Autore Topic: Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici  (Letto 6625 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #15 il: Giugno 13, 2021, 22:28:42 pm »
Vicus, nei secoli e millenni passati c'erano molti più morti ammazzati di oggi.
La specie umana è quello che è.
Per il resto nessuno ha scritto che all'epoca si scannassero sempre e comunque, ma di certo era un mondo decisamente più violento.

@@

Questo è ciò che scrisse uno dei vecchi della QM.

https://questionemaschile.forumfree.it/?t=10006120
Mi riferivo al fatto che l'essere umamo e specificamente la donna, se ben educata e non abbrutita da un contesto come l'attuale, non è una specie di belva pericolosa che appena lasciata incustodita fa danni.
« Ultima modifica: Giugno 14, 2021, 09:09:17 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #16 il: Giugno 14, 2021, 04:58:00 am »
Un fenomeno già stranoto e arcinoto: i maschi che ammazzano le donne spesso e volentieri suscitano il rispetto e l'amore femminile oltre all'adorazione femminile. Si pensi a quello che è successo a Izzo che con la sua carriera di serial killer (e serial raper) ha ricevuto una vera e propria quantità industriale di lettere di ammiratrici che i bravi uomini e bravi ragazzi se la sognano. E non c'entra la "cultura" del posto. Una simile condotta femminile è trasversale: un fenomeno del genere accade in Italia, come in Scandinavia e negli USA. Non ha nulla a che vedere con il "retaggio patriarcale" come delirano femministe e sociologi. Ha a che vedere con la natura femminile. Punto e basta. Già ebbi occasione di dirlo in un altro thread: se invece di venire da secoli di "patriarcato" (peraltro inevitabile, data l'incapacità storica delle donne di mantenersi e di difendersi da sole), fossimo usciti direttamente dal Giardino dell'Eden il comportamento femminile sarebbe tale quale. La vocazione femminile è quella del rispetto adorante verso il maschio alfa che non ha paura di ammazzare e lo fa più volte e senza rimorsi. E che ammazzi anche e soprattutto le donne le quali si conoscono bene e capiscono perfettamente perchè un uomo le ammazzi. Una volta udii una donna dire ad un un suo conoscente allibito: "Ma come fate voi uomini a sopportarci?". Di qui l'ammirazione per il "femminicida" per il quale le femministe inutilmente cercano di diffondere l'odio presso la popolazione femminile che di detestare l'omicida e lo stupratore seriale di donne non ne vuole evidentemente proprio sapere. E che non mi si venga a dire che quelle che provano un simile sentimento sono delle poverette che avrebbero bisogno di uno psichiatra. Le donne e le ragazze affette dalla fregola per il femminicida provengono da tutte le classi sociali, da tutte le condizioni economiche e da tutti i percorsi di vita. E non sono affatto desiderose di "cambiare" o "convertire" il serial killer al rispetto verso le donne. A loro il tipo piace in quanto tale e così com'è. Anzi, se per assurdo, riuscissero davvero a cambiarlo e a convertirlo, smetterebbero immediatamente di desiderarlo e di apprezzarlo. Bisognerebbe sottoporre queste riflessioni agli zerbini e a quei maschi idioti affetti da zerbinismo. Ma sarebbe immane impresa e vana operazione: è molto più facile guarire una femmina dall'infatuazione per un serial killer che guarire un maschio idiota dallo zerbinismo.

E' tutto vero.

Ne ho parlato ampiamente in passato, specie l'anno scorso - se vedi i miei thread passati ho cercato in tutti i modi di spiegare che uomo e donna sono completamente diversi, e hanno capacita' cognitive e comportamentali assolutamente diverse. Sempre tempo fa, qua dentro, ho spiegato il mio punto di vista (ma neanche tanto, perche' ci sono carrellate di studi scientifici a supporto) su quale sia la vera natura femminile: priva di qualsiasi valore e virtu' e assolutamente opportunista.

La donna e' cosi'. E le religioni del passato avevano tra i tanti scopi sicuramente quello positivo di mettere un freno alla natura femminile.
Come ben citi nel post successivo, gia' sin dai tempi di Roma era chiaro cosa fosse la donna; e proprio per questo per i romani la donna era una sorta di "uomo dallo sviluppo bloccato" e doveva avere sempre un tutore che la controllasse: dal padre al marito.


Bisogna capire una volta per tutte che questa non e' misoginia, ma e' la nuda e cruda realta' e in passato era soltanto condannata e messa a freno dalle religioni e dalla societa'.

Recentemente, il Washington Post ha pubblicato un articolo dove si evinceva che il 27% degli uomini dai 18 ai 34 americani non ha fatto sesso nell'ultimo anno, contro il 12% femminile (stabile). Rispetto al 2008 c'e' una impennata. Motivo: i social network che hanno pompato a dismisura l'ipergamia.

Questo, ancora una volta, per rimarcare che esistono degli invarianti di personalita' tra i sessi.

Cio' comunque secondo me e' il crepuscolo dell'occidente: quando una cosi' consistente fetta di uomini (parliamo di quasi un terzo, e il trend e' in salita esponenziale) e' tagliato fuori dal "mercato delle relazioni sentimentali", prima o poi questi si rivolteranno contro il sistema.
Anche questa e' una cosa accaduta in passato: le societa' poligamiche erano instabili esattamente perche' la grande fetta di uomini senza donne diventava "anti-sistema".

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #17 il: Giugno 14, 2021, 05:05:51 am »
L'indole femminile, caro Vicus, si infischia di queste tue valutazioni storiche e teologiche. Essa è quella che aveva già correttamente definito Massimo Fini: orgiastica, dionisiaca, baccante ed esaltatrice dell'istinto vitale come il "prius" rispetto al quale tutto il resto non vale.

Quoto tutto quanto anche qua.
In passato spiegai a piu' riprese che per la donna tutto ha sempre una prospettiva sessuale. Solo che, bisogna tenerne conto, per la donna il sesso e' inteso in modo totalmente diverso da un uomo.
Cio' che interessa alla donna e' un coinvolgimento emotivo (che crea emozioni, come i galeotti di cui parlavamo prima).
Assolutamente priva di qualunque valore e virtu', totalmente opportunista e incapace di provare pieta' e compassione.

Chi non ha capito questo, non conosce le donne. Vive in un mondo Disney - e neanche nei film disney si arriva a tanto a dire il vero - tutto ovattato ed e' convinto che le donne siano come sua madre (aprii un thread in passato dove mettevo nero su bianco che per me, i beta-providers e tutti gli illusi sulle donne, in realta' cercano una sorta di surrogato della madre - e per questo rimarranno vergini a vita).

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #18 il: Giugno 14, 2021, 11:28:53 am »
Altro che misoginia è tutto vero, come ho detto anch'io in numerosi post. Voglio solo aggiungere nell'interesse della QM e non certo per una difesa d'ufficio delle donne che in questo momento assolutamente non meritano, che in una società SANA come ha detto Fritz si comportano abbastanza bene senza essere sorvegliate a vista. Pensavano ad accudire la prole e lavorare i campi e non andavano in deliquio alla vista del primo galeotto di passaggio. C'erano eccezioni certo, ma oggi la proporzione si è rovesciata!
Oggi si propongono le soluzioni più assurde e inefficaci alla QM (quando non si è completamente fatalisti), tranne l'unica che funzionerebbe: fare tesoro dell'insegnamento di centinaia di generazioni per ristabilire una società equilibrata. Questo non vuol dire tornare al passato, ma se un sistema sociale non funziona va scartato, come lo fu il comunismo che pretendeva essere il progresso e il futuro e creò disastri tali che alla fine implose.
Recentemente, il Washington Post ha pubblicato un articolo dove si evinceva che il 27% degli uomini dai 18 ai 34 americani non ha fatto sesso nell'ultimo anno, contro il 12% femminile (stabile). Rispetto al 2008 c'e' una impennata. Motivo: i social network che hanno pompato a dismisura l'ipergamia.
Visto se ho ragione? Ci sono più 35enni vergini uomini che donne (malgrado la prostituzione). C'è una sola spiegazione: la maggioranza delle donne si spartisce una minoranza di uomini.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 850
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #19 il: Giugno 14, 2021, 19:19:10 pm »
Aaaah la vecchia cara ibristofilia. Quella perversione mentale che colpisce un sesso solo  ^_^
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #20 il: Giugno 14, 2021, 19:25:37 pm »
Mi riferivo al fatto che l'essere umamo e specificamente la donna, se ben educata e non abbrutita da un contesto come l'attuale, non è una specie di belva pericolosa che appena lasciata incustodita fa danni.

Eh, appunto, ma proprio perché viene educata a non far danni...
Quindi certi comportamenti sono appresi.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #21 il: Giugno 14, 2021, 19:27:59 pm »
C'è chi addirittura chi, come Massimo Fini, ipotizza che la diminuzione dei delitti di sangue sia da scrivere al venir meno della vitalità degli esseri umani occidentali e degli uomini occidentali in particolare. Quindi, un fenomeno non del tutto positivo.

Secondo me c'è del vero in quella tesi di Massimo Fini.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #22 il: Giugno 14, 2021, 19:32:25 pm »
Visto se ho ragione? Ci sono più 35enni vergini uomini che donne (malgrado la prostituzione). C'è una sola spiegazione: la maggioranza delle donne si spartisce una minoranza di uomini.

Io sarei sempre curioso di sapere come vengono prodotte queste statistiche...
Inoltre, di quali donne si parla ?
Che età hanno ? Che aspetto hanno ?
Perché a me possono portare tutte le spiegazioni possibili e immaginabili, ma nessuno può mettermi a divedere che le racchie, le obese e le attempate scopano a tutto spiano.
E magari con uomini giovani e bellocci.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #23 il: Giugno 14, 2021, 20:24:15 pm »
Però c'è da dire che se un Ted Bundy ha ricevuto 200 lettere d'amore mentre era in carcere, se all'epoca il totale delle donne in età fertile negli USA fossero state, poniamo , 100 milioni ...si tratta sempre dello 0,0002 delle donne in età fertile. Difficile che, negli anni '70, TUTTE dormissero con la foto di Bundy sotto il cuscino. Più probabile che fosse Robert Redford.

Secondo me c'è del vero in quella tesi di Massimo Fini.

Tanto l'aggressività repressa viene fuori sotto forma di malattie psicosomatiche. Quindi anziché fare a cazzotti col collega o picchiare per bene il parcheggiatore abusivo che ti chiede sempre soldi, uno si fa venire la gastrite (o ansia, attacchi di panico, insonnia, c'è vasta scelta fra le malattie del benessere)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #24 il: Giugno 14, 2021, 20:56:13 pm »
Eh, appunto, ma proprio perché viene educata a non far danni...
ESATTO. Oggi avviene precisamente il contrario
Io sarei sempre curioso di sapere come vengono prodotte queste statistiche...
Inoltre, di quali donne si parla ?
Che età hanno ? Che aspetto hanno ?
Perché a me possono portare tutte le spiegazioni possibili e immaginabili, ma nessuno può mettermi a divedere che le racchie, le obese e le attempate scopano a tutto spiano.
E magari con uomini giovani e bellocci.
Però sono fonti autorevoli, qualche attendibilità l'avranno.
E poi, quanti uomini racchi, obesi e attempati (che non si chiamino Onassis) hanno relazioni?
Di obese (ovviamente anche racchie) con uomini palestrati e di bell'aspetto ne ho viste a iosa, anzi direi che sono il 90%, Patrizio Roversi è l'eccezione. La concorrenza è tale che se sei un pelino al di sotto del meglio del meglio vai con l'obesa. L'amica di una mia ex era una balena inguardabile e pure antipatica, ma la ex in questione mi ha assicurato che aveva avuto non so quante relazioni.
Non so dalle tue parti, ma dove vivo io è un bordello a cielo aperto, roba da far rabbrividire un pappone.
Però c'è da dire che se un Ted Bundy ha ricevuto 200 lettere d'amore mentre era in carcere, se all'epoca il totale delle donne in età fertile negli USA fossero state, poniamo , 100 milioni ...si tratta sempre dello 0,0002 delle donne in età fertile. Difficile che, negli anni '70, TUTTE dormissero con la foto di Bundy sotto il cuscino. Più probabile che fosse Robert Redford.
Perché, Robert Redford è un bravo ragazzo tutto casa e chiesa? Gli ergastolani sono sono al limite estremo di un modello che tende verso il mascalzone (in tutte le accezioni) ed è sicuramenrte agli antipodi dell'uomo lavoratore e affidabile.
Ho visto donne di elevata condizione sociale in compagnia (e adorazione) di ex galeotti (dico sul serio) con tatuaggi ovunque da cui avevano avuto anche dei figli.

In Umbria la situazione è (quasi) tranquilla rispetto al Nord (Italia ed Europa) ma già in Toscana siamo al gioco delle coppie, anche nei piccoli paesi (salvo prov. di Pisa e Lucca forse) il carosello delle donne va forte, specialmente a Firenze e Livorno.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #25 il: Giugno 15, 2021, 01:29:43 am »
Vicus
Citazione
Però sono fonti autorevoli, qualche attendibilità l'avranno.
E poi, quanti uomini racchi, obesi e attempati (che non si chiamino Onassis) hanno relazioni?

Non sostengo che quelle fonti non hanno alcuna attendibilità, evidenzio semplicemente che certe percentuali sono molto esagerate.
Per il resto, non è certamente una novità che i brutti, a meno che non siano sfondati di soldi, devono andare a puttane o raccapezzare le prime tipe che gliela danno.
Era così anche 30 anni fa.
Poi va be', c'è chi sostiene che l'aspetto fisico non è importante per un uomo, bla bla bla etc etc.
Sì, come no.


Citazione
Di obese (ovviamente anche racchie) con uomini palestrati e di bell'aspetto ne ho viste a iosa,

Io non ne vedo nemmeno uno di belloccio accoppiato con femmine obese e racchie.
Al massimo ci vedo ragazzi e uomini normalissimi.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #26 il: Giugno 15, 2021, 01:36:32 am »
Antonio

Citazione
Tanto l'aggressività repressa viene fuori sotto forma di malattie psicosomatiche. Quindi anziché fare a cazzotti col collega o picchiare per bene il parcheggiatore abusivo che ti chiede sempre soldi, uno si fa venire la gastrite (o ansia, attacchi di panico, insonnia, c'è vasta scelta fra le malattie del benessere)

Sì, in molti casi è così, ma di certo non lo è nel mio.
Per dire, un lavavetri scassa cazzi, che molti anni fa voleva pulirmi il vetro pulito dell'auto, nonostante il mio rifiuto, lo gonfiai come una zampogna.
Quando ci vuole ci vuole.
Poi va be', è chiaro che il rischio di finire sotto processo c'è sempre, ma non esiste proprio che un tizio proveniente da un paese straniero venga a dettare legge al sottoscritto.
Prova a farlo a casa loro...
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #27 il: Giugno 15, 2021, 02:23:27 am »
Io non ne vedo nemmeno uno di belloccio accoppiato con femmine obese e racchie.
Non ne dubito, non ne ho visti neanch'io dove vivi. Solo magnifici borghi e campagne di una pace celestiale.
Ho ancora gli incubi di una torinese che, dopo averci provato anche con me, ogni volta che la incontravo la vedevo in compagnia di uomini di 20 anni più giovani: italiani, negri e chi più ne ha... E non l'avevo conosciuta alla taverna del porto, ma ad un incontro (collettivo) di lavoro.
Per dire, un lavavetri scassa cazzi, che molti anni fa voleva pulirmi il vetro pulito dell'auto, nonostante il mio rifiuto, lo gonfiai come una zampogna.
Quando ci vuole ci vuole.
Poi va be', è chiaro che il rischio di finire sotto processo c'è sempre, ma non esiste proprio che un tizio proveniente da un paese straniero venga a dettare legge al sottoscritto.
Prova a farlo a casa loro...
Qualunque altra cosa si possa dire dei tuoi post, di certo sono curativi :lol:
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #28 il: Giugno 15, 2021, 02:23:56 am »
La natura femminile non va giudicata, altrimenti emergono tutti i bias di conferma vari. Cosi' come non si deve giudicare nemmeno la natura dell'uomo in se'. Neanche l'uomo infatti e' un santo, e come ribadito a piu' riprese gli uomini, di tendenza, si scoperebbero tutte le donne giovani e disponibili (e non disponibili) che incontrano.

Ora diro' una cosa che pochi manderanno giu', ma recenti ricerche di psicologia facevano emergere che una delle fantasie sessuali piu' frequenti nelle donne e' di essere stuprate. Ancora una volta, si tratta di un fattore evoluzionistico: i maschi alpha solitamente ingravidavano le femmine con lo stupro.

Dinuovo, come puoi vedere Vicus manco l'uomo e' un santo. C'e' una differenza pero': gli uomini hanno una capacita' di visione superiore, e sanno decidere cosa e' il bene comune. Nella donna questo manca perche' ella sposa i principi e i valori della comunita' della quale fa parte e dalla quale si sente protetta.

La donna va tutelata in questo senso, e le uniche donne degne per una relazione seria sono appunto quelle donne cresciute in una famiglia forte, con un padre autorevole e una madre capace di stare al suo posto.

Come dice Frank, inoltre, e' ovvio che l'aspetto fisico in un uomo conta. Io pero' sono del parere che il fattore che conta piu' di tutti per un uomo e' il suo status: uomini generalmente famosi/politicamente potenti sono sempre quelli piu' ambiti. Il galeotto serial killer e' ambito esattamente per questo, per il suo status "naturale" di uomo violento, quindi temibile. Tutti gli uomini con vero status sono tutti quegli uomini che hanno il potere di cambiare i pesi e le misure della societa', e quindi anche un boss/serial killer.
Dobbiamo stare attenti ancora una volta comunque: mai chiedere alle donne queste cose. Mentiranno sempre, e lo fanno perche' la cosa che una donna teme piu' di tutte e' il giudizio.

Oggigiorno, assistiamo a comportamenti orribili da parte delle donne perche' e' venuto meno quell'elemento giudicatrice della condotta femminile, e ogni loro "difetto" vuole essere stabilizzato.

Io, continuo a ripetere, che cio' portera' ad enormi instabilita' fino allo scoppio di vere e proprie guerre civili. Un po' mi meraviglio di come il sistema neoliberista non abbia previsto cio', o forse pensava che la pornografia gratuita potesse fungere da oppio per gli uomini tagliati fuori dal mercato sessuale.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Serial killer sommersi dalle lettere d’amore delle ammiratrici
« Risposta #29 il: Giugno 15, 2021, 12:53:30 pm »
C'è poco da contraddire, tutto vero parola per parola, anche se una guerra civile tra uomini e donne mi pare da fantascienza
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.