Autore Topic: I media mainstream sono totalmente allineati  (Letto 123 volte)

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
I media mainstream sono totalmente allineati
« il: Giugno 26, 2021, 13:37:28 pm »
Avete notato che non appena si accende la TV c'e' uno spot (finanziato dallo Stato) di propaganda lbgt+minchiate varie?

Ho l'impressione, e magari mi sbagliero', che durante la pandemia il livello di lavaggio del cervello e di manipolazione delle masse sia aumentato, e di parecchio.

Secondo me sta avvenendo qualcosa di grosso a livello mondiale. Ci sara' una reazione, e temo che sara' violenta.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5527
Re:I media mainstream sono totalmente allineati
« Risposta #1 il: Giugno 26, 2021, 13:48:21 pm »
Non stai sbagliando: l'èlite finanziaria mondiale ragiona così: ora o mai più! Adesso che la popolazione occidentale è instupidita dalle varie occasioni di divertimento, infiacchita dal (passato) benessere e rimbecillita da decenni di propaganda consumistica è il momento di fare i necessari cambiamenti per trasformare i cittadini in plebe senza diritti e quindi di passare all'azione. Ma siccome sono a loro volta stupide, hanno agito e stanno agendo con tale rapidità che hanno fatto scoprire il loro gioco e sempre più persone tale gioco lo hanno capito o lo stanno capendo. La reazione ci sarà e sarà violenta come esemplare la punizione i popoli infliggeranno alle loro èlites. Forse è arrivato davvero il momento: ma per una Terza Rivoluzione dal basso, non dall'alto. Dopo la Rivoluzione Francese del 1789 e quella bolscevica del 1917. I popoli saranno disposti a rinnegare persino la tecnologia, se la tecnologia serve solo a controllare le loro vite e non a migliorarle.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16892
  • Sesso: Maschio
Re:I media mainstream sono totalmente allineati
« Risposta #2 il: Giugno 26, 2021, 15:54:14 pm »
Sarebbe ora che (almeno) gli attivisti maschili si svegliassero e, invece elogiare il DDL Zan, capissero che è in atto un attacco massiccio al nostro diritto di essere uomini.
Non stai sbagliando: l'èlite finanziaria mondiale ragiona così: ora o mai più! Adesso che la popolazione occidentale è instupidita dalle varie occasioni di divertimento, infiacchita dal (passato) benessere e rimbecillita da decenni di propaganda consumistica è il momento di fare i necessari cambiamenti per trasformare i cittadini in plebe senza diritti e quindi di passare all'azione. Ma siccome sono a loro volta stupide, hanno agito e stanno agendo con tale rapidità che hanno fatto scoprire il loro gioco e sempre più persone tale gioco lo hanno capito o lo stanno capendo. La reazione ci sarà e sarà violenta come esemplare la punizione i popoli infliggeranno alle loro èlites. Forse è arrivato davvero il momento: ma per una Terza Rivoluzione dal basso, non dall'alto. Dopo la Rivoluzione Francese del 1789 e quella bolscevica del 1917. I popoli saranno disposti a rinnegare persino la tecnologia, se la tecnologia serve solo a controllare le loro vite e non a migliorarle.
Lo scrisse McLuhan 40 anni fa: se le masse non si desteranno, conosceranno la dittatura più poervasiva della Storia. C'è Internet, l'informazione alternativa, ma non pare sufficiente. L'unica speranza è un "aiutino" da parte di elementi delle élite che non sono d'accordo con i progetti in corso.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.