Off Topic > COVID, vaccini e green pass: salute o dittatura?

Re:Azioni legali concrete con possibilità di successo. Partecipiamo in tanti

<< < (3/3)

Vicus:
Da Altalex:

Al riguardo, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, sezione II con sentenza del 21.06.2017 (C-621/15), ha stabilito che “il giudice di merito, chiamato a pronunciarsi su un azione diretta ad accertare la responsabilità del produttore di un vaccino per danno derivante da un asserito difetto di quest’ultimo, può ritenere, nell’esercizio del libero apprezzamento conferitogli al riguardo, che, nonostante la costatazione che la ricerca medica non stabilisce né esclude l’esistenza di un nesso tra la somministrazione del vaccino e l’insorgenza della malattia da cui è affetto il danneggiato, taluni elementi in fatto invocati dal ricorrente costituiscano indizi gravi, precisi e concordanti, i quali consentono di ravvisare la sussistenza di un difetto del vaccino e di un nesso di causalità tra detto difetto e tale malattia”.

Vicus:
In questo video presentiamo una serie di documenti per difendersi dell’entrata in vigore del marchio verde sul posto di lavoro: da vademecum con suggerimenti pratici sia per i lavoratori che per i datori di lavoro a documenti da inviare ufficialmente per difendere i nostri diritti e, se fosse necessario, per preparare la nostra difesa legale.
Nel video viene inoltre suggerita una strategia da adottare nelle grandi aziende e nel caso dei dipendenti pubblici.
//www.youtube.com/watch?v=hCXAcTo2xu8
I nuovi documenti disponibili sono:
- Vademecum per i Lavoratori contro il GP
- Vademecum per datori di lavoro e professionisti
- Messa a disposizione della prestazione lavorativa
- Richiesta al datore di lavoro di pagamento del tampone
- Modulistica verifica Green-Pass a campione per datori di lavoro
Li trovate tutti qui:
https://www.difendersiora.it/difesa-lavoro
La modulistica per creare un’associazione per difendersi sarà disponibile nei prossimi giorni.

Chi desidera partecipare al ricorso collettivo lo trova qui:
https://www.difendersiora.it/ricorso

Il video su Rumble:
https://rumble.com/vnfk37-lavoro-documenti-e-strategie-per-difendersi.html

OPERATORI SANITARI:
Purtroppo non ci sono ancora novità da segnalare...

Vicus:
//www.youtube.com/watch?v=XN0kPE99igg

Vicus:
COMUNICATO

Super Green Pass: il regalo di Natale del governo

Come al solito preannunciato da roboanti squilli di trombe, salotti televisivi compiacenti e collegamenti dall’estero per creare la sensazione di accerchiamento in Italia rispetto ad un paventato incremento dei casi, ancora una volta il nostro governo mette in scena la rappresentazione tragicomica dell’ennesimo decreto legge ad efficacia differita.

I presupposti di necessità e di urgenza, che una volta erano necessari criteri per fondare un intervento governativo di tale specie, sono solo il ricordo di una compagine parlamentare che non esiste più, ma è ormai assuefatta al giochetto della continua prosecuzione di una menzogna volta a giustificare uno stato di emergenza altrettanto inesistente.

Le terribili parole di un primo ministro, che avallano senza ostacoli tale sceneggiata volta a consolidare una nuova normalità spacciata per conquista, alimentano pure la divisione tra chi accetta la narrazione – che quindi avrebbe diritto alla nuova normalità / libertà – e chi semplicemente esercita il proprio diritto all’autodeterminazione, secondo i principi di prudenza e cautela.

I primi sono i buoni che possono godere anche del nuovo Natale concesso dal potere; gli altri, costretti da restrizioni sempre più illogiche ed infondate, i cattivi da riconquistare entro il prossimo Natale.

Così manifestando apertamente il vero progetto di sradicamento progressivo dell’umano e del sociale avanzante e indotto.

L’abuso e la violazione dei principi dell’ordinamento democratico, ormai diventata prassi, chiarisce sempre più la svolta totalitaria verso una forma istituzionale non concepibile nel nostro sistema. Tale direzione è talmente evidente che forse per vergogna i veri giuristi tacciono.

L’unico obiettivo è alimentare in modo subdolo lo stato di paura, affinché i più deboli corrano a vaccinarsi per scaricare un passaporto totalitario regalato dal potere, con l’effetto di ridurre le proprie libertà a gentili concessioni e di accettare l’inoculazione di un siero genico sperimentale come un obbligo inevitabile.

A tutti suggeriamo di non lasciarsi prendere dal panico prestandosi così al gioco di chi tira le fila del discorso e di non cedere al ricatto morale e giuridicamente infondato di questa situazione. Invitiamo quindi a continuare a resistere e ad attendere l’effettiva data di inizio di un obbrobrio, che rende già di per sé grottesco questo ennesimo intervento legislativo, ricorrendo ad un eventuale aiuto legale per individuare in ogni caso specifico le opportune strategie per evitare di ridursi a cavie di uno Stato ingordo e privo di alcuna dignità.

Iustitia in Veritate

Iustitia in Veritate – Corso Venezia 40 – 20121 Milano (MI) Email: iustitiainveritate@gmail.com – Tel: 02/87166419 Sito: http://www.iustitiainveritate.org – Pagina Facebook: https://www.facebook.com/asdilesi/

Milano, 25 novembre 2021

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa