Autore Topic: Cattolica parla a viso aperto delle violenze e discriminazioni contro gli uomini  (Letto 409 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • *****
  • Post: 17362
  • Sesso: Maschio
Virginia Vota, franco-italiana di origine torinese, si è convertita abbastanza di recente al cattolicesimo tradizionale. Da allora è divenuta un'antifemminista molto nota in rete, con decine di video ben documentati e argomentati.
Il video appena uscito è un tour de force sui diritti maschili: violenze coniugali, false accuse e connivenze nei tribunali, l'idea diffusa dalla propaganda femminista che l'uomo sia pericoloso per le donne e queste ultime oppresse dalla popolazione maschile.
Di particolare rilevanza il paragone, raro negli spazi maschili e che il sottoscritto cerca di portare avanti non senza qualche difficoltà, tra l'ideologia femminista e quella immigrazionista. Come le donne, gli immigrati hanno molte più agevolazioni e aiuti dallo stato; sono il soggetto di campagne di propaganda che li vorrebbe oppressi dalla popolazione autoctona, come le donne dagli uomini.
Virginia esamina la vicenda di Johnny Depp (che definisce "sopravvissuto") la sua vita distrutta da un'ex moglie che ora guadagna facendo convegni a favore di associazioni femministe antiviolenza.
A pochi giorni di distanza dalle interviste di Porfiri, "Due pesi due misure" di Vota mostra l'impegno spesso taciuto dei cattolici per la causa maschile:

Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.