Autore Topic: Disfunzioni sessuali maschili, la pressione sociale anti-maschile  (Letto 1019 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Utente cancellato

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2730
    • maschileindividuale -  QM da Sinistra
per il genere maschile è una vergogna sociale avere problematiche mediche o psicologiche nella sfera sessuale.
le donne vanno tranquillamente dal ginecologo, gli uomini invece vanno dall'andrologo solo in extrema ratio quando ci sono situazione aggravate su cui si potrebbe intervenire primo.

la pressione sociale sul genere maschile è enorme e lesiva

bisogna far capire che non vi è alcun infamia ad andare da un andrologo e che è un/una idiota chi bersaglia e prende in giro gli uomini per problematiche sessuali.

oggi tutto è body shaming shaming tranne additare gli uomini sulla propria prestanza sessuale.


https://video.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/disfunzioni-sessuali-maschili-quali-sono-le-piu-frequenti-e-come-porre-rimedio/437424/438388?ref=RHRT-BG-P1-S1-T1
Io ho riposto le mie brame nel nulla.
(Stirner , L'Unico e la sua proprietà)
http://maschileindividuale.wordpress.com/

Online Cassiodoro

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1267
  • Sesso: Maschio
Re:Disfunzioni sessuali maschili, la pressione sociale anti-maschile
« Risposta #1 il: Febbraio 17, 2023, 15:56:18 pm »
Sarebbe molto utile la presenza fissa di un andrologo nei consultori famigliari.
"Sì, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante" - "Ah sì? E cosa ha capito?" - "Che vola solo chi osa farlo"