Autore Topic: Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA  (Letto 19817 volte)

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #15 il: Giugno 22, 2021, 15:55:10 pm »
Vi dico come la penso io.

Il covid-19 e' un virus molto aggressivo e in alcuni soggetti puo' essere mortale. Dai dati che abbiamo possiamo stimare che soggetti sani, non vecchi, mediamente in forma, hanno un bassissimo rischio di morte per covid-19.

Cosa farei io? Valuterei la situazione personale.

Se si e' persone con 0 patologie, sani, con una forma fisica decente, non vecchi (over 60), forse non vale la pena vaccinarsi.
Ma se si e' soggetti a rischio, forse e' saggio vaccinarsi e sopportare gli eventuali rischi.

Va detto che i vaccini sono sperimentali, e il rischio di reazioni gravi c'e', non lo si puo' negare.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #16 il: Giugno 22, 2021, 17:21:57 pm »
Va detto che i vaccini sono sperimentali, e il rischio di reazioni gravi c'e', non lo si puo' negare.
Già. Se poi si vaccinano tutti, diviene impossibile rifiutare gli inevitabili richiami SEMESTRALI contro le varianti che seguiranno. Queste non sono ancora notizie ufficiali, ma sinora le indiscrezioni trapelate si sono rivelate esatte alla lettera.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #17 il: Giugno 24, 2021, 22:13:59 pm »
Onore a Milano Finanza che rompe l’omertà mediatica pubblicando in italiano un articolo sul Wall Street Journal che ha dovuto ammettere,   in un pezzo scritto sulla punta delle penne e trattenendo il fiato,  i gravi  effetti avversi.

di Joseph A. Ladapo e Harvey A. Risch

Un aspetto notevole della pandemia di Covid-19 è stato quanto spesso idee scientifiche  complottiste, dalla teoria della fuga del virus dal laboratorio cinese all’efficacia scarsa  delle mascherine, siano state inizialmente respinte, persino ridicolizzate, solo per riemergere più tardi nel pensiero mainstream.

La prossima inversione di marcia del pensiero comune potrebbe essere imminente. Alcuni scienziati hanno sollevato la preoccupazione che i rischi per la sicurezza dei vaccini Covid-19 siano stati sottovalutati. Ma la politica della vaccinazione di massa ha relegato le loro preoccupazioni alla periferia del pensiero scientifico. Per ora.

Storicamente, la sicurezza dei farmaci – compresi i vaccini – spesso non è pienamente valutata fino a quando non vengono distribuiti in grandi numeri Ricordiamo ad esempio il rofecoxib (Vioxx), un antidolorifico che ha aumentato il rischio di infarto e ictus; antidepressivi che sembravano aumentare i tentativi di suicidio tra i giovani adulti; e un vaccino antinfluenzale usato nell’epidemia di influenza suina del 2009-10 che era sospettato di causare convulsioni febbrili e narcolessia nei bambini. Le prove che provengono dal mondo reale sono preziose, poiché gli studi clinici spesso arruolano pazienti che non sono rappresentativi della popolazione generale. Impariamo di più sulla sicurezza dei farmaci dalle evidenze del mondo reale e possiamo così regolare le raccomandazioni cliniche per bilanciare rischi e benefici.

Il Vaccine Adverse Event Reporting System, o Vaers, che è amministrato dai   CDC – Centers for Disease Control and Prevention –  e dalla Food and Drug Administration, è un database che permette agli americani di documentare eventi avversi che accadono dopo aver ricevuto un vaccino. La FDA e il CDC affermano che il database non è progettato per determinare se gli eventi siano stati causati da un vaccino. Questo è vero. Ma i dati possono comunque essere valutati, tenendo conto dei loro punti di forza e di debolezza, ed è quello che il CDC e la FDA dicono di fare.

I dati Vaers per i vaccini Covid-19 mostrano un modello interessante. Tra i 310 milioni di vaccini Covid-19 somministrati, diversi eventi avversi sono riportati in tassi elevati nei giorni immediatamente successivi alla vaccinazione, per poi diminuire subito dopo. È possibile che alcuni di questi eventi avversi si sarebbero verificati comunque. Questo schema può essere in parte attribuibile alla tendenza a segnalare di più gli eventi che accadono subito dopo la vaccinazione.

Il database non può dire cosa sarebbe successo in assenza di vaccinazione. Tuttavia, la forte clusterizzazione di alcuni eventi avversi subito dopo la vaccinazione è preoccupante, e il silenzio intorno a questi potenziali segnali di danni riflette la politica che circonda i vaccini Covid-19. Stigmatizzare tali preoccupazioni è un male per l’integrità scientifica e potrebbe danneggiare i pazienti.

Secondo i dati presi direttamente da Vaers, quattro sono gli eventi avversi gravi che seguono questa parabola: piastrine basse (trombocitopenia); miocardite non infettiva, o infiammazione del cuore, soprattutto per quelli sotto i 30 anni; trombosi venosa profonda; e morte. Vaers registra 321 casi di miocardite entro cinque giorni dalla inoculazione di una vaccinazione, che scendono a quasi zero entro 10 giorni. Ricerche precedenti hanno dimostrato che solo una frazione degli eventi avversi viene riportata, quindi il vero numero di casi è quasi certamente più alto. Questa tendenza alla sottorappresentazione è coerente con la nostra esperienza clinica.

Le analisi per confermare o respingere questi risultati dovrebbero essere eseguite utilizzando grandi set di dati in possesso delle compagnie di assicurazione sanitaria e delle organizzazioni sanitarie. Il CDC e la FDA sono sicuramente consapevoli di questi schemi di dati, ma nessuna delle due agenzie ha riconosciuto quella tendenza.

L’implicazione è che i rischi di un vaccino Covid-19 possano superare i benefici per alcune popolazioni a basso rischio, come i bambini, i giovani adulti e le persone che sono guarite dal Covid-19. Questo è particolarmente vero nelle regioni con bassi livelli di diffusione del contagio nella comunità, poiché la probabilità di malattia dipende dal rischio di esposizione.

E anche se non lo apprenderete mai ascoltando i funzionari della sanità pubblica, non un singolo studio pubblicato ha dimostrato che i pazienti con una precedente infezione traggono beneficio dalla vaccinazione contro il Covid-19. Che questo non sia prontamente riconosciuto dal CDC o da Anthony Fauci è un’indicazione di quanta politica pandemica sia profondamente intrisa nella scienza.

Ci sono, tuttavia, segni di vita per l’onestà scientifica. In maggio, l’Agenzia Norvegese per i Medicinali ha esaminato i fascicoli dei primi cento decessi segnalati di residenti in case di cura che hanno ricevuto il vaccino Pfizer. L’agenzia ha concluso che il vaccino ha “probabilmente” contribuito alla morte di 10 di questi residenti attraverso effetti collaterali come febbre e diarrea, e “forse” ha contribuito alla morte di altri 26. Ma questo tipo di onestà intellettuale è rara. Ed è raro per qualsiasi vaccino l’essere collegato a decessi, quindi questo sviluppo insolito per i vaccini mRNA merita ulteriori indagini.

Quella per recuperare l’onestà scientifica sarà una corsa in salita negli Stati Uniti. La politica anti-Trump nella primavera del 2020 è sfociata nella censura dei social media. Le notizie riportate spesso mancano di curiosità intellettuale sull’adeguatezza delle linee guida per la salute pubblica, o non spiegano perché una minoranza rumorosa di scienziati sia fortemente in disaccordo con le opinioni prevalenti. Ci sono stati scienziati schierati a favore o contro le terapie Covid-19 e che al contempo mantenevano rapporti finanziari con le case farmaceutiche e i loro benefattori delle fondazioni.

Le autorità sanitarie pubbliche stanno commettendo un errore e mettono a rischio la fiducia del pubblico nel non essere disponibili ad ammettere la possibilità di danni derivanti da alcuni effetti collaterali dei vaccini. Ci saranno conseguenze durature dal mischiare partigianeria politica e scienza nel bel mezzo della gestione di una crisi di salute pubblica.

Il Dr. Ladapo è professore associato di medicina alla David Geffen School of Medicine della UCLA. Il dottor Risch è professore di epidemiologia alla Yale School of Public Health.

https://www.maurizioblondet.it/i-vaccini-anti-covid-sono-piu-rischiosi-di-quanto-finora-pubblicizzato/?utm_medium=push&utm_source=onesignal&utm_campaign=push_friends
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #18 il: Giugno 30, 2021, 02:20:05 am »
Israele, 40% dei nuovi casi sono di vaccinati.
Lo dice alla radio l'ex direttore generale del Ministero dela Sanità israeliano:
https://www.medias-presse.info/covid-en-israel-40-des-nouveaux-cas-sont-des-vaccines/143768/

Uomo amputato di una gamba a seguito del vaccino
Cari debunker smentite questo:


https://www.medias-presse.info/horreur-un-homme-ampute-dune-jambe-a-cause-du-vaccin-astrazeneca/143779/

Test PCR può provocare danni
I tamponi contengono ossido di etilene (disinfettante), che viene a contatto con zone delicate prossime al cervello. Il guru della pandemia Anthony Fauci ammette che i test PCR non funzionano e l'OMS pure (v. link):
https://www.wnd.com/2021/01/now-admits-gold-standard-covid-test-unreliable/
https://www.medias-presse.info/les-tests-pcr-inefficaces-et-dangereux/143892/

Vari atleti olimpionici costretti improvvisamente al ritiro dopo il vaccino:
https://www.medias-presse.info/il-sest-fait-vacciner-on-ne-la-plus-reconnu-le-sprinter-medaille-christophe-lemaitre-nest-plus-en-mesure-daller-aux-jeux-olympiques/143836/

Presidente filippino: "Se non vi vaccinate vi getterò nelle prigioni filippine, sporche e nauseabonde"
https://www.medias-presse.info/le-president-philippin-menace-demprisonner-ceux-qui-refusent-le-vaccin-anti-covid/143880/
Queste cose non succedono mai in Italia? Speriamo, in ogni regione sono stati allestiti campi di concentramento, pardon quarantena per 8000 persone ciascuno. Manca solo la scritta: "Il vaccino rende liberi"
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #19 il: Luglio 10, 2021, 16:27:16 pm »
Vaccini: questa settimana "solo" 2000 morti UFFICIALMENTE accertati in USA

Il portale USA Children Health Defense riferisce oggi di una notizia – ufficiale – agghiacciante: nella scorsa settimana duemila persone sono decedute in seguito all’inoculazione del siero anti covid negli Stati Uniti. C’è da dire che a differenza del nostro povero e sciagurato Paese negli USA sono attivi meccanismi di controllo più efficaci. Vi traduciamo qualche brano dell’articolo. In calce rilanciamo quanto scrive Catania Creativa,  il Comitato Etico Scientifico Sicilia sulla realtà dell’operazione che si sta mettendo in atto da noi, complice anche il Furiere Siringa è i suoi mandanti. E cioè che siamo probabilmente di fronte a una reale sperimentazione di massa, senza che questo sia stato annunciato pubblicamente dai responsabili. Ma esistono ancora dei politici, in questo Paese? O sono tutti più o meno controllati da Poteri esterni? Buona lettura.

§§§
 

I dati rilasciati oggi dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) includono 9.049 segnalazioni di decessi, in tutte le fasce d’età, in seguito ai vaccini COVID – un aumento di più di 2.000 rispetto alla settimana precedente. I dati provengono direttamente dai rapporti presentati al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS).

VAERS è il principale sistema finanziato dal governo per la segnalazione di reazioni avverse ai vaccini negli Stati Uniti. I rapporti presentati a VAERS richiedono ulteriori indagini prima che una relazione causale possa essere confermata.

Ogni venerdì, VAERS rende pubblici tutti i rapporti sulle lesioni da vaccino ricevuti a partire da una data specifica, di solito circa una settimana prima della data di rilascio.

I dati rilasciati oggi mostrano che tra il 14 dicembre 2020 e il 2 luglio 2021, un totale di 438.441 eventi avversi totali sono stati segnalati a VAERS, compresi 9.048 morti – un aumento di 2.063 rispetto alla settimana precedente. Ci sono state 41.015 lesioni gravi segnalate durante lo stesso periodo di tempo – in aumento di 6.950 rispetto alla settimana scorsa.

***

Il 22% dei decessi era legato a disturbi cardiaci.
Il 50% dei deceduti erano uomini, il 45% erano donne e i restanti rapporti di morte non includevano il sesso del deceduto.
L’età media della morte era di 74,7 anni.
A partire dal 2 luglio, 2.678 donne incinte hanno segnalato eventi avversi legati ai vaccini COVID, comprese 994 segnalazioni di aborto spontaneo o parto prematuro.
Dei 4.456 casi di paralisi di Bell riportati, il 59% è stato attribuito alle vaccinazioni Pfizer, il 39% al vaccino Moderna e il 7% a J&J.
398 segnalazioni di sindrome di Guillain-Barré, con il 47% dei casi attribuiti a Pfizer, il 40% a Moderna e il 19% a J&J.
121.092 segnalazioni di anafilassi con il 46% dei casi attribuiti al vaccino di Pfizer, il 46% a Moderna e il 7% a J&J.
8.256 rapporti di disturbi della coagulazione del sangue. Di queste, 3.959 segnalazioni sono state attribuite a Pfizer, 2.699 a Moderna e 1.552 a J&J.
1.796 casi di miocardite e pericardite con 1.177 casi attribuiti a Pfizer, 563 casi a Moderna e 52 casi al vaccino COVID di J&J.
Pfizer dice che i richiami sono necessari, le agenzie sanitarie federali statunitensi, gli scienziati non sono d’accordo.

***
Pfizer, cioè quelli che producono e vendono con guadagni miliardari, il siero che viene inoculato. Nell’Advisory Board di Pfizer figura anche, secondo questo curriculum, mai smentito, Matteo Bassetti, uno dei professori più intervistati da tutti i media, e uno dei più grandi sponsor dei “vaccini”. Tenetelo a mente, quando lo vedrete al prossimo programma televisivo, o leggerete la prossima intervista in cui vorrà rinchiudere i non vaccinati nei campi di concentramento. Mi chiedo: non sarebbe onesto che persone come lui dichiarassero, prima di parlare, che loro sono collegati con l’oste che vende il vino? E non esistono più giornalisti, che gli chiedano di questi collegamenti? Ma ecco l’articolo di Catania Creativa.

***

I vaccini sono in sperimentazione clinica?

Sembra di si
. Ma non solo…,  risulterebbe che Astrazeneca sia a doppio cieco con placebo, ed a singolo cieco Pfizer, Moderna e Janssen.

Tutte le case produttrici avrebbero l’obbligo di presentare la relazione finale fra fine 2022, fine 2023 ed inizio 2024. Queste cose sono scritte nelle determine di approvazione delle sperimentazioni cliniche, rilasciate dall’Aifa. Si tratta rispettivamente delle determine n.154 del 23 dicembre 2020 per Pfizer (C4591001), n.1 del 07 gennaio 2021 per Moderna (mRNA-1273-P301), n.18 del 31 gennaio 2021 per Astrazeneca e n. 49 del 27 aprile 2021, per Janssen (VAC31518COV3001).

Il prospetto della tabella di scadenze di presentazione degli step clinici ed il fatto che si tratterebbe di sperimentazioni cliniche randomizzate con uso del placebo in cieco per osservatore, sono trascritti sic et sempliciter, anche nelle schede tecniche dei medicinali autorizzati.

L’unica eccezione è la scheda tecnica di Astrazeneca che menziona solamente il numero della sperimentazione autorizzata. Per Astrazeneca, quindi, si è proceduto ad una ricerca sul codice di autorizzazione n. D8110C00001, da cui è emerso un provvedimento di adesione del Sant’Orsola di Bologna a quello studio clinico. Nel provvedimento dell’ospedale bolognese, si è rilevato che si tratterebbe di una sperimentazione di fase III multicentro, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo in adulti.

Allora i vaccini sono in sperimentazione clinica?

Da quanto si legge nelle determine autorizzative e nelle relative schede tecniche sembrerebbe quindi, che questi medicinali, siano realmente in sperimentazione clinica randomizzata. Pertanto alcune questione si pongono alla nostra attenzione e riflessione.

https://www.marcotosatti.com/2021/07/10/2000-morti-da-vaccino-in-usa-in-una-settimana-vaccino-o-sperimentazione-clinica/
« Ultima modifica: Luglio 10, 2021, 18:07:06 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #20 il: Luglio 13, 2021, 15:40:24 pm »
Il 50% degli operatori sanitari francesi rifiuta il vaccino. Chissà perché

Su CNews [rete mainstream francese], Ménard punta il dito contro gli operatori sanitari che rifiutano di farsi vaccinare con un prodotto sperimentale. Sono, tuttavia, nella posizione migliore per sapere, questi medici e infermieri che lavorano negli ospedali o nelle case di cura, cosa pensano di questa vaccinazione e dei suoi effetti. Se circa il 40% del personale infermieristico negli ospedali e circa il 50% del personale infermieristico nell'EHPAD rifiutano questa vaccinazione sperimentale, potrebbe essere naturale pensare che ne sappiano il motivo. Ma no, i politici sanno meglio di chiunque altro cosa fare, anche a costo di intraprendere la strada della coercizione

https://www.medias-presse.info/robert-menard-rejoint-la-meute-au-service-de-la-dictature-sanitaire-et-de-la-vaccination-obligatoire/144296/

Nel frattempo, Olivier Véran ripete più e più volte che all'inizio dell'anno scolastico imporrà molto probabilmente la vaccinazione obbligatoria al personale infermieristico. E dopo il personale infermieristico, chi è il prossimo?

François Bayrou ora parla a favore della vaccinazione obbligatoria per tutti. "Ho sempre pensato che sarebbe finita con la decisione collettiva di rendere obbligatorie le vaccinazioni, come le undici vaccinazioni che vengono somministrate al bambino alla nascita", ha affermato.

Xavier Bertrand non deve essere da meno. Scettico sulla possibilità legale di imporre la vaccinazione obbligatoria, non propone né più né meno che l'instaurazione dell'apartheid in Francia. I non vaccinati, sostiene Xavier Bertrand, non dovrebbero più avere accesso ai negozi "essenziali" e perdere tutta la vita sociale. E se sostituissero “non vaccinati” con un'altra categoria della popolazione, cosa vi rìcorderebbe?

La tentazione totalitaria ha attanagliato tutti i partiti politici rappresentati nell'Assemblea nazionale. Questo è il famoso totalitarismo democratico di cui Alexander Solzhenitsyn avvertì l'Occidente circa decenni fa.

https://www.medias-presse.info/de-veran-a-bayrou-en-passant-par-xavier-bertrand-la-meme-tentation-totalitaire-pour-imposer-la-vaccination-experimentale-anti-covid/144269/
« Ultima modifica: Luglio 14, 2021, 00:46:46 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #21 il: Luglio 13, 2021, 16:02:03 pm »
Secondo la giustizia del Portogallo, le cifre di decessi per COVID sono gonfiate di dieci volte

Il che significa: cifre gonfiate di oltre MILLE VOLTE secondo fonti UFFICIALI:

Una recente sentenza del tribunale portoghese è passata inosservata, se non oscurata dai mass media. Eppure sconvolge la narrativa ufficiale sulla mortalità da Covid.

Secondo una decisione del tribunale di Lisbona, solo lo 0,9% dei "casi verificati" è morto per covid, ovvero 152, e non 17.000 come sostenuto dal governo. "La sentenza ha dimostrato che il governo ha falsificato le statistiche sui decessi per covid-19", scrive GreatGameIndia, l'outlet che scopre il caso e pubblica la sentenza.

"A seguito di una petizione dei cittadini", spiega l'articolo, "un tribunale di Lisbona è stato costretto a fornire dati verificati sulla mortalità da covid-19.

Secondo la sentenza (leggi la sentenza completa qui), il numero di decessi accertati per covid-19 da gennaio 2020 ad aprile 2021 è solo 152, non circa 17.000 come sostengono i ministeri.

Tutti gli "altri" sono morti per vari motivi, sebbene il loro test PCR fosse positivo.

I dati provengono dal Sistema de Informação dos Certificados de Óbito (Sistema di informazione sui certificati di morte - SICO), l'unico sistema del suo genere in Portogallo.

Il riferimento a 152 certificati di morte emessi "sotto la vigilanza del Ministero della Giustizia" è fuorviante, poiché tutti i certificati di morte sono rilasciati sotto l'egida del Ministero della Giustizia, unico ente che li rilascia. "

Non è la prima volta che la giustizia portoghese condanna la gestione e le misure adottate dal governo del Paese:

L'anno scorso, ha affermato GreatGameIndia, una corte d'appello portoghese ha stabilito che i test PCR sono inaffidabili e che è illegale mettere in quarantena le persone esclusivamente sulla base di un test PCR. Il tribunale ha affermato che l'affidabilità del test dipende dal numero di cicli utilizzati e dalla carica virale presente. Citando Rita Jaafar e l'Accademia di Oxford, la corte ha concluso che "se qualcuno è risultato positivo alla PCR quando viene utilizzata una soglia di 35 cicli o più (come è la regola nella maggior parte dei laboratori in Europa e negli Stati Uniti), la probabilità che quella persona sia infetta è inferiore al 3%, e la probabilità che detto risultato sia un falso positivo è del 97%''”.

https://www.medias-presse.info/portugal-et-covid-la-justice-confirme-que-seuls-152-deces-sont-dus-au-covid-et-non-17-000/144209/
« Ultima modifica: Luglio 14, 2021, 00:48:01 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #22 il: Luglio 13, 2021, 16:32:00 pm »
Israele, aumenta il numero dei pazienti gravi nonostante la vaccinazione di massa

Il vaccino, davvero una cura miracolosa?
Visto che Israele è stato il laboratorio per la terapia genica contro il covid sviluppata da Pfizer, tanto vale guardare cosa succede dopo la massiccia "vaccinazione" dei mesi scorsi, considerando che il 60% della sua popolazione è stata vaccinata in questo modo.

Il 4 luglio titola il quotidiano i24: Israele/Coronavirus: aumenta gradualmente il numero dei pazienti in gravi condizioni nonostante la vaccinazione. Si potrebbe pensare, dal momento che tutti i media mainstream stanno propagandando la vaccinazione, e persino chiedendo la vaccinazione obbligatoria, che gli israeliani vaccinati siano preservati da quella che chiamano pomposamente "la ripresa della pandemia". Beh no ! Più avanti nell'articolo, apprendiamo che 16 nuovi pazienti infetti dal coronavirus e dalla sua variante Delta "si sono aggiunti questa settimana al numero di pazienti in gravi condizioni, tra cui 11 persone vaccinate", ovvero il 69% di questi 16 pazienti.

"La tendenza all'aumento del numero di pazienti critici preoccupa gli alti funzionari del Ministero della Salute, soprattutto perché la maggior parte di loro sono vaccinati e anziani", ha aggiunto i24 news.

Di fronte a questi fatti, invece di prendersi il tempo per riflettere, mantenendo a tutti i costi la logica della vaccinazione, il Ministero della Salute raccomanda “una terza dose di vaccino contro il coronavirus alle persone con sistema immunitario indebolito” mentre già nel gennaio scorso, un rapporto dell'intelligence delle forze di difesa israeliane (pdf) ha avvertito che il programma di vaccinazione di massa israeliano potrebbe creare una mutazione resistente ai vaccini covid-19. Preparato per il National Coronavirus Information and Knowledge Center, il rapporto affermava che "la campagna di vaccinazione di massa che si svolge parallelamente all'epidemia attiva in Israele può "spingere il virus a evolversi".

La rivista Epoch Times in un recente articolo cita "uno studio non appaiato condotto a maggio da 14 ricercatori di cinque scuole di medicina e università tedesche, che hanno scoperto che la variante Delta B.1.617 altamente trasmissibile (indiana) - quella delle quattro varianti classificate da l'OMS come "variante di interesse globale" - è più probabile che il virus originale infetti i pazienti che sono stati precedentemente vaccinati o infettati. "

The Epoch Times parla anche di un altro "studio non peer reviewed che supporta questa teoria" ed "è stato condotto dai servizi sanitari israeliani Clalit e dall'Università di Tel Aviv. Ha analizzato 800 persone che erano state infettate da Covid-19 - 400 di loro erano state precedentemente vaccinate e 400 non erano state vaccinate - per scoprire che coloro che erano stati completamente vaccinati con due iniezioni Pfizer avevano contratto la variante, otto volte quella delle persone non vaccinate (sebbene la dimensione del campione sia molto piccola). Lo studio, che ha confrontato i due gruppi in base a dati demografici come età e sesso, ha anche scoperto che le persone che hanno ricevuto un'iniezione Pfizer hanno contratto più spesso la variante britannica rispetto a quelle che non l'hanno fatto. "

In conclusione, The Epoch Times ricorda che se "per combattere le ondate di mutazioni causate dal Covid-19, molti esperti insistono sulla necessità di creare nuovi vaccini", altri avvertono che "se questi vaccini vengono somministrati durante una pandemia, potrebbero semplicemente perpetuare un circolo vizioso in cui nuove varianti generano la necessità di nuovi vaccini che portano a nuove varianti”.

Questi vaccini fasulli ma vere “terapie geniche” con effetti sconosciuti a medio e lungo termine: sono davvero una cura miracolosa contro il covid-19? Possiamo dubitarne...

https://www.medias-presse.info/israel-16-nouveaux-patients-dans-un-etat-grave-dont-11-personnes-vaccinees-le-vaccin-remede-miracle-vraiment/144362/
« Ultima modifica: Luglio 14, 2021, 00:49:07 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #23 il: Luglio 13, 2021, 16:39:03 pm »
Il Consiglio per i diritti umani dell'India presenta una denuncia di genocidio contro Bill Gates e i suoi alleati

Il Consiglio per i diritti umani dell'India presenta una denuncia di genocidio contro Bill Gates e i suoi alleati. Si tratta di due campagne di “vaccinazione” In Bioetica e Salute - di Gontran Paume - 10 luglio 2021

Il 30 giugno 2021, Haji Shaikh, segretario generale del Consiglio per i diritti umani dell'India, ha presentato una denuncia contro la Bill and Melinda Gates Foundation (BMG) e i suoi alleati della GAVI (International Alliance for Vaccines, sostenuta in particolare da BMG, WHO , UNICEF e Banca Mondiale), contro l'Indian Council of Medical Research (ICMR in breve), il dottor Fauci, Tedros Adhanom Ghebreyesus (direttore generale dell'OMS), il dottor Soumya Swaminathan, direttore scientifico dell'OMS, Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook, Dorsey, amministratore delegato di Twitter, You tube, Kejriwal, primo ministro dello Stato di Delhi (uno degli stati dell'India) e altri imputati, per aver organizzato un complotto ("Cospirazione nel testo della denuncia") per “creare un mercato permanente per i loro vaccini e altri farmaci”.

In particolare, il "Consiglio per i diritti umani dell'India" accusa gli imputati di produrre dati falsi, rimuovere in modo disonesto dati reali, "distorcere" fatti materiali, produrre teorie del complotto, predisporre politiche volte a prevenire la diffusione della verità e l'accesso a informazioni vere, rimosse le informazioni scientifiche originali da You Tube e Twitter, pubblicato "controlli sui fatti" per contrastare la verità, confondere e scoraggiare scienziati e medici che hanno i data scientist.

Gli imputati sono anche accusati di aver manovrato per prendere il controllo delle agenzie sanitarie governative (purtroppo spesso ci sono riusciti!) in modo che le politiche di queste agenzie servano i loro interessi successivi e di aver permesso a persone di morire nel processo impedendo loro l'accesso a farmaci come ivermectina, idrossiclorochina, vitamina D3, ecc. e trattamenti naturopatici.

Sono anche accusati di diffondere la paura per far credere che i vaccini fossero l'unica soluzione per salvare vite umane e ottenere un'autorizzazione urgente per "vaccini" non approvati. Inoltre, hanno agito per nascondere gli effetti pericolosi di questi vaccini e ridurre artificialmente il numero di morti che hanno causato (censimento insufficiente di questi decessi). Tuttavia, solo negli Stati Uniti, il 24/5/2021 erano già stati registrati 4.863 decessi per gravi effetti avversi dei “vaccini” contro sars-cov 2. Questi gravi effetti erano già 195.000.

La denuncia, infine, ricorda che Bill Gates è già stato riconosciuto colpevole dal 72° rapporto del Comitato parlamentare dell'India, pubblicato il 28/08/2013, per aver testato vaccini SENZA AUTORIZZAZIONE, che hanno provocato la morte di 8 studentesse. Questi vaccini avrebbero dovuto combattere il virus della farfalla umana (HPV).

L'Indian Bar Association (un'associazione di avvocati) è responsabile della difesa di questa denuncia in tribunale.

Speriamo che questa denuncia porti a un'indagine sincera e alla condanna dei colpevoli.

Il reclamo in inglese è disponibile al seguente indirizzo: http://www.francesoir.fr/sites/francesoir/files/20210706_fs_hrsc_complaint.pdf

https://www.medias-presse.info/le-conseil-des-droits-humains-de-linde-depose-une-plainte-contre-bill-gates-et-ses-allies-pour-genocide-deux-campagnes-de-vaccination-sont-concernees/144304/
« Ultima modifica: Luglio 14, 2021, 00:49:41 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #24 il: Luglio 14, 2021, 00:33:53 am »
Stati Uniti - In un'intervista con l'avvocato internazionale tedesco Reiner Fuellmich, il dottor Peter McCullough spiega quello che ha chiamato "bioterrorismo diffuso per iniezione", esprimendo preoccupazione per il fatto che gli attuali vaccini sperimentali contro il COVID-19 possano sterilizzare i giovani, promuovere il cancro e probabilmente hanno già causato 50.000 a 70.000 morti negli Stati Uniti.

Durante l'esplosiva intervista registrata l'11 giugno (video qui: https://www.medias-presse.info/etats-unis-le-dr-mccullough-affirme-que-les-deces-lies-a-la-vaccination-anti-covid-sont-dix-fois-plus-eleves-que-ce-qui-nous-est-dit-officiellement/144291/), il dottor McCullough, cardiologo, professore di medicina ed editore di due importanti riviste mediche, ha iniziato la sua analisi affermando: "Credo che siamo sotto l'app. una forma di bioterrorismo che è in tutto il mondo , [e] sembra che sia stato pianificato da molti anni”.

Ritiene che questo bioterrorismo si sia svolto in due fasi, di cui la "fase I" consisteva in un "virus respiratorio che si è diffuso in tutto il mondo e ha colpito relativamente poche persone, circa l'uno per cento di molte popolazioni, ma ha generato grande paura".

Questa paura ha permesso di mettere in atto politiche governative di restrizioni sanitarie a molti livelli, comprese le chiusure, i requisiti per l'uso della maschera e i test di massa. "Ogni singola cosa che è stata fatta nella risposta della salute pubblica alla pandemia ha peggiorato la situazione", ha affermato.

In risposta, il dottor McCullough e un gruppo di colleghi hanno iniziato a ricercare, scoprire e pubblicare trattamenti per il virus nelle riviste mediche da lui curate e hanno iniziato a "incontrare resistenza a tutti i livelli" sebbene i loro risultati abbiano dimostrato "una riduzione di circa l'85% dei ricoveri ospedalieri". e mortalità".
Nonostante le sue illustri credenziali, YouTube ha cancellato una presentazione che faceva sulla sua piattaforma, mentre altri media hanno cancellato attivamente praticamente tutte le informazioni riguardanti il ​​trattamento precoce dei pazienti.

"Quindi quello che abbiamo scoperto è che la rimozione del trattamento precoce era strettamente correlata allo sviluppo di un vaccino", ha affermato McCullough. "E l'intero programma di bioterrorismo di fase I... mirava davvero a mantenere la popolazione nella paura e nell'isolamento e prepararla ad accettare il vaccino che sembra essere la fase II di un'operazione di bioterrorismo".

Questo dottore insiste: “Vogliono un ago in ogni braccio per iniettare l'RNA messaggero. o DNA adenovirale in ogni essere umano.

Riguardo alla fine delle campagne sperimentali di vaccinazione contro il COVID-19 contro i bambini, ha spiegato, “oggi abbiamo 800 casi di giovani che sviluppano miocardite, o infiammazione del cuore. E poiché sono un cardiologo, ho una posizione di autorità clinica qui, e penserò che, poiché non c'è alcun beneficio clinico nei giovani, per ottenere il vaccino, anche un caso è troppo. . . .

Secondo il dottor McCullough, il numero di decessi legati alla vaccinazione anti-Covid è dieci volte superiore alle cifre ufficiali. “Sapevamo dai dati di Harvard nel 2016 che il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) riporta solo circa il 10% di ciò che accade realmente. Quindi abbiamo dovuto ottenere un'altra fonte di dati. E abbiamo delle persone dentro. Ora abbiamo un informatore all'interno del CMS e abbiamo due informatori all'interno del CDC. (…) Pensiamo di avere 50.000 americani morti. 50.000. Quindi in realtà abbiamo più morti al giorno per il vaccino che per la malattia virale, di gran lunga. "

I dati più recenti del sistema VAERS del CDC pubblicati venerdì scorso rivelano segnalazioni di un totale di 411.931 eventi avversi negli Stati Uniti a seguito di iniezioni di vaccini sperimentali di terapia genica COVID-19, inclusi 6.985 decessi e 34.065 lesioni gravi, tra il 14 dicembre 2020 e 25 giugno 2021.

https://www.medias-presse.info/etats-unis-le-dr-mccullough-affirme-que-les-deces-lies-a-la-vaccination-anti-covid-sont-dix-fois-plus-eleves-que-ce-qui-nous-est-dit-officiellement/144291/
« Ultima modifica: Luglio 14, 2021, 00:51:17 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #25 il: Luglio 18, 2021, 00:31:18 am »
FUGA DAL VACCINO IN TUTTA ITALIA

LA GENTE NON SI VUOLE PIÙ VACCINARE!

Stanno scoprendo finalmente la truffa in atto.

https://www.ilgiorno.it/pavia/cronaca/vax-day-il-bis-e-un-altro-flop-1.6485081
https://www.napolitoday.it/cronaca/coronavirus-flop-open-day-pfizer.html
https://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2021/06/21/news/open-day-vaccini-mezzo-flop-si-presentano-solo-in-155-1.40414344
https://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2021/06/05/news/open-day-un-mezzo-flop-col-vaccino-astrazeneca-iniettate-102-dosi-su-220-1.40357639
https://www.ilcentro.it/teramo/l-open-day-per-i-non-vaccinati-%C3%A8-un-flop-1.2647072
https://www.laprovinciadisondrio.it/stories/Cronaca/il-vax-day-a-livigno-e-stato-un-flop-solo-11-su-180_1400135_11/
https://www.fanpage.it/napoli/open-day-covid-a-napoli-e-flop-pochi-iscritti-chiusi-oggi-gli-hub-capodimonte-e-capodichino/
—————————

Il CDC afferma che circa 4.100 persone sono state ricoverate in ospedale o sono morte con infezioni da Covid dopo la vaccinazione

Il CDC ha ricevuto 3.907 segnalazioni di persone che sono state ricoverate in ospedale con infezioni da Covid, nonostante fossero completamente vaccinate. Di questi, più di 1.000 di quei pazienti erano asintomatici o i loro ricoveri non erano correlati al Covid-19, ha affermato il CDC. “C’era da aspettarselo”, ha detto alla CNBC il dottor Paul Offit, uno dei migliori consiglieri della Food and Drug Administration sui vaccini per bambini. “I vaccini non sono efficaci al 100%, anche contro malattie gravi. Percentuale molto piccola dei 600.000 decessi”.

LEGGI DI PIÙ:
https://vaccinesvictims.blogspot.com/2021/07/cdc-says-roughly-4100-people-have-been.html

Vaccine Victims (https://vaccinesvictims.blogspot.com/2021/07/cdc-says-roughly-4100-people-have-been.html)

_Il Quotidiano del Sud (https://www.quotidianodelsud.it/calabria/catanzaro/cronache/salute-e-assistenza/2021/07/09/quaranta-giorni-di-incubo-dopo-il-vaccino-astrazeneca-la-storia-del-vigile-del-catanzarese/)
Quaranta giorni di incubo dopo il vaccino Astrazeneca: la storia del vigile del Catanzarese –  la storia del vigile del Catanzarese che ha rischiato di morire: «Sui vaccini molta superficialità»

Vaccini Covid, le nuove indicazioni sulle reazioni avverse dell’Ema: “Janssen sconsigliato a persone con sindrome da perdita capillare”. Gli esperti: “Possibile legame con miocarditi dopo Pfizer e Moderna

https://www.maurizioblondet.it/fuga-dal-vaccino-in-tutta-italia/
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #26 il: Luglio 18, 2021, 00:50:40 am »
Israele urgente: uno studente vaccinato infetta 83 compagni in un liceo di Tel Aviv. Lui, a sua volta, aveva contratto la malattia da un genitore che era parimenti vaccinato, e questo genitore l’aveva contratto da una persona ugualmente vaccinata.

Dozzine di infetti vaccinati: il caso fa scalpore

7 luglio 2021

Vaccinati e contagiati con la variante Delta.

Succede in Sicilia. Quattro infermieri, tutti in servizio nell’ospedale di Gela, in provincia di Caltanissetta, sono risultati positivi al Covid nonostante avessero nei mesi scorsi già avuto somministrata la seconda dose di vaccino. I quattro hanno lievi sintomi influenzali ed ora i sindacati Nursind e Uil Fpl chiedono di avviare uno screening dei lavoratori per misurare il livello degli anticorpi. «È paradossale che ancora oggi gli operatori sanitari si trovino nuovamente a fronteggiare l’emergenza nell’emergenza: ma quella di infettarsi appare superflua» dicono i segretari sindacali dell’ospedale Domenico Corfù e Giuseppe Di Fede.

Secondo i dati ufficiali del governo britannico, i vaccinati hanno l’85% in più di probabilità di morire di Covid rispetto ai non vaccinati

“Stiamo creando il terreno per una nuova variante del tutto resistente ai vaccini”, dice Crisanti


Il Centro Universitario Sportivo torinese piange la giovane triatleta Alessandra Del Conte, scomparsa improvvisamente per un arresto cardiaco all’età di 24 anni. Alessandra era una studentessa di Scienze Strategiche:


« Ultima modifica: Luglio 18, 2021, 09:01:28 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 986
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #27 il: Luglio 18, 2021, 08:42:10 am »
Premetto che non ho una posizione definitiva sulla questione della covid e del vaccino, anche se mantengo un certo scetticismo sui vaccini.
Non so dove ho letto che il numero elevato di morti tra i vaccinati è spiegabile col fatto che (statistiche mi pare sulla popolazione britannica) è maggiore il numero di viccinati molto anziani essendo i primi ad essere stati protetti dalla covid.
Poichè vaccino o non vaccino la covid colpisce i più vecchi, è normale che i vaccinati siano così tanti. E questo dato anzi dimostra che il vaccino è efficace perchè in base al numero degli infettati la percentuale di morti attesa tra gli anziani in assenza di vaccino è maggiore.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9557
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #28 il: Luglio 18, 2021, 08:54:21 am »
Poichè vaccino o non vaccino la covid colpisce i più vecchi, è normale che i vaccinati siano così tanti. E questo dato anzi dimostra che il vaccino è efficace perchè in base al numero degli infettati la percentuale di morti attesa tra gli anziani in assenza di vaccino è maggiore.

E' così.
Tra l'altro pure io son vaccinato (Pfizer) e a parte un piccolo dolore al braccio durato un paio di giorni non ho avuto alcun problema.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18677
  • Sesso: Maschio
Re:Rischi DOCUMENTATI del vaccino. Dati VERIFICATI e MEDICI DI FAMA
« Risposta #29 il: Luglio 18, 2021, 09:39:28 am »
E' già ufficiale che queste due dosi non sono definitive, ci saranno richiami 1-2 volte l'anno per "mantenere l'immunità". Chi si è vaccinato faccia sapere come va
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.