Autore Topic: Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)  (Letto 21297 volte)

Offline vnd

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6000
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #60 il: Agosto 01, 2013, 20:07:54 pm »
Di che nazione sei Abraxas? Io comunque si sono marxista e lo resto.

Oh..oh...oh....oh...

Allora mi sa che devi cambiare nick....

A 1:40  il Vanni dice: "viva idduce! ritorneremo!"

Vnd [nick collettivo].

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #61 il: Agosto 01, 2013, 20:20:34 pm »
Oh..oh...oh....oh...

Allora mi sa che devi cambiare nick....

A 1:40  il Vanni dice: "viva idduce! ritorneremo!"

:) Povero Torsolo, ma l'hai visto come era ridotto dallademenza senile in quell'udienza?? E comunque fu fantastico per come inconsapevolmente ridicolizzò Canessa, pallone gonfiato, e attraverso il grottesco disinnescò tutta la farsa del processo.  :shifty:
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #62 il: Agosto 01, 2013, 20:42:58 pm »
Sono ungherese dalla Romania.
Se disprezzi i paesi dell'est non so che successo hai alle donne di là
(non so come sono le lituane ma penso che a nessuna piace se disprezzi il suo paese) ,
poi disprezzi anche le italiane quindi è chiaro perché trovi con fatica un rapporto soddifacente, ti senti superiore a tutte.
Peraltro quei paesi sono diventati poveri proprio grazie al comunismo che tu ami.

PS:
poveri vostri genitori se le straneire le devono accudire dopo che vi hanno pulito il culo e viziati  per lunghi anni

 :shifty Io mio padre l'ho accudito fino all'ultimo, malato di Alzheimer. Se lo davo ad una badante che se ne fregava e sciroccata totale come tante che conosco, magari a 82 anni manco ci arrivava. Purtroppo delle vicissitudini storiche della Romania e dell'Ungheria scusa la franchezza ma te come tanti tuoi connazionali, non hai capito niente. Dal 21 dicembre 1989 avete subito un lavaggio del cervello, e vi ci crogiolate ancora pure beati per non guardare in faccia che sfascio e depredazione di ogni sovranità, uguaglianza, giustizia, risorsa, e ricchezze, ha mascherato. Troppo sarebbe da dire, scrivere. Intanto, e'stato pubblicato anche in Italia con un buon successo, puoi iniziare leggendoti ''Morire ammazzati come bestie selvatiche- La fine dei Ceasusescu''. Vero caso editoriale in patria e libro piu' letto del 2011. Opera di un notissimo giornalista rumeno libero e indipendente, per questo minacciato e querelato dai detentori del potere politico in Romania negli ultimi vent'anni. Tutti ex-comunisti e tutti molto o piu' vicini a Ceasusescu. Coloro che lo fecero fuori. L'autore non ha vinto il Nobel. Come d'altronde non lo hanno mai vinto Malaparte, o Borges.  Tanto per fare due possibili esempi. Mentre l'ha vinto addirittura Dario Fo. Come vedi, quindi... :doh:
E comunque lo dici di ungheresi immigrati non trovi tanti (che parlavamo di Orban),
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #63 il: Agosto 01, 2013, 20:47:42 pm »
Sono ungherese dalla Romania.
Se disprezzi i paesi dell'est non so che successo hai alle donne di là
(non so come sono le lituane ma penso che a nessuna piace se disprezzi il suo paese) ,
poi disprezzi anche le italiane quindi è chiaro perché trovi con fatica un rapporto soddifacente, ti senti superiore a tutte.
Peraltro quei paesi sono diventati poveri proprio grazie al comunismo che tu ami.

PS:
poveri vostri genitori se le straneire le devono accudire dopo che vi hanno pulito il culo e viziati  per lunghi anni

E comunque lo dici di ungheresi immigrati non trovi tanti (che parlavamo di Orban),

Io non disprezzo nessuno credi...Mi limito a registrare la/e realtà. Più o meno ''scomode'' e ''controcorrente''...Per dirla come un altro utente di questo forum.
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline controcorrente

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1377
  • Sesso: Maschio
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #64 il: Agosto 01, 2013, 21:17:24 pm »
:) Povero Torsolo, ma l'hai visto come era ridotto dallademenza senile in quell'udienza?? E comunque fu fantastico per come inconsapevolmente ridicolizzò Canessa, pallone gonfiato, e attraverso il grottesco disinnescò tutta la farsa del processo.  :shifty:


Ho visto il video molto toccante e commovente. Povero Vanni, vecchio, malato, solo e umiliato. Che fregatura la vita.

Offline Lucia

  • Femminista
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4565
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #65 il: Agosto 01, 2013, 22:22:37 pm »
Citazione
Purtroppo delle vicissitudini storiche della Romania e dell'Ungheria scusa la franchezza ma te come tanti tuoi connazionali, non hai capito niente. Dal 21 dicembre 1989 avete subito un lavaggio del cervello, e vi ci crogiolate ancora pure beati per non guardare in faccia che sfascio e depredazione di ogni sovranità, uguaglianza, giustizia, risorsa, e ricchezze, ha mascherato.

scusa ma sei tu che non hai capito niente immerso tutta la vita tra un film e l'altro e non sai distinguere realtà dai film
La vita è cambiata radicalmente dopo la caduta del communismo. La gente non aveva piu paura, terrore di parlare una con altra, paura che il vicino o il collega di lavoro è collaboratore con la securità. Ma tu non sai cos'è vivere nel terrore di parlare o di dire una parola sbagliata. Tu non sia niente.

Lo so anche che alcuni miei colleghi di scuola che facevano miitari, ragazzi di 19 anni sono morti a Timisoara, altri a Bucarest, e non è bello vedere i tuoi colleghi, 19 enni con la foto di eroe della Rivoluzione
e lo so che oggi cosa significa per un italiano medio Timisoara o Bucarest,...

 e lo considero un oltragio per quelli giovani che sono morti per la libertà. Quinid non devi spiegare tu a me in cosa ha trasformato l'Occidente il nostro desiderio di libertà.

Depredazione di ogni sovranità? Si certo,  si va in quella direzione, appunto per questo aprezzo cio che ha fatto Orban per Ungheria. Molti hanno dimenticato anche che la scintilla della rivoluzione è stato il fatto che Ceausescu distruggeva i piccoli villaggi per urbanizzarli con forza, poi venivano alcuni occidentali e disprezzavano proprio quei piccoli villaggi che abbiamo salvato dalla distruzione, e che in fondo danno comunque una sopravivenza alla gente che ci abita, probabilmente maggiore di quanto ha n disoccupato nelle città.

Lo so, che appena eliminate dalle università le ideologie del socialismo e marxismo sono apparsi le studi europei e il gender study. Ancora non capivo che questa è la nuova dittatura che mo si spaccia per libertà.

Citazione
Troppo sarebbe da dire, scrivere. Intanto, e'stato pubblicato anche in Italia con un buon successo, puoi iniziare leggendoti ''Morire ammazzati come bestie selvatiche- La fine dei Ceasusescu''.

mica le potevano sgozzare come fossero galline, chi si sarebbe sporcato le mani con loro?
Sono morti abbastanza in fretta e senza sofferenza (dovevano morire anche con loro altri ma ...)
Non offendiamo per favore gli animali selvatici!
« Ultima modifica: Agosto 01, 2013, 22:34:47 pm da Abraxas »

Offline vnd

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6000
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #66 il: Agosto 02, 2013, 09:03:06 am »
:) Povero Torsolo, ma l'hai visto come era ridotto dallademenza senile in quell'udienza?? E comunque fu fantastico per come inconsapevolmente ridicolizzò Canessa, pallone gonfiato, e attraverso il grottesco disinnescò tutta la farsa del processo.  :shifty:


Già... chissà che hanno protetto davvero con i compagni di merende per capri espiatori.
Oh... stinchi di santi non erano, eh?
Vnd [nick collettivo].

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #67 il: Agosto 02, 2013, 10:13:39 am »
scusa ma sei tu che non hai capito niente immerso tutta la vita tra un film e l'altro e non sai distinguere realtà dai film
La vita è cambiata radicalmente dopo la caduta del communismo. La gente non aveva piu paura, terrore di parlare una con altra, paura che il vicino o il collega di lavoro è collaboratore con la securità. Ma tu non sai cos'è vivere nel terrore di parlare o di dire una parola sbagliata. Tu non sia niente.

Lo so anche che alcuni miei colleghi di scuola che facevano miitari, ragazzi di 19 anni sono morti a Timisoara, altri a Bucarest, e non è bello vedere i tuoi colleghi, 19 enni con la foto di eroe della Rivoluzione
e lo so che oggi cosa significa per un italiano medio Timisoara o Bucarest,...

 e lo considero un oltragio per quelli giovani che sono morti per la libertà. Quinid non devi spiegare tu a me in cosa ha trasformato l'Occidente il nostro desiderio di libertà.

Depredazione di ogni sovranità? Si certo,  si va in quella direzione, appunto per questo aprezzo cio che ha fatto Orban per Ungheria. Molti hanno dimenticato anche che la scintilla della rivoluzione è stato il fatto che Ceausescu distruggeva i piccoli villaggi per urbanizzarli con forza, poi venivano alcuni occidentali e disprezzavano proprio quei piccoli villaggi che abbiamo salvato dalla distruzione, e che in fondo danno comunque una sopravivenza alla gente che ci abita, probabilmente maggiore di quanto ha n disoccupato nelle città.

Lo so, che appena eliminate dalle università le ideologie del socialismo e marxismo sono apparsi le studi europei e il gender study. Ancora non capivo che questa è la nuova dittatura che mo si spaccia per libertà.

mica le potevano sgozzare come fossero galline, chi si sarebbe sporcato le mani con loro?
Sono morti abbastanza in fretta e senza sofferenza (dovevano morire anche con loro altri ma ...)
Non offendiamo per favore gli animali selvatici!

 :sick: ...Io in verità sarei qui per poter parlare di ben altre cose, personali e che adesso mi premono mooolto di più. Non a dover durare fatica per cercare di spiegare a chi nemmeno vuol sentire, l'origine ben diversa della cosìddetta "rivoluzione di Timisoara"...Le centinaia di Lada dalla targa sovietica con agitatori del KGB entrate in Romania "per turismo" nei giorni antecedenti la "sollevazione"....I morti della repressione che dovevano essere per le agenzie straniere decine di migliaia e non furono poi "neanche" qualche centinaio e non si sa nemmeno se uccisi dalla Securitate o da provocatori come avvenne difatti a Bucarest. Gli accordi tra CIA e KGB e Gorbaciov con Bush, presi a Malta in un summit di poco precedente, per rovesciare Ceasusescu che era rimasto praticamente l'ultimo a opporsi come vero ostacolo(assieme a Honecker e Zhivkov in Bulgaria, defenestrati poco prima) alle politiche di liquidazione del cosìddetto "socialismo reale" nell'Est Europa, e quindi alle politiche gorbacioviane di Mosca, che non lo sopportava notoriamente più. La fine del pagamento da parte di Ceasusescu e di poco precedente (estate 1989), di tutti i debiti esteri della Romania e dei prestiti avuti dall'FMI come da qualsiasi altro organismo "internazionale" (visto che ti piace tanto Orban che cerca secondo te di garantire un'"autonomia e indipendenza  al suo paese"), forse primo e unico caso al mondo di paese che non doveva più un dollaro a nessuno e quindi in primis agli americani, questo ottenuto certo anche con gravi carenze di beni di prima necessità e alimentari per la popolazione, durante tutti gli anni '80 seguenti alla crisi petrolifera della Romania, l'intervento accertato della CIA in appoggio del golpe di candido Iliescu e soci ecc., ecc., ecc.,
Poi, non hai da fare l'arrogante con me scomodando i "film" che non c'entrano niente e non fai ridere proprio nessuno, la vita e la Storia-purtroppo- mi sa di conoscerla -persino- più di te, anche se non ho la prerogativa d'esperienze di provenire dalla "martoriata" Romania con patente internazionale di paese (ora) "povero" e bisognoso d'aiuti.
L'ultima parte del tuo post mi fa capire che comunque sei una viscerale anti comunista e dunque reazionaria, e io è da tempo che non perdo più tempo a cercare di "dialogare" o comunque di avere uno "scambio" con qualsivoglia tipo di revanscismi. Ciao  :sleep:
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #68 il: Agosto 02, 2013, 10:17:16 am »
Ho visto il video molto toccante e commovente. Povero Vanni, vecchio, malato, solo e umiliato. Che fregatura la vita.

 :( Eh già...
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #69 il: Agosto 02, 2013, 10:27:23 am »
:sick: ...Io in verità sarei qui per poter parlare di ben altre cose, personali e che adesso mi premono mooolto di più. Non a dover durare fatica per cercare di spiegare a chi nemmeno vuol sentire, l'origine ben diversa della cosìddetta "rivoluzione di Timisoara"...Le centinaia di Lada dalla targa sovietica con agitatori del KGB entrate in Romania "per turismo" nei giorni antecedenti la "sollevazione"....I morti della repressione che dovevano essere per le agenzie straniere decine di migliaia e non furono poi "neanche" qualche centinaio e non si sa nemmeno se uccisi dalla Securitate o da provocatori come avvenne difatti a Bucarest. Gli accordi tra CIA e KGB e Gorbaciov con Bush, presi a Malta in un summit di poco precedente, per rovesciare Ceasusescu che era rimasto praticamente l'ultimo a opporsi come vero ostacolo(assieme a Honecker e Zhivkov in Bulgaria, defenestrati poco prima) alle politiche di liquidazione del cosìddetto "socialismo reale" nell'Est Europa, e quindi alle politiche gorbacioviane di Mosca, che non lo sopportava notoriamente più. La fine del pagamento da parte di Ceasusescu e di poco precedente (estate 1989), di tutti i debiti esteri della Romania e dei prestiti avuti dall'FMI come da qualsiasi altro organismo "internazionale" (visto che ti piace tanto Orban che cerca secondo te di garantire un'"autonomia e indipendenza  al suo paese"), forse primo e unico caso al mondo di paese che non doveva più un dollaro a nessuno e quindi in primis agli americani, questo ottenuto certo anche con gravi carenze di beni di prima necessità e alimentari per la popolazione, durante tutti gli anni '80 seguenti alla crisi petrolifera della Romania, l'intervento accertato della CIA in appoggio del golpe di candido Iliescu e soci ecc., ecc., ecc.,
Poi, non hai da fare l'arrogante con me scomodando i "film" che non c'entrano niente e non fai ridere proprio nessuno, la vita e la Storia-purtroppo- mi sa di conoscerla -persino- più di te, anche se non ho la prerogativa d'esperienze di provenire dalla "martoriata" Romania con patente internazionale di paese (ora) "povero" e bisognoso d'aiuti.
L'ultima parte del tuo post mi fa capire che comunque sei una viscerale anti comunista e dunque reazionaria, e io è da tempo che non perdo più tempo a cercare di "dialogare" o comunque di avere uno "scambio" con qualsivoglia tipo di revanscismi. Ciao  :sleep:

siamo OT, ma difendere uno dei più grandi fallimenti della storia.
Il comunismo ha fallito e non certo per i complotti di KGB e CIA

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #70 il: Agosto 02, 2013, 10:37:15 am »
siamo OT, ma difendere uno dei più grandi fallimenti della storia.
Il comunismo ha fallito e non certo per i complotti di KGB e CIA

Il capitalismo invece sta notoriamente benissimo, funziona benone e non è lordo di sangue più delle Crociate. Quanti anni hai caro marmocchio...? Un "altro" utile alla causa di cui sopra. Ciao.  :cool:
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline Lucia

  • Femminista
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4565
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #71 il: Agosto 02, 2013, 11:10:02 am »
Il capitalismo invece sta notoriamente benissimo, funziona benone e non è lordo di sangue più delle Crociate. Quanti anni hai caro marmocchio...? Un "altro" utile alla causa di cui sopra. Ciao.  :cool:

Non esiste solo communismo e capitalismo consumistico nel mondo, a parte che, come dicevo sopra a volte le intenzioni di tutti due coincidono, e infatti li si imputa lo stesso diffeto di voler uniformizzare tutti.
Forse è tipica di tutti gli ismi, che sono convinti cos'è la felicità per te meglio di quanto lo sai te stessa.
Che Dio ci liberi di tutti che vogliono salvarci (liberarci, emmanciparci, renderci felici etc) a tutti costi!

Anche a me interessano piu il rapporto uomo donna che di come che è morto Ceausescu.

Ma se aprezzi cosi tanto il communismo dovresti ammirare cio che ha prodotto e non sostenere che i paesi consumistici sono piu felici e modelli da prendere per tutti.


Offline Salar de Uyuni

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2833
  • Sesso: Maschio
  • RUMMELSNUFF
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #72 il: Agosto 02, 2013, 12:03:06 pm »
Citazione
Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari, soprattutto dopo la fine di una relazione pienamente soddisfacente, felice e piena in tal senso, chiusasi in maniera estremamente repentina, triste ed imprevista.

La regola è semplice.
PIU' NE FAI,PIU' NE VUOI.
E' come una droga,non ti rendi neanche conto che ne diventi dipendente,poi se finisce bruscamente vai in crisi d'astinenza quasi subito,se resisti per qualche mese ritorni come prima.
Leggendo il blog di gente eroinomane,mi sono reso conto che per loro l'eroina,non è semplicemente una sostanza,che magari gli regala l'oblio,è di più,è IL GRANDE AMORE.
Allo stesso stesso modo,l'amore è come se fosse eroina,ti rendi conto,che bene o male le sostanze rilasciate hanno delle grosse somiglianze nell'azione,attivano circuiti simili.
L'unica differenza con l'eroina,è che l'eroina ti fa chiudere in te stesso,mentre l'amore ti COSTRINGE ad aprirti,a tirare fuori cose di te stesso,a cercare l'altro.
Da quando dio e' morto in occidente,pare aver prestato la sua D maiuscola al nuovo oggetto di culto la ''Donna''

Offline maveryx

  • Affezionato
  • **
  • Post: 297
  • Sesso: Maschio
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #73 il: Agosto 02, 2013, 12:30:44 pm »
L'unica differenza con l'eroina,è che l'eroina ti fa chiudere in te stesso,mentre l'amore ti COSTRINGE ad aprirti,a tirare fuori cose di te stesso,a cercare l'altro.

Minkia, quindi addirittura peggio è!
"Fuggi a vele spiegate, uomo felice, da ogni genere di cultura." Epicuro

Offline Red-

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2720
  • Sesso: Maschio
    • Primo Forum italiano sulla Questione Maschile
Re:Quanto è in media possibile vivere senza rapporti regolari (forse sondaggio)
« Risposta #74 il: Agosto 05, 2013, 14:04:09 pm »
Io comunque si sono marxista e lo resto. [...]
Da mie personali statistiche, un pò approssimative, oltre l'80% di chi capita sul forum e poi ci si stabilisce, arriva dal mondo della sinistra. ...Compresi i fondatori dei vari siti e movimenti.
Tutto questo vorrà dire qualcosa, ma lascio ad ognuno immaginare cosa.
...Però non posso non dare un (ovvio) suggerimento: il mondo della sinistra propone modelli ed immagini poi irrealizzabili nella realtà, ne segue una ovvia delusione nella vita pratica, cui segue ancora una reazione, giusta e sacrosanta.
Caro Torsolo: la sinistra si è impantanata sino alla gola col femminismo, mentre potrebbe far man bassa di voti (potrebbe persino regalarne)  solamente tentando, in modo molto terra-terra,  di difendere i veri deboli ed i lavoratori, come faceva prima. La sinistra femminista è quantomento ridicola, sotto ogni punto di vista.


Se hai tempo e voglia dai un'occhiata qui e dimmi che ne pensi:
http://www.questionemaschile.org/forum/index.php?topic=6518.msg74620#msg74620
"La realtà risulta spesso più stupefacente della fantasia. A patto di volerla vedere."