Autore Topic: Angela Lansbury: "Le donne a volte hanno colpa per le molestie"  (Letto 1347 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18045
  • Sesso: Maschio
Angela Lansbury: "Le donne a volte hanno colpa per le molestie"
« il: Novembre 29, 2017, 22:23:01 pm »
http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/angela-lansbury-donne-volte-hanno-colpa-molestie-1468739.html

Angela Lansbury, conosciuta soprattutto per il ruolo di Jessica Flatcher nella "Signora in Giallo", fa discutere per una dichiarazione sugli scandali sessuali di Hollywood che hanno coinvolto diversi personaggi, tra cui il noto produttore cinematografico Harvey Weinstein.

Secondo l'attrice, alcune donne avrebbero un ruolo davvero particolare in queste vicende.

Intervistata dall'emittente radiofonica Radio Times, come riportato dal The Telegraph, l'attrice ha fornito un punto di vista differente sugli scandali sessuali del mondo del cinema, spiegando che "le donne attraenti devono a volte prendersi la responsabilità delle molestie subite". "Ci sono due lati su una medaglia" - ha continuato Lansbury - "e dobbiamo riconoscere il fatto che le donne, da tempo immemore, si sono impegnate per rendersi attraenti. E sfortunatamente la bellezza si è ritorta contro di noi, così questo è il punto al quale siamo arrivate".

La posizione assunta da Lansbury ha generato parecchio clamore su Twitter, social in cui è divenuta presto un trending topic. Ma dopo tale iniziale dichiarazione, l'attrice anglo-americana - 92 anni - ha anche aggiunto di non voler giustificare le violenze degli uomini ai danni del genere femminile.

"Le donne dovrebbero essere preparate a subire molestie o violenze? No, non dovrebbero esserlo. Non ci sono scuse per questo. E penso che tutto ciò subirà una battuta d’arresto. Ritengo che molti uomini debbano essere molto preoccupati a questo punto".

La Rape Crisis England & Waves, organizzazione britannica che offre supporto alle donne vittime di violenze sessuali, non ha potuto fare a meno di commentare quanto dichiarato dalla star, spiegando che “è un mito profondamente stupido che lo stupro e altre forme di violenza sessuale siano causate o provocate dalla sessualità o dall’attrattiva delle donne. Lo stupro è un atto di violenza sessuale, potere e controllo che ha poco o nulla a che fare con il desiderio sessuale. È tanto offensivo per gli uomini quanto per chiunque non sia in grado di assumersi la responsabilità dei propri comportamenti“.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.