Autore Topic: Galantuomo Dissacrante ancora sulle "mitiche" donne dell'Est. E Parigi  (Letto 227 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20422
  • Sesso: Maschio
E' noto il debole del Galantuomo Dissacrante per le donne dell'Est, a suo dire il non plus ultra della bellezza e del carattere "emancipato" (io userei un altro termine): a sentir lui la danno per beneficenza, con la facilità con cui danno la mancia al barista.
Tesse anche l'elogio della vita notturna all'Est a paragone di Milano, per cui devo supporre che anche Parigi e Londra siano un mortorio di fronte a Vilnius e Cracovia. Anche se è noto, ma questo lui non lo dice, che i locali notturni lituani (per esempio) sono frequentati da bellocce in cerca del pollo da sposare e spennare.
La cosa non mi interesserebbe minimamente, se non facesse puntuale sarcasmo (un po' vigliacco) su non meglio identificati personaggi che vivono a Parigi, al punto da dedicargli la copertina. Le cose son due: o sono persone immaginarie (in tal caso è al delirio assoluto) oppure dovrebbe spiegare meglio chi sono e dove ha conosciuto questi ricorrenti soggetti "parigini", dal momento che vive all'Est e non pare vada spesso in quella città.

Sostiene che questi personaggi avrebbero detto (E GUARDA CASO HO DETTO PROPRIO QUESTO) di non aver visto all'Est donne particolarmente belle. Cosa che l'ha urtato ("chi disprezza compra") pur non essendomi mai occupato di lui. Anche se, impossibile dubitarne, a Parigi quelle dell'Est non le c@ga nessuno. Vi lascio intuire la ragione.
Il ricorrente sarcasmo include frasi oltre ogni limite della fantasia come "sono andati a Parigi col viaggio organizzato dalla parrocchia" e, oggi, assillanti dissertazioni sulla presunta sfiga degli italiani che vivono lì: secondo lui si frequenterebbero solo tra loro in miserabili raduni per emigranti incapaci di integrarsi.
La dettagliata conoscenza che pare avere di quegli squallidi ambienti indica che ha ossessivamente approfondito la questione, o forse li ha frequentati di persona durante qualche soggiorno (con o senza la parrocchia).
Gli lascio credere quello che vuole, ma sorge una domanda: se ha tutte queste donne dell'Est belle-accessibili-colte di cui palesemente (v. commenti) non frega nulla a nessuno, cosa importa a lui di presunti sfigati di Parigi? Anche qui lascio intuire la risposta.
Meno male che tra una guerra e l'altra possiamo distrarci con qualche sciocchezza. Però finiamola con questa storia di Parigi, perché invece Galantuomo non ci racconta in dettaglio le sue (asserite) avventure con le mitiche, disinteressate :rofl2: :rofl2: donne dell'Est che dice di conoscere così bene?
« Ultima modifica: Marzo 30, 2024, 04:33:21 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9753
  • Sesso: Maschio
Re:Galantuomo Dissacrante ancora sulle "mitiche" donne dell'Est. E Parigi
« Risposta #1 il: Marzo 30, 2024, 00:30:42 am »
C'è un ben preciso motivo se nel fantomatico momas son stato il primo ad affermare che il cosiddetto galantuomo dissacrante è uno stratosferico cazzaro. *
E lo posso dire con certezza perché le femmine dell'est - rumene in primis - le ho frequentate per anni, ben prima che mi iscrivessi in questo forum, nel 2014.

-----------------

* Così come son stato l'unico a sfanculare di brutto quell'altro coglione di amministratore del forum degli incel, che a quattr'occhi con il sottoscritto volerebbe non basso, ma bassissimo; anzi rasoterra.

«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20422
  • Sesso: Maschio
Re:Galantuomo Dissacrante ancora sulle "mitiche" donne dell'Est. E Parigi
« Risposta #2 il: Marzo 30, 2024, 03:58:47 am »
C'è un ben preciso motivo se nel fantomatico momas son stato il primo ad affermare che il cosiddetto galantuomo dissacrante è uno stratosferico cazzaro. *
Le prove sono nei dettagli: chi è realmente soddisfatto della vita sentimentale non dà dello sfigato a gente che non conosce e che non si occupa di lui. Vale anche per le femmine che vengono a fare le maestrine sui forum maschili.
Citazione
* Così come son stato l'unico a sfanculare di brutto quell'altro coglione di amministratore del forum degli incel, che a quattr'occhi con il sottoscritto volerebbe non basso, ma bassissimo; anzi rasoterra.
In effetti ha la statura, anche morale, del nano di Termini. Diffondere gravi e palesi falsità su attivisti maschili che neppure si conoscono è quanto di più ignobile (e controproducente considerato il suo stile di vita e gli ambienti che frequenta) si possa immaginare. Speravo l'avesse capito ma a quanto pare ogni tanto gli serve un memo
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.