Autore Topic: Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.  (Letto 2883 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« il: Dicembre 08, 2022, 15:25:59 pm »
E' di oggi la notizia che in Iran hanno per la prima volta giustiziato (impiccandolo) un manifestante, tale Mohsen Shekari, a seguito delle rivolte orchestrate sicuramente da USA e Israele, ma effettuate dai giovani iraniani stanchi di vivere in un paese vittima delle sanzioni USA da decenni (sempre applicate ai regimi che non piacciono alla democrazia a stelle e striscie). Si dirà che tutto è cominciato con una ragazza malmenata e uccisa in una stazione di polizia. Certo, ma simili disgrazie capitano da sempre a ragazzi e uomini in posti poco raccomandabili (qualche volta capita anche nei paesi "civili" dell'Occidente) senza che simili accadimenti stimolino rivolte o ribellioni di un qualche rilievo. Sta però di fatto che il regime "misogino" di Teheran ha impiccato a seguito delle proteste un ragazzo, non una ragazza o una donna. A dispetto di quello che tanti "autorevoli" commentatori hanno previsto, la rivolta femminile in Iran è stata supportata anche da un notevole sostegno e partecipazione maschile di uomini e ragazzi che evidentemente non sono poi così attaccati ai loro privilegi "patriarcali" e "arcaici" da lasciare le donne sole ad affrontare la repressione del regime. Ma per il mainstream questo conta poco: ad essere esaltate devono soltanto essere le donne iraniane,  che ci rimettano la pelle o meno. Ora la pelle ce l'ha lasciata un maschio e i giornali hanno sì dato la notizia ma senza alcuna drammatizzazione di sorta. E si capisce: quello non può essere un martire per la lotta per la libertà e l'emancipazione della donna iraniana, considerata la proboscide che si ritrova in mezzo alle gambe, ma è soltanto un "supporter"e come tale gli si deve dare lo stesso rilievo che si dà di solito al tifoso di una squadra di calcio che allo stadio muore per una caduta da un'impalcatura o per una bottigliata presa in testa nel corso di una rissa. Domani sarà e dovrà essere già dimenticato.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20639
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #1 il: Dicembre 08, 2022, 18:01:57 pm »
Riposi in pace ma gli zerbini non hanno confini
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1023
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #2 il: Dicembre 08, 2022, 20:51:17 pm »
Sì però bisogna sapere che le donne vengono colpite in maniera diversa dagli uomini, come dice il maggiore giornale italiano:

Le forze di sicurezza iraniane stanno prendendo di mira proprio le donne, sparando ai loro volti, ai seni e ai genitali. Lo riporta il Guardian dopo avere intervistato medici in tutto il Paese che curano i manifestanti in segreto per evitare l'arresto: i sanitari hanno rilevato che le donne spesso arrivavano con ferite diverse rispetto agli uomini, colpiti invece alle gambe, alle natiche e alla schiena.

Infatti pare che se sei uomo ti ordinano prima di girarti e poi ti sparano.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #3 il: Dicembre 08, 2022, 22:55:20 pm »
Sì però bisogna sapere che le donne vengono colpite in maniera diversa dagli uomini, come dice il maggiore giornale italiano:

Le forze di sicurezza iraniane stanno prendendo di mira proprio le donne, sparando ai loro volti, ai seni e ai genitali. Lo riporta il Guardian dopo avere intervistato medici in tutto il Paese che curano i manifestanti in segreto per evitare l'arresto: i sanitari hanno rilevato che le donne spesso arrivavano con ferite diverse rispetto agli uomini, colpiti invece alle gambe, alle natiche e alla schiena.

Infatti pare che se sei uomo ti ordinano prima di girarti e poi ti sparano.

Sta sempre di fatto però che ad essere giustiziato ieri è stato un uomo. A quando la prima donna iraniana impiccata per le proteste?

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1023
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #4 il: Dicembre 09, 2022, 10:26:54 am »
Il problema della stampa uniformata internazionale si chiama sipperò.
Se c'è qualcosa che danneggia le donne c'è un problema di uomini che odiano le donne. Se invece a essere danneggiati sono gli uomini ecco che arriva il sipperò, non sia mai che adesso le disgrazie degli uomini si prendono la scena.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #5 il: Dicembre 09, 2022, 14:24:37 pm »
non sia mai che adesso le disgrazie degli uomini si prendono la scena.

Infatti non pretendevo e non mi aspettavo tanto. Intendevo solo sottolineare il consueto doppiopesismo donna (povera vittima e martire) - uomo (bravo coglione che si è fatto beccare, cazzi suoi!). Tutto qui.

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1023
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #6 il: Dicembre 09, 2022, 15:55:07 pm »
Ma infatti credo che stiamo esprimendo lo stesso concetto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #7 il: Dicembre 09, 2022, 21:45:07 pm »
Adesso si sono aggiunti altri undici impiccati. I mezzi di comunicazione ne hanno dato la notizia al solito modo e con il solito tono asettico. Scommettiamo che sono tutti di sesso maschile?

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20639
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #8 il: Dicembre 09, 2022, 22:06:44 pm »
E nessuno ci fa caso
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #9 il: Dicembre 10, 2022, 01:10:38 am »
E nessuno ci fa caso

Appunto! Sono di sesso maschile!

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #10 il: Dicembre 12, 2022, 10:50:10 am »
E' stato impiccato un altro ragazzo, dal nome impronunciabile, tale Majidreza Rahanavard in Iran per i moti di ribellione. Ancora un altro soggetto rigorosamente di sesso maschile, quindi. Alla faccia della "rivolta delle donne in Iran" e della repressione contro le donne in Iran. Come al solito, a rischiare la pelle e a lasciarcela sono i maschi. E tra un pò ci si abituerà. E la si smetterà. Di parlare della "rivolta delle donne? Ma neanche per idea. La si smetterà di indignarsi per le esecuzioni di uomini e ragazzi. E di chiedersi come mai, allora, se a ribellarsi sono le donne, ad andarci di mezzo sono i maschi. Anzi, no: questa domanda non la si sta facendo neppure adesso. I maschi sono sacrificabili. Almeno, che si facciano ammazzare per una buona causa, come il sostegno della ribellione femminile in Iran, invece che andare ad ammazzarsi sulle strade superando i limiti di velocità o facendo sport estremi solo per provare emozioni forti. Almeno, che muoiano rendendo un servizio utile per le donne. Così c'è da aspettarsi che l'indignazione per queste esecuzioni cesserà assai presto. Pare l'abbia ben capito anche il regime iraniano i cui responsabili, integralisti ma non scemi, hanno compreso che se le donne valgono poco per loro valgono moltissimo invece per l'Occidente che manterrà altissima l'attenzione sull'Iran se impiccano le donne, ma  l'abbasserà presto se si limitano ad impiccare maschi. Ironia della sorte, hanno scelto di combattere l'Occidente sul suo stesso terreno. 

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20639
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #11 il: Dicembre 12, 2022, 12:13:51 pm »
Dittatura femminista globale.
Finalmente torniamo ad argomenti seri
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Sardus_Pater

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2821
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #12 il: Dicembre 13, 2022, 10:27:05 am »
La presunta "rivolta delle donne in Iran" è stata l'interpretazione occidentale di tutta una serie di fenomeni complessi che con il femminismo non hanno nulla a che vedere, se non in senso lato.
È una ribellione di tutti i giovani, che covava da anni sotto la cenere, sicuramente spontanea, in cui i diritti femminili sono solo uno dei tanti aspetti per cui si lotta.
Poi può essere vero che gli ayatollah hanno capito che impiccando giovani uomini l'Occidente abbasserà il livello d'attenzione nei confronti delle rivolte (perlomeno, lo temo anche io, poi magari ciò non accade, chi lo sa).
Il femminismo è l'oppio delle donne.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6785
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #13 il: Dicembre 13, 2022, 10:45:16 am »
La presunta "rivolta delle donne in Iran" è stata l'interpretazione occidentale di tutta una serie di fenomeni complessi che con il femminismo non hanno nulla a che vedere, se non in senso lato.
È una ribellione di tutti i giovani, che covava da anni sotto la cenere, sicuramente spontanea, in cui i diritti femminili sono solo uno dei tanti aspetti per cui si lotta.
Poi può essere vero che gli ayatollah hanno capito che impiccando giovani uomini l'Occidente abbasserà il livello d'attenzione nei confronti delle rivolte (perlomeno, lo temo anche io, poi magari ciò non accade, chi lo sa).

Infatti sono d'accordissimo con te che il fenomeno iraniano è complesso: le istanze che la gioventù iraniana esprime e per le quali lotta sono molte e variegate. Il femminismo c'entra poco o non c'entra affatto. E' chiaro che l'Occidente, nella sua (va)ginolatria conclamata enfatizza le proteste femminili e mette in secondo piano, considerandoli semplici "fiancheggiamenti" i moti di protesta dei ragazzi, come pure degli uomini iraniani. Poi la stampa occidentale è costretta a menzionare le esecuzioni dei giovani uomini e tuttavia continua come niente fosse a parlare della "rivolta delle donne" senza rendersi conto (o forse sì ma se ne frega) di cadere nel ridicolo e nel grottesco. Come non si spiega (e la stampa occidentale NON spiega) come mai, se i russi sono così citrulli e incompetenti, ancora occupano un bel 20% del territorio dell'Ucraina. Ma delle sue contraddizioni anche plateali e clamorose ormai l'Occidente si infischia. E se ne vanta pure.

Offline Sardus_Pater

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2821
  • Sesso: Maschio
Re:Le donne protestano, gli uomini ci rimettono la pelle.
« Risposta #14 il: Dicembre 13, 2022, 10:48:32 am »
Infatti.
Il femminismo è l'oppio delle donne.