Autore Topic: Negazionismo sulla vicenda di Carlo  (Letto 5679 volte)

Offline Jason

  • Moderatore
  • Veterano
  • *****
  • Post: 4445
Re: Negazionismo sulla vicenda di Carlo
« Risposta #15 il: Maggio 30, 2012, 00:46:58 am »
Benvenuta Dottoressa, mi auguro che partecipi attivamente il suo contributo sarebbe molto prezioso.
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Ethans

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2431
  • Sesso: Maschio
Re: Negazionismo sulla vicenda di Carlo
« Risposta #16 il: Maggio 30, 2012, 02:03:07 am »
Un benvenuto anche da parte mia.

 ;)

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7657
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Negazionismo sulla vicenda di Carlo
« Risposta #17 il: Maggio 30, 2012, 09:25:25 am »
siamo contenti di averti qui

noi abbiamo seguito la vicenda di Carlo da anni, fin dal vecchio forum
la cosa era talmente paradossale che all'inizio mi sono domandato anch'io se non fosse una bufala
la cosa che però mi ha sempre stupito è l'inerzia della gente: cioè, sembra che la gente non pensi all'unica cosa che davvero conta, cioè avere una visione esatta della realtà. I migliori si domandano: anche se fosse, io non ci posso fare nulla. Gli altri semplicemente fanno gli gnorri, e sono la maggioranza.
Tutti noi (del gruppo "dirigente" U3000) abbiamo  vissuto questi anni con una certa angoscia, perchè ci rendevamo conto che non potevamo fare nulla. A volte mandavamo via mail, comunque si teneva vivo il discorso, ma nulla di più. Ma la cosa grande è che non ci siamo mai stancati di domandarci come stanno davvero le cose.
Invece la maggior parte della gente non se lo domanda. Non è affar mio, pensano. Macchissenefrega se è affar tuo! È comunque una persona umana, come fa ad esserti indifferente se è in galera da innocente o da colpevole. Ce ne sono tanti di innocenti in galera! Appunto per questo nessuno di loro mi può essere indifferente.
Non perchè noi si possa risolvere qualcosa. Ma perchè è importante avere una visione corretta delle cose. Sapere la verità (suona male, da curiosoni, ma è l'unica cosa importante)
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline skorpion72

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 814
Re: Negazionismo sulla vicenda di Carlo
« Risposta #18 il: Maggio 30, 2012, 09:32:15 am »
:cool: Ciao a tutti! A quanti delirano sul caso negando l'innocenza di Carlo "per partito preso", "per principio" e senza essersi presi nemmeno la briga di dare una sola un'occhiata ai documenti che concernono gli atti processuali e medici consiglio vivamente di leggersi la mia consulenza tecnica

http://www.carloparlanti.it/timeline.esterna/reportsinfavor/Dr%20Agnese%20Pozzi%2008%20dicembre%202008%20ita.pdf  ed anche

http://www.carloparlanti.it/a-favore/certificati-a-favore/66-dr-agnesina-pozzi-lagonegro-04-marzo-2011.html

Se la logica non è solo un'optional, le menti davvero pensanti e scevre da ogni preconcetto...trarranno le loro conclusioni e per coerenza dovranno non solo sostenere la campagna per la piena riabilitazione di Carlo, ma anche e soprattutto...chiedergli scusa.

Se  le donne non si toccano...neppure devono massacrarsi uomini innocenti, solo perché "uomini".

Piena solidarietà a tutte le donne violentate ma anche a tutti quegli uomini che sono stati usati, abusati, ingannati, calunniati, traditi, massacrati nel corpo e nell'anima da donne.

Dott.Agnesina Pozzi

PS coraggio Carlo, alla fine si riuscirà ad avere la tua piena riabilitazione. Bisogna crederci e continuare a lottare. Io, lo sai, sono sempre al tuo fianco!

Buongiorno Dottoressa,

venerdì c'è un incontro organizzato dai soliti gruppi e partiti femministi dove si continuerà a vomitare sugli uomini e sulla loro cattiveria vista come una cosa inscindibile, io vorrei partecipare e cominciare a tirare qualche sasso nello stagno.
Se Lei venisse e parlasse di questa vicenda, essendo oltretutto una donna, sarebbe veramente una gran cosa, in quegli ambienti la malafede di chi tira i fili è sin troppo evidente, e, se alle persone in buona fede che assistono si facesse sentire anche una campna diversa chissà che non cambi qualcosa.
Sarei veramente felice se Lei potesse partecipare
I discorsi delle femministe fanno sempre molto "rumore"...il problema è che puzzano anche da morire

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re: Negazionismo sulla vicenda di Carlo
« Risposta #19 il: Maggio 30, 2012, 09:35:49 am »
benvenuti a tutte e 2. Io ho letto il libro esono rimasto colpito, da medico, dall'approssimazione criminale delle perizie e della redazione dei certificati.
Ero incredulo nel leggere che in un paese come gli USA, la pratica medica ppotesse essere così degradata.
Sulla giustizia, invece, non sono troppo sorpreso.
E' un problema ovunque.
Un problema di potere.
come i media