Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1

E in Italia?


Da un amica ospedaliera, da divulgare ad amici!!! Messaggio preso dal gruppo “Il filo di Arianna”:
C’è correlazione..eccome..
Stamattina ho messaggiato con una mia cugina che lavora in ambulatorio di cardiologia di un ospedale della nostra zona. Queste le sue parole:
” È dura restare a lavorare in queste condizioni,  siamo sfiniti. Troppe verità scientificamente provate non dette. È proibito emettere i dati dei nuovi contagiati…la maggior parte di loro sono vaccinati. Sono aumentati gli arresti cardiaci, le miocarditi, le dissecazioni arteriose e ti parlo non per sentito dire ma perché vedo con i miei occhi. I medici di base sono stati minacciati dallo Stato di venire radiati se emettono certificati di differimento dal vaccino per patologie. Questa cosa che iniettano non è un vaccino e non ti protegge dell’infezione,  anzi!”
Se vuoi fai pure girare questo messaggio, credo valga di più di cento articoli o sondaggi.
(dott.ssa Pierpaola Re).
L’ho archiviato, non sapendo se pubblicarlo o meno. Poi ieri mi ha telefonato un’amica carissima, che mi ha raccontato la seguente vicenda.
Mio padre (un signore di 78 anni) è stato uno dei primi a vaccinarsi, praticamente insieme al personale sanitario, di sua spontanea volontà. Ora gli sta per scadere di conseguenza il green pass, ed è andato a trovare il suo medico di base, per chiedere consiglio. E gli ha detto: “Dottore, dopo la seconda dose sono stato malissimo per più giorni di seguito. Lei che cosa pensa, che io debba fare la terza dose?”.
Quello che segue è difficile da raccontare. Ma il papà della mia amica – che fino a quel momento non aveva una grande opinione dell’acume del medico – sembra abbia dovuto ricredersi. Infatti il dottore ha risposto: “No, certamente è meglio che faccia la terza dose”, ad alta voce, mentre con gli occhi e con le mani gli faceva capire molto chiaramente il contrario…Temeva di essere ascoltato, controllato? Mi chiedeva la mia amica: ma sarà vero che diffidano i medici di base dal firmare le esenzioni?

https://www.marcotosatti.com/2021/12/06/non-vaccinati-non-desiderati-benvenuti-nel-mondo-della-menzogna/
2
Una risata vi sommergerà / Effetti avversi? La risposta dei media
« Ultimo post da Vicus il Oggi alle 09:46:02 »


3
Antifemminismo cattolico / Della sessuofobia
« Ultimo post da Vicus il Oggi alle 09:29:03 »
Schizofrenia culturale

C’è un frase latina che mi sembra perfettamente adeguata per descrivere i tempi che stiamo vivendo: quem Iuppiter vult perdere dementat prius, Giove fa impazzire prima quelli contro cui si scaglia. Abbiamo già più volte notato questo atteggiamento, soprattutto per quello che riguarda la sessualità. Vi ricorderete come la Chiesa cattolica sia stata sempre accusata di essere sessuofobica e la nemica giurata del sesso libero e ricreativo.

Ora che la Chiesa cattolica esercita di fatto un’influenza molto minore, ci si aspetterebbe di vedere questo sesso finalmente liberato esercitato privo di ogni costrizione. In realtà la società attuale si dimostra preda di una cultura realmente e profondamente sessuofobico, ma nel modo peggiore, una specie di schizofrenia che molto somiglia l’impazzimento evocato sopra.

Da una parte la molestia elevata a sistema, per cui tutto sembra rientrare nella possibile accusa di abuso tanto da rendere gli uomini timorosi di fare dei passi verso le donne che li attraggono, per non rischiare il passaggio dal “fare la corte” a “signori, la Corte!”.

Dall’altra abbiamo questo sesso esibito ma senza la gioia della vera sessualità, abbiamo i rappresentanti di un certo mondo dello spettacolo condannati alla loro immagine sessualizzata anche in età in cui si dovrebbe certamente cominciare a pensare seriamente ad altro, come nel caso della cantante Madonna che fa discutere per il suo capezzolo esibito quando la stessa conta oramai 63 primavere. Se la cifra continua ad essere quella, non oso pensare di cosa dovremmo discutere quando di anni ne avrà 73 e via dicendo.

Insomma, siamo nella cultura sessuale del “guardare ma non fare” che viene poi tra l’altro anche ben rappresentata dal drammatico calo della natalità e dalla continua minaccia di castighi legati al sesso, dall’AIDS ai virus di cui tutti oramai siamo ben consapevoli.

In realtà la Chiesa non è mai stata contraria al sesso, come avrebbe potuto; ha inteso regolarlo all’interno di una visione del mondo che vedesse l’istituto familiare al centro. Non so quanto meglio sia questo impazzimento che ci tocca vivere, in cui ci tocca discutere di “problemi senili” e delle gioie della vita intima oramai non ci rimane che un’idea che si perde nelle pieghe del presente.

https://www.marcotosatti.com/2021/12/06/schizofrenia-culturale-sessualita-virtuale-e-il-capezzolo-di-madonna/
4
Una risata vi sommergerà / Re:Fantozzi
« Ultimo post da Marco21 il Oggi alle 01:31:45 »
 :D :D :lol:
5
Potevi rispondere che, anche se s fosse trattato di un solo caso, la violenza è sempre sbagliata ;)
6
COVID, vaccini e green pass: salute o dittatura? / Re:Libertà di Parola a Punti
« Ultimo post da Vicus il Dicembre 04, 2021, 21:09:57 pm »
Ho fatto volontariato casualmente (nell'ambito di un'altra attività) con rifugiate dell'Est e ti posso asscurare che se lo fa un uomo, non succede assolutamente nulla :lol: :lol:
Non che ci abbia provato, ma non avrebbe fatto differenza.

Il volontariato è spesso una forma di turismo sessuale mascherato. In ogni caso viene visto come un'opportunità di sollazzo, col collega conosciuto lì o gli indigeni, mica passano settimane a scavare pozzi.

Il volontariato è anche, spesso, un modo per sentirsi "buone" in contraddizione coi fatti: ricordo agli scout una che baciava e si faceva foto con gli handicappati (era anche una forma di snobismo, vista la sua condizione sociale) e poi se la faceva con vari Tarzan del campo. E' solo uno dei tanti esempi.

Non per nulla il volontariato è molto in voga tra categorie sociali che hanno fama di frivolezza quali attrici, cantanti o nobili (tantissime): come quella che girò mezzo mondo islamico per dimostrare che i musulmani sono pacifici e non molestano le donne ecc.. La storia finì (per sempre) in un luogo imprecisato tra Istanbul e Mogadiscio.
7
COVID, vaccini e green pass: salute o dittatura? / Re:Libertà di Parola a Punti
« Ultimo post da Ryu il Dicembre 04, 2021, 18:59:47 pm »
Hai avuto modo di vedere il video di quella vontaria cicciona che ha lasciato il marito per andare a fare la volontaria in Africa e aprire un centro antiviolenza, alla fine si è scoperto che aveva una relazione con uno dei big bambola locali ed era tutto premeditato. Voglio vedere se lo fa un uomo.ad aiutare le crimeane che hanno la guerra che succede. :lol:
8
Grazie mille, ma il fatto è che i dibattiti si vincono con le fallacie logiche e col machiavellinismo. Una volta postai dei dati del CDC che parlavano di violenza domestica, siccome gli uomini ne subivano di più in America non frega un cazzo a nessuno, e fui attaccato per dov'era postata la fonte, con tanta psicopatia femminile, piuttosto che accettare il fatto che la violenza sia sbagliata.
9
La fonte c'è eccome:
1. https://phmpt.org/wp-content/uploads/2021/11/5.3.6-postmarketing-experience.pdf
2. https://www.naturalnews.com/files/536-postmarketing-experience.pdf
Considera che la FDA non è tenuta a ospitare questi documenti sul suo sito e che l'autore è un giornalista professionista (già articolista de La Stampa), non un blogger.
10
COVID, vaccini e green pass: salute o dittatura? / Re:Libertà di Parola a Punti
« Ultimo post da Vicus il Dicembre 04, 2021, 16:27:51 pm »
Un mio commento ha "violato"  :rolleyes: le linee guida di fb, che si sa hanno rango superiore alla costituzione, per aver espresso il messaggio che i beta sono i primi a non fare quadrato quando un uomo è vittima (caso Cazzaniga) ma addirittura danno il via alle perculate, salvo poi piangere quando la "giustizia" li priva dei figli, della casa, del lavoro; mentre le donne stanno unite anche nei casi in cui una uccide il marito nel sonno con l'acqua bollente. Quest'ultima parte non c'era nel commento.
Classico esempio di come poteri sovranazionali incidono indebitamente negli affari interni di una persona.
Siamo messi proprio bene, ma anche fuori da Facebook gli uomini di paglia non mancano. Qui un tale che ha commentato un mio articolo, si veda come lo travisi completamente per difendere le donne:
https://www.coscienzamaschile.com/blog/donna-100-uomini/
Pagine: [1] 2 3 ... 10