Autore Topic: Frequentare Prostitute  (Letto 207631 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Frequentare Prostitute
« il: Dicembre 19, 2010, 12:57:58 pm »

da un noto sito femminista:

http://www.zeroviolenzadonne.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11323:giornata-mondiale-contro-la-violenza-sulle-sex-workers&catid=213&Itemid=0

Citazione
GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE SEX WORKERS

dal blog di Federica Pezzoli

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Sex Workers, che si celebra ogni anno il 17 dicembre, il Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute, l’Associazione La Strega da Bruciare e l’Associazione Radicale Certi Diritti, hanno tenuto, presso la sede dei radicali, un Incontro Pubblico sulla condizione delle prostitute in Italia e sui temi relativi alle proposte di regolamentazione della prostituzione.


Troppo spesso l’omicidio o la violenza su una Sex Worker viene indagato in maniera superficiale e priva di autentica indignazione. La condanna morale, la stigmatizzazione e la mancanza di riconoscimento del lavoro sessuale ha portato ad una generalizzata criminalizzazione di chi ha scelto questa attività anche se non infrange nessuna legge.

Questo impedisce di avere il controllo sul proprio lavoro e sulla propria vita, ci mette al margine della società e ci espone a rappresaglie e violenze inaudite. Questo diventa un terreno fertile su cui crescono sfruttamento incontrollato, abuso e costrizione, orari di lavoro inaccettabili, condizioni di lavoro insalubri, ripartizione ingiusta dei guadagni e irragionevoli restrizioni della libertà di movimento

Parlare di prostituzione e sex work in Italia è una faccenda veramente spinosa, tutti e tutte quelle che ne parlano sembrano “non sapere nulla di ciò di cui si sta parlando”. Come se fossero investiti/e da un senso di legittimità diffusa a dire la propria, per altre/i, sulle loro spalle, senza pensare di interpellarle/i. Presupponendo che questi/e ultimi/e non abbiano una voce.

E allora è stata prodotta una spilletta “anche io sono una puttana”, riprendendola da un collettivo di donne catalane. Piaceva questo slogan perché dava visibilità alla consapevolezza delle lavoratrici del sesso, al loro orgoglio di essere tali e al loro deciso rifiuto della “vergogna” comunemente associata al mestiere. Perché alludeva alla necessità di non nascondersi, di non fare il gioco della doppia morale. Ma, al contempo, quello che ci affascinava, era il fatto di poter portare addosso quell’”epiteto” che ancora oggi – tutte le donne sanno – corrisponde ad un’offesa. “Puttana”, ben lungi da designare una professione, è innanzitutto qualcuna che “la da’ via”. Il sottotesto, ci fosse bisogno di spiegarlo, è che la cosa peggiore che una donna puo’ fare, è avere una vita sessuale di cui disporre liberamente.

E allora il cerchio si chiude, siamo da capo, e ripartiamo da qui: se FARE la puttana è un lavoro, chi lo fa deve poter emergere come tale. Se puttane siamo tutte (perche’ tutte vogliamo disporre liberamente della nostra vita sessuale) bene, allora: eccoci!

SIAMO TUTT* PUTTANE

Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Giuseppe83

  • Affezionato
  • **
  • Post: 859
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #1 il: Dicembre 23, 2010, 03:49:10 am »
http://jonathanx.altervista.org/index.html
Non so se l'autore sia uno di voi o qualcuno che voi conosciate, ma è un contributo notevole (specie "Il duello: Olanda contro Svezia", in cui si mettono a confronto gli esiti delle due opposte politiche). Fa luce sulle mistificazioni in materia e sulle autrici (ma anche autori) delle stesse.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #2 il: Dicembre 23, 2010, 13:49:04 pm »
sì, è un bel sito
lo avevamo notato nella discussione permanente "Frequentare Prostitute" nel vecchio forum
Poi lo avevamo perso di vista
hai fatto bene a linkarlo

http://jonathanx.altervista.org/index.html

Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #3 il: Dicembre 30, 2010, 09:26:21 am »
bisogna che ci chiariamo, perchè così non può andare avanti!

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo491567.shtml

Citazione


Moglie ferma giro prostituzione
Lucca, pedina il marito fino al night

Una donna, insospettita dalle troppe uscite serali e dai conti correnti alleggeriti, ha deciso di pedine suo marito. Lo ha seguito fino ad un night club e da lì lo ha visto andar via con una giovane donna. Le indagini dei carabinieri di Altopascio, in provincia di Lucca, hanno permesso di scoprire un giro di prostituzione. Il night era il punto d' incontro tra clienti ed entreneuses che si accordavano per prestazioni sessuali a pagamento.

Dopo la denuncia della donna, i militari hanno effettuato ulteriori pedinamenti, e controlli nel locale, Piper Club, oltre che numerose riprese filmate.

I primi approcci avvenivano nei privé del locale, mentre i rapporti sessuali venivano consumati fuori. Le ragazze avrebbero poi diviso l'incasso della prestazione con il titolare del locale. La ricostruzione dei militari sarebbe stata confermata dalle testimonianze di alcuni clienti.

I militari hanno arrestato il proprietario del night, un 49enne siciliano, con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

se pretendi di scopare a casa: è violenza sessuale
se vai a scopare fuori: mettono tutti in galera
se non scopi: lei va a scopare fuori e la colpa è tua

insomma!  :mad:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Carlo Zijno

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 252
  • Sesso: Maschio
  • scriba del terzo millennio scampato all'aborto
    • MetroMaschile Web Editor
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #4 il: Dicembre 30, 2010, 10:15:37 am »
bisogna che ci chiariamo, perchè così non può andare avanti!

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo491567.shtml

se pretendi di scopare a casa: è violenza sessuale
se vai a scopare fuori: mettono tutti in galera
se non scopi: lei va a scopare fuori e la colpa è tua

insomma!  :mad:

Io è da un po' che sulla QM sto inseguendo, per così dire, una "logica semplificatoria". Nel senso che dobbiamo evitare a mio avviso di incartarci in discussioni a cascata o ambigue, come in questo caso.

Tipo: "pretendere di scopare in casa".  Suvvia, in quanti pretenderebbero una cosa del genere, ammettendo che ne avessimo il potere? Fare certe cose con una donna non partecipativa o addirittura non consenziente e goderne pure, credo che sia impossibile almeno per un uomo sano di testa. Se non c'è un minimo di partecipazione attiva, al limite di stampo mercenario (per chi si accontenta), il sesso è una delle cose più noiose ed imbarazzanti che esistano.
 "Non lo faccio a piacere mio ma per dare figli a Dio" è l'orrida frase che ha contristato già abbastanza le notti dei nostri nonni e dei nostri bisnonni, consegnamola alla storia una volta per tutte, così come l'orrida camicia da notte con il buco in mezzo (per permettere al maschio di esercitare la sua sporca funzione), degna compagna della frase di cui sopra.  Prendiamo piuttosto il vizio di dire una volta per tutte che se la donna non è tenuta ad alcun "dovere coniugale" da quel punto di vista (e giustamente, abbiamo detto) ebbene non lo deve essere nemmeno l'uomo.

Se scopi fuori mettono tutti in galera: se la situazione è quella descritta nell'articolo, ben venga la galera perché fino a prova del contrario  lo sfuttamento della prostituzione è reato. Così come "alleggerire" i conti correnti della famiglia per finanziare i cazzacci propri è una cosa riprovevole, che lo faccia un uomo o che lo faccia una donna. Prendiamo piuttosto il vizio di dire a chiare lettere che la donna italiana media a letto non vale una cicca perché è diventata strutturalmente incapace di complicità con l'uomo (e per giunta dandone pregiudizialmente la colpa a quest'ultimo), perché è questo il punto.

Se non scopi: lei va a scopare fuori e la colpa è tua: QUESTO secondo me è il fronte da considerare, ossia l'asimmetria di giudizio con cui la società e la legge considerano queste cose. E' su questo che dobbiamo battere, questo è il punto che sintetizza tutto.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #5 il: Dicembre 30, 2010, 15:50:26 pm »
l'orrida camicia da notte con il buco in mezzo

posso rifare il verso a Sua Eminenza (lo conosci, vero, l'avv.Fiorin di Bologna?): per caso ne hai una? di queste camice si fa un gran parlare ma io non ne ho mai vfiste.

Citazione

 se la situazione è quella descritta nell'articolo, ben venga la galera

cioè, fammi capire: c'è un qualche modo legale per esercitare alla luce del sole, in Italia? non mi pare, in ogni caso un modo per romperti i c..ni lo troveranno sempre. A Mogliano, in alcuni comuni limitrofi, in parte del comune di Venezia, è proibito fermarsi con l'auto per "contrattare" una prestazione. Cioè, fammi capire: un cittadino italiano non può fare quello che vuole, nonpuò fermarsi dove gli pare, non può parlare con chi gli pare. Posto che non è un reato dare soldi a chicchessia i cambio di qualsiasi servizio, hanno fatto diventare un reato il parlare di dare soldi!
E lo sfruttamento della prostituzione è un reato ben difficile da evitare. Se affitti a una prostituta, l'affitto che lei ti paga dimostra che sfrutti la prostituzione  :w00t:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Carlo Zijno

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 252
  • Sesso: Maschio
  • scriba del terzo millennio scampato all'aborto
    • MetroMaschile Web Editor
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #6 il: Dicembre 30, 2010, 16:35:13 pm »
posso rifare il verso a Sua Eminenza (lo conosci, vero, l'avv.Fiorin di Bologna?): per caso ne hai una? di queste camice si fa un gran parlare ma io non ne ho mai vfiste.

Incartiamoci pure su queste fregnacce, il penultimo giorno dell'anno è lecito anche questo. Guarda, voglio divertirmi a darti ragione: siccome io personalmente non ho mai visto quella camicia da notte, e nemmeno tu, allora non è mai esistita.  Bene. Quindi le nostre nonne e le nostre bisnonne scopavano allegramente, con piacere e gusto. I cattivi erano i nostri nonni e bisnonni, che andavano a puttane malgrado questo. Problema superato. Contento? 

Su Max Fiorin: questa notizia che non abbia mai visto quella camicia da notte mi sconvolge e mi obbliga moralmente e scientificamente a ripensare a tutto il problema.


cioè, fammi capire: c'è un qualche modo legale per esercitare alla luce del sole, in Italia?

Ne sono pieni i nostri viali di gente che esercita alla luce del sole. Altra cosa è riceverne  status giuridico dallo stato, ed altra cosa ancora è assimilare allo sfruttamento della prostituzione l'ignaro proprietario di casa che affitta ad una ragazza senza avere né la possibilità di sapere in anticipo quello che ci farà con l'appartamento, né - una volta eventualmente scoperto l'ambaradan - avere mezzi giuridici per metterla alla porta.

Sono tutti problemi che hanno la loro autonomia e che andebbero analizzati separatamente. 

Il caso di specie, poi, è indifendibile, e non c'entra nulla il problema degli affitti degli apparamenti: se l'accusa si dimostrasse fondata, e lo ripeto: SE L'ACCUSA SI DIMOSTRASSE FONDATA, il tizio in questione "prendeva la stecca" sulle prestazioni delle ragazze solo perché avevano rimorchiato i loro clienti all'interno del suo locale: se non è sfruttamento della prostituzione questo, non so cosa lo sia.

SE QUESTE ACCUSE VENISSERO CONFERMATE, ripeto SE QUESTE ACCUSE VENISSERO CONFERMATE,  il signore in questione altro non sarebbe  che un volgare pappone, e non mi sembra siceramente il caso di difenderlo in alcun modo.

Poi, s'intende, i miei sono solo pareri personali, per carità. 

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #7 il: Dicembre 30, 2010, 22:37:49 pm »
Quindi le nostre nonne e le nostre bisnonne scopavano allegramente, con piacere e gusto.

"Non lo faccio a piacere mio ma per dare figli a Dio" è l'orrida frase

a volte ho l'impressione che scrivi per contraddire
se le nostre nonne non lo facevano per piacere ma per dovere, secondo te è la conseguenza di un retaggio culturale imposto? ma dai ...
lo squilibrio ormonale è biologico e perdura da qualche milione di anni

Ne sono pieni i nostri viali di gente che esercita alla luce del sole.

bo, non so dove vivi tu, ma da queste parti la criminalizzazione della prostituzione va avanti a tutto regime

e in ogni caso il post era a proposito di una moglie che pedina il marito e mette su un casino della madonna mandando in galera diverse persone

a lei che queste abbiano o meno vìolato qualche legge, interessa poco, quel che le interessa è che suo marito non ha il diritto di andare a scopare fuori casa, non tanto x la scopata, ke a lei proprio non tira nulla, ma x i soldi ke lui spende  :ohmy:

quindi: la moglie ha il diritto di mettere le mani sul conto corrente del marito, il marito non ha il diritto di tociare il biscotto, lei lo fa solo se ne ha voglia! e allora perchè il marito non dovrebbe rimpinguare il cc solo se ne ha voglia?
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Utente Cacellato

  • Affezionato
  • **
  • Post: 585
  • Sesso: Maschio
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #8 il: Dicembre 30, 2010, 23:21:50 pm »
SE L'ACCUSA SI DIMOSTRASSE FONDATA, il tizio in questione "prendeva la stecca" sulle prestazioni delle ragazze solo perché avevano rimorchiato i loro clienti all'interno del suo locale: se non è sfruttamento della prostituzione questo, non so cosa lo sia.


E si prefigura anche il reato di favoreggiamento della prostituzione.
Quindi, anche se non pretendeva "la stecca" dalle ragazze, decade il reato di sfruttamento ma permane quello di favoreggiamento, in quanto è inamissibile, per la legge italiana che si possa adibire un qualunque locale, pubblico o privato, al fine di promuovere la prostituzione.

Correggetemi se sbaglio.
Mai contraddire una femmina: riuscirà tranquillamente a farlo da sola in 5 minuti!
La donna che costa di meno è quella che paghi
E' la donna che porta la vita... ma è l'uomo che la finanzia!!!
"I fatti mi hanno dato talmente ragione che quasi me ne vergogno!" (Indro Montanelli)

Offline Fazer

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4194
  • Sesso: Maschio
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #9 il: Dicembre 30, 2010, 23:27:09 pm »
Non sbagli.

«È punito con la reclusione da due a sei anni e con la multa...salvo in ogni caso l'applicazione dell' art. 240 del codice penale:
[…]
3) chiunque, essendo proprietario, gerente o preposto a un albergo, casa mobiliata, pensione, spaccio di bevande, circolo, locale da ballo, o luogo di spettacolo, o loro annessi e dipendenze o qualunque locale aperto al pubblico od utilizzato dal pubblico, vi tollera abitualmente la presenza di una o più persone che, all'interno del locale stesso, si danno alla prostituzione […].
In tutti i casi previsti nel n. 3) del presente articolo alle pene in essi comminate, sarà aggiunta la perdita della licenza d'esercizio e potrà anche essere ordinata la chiusura definitiva dell'esercizio.

Offline ilvaccaro

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 521
  • Sesso: Maschio
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #10 il: Dicembre 31, 2010, 00:11:30 am »


quindi: la moglie ha il diritto di mettere le mani sul conto corrente del marito, il marito non ha il diritto di tociare il biscotto, lei lo fa solo se ne ha voglia! e allora perchè il marito non dovrebbe rimpinguare il cc solo se ne ha voglia?


Ma il marito aveva precedentemente accettato di perdere buona parte del proprio libero arbitrio sposandosela, e il dovere di lui a rimpinguare il conto corrente, non si traduce mica in un qualche dovere anche di lei... :w00t:

Già! già!.....Altrimenti qualcuno sarebbe autorizzato a pensare che l'uomo si sposi sperando di poter continuare a scopare..... Almeno quanto scopava PRIMA di essersi accolato una cambiale a vita......(pensa te che ingenui....)

Ma non sia mai.....Non si puo' stabilire che la donna è tenuta a concedersi altrimenti come la mettiamo con la prostituzione?

Non sai che se la donna apre le gambe per l'uomo "si prostituisce", e se invece l'uomo lavora 12 ore in cantiere per una donna, è cosa buona e giusta"?? :D

La moglie non ha alcun dovere in questo senso, e la cassazione è stata molto chiara in parecchie precendenti sentenze.

"Vuoi tu tal dei tali, prendere questa donna come tua legittima sposa assumendoti con questo solo doveri perpetui e nessun diritto nè eslpicito, nè implicito... Nè su di lei, ne sulla prole, nè adesso, nè mai?........."

E pensa che trovano ancora chi gli risponde:

" Si lo voglio".... :D

















Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline Giuseppe83

  • Affezionato
  • **
  • Post: 859
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #11 il: Dicembre 31, 2010, 04:09:58 am »
Ricordo che lo sfruttamento di cui sentiamo parlare nelle cronache, e che fa pensare agli aguzzini, non è punito dalla l. Merlin ma dal c.p. ("riduzione o mantenimento in schiavitù o servitù"), con pene ben più elevate. [Per inciso, se ho una schiava-prostituta, la pena è aumentata da 1/3 ad 1/2 rispetto all'ipotesi base, in cui rientra lo schiavo-muratore o minatore o bracciante: fate un pò voi...]  
Pertanto, ad essere punita dalla l. Merlin è di fatto la sola l'agevolazione (volontaria), in qualsiasi modo si manifesti (ad es., mettendo a disposizione una casa). Solo se mi faccio pagare l'agevolazione più del suo valore, essa si trasformerà in "sfruttamento in un secondo senso" - ma questo presumibilmente accadrà perchè il surplus di valore della mia agevolazione sta proprio nel rischio che corro a causa della sua illiceità penale!
In altre parole, la l. Merlin  non è una legge contro lo sfruttamento della prostituzione ma una legge che ostacola la prostituzione.
Perchè è ben vista dalle femministe? Perchè ostacola gli uomini nel loro tentativo di soddisfare facilmente il proprio (maggior) bisogno sessuale, privando così le donne dell'unico potere che esse hanno sugli uomini (e di cui fanno un uso criminoso).

Offline Carlo Zijno

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 252
  • Sesso: Maschio
  • scriba del terzo millennio scampato all'aborto
    • MetroMaschile Web Editor
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #12 il: Dicembre 31, 2010, 09:05:49 am »
a volte ho l'impressione che scrivi per contraddire

Ma no, cerco solo di essere preciso, come posso, se ci riesco. E' vero poi che ho il gusto della battutaccia, possibilmente surreale o apodittica,  ma in questo non c'è da parte mia una vis polemica....  Cmq vedrò di starci attento, per iscritto è facile equivocare. Magari cercando di usare  un po' di emoticon, così si vede che sto ridendo :lol: :lol: :lol: 

se le nostre nonne non lo facevano per piacere ma per dovere, secondo te è la conseguenza di un retaggio culturale imposto? ma dai ...
lo squilibrio ormonale è biologico e perdura da qualche milione di anni

Credo che ci siano di mezzo entrambi i fattori...


e in ogni caso il post era a proposito di una moglie che pedina il marito e mette su un casino della madonna mandando in galera diverse persone

a lei che queste abbiano o meno vìolato qualche legge, interessa poco, quel che le interessa è che suo marito non ha il diritto di andare a scopare fuori casa, non tanto x la scopata, ke a lei proprio non tira nulla, ma x i soldi ke lui spende  :ohmy:

Su questo siamo d'accordo...


Offline Il Femminista

  • Apprendista
  • Post: 7
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #13 il: Febbraio 02, 2011, 01:49:37 am »

Se non scopi: lei va a scopare fuori e la colpa è tua: QUESTO secondo me è il fronte da considerare, ossia l'asimmetria di giudizio con cui la società e la legge considerano queste cose. E' su questo che dobbiamo battere, questo è il punto che sintetizza tutto.

esatto,condivido in pieno.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7669
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Frequentare Prostitute
« Risposta #14 il: Febbraio 06, 2011, 15:31:10 pm »
« Ultima modifica: Febbraio 06, 2011, 15:44:15 pm da COSMOS1 »
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati