Autore Topic: Movimento Maschile censurato su Facebook  (Letto 13815 volte)

Offline icarus.10

  • Affezionato
  • **
  • Post: 348
  • Sesso: Maschio
  • Panthera Pardus
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #45 il: Agosto 24, 2010, 13:32:47 pm »
Metti su facebook nel motore di ricerca parole chiave del tipo "stupratori", "pedofili", "donne e bambini", "castrazione", "contro la violenza su donne e bambini", ecc e vedrai che usciranno centinaia e centinaia di gruppi e pagine in cui gli utenti iscritti incitano alla violenza con la compiacenza degli admin, in molte delle quali vi sono anche oltre varie centinaia di migliaia di iscritti.

Provare per credere.
"Sono contraria alla pena di morte e all'ergastolo, eccetto che per stupratori, pedofili, e per coloro che maltrattano cani, gatti e...criceti"

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #46 il: Agosto 24, 2010, 14:05:22 pm »
l'ho mandata: ero iscritta a quella pagina facebook, anche se secondo la mia personale opinione, non è stato corretto chiamarla "No alla violenza sulle donne".

Sarebbe stato meglio, a mio avviso, chiamarla "no alla violenza" o "no alla violenza da qualunque parte venga", insomma renderla maggiormente trasparente e coerente con lo scopo della pagina.



Non conosco la pagina facebook alla quale fai riferimento,ma se i contenuti non erano conformi alla sua denominazione,quest'ultima andava modificata.
Attrarre persone in questo modo non e' eticamente corretto e, oltretutto, alla fine diventa controproducente:se entro pensando di trovare determinati contenuti e poi scopro di essere stato in qualche modo ingannato,tendero' a diffidare di tutto cio' che vi e' scritto(anche di cio' che di vero e' presente).
ciao

Offline mathias 4

  • Utente
  • *
  • Post: 14
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #47 il: Agosto 24, 2010, 14:08:48 pm »
:eviterei di confondere il femminismo(e tutte/i coloro che ne hanno assorbito in varia misura il veleno,e certo non sono pochi)con l'intera popolazione femminile,se non altro perche' cosi' in realta' ragionano le femministe nei confronti degli uomini.

Ma  certamente,  é  anche vero però  che  a volte  basta  il  comportamento  di pochi individui  di un genere per avere in odio  l'intero  genere...  é   un  pensiero precursore  del razzismo, lo so,  i  media  ne aprofittano, perché la   nostra  mente funziona in un certo  modo,  ma  é  la  nostra  mente a   funzionare  così malamente......  basta  un poco di consapevolezza in più  e  si risolve il   problema,  consapevolezza  che i   maschiofemministi  e  le  loro   compagne  non  possiedono  a  quanto  pare.

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #48 il: Agosto 24, 2010, 14:18:48 pm »
Ma  certamente,  é  anche vero però  che  a volte  basta  il  comportamento  di pochi individui  di un genere per avere in odio  l'intero  genere...  é   un  pensiero precursore  del razzismo, lo so,  i  media  ne aprofittano, perché la   nostra  mente funziona in un certo  modo,  ma  é  la  nostra  mente a   funzionare  così malamente......  basta  un poco di consapevolezza in più  e  si risolve il   problema,  consapevolezza  che i   maschiofemministi  e  le  loro   compagne  non  possiedono  a  quanto  pare.
Certo la prima reazione immediata puo' essere di generalizzare,ma e' anche per questo che siamo dotati della ragione.Che poi tale facolta' sia poco e malamente utilizzata e' un male generale di tutta la societa'.
ciao

Offline icarus.10

  • Affezionato
  • **
  • Post: 348
  • Sesso: Maschio
  • Panthera Pardus
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #49 il: Agosto 24, 2010, 14:21:54 pm »
Non conosco la pagina facebook alla quale fai riferimento,ma se i contenuti non erano conformi alla sua denominazione,quest'ultima andava modificata.
Attrarre persone in questo modo non e' eticamente corretto e, oltretutto, alla fine diventa controproducente:se entro pensando di trovare determinati contenuti e poi scopro di essere stato in qualche modo ingannato,tendero' a diffidare di tutto cio' che vi e' scritto(anche di cio' che di vero e' presente).
ciao

Ma allora non hai letto tutto ciò che ha scritto quel Caio_69? Sai leggere? sì?Non è una questione di titolo o meno ma di segnalazioni pirata fondate per altro su calunnie(ad esempio su inesitenti contenuti pornografici). E cmq in quel gruppo si parla di violenza contro le donne.
"Sono contraria alla pena di morte e all'ergastolo, eccetto che per stupratori, pedofili, e per coloro che maltrattano cani, gatti e...criceti"

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #50 il: Agosto 24, 2010, 14:32:21 pm »
Ma allora non hai letto tutto ciò che ha scritto quel Caio_69? Sai leggere? sì?Non è una questione di titolo o meno ma di segnalazioni pirata fondate per altro su calunnie(ad esempio su inesitenti contenuti pornografici). E cmq in quel gruppo si parla di violenza contro le donne.
Infatti,Icarus,io non ho parlato dei metodi scorretti coi quali e' stata fatta chiudere quella pagina.Se vengono usate argomentazioni false da parte dei nostri avversari,esse vanno denunciate per quel che sono.Ma diventa tutto molto meno credibile se la pagina in questione fungeva da specchietto per le allodole:se era cosi',io non lo so non avendola mai vista,ma ho letto cio' che ha scritto Rita,che a quanto pare la conosce bene.
Altri elementi per valutare non ne ho.
ciao

Offline jorek

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1648
  • Sesso: Maschio
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #51 il: Agosto 24, 2010, 14:45:27 pm »
quella eraq una pagina che affrontava la violenza a 360 gradi...attacarsi al nome del gruppo,mi sembra una cosa che dire ipocrita mi sembra poco....

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #52 il: Agosto 24, 2010, 14:58:22 pm »
quella eraq una pagina che affrontava la violenza a 360 gradi...attacarsi al nome del gruppo,mi sembra una cosa che dire ipocrita mi sembra poco....
Se affrontava la violenza a 360 gradi,cio' era il modo giusto per trattare il problema della violenza:ma allora perche' intitolarla alla violenza alle donne?A me sembra questa l'ipocrisia.
Come fai a convincere la gente della validita' delle tue ragioni se li attrai con un inganno?Magari qualche persona in piu' la visita,ma che idee si potra' fare delle nostre convinzioni?
Comunque,ripeto che sto parlando di qualcosa che non conosco personalmente e che posso quindi valutare con difficolta'.
ciao

Offline jorek

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1648
  • Sesso: Maschio
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #53 il: Agosto 24, 2010, 15:04:23 pm »
mik parli come se il nome di un gruppo dicesse tutto.....quel gruppo,al quale sono iscritto parla della violenza sulle donne e su altri soggetti...quindi i contenuri non tradivano per niente il titolo...

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #54 il: Agosto 24, 2010, 15:10:39 pm »
Se affrontava la violenza a 360 gradi,cio' era il modo giusto per trattare il problema della violenza:ma allora perche' intitolarla alla violenza alle donne?A me sembra questa l'ipocrisia.
Come fai a convincere la gente della validita' delle tue ragioni se li attrai con un inganno?Magari qualche persona in piu' la visita,ma che idee si potra' fare delle nostre convinzioni?
Comunque,ripeto che sto parlando di qualcosa che non conosco personalmente e che posso quindi valutare con difficolta'.
ciao


questo è il punto:


http://www.facebook.com/noviolenzadonne


un gruppo che s'intitola "No alla violenza sulle donne" e poi sotto ci scrive

Non siamo qui per difendere gli interessi di questo o di quello. Noi siamo qui solo e solamente per denunciare una INGIUSTIZIA SOCIALE di cui fanno le spese uomini e bambini soprattutto.

dà per forza adito a fraintendimenti.


Poi, ripeto, sono d'accordo coi contenuti, sono d'accordo che non ho mai visto violazioni, istigazioni ed estremismi su quella pagina, e sono d'accordo col fatto che sia stata fatta chiudere o oscurare (a quanto pare solo temporaneamente) con metodi scorretti e arbitrari ma è il principio che, secondo me, è sbagliato.

Questa è la mia opinione,non entro nel merito delle decisioni degli amministratori di tale pagina, oltretutto attirerà magari molta più gente per il titolo ma respinge, secondo me, proprio quelli che sono stufi della propaganda mediatica della violenza a senso unico.


L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #55 il: Agosto 24, 2010, 15:13:28 pm »
mik parli come se il nome di un gruppo dicesse tutto.....quel gruppo,al quale sono iscritto parla della violenza sulle donne e su altri soggetti...quindi i contenuri non tradivano per niente il titolo...
Come ti ho detto prima,non ho mai visto il contenuto,ma il titolo non e' irrilevante,specie su internet:e' dal titolo che trovi la pagina,di solito.Come minimo dovevano intitolarla pagina dedicata "anche" alla violenza alle donne:non l'avrei comunque approvata,ma sarebbe stata meno fuorviante:se cerco un sito dedicato al teatro e poi all'interno si parla molto di religione e scopro essere il sito di una setta,cosa devo pensare?
Bastava chiamarla pagina contro la violenza alla persona umana.
ciao

Offline mik

  • Affezionato
  • **
  • Post: 459
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #56 il: Agosto 24, 2010, 15:17:29 pm »

questo è il punto:


http://www.facebook.com/noviolenzadonne


un gruppo che s'intitola "No alla violenza sulle donne" e poi sotto ci scrive

Non siamo qui per difendere gli interessi di questo o di quello. Noi siamo qui solo e solamente per denunciare una INGIUSTIZIA SOCIALE di cui fanno le spese uomini e bambini soprattutto.

dà per forza adito a fraintendimenti.


Poi, ripeto, sono d'accordo coi contenuti, sono d'accordo che non ho mai visto violazioni, istigazioni ed estremismi su quella pagina, e sono d'accordo col fatto che sia stata fatta chiudere o oscurare (a quanto pare solo temporaneamente) con metodi scorretti e arbitrari ma è il principio che, secondo me, è sbagliato.

Questa è la mia opinione,non entro nel merito delle decisioni degli amministratori di tale pagina, oltretutto attirerà magari molta più gente per il titolo ma respinge, secondo me, proprio quelli che sono stufi della propaganda mediatica della violenza a senso unico.



Sono d'accordo,Rita
E la propaganda a senso unico contro la violenza,oltre che i media,la fanno le femministe:dobbiamo ridurci al loro infimo livello?
ciao

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #57 il: Agosto 24, 2010, 15:23:09 pm »
mik parli come se il nome di un gruppo dicesse tutto.....quel gruppo,al quale sono iscritto parla della violenza sulle donne e su altri soggetti...quindi i contenuri non tradivano per niente il titolo...

certo che non dice tutto.

il nome di un gruppo però è il suo biglietto da visita.

Se tu fai un gruppo che si chiama "fans dei Beatles" e poi ti occupi di musica a 360° dalla classica, al rock, al folk,  e i post sui Beatles li devi cercare fra quelli di centinaia di altri gruppi, non fai nulla di vietato o scorretto, ma sicuramente attirerai un mucchio di gente che pensa di trovare soltanto notizie e discussioni sui Beatles e si sentirà in una qualche misura ingannata.

Poi ripeto, la mia era soltanto una pacata considerazione personale.

L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli

Offline Cato

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 207
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #58 il: Agosto 24, 2010, 15:24:21 pm »
Metti su facebook nel motore di ricerca parole chiave del tipo "stupratori", "pedofili", "donne e bambini", "castrazione", "contro la violenza su donne e bambini", ecc e vedrai che usciranno centinaia e centinaia di gruppi e pagine, in molte delle quali vi sono anche oltre varie centinaia di migliaia di iscritti.

Provare per credere.
ho provato, ma trovo solo tantissimi gruppi con circa 100 iscritti, tanti sui 1000 iscritti, alcuni sui 10000.  
Nessun gruppo con 200000 iscritti.

Offline Cato

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 207
Re: Movimento Maschile censurato su Facebook
« Risposta #59 il: Agosto 24, 2010, 15:30:44 pm »
il nome di un gruppo però è il suo biglietto da visita.
Giusto, nota però che ci sono almeno 4 gruppi facebook con nome "no alla violenza sulle donne".
Quello moderato ha più del doppio di iscritti di tutti gli altri messi assieme.
Evidentemente la gente non è scema, e bada anche ai contenuti.