Autore Topic: LGBT, sedicente attivista maschile, fa apologia di stupro e danneggia noi tutti  (Letto 2556 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Qualcuno ricorderà le uscite di qualcuno a favore del coito coercitivo e contro la paternità (una cosa segue l'altra). L'infelice (e diffamante per l'attivismo maschile) teoria del "coito coercitivo" fa scuola. Presso un LGBT che si picca di essere attivista maschile, anche se per esempio, attacca sistematicamente gli Incel come fanno le femministe. E infatti il suo blog ha la percentuale più alta di utenti donne di tutta l'androsfera, il cui principale interesse è di portare acqua al loro mulino senza la minima traccia di autocritica (che almeno il sottoscritto fa).
Ecco le sue perle di saggezza:


Per i pochi che non capiscono l'identità tra coito coercitivo e stupro, il nostro si premura di spiegare:


Certe bizzarre pratiche sessuali svuotano il cervello e fomentano una tendenza a sparare fesserie, che però danneggiano tutto l'attivismo maschile. Non siete d'accordo? Leggete qui:


Ma il peggio sono le apologie di reato, di cui il nostro fornisce una pletora di esempi:


Per i sofisti: l'asimmetria sessuale è considerata positivamente da noi uomini? Non mi pare proprio. Quindi dire (idee sue, ripeto) che l'asimmetria sessuale cessa con lo stupro equivale a fare apologia di quest'ultimo.
Qui non servono spiegazioni:


Ne ha pure per Mario Adinolfi, personaggio di cui non mi interesso ma che ha la grave colpa di opporsi all'agenda politica LGBT, l'unica cosa cui Lauder tiene veramente. Un bell'esempio di linguaggio violento che, indovinate il motivo, le femministe condoneranno:


Inutile dire che le scribacchine della 27a Ora taceranno, perché il suddetto appartiene a una categoria intoccabile. Mica come noi comuni uomini, esseri inferiori e bruti, Incel e MGTOW misogini.
Chi ha ancora due neuroni accesi capisce al volo che il coito coercitivo è incompatibile con un'unione stabile, quindi con la paternità che prevede prole certa. Esattamente quel che vogliono le femministe, come provato qui:
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,1893.msg7090.html#msg7090
Ennesima dimostrazione dell'identità ideologica tra femminismo e ideologia LGBT.

Temo che per alcuni uomini l'attivismo maschile consista nell'assicurare la facile soddisfazione di pulsioni, in rapporti occasionali. E' tutto quello che gli uomini hanno oggi da dire al mondo? Per dirla con Sciascia, è una domanda in cui mi sgomento, in cui mi smarrisco.

Per chi avesse fretta, riassumo le semplici, evidenti ragioni per cui la delirante teoria sul coito coercitivo (=stupro) è un clamoroso autogol per gli uomini e i diritti maschili:
1. Distrugge la paternità e di conseguenza
2. Distrugge qualsiasi forma di cultura e civiltà, che sono creazioni eminentemente maschili. L'uomo ha costruito grandiose civiltà, per questo nella femminista società dei consumi è attaccato ed abbrutito. La teoria del coito coercitivo e della paternità multipla (coi padri che si disinteressano della prole generata a casaccio e cresciuta solo dalle femmine, tipo repubblica delle amazzoni) è un insulto agli uomini
3. E' un palese falso storico di matrice ottocentesca, che pretende che l'uomo sia vissuto per millenni in una condizione semi-bestiale quando i ritrovamenti archeologici descrivono civiltà estremamente complesse, incompatibili con australopitechi che copulano nelle savane, incuranti della loro prole
4. E' un'apologia di reato che serve su un piatto d'argento argomenti diffamatori alle femministe rafforzando le loro false teorie che vogliono gli uomini potenziali stupratori da rieducare
5. La "paternità multipla" associata a a tale teoria coincide esattamente con le idee femministe, ampiamente provate e discusse in vari libri, come documentato in questo link:
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,1893.msg6869.html#msg6869

Una caratteristica maschile è la capacità di ragionare, intendo col cervello non con altre parti anatomiche. Ma abbiamo davvero a che fare con un uomo? La risposta è in questo altro post del nostro:

« Ultima modifica: Marzo 08, 2021, 01:15:12 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Alcuni illuminanti estratti dall'ottimo post di un attivista maschile:

Per capire il mondo di oggi bisogna innanzitutto comprendere che l'uomo moderno attua una separazione netta tra la sessualità e la riproduzione. L'uomo è a differenza degli animali libero dalle conseguenze dell'atto sessuale quindi non si preoccupa più del fatto che col sesso si riproduce perché ha imparato a controllare la propria riproduzione indipendentemente dalla sessualità, ha inventato gli anticoncezionali, c'è la pillola del giorno dopo e via di seguito. Questo implica che la promiscuità umana è cmq una promiscuità innaturale per definizione che quindi non può essere descritta attraverso modelli animali se non si vuole scendere nel ridicolo. La sessualità umana è figlia dei tempi moderni, tempi in cui il sesso è primariamente un'attività ludica e questo è più che mai vero oggi rispetto al passato. Mai prima d'ora sessualità e genitorialità sono stati concetti così separati tra di loro. Una sessualità non ordinaria viene sempre più incentivata dalla cultura moderna, dalle canzoni, dalla letteratura, ormai il sesso è un attività ricreativa completamente slegata dal concetto di famiglia. In questo orizzonte va affrontato il tema incel e su questi presupposti va fatta sensibilizzazione.
Il diritto al piacere che la sessualità genera va soppesato con le conseguenze sociali che una promiscuità sessuale così estrema può comportare, per cui la soddisfazione di pochi non può valere in un ottica collettivista l'insoddisfazione di molti. Tutti tendiamo al piacere e rifuggiamo dal dolore, ma questo diritto al piacere non va spogliato del del senso di responsabilità e dalla consapevolezza che ogni nostra azione comporta una reazione che si ripercuote su altri individui in una realtà interconnessa. Bisognerebbe far capire che se una mamma ora può beneficiare del nido per i bimbi, dell'assegno di maternità, se può avere bonus bebè e altre agevolazioni, se ha uno stato che le paga gli anticoncezionali, che punisce i molestatori è perché esiste la collaborazione tra individui che è l'essenza stessa di società e civiltà.
Penso che si debba sempre di più puntare sul senso di responsabilità dell'individuo, sensibilizzarlo ed educarlo al valore della sessualità e affettività come qualcosa che vanno oltre il piacere fisico, che possono arricchire l'esistenza di una persona traducendosi in comportamenti positivi di quella persona nella società. Non sto dicendo che bisogna dire che il sesso è un diritto, sto dicendo che la sessualità responsabile dovrebbe essere un dovere civico, che vada premiato, incentivato e incoraggiato.

https://ilforumdegliincel.forumfree.it/?t=78338333&st=30#entry648286381
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Perfino sul sitarello di Lauder un commentatore ha scritto:

"Non so se vi rendete conto che state deplorando il fatto che lo stupro sia illegale perchè questo darebbe “potere” alle donne a scapito degli uomini.
In pratica state affermando che il potere maschile si fonda sullo stupro o sulla possibilità di poter forzare una donna a un rapporto da lei non voluto, senza rischiare conseguenze.

state dando ragione al femminismo
"

Prosegue lo stesso commentatore:

"Ecco cosa scrive Zorash (che lauder non contraddice): “Breve e perfetto, non fa una piega, non fai che dare voce e conferma a quello che penso: che l’uomo nella storia è stato un stupido, nel momento in cui si è addomesticato dinanzi alle donne, si è ucciso. La proibizione del sesso coercitivo chi l’ha pensata, chi l’ha legalizzata? l’Uomo.”

in pratica Zorash pensa che nel momento in cui l’uomo ha reso illegale lo stupro si è “addomesticato” si è sottomesso alle femmine e pertanto è stato un “stupido”. Ergo Zorash deplora il fatto che lo stupro sia illegale in quanto sarebbe stato un cedimento alle donne che grazie a ciò hanno acquisito un potere sessuale che altrimenti non avrebbero.

(Zorash forse ignora che le donne convivono tutt’ora con la paura di essere stuprate ogni volta che devono tornare a casa da sole di notte, un uomo ha paura di essere stuprato solo se finisce in carcere, una donna ha questa paura più o meno latente sempre dall’adolescenza fino alla vecchiaia).

E quanto mi risulta ericlauder non contraddice zorash, lauder non lo corregge dicendo “no, gli uomini non sono stupidi, hanno fatto bene a vietare il coito coercitivo”. in quanto amministratore di questo spazio saresti tenuto a sottolineare il tuo disaccordo sempre se sei in disaccordo"

Altro commento:

"Ho parlato di incel perchè vedevo una connessione tra la rinuncia del sesso coercitivo e la nascita del potere sessuale femminile che gli incel non fanno altro che alimentare, riferendomi a quest’ultimo…"
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Ma per quale motivo hanno tolto la patria potestà ad Eric Lauder? Perché la moglie ha scoperto che si bomba i trans?

Comunque... che sempliciotti. Questi credono che l'origine di tutto sia nella proibizione del sesso coercitivo?

Il potere sessuale femminile va di pari passo con quello civile ed economico. Se togli alle donne la possibilità di votare e di lavorare, saranno costrette a sposarti per campare e a fare sesso con te per tenerti buono. Ed ecco risolto il problema dell' incellitudine.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Non so per quale ragione, se non ricordo male su AVFM ha detto di averci addirittura rinunciato lui. Un padre così, che educa i figli con le fleshlight e parla di stupro come niente fosse, NON dovrebbe stare su uno spazio maschile nell'interesse di tutti.
Comunque... che sempliciotti. Questi credono che l'origine di tutto sia nella proibizione del sesso coercitivo?
Lo ha scritto a chiare lettere. Così gli attivisti maschili tutti ci fanno la figura degli imbecilli, oltre che dei "bruti" (alle femministe non pare vero di leggere cose simili).
Sarebbe ora di finirla, per il bene del movimento maschile, con questa teoria del sesso coercitivo praticato abitualmente per millenni dagli uomini, che non regge un secondo a un'analisi storica un minimo seria.
Se fosse per assurdo vera, avremmo avuto uomini educati dalle sole donne, che si sarebbero pure dovute procurare il cibo cacciando da sole, cosa impossibile. C'è infatti chi svilisce la paternità, affermando che sarebbe un costrutto sociale escogitato dalle donne per imporre un fardello agli uomini! Non faccio il nome solo per "carità di patria".
Ovviamente la risposta del suddetto è stata la solita serqua di insulti e menzogne sul mio conto, il che evidenzia ancora una volta la sua mancanza di argomenti e assenza di serietà.

Una nota pittoresca: l'autore della teoria del coito coercitivo porta come prova... il glande che secondo lui serve a estrarre il seme dalla vagina dello stupratore che lo ha preceduto... :doh: :muro: Quando tutti (o quasi) sanno che il concepimento può avvenire persino con emissione di seme esterna. Qualsiasi medico gli riderebbe in faccia.
Non lo do per certo non essendo uno specialista, ma bastano minime nozioni di dinamica dei fluidi per capire che il glande, o "rostro", serve a favorire la penetrazione come sa bene chi progetta navi.
« Ultima modifica: Marzo 10, 2021, 19:07:10 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7672
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
che la civiltà sia il risultato della repressione delle pulsioni individuali mi sembra fosse una teoria di Freud
da quella teoria è nato tutto il '68, le minigonne, la liberazione sessuale, le canne
noi ovviamente non gravitiamo in quell'area, per quanto non ci sia una proposta unitaria e coerente dei MoMas, credo che tra noi siano più numerosi quelli a favore delle regole che contro
Lauder probabilmente è solo l'altra faccia del femminismo: le femministe vogliono liberare il desiderio femminile, lui quello maschile  :D
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
E' una liberazione solo virtuale. Ma la madre dei fessi è sempre incinta
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7672
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
ho visto che ce l'hanno con me

non hanno capito una cicca, non vale la pena rispondere

però mi domando davvero cosa se ne facciano dei neuroni a parte tenere distanziate le orecchie
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Purtroppo c'è una fetta non so quanto ampia del pubblico dei siti maschili che preferisce contenuti di infimo livello. Ortega y Gasset lo chiamava l'uomo-massa, tutto volto alla soddisfazione di bisogni elementari e che non esige nulla da sé.
L'unico modo per gli uomini di migliorare la loro condizione consiste nel proporre alternative a una profonda decadenza civile e a una società tutta al femminile, nella quale troppi uomini sembrano sguazzare come pesci nell'acqua.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Paride

  • Utente
  • *
  • Post: 89
ho visto che ce l'hanno con me

non hanno capito una cicca, non vale la pena rispondere

però mi domando davvero cosa se ne facciano dei neuroni a parte tenere distanziate le orecchie

No direi in effetti che non è stata colta la portata umanistica e più ampia del tuo messaggio, che è un pò quella della questione maschile come viene interpretata in questo forum, un risveglio delle coscienze e dei costumi contro questa epoca decadente, che parte ma che trascende da nuova visione dei rapporti uomo/donna 

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
No direi in effetti che non è stata colta la portata umanistica e più ampia del tuo messaggio, che è un pò quella della questione maschile come viene interpretata in questo forum, un risveglio delle coscienze e dei costumi contro questa epoca decadente, che parte ma che trascende da nuova visione dei rapporti uomo/donna
Meno male che qualcuno che usa il cervello è rimasto :clapping:
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7672
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
per qualche ragione a me sconosciuta sono rientrato nella sfera di interesse di "*" :

https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2021/03/10/in-risposta-a-cosimo-tomaselli/

posto che io non ho letto il suo articolo, non so chi sia, non mi interessa, che mi baso su quello che ne ha scritto qui Vicus, perchè questa è una piazza (forum) e qui chiacchieriamo del più e del meno tra uno spritz e un tramezzino

dunque tutto ciò premesso

non capisco l'acredine di cui trasuda quella pagina. Quando a me hanno chiesto di fare da parafulmini per il forum della QM eravamo nei tempi nei quali si rischiavano denuncie (o peggio) solo a dichiararsi non femministi o neutrali rispetto al femminismo. anche gli antidivorzisti e il Movimento per la Vita (insomma per dire le frange che in via teorica avrebbero dovuto essere le più decise nell'attaccare il femminismo) ci tenevano a non dire mai qualcosa che facesse sospettare che non fossero allineati con il main stream femminista.

Io ho fatto appunto da parafulmini, in tempi nei quali persone anche molto più autorevoli di me usavano (e usano) pseudonimi per esporsi.

I tempi sono cambiati, ci sono addirittura pagine antifemministe e nessuno li mette in galera  :w00t:

e adesso compaiono i puri più puri, i duri più duri, i maestri dell'ortodossia maschile  :lol:

i quali pero continuano a presentarsi con psudonimi, senza una faccia, un indirizzo, un telefono ... guarda un po' ...

va bene, è una storia che conosciamo


se volete leggerla,la trovate qui: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2549081162064157&id=100008868933171

per quel che mi riguarda non alimenterò alcuna polemica, se caio vuole discutere, viene, si presenta con nome e cognome, espone le sue ragioni e si discute

con quella libertà che il forum ha sempre garantito, tutta intera a tutti, sempre, nel massimo rispetto di ogni persona, senza nessuna remora a mettere in dubbio qualunque verità acquisita


esempio unico, direi, nel web universo  :lol:
« Ultima modifica: Marzo 11, 2021, 19:28:06 pm da COSMOS1 »
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4497
Chiunque dice che  il sesso  coercitivo combatte il potere sessuale femminile è un femminista infiltato.

Questo giochetto lo fanno nei gruppi MRA , per dire.
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7672
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Chiunque dice che  il sesso  coercitivo combatte il potere sessuale femminile è un femminista infiltato.

Questo giochetto lo fanno nei gruppi MRA , per dire.

si, noi abbiamo sempre preso le distanze da posizioni del genere, non abbiamo nulla da spartire

però ad onore del vero, dobbiamo chiarire che nel pezzo che mi dedica "*" (ma chi è ?) chiarisce che lui è per l'autocontrollo. Quindi se noi diciamo che non riteniamo il coito coercitivo un diritto maschile, se riteniamo che maschio e femmina abbiano la stessa dignità e ciascuno dei due ha diritto al rispetto della propria libertà, non necessariamente lo diciamo in relazione al pensiero di "*". L'articolo originale io non l'ho letto, mi sono accontentato della sintesi di Vicus. Lo compatisco (Vicus) perchè perde il suo tempo a leggere ciò che non condivide. Per quel che mi riguarda non ho alcuna intenzione di approfondire il "*"-pensiero.

Da quel che mi risulta "*" è stato bannato dal forum con il parere unanime dei wiki. Poichè il ban è una evenienza molto rara per questo forum e poichè io ho il massimo rispetto dei wiki, ne deduco che il "*"-pensiero non vale la pena di essere approfondito. Uno che riesce a farsi bannare dai wiki di QM evidentemente non ha tante noci nel borsello
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Si fa chiamare Lauder. Io avrei più compassione di Rino che non dice una parola su comportamenti inqualificabili e ripetuti quando qui mi predica l'unità, e soprattutto di quelli che si bevono le menzogne di Lauder che fanno danno alla QM.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.