Autore Topic: Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"  (Letto 19837 volte)

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #30 il: Luglio 23, 2013, 20:27:32 pm »
Parlo da tecnico arpa ex chimica lab
Gli ftalati sono sali organici strausati nelle plastiche per renderle morbide ed elastiche:
c'è una legislazione europea che ne limita la cessione verso prodotti alimentari...
certi ftalati sono vietati nella CE in quanto presunti cancerogeni
il problema è che nei porti italiani arriva plastica  a gogo dall'Oriente
In Cina fondono scarti di nostre plastiche e pvc per produrre articoli destinati all'occidente
i controlli ( A.R.P.A e AU.S.L.) non sono fatti come si deve perchè non abbiamo i soldi
sono troppo radi nel tempo e se si fanno...
campioni tranquilli telefonati.
Comunque VERONESI è un figlio di p, falso e venduto
ALe
« Ultima modifica: Luglio 23, 2013, 20:43:25 pm da raniran »
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #31 il: Luglio 23, 2013, 20:54:46 pm »
Femminilizzazione della specie.
Se notate la granparte dei composti chimici rilasciati come inquinanti nell' Ambiente hanno effetto femminilizzante (ftalati delle plastiche...)
Parlo a ragion veduta,
I sali organici di Alluminio usato dagli aerei per modificare il microclima ha un effetto tossico sui reni,  cervello e abbassa la naturale produzione di Testosterone :
le cosiddette chemtrails ne sono l'esplicita rappresentazione
Le chemtrails sono EFFETTIVAMENTE tentativi di modificare il clima con sali organici di Bario, Alluminio ed altri
Loro possono seminare le nuvole con gli aerei ( centri di condensazione indi neve o pioggia a seconda)
 o addirittura il contrario (non credo, ma se la tirano se dicono d'aver cassato un tornado negli u.s.a.)

Ale
Composti chimico-organici come i nuovi additivi nelle benzine ...non vengono del tutto scomposti nella camera di scoppio
direi omnipresenti: poi mi parlate di calo della fertilità....??
Vabbè , preoccupiamoci più della cultura media della gente.....internet non aiuta anzi...
ALe
« Ultima modifica: Luglio 23, 2013, 21:05:13 pm da raniran »
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline Stendardo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3501
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #32 il: Luglio 23, 2013, 21:10:32 pm »
Anche un uomo che si sposa e fa il padre, non è che sia tanto naturale. Hai mai visto un cane, un gatto, un topo, o una scimmia antropomorfa convolare a nozze, e mantenere moglie e figli fino all'età adulta? Ovviamente NO, nella natura dei mammiferi il ruolo del maschio si limita quasi esclusivamente all'inseminazione del maggior numero di femmine possibile.
Matrimonio, paternità, amore romantico, ecc... sono tutte questioni culturali, che in natura non hanno nessuna ragione di esistere!
Anzi a dirla tutta è forse più diffusa in natura l'omosessualità(occasionale, perché la stragrande maggioranza degli animali non hanno relazioni stabile e durature, per loro il sesso è puro istinto) piuttosto che la paternità(che si verifica solo in alcune specie di uccelli, ma ha un ruolo abbastanza marginale nelle scimmie antropomorfe più simili all'uomo)

Insomma l'uomo è un "animale culturale" che per certi versi si differenzia nettamente da tutte le altre bestie, perciò non ha molto senso parlare di naturale o meno. Anche se il fatto che l'omosessualità, in varie forme e con varie modalità, sia sempre esistita in tutti i popoli della terra, e in tutte le epoche, culture ed etnie, fa pensare che sia una pulsione sessuale perfettamente conforme alla natura umana!

A volte quando ti rispondo mi sembra di stare a rispondere ad un bambino delle scuole elementari .
L'uomo si differenzia dagli animali in quanto essere dotato di ragione , di raziocinio e di discernimento .
Un cane o un altro animale non convola a nozze , come non costruisce palazzi o fonda partiti politici o scrive poesie semplicemente perchè non è nella  natura degli animali avere un cervello come quello di un essere umano , mi sembra che questo sia un dato che dovrebbe essere assodato , ma che putroppo , si fa finta di dimenticare . 
In pratica con il tuo vaniloquio vorresti far credere che la paternità e l'etero.sessualità non sono naturali mentre l'omosessualità è naturale . Certo , abbiamo sbagliato tutti quanti , gli uomini dovrebbero essere tutti omosessuali è questo che vuole la natura , giusto ?
L'affetto che un padre o una madre nutre verso il proprio figlio è riscontrabile in tantissime specie animali per quanto riguarda la difesa dei propri cuccioli e per tanti altri aspetti come il procacciare il cibo .
Putroppo , il tuo ragionamento mi pare alquanto sconclusionato , ho capito che ti piace metterlo nel culo agli altri uomini perchè le donne ti rifiutano , ma non puoi far apparire come "normale" e "naturale" un comportamento che è indice di una personalità "malata" , perchè così facendo tu stai soltanto tentando di legittimare l'effetto (il tuo frocismo) mentre non stai facendo nulla per rimuovere le vere cause ostative sul perchè le donne ti scartano .
Ed anche i tuoi paragoni con l'omosessualità presente nel regno animale mi sembrano che siano alquanto infantili...
Se è per questo nel regno animale il coccodrillo uccide i suoi cuccioli , allora che facciamo legalizziamo l'infanticidio ?
Secondo il mio punto di vista personale i tuoi paragoni con il regno animale denotano un certa superficialità e mancanza di conoscenza anche per quanto riguarda le tue affermazioni sulla omosessualità probabilmente più diffusa nel regno animale . Parlando dei mammiferi cui gli esseri umani appartengono l'UNICA regola posta in essere dalla natura è quella secondo il quale il maschio si accoppia con la femminia della medesima specie per la prosecuzione della stessa .
E' questo che ci dice la scienza e la biologia . 
Il tuo è un maldestro ed irrazionale tentativo di voler far apparire l'eccezione come regola e la regola come eccezione .
Il fatto che la stragrande maggioranza degli esseri umani è eterosessuale deriva dalla natura biologica che ci ha fatti o maschi o femmine  , come tutti gli altri mammiferi ai fini riproduttivi .   
E cosa vuol dire la tua frase sconclusionata che l'omosessualità è sempre esistita in tutti i popoli della terra , culture ed etnie e che tutto ciò farebbe deporre addirittura l'omosessualità come un comportamento naturale ?
Anche la pedofilia , lo stupro , la zoofilia o anche la schizofrenia , la pazzia , la follia e tutte le patologie mentali sono sempre esistiti in tutti i popoli della terra , culture ed etnie . E con ciò ? Sono forse comportamenti naturali e normali ?
Non si può fingere di ignorare la natura del veleno lasciando al contempo che l'epidemia si diffonda in tutti gli altri uomini , sarebbe un grave atto di irreponsabilità da parte di uomini dotati appunto di ragione .   

Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti (Winston Churchill) https://storieriflessioni.blogspot.it/ il blog di Jan Quarius

Offline kautostar

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1562
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #33 il: Luglio 23, 2013, 21:37:05 pm »
Citazione
Putroppo , il tuo ragionamento mi pare alquanto sconclusionato , ho capito che ti piace metterlo nel culo agli altri uomini perchè le donne ti rifiutano , ma non puoi far apparire come "normale" e "naturale" un comportamento che è indice di una personalità "malata" , perchè così facendo tu stai soltanto tentando di legittimare l'effetto (il tuo frocismo) mentre non stai facendo nulla per rimuovere le vere cause ostative sul perchè le donne ti scartano .

L'infantile che insulta tutti quelli che non la pensano come te, mi pare proprio che sei  tu, non certo io.
D'ora in poi farò finta che non esisti, ed eviterò di replicare ai tuoi commenti. Provare a dialogare con chi non è capace di ragionare, non capisce quello che legge, e sa solo insultare, è tempo perso!
 

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #34 il: Luglio 23, 2013, 21:41:59 pm »
A volte quando ti rispondo mi sembra di stare a rispondere ad un bambino delle scuole elementari .
L'uomo si differenzia dagli animali in quanto essere dotato di ragione , di raziocinio e di discernimento .
Un cane o un altro animale non convola a nozze , come non costruisce palazzi o fonda partiti politici o scrive poesie semplicemente perchè non è nella  natura degli animali avere un cervello come quello di un essere umano , mi sembra che questo sia un dato che dovrebbe essere assodato , ma che putroppo , si fa finta di dimenticare . 
In pratica con il tuo vaniloquio vorresti far credere che la paternità e l'etero.sessualità non sono naturali mentre l'omosessualità è naturale . Certo , abbiamo sbagliato tutti quanti , gli uomini dovrebbero essere tutti omosessuali è questo che vuole la natura , giusto ?
L'affetto che un padre o una madre nutre verso il proprio figlio è riscontrabile in tantissime specie animali per quanto riguarda la difesa dei propri cuccioli e per tanti altri aspetti come il procacciare il cibo .
Putroppo , il tuo ragionamento mi pare alquanto sconclusionato , ho capito che ti piace metterlo nel culo agli altri uomini perchè le donne ti rifiutano , ma non puoi far apparire come "normale" e "naturale" un comportamento che è indice di una personalità "malata" , perchè così facendo tu stai soltanto tentando di legittimare l'effetto (il tuo frocismo) mentre non stai facendo nulla per rimuovere le vere cause ostative sul perchè le donne ti scartano .
Ed anche i tuoi paragoni con l'omosessualità presente nel regno animale mi sembrano che siano alquanto infantili...
Se è per questo nel regno animale il coccodrillo uccide i suoi cuccioli , allora che facciamo legalizziamo l'infanticidio ?
Secondo il mio punto di vista personale i tuoi paragoni con il regno animale denotano un certa superficialità e mancanza di conoscenza anche per quanto riguarda le tue affermazioni sulla omosessualità probabilmente più diffusa nel regno animale . Parlando dei mammiferi cui gli esseri umani appartengono l'UNICA regola posta in essere dalla natura è quella secondo il quale il maschio si accoppia con la femminia della medesima specie per la prosecuzione della stessa .
E' questo che ci dice la scienza e la biologia . 
Il tuo è un maldestro ed irrazionale tentativo di voler far apparire l'eccezione come regola e la regola come eccezione .
Il fatto che la stragrande maggioranza degli esseri umani è eterosessuale deriva dalla natura biologica che ci ha fatti o maschi o femmine  , come tutti gli altri mammiferi ai fini riproduttivi .   
E cosa vuol dire la tua frase sconclusionata che l'omosessualità è sempre esistita in tutti i popoli della terra , culture ed etnie e che tutto ciò farebbe deporre addirittura l'omosessualità come un comportamento naturale ?
Anche la pedofilia , lo stupro , la zoofilia o anche la schizofrenia , la pazzia , la follia e tutte le patologie mentali sono sempre esistiti in tutti i popoli della terra , culture ed etnie . E con ciò ? Sono forse comportamenti naturali e normali ?
Non si può fingere di ignorare la natura del veleno lasciando al contempo che l'epidemia si diffonda in tutti gli altri uomini , sarebbe un grave atto di irreponsabilità da parte di uomini dotati appunto di ragione .
Kauto non  mi piace,  Quoto Standarte
L'uomo nato Maschio è e deve rimanere tale per tutta la sua vita
Kauto , le malattie mentali da te elencate  sono veritiere...esistono e sono curabili.
I miei precedenti interventi riguardo cause biochimiche non me li cagate...indi devo prendere una grave decisione
continuerò a rompervi il c****per un pezzo  con la mia "in"sapienza chimico-biologica
ALe

...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline kautostar

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1562
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #35 il: Luglio 23, 2013, 21:48:13 pm »
Se è per questo nel regno animale il coccodrillo uccide i suoi cuccioli , allora che facciamo legalizziamo l'infanticidio ?
Appunto, se anche tu riconosci che la natura NON E'(sempre) BUONA(anzi non lo è quasi mai) che senso ha stare a discutere se determinati comportamenti sono naturali o meno? l'unica cosa che ci dobbiamo chiedere, è casomai se sono dannosi per l'uomo(sia singolo che società). L'omosessualità è dannosa?
Io dico di NO, non più dannoso di un rapporto sessuale e/o sentimentale etero. Potrai obiettare che sarebbe dannosa, in quanto riduce la natalità, ma visto che non c'è nessuna crisi demografica globale(anzi il problema è che stiamo diventando troppi), da questo punto di vista è addirittura positivo che non tutti si riproducano

Offline Stendardo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3501
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #36 il: Luglio 23, 2013, 21:49:50 pm »
L'indole basilare della natura volta ad evitare la promoscuità tra i generi ha come scopo principale quello di delimitare l'identità maschile e l'identità femminile .
E tale differenza consiste in un "diverso grado" di vigore , di ingegno , di attitudine e di robustezza tra uomini e donne .
Ed anche in questo caso la natura conferirà il diritto all'esistenza agli uomini che sono più sani e virili e che hanno possibilità di procreare .
Se la situazione non fosse questa verrebbe a mancare ogni progresso umano e sociale e ci troveremmo di fronte ad una involuzione degli uomini e delle donne , ed è proprio quello che sta accadento nella nostra perversa civiltà occidentale  .
In occidente gli uomini femminilizzati o "incerti" stanno aumentando in maniera drammatica con il rischio che gli uomini normali eterosessuali divengano una esigua minoranza .
Ma anche in questo caso si possono ingannare gli esseri umani ma non si può ingannare a lungo  la natura ed infatti essa interviene puntualmente attraverso una correzione favorevole agli uomini virili migliori facendo in modo che gli uomini deboli e femminilizzati abbiano enormi difficoltà a procreare . Si procede pertanto ad una rigida selezione in base alla salute ed alle caratteristiche virili degli uomini . 
Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti (Winston Churchill) https://storieriflessioni.blogspot.it/ il blog di Jan Quarius

Offline kautostar

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1562
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #37 il: Luglio 23, 2013, 21:52:49 pm »
Kauto non  mi piace
TI Quoto Standarte
L'uomo nato Maschio è e deve rimanere tale per tutta la sua vita
Kauto , le malattie mentali da te elencate  sono veritiere...esistono e sono curabili.
I miei precedenti interventi riguardo cause biochimiche non me li cagate...indi devo prendere una grave decisione
continuerò a rompervi il c****per un pezzo  con la mia sapienza chimico-biologica
ALe
Ma guarda che anche gli omosessuali sono MASCHI!
E comunque io non sto facendo nessuna campagna a favore degli omosessuali, non voglio "convertire" nessuno, mi da solo un po' fastidio leggere certe stupidate di stampo  cattolico-bigotto che scrive spesso Standarte

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #38 il: Luglio 23, 2013, 21:55:31 pm »
L'indole basilare della natura volta ad evitare la promoscuità tra i generi ha come scopo principale quello di delimitare l'identità maschile e l'identità femminile .
E tale differenza consiste in un "diverso grado" di vigore , di ingegno , di attitudine e di robustezza tra uomini e donne .
Ed anche in questo caso la natura conferirà il diritto all'esistenza agli uomini che sono più sani e virili e che hanno possibilità di procreare .
Se la situazione non fosse questa verrebbe a mancare ogni progresso umano e sociale e ci troveremmo di fronte ad una involuzione degli uomini e delle donne , ed è proprio quello che sta accadento nella nostra perversa civiltà occidentale  .
In occidente gli uomini femminilizzati o "incerti" stanno aumentando in maniera drammatica con il rischio che gli uomini normali eterosessuali divengano una esigua minoranza .
Ma anche in questo caso si possono ingannare gli esseri umani ma non si può ingannare a lungo  la natura ed infatti essa interviene puntualmente attraverso una correzione favorevole agli uomini virili migliori facendo in modo che gli uomini deboli e femminilizzati abbiano enormi difficoltà a procreare . Si procede pertanto ad una rigida selezione in base alla salute ed alle caratteristiche virili degli uomini .

Kauto:
Appunto, se anche tu riconosci che la natura NON E'(sempre) BUONA(anzi non lo è quasi mai)
che senso ha stare a discutere se determinati comportamenti siano naturali o meno?
 l'unica cosa che ci dobbiamo chiedere, è casomai se sono dannosi per l'uomo(sia singolo che società). L'omosessualità è dannosa?
Io dico di NO, non più dannoso di un rapporto sessuale e/o sentimentale etero. Potrai obiettare che sarebbe dannosa, in quanto riduce la natalità, ma visto che non c'è nessuna crisi demografica globale(anzi il problema è che stiamo diventando troppi), da questo punto di vista è addirittura positivo che non tutti si riproducano
Omo è dannoso per la continuità della specie, dirai che episodi omo ci sono in natura, vero, ma negli animali inferiori ed in stato di stress.
Ale
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline Stendardo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3501
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #39 il: Luglio 23, 2013, 22:03:21 pm »
Appunto, se anche tu riconosci che la natura NON E'(sempre) BUONA(anzi non lo è quasi mai) che senso ha stare a discutere se determinati comportamenti sono naturali o meno? l'unica cosa che ci dobbiamo chiedere, è casomai se sono dannosi per l'uomo(sia singolo che società). L'omosessualità è dannosa?
Io dico di NO, non più dannoso di un rapporto sessuale e/o sentimentale etero. Potrai obiettare che sarebbe dannosa, in quanto riduce la natalità, ma visto che non c'è nessuna crisi demografica globale(anzi il problema è che stiamo diventando troppi), da questo punto di vista è addirittura positivo che non tutti si riproducano

Anche la zoofilia non è tecnicamente "dannosa" e con ciò ? Forse che la zoofilia è un comportamento mentalmente normale e naturale ?

Certo , la natura ha le sue regole ferree ma è altrettanto certo che , normalmente , ogni devizione artificiale rispetto a quanto previsto dalla natura provoca solo danni . 

La diffusione propagandistica della omosessualità è , invece , deleteria nel momento in cui essa viene usata , come anche  il femminismo , come un grimaldello per distruggere la cellula base della società : la famiglia costituita da un uomo e da una donna .
Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti (Winston Churchill) https://storieriflessioni.blogspot.it/ il blog di Jan Quarius

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #40 il: Luglio 23, 2013, 22:05:52 pm »
Anche la zoofilia non è tecnicamente "dannosa" e con ciò ? Forse che la zoofilia è un comportamento mentalmente normale e naturale ?

Certo , la natura ha le sue regole ferree ma è altrettanto certo che , normalmente , ogni devizione artificiale rispetto a quanto previsto dalla natura provoca solo danni . 

La diffusione propagandistica della omosessualità è , invece , deleteria nel momento in cui essa viene usata , come anche  il femminismo , come un grimaldello per distruggere la cellula base della società : la famiglia costituita da un uomo e da una donna .
Comportamenti che hanno nel loro scopo: DISTRUGGERE I VALORI TRADIZIONALI
ALe
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline Stendardo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3501
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #41 il: Luglio 23, 2013, 22:06:45 pm »
Ma guarda che anche gli omosessuali sono MASCHI!
E comunque io non sto facendo nessuna campagna a favore degli omosessuali, non voglio "convertire" nessuno, mi da solo un po' fastidio leggere certe stupidate di stampo  cattolico-bigotto che scrive spesso Standarte

kauto

non è battendo i piedi come una checca isterica che potrai dimostrare la fondatezza (o meglio l'infondatezza) dei tuoi vaniloqui .
Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti (Winston Churchill) https://storieriflessioni.blogspot.it/ il blog di Jan Quarius

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #42 il: Luglio 23, 2013, 22:09:38 pm »
Appunto, se anche tu riconosci che la natura NON E'(sempre) BUONA(anzi non lo è quasi mai) che senso ha stare a discutere se determinati comportamenti sono naturali o meno? l'unica cosa che ci dobbiamo chiedere, è casomai se sono dannosi per l'uomo(sia singolo che società). L'omosessualità è dannosa?
Io dico di NO, non più dannoso di un rapporto sessuale e/o sentimentale etero. Potrai obiettare che sarebbe dannosa, in quanto riduce la natalità, ma visto che non c'è nessuna crisi demografica globale(anzi il problema è che stiamo diventando troppi), da questo punto di vista è addirittura positivo che non tutti si riproducano


Kauto non è un voler ridurre a stato di Natura
ma CAPIRE COME CERTI NOSTRI COMPORTAMENTI istintivi succedano,
QUESTO
ALe
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè

Offline Stendardo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3501
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #43 il: Luglio 23, 2013, 22:10:05 pm »
Comunque ogni volta in questo forum si inizia a parlare di donne e si finisce puntualmente a discutere di gay .

SIAMO OT !
Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti (Winston Churchill) https://storieriflessioni.blogspot.it/ il blog di Jan Quarius

Offline raniran

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Veronesi "uomini più femminilizzati e meno fertili, è fenomeno positivo"
« Risposta #44 il: Luglio 23, 2013, 22:11:35 pm »
Comunque ogni volta in questo forum si inizia a parlare di donne e si finisce puntualmente a discutere di gay .

SIAMO OT !

ahahah grande
...la donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del Tempo ed una scoria....

(Ballata degli impiccati) - Fabrizio De Andrè