Autore Topic: A livello ECONOMICO, ha senso sposarsi e fare il figlio per gli uomini in Italia  (Letto 165 volte)

Offline Tommy

  • Apprendista
  • Post: 8

(ps. titolo originario: Sposarsi e fare il figlio: che senso ha per un uomo in Italia visto che la legge favorisce cosi' tanto le donne?)

(ps2. nel giro di un'oretta questo thread aveva ricevuto 60+ commenti su r/italy ed era stato downvotato al 39 percento per il suo contenuto "controverso")

Salve. Premetto che sono ancora un po' giovane per questa cosa ma sto pensando di starmi lontano da qualsiasi relazione di periodo lungo con le donne, indipendentemente dall'etnia. Quindi no alla convivenza e al matrimonio. Ma non so se il mio raggioramento sia giusto e percio' vi chiedo la conferma dalle persone con piu' esperienze.

Da quello che ho capito, se uno si sposa e fa il figlio ma poi si divorzia:

il giudice assegnera' la casa e il bimbo alla moglie, anche se la casa e' stata comprata dal marito e sta pure ancora pagando il mutuo

il marito dovra' pagare l'assegno di mantenimento di 300-500 euro al mese al figlio (sicuramente) fino a quando trovera' un lavoro, quindi magari a 25/26 anni

il marito probabilmente dovra' pagare l'assegno di mantenimento alla moglie, dipende se lei e' disoccupata e la differenza degli stipendi (questo devo ancora capire un po', ma da quanto capito sembra che uno debba pagare la meta' della differenza degli stipendi? Oppure c'e' un numero convenzionale tipo 200-400?)

Quindi un uomo con uno stipendio normale (1500-2000) e che non proviene da una famiglia benestante, dopo il divorzio si trova in una situazione di merda:

dare la casa in mutuo a una donna verso cui magari non ha nessun affetto se non l'odio

cedere la custodia del figlio a lei pagando ogni mese 300-500 euro nonostante cio'

trovarsi un affitto o comprarsi un'altra casa (fattibile? dato che avra' gia' un mutuo di casa, e anche se lo fosse, al massimo prenderebbe un monolocale...)

Ok, quindi diciamo che la legge italiana per quanto riguardo il matrimonio e il divorzio, che io abbia, mette gli uomini in una situazione di grosso svantaggio. La moglie, se non vuole separarsi pacificatamente (l'unico modo per non perdere l'abitazione e la custodia), puo' "azzerare" un uomo facilmente, anche se la colpa e' stata sua maggiormente (ad esempio tradimento).

C'e' anche l'opzione di sposarsi ma non fare il figlio. Ma a quel punto perche' sposarsi? E cmq all'uomo tocca pagare l'assegnazione di mantenimento giusto?

Fare il figlio senza sposarsi? La casa alla moglie, l'assegnazione di mantenimento al figlio e alla moglie in caso di separazione. Quindi cambia davvero poco vero?

Quindi mi potreste dire se la mia comprensione e' giusta? E dati questi fatti (se sono veri), perche' ancora gli uomini italiani si sposano?


Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17111
  • Sesso: Maschio
Benvenuto Tommy, per favore presentati nella sezione presentazioni.

Come puoi intuire, a livello economico non ha nessun senso sposarsi e fare figli in Italia. Non tutto può ridursi a un beneficio economico, anche se qui non consigliamo di sposarsi perché i rischi sono davvero eccessivi.

Giuridicamente hai le idee chiare. Qui alcuni topic NON SOLO su matrimonio ma anche su relazioni anche occasionali, frutto anche di una consulenza professionale (anche se qui non forniamo pareri professionali):
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/board,4.0.html

Ma è sul PIANO UMANO che quasi tutti gli uomini sotto i 30-40 (e oltre) si fanno le più grandi illusioni: le donne di oggi vendono il loro spettacolo di "brave ragazze di buona famiglia" ma sono immaritabili, prima lo si capisce meglio è.
Qui vari studi scientifici:
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,1155.0.html
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,2277.0.html
Solo donne educate con principi del 1821 (molto rare) possono essere buone mogli ma sono creature facili da trovare come l'araba fenice.
Gli uomini di oggi hanno la granitica convinzione che una ragazza educata come una prostituta, che è stata con 25 uomini a partire dall'adolescenza possa essere una buona moglie perché si presenta come una brava studentessa, sorridente e mite. E' questo a rovinare la vita degli uomini nel 99% dei casi e quando questa montatura sarà demistificata da siti maschili che, tuttora, persino la appoggiano la QM avrà fatto un enorme passo avanti, altro che condiviso e case del papà che ne sono la conseguenza.
Per chi non ha paura di un bagno di realtà:
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,2108.0.html
« Ultima modifica: Ottobre 02, 2021, 15:41:15 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5584
Benvenuto Tommy, per favore presentati nella sezione presentazioni.

Come puoi intuire, a livello economico non ha nessun senso sposarsi e fare figli in Italia. Non tutto può ridursi a un beneficio economico, anche se qui non consigliamo di sposarsi perché i rischi sono davvero eccessivi.

Giuridicamente hai le idee chiare. Qui alcuni topic NON SOLO su matrimonio ma anche su relazioni anche occasionali, frutto anche di una consulenza professionale (anche se qui non forniamo pareri professionali):
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/board,4.0.html

Ma è sul PIANO UMANO che quasi tutti gli uomini sotto i 30-40 (e oltre) si fanno le più grandi illusioni: le donne di oggi vendono il loro spettacolo di "brave ragazze di buona famiglia" ma sono immaritabili, prima lo si capisce meglio è.
Solo donne educate con principi del 1821 (molto rare) possono essere buone mogli ma sono creature facili da trovare l'araba fenice.
Gli uomini di oggi hanno la granitica convinzione che una ragazza educata come una prostituta, che è stata con 25 uomini a partire dall'adolescenza possa essere una buona moglie perché si presenta come una brava studentessa, sorridente e mite. E' questo a rovinare la vita degli uomini nel 99% dei casi e quando questa montatura sarà deminstificata da siti maschili che, tuttora, persino la appoggiano la QM avrà fatto un enorme passo avanti, altro che condiviso e case del papà.

Hai capito perfettamente come vanno le cose. Ti mancano solo le conclusioni. Che non possono essere che due: o l'astinenza totale dai rapporti con l'altro sesso, se ti riesce (tra l'altro è l'unica scelta che ti garantisce la certezza ASSOLUTA di non ricevere fregature di ogni tipo), oppure rapporti occasionali senza futuro e prospettive ma che lì per lì ti fanno levare la voglia (in tutti i sensi) per poi tornare ad essere uccel di bosco (in tutti isensi). Oggi come oggi, sbagliare partner (e sbagliare partner, oltre che essere una possibilità elevata è un errore che costa caro) è un lusso che se sei maschio non puoi assolutamente permetterti. Sia economicamente sia psicologicamente.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17111
  • Sesso: Maschio
l'astinenza totale dai rapporti con l'altro sesso, se ti riesce (tra l'altro è l'unica scelta che ti garantisce la certezza ASSOLUTA di non ricevere fregature di ogni tipo)
E ti pare poco? :lol: Pensa alle mille cose che possiamo fare invece che passare l'80% del tuo tempo libero ad ascoltare sciocchezze e offrire cene (non l'ho mai fatto ma pare un caso raro) a presuntuose principesse sul pisello.
Le relazioni occasionali ti regalano qualche attimo di sogno che poi paghi umanamente (e non) con gli interessi, come tutte le illusioni. E non ti tolgono neanche la voglia, anzi ti legano di più alle donne portandoti a una ossessiva ricerca come testimoniano molti post qui e altrove. Lo "sganciamento emotivo" con le relazioni occasionali è una baggianata.
Quindi fate meditazione zen, recitate Rosari, datevi all'ippica (in senso sportivo) ma lasciate cuocere nel loro brodo queste galline. Ci guadagnerete in salute, anche fisica e il corpo non mente: se l'amore dei tuoi sogni ti toglie energie, ti stressa meglio mollarla senza attendere altre conseguenze.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 714
  • Sesso: Maschio
Ha sempre senso perché quando muori tutto quello che hai va al comune, a volte mi sembrate le femministe al contrario  :sleep:
Se ne si ha la possibilità, non farlo è addirittura peggio di essere beta cuckoldati. Almeno i beta cornuti hanno una famiglia e tutto ciò che hanno va al figlio di Chad sotto forma di pagamenti vari, se non li fai tutto ciò che hai costruito andrà a qualche famiglia di italiani di seconda generazione che non avranno fatto nulla per meritare ciò e in più insulteranno gli italiani per tutta la via :lol:

L'unico errore a mio avviso accettabile è quando procastini perché cerchi una meglio e ti succede una disgrazia, ma la volontarietà è proprio autolesionista.
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Caiovaleriocatullo

  • Utente
  • *
  • Post: 77
Il matrimonio era stato inventato per rivendicare il diritto di proprietà su moglie, figli e famuli. Senza questi requisiti è un'istituzione priva di senso, utile solo a creare conflitto, tensione, e a bastonare gli uomini.

Il mio consiglio è di limitare i rapporti con le donne al solo sesso occasionale, ma non con le prostitute. Fossi in te eviterei anche i rapporti d'amicizia con le donne, che complicano le cose. Lascerei solo i rapporti professionali.

Esiste la possibilità di fare figli senza essere implicati nel processo. Alcune donne dopo un rapporto occasionale recuperano di nascosto il preservativo e congelano lo sperma, nella speranza di utilizzarlo per farsi fecondare. Basta avere rapporti occasionali con donne all'estero per aumentare significativamente le probabilità di avere dei discendenti senza conseguenze (se lo fai all'estero è quasi impossibile che la donna ti rintracci e ti costringa alla paternità). In Italia - o nel posto in cui vivi - ti conviene invece evitare di lasciare il preservativo in giro dopo averlo usato. Preoccupati di buttarlo.

Comunque anche ai rapporti occasionali bisogna fare attenzione. Non fare cose strane con la donna nemmeno se ti supplica di schiaffeggiarla e fai in modo di avere testimoni del suo consenso. Io per sentirmi sicuro accendo il registratore ogni volta che sono solo con una donna. Sii sospettoso e cerca di cogliere ogni segnale: se pensi che non sia onesta (alcune sono meno disoneste di altre) tronca subito prima che sia troppo tardi. Di solito le false accuse di stupro vengono mosse da donne che hanno interesse a ricattarti. Cerca di capire, ogni volta che parli con una donna, che interesse potrebbe avere nel ricattarti. Fingiti sempre moooolto più povero di quello che sei. Questo le impedirà di vederti come un bancomat.

Online Alexandros

  • Affezionato
  • **
  • Post: 136
(ps. titolo originario: Sposarsi e fare il figlio: che senso ha per un uomo in Italia visto che la legge favorisce cosi' tanto le donne?)

(ps2. nel giro di un'oretta questo thread aveva ricevuto 60+ commenti su r/italy ed era stato downvotato al 39 percento per il suo contenuto "controverso")

Salve. Premetto che sono ancora un po' giovane per questa cosa ma sto pensando di starmi lontano da qualsiasi relazione di periodo lungo con le donne, indipendentemente dall'etnia. Quindi no alla convivenza e al matrimonio. Ma non so se il mio raggioramento sia giusto e percio' vi chiedo la conferma dalle persone con piu' esperienze.

Da quello che ho capito, se uno si sposa e fa il figlio ma poi si divorzia:

il giudice assegnera' la casa e il bimbo alla moglie, anche se la casa e' stata comprata dal marito e sta pure ancora pagando il mutuo

il marito dovra' pagare l'assegno di mantenimento di 300-500 euro al mese al figlio (sicuramente) fino a quando trovera' un lavoro, quindi magari a 25/26 anni

il marito probabilmente dovra' pagare l'assegno di mantenimento alla moglie, dipende se lei e' disoccupata e la differenza degli stipendi (questo devo ancora capire un po', ma da quanto capito sembra che uno debba pagare la meta' della differenza degli stipendi? Oppure c'e' un numero convenzionale tipo 200-400?)

Quindi un uomo con uno stipendio normale (1500-2000) e che non proviene da una famiglia benestante, dopo il divorzio si trova in una situazione di merda:

dare la casa in mutuo a una donna verso cui magari non ha nessun affetto se non l'odio

cedere la custodia del figlio a lei pagando ogni mese 300-500 euro nonostante cio'

trovarsi un affitto o comprarsi un'altra casa (fattibile? dato che avra' gia' un mutuo di casa, e anche se lo fosse, al massimo prenderebbe un monolocale...)

Ok, quindi diciamo che la legge italiana per quanto riguardo il matrimonio e il divorzio, che io abbia, mette gli uomini in una situazione di grosso svantaggio. La moglie, se non vuole separarsi pacificatamente (l'unico modo per non perdere l'abitazione e la custodia), puo' "azzerare" un uomo facilmente, anche se la colpa e' stata sua maggiormente (ad esempio tradimento).

C'e' anche l'opzione di sposarsi ma non fare il figlio. Ma a quel punto perche' sposarsi? E cmq all'uomo tocca pagare l'assegnazione di mantenimento giusto?

Fare il figlio senza sposarsi? La casa alla moglie, l'assegnazione di mantenimento al figlio e alla moglie in caso di separazione. Quindi cambia davvero poco vero?

Quindi mi potreste dire se la mia comprensione e' giusta? E dati questi fatti (se sono veri), perche' ancora gli uomini italiani si sposano?

Ti sei risposto da solo.

Le cose che dici ormai sono risapute, infatti pochi uomini (specialmente se giovani) si sposano o fanno figli. Tutto questo naturalmente inciderà tantissimo sull'economia del paese, noi siamo già un paese da 30 milioni di abitanti: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/09/26/con-400mila-nascite-lanno-siamo-un-paese-da-30-milioni-di-abitanti_82af0a00-fc73-4734-b041-aa21ff41fd72.html

Alcuni si stanno accorgendo del danno fatto ma ormai è troppo tardi. Dopo decenni di femminismo tossico i rapporti tra uomini e donne sono irrecuperabili, la fiducia distrutta, la famiglia annientata. Forse in futuro le cose miglioreranno, ma ci vorrà molto tempo, quei giovani che forse un giorno potranno avere un rapporto sereno devono ancora nascere.
Tutto ciò che può essere detto si può dire chiaramente; e su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere.