Autore Topic: Buoni e cattivi consigli agli uomini  (Letto 153 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15312
  • Sesso: Maschio
Buoni e cattivi consigli agli uomini
« il: Settembre 23, 2020, 23:44:30 pm »
Post di Krool (grassetti miei): https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,15672.msg197025.html#msg197025

C'è un problema di fondo con i consigli che date: ignorate la questione del sopravvivere in una società femminista nel lungo periodo. Volete far diventare Cyberguy un fighetto messo bene esteticamente, bravo nello small talk, sbloccarlo sessualmente, gli volete trovare hobby/interessi attivi ecc ecc. sì ok ma vi siete resi conto che siamo in uno schifo di società che non ci tutela, non ci rispetta e ci racconta panzane dalla mattina alla sera?

Qual è il vostro piano fra dieci anni, dove magari vi siete messi in casa una che ogni giorno anche se la relazione va bene vi fa una sottile guerra psicologica dove dovete essere SEMPRE vigili, rimetterla SEMPRE in riga, non farsi MAI vedere deboli (vi voglio vedere quando ci sarà un lutto o magari perdete il lavoro e state x mesi a casa, nella vita succede di tutto) e può andarsene da un momento all'altro (se è valida esteticamente) alle prime avances di uno con più status/cash di voi?

Qual è il vostro piano per crescere un figlio maschio, il quale a scuola verrà istruito a pane e femminismo, avrà metà dei suoi amici finocchi e le sue compagnette di classe inizieranno a fare le "profumiere" dalla prima media?

Che vi inventate per crescere una figlia femmina, la quale verrà attivamente invitata da tutte le amichette a diventare una troia il prima possibile? La mandate a catechismo e a fare volontariato? Così poi quando va a scuola le compagne la bullizzano e la emarginano perché non è una puttana come loro.

Che cosa fate quando magari vostro figlio non troverà lavoro, non troverà la ragazza, e invece le sue amiche e compagne di classe il ragazzo ce l'hanno d'ufficio come diritto acquisito alla nascita e un qualunque lavoro lo trovano in due secondi perché donne?

Qual è il piano se poi vi separate? Prelevate tutto dal conto corrente (che lei vorrà cointestare quindi auguri), abbandonate Italia, ex moglie e figli e emigrate in Messico?

Cioè ragazzi non so voi ma IO tutta questa voglia di impegnarmi nelle relazioni davvero non ce l'ho, non qui almeno. E' un gioco di merda dove è tutto contro di noi prima di tutto a livello biologico (dobbiamo fare tutto noi e cmq in quanto uomo sarai sempre MOLTO meno appetibile di una donna di pari livello estetico/caratteriale/status), poi anche a livello di società; è un campo minato dove vieni bastonato di continuo non solo quando sbagli ma anche quando fai le cose giuste, ma chi è fra di noi che ha voglia di andare in quella jungla a farsi prendere per il culo? Forse se sei col cash, alto 1.90 e sei nato con la parlantina puoi averci un minimo voglia pur sapendo che è un gioco con regole di merda, ma se sei anche solo normale chi te lo fa fare?


Io suggerisco se puoi di cambiare aria e se non puoi di crearti le condizioni per farlo. Magari ci vorranno anni ma sempre meglio dei decenni di vita di merda che ti aspettano se non lo farai. Quello che farei io è:

Impara a fare qualcosa per poterti mantenere da solo, qualunque cosa

Se non riesci a generare molto denaro abbraccia il minimalismo perché un SUV da 30k, un telefono da 800 euro e un armadio pieno di vestiti non servono a niente, e anche quando esci la sera se ti bevi una birra presa alla coop con un amico ai giardinetti è buona tanto quanto quella presa nel locale fighetto

Non lasciarti andare, continua a fare qualcosa per il fisico che quello torna utile sempre, mantieni interessi attivi e possibilmente che ti tengano fuori di casa

Fai viaggetti all'estero e cerca di capire dove ti piacerebbe vivere. Sappi che Francia, Germania, UK, Spagna, USA, Australia e compagnia cantante sono tutti quasi identici quindi dovrai uscire di più dalla tua comfort zone. Preparati a faticare tantissimo per integrarti. Se vuoi rapporti umani decenti devi scartare tutti i posti dove c'è troppo benessere e dove la globalizzazione e il nazifemi hanno fatto troppi danni, quindi preparati a fare i conti magari con la criminalità o il razzismo, quello vero, nei tuoi confronti, con una lingua straniera che non imparerai mai completamente (polacco, russo, tailandese, rumeno, spagnolo latino...), con servizi peggiori dell'Italia...

E se pensi che sia impossibile, io ci sto riuscendo, ma ho dovuto faticare e non mi ha regalato niente nessuno. Sono ancora in Italia ma posso andarmene in ogni momento, devo solo scegliere dove. Tornerò di tanto in tanto per vedere la famiglia e quei due amici veri che ho. Se rimani qui perché sei affezionato al tuo paesello, perché la pizza che fanno nella pizzeria sotto casa tua è la più buona del mondo o perché imparare un'altra lingua è troppo difficile, beh allora significa che non lo vuoi abbastanza o che magari non ci stai poi così male.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.