Autore Topic: Denuncia (e richiesta di $) di ONLUS femminista contro gli Incel  (Letto 466 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18249
  • Sesso: Maschio
Denuncia (e richiesta di $) di ONLUS femminista contro gli Incel
« il: Febbraio 11, 2021, 23:40:57 pm »
Sul Forum degli Incel l'amministratore segnala (grassetti miei):

Attraverso in video pubblicato di recente, ho scoperto che una ONLUS ha depositato, circa due anni fa, un esposto contro gli "incel".
I deliri contenuti in questo esposto si commentano da soli, ma è una delle ennesime riprove della disonestà e della ferocia del nostro avversario, e di come sia necessario iniziare a metterci la faccia, tutti quanti. E' il modo migliore per mostrare a questa gentaglia che i criminali sono loro e per smascherare il loro gioco.

Questa la parte dell’esposto in cui inizia a tuoneggiare contro gli incel:
“Il Movimento INCEL (Involuntary Celibates) denominati anche “Terroristi del web” ed istigatori a commettere reati come : stupro, stupro di gruppo, incesti, pedofilia anche con neonati, rei di istigazione ad inni alla violenza delle più orribili, partecipi anche molti minorenni, sia come vittime, sia come rei, oggi è paragonabile ad una vera e propria setta, dove a capo di tale ideologia che ha come obiettivi “effetti criminali gravissimi e completamente fuori controllo,” non esistendo un uomo solo, ma una molteplice di persone con effetto domino, necessità di un’allarme e un controllo serio e radicale.”
Incesto, pedofilia, odio di genere, razzismo… a me sembrano espressioni costitutive della narrazione femminista:
Tutti gli uomini che stanno combattendo e piangendo per ottenere la custodia condivisa dei figli non sono non meritano nessuna custodia. Non sono altro che violentatori e pedofili”, Cinthia Ross, femminista.
“Non voglio dare la vita a un mostro”, femminista abortisce perché in attesa di un maschio.
“Ho molta difficoltà con l’idea che possa esistere un uomo ideale. Per quanto mi riguarda, i maschi sono il prodotto di un gene danneggiato. Loro fanno finta di essere normali ma tutto ciò che fanno è stare lì seduti con un sorrisino sulla faccia nel mentre che producono lo sperma. Lo fanno tutto il tempo, non si fermano mai”, Germaine Gree, femminista.
Io voglio vedere un uomo picchiato a sangue, e con un tacco a spillo conficcato in bocca, come una mela nella bocca di un porco”, Andrea Dworkin, femminista.
“Ritengo che l’odiare i maschi, sia un onorevole e vitale atto politico”, Robin Morgan, femminista.
“Il tabù dell’incesto, serve solo a preservare la famiglia. Se ci sbarazzassimo della famiglia, non ci sarebbe più niente di male se un bambino avesse rapporti sessuali con la madre”, Shulamit Firestone, femminista.
La terra deve essere decontaminata, l’evoluzione porterà ad una drastica riduzione del numero di maschi”, Mary Daly, femminista.
Dobbiamo terrorizzarli ancora… e ancora, e distruggerli come potere, finché l’ultima loro voce verrà azzittita… allora avremo distrutto il nucleo della famiglia, la norma eterosessuale… questo sarà il nostro contributo alla storia del mondo”, Francoise d’Eaubonne, femminista.
Il maschio è un aborto che cammina, abortito allo stato genetico. Essere maschio, è essere deficiente, emozionalmente limitato. La maschilità è una malattia di deficienza, i maschi, sono storpi emotivi.” Valerie Solanas, femminista.
I maschi, sono un prodotto di un gene danneggiato”, Elizabeth Cady Stanton, Suffragetta-femminista.
Gli uomini sono degli animali”, Irene Von Wachenfeldt, femminista.
“Ad un uomo lo schiaffo deve essere dato in pubblico, e con il sorriso, perché è più umiliante”, Alba Parietti, femminista.
Tutti gli uomini sono degli stupratori, questo è ciò che sono”, Marilyn French, femminista.
L’aborto è una forma necessaria di violenza, un tipo di omicidio che dobbiamo poter difendere”, Sophie Lewis, femminista.
“Il femminismo si basa sul credere alle testimonianze delle donne e sull’abuso sessuale da parte degli uomini”, Catherine MacKinnon, femminista.
La sessualità maschile è cattiva e violenta. Simili a Satana, gli uomini possiedono le donne, realizzando le loro fantasie malvagie. Una donna che fa sesso con un uomo, quindi, lo fa contro la sua volontà, anche se non si sente forzata”, Judith Levine, femminista.
“Non c’è niente da fare, le donne sono meglio degli uomini. L’uomo dovrebbe essere un oggetto di piacere e basta“, Sabina Knaflitz, femminista.
“Ogni uomo, nel profondo, sa di essere un inutile pezzo di merda.” Valeria Solanas, femminista.
“Abbiamo bisogno di una lotteria per la castrazione degli uomini bianchi. Ogni mese estraiamo un compleanno, smistiamo l’eccesso e gli tagliamo palle, preferibilmente in un raduno pubblico”, Sarah Jeong, femminista, editrice del New York Times.
Gli uomini devono essere ridotti e mantenuti a una percentuale di circa il 10% della razza umana”, Sally Miller Gearhart.
“Proprio come ogni essere umano ha un prioritario diritto alla vita rispetto ai cani in virtù del loro essere più evoluti e di una coscienza superiore, anche le donne hanno un prioritario diritto all’esistenza sugli uomini. L’eliminazione di ogni uomo è, quindi, un atto giusto e buono”, Valerie Solanas.
“...ho comunque parecchia difficoltà a capire cosa in genere gli uomini potrebbero fare. A parte iniziare a fare tutti i lavori degradanti che le donne hanno fatto per generazioni, magari potrebbero anche suicidarsi in massa? No, non volevo davvero dire questo. Invece sì, volevo proprio dir questo”, Robin Morgan.

“Alcuni membri, hanno creato bacheche, forum sul web, gruppi in FB chiusi per sfogare le loro frustrazioni e reclutare sempre più “esaltati” ottenendo comportamenti criminali a tal punto che alcuni hanno dichiarato di voler diventare “assassini seriali”. I commenti sessisti, razzisti, omofobi e misogeni [sic] contro persone indistintamente, oltre verso le donne e i bambini ormai hanno portato il Movimento INCEL ad un numero di milioni di appartenenti nel mondo.”
Non so quali elementi abbia per avallare questa tesi, ma a me sembra che tutti questi contenuti siano presenti nella narrazione femminista, come già dimostrato. Ed è quella che ha il monopolio del discorso pubblico (anche se nello stesso stempera alcuni toni: sull’incesto magari in pubblico ci vanno un po’ più leggere; ma sugli uomini come orda di stupratori e complici di ogni delitto che avviene ai danni di una donna per il fatto stesso di essere uomini… www.ilgiornale.it/news/cronache/mu...si-1608113.html).


“In Italia e in tutta Europa, il Movimento si sta espandendo a macchia d’olio. L’ipotesi secondo cui dietro molti fatti criminosi, in apparenza di oscura dinamica, vadano ricondotti alla comunità INCEL, quantomeno a titolo di concorso morale (istigazione), ad opera di proseliti, ci appare degna della massima attenzione.”
Beh, io direi che ce ne è qualcuno che sicuramente va ricondotto all’ideologia femminista, ma a quanto pare, non si può dire: https://ilforumdegliincel.forumfree.it/?t=78238116

“Né sembra che l’ipotesi stessa sia mai stata compiutamente investigata. Sono stati appropriatamente definiti “lupi da branco”. Sono individui fomentati, istigati, o reclutati attraverso la Rete o gruppi di persone con cui condividono quegli stessi folli ideali che si pongono in violenta antitesi rispetto ai “Diritti Umani” in genere e, segnatamente, contro i “Diritti di Genere”, il “Diritto dell’infanzia”, “Diritto dei minori” e segg.,”
Di nuovo, ma sta parlando del femminismo, giusto?

“così da ledere gl’interessi diffusi di cui è portatrice, ma non solo, l’associazione don’t worry ONLUS, INGO. A nostro parere, accertamenti mirati da parte di Codeste Autorità Giudiziarie daranno conto di una realtà, quella degl’ INCEL, non liquidabile come semplice fenomeno sub culturale; come tale privo di rilevanza penale. Al contrario, nel frasario della setta, prim’ancora di scorgere il vincolo proprio della societas sceleris (che solo incisivi accertamenti potranno portare alla luce, isolandone il potenziale criminale) è rinvenibile senz’altro il dolo d’istigazione al delitto ex art. 414 c.p., perseguito attraverso una condotta dotata di notevole efficienza causale, tale da diffondere stimoli criminoimpellenti difficilmente arginabili da freni inibitori; ciò perché si dirigono verso soggetti già predisposti per un odio “di genere” ai limiti del patologico. Tanto premesso, la sottoscritta Bo Guerreschi, nella qualità e come sopra generalizzata, col presente atto sporge
DENUNCIA
per il reato p. e p. dall’art. 414 del codice penale contro le persone da identificare e riferibili alla comunità INCEL, con espressa richiesta affinché codeste autorità giudiziarie vogliano accertare la verosimile esistenza di ogni ulteriore e più grave reato riconducibile alle persone della suddetta comunità. Ancora si avanza richiesta affinché le Autorità in indirizzo vogliano adottare ogni misura giuridica al fine di prevenire ogni violenza “di genere” da parte della medesima comunità. Con espressa riserva di costituirsi parte civile nell’eventuale/i successivo/i procedimento/i penale/i.”
E qui ti volevo! In cerca di soldi, secondo un meccanismo che a quanto parte è ben oleato: https://web.archive.org/web/20150416062303...lus-animalista/
Si tratta di onlus predatorie che cercano soldi aizzando polveroni e sperando in sanzioni, costituendosi appunto parte civile.


https://ilforumdegliincel.forumfree.it/?t=78273525
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.