Autore Topic: per non dimenticare (tre papà separati raccontano)  (Letto 2607 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline giovane

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 628
  • Sesso: Maschio
    • Paternità
per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« il: Aprile 22, 2023, 22:00:28 pm »

Cari amici e fratelli,

ho rimesso online questo vecchio video del 2009 che era andato perso, tre papà parlano dei soprusi subiti.. per non dimenticare.

Giovane


Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #1 il: Aprile 24, 2023, 02:06:28 am »
Molto importante, diffondo su altri forum
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6791
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #2 il: Aprile 24, 2023, 17:16:49 pm »
La ex si vedeva con il tossicodipendente.......una lezione con i fiocchi per chi pensa che la separazione è una disgrazia che tocca solo agli "sfigati": qui abbiamo appunto uno sfigato di drogato che invece di subirle, le corna addirittura le mette a chi sfigato non era e che aveva anzi un reddito e un'occupazione.
Per non dimenticare appunto......di NON sposare NESSUNA e per nessun motivo.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #3 il: Aprile 24, 2023, 20:12:22 pm »
Anche una mia ex si vedeva con un tossicodipendente... cominciano a fare numero
PS Era un'insospettabile maestrina di buona fmailgia ecc. ecc., andava anche alla radio a dire quanto era brava e buona. Ma dopo averla accuratamente "torchiata", la cosa è inevitabilmente venuta fuori
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6791
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #4 il: Aprile 24, 2023, 21:35:04 pm »
Anche una mia ex si vedeva con un tossicodipendente... cominciano a fare numero
PS Era un'insospettabile maestrina di buona fmailgia ecc. ecc., andava anche alla radio a dire quanto era brava e buona. Ma dopo averla accuratamente "torchiata", la cosa è inevitabilmente venuta fuori

E naturalmente andava a Messa :P :D

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #5 il: Aprile 25, 2023, 02:35:53 am »
E naturalmente andava a Messa :P :D
Se non te ne fossi accorto, questa non è una società cristiana. Lo stesso mio parroco ha detto che assistere alla Messa, "per molte è come una terapia yoga: il lunedì cambiano canale"
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Marco21

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 419
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #6 il: Aprile 26, 2023, 06:44:13 am »
Cari amici e fratelli,

ho rimesso online questo vecchio video del 2009 che era andato perso, tre papà parlano dei soprusi subiti.. per non dimenticare.

Giovane


Grazie mille per aver condiviso questo video. Anche se non mi sono mai sposato, vedendolo mi ha fatto davvero commuovere. Posso dire la mia? Trovo disgustosa quella psicologa che parla alla fine, quasi ridendo, e dice "questi uomini non hanno ancora elaborato il dolore, la sofferenza e l'abbandono". Come se fosse colpa loro, che non hanno ancora metabolizzato. Vorrei vedere lei, se le rubassero i figli, la casa e pure lo stipendio, se metabolizzerebbe. Disgustosa. Ma cosa vuole che possano elaborare ormai? SONO SEGNATI A VITA. Come puoi elaborare l'atrocità di una moglie che ti ruba la cosa più bella del mondo, ovvero i figli, e te li mette contro per sempre? Si vede bene che anche lei è una donna priva di empatia e senza uno straccio di coscienza. Vorrei vedere se dovesse parlare del dolore di una donna, se utilizzerebbe lo stesso modo di parlare e lo stesso sorriso. E poi dallo psicologo ci dovrebbero andare queste donne malate, senza un briciolo di sensibilità, neppure nei confronti dei propri figli, che arrivano a queste atrocità. L'unico sbaglio che hanno fatto la stragrande maggioranza di quegli uomini (al netto di responsabilità individuali gravi), l'unica loro colpa, è essersi sposati.

Offline Marco21

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 419
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #7 il: Aprile 26, 2023, 07:08:27 am »
Se non te ne fossi accorto, questa non è una società cristiana. Lo stesso mio parroco ha detto che assistere alla Messa, "per molte è come una terapia yoga: il lunedì cambiano canale"
Concordo. Tempo fa, mi è capitato di leggere sui social, i post di una ragazza che si autodefiniva molto molto cattolica e se ne vantava continuamente in modo spocchioso ed era invece una persona squallida, che passava il tempo a lamentarsi sui social dei propri problemi, e a disprezzare gli uomini. Lei stessa diceva apertamente che chiudeva subito i rapporti con quei ragazzi troppo interessati che la riempivano di attenzioni. Lei diceva che erano sicuramente tutte attenzioni per ottenere qualcosa, per fini personali ed egoistici e vedeva il male proprio ovunque. Aveva l'inferno nella testa. Poi si lamentava anche di quelli che invece dopo averla conosciuta, la mandavano a quel paese già loro, senza neppure mai incontrarla. Ed infine si lamentava anche di quelli che invece continuavano a parlarle per mesi, perchè secondo lei soffrivano tutti di "dipendenza affettiva" e non sapevano gestire l'abbandono. Insomma criticava tutte ma proprio tutte le tipologie di uomini e non si accorgeva che la matta era lei, ed era da ricoverare in manicomio. :D :D :D Poi sui social si lamentava che soffriva di insonnia da anni e non riusciva più a dormire e scriveva dei post che erano delle disperate richieste di aiuto. Quando alcuni, molto gentili, cercavano di aiutarla e di farla ragionare, se li mangiava vivi, dicendo che erano dei manipolatori e che le loro parole avevano sempre un secondo fine losco. E chi la poteva salvare una così? Nemmeno Dio potrebbe fare niente. E non è l'unica. In realtà leggendo le bacheche dei social, ne ho viste moltissime di donne così. Chiuse nel loro egoismo e nella loro malvagità, incapaci di amare e di ricambiare l'affetto ricevuto. Carnefici travestiti da eterne vittime.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #8 il: Aprile 26, 2023, 22:16:34 pm »
Grazie mille per aver condiviso questo video. Anche se non mi sono mai sposato, vedendolo mi ha fatto davvero commuovere. Posso dire la mia? Trovo disgustosa quella psicologa che parla alla fine, quasi ridendo, e dice "questi uomini non hanno ancora elaborato il dolore, la sofferenza e l'abbandono". Come se fosse colpa loro, che non hanno ancora metabolizzato. Vorrei vedere lei, se le rubassero i figli, la casa e pure lo stipendio, se metabolizzerebbe. Disgustosa. Ma cosa vuole che possano elaborare ormai? SONO SEGNATI A VITA. Come puoi elaborare l'atrocità di una moglie che ti ruba la cosa più bella del mondo, ovvero i figli, e te li mette contro per sempre? Si vede bene che anche lei è una donna priva di empatia e senza uno straccio di coscienza. Vorrei vedere se dovesse parlare del dolore di una donna, se utilizzerebbe lo stesso modo di parlare e lo stesso sorriso. E poi dallo psicologo ci dovrebbero andare queste donne malate, senza un briciolo di sensibilità, neppure nei confronti dei propri figli, che arrivano a queste atrocità. L'unico sbaglio che hanno fatto la stragrande maggioranza di quegli uomini (al netto di responsabilità individuali gravi), l'unica loro colpa, è essersi sposati.
Queste andrebbero rinchiuse nelle CAUP, altro che il povero Piludu. Perché non consigliano di "elaborare", per esempio, ai parenti delle vittime della mafia? Perché nella società femminista le donne sono innocenti a prescindere, non possono fare il male neppure quando lo commettono
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #9 il: Aprile 26, 2023, 22:24:12 pm »
Concordo. Tempo fa, mi è capitato di leggere sui social, i post di una ragazza che si autodefiniva molto molto cattolica e se ne vantava continuamente in modo spocchioso ed era invece una persona squallida, che passava il tempo a lamentarsi sui social dei propri problemi, e a disprezzare gli uomini. Lei stessa diceva apertamente che chiudeva subito i rapporti con quei ragazzi troppo interessati che la riempivano di attenzioni. Lei diceva che erano sicuramente tutte attenzioni per ottenere qualcosa, per fini personali ed egoistici e vedeva il male proprio ovunque. Aveva l'inferno nella testa. Poi si lamentava anche di quelli che invece dopo averla conosciuta, la mandavano a quel paese già loro, senza neppure mai incontrarla. Ed infine si lamentava anche di quelli che invece continuavano a parlarle per mesi, perchè secondo lei soffrivano tutti di "dipendenza affettiva" e non sapevano gestire l'abbandono. Insomma criticava tutte ma proprio tutte le tipologie di uomini e non si accorgeva che la matta era lei, ed era da ricoverare in manicomio. :D :D :D Poi sui social si lamentava che soffriva di insonnia da anni e non riusciva più a dormire e scriveva dei post che erano delle disperate richieste di aiuto. Quando alcuni, molto gentili, cercavano di aiutarla e di farla ragionare, se li mangiava vivi, dicendo che erano dei manipolatori e che le loro parole avevano sempre un secondo fine losco. E chi la poteva salvare una così? Nemmeno Dio potrebbe fare niente. E non è l'unica. In realtà leggendo le bacheche dei social, ne ho viste moltissime di donne così. Chiuse nel loro egoismo e nella loro malvagità, incapaci di amare e di ricambiare l'affetto ricevuto. Carnefici travestiti da eterne vittime.
A parte le trad, non ho MAI conosciuto una cattolica (ovviamente non sposata/divorziata) vergine. Questo dice tutto: il cattolicesimo in Occidente è diventato un guscio vuoto, a malapena camuffato da eventi di massa stile papa boys (per fortuna in declino per via dello scarso carisma di Francesco).
Questo significa che tolti rari casi, se vi prendete la santarellina del coro della parrocchia, prima o poi vi metterà nei guai. Ne più né meno delle altre.
Inoltre (e questo è un segno di profondo declino) la nostra società ha raggiunto un grado incredibile di falsità e litigiosità (le due cose sono strettamente interconnesse). Una realtà sociale in macerie viene offuscata e compensata da un mondo virtuale edificante e strappalacrime, dagli spettacoli TV fino all'informazione cd. alternativa che spesso è solo l'altra faccia del potere (ho già "raccolto" qualche esempio).
L'Occidente non esprime più nulla, gli stessi italiani si aggirano tra antiche vestigia fissando il cellulare. Una guerra o qualche altra trovata darà solo il colpo di grazia
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Marco21

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 419
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #10 il: Aprile 27, 2023, 07:04:37 am »
Perché non consigliano di "elaborare", per esempio, ai parenti delle vittime della mafia? Perché nella società femminista le donne sono innocenti a prescindere, non possono fare il male neppure quando lo commettono
Si esatto. L'esempio delle vittime della mafia è perfetto. In quel caso nessuno si sognerebbe di dire alle vittime "eh vabè che ci vuoi fare, sono cose che succedono, devi elaborare. Il problema sei tu che non metabolizzi l'accaduto". Invece in quel servizio si notava proprio la mancanza di consapevolezza di quel che sta accadendo, come se quella violenza di quei figli strappati per sempre, fosse una cosa tutto sommato accettabile e inevitabile, e fossero i padri ad essere eccessivamente sensibili. E' una vergogna che i figli vengano sempre assegnati alle madri. Se almeno venissero assegnati il 50% delle volte solo ai padri, e le madri li perdessero per sempre, e se le mogli rischiassero di essere sbattute fuori dalla loro casa, con la probabilità del 50% che sia quindi uguale a quella degli uomini, magari le donne ci penserebbero 1000 volte, prima di divorziare per i loro capricci inutili.


A parte le trad, non ho MAI conosciuto una cattolica (ovviamente non sposata/divorziata) vergine. Questo dice tutto: il cattolicesimo in Occidente è diventato un guscio vuoto
Inoltre (e questo è un segno di profondo declino) la nostra società ha raggiunto un grado incredibile di falsità e litigiosità (le due cose sono strettamente interconnesse). Una realtà sociale in macerie ...
L'Occidente non esprime più nulla,
Una guerra o qualche altra trovata darà solo il colpo di grazia
La tua analisi è spietatamente vera. Sono pienamente d'accordo, purtroppo.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #11 il: Aprile 27, 2023, 19:09:06 pm »
Quando la pericolosità di una persona o gruppo di persone viene negata (per riprendere l'esempio: "la mafia non esiste") quel gruppo è lasciato libero di nuocere. Le donne da guardiane della vita sono diventate la force de frappe del potere per disintegrare la società: a partire dagli uomini, considerati ontologicamente (per il solo fatto di essere uomini) un ostacolo all'informe società globale
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 900
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #12 il: Aprile 28, 2023, 12:53:12 pm »
Quando la pericolosità di una persona o gruppo di persone viene negata (per riprendere l'esempio: "la mafia non esiste") quel gruppo è lasciato libero di nuocere. Le donne da guardiane della vita sono diventate la force de frappe del potere per disintegrare la società: a partire dagli uomini, considerati ontologicamente (per il solo fatto di essere uomini) un ostacolo all'informe società globale

Orwell aveva "previsto" proprio questo fatto, insieme a molti altri, in 1984.
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20671
  • Sesso: Maschio
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #13 il: Aprile 28, 2023, 14:42:39 pm »
Quel libro è profetico, più di quello di Huxley
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6791
Re:per non dimenticare (tre papà separati raccontano)
« Risposta #14 il: Aprile 28, 2023, 15:19:28 pm »
Per chi non se ne sia già accorto, il colpo di grazia alla "civiltà" occidentale lo sta già dando la guerra in Ucraina: lì da una parte russi assai determinati a vincere consapevoli della posta in gioco: la sopravvivenza della loro stessa nazione e dei loro valori; dall'altra gli ucraini che sono sì consapevoli che se vincono su di loro pioveranno montagne di soldi (anche se poi bisognerà vedere chi ne beneficierà) e che poi diverranno la punta avanzata dell'Europa e della Nato verso l'Asia, ma non lo sono del fatto che l'Occidente non li sosterrà fino alla fine e neppure a lungo e che se perdono verranno abbandonati al loro destino: se va bene alla miseria più nera (" ben vi sta perchè nonostante tutti i nostri abbondanti "aiuti" non avete saputo vincere poichè non ci avete creduto fino in fondo" dirà loro l'"Occidente" se invece va male verranno lasciati nelle grinfie di Putin ("la sconfitta sul campo dell'Ucraina ha dimostrato che quel paese non aveva futuro e non meritava alcun aiuto: male abbiamo fatto a perderci tutti quei soldi per aiutarlo inutilmente e bene facciamo ora a non investire ulteriormente in esso e riservare ad altre cause le risorse finanziarie finora sprecate per l'Ucraina"). Non ci vuole molto a comprendere che l'Occidente perderà questa guerra e questo sarà la mazzata iniziale che innescherà il crollo della "civiltà occidentale" che non ha più niente da dire e da dare.