Autore Topic: Treviso, decine di insegnanti a casa in malattia dopo il vaccino contro il Covid  (Letto 694 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20504
  • Sesso: Maschio
Alle medie Coletti e Bianchetti gli alunni escono un'ora prima. Al liceo Duca degli Abruzzi 15 professori assenti su 130. Accusati febbre, malessere e dolori alle ossa. Si parla di alcune scuole costrette alla chiusura

MARZIA BORGHESI
22 FEBBRAIO 2021

https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2021/02/22/news/treviso-decine-di-insegnanti-a-casa-in-malattia-dopo-il-vaccino-contro-il-covid-1.39939822

Alla San Domenico, due insegnanti su tre sono malati.
Il sindacato degli insegnanti si è opposto alla vaccinazione sistematica con AstraZeneca.
In Francia viene raccomandato di non vaccinare allo stesso tempo tutto il personale sanitario, data l'altissima incidenza di effetti secondari e conseguente assenza per malattia, fino al 50%

Meditate gente, meditate...
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Cassiodoro

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1262
  • Sesso: Maschio
Credo che il settore pubblico abbia l'indice di assenteismo molto alto, vaccino o non vaccino.
"Sì, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante" - "Ah sì? E cosa ha capito?" - "Che vola solo chi osa farlo"

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20504
  • Sesso: Maschio
E' vero, però in 18 anni di scuola nessun mio insegnante si è mai assentato per malattia.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.