Autore Topic: Ripasso: ecco cosa si è avverato finora del documento canadese fatto trapelare  (Letto 347 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20639
  • Sesso: Maschio
Governare è lasciare trapelar notizie
Marshall McLuhan


Hanno “fatto” la quarta ondata – come previsto

Infuria, infuria, non c’è che dire.

CAVALIERI (EMA): “SIAMO NELLA QUARTA ONDATA DELLA PANDEMIA”

Oms prevede 500mila morti per Covid entro febbraio in Europa e Asia centrale
4 NOV – L’Europa e l’Asia centrale tornano ad essere “l’epicentro” della pandemia di Covid, con un possibile aumento di 500.000 morti prima del 1 febbraio.

Nei 53 paesi della regione europea si sono registrati quasi 1,8 milioni di nuovi casi nell’ultima settimana con un aumento di circa il 6% rispetto alla settimana precedente e 24.000 decessi con un aumento del 12%.

Che dire? Noto che c’è uno sfasamento di un anno esatto rispetto  al ruolino di marcia. Il ruolino è quello descritto nella “Strana lettera dal Canada”  uscita nell’ottobre 2020 a un membro del  parlamento canadese.

“La roadmap e l’obiettivo è il seguente:

Introdurre gradualmente restrizioni di blocco secondarie, iniziando con le principali aree metropolitane e espandendosi verso l’esterno. Previsto entro novembre 2020.
I nuovi casi giornalieri di COVID-19 aumenteranno oltre la capacità di test. Previsto entro la fine di novembre 2020.
Affrontare l’acquisizione di (o la costruzione di) strutture di isolamento in ogni provincia e territorio. Previsto entro dicembre 2020. (in Australia e Germania già avvenuto, ndr)
Blocco secondario completo e totale (molto più rigoroso delle restrizioni della prima e della seconda fase di rotazione). Previsto entro la fine di dicembre 2020 / inizio gennaio 2021
La riforma e l’espansione del programma di disoccupazione saranno trasferite al programma di reddito di base universale. Previsto entro il primo trimestre del 2021.
Proiezione della mutazione COVID-19 e / o coinfezione con virus secondario (indicata come COVID-21) che porta a una terza ondata con un tasso di mortalità molto più elevato e un più alto tasso di infezione. Previsto per febbraio 2021.
Nuovi casi giornalieri di ricoveri per COVID-21 e decessi correlati a COVID-19 e COVID-21 supereranno la capacità delle strutture di assistenza medica. Previsto Q1 – Q2 2021.
Saranno implementate restrizioni di blocco avanzate (denominate terzo blocco). Saranno imposte restrizioni di viaggio complete (comprese le inter-province e le inter-città). Previsto Q2 2021.
Transizione degli individui al programma di reddito di base universale. Previsto per la metà del secondo trimestre del 2021.
Interruzioni della catena di approvvigionamento previste, carenza di scorte, grande instabilità economica. Previsto per la fine del secondo trimestre del 2021.
Impiego di personale militare nelle principali aree metropolitane e in tutte le strade principali per stabilire punti di controllo di viaggio. Limitare viaggi e movimenti. Fornire supporto logistico all’area. Previsto entro il terzo trimestre del 2021.
Insieme a quella tabella di marcia fornita, al comitato di pianificazione strategica è stato chiesto di progettare un modo efficace per la transizione dei canadesi per soddisfare uno sforzo economico senza precedenti. Uno che cambierebbe il volto del Canada e cambierebbe per sempre le vite dei canadesi. Quello che ci è stato detto è che per compensare quello che era essenzialmente un collasso economico su scala internazionale, il governo federale avrebbe offerto ai canadesi una riduzione totale del debito.

Funziona così: il governo federale si offrirà di eliminare tutti i debiti delle persone (mutui, prestiti, carte di credito, ecc.) a cui verranno forniti tutti i finanziamenti in Canada dal FMI nell’ambito di quello che diventerà noto come il programma World Debt Reset.

In cambio dell’accettazione di questo perdono totale del debito, l’individuo perderà per sempre la proprietà di qualsiasi proprietà e bene.

L’individuo dovrebbe anche accettare di prendere parte al programma di vaccinazione COVID-19 e COVID-21, che fornirebbe all’individuo viaggi senza restrizioni e vita senza restrizioni anche in condizioni di massima sicurezza (attraverso l’uso di un documento d’identità con foto denominato HealthPass canadese ).
Il motivo del ritardo?  Potrebbe essere che lo sfoltimento demografico  da effetti avversi  abbia richiesto più tempo. Potrebbe   consistere  nel ritegno ad adottare il Green Pass   da parte di alcuni governi; in in questo senso davvero il governo Dragjhi è un modello per i circostanti paesi,  e  un terreno di sperimentazione invidiato per la eccezionale passività della popolazione; altrove non sarebbe stato così facile.

adesso ci si lancia:

Kluge (Oms Europa): “Green pass è libertà”
Kluge ha  difeso l’uso del green pass, affermando che è uno “strumento verso la libertà individuale” e non certo elemento di limitazione della libertà”.
Ma Kluge ha sottolineato anche che, al di là del vaccino, se l’Europa e l’Asia centrale avessero il 95% di persone che indossano regolarmente le mascherine, si potrebbero comunque salvare fino a 188.000 vite del mezzo milione che potrebbe essere perso prima del febbraio 2022.

La prossima fase consisterà nella criminalizzzazione dura dei non vaccinati, preludio al loro internamento in “strutture di isolamento”  come descritte nella lettera dal Canada.  Lo fa capire Ricciardi:

Covid, casi in risalita nel Paese. Ricciardi: “Non vaccinati mantengono alta la circolazione del virus”
Secondo Ricciardi la variante Delta “ha cambiato radicalmente la dinamica dell’epidemia”, infatti “ha incrementato la contagiosità e reso necessaria, oltre alla vaccinazione, l’adozione di misure ulteriori come il passaporto verde”. Dunque, con questa mutazione del virus, “il gioco è cambiato”.

Non basta più “contenere, bisogna andare oltre”, dichiara oggi Ricciardi.

La grande incognita, come ricordato dall’esperto in un’intervista ripresa dalle agenzie di stampa, è però rappresentata dal “numero molto rilevante di non vaccinati che mantengono alta la circolazione del virus”. “Non hanno capito quanto rischiano”, afferma.

Rischiamo l’internamento, vuol dire?

#Fornero - Penalizzare, limitare la libertà delle persone non vaccinate


o come Bill Gates ad inizio pandemia: “I diritti delle persone non saranno restituiti loro se non allorquando l’intera popolazione mondiale si sarà vaccinata [e sarà defunta]”.

https://www.maurizioblondet.it/hanno-fatto-la-quarta-ondata/
« Ultima modifica: Novembre 07, 2021, 16:46:50 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.