Autore Topic: Senza Parole.  (Letto 10162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il Profeta

  • Visitatore
Senza Parole.
« il: Marzo 05, 2011, 12:43:20 pm »
Devo dire che ho fatto fatica a contenere la spinta irrefrenabile che mi spingerebbe a ricoprire di parolacce il soggetto "amministratore" che mi ha chiuso il thread peraltro con una giustificazione e dimostrazione di ottusità sconcertante:

"ammetto, ho letto solo la pagina 1 e la 9, e un motivo ci sarà
discussione chiusa"


prima che il su citato minaccerà di cancellarmi o passerà direttamente alle maniere forti cancellandomi, voglio però dire una cosa "in faccia" a lui e a chi la pensa come lui.

se credete che basta riempirvi la bocca di belle parole come QUESTIONE MASCHILE, teorizzando "giustizie" e credendo di rappresentare efficacemente il dramma che gli uomini vivono al cospetto delle femmine, per poi PRATICAMENTE assumere atteggiamenti che vanno contro la questione maschile stessa, un pò come blaterare di rimedi medicinali fantastici e poi assumere l'aspirina per guarire un osso rotto, per quanto mi riguarda siete più PERICOLOSI voi che le femmine stesse.

gli uomini veri, quelli che DAVVERO hanno a cuore la QUESTIONE MASCHILE non devono lottare con le femmine, non ci parlano neppure con le femmine, non cercano "dialogo" con le femmine. perchè conoscono le femmine meglio di chiunque altro e sanno che non è cosa delle femmine dialogare: è tempo sprecato, non capiscono.

gli uomini veri sanno che la situazione di oppressione che vivono ora non trova radice storica nei movimenti e nelle questioni o ribellioni femminili (ma mi facci il piacere :D, ripeto non è cosa loro), ma è STATA CREATO AD ARTE da un pugno di uomini che sulle balle della liberalizzazione ed emancipazione del pudore sessuale femminile (unica cosa in cui le femmine si sono emancipate, il resto sono balle, sono ancora più schiave ed oggetto ora del loro corpo che prima, quando avevano un ruolo dignitoso in società in qualità di compagne virtuose e di madri), han costruito un impero finanziario e con tali finanze si godono le più belle e porche giovani femmine del creato che peraltro vengono scopate come pornodive in un harem e quindi se ne FOTTONO BELLAMENTE se il resto della popolazione maschile finisce sotto i ponti o non scopa se non a pagamento.

i veri "nemici" degli uomini veri son gli uomini finti e non le femmine.
le femmine da sempre sono assoggettate, perchè è nella loro natura di compagne sostenere, ma comunque rimanere assoggettate.
chi crede il contrario non ci capisce niente delle femmine e farebbe bene a tacere, non a creare siti e forum di discussione su queste dinamiche.

il vero problema non è quello di convincere le femmine a fare una cosa, perchè non hanno mai capito minimamente quello che fanno, bisogna solo pubblicizzare loro una qualsiasi realtà come se fosse una favola (perchè è nella loro NATURA sguazzare negli ideali puerili, fiabeschi e sognatori della loro testa, fin dalla più tenera età) ed anche se quella realtà non esiste, loro ci crederanno ciecamente pur se si dovesse trattare di portarle sulla luna.

che poi è quello che è accaduto e che accade tuttora: è bastata una sequela di telefilm assurdi SPACCIATI PER VERITA' e COSTRUITI DA UOMINI CON PAROLE DI UOMO, per far credere loro davvero di essere come quelle sgallettate, pupazze di sexinthecity.

dunque il problema non è comunicare con le femmine, ma non scherziamo.
il problema VERO che ci affligge è mettersi daccordo con gli uomini che non capiscono un tubo delle femmine, ma che credono di aver capito tutto.

ora è chiaro che ti aspetti di trovare una massa di zerbini per la strada che non capiscono un cavolo delle femmine ed è chiaro che puoi fare spallucce sulla impossibilità di far comprendere loro cose elementari che però non vedono o riconoscono.
e quindi è altresì chiaro che rimarranno loro i tuoi "nemici" e cioè la CAUSA della pacchia delle femmine ovvero del malessere di tutti gli altri uomini che anche se hanno capito, ahiloro, devono adeguarsi al sistema.

quello che però sconvolge è che chi OSA PARLARE IN NOME DELLA VERA QUESTIONE MASCHILE.. in realtà parli PRATICAMENTE per CONTO DELLE FEMMINE, travestendosi da lupo in mezzo alle pecore e facendone i loro interessi proprio perchè pensa di aver capito tutto e in realtà non ha CAPITO UN CAVOLO ed OSA ANCHE CHIUDERE DISCUSSIONI, BANNARE, AMMINISTRARE, RIMPROVERARE.

cioè il nemico al quadrato: un pò come chi pensa di trovare rifugio nel PD che blatera teoricamente di alternative e poi praticamente si siede al tavolo del dichiarato finto nemico e ci mangia assieme.

se la vostra velleitaria posizione "diplomatica" crede di rappresentare la questione maschile, NON PARLATE PER MIO CONTO.
se la vostra velleitaria posizione "diplomatica" crede di rappresentare la questione maschile, NON PARLATE PER MIO NOME.

voi siete peggio delle femmine: siete finti uomini, tali e quali agli zerbini e come gli zerbini siete proprio voi la causa di tutto questo.
siete voi il "nemico da combattere" e non le femmine.

le femmine dove le metti stanno, non capiscono nemmeno quello che si mangiano, prima lo capivano: quando cucinavano.

allora piuttosto che chiudere un thread dove si stava dibattendo in modo cospicuo e interessante, cambiate il nome del forum in: QUESTIONE FEMMINILE ovvero "mi lamento delle femmine, però poi alla fine sono il primo a fare il loro gioco e ad agevolarne la pacchia e fingendomi alternativa reale.. anche i mariti sotto i ponti hanno finalmente un luogo dove sfogarsi".



ps: prima di bannarmi, ti do un consiglio: togli quella foto dall'avatar che non te se pò guardà  :D.
« Ultima modifica: Marzo 05, 2011, 13:02:36 pm da Il Profeta »

Il Profeta

  • Visitatore
Re: Senza Parole.
« Risposta #1 il: Marzo 05, 2011, 12:46:00 pm »
prima di essere cancellato proverò a riportare qualcosa che reputo interessante dalla discussione chiusa così se volete potete continuare a parlarne in mia assenza.


la primissima fase in ambito sociale è quella SESSUALE:
-la maggior parte degli uomini analizzati dal punto di vista femminile sono NORMALI e non APPETIBILI.
-mentre la maggior parte delle femmine analizzate dal punto di vista maschile sono APPETIBILI e non NORMALI.

ecco perchè la fase SESSUALE genera gli zerbini, perchè le femmine generalmente sono appetibili PER NATURA e gli uomini generalmente NON LO SONO.

e gli zerbini nati complicano la successiva fase SENTIMENTALE.

per abbattere lo zerbinaggio bisogna quindi abbattare la fase SESSUALE.
per abbattere la fase SESSUALE bisogna abbattere la PROMISCUITA' in tutte le sue forme (come quella del mondo del lavoro tanto per fare l'esempio principale).
per abbattere la PROMISCUITA' è necessario riportare le femmine in casina o in circoli di sole femmine.

Il Profeta

  • Visitatore
Re: Senza Parole.
« Risposta #2 il: Marzo 05, 2011, 13:17:54 pm »
Quello che ho scritto sopra porta alla guerra attuale: la società attuale è proiettata totalmente e rigidamente sulla fase sessuale e gli uomini NON possono PER NATURA competere sul piano sessuale con le femmine.

dunque siamo stati invitati a lottare ad armi impari su terreni di battaglia conosciuti perfettamente dalle femmine e inevitabilmente soccomberemo anche in fase sentimentale.


non c'è da discutere più di tanto: l'unico modo è (ed è sempre stato) togliere le femmine dalla fase sessuale e "ri-pudorarle" moralmente.

la stragrande maggioranza delle femmine possono SCEGLIERE se fare sesso quando, come, perchè e soprattutto CON chi pare a loro, al pari di una ristrettissima minoranza di uomini.

quindi la questione maschile sta tutta qui, nel potere ricattatorio sessuale che prima nella morale comune non aveva ragione di esistere, perchè il sesso per la stragrande maggioranza delle femmine era "sporco" se non fatto col proprio partner così come altrettanto "sporca", per lo stesso motivo conseguente, era la Donna che cambiava più partners.

se non ci sono regole, ogni persona applica le proprie a convenienza.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7670
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Senza Parole.
« Risposta #3 il: Marzo 05, 2011, 23:59:31 pm »
 :clapping: :clapping: :clapping:

bravo, bravissimo, fortissimo

vai così che sei forte

ma cosa speri di concludere, spiegami
secondo te dovrebbe esserci qui qualcuno disposto a passare ore a cercare di leggere e capire le centinaia di ... che hai scritto in pochi giorni?

1 la minestra allungata è una sbobba
2 insultare e denigrare gli altri non dimostra alcunchè a parte la propria mancanza di argomenti
3 bannarti sarebbe una fatica (nostra) che non meriti, credo sia più utile tenerti nella sezione comica, perchè non solo le femministe fanno ridere
4 quando deciderai di iniziare a ragionare e avrai imparato a farlo, saremo tutti qui pronti ad ascoltarti e a discutere
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4485
Re: Senza Parole.
« Risposta #4 il: Marzo 06, 2011, 00:13:49 am »
In effetti se spieghi più ristretto magari qualcuno potrebbe non fraintendere  ^_^

Una curiosità : di che fascia di età sei compreso ?
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline vero mummio

  • Femminista
  • Affezionato
  • **
  • Post: 328
Re: Senza Parole.
« Risposta #5 il: Aprile 03, 2012, 14:46:42 pm »
Scusate ma aldilà dell'emotività galoppante e degli insulti personali a caso figli dell'emotività galoppante, a me sembra che dica cose che dovrebbero essere ovvie per qualsiasi quemmista.

A parte il burqa e i ginecei che non sono una soluzione ma sono solo un rinviare il problema.


Mi spiegate dove secondo voi sbaglia nella sua analisi? Soprattutto nella sua analisi delle femmine...

Offline Fazer

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4194
  • Sesso: Maschio
Re: Senza Parole.
« Risposta #6 il: Aprile 03, 2012, 15:01:26 pm »
Eh, Mummio, questo era solo il thread di addio...
Per capire meglio dovresti ripescare il 3D originale... :)

Offline Giulia

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Senza Parole.
« Risposta #7 il: Aprile 03, 2012, 15:08:53 pm »
Ma perché mentiva spudoratamente: non era vero pegnente che era senza parole!



P.S.
Ciao VM :bye:

Offline vero mummio

  • Femminista
  • Affezionato
  • **
  • Post: 328
Re: Senza Parole.
« Risposta #8 il: Aprile 03, 2012, 15:14:33 pm »
Ciao giulia :bye:

Fazer, dove posso recuperare il thread originale?

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Senza Parole.
« Risposta #9 il: Aprile 03, 2012, 15:16:41 pm »
Scusate ma aldilà dell'emotività galoppante e degli insulti personali a caso figli dell'emotività galoppante, a me sembra che dica cose che dovrebbero essere ovvie per qualsiasi quemmista.

A parte il burqa e i ginecei che non sono una soluzione ma sono solo un rinviare il problema.


Mi spiegate dove secondo voi sbaglia nella sua analisi? Soprattutto nella sua analisi delle femmine...

da quello che scriveva profeta, si deduceva che per lui la definizione di qm era " situazione in cui non cè piu la monogamia".
le sue soluzioni erano, riportare il pudore nelle donne, impedirgli di lavorare (1), (come se non potessero chiamare l'idraulico),farle cucinare. punto. tutto qua.

(1) l'unico motivo per cui non dovevano lavorare era che sul lavoro incontravano uomini.

Offline vero mummio

  • Femminista
  • Affezionato
  • **
  • Post: 328
Re: Senza Parole.
« Risposta #10 il: Aprile 03, 2012, 15:22:58 pm »
Sì ok la soluzione era tornare al passato, non la condivido.
Però quanti di noi sono d'accordo con il pensiero di fondo che il femminismo sia una creazione maschile, dovuta alle premesse femminili, come il ruolo di responsabile dato al maschio dalla femmina?

Perchè se si capisce questo si capisce anche come affrontare la cosa... in primis con l'abbandonare qualsiasi approccio maschile alla faccenda.

Bisognerebbe aprire un thread, su una sezione privata, un sondaggio per capire i veri fini di chi ha abbracciato la qm... perchè io dubito siano li stessi per tutti.

Offline Fazer

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4194
  • Sesso: Maschio
Re: Senza Parole.
« Risposta #11 il: Aprile 03, 2012, 15:33:09 pm »
le sue soluzioni erano, riportare il pudore nelle donne, impedirgli di lavorare (1), (come se non potessero chiamare l'idraulico),farle cucinare. punto. tutto qua.

(1) l'unico motivo per cui non dovevano lavorare era che sul lavoro incontravano uomini.

Non dimentichiamo la strategia principale, mirabilmente riassunta col mitico "Giù in ginocchio senza mutande sennò son botte"... :lol:

Fazer, dove posso recuperare il thread originale?

Ops, dimenticavo che è stato cestinato.  :doh:
Non è visibile a tutti.
Comunque, Mummio (LOL, ma dove hai preso il nick?), quella discussione andò in vacca assoluta non perchè l'analisi di Profeta fosse condivisibile o meno.
Ma semplicemente perchè, anche lasciando stare gli insulti, le soluzioni che proponeva erano assurde, non faceva altro che ripeterle in continuazione.
Non era più un dialogo, ma un comizio.
Peccato che molti degli spunti dati da Profeta, che andavano senza dubbio approfonditi, siano finiti al macero insieme al 3D.

Però quanti di noi sono d'accordo con il pensiero di fondo che il femminismo sia una creazione maschile, dovuta alle premesse femminili, come il ruolo di responsabile dato al maschio dalla femmina?

Ecco, apri un bel thread.

...abbandonare qualsiasi approccio maschile alla faccenda...

Anzi, aprine due.





Offline vero mummio

  • Femminista
  • Affezionato
  • **
  • Post: 328
Re: Senza Parole.
« Risposta #12 il: Aprile 03, 2012, 15:39:48 pm »
Se sarò ammesso alla sezione privata lo aprirò.
Comunque leggo qui che
come si entra nella sezione codice giallo?

1 contribuendo fattivamente al forum, in modo positivo e senza innescare inutili flames
2 partecipando personalmente (non virtualmente) a qualche incontro sulla QM
3 con l'assenso unanime di tutti gli utenti codice giallo

la partecipazione a codice giallo consente qualche piccolo privilegio:
1 si possono modificare i propri e gli altrui post
2 ?
3 ??
Quindi probabilmente non ho neppure i requisiti per esserne ammesso.

Offline beta

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 1706
Re: Senza Parole.
« Risposta #13 il: Aprile 03, 2012, 15:43:34 pm »
Sì ok la soluzione era tornare al passato, non la condivido.
Però quanti di noi sono d'accordo con il pensiero di fondo che il femminismo sia una creazione maschile, dovuta alle premesse femminili, come il ruolo di responsabile dato al maschio dalla femmina?

Perchè se si capisce questo si capisce anche come affrontare la cosa... in primis con l'abbandonare qualsiasi approccio maschile alla faccenda.

Bisognerebbe aprire un thread, su una sezione privata, un sondaggio per capire i veri fini di chi ha abbracciato la qm... perchè io dubito siano li stessi per tutti.

puoi spiegarti meglio?

intendi dire che: la femmina da il ruolo di responsabile al maschio, e che degli uomini hanno approfittato di questo fatto costruendoci sopra il femminismo?
se è cosi, io non lo so (non credo si possa sapere con certezza chi o cosa c'è dietro al femminismo) anche se è indubbio che senza la cavalleria (in senso ampio) il femminismo sarebbe stato innocuo. ora io pragmaticamente, piu che indagare sul cosa cè dietro , cerco di neutralizzare questa insensata cavalleria o zerbinaggio o sonno maschile, che dir si voglia. indipendentemente da chi cè dietro.
non mi dispiace che fikasicula discuta qui, ma non perche sono interessato a convincerla o a trovare punti d'incontro, non mi dispiace perche questo è un forum pubblico, e il lettore inevitabilmente dovra farsi un idea.
se per "abbandonare ogni approccio maschile alla faccenda" intendi abbandonare ogni cavalleria, o abbandonare quell' agganciamento emotivo che sta distruggendo la maschilita, sono daccordo al 100% con te.

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re: Senza Parole.
« Risposta #14 il: Aprile 03, 2012, 15:47:09 pm »
Comunque, Mummio (LOL, ma dove hai preso il nick?), quella discussione andò in vacca assoluta non perchè l'analisi di Profeta fosse condivisibile o meno.
Ma semplicemente perchè, anche lasciando stare gli insulti, le soluzioni che proponeva erano assurde, non faceva altro che ripeterle in continuazione.
Non era più un dialogo, ma un comizio




IMHO, esiste un filone di utenti che seguono più o meno questo schema:

- entrano, dicono la loro opinione, sviluppano analisi che dichiarano originali e approfondite fin dalla culla (in molti casi i concetti sono ritrovabili in vecchi 3d sul vecchio forum, nel libro di Rino, sui vari blog creati da ex utenti del Forum (o comunque chiamiamole "vecchie conoscenze")
- dichiarano l'inutilità delle parole giunti a questo punto ma la necessità di passare all'azione.
- si cerca di capire quale azione concreta propongono (possibilmente fattibile che non sia quella di scendere in piazza in 4 o 5 con armi preistoriche a mazziare chi non la pensa come te)  e si ritorna all'analisi e all'opinione

Ma perché mentiva spudoratamente: non era vero pegnente che era senza parole!





 :lol: :lol: :lol: ecco.. appunto
L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli