Autore Topic: Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane  (Letto 54052 volte)

Offline Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 663
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #330 il: Settembre 27, 2020, 23:35:41 pm »

Penso che siamo tutti qua dentro involontariamente celibi, se lo intendiamo dal punto di vista di relazioni stabili. Molti probabilmente sono incel pure per cose da una notte e basta.


Io ne scopo in media una nuova a settimana e ne ho 5 fisse a rotazione (MLTR). Detto questo gli incel non esistono, se il problema fosse il sesso basterebbe loro andare a mignotte, a quel punto non sarebbero più "cels"; invece la  natura dell'uomo è molto più complessa del semplice fatto fisico, siamo molto romantici media, e la prospettiva di andare a mignotte non piace alla maggioranza che preferisce avere dei legami affettivi e una connessione emotiva. In quest'ultimo caso ci sono molti celibi ma, stavolta, viene a decadere il concetto di "involuntarily" e quindi rimarrebbero "cels".

Sia nel caso 1 che nel caso 2 il concetto di incel è appena stato smontato, è una tattica femminista perché ricordiamoci che il valore dell'uomo, socialmente, sta nella PRESTAZIONE, ergo se io ti denigra chiamandomi un fallito (incel) perdi di valore, ergo le tue argomentazioni non valgono, se invece sei un criminale che vende organi ma scopa tanto, magicamente valgono.

La virtù dell'uomo è la competenza.
La virtù della donna è la purezza.
Se vuoi denigrare, chiama l'uomo fallito e la donna troia. Non è uguale, e non è necessario che lo sia. I doppi standard non sono doppi una volta che si abbandona il desiderio cieco di puntare sempre su uno stupido e stantio egualitarismo.
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8869
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #331 il: Settembre 27, 2020, 23:52:44 pm »
Io ne scopo in media una nuova a settimana e ne ho 5 fisse a rotazione (MLTR). Detto questo gli incel non esistono, se il problema fosse il sesso basterebbe loro andare a mignotte, a quel punto non sarebbero più "cels"; invece la  natura dell'uomo è molto più complessa del semplice fatto fisico, siamo molto romantici media, e la prospettiva di andare a mignotte non piace alla maggioranza che preferisce avere dei legami affettivi e una connessione emotiva. In quest'ultimo caso ci sono molti celibi ma, stavolta, viene a decadere il concetto di "involuntarily" e quindi rimarrebbero "cels".

Sì, vabbe', ciao...

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 173
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #332 il: Settembre 28, 2020, 12:06:15 pm »
Cyberguy94, secondo me fai l'errore di preoccuparti troppo di cosa vuole la donna da un uomo, e di come l'uomo deve trasformarsi per piacerle. Ho tentato di darti dei consigli nei miei post precedenti ma, come si dice in gergo, non mi hai cagato neanche di striscio!  :lol:
Te lo dico ancora una volta: devi sbattertene altamente di cosa cerca una donna, di come devi essere per piacere alle donne. Quando incontrerai quella che fa per te, vi attrerete a vicenda. Tutto il resto sono forzature che non funzionano. Mai forzare le cose perché sulle prime sembra che vada tutto bene, ma poi verrai rimpiazzato da un altro che è più in sintonia con i suoi gusti.
Oh, più chiaro di così...

DottorZero, permettimi, sembra di risentire parlare mia madre: tu sei bellissimo e vai benissimo, è lei che non ti merita!!  :D

Non so perchè, ma in questi ambienti vedo una grossa ritrosia cambiamento, al mettersi in discussione. Vedo solo monadi, non uomini. Monadi aristoteliche, uniche, ferme, immutabili.
Qualsiasi idea di cambiamento, viene bollata come inutile, faticosa, dispendiosa. Al tempo stesso però si vuole cambiare la società in tutte le sue declinazioni: scuola, lavoro, rapporti sociali, media, sesso, religione. Buffo, se consideri che il peso che tu come singolo hai nella società è pari a zero, mentre il perso che come singolo hai nella tua vita è enorme.
Giusto non snaturarsi per piacere a una donna a tutti i costi. Io che amo il rock e il blues, non mi metto ad ascoltare reggaeton per rimorchiare la tipa tutta lampadata con le treccine. Sarei ridicolo.
Ma non snaturarsi non significa che se ti vesti con gli abiti della nonna, va bene così, o che sei tieni 2 amici in croce dai tempi delle medie, va bene così e la tua vita sociale non deve cambiare, o che se hai sempre vissuto al paesello con mamma e papà non puoi esplorare nuovi orizzonti.
Certo, che ci sia qualcuno più in linea coi gusti di Francesca è probabile, ma se non sei una chiavica di uomo, nel momento in cui Francesca va via arrivano altre 5 pronte a rimpiazzarla.

Un ragazzo di 26 anni si dichiara 100% incel, evidentemente avrà varie cose che non vanno. Di cose da cambiare ne avrebbe. Non parliamo di uno che attira le ragazze di alto ceto sociale, e ora vuole provare a rimorchiare le tipe tutto reggaeton/discoteche. O di quel genio che circolava (e credo circoli tutt'ora) sul forumdeibrutti che voleva farsi l'intervento agli occhi per averli blu così da piacere alle ragazze dell'Est Europa (mentre lui vive in Italia).
Quella di restare immobile e sperare nell'evento fortuito, è una tattica suicida. L'attendismo non paga. Sarebbe come decidere di non investire sulla propria formazione professionale, e sperare nel 6 al SuperEnalotto.
Distinguiamo un blocco centrale che ti impedisce di vivere la tua vita, da un semplice capriccio.

Io ne scopo in media una nuova a settimana e ne ho 5 fisse a rotazione (MLTR). Detto questo gli incel non esistono, se il problema fosse il sesso basterebbe loro andare a mignotte, a quel punto non sarebbero più "cels"; invece la  natura dell'uomo è molto più complessa del semplice fatto fisico, siamo molto romantici media, e la prospettiva di andare a mignotte non piace alla maggioranza che preferisce avere dei legami affettivi e una connessione emotiva. In quest'ultimo caso ci sono molti celibi ma, stavolta, viene a decadere il concetto di "involuntarily" e quindi rimarrebbero "cels".

Sia nel caso 1 che nel caso 2 il concetto di incel è appena stato smontato, è una tattica femminista perché ricordiamoci che il valore dell'uomo, socialmente, sta nella PRESTAZIONE, ergo se io ti denigra chiamandomi un fallito (incel) perdi di valore, ergo le tue argomentazioni non valgono, se invece sei un criminale che vende organi ma scopa tanto, magicamente valgono.

Certo, perchè secondo te una prostituta che fa sesso con te tipo catena di montaggio, 30 minuti, ciao, sotto il prossimo, è paragonabile al sesso con una ragazza che ti piace, e A CUI PIACI, che non ti chiede soldi in cambio?
Pensavo di averle sentite proprio tutte, e invece la mente umana non finisce mai di stupirmi...  :disgust:

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 515
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #333 il: Settembre 28, 2020, 13:07:34 pm »
DottorZero, permettimi, sembra di risentire parlare mia madre: tu sei bellissimo e vai benissimo, è lei che non ti merita!!  :D

Non so perchè, ma in questi ambienti vedo una grossa ritrosia cambiamento, al mettersi in discussione. Vedo solo monadi, non uomini. Monadi aristoteliche, uniche, ferme, immutabili.
Qualsiasi idea di cambiamento, viene bollata come inutile, faticosa, dispendiosa. Al tempo stesso però si vuole cambiare la società in tutte le sue declinazioni: scuola, lavoro, rapporti sociali, media, sesso, religione. Buffo, se consideri che il peso che tu come singolo hai nella società è pari a zero, mentre il perso che come singolo hai nella tua vita è enorme.
Giusto non snaturarsi per piacere a una donna a tutti i costi. Io che amo il rock e il blues, non mi metto ad ascoltare reggaeton per rimorchiare la tipa tutta lampadata con le treccine. Sarei ridicolo.
Ma non snaturarsi non significa che se ti vesti con gli abiti della nonna, va bene così, o che sei tieni 2 amici in croce dai tempi delle medie, va bene così e la tua vita sociale non deve cambiare, o che se hai sempre vissuto al paesello con mamma e papà non puoi esplorare nuovi orizzonti.
Certo, che ci sia qualcuno più in linea coi gusti di Francesca è probabile, ma se non sei una chiavica di uomo, nel momento in cui Francesca va via arrivano altre 5 pronte a rimpiazzarla.

Un ragazzo di 26 anni si dichiara 100% incel, evidentemente avrà varie cose che non vanno. Di cose da cambiare ne avrebbe. Non parliamo di uno che attira le ragazze di alto ceto sociale, e ora vuole provare a rimorchiare le tipe tutto reggaeton/discoteche. O di quel genio che circolava (e credo circoli tutt'ora) sul forumdeibrutti che voleva farsi l'intervento agli occhi per averli blu così da piacere alle ragazze dell'Est Europa (mentre lui vive in Italia).
Quella di restare immobile e sperare nell'evento fortuito, è una tattica suicida. L'attendismo non paga. Sarebbe come decidere di non investire sulla propria formazione professionale, e sperare nel 6 al SuperEnalotto.
Distinguiamo un blocco centrale che ti impedisce di vivere la tua vita, da un semplice capriccio.

Certo, perchè secondo te una prostituta che fa sesso con te tipo catena di montaggio, 30 minuti, ciao, sotto il prossimo, è paragonabile al sesso con una ragazza che ti piace, e A CUI PIACI, che non ti chiede soldi in cambio?
Pensavo di averle sentite proprio tutte, e invece la mente umana non finisce mai di stupirmi...  :disgust:


Di solito non sono mai d'accordo con Dottor Zero. E anche in quel post che hai citato, ci vedo un po' troppo buonismo, troppo fiabesco.

Ma il succo stavolta lo approvo al 100%. Ha ragione lui, checche' tu ne dica: non ha senso sbattersi per cercare di essere perfetto, e' follia. Nessuno e' perfetto e cio' ti provochera' solo tensione. E sara' solo questione di quanta tensione riuscirai a sopportare prima di scoppiare.

Non esiste "quella che fa per te", in questo Dottor Zero a mio parere continua ad avere una visione da bluepillato. Ma sul concetto che esprime ha pienamente ragione: esistono persone compatibili e persone incompatibili.
Cyberguy94 deve cercare di migliorare se' stesso alla ricerca della miglior versione di se' stesso. Non deve fare la pantomima di un altro. E questo dunque implica sbattersene i coglioni del pensiero altrui, soprattutto delle donne, il cui giudizio vale meno di zero a livello morale, valoriale, assoluto.

Deve essere se' stesso, e trovare la migliore versione di se' stesso in ogni circostanza. E' questo il segreto di una vita serena, al di la' di donne e sesso.

VCM, sara' che tu lo neghi, ma ogni volta che ti leggo ho la netta sensazione che basi tutto sul giudizio delle donne.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1912
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #334 il: Settembre 28, 2020, 14:23:26 pm »
Certo, perchè secondo te una prostituta che fa sesso con te tipo catena di montaggio, 30 minuti, ciao, sotto il prossimo, è paragonabile al sesso con una ragazza che ti piace, e A CUI PIACI, che non ti chiede soldi in cambio?
Pensavo di averle sentite proprio tutte, e invece la mente umana non finisce mai di stupirmi...  :disgust:
Spiacente, ma dissento in toto.
Intanto le mignotte sono quasi sempre mooolto meglio delle cosiddette ragazze normali... sono giovani e gnocche, e puoi starci ben oltre la mezz'ora, se hai grano ti fai anche un fine settimana se ti piace una situazione tipo gfe oppure tipo geisha, te le spupazzi in giro come quel tipo che conosco che le carica in barca e via... e poi hanno una perizia tecnica che la ragazza della porta accanto, a meno che non sia un puttanone, si sogna; io p.es. ci ho fatto (e ci farò ancora...  :cool:) cose che con le fidanzate col cavolo che avrei potuto, e di sicuro le troie del casino sono mille volte più attente all'igiene e alla profilassi anche perché costrette dalla severa legge austriaca; poi riguardo il soldo beh guarda che nessuna donna si concede gratis et amore Dei, e quelle che costano meno sono quelle che paghi subito.
Poi se vogliamo buttarla sul sentimentale per carità, liberissimo... però ricorda che secondo il buon vecchio dott. Freud quello che noi chiamiamo amore è uno stato di anomalia psichica assai vicino alla pazzia.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 515
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #335 il: Settembre 28, 2020, 14:40:06 pm »
Spiacente, ma dissento in toto.
Intanto le mignotte sono quasi sempre mooolto meglio delle cosiddette ragazze normali... sono giovani e gnocche, e puoi starci ben oltre la mezz'ora, se hai grano ti fai anche un fine settimana se ti piace una situazione tipo gfe oppure tipo geisha, te le spupazzi in giro come quel tipo che conosco che le carica in barca e via... e poi hanno una perizia tecnica che la ragazza della porta accanto, a meno che non sia un puttanone, si sogna; io p.es. ci ho fatto (e ci farò ancora...  :cool:) cose che con le fidanzate col cavolo che avrei potuto, e di sicuro le troie del casino sono mille volte più attente all'igiene e alla profilassi anche perché costrette dalla severa legge austriaca; poi riguardo il soldo beh guarda che nessuna donna si concede gratis et amore Dei, e quelle che costano meno sono quelle che paghi subito.
Poi se vogliamo buttarla sul sentimentale per carità, liberissimo... però ricorda che secondo il buon vecchio dott. Freud quello che noi chiamiamo amore è uno stato di anomalia psichica assai vicino alla pazzia.


Saggezza in poche righe.

Una relazione con una donna "ordinaria" ha senso se e solo se comporta, insieme, queste tre cose:

1. Sesso;
2. Accudimento dell'uomo, della sua dimora, delle sue risorse;
3. Discendenza, figli legittimi dell'uomo;


In tutti gli altri casi, possiamo tirare tutti i pipponi romantici che vogliamo, ma ha ragione Duca.

P.S.

Tutti gli uomini avrebbero dovuto avere un padre che gli dicesse queste cose.

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 173
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #336 il: Settembre 28, 2020, 15:41:19 pm »

Di solito non sono mai d'accordo con Dottor Zero. E anche in quel post che hai citato, ci vedo un po' troppo buonismo, troppo fiabesco.

Ma il succo stavolta lo approvo al 100%. Ha ragione lui, checche' tu ne dica: non ha senso sbattersi per cercare di essere perfetto, e' follia. Nessuno e' perfetto e cio' ti provochera' solo tensione. E sara' solo questione di quanta tensione riuscirai a sopportare prima di scoppiare.

Non esiste "quella che fa per te", in questo Dottor Zero a mio parere continua ad avere una visione da bluepillato. Ma sul concetto che esprime ha pienamente ragione: esistono persone compatibili e persone incompatibili.
Cyberguy94 deve cercare di migliorare se' stesso alla ricerca della miglior versione di se' stesso. Non deve fare la pantomima di un altro. E questo dunque implica sbattersene i coglioni del pensiero altrui, soprattutto delle donne, il cui giudizio vale meno di zero a livello morale, valoriale, assoluto.

Deve essere se' stesso, e trovare la migliore versione di se' stesso in ogni circostanza. E' questo il segreto di una vita serena, al di la' di donne e sesso.

VCM, sara' che tu lo neghi, ma ogni volta che ti leggo ho la netta sensazione che basi tutto sul giudizio delle donne.

Forse non te ne sei reso conto ma abbiamo detto la stessa cosa in 2 modi diversi  :D
Pure io lo stavo invitando a diventare la migliore versione di sè stesso, compatibilmente coi limiti, inevitabili, che si troverà a fronteggiare. Di non arrendersi e di non rimanere arroccato sulle sue posizioni, che era invece la tesi di DottorZero, e aspettare che un giorno la manna gli piove dal cielo.
Non ho parlato di perfezione, sia perchè la perfezione assoluta non esiste, sia perchè è un concetto da motivatore/guru/psicologo che ogni volta che sento mi cascono le braccia per terra.
Tra essere "perfetto" ed essere uno zero totale, ci stanno mille vie di mezzo.

Spiacente, ma dissento in toto.
Intanto le mignotte sono quasi sempre mooolto meglio delle cosiddette ragazze normali... sono giovani e gnocche, e puoi starci ben oltre la mezz'ora, se hai grano ti fai anche un fine settimana se ti piace una situazione tipo gfe oppure tipo geisha, te le spupazzi in giro come quel tipo che conosco che le carica in barca e via... e poi hanno una perizia tecnica che la ragazza della porta accanto, a meno che non sia un puttanone, si sogna; io p.es. ci ho fatto (e ci farò ancora...  :cool:) cose che con le fidanzate col cavolo che avrei potuto, e di sicuro le troie del casino sono mille volte più attente all'igiene e alla profilassi anche perché costrette dalla severa legge austriaca; poi riguardo il soldo beh guarda che nessuna donna si concede gratis et amore Dei, e quelle che costano meno sono quelle che paghi subito.
Poi se vogliamo buttarla sul sentimentale per carità, liberissimo... però ricorda che secondo il buon vecchio dott. Freud quello che noi chiamiamo amore è uno stato di anomalia psichica assai vicino alla pazzia.

Duca, forse sei un imprenditore e puoi permetterti di fare determinate cose, ma questo non è valido per tutti.
Quelle con cui puoi starci ben oltre la mezz'ora sparano cifre astronomiche. 1 ora 200€, per ore extra si parla di 300-400-500€.
Quelle con cui ti fai un fine settimane tipo geisha ancora di più. Si parla di migliaia e migliaia di euro per un weekend insieme.
Con quello che se le carica in barca e via, si sale ancora di livello. Per fare la vita alla Gianluca Vacchi bisogna avere i soldi che ti escono dalle orecchie.

Inutile che mi porti esempi fuori dalla portata del 99% degli uomini.
Chi va a mignotte, o si carica qualche nigeriana trovata in tangenziale, o se vuole una cosa meno creepy, telefona a una rumena d'appartamento, 50€, mezz'ora di ginnastica in camera da letto, e tanti saluti. Questa è la media. E questo non è minimamente paragonabile a quello che ti può dare una ragazza free.
Inutile che mi tiri in ballo Vacchi e la sua  barca, o le mignottone di alto borgo da 2500€ a weekend....
Certe volte qui dentro tocca rimarcare l'ovvio.

Signori, parliamoci chiaro, a quelli come Cyberguy non gliene frega un tubo di avere una ex-pornodiva 40enne o una gnocchetta 20enne rumena nel letto. Non è lo strofinare un pene dentro un buco caldo e umido il problema, se no il problema incel nemmeno esisterebbe. Certi forum non sarebbero mai nati se fosse questione di 50€. Quello che manca a chi non ha mai avuto una donna è il piacere di fare una passeggiata mano nella mano, di abbracciarsi sotto casa sua, di stringerla tra le tue braccia e guardarla nei suoi occhioni, di telefonarle alle 23 e fare gli scemi al telefono fino alle 2 di notte, di fare due passi sul lungomare e poi fare l'amore in spiaggia, di sentirsi amati e apprezzati.
Nuovamente, tocca rimarcare l'ovvio. E stupisce doverlo fare in un forum che tratta tematiche legate all'androsfera, quindi gente che certe cose dovrebbe consocerle abbondantemente.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15312
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #337 il: Settembre 28, 2020, 16:01:43 pm »
Citazione
Signori, parliamoci chiaro, a quelli come Cyberguy non gliene frega un tubo di avere una ex-pornodiva 40enne o una gnocchetta 20enne rumena nel letto. Non è lo strofinare un pene dentro un buco caldo e umido il problema, se no il problema incel nemmeno esisterebbe. Certi forum non sarebbero mai nati se fosse questione di 50€. Quello che manca a chi non ha mai avuto una donna è il piacere di fare una passeggiata mano nella mano, di abbracciarsi sotto casa sua, di stringerla tra le tue braccia e guardarla nei suoi occhioni, di telefonarle alle 23 e fare gli scemi al telefono fino alle 2 di notte, di fare due passi sul lungomare e poi fare l'amore in spiaggia, di sentirsi amati e apprezzati.
Nuovamente, tocca rimarcare l'ovvio. E stupisce doverlo fare in un forum che tratta tematiche legate all'androsfera, quindi gente che certe cose dovrebbe consocerle abbondantemente.
Può non piacere ma è così.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1912
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #338 il: Settembre 28, 2020, 16:07:05 pm »
Duca, forse sei un imprenditore e puoi permetterti di fare determinate cose, ma questo non è valido per tutti.
Non sono un imprenditore, ma nella mia vita ho risparmiato parecchio pagando subito...
I prezzi delle troie non sono solo quelli che citi tu, p.es. nel casino 30/40 minuti con una ventenne sono 70 euri, ok c'è l'ingresso ma hai il mangiare e il bere, sauna, idromassaggio, piscina, ecc. e costa molto meno che portare al ristorante una ragazza con il rischio di prendersi il due di picche dopo che hai cacciato il grano. Ok, si pagano gli extra, d'accordo, ma pensi veramente che tutte le donne si sintonizzino senza problemi su Rai 2?
E non ha forse un prezzo il tempo? Io ricordo che a certe prede difficili ho dovuto fare la corte per mesi, buttando via tempo e quindi denaro... poi se ti fidanzi o peggio ti sposi quanto tempo butti nel cesso tra cene di merda coi suoceri e parenti serpenti, amiche stronze della moglie da sopportare, vacanze assurde, ecc. e denaro buttato via in cazzate femminili, mobili, cani, vestiti e coglionate varie.
A proposito di vacanze...ci sono i pirla che in agosto si fanno due settimane in Riviera spendendo un botto e  sperando di imbarcare, e poi vanno in bianco... fatti un giro nel sud-est asiatico e torni rigenerato.
Vedo ragazzi dalle mie parti che hanno un lavoro normale, non si chiamano Briatore o Berlusconi, e il fine settimana sputtanano 100/150 euri girando a vuoto nei locali non ramazzando niente a parte il bere... sarà meglio andare al casino almeno ogni tanto?
E' chiaro che i ricchi sono avvantaggiati, come in tutto del resto, nelle case, macchine, vestiti, ecc. ma io dico che con un po' di accortezza l'amore mercenario è alla portata di tutti.
Naturalmente sarebbero ideali i casini a prezzi popolari come a suo tempo, prima della Merdin, tipo una marchetta 20/30 euri; in tal (utopistico) caso, se escludiamo i romanticoni, andrebbero tutti a troie, a cominciare dai diciottenni con la paghetta del nonno. :lol:

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15312
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #339 il: Settembre 28, 2020, 16:11:28 pm »
Io ho risparmiato ancora di più :lol: Oltretutto le francesi non pretendono che gli offri la cena
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1912
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #340 il: Settembre 28, 2020, 16:14:10 pm »
Io ho risparmiato ancora di più :lol: Oltretutto le francesi non pretendono che gli offri la cena
Sì bon però le slave dal punto di vista estetico si mangiano a colazione le mangialumache. :P

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8869
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #341 il: Settembre 28, 2020, 16:19:43 pm »
Signori, parliamoci chiaro, a quelli come Cyberguy non gliene frega un tubo di avere una ex-pornodiva 40enne o una gnocchetta 20enne rumena nel letto. Non è lo strofinare un pene dentro un buco caldo e umido il problema, se no il problema incel nemmeno esisterebbe. Certi forum non sarebbero mai nati se fosse questione di 50€. Quello che manca a chi non ha mai avuto una donna è il piacere di fare una passeggiata mano nella mano, di abbracciarsi sotto casa sua, di stringerla tra le tue braccia e guardarla nei suoi occhioni, di telefonarle alle 23 e fare gli scemi al telefono fino alle 2 di notte, di fare due passi sul lungomare e poi fare l'amore in spiaggia, di sentirsi amati e apprezzati.
Nuovamente, tocca rimarcare l'ovvio. E stupisce doverlo fare in un forum che tratta tematiche legate all'androsfera, quindi gente che certe cose dovrebbe consocerle abbondantemente.


E' così.

Offline ViaColMento

  • Affezionato
  • **
  • Post: 173
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #342 il: Settembre 28, 2020, 16:43:25 pm »
Non sono un imprenditore, ma nella mia vita ho risparmiato parecchio pagando subito...
I prezzi delle troie non sono solo quelli che citi tu, p.es. nel casino 30/40 minuti con una ventenne sono 70 euri, ok c'è l'ingresso ma hai il mangiare e il bere, sauna, idromassaggio, piscina, ecc. e costa molto meno che portare al ristorante una ragazza con il rischio di prendersi il due di picche dopo che hai cacciato il grano. Ok, si pagano gli extra, d'accordo, ma pensi veramente che tutte le donne si sintonizzino senza problemi su Rai 2?
E non ha forse un prezzo il tempo? Io ricordo che a certe prede difficili ho dovuto fare la corte per mesi, buttando via tempo e quindi denaro... poi se ti fidanzi o peggio ti sposi quanto tempo butti nel cesso tra cene di merda coi suoceri e parenti serpenti, amiche stronze della moglie da sopportare, vacanze assurde, ecc. e denaro buttato via in cazzate femminili, mobili, cani, vestiti e coglionate varie.
A proposito di vacanze...ci sono i pirla che in agosto si fanno due settimane in Riviera spendendo un botto e  sperando di imbarcare, e poi vanno in bianco... fatti un giro nel sud-est asiatico e torni rigenerato.
Vedo ragazzi dalle mie parti che hanno un lavoro normale, non si chiamano Briatore o Berlusconi, e il fine settimana sputtanano 100/150 euri girando a vuoto nei locali non ramazzando niente a parte il bere... sarà meglio andare al casino almeno ogni tanto?
E' chiaro che i ricchi sono avvantaggiati, come in tutto del resto, nelle case, macchine, vestiti, ecc. ma io dico che con un po' di accortezza l'amore mercenario è alla portata di tutti.
Naturalmente sarebbero ideali i casini a prezzi popolari come a suo tempo, prima della Merdin, tipo una marchetta 20/30 euri; in tal (utopistico) caso, se escludiamo i romanticoni, andrebbero tutti a troie, a cominciare dai diciottenni con la paghetta del nonno. :lol:

Ti ricordo che i casini in Italia sono illegali.
Se prima parlavi di qualcosa fuori dalla portata del 99% degli uomini, ora stai parlando di qualcosa che è fuori dalla portata del 100% degli uomini ITALIANI. Casini e FKK li trovi in Austria, in Germania, mica a Roma o Brindisi.

Oh, sia chiaro, io non sono affatto contro l'andare a prostitute. Se sei in un periodo di magra, se sei incel e non vuoi arrivare vergine a 30 anni, se non scopi da 3 mesi e ti senti esplodere, prostitute subito. Ma consapevole che ti stai scopando il surrogato di una ragazza. Come quando in tempi di guerra, al posto del vero caffè ti bevevi la ciofeca. E consapevole del fatto che non sei attraente per le donne, continuerai a non esserlo anche dopo essere andato via dall'appartamento di Irina.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15312
  • Sesso: Maschio
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #343 il: Settembre 28, 2020, 16:50:25 pm »
Sì bon però le slave dal punto di vista estetico si mangiano a colazione le mangialumache. :P
Mica vero. Certo non puoi paragonare professioniste con cozze dei Grands Boulevards. A livello fisico si equivalgono ma le slave anche nell'aspetto sono sempre un po' rustiche e legnose, non hanno quella femminilità e amabilità di carattere che ti fa sentire in paradiso :wub:
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 515
Re:Il web è invaso di proteste di uomini stanchi delle donne italiane
« Risposta #344 il: Settembre 28, 2020, 17:01:09 pm »
Non è lo strofinare un pene dentro un buco caldo e umido il problema, se no il problema incel nemmeno esisterebbe. Certi forum non sarebbero mai nati se fosse questione di 50€. Quello che manca a chi non ha mai avuto una donna è il piacere di fare una passeggiata mano nella mano, di abbracciarsi sotto casa sua, di stringerla tra le tue braccia e guardarla nei suoi occhioni, di telefonarle alle 23 e fare gli scemi al telefono fino alle 2 di notte, di fare due passi sul lungomare e poi fare l'amore in spiaggia, di sentirsi amati e apprezzati.
Nuovamente, tocca rimarcare l'ovvio. E stupisce doverlo fare in un forum che tratta tematiche legate all'androsfera, quindi gente che certe cose dovrebbe consocerle abbondantemente.


VCM, dici cose giuste che a tratti "mi bacchettano" e con cognizione di causa, lo ammetto. Pero' magari Cyberguy94 (e il sottoscritto) non vogliono semplicemente tutte quelle romanticherie, ma desiderano una donna che glielo faccia venire duro.

Te lo confesso, con un pelo di imbarazzo: avrei potuto averle tutte quelle cose che elenchi. E che trovo tutte bellissime. Ma non provavo nulla verso chi me le avrebbe concesse.

Il succo del discorso, VCM, e' che tu giustamente poni l'accento sulla sfera relazionale e affettiva. Ma questo non e' scollegato dall'attrazione sessuale: io, per esempio, la metto al primo posto e l'ho sempre messa al primo posto. Forse faccio schifo, forse sono troppo cinico. Non mi andava di stare mano nella mano con la tipa media (non brutta, eh) o con diverse chubby (che trovo anche molto belle se lo sono) o con donne che in genere i miei amici dicono sono belle, ma a me non fanno sesso.

Saro' la bestia nera dell'empatia, probabilmente. Ma qualcosa mi dice che Cyberguy94 e' come me: non punta alla quantita', ma alla qualita'. E la frustrazione e' tanta perche' oltre una certa soglia, per quantita' di bellezza c'e' bruttezza di personalita' e carattere.