata sul Movimento 5 Stelle e la sinistra, depurata da Matteo Renzi. Le drammatiche esperienza di Roma e Torino non preoccupano, perché devono essere ripetute a scala nazionale: l’establishment liberal lavora ormai apertamente per il default dell’Italia ed il “sacco di Roma”.
Il default dell’Italia è possibile e M5S è lo strumento

Il biennio 2018-2019, come abbiamo sottolineato nella nostra prima analisi dell’anno, sarà certamente decisivo per gli equilibri internazionali. L’ordine euro-atlantico uscito dall’ultima guerra si sta sgretolando e né la UE né la NATO conserveranno l’assetto attuale. Ciò non toglie, però, che l’establishment euro-atlantico abbia un “piano” in serbo per ognuno: è da illusi immaginare un “libero tutti” che apra le porte ad una nuova età dell’oro. Anzi, al contrario: più il potere atlantico si indebolisce e più aumenta la volontà di fare terra bruciata, per impedire che i vecchi sudditi, una volta liberati, convergano verso la Russia e la Cina.

L’Italia, il cui valore geopolitico è enorme, non fa eccezione: se non la si controlla, è meglio distruggerla, magari spartendosi le spoglie con i vicini (Francia e Germania). Purtroppo il concetto di “anarchia internazionale” (la reciproca ostilità tra potenze) fatica ad inculcarsi nella mente degli italiani, educati da sempre ad un complesso di inferiorità nei confronti delle potenze straniere e perciò tradizionalmente “esterofili”.

Il processo di annichilimento dell’Italia, avviato nei primi anni ‘90 con Tangentopoli e la destabilizzazione della Somalia, ha accelerato a partire dal 2011: austerità, cessione delle imprese strategiche (Telecom, Edison, Unicredit, alimentare e lusso), guerra in Libia e conseguenti flussi migratori incontrollati. Arrivati nel 2018, sta per iniziare l’ultima fase del processo di “distruzione controllata” dell’Italia e le imminenti elezioni del 4 marzo, decretando chi dovrà gestire il pericolosissimo aumento generalizzato dei tassi ed il conseguente crollo delle piazze finanziarie, giocano un ruolo cruciale.

Partiamo dalla legge elettorale.

Il denigrato “Rosatellum”, un misto di maggioritario e proporzionale, garantisce poca governabilità: pochi ricordano, però, come sia il frutto di un travagliato e difficile iter parlamentare, ostacolato dall’ex-presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e dal Movimento 5 Stelle. Sia a “re Giorgio”, artefice del disastroso intervento in Libia e dell’altrettanto nefasto governo Monti, sia al Movimento 5 Stelle, da noi definito “la stampella del potere” a causa della sua origine massonica-atlantica, non sarebbe affatto dispiaciuto votare col “Consultellum”: una legge elettorale per la Camera, una per il Senato. Ossia la massima ingovernabilità.

Perché l’ingovernabilità è un valore? Perché obbliga le istituzioni ad adottare, una volta chiuse le urne, soluzioni “impensabili”. Come ha scritto di recente Beppe Grillo sul suo blog, obbliga al “Sto impazzendo, sto impazzendo, fate veloce a fare un governo perché io sto impazzendo1”. Costringe, cioè, a sdoganare definitivamente il Movimento 5 Stelle, usandolo come perno attorno cui costruire un governo.

L’opinione che i “poteri forti” premano per una grande coalizione “di centro”, basata su un patto tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi, è errata: entrambi sono indigesti a chi conta davvero. Sono cioè indigesti non alla commissione europea (che vale come il due di briscola), ma ai circoli finanziari rappresentati dal settimanale The Economist che, per inciso, sono gli stessi che hanno partorito la Casaleggio srl ed il Movimento 5 Stelle. La strategia dell’alta finanza non contempla quindi una grande coalizione tra “partiti moderati”, ma una grande coalizione incentrata sui grillini, la cui forza, si noti, nasce da quelle stesse politiche di austerità imposte dall’alta finanza.

Prima si indebolisce l’Italia con le ricette del governo Monti; poi si aumenta il veleno con i governi Letta-Renzi-Gentiloni; parallelamente si prepara il virus che dovrà uccidere il paziente debilitato: è il Movimento 5 Stelle, gonfiato a dismisura dalle politiche dei precedenti esecutivi “europeisti”. La strategia appena descritta non è affatto nuova ed è già sperimentata, ad esempio, nella Germania degli anni ‘30.

Il suddetto processo è perfettamente rappresentato dalla linea editoriale del “Corriere delle Sera”, storico giornale della borghesia anglofila e “badogliana”. Si parte nel 2011 con l’incondizionato sostegno a Mario Monti, firma dello stesso Corriere; si sostiene la linea di austerità/privatizzazioni/europeismo portata avanti dal governo di centro-sinistra; si vira, quando il PD è stato ormai logoro, verso il Movimento 5 Stelle, preparando così il terreno ad un governo grillino con la benedizione del primo quotidiano d’Italia.

Da sempre attivo nella lotta contro le nostre istituzioni (si ricordi che il feticcio della “casta” nasce a Piazza Solferino con il libro di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo), il Corriere si sposta esplicitamente verso M5S con l’arrivo di Luciano Fontana alla direzione del giornale (maggio 2015) e trova in Ernesto Galli della Loggia il principale artefice dello “sdoganamento” del M5S: il movimento non è eversivo, è democratico ed incarna la volontà di “palingenesi” del Paese. Analogo percorso compie la rete La7, sempre di proprietà di Umberto Cairo (nonostante un po’ grillina lo sia sempre stata, essendo nata come tv della Telecom che ha giocato un ruolo chiave nella nascita di M5S). È talmente sfrontato il sostegno del gruppo Cairo, RCS e La7, ai grillini, che lo stesso patron è stato costretto a difendersi: “Non sono certo le nostre testate che hanno creato il successo dei Cinque Stelle”2.

Perché il giornale della borghesia “anglofila” si prodiga per sdoganare i 5 stelle, nonostante il clamoroso fallimento della giunta Raggi a Roma e di quella Appendino a Torino (che deve le sua nascita al decisivo avvallo degli Agnelli-Elkann)? Perché, spostando la domanda ad un livello superiore, l’establishment liberal lavora per portare i grillini al potere, nonostante la loro manifesta incapacità di governare?

La risposta si ricollega con quanto dicevamo in apertura: l’oligarchia atlantica ed i loro tirapiedi mirano alla destabilizzazione e all’annichilimento dell’Italia e intendono portarlo a compimento servendosi di M5S. Un ipotetico governo Di Maio non sarebbe nient’altro che la continuazione del processo iniziato con governo Monti, anzi, ne sarebbe l’epilogo. Prima i poteri “liberal” (gruppo Bilderberg e Trilaterale) indeboliscono il Paese con l’austerità di Monti, poi aumentano la dose di veleno con i governi di centrosinistra e, quando il paziente è sufficientemente indebolito, inseriscono il virus: il Movimento 5 Stelle, con il suo mix letale di incapacità e cupio dissolvi.

Supponiamo che l’esperimento “Raggi” sia ripetuto a scala nazionale, per di più in un contesto macroeconomico sempre più ostile (aumento tassi e recessione economica), qual sarebbe il destino dell’Italia? Come una nave senza comandante in mezzo alla tempesta (dopo anni, peraltro, di incuria e malgoverno), l’Italia sarebbe travolta dai marosi della crisi: caos, saccheggio e default. La lunga stagione di “destrutturazione” del Paese, iniziata nel 1992-1993, culminerebbe così in un epico schianto, grazie al M5S (dopotutto, non fu grazie ad Antonio Di Pietro, l’uomo simbolo di Mani Pulite, se Gianroberto Casaleggio si affacciò alla politica?).

Come si arriverebbe, concretamente, ad un governo M5S? Attraverso il “contratto” proposto da Luigi Di Maio. Pochi giorni fa, Di Maio ha smentito un’alleanza con la sinistra ma, per scongiurare scenari di “caos”, ha parallelamente aperto ad un programma di legislatura con chi è disponibile, da mettere nero su bianco in un contratto3. È chi potrebbe essere disponibile a quest’avventura, se non proprio la sinistra? Liberi e Uguali (5%) ed un PD depurato dall’ormai esausto Matteo Renzi (20-25%) fornirebbero un numero di parlamentari sufficienti, sommandoli a M5S (25-30%), da formare una maggioranza.

Così, le disastrose amministrazioni Raggi ed Appendino verrebbero replicate nei dicasteri romani, con il preciso intento di portare l’Italia alla bancarotta e spalancare le porte alla speculazione più selvaggia. Qualcuno potrebbe obiettare: ma non è interesse dell’establishment atlantico preservare la calma sui mercati, spingendo verso un governo “moderato”? Non è l’Italia troppo grande per essere fatta fallire?

Dieci anni di liquidità a costo zero hanno creato un’enorme bolla azionaria e obbligazionaria che, alzati i tassi di interesse, cerca soltanto un pretesto per scoppiare: l’Italia del 2018 potrebbe essere la Lehman Brothers del 2008. Inoltre, l’oligarchia finanziaria atlantica ha spinto al default negli ultimi 20 anni la Russia, i Paesi del sud-est asiatico (1997-1998) e l’Argentina (2001). Non si capisce per qual motivo dovrebbe risparmiare l’Italia che, come ricordano sinistramente molti commentatori, vale ormai soltanto “il 2-3% del PIL mondiale”.

M5S è il cavallo di Troia per portare il Paese alla bancarotta; le nostre istituzioni massoniche e la borghesia “badogliana”, da sempre alleate col nemico, sono suoi complici.

 
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Marzo 05, 2018, 21:39:08 pm
Magari tra qualche tempo nella loro bontà e magnanimità ci permetteranno di uscire dall'euro o di allentare i limiti dei trattati europei.
Quel giorno vorrà dire che l'opera di distruzione dell'Italia si è conclusa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 05, 2018, 21:48:41 pm
M5S è il cavallo di Troia per portare il Paese alla bancarotta; le nostre istituzioni massoniche e la borghesia “badogliana”, da sempre alleate col nemico, sono suoi complici.
Ottimo post, quoto tutto. :ok:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Marzo 05, 2018, 22:18:59 pm
La Boldrini è stata eletta. Ma stanno parlando ancora troppo poco dei voti all'estero. Liberi e Uguali ha superato di pochissimo il 3%.  "Casualmente" solo due partiti nelle circoscrizioni estere hanno troppi voti rispetto a quelli presi in Italia. Questi due partiti sono +Europa della Bonino (che è di poco sotto il 3%) e "Liberi e Uguali" della Boldrini.


http://www.corriere.it/elezioni-2018/risultati-politiche/camera/estero.shtml

Liberi e Uguali             voti  50.999   5,65%

+ Europa                   voti  50.679   5,62%

Inoltre, c'è questo video che qualche legittimo dubbio lo fa venire.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: ReYkY - Marzo 05, 2018, 23:13:58 pm
Sentivo Sallusti prima, la BoldrinA non è stata eletta, è arrivata quarta nel suo collegio. Ma entrerà in parlamento grazie a dei magheggi che questa sciagurata legge elettorale permette... :doh:


PS. quel 5% della bonino all'estero significa che +europa entrerà in parlamento???
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Angelo - Marzo 06, 2018, 00:28:50 am
Sentivo Sallusti prima, la BoldrinA non è stata eletta, è arrivata quarta nel suo collegio. Ma entrerà in parlamento grazie a dei magheggi che questa sciagurata legge elettorale permette... :doh:


PS. quel 5% della bonino all'estero significa che +europa entrerà in parlamento???

La Bonino dovrebbe essere fuori, dovrebbe... E' sotto il 3%, come la Lorenzin, come Adinolfi, etc. etc.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Fazer - Marzo 06, 2018, 11:53:59 am
http://www.ilgiornale.it/news/politica/elezioni-assegnati-i-seggi-proporzionali-ripescati-minniti-1501557.html#/senato/emiciclo/1 (http://www.ilgiornale.it/news/politica/elezioni-assegnati-i-seggi-proporzionali-ripescati-minniti-1501557.html#/senato/emiciclo/1)

Ripescati i pesci sega  :cry:
Boldrini, Bersani, etc
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Marzo 06, 2018, 14:36:54 pm
Spero che la Sgualdrini abbia un centesimo del peso che ha avuto sino ad oggi :mad: .
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 06, 2018, 15:49:48 pm
Anche se dobbiamo mantenerla ancora per un po', almeno non avrà più il peso politico di prima 'sta mentecatta.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 06, 2018, 21:20:29 pm
La Bonino dovrebbe essere fuori, dovrebbe... E' sotto il 3%, come la Lorenzin, come Adinolfi, etc. etc.

La Bonino col proporzionale è fuori ma ha vinto il suo seggio  attraverso il maggioritario.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Marzo 20, 2018, 10:48:24 am
I veri risultati, con le percentuali reali, delle elezioni politiche 2018.

DATI ELEZIONI  -  PERCENTUALI REALI

ITALIA    CAMERA    PROPORZIONALE     

Elettori                                  46.505.499

Partito Astenuti                    13.750.455                    29,56 %
Cinque stelle                         10.697.994                    23,00 %
PD                                             6.134.727                    13,19 %
Lega                                           5.691.921                   12,23 %
FI                                                4.590.774                     9,87 %
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: TheDarkSider - Marzo 20, 2018, 12:08:38 pm
I veri risultati, con le percentuali reali, delle elezioni politiche 2018.

DATI ELEZIONI  -  PERCENTUALI REALI

ITALIA    CAMERA    PROPORZIONALE     

Elettori                                  46.505.499

Partito Astenuti                    13.750.455                    29,56 %
Cinque stelle                         10.697.994                    23,00 %
PD                                             6.134.727                    13,19 %
Lega                                           5.691.921                   12,23 %
FI                                                4.590.774                     9,87 %
Quindi il partito astenuti ha perso:
Astenuti                             13.750.455                    29,56 %
Votanti    46.505.499 - 13.750.455 = 32.755.044    70,44%
 
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Marzo 20, 2018, 17:48:37 pm
Il senso di questo specchietto è di evidenziare lo scarsissimo gradimento presso gli elettori dei partiti più "tradizionali", che viaggiano ormai intorno al 10% ciascuno di consenso reale. Le percentuali di consenso, se vogliono rappresentare in modo onesto l'opinione degli elettori, dovrebbero essere calcolate appunto sul totale degli elettori e non dei votanti.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Marzo 24, 2018, 14:02:09 pm
Elisabetta Casellato la nuova presidente del senato.

Votata dal centro destra.

Ecco i nuovi femministi si sono già fatti sentire.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 24, 2018, 14:47:07 pm
Elisabetta Casellato la nuova presidente del senato.

Votata dal centro destra.

Ecco i nuovi femministi si sono già fatti sentire.

Invece io non ho ancora sentito nessuno di loro. Stanno rosicando che non possono gridare contro il patriarcato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 24, 2018, 14:57:56 pm
Resto del Carlino:
 Molto attiva sul territorio veneto, quando era sottosegretario alla Salute, ha creato un suo angolo nel mercato di Padova, con tanto di banchetto per un rapporto diretto con i cittadini. E il suo impegno si è profuso anche a varie riprese nella difesa dei diritti delle donne, dalle quote rosa alla legge sullo stalking. È favorevole alla riapertura delle case chiuse, convinta del fallimento della legge Merlin.   
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Marzo 25, 2018, 11:03:32 am
È favorevole alla riapertura delle case chiuse, convinta del fallimento della legge Merlin.   [/color]
Speriamo bene, però bisogna essere realisti: che vengano riaperti i casini è molto difficile.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Marzo 25, 2018, 13:20:25 pm
Adesso vediamo se manterrà la parola e avrà il coraggio di confermare quanto ha detto.  Di sicuro i mondialisti progressisti di sinistra faranno una tenace opposizione. Poi la casellato avrà i meriti dell'iniziativa anche se l'idea non è partita da lei. L' ha solo appoggiata.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Marzo 25, 2018, 18:02:49 pm
Che io sappia il presidente del senato non ha chissà quali poteri decisionali. Decide la scaletta ma non i contenuti.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Marzo 25, 2018, 20:05:07 pm
Casellati è una femmina, che appena eletta (grazie ad una maggioranza di voti maschili...) si è subito rivolta alle appartenenti al sesso femminile, asserendo che niente è precluso alle donne, bla bla bla.
Insomma, le solite vaginate, ragion per cui non mi farei tante illusioni.

Tra l'altro Casellati è... il ritorno della monarchia, ovvero la grande borghesia al Senato.
In confronto Romani è un proletario.

Ma i 5 stelle sanno chi è Casellati? Di quelle che bevono il tè parlando con i domestici senza mescolarsi con la plebe. La borghesia vera, di Grozs, di Brecht, degli agrari finanziatori degli squadristi, di quelli che pensavano di poter controllare il fuhrer.
Insomma, una femmina a dir poco classista.
L’esatto opposto dell’elettore tipo dei 5S in sud Italia.
Contenti loro...
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Aprile 17, 2018, 20:00:40 pm
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/04/17/governo-salvini-figura-terza-se-condivide-programma-perche-no_592222e0-9e12-40f5-ade8-e0b425f7166a.html

Eccolo il femminista che ha aperto ad una figura femminile.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Aprile 30, 2018, 16:00:04 pm
Il m5s protagonista di un crollo di proporzioni allucinanti in Friuli.

Alle politiche 2018, in Friuli gli elettori erano 950.403, i votanti 5stelle furono 169.299.
Quindi il 25% dei votanti o meglio il 17,8% degli elettori diede loro il consenso.

Alle regionali 2018, di appena due mesi dopo, in cui gli elettori erano 1.107.445, essendo compresi i residenti estero, i votanti 5stelle sono stati 29.835.
Quindi appena il 5,5% dei votanti, addirittura solo il 2,6% degli elettori ha dato loro il consenso.

Sono crollati da 170.000 a 30.000 voti. I 5stelle hanno perso in due mesi ben 80% dei consensi ricevuti alle politiche.

P.S.
I dati dei risultati forniti dai media spesso calcolano le percentuali, non sugli elettori e nemmeno sugli effettivi votanti ma sui voti validi, per far alzare le percentuali in modo fittizio.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 01, 2018, 06:14:58 am
Il m5s protagonista di un crollo di proporzioni allucinanti in Friuli.

Cosa vuoi, qua da noi non ramazzi voti col reddito di cittadinanza... devi fare proposte serie e concrete altrimenti vai a casa.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Maggio 01, 2018, 10:46:23 am
Cosa vuoi, qua da noi non ramazzi voti col reddito di cittadinanza... devi fare proposte serie e concrete altrimenti vai a casa.

Ma no, i voti alle politiche li avevano presi..................
Io penso che sono stati puniti per aver fatto marcia indietro su tanti punti,  punti sui quali in passato avevano costruito il loro consenso.
In questo senso sono veramente il nuovo, i vecchi partiti almeno aspettavano di governare prima di rimangiarsi le promesse elettorali, ed avevano anche la delicatezza di trovare qualche scusa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 01, 2018, 14:13:15 pm
Ma no, i voti alle politiche li avevano presi...
Nettamente meno (33%) della media italiana.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Maggio 01, 2018, 14:55:10 pm
In Friuli stanno chiudendo una montagna di attività produttive... altro che reddito di cittadinanza.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Jason - Maggio 01, 2018, 16:16:49 pm
In Friuli stanno chiudendo una montagna di attività produttive... altro che reddito di cittadinanza.

Motivo per il quale ha preso il potere la lega.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 01, 2018, 23:32:29 pm
In Friuli stanno chiudendo una montagna di attività produttive... altro che reddito di cittadinanza.
Già, però ci riprenderemo... come abbiamo fatto dopo il terremoto, senza piagnistei, rimboccandoci le maniche.
Il reddito di cittadinanza non lo vogliamo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 02, 2018, 00:10:02 am
Già, però ci riprenderemo... come abbiamo fatto dopo il terremoto, senza piagnistei, rimboccandoci le maniche.
Il reddito di cittadinanza non lo vogliamo.

I danesi però ce l'hanno. E con loro anche molti popoli europei. Sono forse da meno di voi?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 02, 2018, 01:36:39 am
I danesi però ce l'hanno. E con loro anche molti popoli europei. Sono forse da meno di voi?
C'è una bella differenza tra la proposta Di Maio e il sussidio che è in vigore nei paesi del Nord, e comunque il problema vero è quello del lavoro col salario minimo garantito; invece il reddito di cittadinanza non mette in discussione lo sfruttamento subìto dai lavoratori ma apre le porte al fancazzismo e al lavoro nero, non ci interessa.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Maggio 02, 2018, 01:39:03 am
C'è una bella differenza tra la proposta Di Maio e il sussidio che è in vigore nei paesi del Nord, e comunque il problema vero è quello del lavoro col salario minimo garantito; invece il reddito di cittadinanza non mette in discussione lo sfruttamento subìto dai lavoratori ma apre le porte al fancazzismo e al lavoro nero, non ci interessa.
Esatto.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Maggio 02, 2018, 12:15:36 pm
Di Maio è solo un altro arnese del sistema. Ormai si è sputtanato.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 02, 2018, 13:31:20 pm
C'è una bella differenza tra la proposta Di Maio e il sussidio che è in vigore nei paesi del Nord, e comunque il problema vero è quello del lavoro col salario minimo garantito; invece il reddito di cittadinanza non mette in discussione lo sfruttamento subìto dai lavoratori ma apre le porte al fancazzismo e al lavoro nero, non ci interessa.

Dipende da come lo organizzi, il reddito di cittadinanza. Se ci fosse, molte tragedie, tipo suicidi (anche dalle tue parti) non esisterebbero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 02, 2018, 13:50:07 pm
I suicidi di chi perde il lavoro o subisce il fallimento della sua azienda si impediscono primo riducendo gli sprechi (non tagliando le spese!) e abbassando le imposte, secondo facendo sì che lo Stato onori i debiti nei confronti dei privati perché se non lo fa si innesca l'effetto domino è il risultato è catastrofico... è ora di finirla con storie tipo Sergio Bramini,
il reddito di cittadinanza non risolve niente, ci vogliono lavoro, politica fiscale equilibrata, investimenti, lotta agli sprechi e ai parassiti vari (extra o no che siano)... meno chiacchiere e poche cazzate, insomma.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 02, 2018, 14:25:21 pm
I suicidi di chi perde il lavoro o subisce il fallimento della sua azienda si impediscono primo riducendo gli sprechi (non tagliando le spese!) e abbassando le imposte, secondo facendo sì che lo Stato onori i debiti nei confronti dei privati perché se non lo fa si innesca l'effetto domino è il risultato è catastrofico... è ora di finirla con storie tipo Sergio Bramini,
il reddito di cittadinanza non risolve niente, ci vogliono lavoro, politica fiscale equilibrata, investimenti, lotta agli sprechi e ai parassiti vari (extra o no che siano)... meno chiacchiere e poche cazzate, insomma.

 In attesa di tutte queste belle cose (qui in Italia sono pura utopia, a meno che non si faccia davvero la secessione dal resto del paese come ha fatto la Slovenia e la Croazia ma quanti italiani del Nord sono disposti a rischiare la pelle per questo?) non credi che un reddito di cittadinanza bene organizzato e meglio distribuito (magari a livello regionale) possa tamponare ed evitare al momento simili tragedie?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 02, 2018, 17:00:49 pm
Non sono idee utopistiche, anzi... basta crederci e lavorare sodo.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 02, 2018, 19:16:49 pm
Non sono idee utopistiche, anzi... basta crederci e lavorare sodo.

Lo stesso vale per le idee del M5S
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 02, 2018, 19:43:12 pm
Mah, distinguerei gli elettori dagli spin doctors; sicuramente i primi in buona fede vogliono cambiare il Paese, ma i secondi, gente tipo Sassoon, Casaleggio...  :ohmy: un movimento creato a tavolino chissà con quali fini dietro... sento puzza di bruciato fin qua.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 02, 2018, 22:30:04 pm
Mah, distinguerei gli elettori dagli spin doctors; sicuramente i primi in buona fede vogliono cambiare il Paese, ma i secondi, gente tipo Sassoon, Casaleggio...  :ohmy: un movimento creato a tavolino chissà con quali fini dietro... sento puzza di bruciato fin qua.

I cialtroni di politici che abbiamo avuto finora sono meglio? Mah, vedi un pò tu...! 
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 02, 2018, 23:10:24 pm
Mah, un Di Maio non mi sembra 'sto gran politico, anzi...
Comunque se il centro destra a trazione leghista ha ottenuto queste percentuali pazzesche, tipo nel nord del Friuli che è quasi al 70% :ohmy:, qualcosa vorrà pur dire...
Secondo me significa che il PD ha veramente rotto le scatole e dei grillini evidentemente non c'è da fidarsi.
Poi naturalmente uno può ritenere che alla Lega vada il voto di protesta dei soliti populisti ignoranti e che il buon Max Fedriga sia venduto al Berlusca... per carità, c'è la libertà di pensiero.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 03, 2018, 00:10:04 am
Mah, un Di Maio non mi sembra 'sto gran politico, anzi...
Comunque se il centro destra a trazione leghista ha ottenuto queste percentuali pazzesche, tipo nel nord del Friuli che è quasi al 70% :ohmy:, qualcosa vorrà pur dire...
Secondo me significa che il PD ha veramente rotto le scatole e dei grillini evidentemente non c'è da fidarsi.
Poi naturalmente uno può ritenere che alla Lega vada il voto di protesta dei soliti populisti ignoranti e che il buon Max Fedriga sia venduto al Berlusca... per carità, c'è la libertà di pensiero.
Ti pare che il M5S sarebbe mai sorto se i politici italiani fossero stati anche solo un poco decenti?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 03, 2018, 00:25:06 am
Mi dispiace, ma resto dell'idea che sia stato fatto nascere per ben altri motivi, funzionali ai padroni del vapore.
Certamente ci sono dei politici scadenti, ma l'idea che siano tutti ladri, incapaci e corrotti è falsa, e serve a giustificare la teoria dominante che le ideologie non contino e che quindi l'economia (leggasi: il capitalismo finanziario) abbia il primato sulla politica, cosa che a me non piace per niente.

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Maggio 03, 2018, 01:15:45 am
https://www.ilpost.it/2018/03/08/reddito-cittadinanza/

Citazione
giovedì 8 marzo 2018
Il reddito di cittadinanza non è un reddito di cittadinanza
Quello che propone il Movimento 5 Stelle è più simile a un sussidio di disoccupazione e non c'entra con il vero reddito di cittadinanza, che esiste praticamente solo in Alaska

La principale proposta economica del Movimento 5 Stelle, che domenica è diventato il primo partito italiano, è il cosiddetto “reddito di cittadinanza”, un sussidio di poco meno di un migliaio di euro al mese destinato a chi si trova senza lavoro o in condizioni di povertà. Il problema, però, è che non è affatto un reddito di cittadinanza. Si tratta di un sussidio di disoccupazione e inoccupazione, o, ancora meglio, di un reddito minimo garantito, a cui il Movimento 5 Stelle ha dato un nome originale e accattivante, che però indica una cosa completamente diversa.

Che cos’è davvero un reddito di cittadinanza?
Come indica il nome stesso, il reddito di cittadinanza (chiamato anche “reddito di base”, in inglese “basic income”) è un trasferimento monetario erogato dallo stato che viene ricevuto da tutti i cittadini, a prescindere da ogni altra considerazione. È un reddito, quindi, che spetta a qualcuno per il solo fatto di essere cittadino di un certo paese. La sua caratteristica è che viene erogato in assenza di qualsiasi altra condizione: ricchi e poveri, occupati e disoccupati, tutti i cittadini di uno stato che prevede il reddito di cittadinanza ricevono questo sussidio.

Come è facile immaginare, non sono molti i paesi ad avere un simile strumento. Il caso più celebre, e quasi unico, è l’Alaska, lo stato americano ricco di petrolio dove qualsiasi cittadino americano, per il solo fatto di essere un residente da almeno un anno nello stato, riceve circa un migliaio di dollari l’anno (al suo massimo storico, nel 2015, il fondo distribuiva a ogni cittadino 2.000 dollari l’anno). Ogni persona che ha vissuto in Alaska per almeno un anno riceve la cifra tonda, senza alcuna distinzione di reddito, occupazione o età.

Che cosa propone il Movimento 5 Stelle?
Nulla di quanto sopra: la proposta del Movimento non prevede di erogare un sussidio incondizionato e uguale per tutti, anzi. Per ottenerlo bisognerà invece rispettare una serie di condizioni:

    Essere maggiorenni
    Essere disoccupati
    Oppure, percepire un reddito da lavoro inferiore alla soglia di povertà
    Oppure, percepire una pensione inferiore alla soglia di povertà

Chi ha diritto al sussidio dovrà rispettare alcune regole per poter continuare a riceverlo.

    Iscriversi ai centri per l’impiego
    Accettare uno dei primi tre lavori che gli saranno eventualmente offerti
    Partecipare a progetti “utili per la collettività” organizzati a livello comunale per un massimo di 8 ore alla settimana
    Partecipare a corsi di riqualificazione e formazione

Chi soddisfa questi requisiti avrà diritto a un sussidio di circa 780 a euro al mese, o sufficiente a portare il suo reddito a 780 euro, con alcune variazioni in base alle dimensioni del nucleo familiare. Per i pensionati, secondo la proposta del Movimento 5 Stelle, queste limitazioni non si applicano.

Francesco Seghezzi, direttore della fondazione ADAPT, che studia lavoro e welfare, ha definito questa misura un’indennità di disoccupazione o inoccupazione, cioè un sussidio erogato a chi si trova senza lavoro a condizione che ne stia cercando attivamente uno. Altri lo hanno definito un “reddito minimo garantito“, per via del fatto che si applica anche a coloro che hanno un lavoro part-time e ai pensionati che vivono al di sotto della soglia di povertà.

Gli esponenti del Movimento 5 Stelle hanno ragione a dire che tutti i paesi europei, con l’eccezione della Grecia, hanno una qualche forma di tutela di questo tipo. Ma sbagliano a dire che tutti i paesi europei hanno un “reddito di cittadinanza”. Quello che è molto diffuso è il reddito minimo garantito, o comunque un’indennità di disoccupazione universale. È sbagliato, inoltre, dire che l’Italia non ha una norma simile, perché proprio l’anno scorso è stato definitivamente approvato il Reddito di inclusione (REI), un sussidio universale destinato a tutti coloro che si trovano in situazione di povertà.

Il REI sarà operativo dal prossimo luglio e ha meccanismi che lo rendono molto simile alla proposta del Movimento 5 Stelle. Ad esempio, è condizionato all’accettazione di percorsi di ricollocamento e formazione, in modo da aiutare le persone che lo ricevono a trovare un’occupazione. La differenza principale è nelle dotazioni finanziarie. Per il momento il REI è uno strumento di dimensioni ridotte, dotato di circa un paio di miliardi di euro. L’assegno, quindi, è piuttosto basso (un massimo di 485 euro) e la platea di chi ne può beneficiare è ridotta: lo strumento però è stato creato e ora è sufficiente aumentare la dotazione del fondo per arricchire l’assegno e aumentare il numero dei beneficiari. La proposta del Movimento è, in sostanza, un super-REI che dovrebbe avere, a seconda dei calcoli, una dotazione tra i 15 e i 30 miliardi all’anno. Nella sua sostanza, però, è uno strumento pressoché identico, a parte il fatto che si applica anche ai pensionati.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 03, 2018, 09:10:02 am
Sta di fatto che se ora se ne parla è solo per merito del M5S. E basta.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Sardus_Pater - Maggio 06, 2018, 23:20:11 pm
Massimo, io son stato ai primi Vaffa Day e supportavo le iniziative di Grillo. Al momento di fondazione del M5S, è scattato in me qualcosa, dovuto anche a esperienze pregresse, che mi hanno fatto capire dove volevano andare a parare: fare un po' di opposizione, abituarsi al Parlamento e lentamente cambiare le carte in tavola. Vedi Di Maio.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: maveryx - Maggio 31, 2018, 11:39:41 am
Comunque, al di là delle idee politiche, lo scadimento del dibattito e della dialettica politica, è direttamente proporzionale alla maggiore presenza femminile.
E se vi sembra un'affermazione esagerata, vi invito ad ascoltare attentamente quando esprimono il loro "pensiero" o le loro "opinioni" e "prese di posizione" la maggior parte di queste "politichesse": scoprirete il "nulla assoluto".
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 31, 2018, 13:00:34 pm
Comunque, al di là delle idee politiche, lo scadimento del dibattito e della dialettica politica, è direttamente proporzionale alla maggiore presenza femminile.
Concordo e aggiungo che la maggior presenza femminile ha portato allo scadimento, oltre che la politica, professioni fondamentali quali insegnamento, avvocatura, medicina, magistratura, ecc.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: KasparHauser - Maggio 31, 2018, 14:12:38 pm
Oppure secondo la teoria di Ida Magli, la politica oggi non conta più come prima e quindi è stata lasciate alle donne che vi sono accorse in massa e agli uomini di poco spessore.
Insomma la politica è peggiorata per colpa delle donne o le donne ci sono in gran numero perché è peggiorata (ha perso di importanza) la politica?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Maggio 31, 2018, 15:17:21 pm
Ma allora perchè Salvini si è deciso a fare un contratto di governo con il M5S? Semplice: ha capito che il M5S è, insieme alla Lega, l'unica forza politica viva del paese, mentre le altre (il PD, Forza Italia e Leu), sono sul viale del tramonto. Quindi, destinate a trionfare. E lo ha capito anche Giorgia Meloni che adesso, giarda caso, vuole entrare nel governo gialloverde. Per non essere tagliata fuori.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Maggio 31, 2018, 19:24:08 pm
ha capito che il M5S è, insieme alla Lega, l'unica forza politica viva del paese, mentre le altre (il PD, Forza Italia e Leu), sono sul viale del tramonto
Secondo me FI, partito fortemente personalistico (non vorrei dire peronista...), è chiaramente destinato a eclissarsi, il Cav. è troppo anziano anche se è stato resuscitato dai magistrati per far implodere il cdx, mi sembra chiaro, sono gli stessi che in passato quando era pericoloso cercavano di condannarlo per ogni cosa pur di fermarlo.
Leu è una minchiata, una delle mille meteore della sinistra fuchsia, non può tramontare perché non ha mai conosciuto l'alba.
Invece il PD resterà più o meno al suo posto, farà un lifting come a sinistra è già successo più volte ma non tramonterà perché rappresenta una parte sociale e culturale ben precisa, i borghesi, i comunisti al caviale che dai loro attici patrizi pontificano sui diritti civili ma se ne strafottono dei diritti dei lavoratori.
Proprio loro sono i peggiori nemici della QM.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 01, 2018, 00:40:10 am
Bene, alla Difesa hanno messo nuovamente una femmina: Elisabetta Trenta.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Giuseppe-Conte-riceve-e-accetta-incarico-Presentata-a-Mattarella-la-lista-dei-ministri-1d8b9d38-c0c1-40c1-a6e9-44558da0fe1a.html
Citazione
Ministro della Difesa: Elisabetta Trenta - -

Siam veramente circondati da omuncoli senza palle.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Vicus - Giugno 01, 2018, 06:14:16 am
E ora giù con quote rosa e retorica RAI sulle donne-soldato!
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Giugno 01, 2018, 14:00:57 pm
Bene, alla Difesa hanno messo nuovamente una femmina: Elisabetta Trenta.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Giuseppe-Conte-riceve-e-accetta-incarico-Presentata-a-Mattarella-la-lista-dei-ministri-1d8b9d38-c0c1-40c1-a6e9-44558da0fe1a.html
Siam veramente circondati da omuncoli senza palle.
Beh, le femmine sono solo 5 e in ministeri non determinanti, salvo quello della Difesa (che non conta comunque una minchia dal momento che, viste le condizioni del nostro esercito, ci conviene stare in pace con tutti) e i maschi sono presenti in tutti ministeri chiave. Direi che
non ci possiamo lamentare. Lo faremmo, se fossimo in Arabia Saudita. Ma visto che siamo in Occidente, possiamo anche accontentarci.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Duca - Giugno 01, 2018, 14:38:56 pm
Bene, alla Difesa hanno messo nuovamente una femmina: Elisabetta Trenta.

Tutta colpa della Meloni: lei voleva entrare nel governo dato che ha capito che è meglio scaricare il Cav. che è all'ammazzacaffè, e Salvini ovviamento ha spalleggiato la sua proposta, che i 5S avrebbero accettato a denti stretti concedendo però solo un ministero, e cioè Crosetto alla difesa che vedrei molto bene se non altro per le idee e anche la stazza da supermassimo. Sicuramente avrà fatto la naja a differenza del ministro attuale che secondo me non sa distinguere un fucile d'assalto da un paio di banane.
Meloni invece, ingorda e megalomane, ne voleva due, cioè oltre a Crosetto uno per sé, senza rendersi conto che ha un partito che numericamente non conta una beata fava rispetto agli altri due (nei sondaggi i 5S oltre il 30% e la Lega 25/28%) che in base appunto ai numeri possono benissimo governare da soli senza subire ricatti da nessuno.
Fermo restando, come ben diceva Massimo, che è un ministero che non conta quasi nulla, per cui complessivamente è andata bene.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 01, 2018, 18:54:12 pm
Non sono d'accordo: la Difesa non è affatto un ministero che non conta quasi nulla.
E comunque, a prescindere dall' importanza o meno, la questione è simbolica, per così dire, perché non è possibile che un gruppo di parlamentari di sesso maschile affidi la Difesa del Paese a chi... deve essere difesa!
Dico: stiamo parlando di una femmina, nonché di una tizia che non ha mai prestato servizio militare e consequenzialmente non sa nemmeno come si tiene un fucile in mano!
Affidare la Difesa ad una femmina è veramente oltraggioso verso gli uomini, altro che chiacchiere! *

https://www.ilprimatonazionale.it/politica/generale-della-folgore-contro-la-neoministra-trenta-quelle-stellette-per-finta-86578/

Citazione
Roma, 1 giu – “Hanno la faccia come il c**lo. Completeranno la distruzione delle Forze Armate con queste incompetenti allo sbaraglio. D’altronde ormai è un dato acquisito: se non sei donna non puoi fare il ministro della Difesa“.
Così si sfoga sui social il Generale della Folgore Marco Bertolini, presidente dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, in merito alla nomina di Elisabetta Trenta, docente universitaria ed esperta di sicurezza e intelligence, con il grado di capitano della riserva selezionata dell’Esercito, a nuovo ministro della Difesa.

“E ci siamo fatti male da soli: abbiamo concesso gli stessi gradi che diamo a ufficiali che devono superare una durissima selezione ed un difficile percorso professionale ed etico in Accademia, a dilettanti che, in attesa di un impiego più consono alle loro capacità, vengono trasformati in militari senza averne la motivazione. Per imposizione delle mani o per decreto poco cambia”, sottolinea il Generale Bertolini.
“Poi ce li ritroviamo candidati addirittura a ministri della Difesa come questa signorina, accampanando chissà quali esperienze. Esperienze ridicole ma che in in un’attualità ridicola come l’attuale sembrano serie“, prosegue il presidente dell’Anpdi.
“Povere Forze Armate. Povera Italia. Il fatto stesso che una proposta del genere, provocatoria ed umiliante per chi le stellette le ha veramente, venga avanzata la dice lunga sul punto al quale siamo arrivati“, conclude Bertolini, rimarcando che la Trenta il servizio militare vero e proprio non l’ha fatto, ma è stata promossa ufficiale in base al regolamento della riserva selezionata. Sul sito ufficiale dell’Esercito italiano si legge infatti che tale “nomina costituisce un provvedimento che può essere adottato nei confronti di ‘cittadini italiani in possesso di spiccata professionalità che diano ampio affidamento di prestare opera proficua nelle Forze Armate'”. Insomma, le stellette non sono “sudate” sul campo.

@@

* Il fatto che anche altri Paesi come la Norvegia, l'Albania, la merdosa Germania, etc, abbiano delle femmine alla Difesa è una ben magra consolazione.
Anzi, la dice lunga sulla femminilizzazione di quei Paesi.

@@

Il generale Marco Bertolini.
https://it.wikipedia.org/wiki/Marco_Bertolini

Citazione
Marco Bertolini (Parma, 21 giugno 1953) è un generale italiano, già comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze[1] e della Brigata Folgore, Presidente dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia dall'aprile 2017.
Indice

    1 Biografia
    2 Onorificenze
        2.1 Onorificenze italiane
        2.2 Onorificenze straniere
    3 Note
    4 Altri progetti

Biografia

La carriera militare del generale Bertolini si contraddistingue per lo spiccato profilo operativo, trascorso quasi interamente al comando di unità di Forze Speciali o di Paracadutisti[2].

Figlio di un reduce della Battaglia di El Alamein[3], Marco Bertolini cresce nell'appennino reggiano fino alla sua ammissione all'Accademia Militare di Modena nel 1972.

Dopo la promozione a Tenente viene assegnato alle Forze Speciali, presso l'allora 9º Battaglione d’Assalto Paracadutisti “Col Moschin” della Brigata Paracadutisti "Folgore". Dopo aver conseguito il brevetto di incursore paracadutista, presso il "Col Moschin" ricoprirà tutti gli incarichi di comando delle varie unità, dal Distaccamento Operativo, alla Compagnia Incursori (fino al 1983), dal Battaglione (1991-1993) fino al Reggimento (1997-1998).

Anche presso la Brigata "Folgore" ha via via ricoperto tutti i principali ruoli di staff e di comando; dopo aver comandato la 4ª compagnia paracadutisti del 2º Battaglione Paracadutisti "Tarquinia" (1983-1985), della Brigata è stato Capo di Stato Maggiore, Vicecomandante, Comandante del Centro Addestramento di Paracadutismo e infine, dal settembre 2002 al luglio 2004, Comandante.

Il 29 luglio 2004 è stato nominato primo Comandante del Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali, neonata struttura di coordinamento interforze tra tutte le forze Speciali Italiane, organismo voluto dall'allora Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Giampaolo Di Paola.

Ha mantenuto tale incarico fino al settembre 2008 quando ha assunto l'incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando ISAF in Afghanistan, primo ufficiale italiano a ricoprire questo ruolo[4].

Dal dicembre 2009 ha retto il Comando Militare Esercito Toscana con sede in Firenze.

Il 6 febbraio 2012 è tornato in ambito operativo quale Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze fino al 1 luglio 2016, giorno in cui è cessata la sua carriera militare[5].

Ha frequentato il 111º Corso di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia; ha anche ricoperto a più riprese incarichi di staff presso lo Stato Maggiore dell'Esercito, in particolar modo presso il III Reparto - Ufficio Operazioni e Ufficio Addestramento (dal 1985 al 1990 e dal 1993 al 1997).

Numerose e diversificate sono le operazioni fuori area cui il Generale Bertolini ha partecipato spesso con ruoli di Comando, impiegato soprattutto nell'ambito delle Operazioni Speciali: in Libano dal settembre 1982 al giugno 1983; in Somalia dal dicembre 1992 al giugno 1993; in Bosnia Erzegovina dal giugno 1996 all'aprile 1997; presso la Repubblica di Macedonia (FYROM) quale Capo di Stato Maggiore della "Extraction Force" della NATO per l'eventuale recupero dei verificatori dell'OSCE in Kosovo; in Afghanistan in due occasioni, dal giugno 2003 al 18 settembre 2003 (Comando del Contingente italiano nell'ambito dell'Operazione Nibbio) e dal dicembre 2008 ad ottobre 2009 (quale Capo di Stato Maggiore di ISAF in Afghanistan).

Il Generale Bertolini è stato istruttore di paracadutismo con 1500 lanci con tecnica a caduta libera all'attivo.

Il 1 luglio 2016 è andato in congedo per raggiunti limiti d'età[6].

Nel settembre 2016 accetta l'incarico di Vice presidente dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia[7] per diventarne il Presidente il 23 aprile 2017.
Onorificenze
Onorificenze italiane
Ufficiale dell'Ordine militare d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria    Ufficiale dell'Ordine militare d'Italia
   «Comandante del Contingente italiano in Afghanistan, ha costantemente operato con professionalità, coraggio ed elevatissima capacità organizzativa. Nonostante la situazione di pericolo ed esponendosi in prima persona, si è prodigato per negare la libertà d'azione a formazioni terroristiche in aree critiche in prossimità del confine pakistano. Ufficiale Generale di assoluto rilievo e di comprovato valore e senso di responsabilità, ha consentito al contingente di raggiungere pienamente tutti gli obiettivi imposti dal mandato, riscuotendo il plauso incondizionato delle altre forze della coalizione rafforzando ulteriormente il prestigio dell'intera Nazione e delle sue Forze Armate. Khost (Afghanistan), 16 giugno – 15 settembre 2003.»
— 26 maggio 2004[8]
Croce di guerra al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria    Croce di guerra al valor militare
   «Ufficiale del contingente di pace nel Libano, Comandante di Reparto incursori, interveniva a sostegno di una pattuglia di altri militari, caduta in un sanguinoso attacco. Benché colpito in seguito ad azioni di armi automatiche e lancio di bombe, reagiva con tempestività e determinazione, restando al comando dei propri uomini. Beirut, 15 marzo 1983.»
— 2 marzo 1984[9]
Croce d'oro al merito dell'Esercito - nastrino per uniforme ordinaria    Croce d'oro al merito dell'Esercito
   «Capo di Stato Maggiore della Brigata multinazionale nord impiegata in Bosnia Erzegovina nell'operazione IFOR/SFOR emergeva, nell'ambito del contingente, quale figura chiave e punto di riferimento per l'assolvimento della missione, evidenziando straordinaria professionalità, totale disponibilità e brillanti doti di equilibrio. In possesso di innate doti di leader e di notevole esperienza di Stato Maggiore, forgiava intorno a sè uno staff armonico e motivato che, nell'esempio dei, capo trovava le risorse per gestire in modo ottimale ogni momento di crisi e, soprattutto, sostenere adeguatamente il comandante della brigata nella sua azione di comando. Magnifica figura di uomo e di ufficiale di stato maggiore, ha contribuito in maniera determinante al pieno successo della missione ed all'affermazione del contingente italiano nel contesto multinazionale dando lustro al Paese, alla forza armata ed alla specialità di appartenenza. Sarajevo, 24 giugno 1996 - 25 marzo 1997.»
— 25 maggio 2000[10]
Croce d'argento al merito dell'Esercito - nastrino per uniforme ordinaria    Croce d'argento al merito dell'Esercito
   «Comandante del 9º Battaglione d'assalto paracadutisti "COL MOSCHIN" facente parte del contingente militare italiano "IBIS", impegnato nell'operazione ONU di "PEACE KEEPING" in Somalia, improntava la sua azione di Comandante ad ardente fede nella missione umanitaria, sempre pronto, con i suoi uomini, alle richieste di intervento ad ogni ora del giorno e della notte, veniva spesso impiegato con il suo reparto per creare una cornice di sicurezza a favore delle truppe impegnate nelle quotidiane azioni di rastrellamento per la ricerca e la confisca di armi ai ribelli somali. Innumerevoli sono stati gli interventi e gli scontri a fuoco che con i suoi incursori ha sostenuto per contrastare l'attività banditesca dei clan somali e per l'individuazione ed il sequestro di notevoli quantitativi di armamento e munizionamento occultati nei luoghi più impensabili. Notevole è stata anche la sua intelligente e capillare azione per la ricerca di informazioni preziose per la sicurezza delle Forze Italiane ed Internazionali impegnate in Somalia. Con la continuità di presenza, serenità di comportamento, il senso del dovere ed il coraggio suscitava l'ammirazione dei suoi incursori, affrontando con elevatissimo spirito di corpo ed ammirevole slancio le difficoltà ambientali ed operative. Primo tra i primi sulla linea del fuoco assolveva i compiti affidatigli senza flessioni, con sprezzo del pericolo e l'orgoglio di condurre in operazioni i suoi uomini, punta di diamante del contingente. Magnifica figura di combattente e di comandante ardito ed energico. Chiarissimo esempio di soldato che ha dato lustro all'Esercito Italiano e che ha riscosso unanime ammirazione anche dalle Forze Armate Internazionali impiegate in Somalia. Mogadiscio (SOMALIA), 26 giugno 1993.»
— 21 febbraio 1995[10]
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Giugno 01, 2018, 19:36:09 pm
Comunque un militare al governo c'è: si tratta del Generale dei Carabinieri Costa. Magra consolazione? Può darsi. Ma quando c'era il PD era peggio. E comunque, caro Frank, ti ricordi chi hanno messo gli spagnoli (proprio loro, i migliori soldati del mondo nel '500 e nel '600) al Ministero della Difesa? Una donna incinta! La Trenta per lo meno, non è gravida. :lol:
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 02, 2018, 12:35:24 pm
E comunque, caro Frank, ti ricordi chi hanno messo gli spagnoli (proprio loro, i migliori soldati del mondo nel '500 e nel '600) al Ministero della Difesa? Una donna incinta! La Trenta per lo meno, non è gravida. :lol:

Ma infatti gli spagnoli son messi peggio degli italiani.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Giugno 05, 2018, 13:45:14 pm
Come non poteva non essere, ecco il seguente discorso della filippica verbale conte: "Vogliamo dare voce alle tante donne, spesso più istruite e tenaci degli uomini, e che sul posto di lavoro sono ancora inaccettabilmente discriminate e meno pagate, e che si sentono sole quando decidono di mettere al mondo un bambino".

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/06/04/conte-al-lavoro-arriva-programma-del-cambiamento_42f97d20-ac7f-48fb-8042-4864b25e2879.html
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: JAROD72 - Giugno 06, 2018, 21:09:32 pm
Ma infatti gli spagnoli son messi peggio degli italiani.

Certo che lo è:

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/06/06/governo-sanchez-10-donne-e-5-uomini_1984ac1f-a34d-4eb9-aef0-23d81bb1bf91.html

Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: KasparHauser - Giugno 06, 2018, 22:03:37 pm
Come non poteva non essere, ecco il seguente discorso della filippica verbale conte: "Vogliamo dare voce alle tante donne, spesso più istruite e tenaci degli uomini, e che sul posto di lavoro sono ancora inaccettabilmente discriminate e meno pagate, e che si sentono sole quando decidono di mettere al mondo un bambino".

E per qualcuno è pure poco

http://www.linkiesta.it/it/article/2018/06/06/unora-e-mezza-di-discorso-37-secondi-per-le-donne-caro-conte-cominciam/38351/
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 08, 2018, 01:37:49 am
Certo che lo è:

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/06/06/governo-sanchez-10-donne-e-5-uomini_1984ac1f-a34d-4eb9-aef0-23d81bb1bf91.html

Bene, come volevasi dimostrare: dopo la ministra (deceduta) alla Difesa col pancione, il governo Zapatero e puttanate varie, gli spagnoli dimostrano di essere nuovamente "i numeri uno" in Europa e nel mondo. 
Pietosi.

Comunque, in terra spagnola, si è quasi quasi avverata "la speranza"... di vecchi quemmisti che ci han preceduti.

http://www.uomini3000.it/10619.htm
Citazione
Uomini 3000

Discussione: Un Parlamento completamente al femminile... Cominciata da *STRIDER*
Parte 1 di 1   
*STRIDER* 20/10/2005, 18:19

Visto che attualmente il Governo in carica, composto al 90% da uomini, permette che siano varate leggi antimaschili, cosa potrebbe succedere se a comandare ci fosse una percentuale analoga di donne, o magari al 100%?
Ritenete che per l'uomo comune sarebbe meglio o peggio?
Ma, soprattutto, cosa spinge secondo voi i potenti a varare leggi sempre a favore delle donne, qui nel mondo Occidentale?



Ho scelto in meglio perchè ragionando per paradossi, se ora con uomini al governo ci troviamo in una situazione simile, con le donne ci troveremo sicuramente meglio...
Propongo quindi ai nostri capi di governo di lasciare le loro poltrone e mettersi in casa a guardare i figli, a stirare, a cucinare, visto che predicano bene e razzolano sempre male...

Sempre significativo il fatto che dietro al nuovo governo spagnolo in salsa rosa ci sia il solito omuncolo femminista, che però si è guardato bene dal lasciare la propria poltrona a una donna.
Questi femministi son fatti con lo stampino e seguitano imperterriti a fare i froci col culo degli altri.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 08, 2018, 01:46:54 am
Come non poteva non essere, ecco il seguente discorso della filippica verbale conte: "Vogliamo dare voce alle tante donne, spesso più istruite e tenaci degli uomini, e che sul posto di lavoro sono ancora inaccettabilmente discriminate e meno pagate, e che si sentono sole quando decidono di mettere al mondo un bambino".

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/06/04/conte-al-lavoro-arriva-programma-del-cambiamento_42f97d20-ac7f-48fb-8042-4864b25e2879.html

Come ho avuto modo di scrivere più volte, anche uomini colti e tosti in merito a certe questioni, nonché nei confronti degli altri uomini, dimostrano di essere delle nullità ogni volta che vanno a parare sull'argomento donne.
Mai un discorso originale; mai un discorso serio, sensato e supportato da dati reali anziché fantasiosi.
Niente di niente.
Solo puttanate a go go.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Giugno 08, 2018, 13:05:47 pm
Bene, come volevasi dimostrare: dopo la ministra (deceduta) alla Difesa col pancione, il governo Zapatero e puttanate varie, gli spagnoli dimostrano di essere nuovamente "i numeri uno" in Europa e nel mondo. 
Pietosi.

Comunque, in terra spagnola, si è quasi quasi avverata "la speranza"... di vecchi quemmisti che ci han preceduti.

http://www.uomini3000.it/10619.htm
Sempre significativo il fatto che dietro al nuovo governo spagnolo in salsa rosa ci sia il solito omuncolo femminista, che però si è guardato bene dal lasciare la propria poltrona a una donna.
Questi femministi son fatti con lo stampino e seguitano imperterriti a fare i froci col culo degli altri.

E' il prezzo che Conte deve pagare per poter governare. Una simile situazione non l'ha certo creata lui. Con tutta la stampa contro (diciamocelo chiaro) e gli intellettuali ostili (è evidente) ti pare che Conte possa permettersi di fare l'antifemminista o anche solo di omettere di omaggiare il genere femminile?
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: KasparHauser - Giugno 08, 2018, 13:11:53 pm
Io invece mi domando perchè da più parti si lamentano che nel governo italiano ci sono poche donne e poi gli stessi inneggiano a quello spagnolo che ha invece pochi uomini.
Insomma la disparità vale solo in un senso. Questo lo sapevo, lo sapevamo, io lo dico lo stesso.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 08, 2018, 18:11:33 pm
E' il prezzo che Conte deve pagare per poter governare. Una simile situazione non l'ha certo creata lui. Con tutta la stampa contro (diciamocelo chiaro) e gli intellettuali ostili (è evidente) ti pare che Conte possa permettersi di fare l'antifemminista o anche solo di omettere di omaggiare il genere femminile?

E allora non c'è soluzione, perché se aspettiamo i c.d. cambiamenti culturali, stiamo freschi.


Citazione
o anche solo di omettere di omaggiare il genere femminile?

Tacere sarebbe meglio che omaggiare, non fosse altro per il fatto che le donne non omaggiano mai gli uomini...
Ma tanto le mie son parole al vento.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Massimo - Giugno 08, 2018, 18:45:48 pm
Frank, sono d'accordo con te. Volevo solo dirti e farti capire che questi sono tempi di semina e non di raccolto. E i politici, meno degli altri, possono permettersi di andare controcorrente. Lo aveva detto anche Giolitti: "Un politico NON deve MAI essere un precursore". Altrimenti ci rimette.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Frank - Giugno 08, 2018, 18:52:33 pm
Frank, sono d'accordo con te. Volevo solo dirti e farti capire che questi sono tempi di semina e non di raccolto.

Sì, Massimo, lo so bene.
Titolo: Re:Previsioni di voto 2018
Inserito da: Warlordmaniac - Giugno 13, 2018, 19:58:20 pm
La delega al Ministero delle pari opportunità è andata per la prima volta ad un uomo:
http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13349723/m5s-farsa-vincenzo-spadafora-fedelissimo-luigi-di-maio-delega-pari-opportunita-donne.html?refresh_ce (http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13349723/m5s-farsa-vincenzo-spadafora-fedelissimo-luigi-di-maio-delega-pari-opportunita-donne.html?refresh_ce)