Autore Topic: Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi  (Letto 322 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« il: Luglio 07, 2024, 22:44:59 pm »
Deve proprio piacergli Parigi perché le dedica almeno un articolo su 3. Il 4 luglio ha fatto la recensione di un film parigino che parla di una specie di idiota che corre dietro a una profumiera. Mio commento (che se va bene sarà pubblicato in 24 ore perché "finisce in spam", come nell'altro sito):

Visto che vi piace tanto Parigi (ne scrivete ogni 2-3 articoli) perché non vi trasferite lì? Ma se preferite l’Est parlate anche di quello ogni tanto, della Polonia o della Romania per esempio. Dove che io sappia non si trovano molti tipi di italiani, oltre al pollo da impalmare e al mafiosetto che si fa le putt4ne del locale.

Buñuel è un genio, si veda Il Fascino Discreto della Borghesia, traduzione filmica dell’intuizione di Balzac: “Dietro ogni grande fortuna c’è un crimine”.

Non manca però di punti ciechi: per esempio, che sfidare le strutture portanti della società come lui amava fare è un segno di decadenza, non di anticonformismo.

Nei film di Buñuel non ci sono famiglie (se non per additarle come verminai di ipocrisia), solo sesso di gente stralunata e abbrutita, come i protagonisti di Un Chien Andalou la cui protagonista si suicidò: vero epilogo simbolico del film, ma anche dell’Occidente in decadenza accelerata.

Anche a 40, 50, 60 anni gli italiani girano il pianeta per la fagiana. Altro che Stil Novo, qua siamo in piena sindrome di D’Annunzio, per il quale la fagiana faceva appunto girare il mondo. Ma anche se lui non lo diceva (forse neppure a se stesso) la realtà del grande seduttore era ben diversa, circondato com’era da una corte dei miracoli di “fantesche”, spie e approfittatrici di ogni risma (su YouTube trovate un filmato di lui vecchio e rinc*glionito in compagnia delle sorelle Baccara, sornione e alquanto schifate). Un mondo di fantasmi che ricorda l’Inferno dantesco.

Stessa fine fece Visconti, che come sappiamo non si occupava di donne ma fu un altro artista della decadenza assoluta: la Caduta degli Dei è quella dell’Occidente, che si avvita in ideologie aberranti (ieri come oggi) e orge di sesso per stordirsi.

Come avete scritto il film di Buñuel permette vari livelli di lettura e uno di questi è sicuramente la ridicola ossessione per la fagiana, "non come mezzo ma come fine"
« Ultima modifica: Luglio 09, 2024, 06:11:52 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9807
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #1 il: Luglio 08, 2024, 00:53:46 am »
Sempre più ossessionato e ossessionante 'sto genio, che scrive:
Citazione
. Una voglia che potrebbe essere interpretata come un “capriccio” senile, ma che oggi torna di grande attualità in una società – e quella italiana è al vertice in Europa – dove non è mai troppo tardi per lanciarsi in nuove relazioni, per sentirsi sempre un adolescente, per credere che il tempo sia solo una convenzione sociale.

Suppongo che il tipo abbia delle prove provate per sostenere ciò, giusto?
No, perché a me non risulta affatto che in tal senso la società italiana "sia ai vertici" in Europa.
C'è ben di peggio.


Citazione
La spagnola, prima di stendersi a terra su un telo portato di proposito davanti al cancello, infligge il colpo di grazia al vedovo, ricordandogli il proprio potere sessuale e la propria prerogativa di scelta: “La chitarra – dice con passione – è mia e la suono quando voglio io”.

Qualcuno faccia notare a 'sto fenomeno che il c.d. "potere sessuale" femminile, esiste e può esistere solo perché le femmine non sono attratte dagli uomini nella stessa misura in cui quest'ultimi lo sono dalle prime.
Inoltre i bisogni sessuali femminili non sono impellenti come quelli maschili, specie in gioventù.
Peraltro il summenzionato potere riguarda quasi esclusivamente femmine ancora relativamente giovani e attraenti, perché le cesse, le obese, le anziane quel potere lo possiedono solo nei loro sogni.
Smitizziamo le femmine e 'sto cazzo di "potere sessuale" una volta per tutte, ché non se ne può più di leggere simili fregnacce,

Un altro fatto da evidenziare è che 'sto genio non prende mai spunto dalla realtà dei paesi dell'Europa dell'est...
Vogliamo parlare delle femminucce di quei luoghi e del loro stratosferico parassitismo?
Per non parlare della loro arroganza di merda?
Per dire: se qualcuno viene a raccontarmi che le rumene son migliori delle italiane, lo mando affanculo all'istante.
Solo chi non le ha mai conosciute realmente può credere a fregnacce del genere.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #2 il: Luglio 08, 2024, 04:29:28 am »
Sempre più ossessionato e ossessionante
Al Sud la mente funziona talvolta in modo labirintico, almeno per me: tutto è cominciato perché su questo forum ho scritto che all'Est non ho visto donne carine. La cosa deve averlo sconvolto, al punto che non si è accorto che lo vado dicendo da ben prima che aprisse il suo blog. Si capisce che le donne dell'Est sono tutto il suo mondo, perché lì ha scoperto l'America, pardon la fagiana (non mi soffermo per ora sul come e perché) dopo essere partito probabilmente dalla Kahlabriah Sauditah dove Concettina (altra sua ossessione) l'aveva preso a pedate. Basta vedere quanto gongola a descrivere le sue (asserite) esperienze all'Est. E ora non fa che prendersela, in modo francamente imbarazzante, col proprio paese (con la minuscola). Evocativa anche la copertina del blog, con la pistola, il duello e altre ossessioni che albergano in certe teste del Sud (sicuramente non tutte).
Se insiste gli dedicherò anch'io un articolo, ma con contenuti ben diversi da questo post.
Citazione
Peraltro il summenzionato potere riguarda quasi esclusivamente femmine ancora relativamente giovani
Se non vado errato è lui a sostenere che il potere sessuale femminile è illimitato nel tempo (cd. Muro) e nello spazio.
Citazione
Vogliamo parlare delle femminucce di quei luoghi e del loro stratosferico parassitismo?
Per non parlare della loro arroganza di merda?
Son cose che sanno anche le pietre, perfino nei commenti l'hanno detto e ora se la prende con... Parigi dove quelle dell'Est non le c@ga letteralmente nessuno.
Ha persino scritto un pezzo ossessivamente minuzioso sulla vita da sfigati che conducono gli emigrati a Parigi, forse senza rendersi conto che descriveva camerieri e bassa manovalanza dei locali della mafia e della camorra (fatto arcinoto persino all'estero). Gente catapultata da chillu paese che non sa neanche la lingua (italiano compreso), per cui si vedono solo tra uomini (essendo le serventi poche).
Delle dozzine di donne dell'Est che ho conosciuto in Occidente non ce n'era UNA che non cercasse qualcuno da parassitare, quasi sempre sputando sul Paese ospitante con una supponenza indescrivibile. Le altre, salvo circostanze rare e particolari stanno per i fatti loro e cercano uomini del loro Paese.

Inoltre gli emigrati all'estero, soprattutto all'Est dove per l'uomo ci sono minori rischi, quasi sempre mettono su famiglia. Lui invece, malgrado abbia sicuramente passato l'età delle prime esperienze, descrive gongolante un continuo viavai di donne che arrivano, gliela danno e ripartono. Spero per lui che sia un "cazzaro" come dici, perché gli unici posti che mi vengono in mente dove ciò accade, sono ambienti non esattamente per "galantuomini" (in effetti ha parlato di vita notturna, all'Est, a Milano...):

« Ultima modifica: Luglio 09, 2024, 06:24:28 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #3 il: Luglio 08, 2024, 06:07:36 am »
Dimenticavo: il "patriota all'amatriciana" molto probabilmente sei tu
« Ultima modifica: Luglio 08, 2024, 06:28:15 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9807
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #4 il: Luglio 08, 2024, 21:58:47 pm »
Dimenticavo: il "patriota all'amatriciana" molto probabilmente sei tu

Senza dubbio.
Stranamente, però, si guarda bene dal nominarmi direttamente... :cool2:
Ma a parte questo, il tipo non ha fatto altro che confermare le mie parole; e cioè che è il solito italiano medio disfattista, affetto e afflitto da esterofilia cronica.
Nel caso specifico, poi, si aggiunge il fatto che è un complessato del profondo sud Italia, che a chiacchiere spacca il mondo, ma che nei fatti è a dir poco succube di qualsiasi cosa che somigli anche solo vagamente a una femmina della specie umana.
Perché non va mai dimenticato che nel sud Italia lo zerbinismo maschile è molto più diffuso che nel centro-nord.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #5 il: Luglio 08, 2024, 22:42:01 pm »
Stranamente, però, si guarda bene dal nominarmi direttamente... :cool2:
E' uno tosto sai, pubblica foto di pistole e duelli
Citazione
a chiacchiere spacca il mondo
Chissà cosa combina di memorabile all'Est (un'idea ce l'ho), come ho detto chi emigra da quelle parti e ha un lavoro serio, come è stato anche il caso di un utente qui, mette su famiglia non apre un blog su asserite prodezze da adolescente mai cresciuto.
Citazione
Perché non va mai dimenticato che nel sud Italia lo zerbinismo maschile è molto più diffuso che nel centro-nord.
Verissimo. Ricordo uno zerbino del Sud che chiamava una delle mie parti "principessa", lei gasatissima e vagamente condiscendente, non essendo abituata a simili omaggi
« Ultima modifica: Luglio 09, 2024, 06:25:43 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4497
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #6 il: Luglio 09, 2024, 00:49:00 am »
Frequento il sud per motivi lavorativi e non è assolutamente vero che gli uomini sono più succubi . Hanno dei modi di fare molto più folkoristici e da circo , ma da qui a definirli zerbini c'è una grossa differenza . Sono società ancora legate ad una certa ruralità .

Basta vedere i tassi di divorzio del nordovest italiano che assomigliano sempre di più a quelli di una provincia inglese o svedese , considerato il fatto che lo zerbinismo è associato ad uno scarso rispetto femminile e ad una maggiore apatia maschile, che si intravede di più nel nordovest.

Citazione
Qualcuno faccia notare a 'sto fenomeno che il c.d. "potere sessuale" femminile, esiste e può esistere solo perché le femmine non sono attratte dagli uomini nella stessa misura in cui quest'ultimi lo sono dalle prime.

Non è per questo , è per una diversa selettività femminile , ne parla qui bene Il Volo di Dedalo :
http://ilvolodidedalo.blogspot.com/2014/07/questione-maschile-questione-etica.html

Citazione
La grande maggioranza degli uomini accolse favorevolmente la Rivoluzione Sessuale degli anni '60-70, illudendosi che con la liberazione della sessualità e dei costumi sarebbe aumentata la loro vita sessuale. Ignoravano e ignorano che la sessualità femminile, per natura, è fortemente selettiva(maschio corteggia/femmina seleziona il corteggiatore più "adeguato" e funzionale"), e quindi liberalizzando il sesso non  è certo diminuita la selezione femminile-come a torto prevedevano gli uomini fautori della liberazione sessuale e come tutt' oggi si illudono- bensì è aumentata la disinibizione e facilità con cui una donna decide di far sesso con il "partner" che più ritiene adeguato e funzionale al proprio piacere fisico, pertanto di conseguenza è aumentato il divario tra uomini che hanno una vita sessuale e sentimentale molto soddisfacente e uomini che invece sono frustrati sessualmente e sentimentalmente.

Si confonde ancora la diversa appetibilità con l'attrattività .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4497
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #7 il: Luglio 09, 2024, 00:54:48 am »
Detto ciò , GD non è un imbecille, ma questa fissa delle femmine dell'est non la concepisco per niente, e non è solo lui a vederla così .
Anche dal punto di vista solamente estetico, basti confrontare una dell'est (le russe sono una categoria a se stante, composta da moltissime etnie) e del nordeuropa ( compresi i paesi baltici) con una sudamericana all'età di 60 anni . O anche una cinese .

Per esempio, tempo fa ebbi una conversazione con una turista 62enne cinese. Sembrava una 40enne .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #8 il: Luglio 09, 2024, 01:39:52 am »
Per me chi si ostina a provocare i suoi stessi lettori, peraltro in modo vigliacco senza citarli, è un imbecille.
Sfigati a Parigi, patrioti all'amatriciana ma scherziamo?!
« Ultima modifica: Luglio 09, 2024, 05:58:43 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9807
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #9 il: Luglio 09, 2024, 19:35:05 pm »
Frequento il sud per motivi lavorativi e non è assolutamente vero che gli uomini sono più succubi . Hanno dei modi di fare molto più folkoristici e da circo , ma da qui a definirli zerbini c'è una grossa differenza . Sono società ancora legate ad una certa ruralità .

Basta vedere i tassi di divorzio del nordovest italiano che assomigliano sempre di più a quelli di una provincia inglese o svedese , considerato il fatto che lo zerbinismo è associato ad uno scarso rispetto femminile e ad una maggiore apatia maschile, che si intravede di più nel nordovest.

Non è per questo , è per una diversa selettività femminile , ne parla qui bene Il Volo di Dedalo :
http://ilvolodidedalo.blogspot.com/2014/07/questione-maschile-questione-etica.html

Si confonde ancora la diversa appetibilità con l'attrattività .

Non condivido nemmeno una parola.
Inoltre io non confondo un bel niente.
Casomai sei tu a confonderti.


Citazione
Frequento il sud per motivi lavorativi e non è assolutamente vero che gli uomini sono più succubi

Io invece dico che è vero, eccome se lo è.
Tra l'altro hai idea di quanti uomini del sud ho conosciuto io (oltre a rumeni e albanesi), che lavoro nel settore edilizio dal 1992?
Lascia perdere.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9807
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #10 il: Luglio 09, 2024, 19:42:38 pm »
Detto ciò , GD non è un imbecille,

No, il tipo è un imbecille.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #11 il: Luglio 09, 2024, 22:58:52 pm »
Citazione
No, il tipo è un imbecille.
Se non altro perché si ostina ad attaccare (senza avere il coraggio di fare nomi) gente che si fa pacificamente i fatti propri, esprimendo libere opinioni che con lui non c'entrano nulla. E si lamenta pure che reagiamo il vigliacco
Tra l'altro hai idea di quanti uomini del sud ho conosciuto io (oltre a rumeni e albanesi), che lavoro nel settore edilizio dal 1992?
Confermo al Sud c'è uno "Stil Novo" che rasenta l'idolatria. Volano complimenti come "principessa", con le straniere non ne parliamo, se la fanno nei pantaloni. Come quel proverbio delle loro parti, volgare ma altrettanto veritiero: "Il c.lo che non ha mai visto la braga [o la fagiana], quando la vede tutto si c@ga"

E ora vediamo quanti zerbini di Parigi e patrioti all'amatriciana compariranno nei suoi pezzi, che farebbe meglio a dedicare alle quasi sempre squallide donne dell'Est
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4497
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #12 il: Luglio 10, 2024, 00:28:07 am »
Gli attivisti meridionali con cui ho a che fare non la pensano così . Le eccezioni non sono la regola .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Il Galantuomo Dissacrante torna per l'ennesima volta a Parigi
« Risposta #13 il: Luglio 10, 2024, 00:34:58 am »
Lui sicuramente non è un attivista, si occupa solo di fagiana.
"E' andato a Parigi col viaggio della parrocchia". Tipica frase smargiassa, probabilmente di chi frequenta locali malavitosi pieni di prostitute. Locali sicuramente ne frequenta, vedi menzione della equivoca vita notturna di Milano, dove coca e battone scorrono a fiumi
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.