Autore Topic: Ipergamia e promiscuità femminili  (Letto 10050 volte)

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #30 il: Settembre 23, 2020, 04:29:51 am »
Non erano "passate", erano relazioni di 1-2 anni. E non erano 10 uomini, erano circa 5 relazioni. Lo so perché ci uscivo insieme e li ho conosciuti uno a uno. Relazioni finite, che io ricordi, per vari motivi:

- lei si era trasferita in un'altra città per l'università (e la storia a distanza non reggeva)
- uno si era trasferito in un'altra città per la specialistica (e la storia a distanza non reggeva)
- un altro si era proprio trasferito in Spagna per lavoro
- uno le ha messo le corna
- l'altro (il primissimo fidanzatino) mi sfugge

Non importa. Si tratta di una persona instabile e c'e' poco da discutere. Inoltre la tua sentenza qua sotto:


Citazione
È impossibile oggigiorno, incontrare una 25enne che non abbia avuto almeno 2-3 fidanzati e almeno 1 esperienza di scopamicizia. Non si tratta di instabilità mentale. Se decine di corteggiatori ti si propongono ogni giorno incessantemente, statisticamente uno in gamba che vale la pena frequentatare, c'è. E ti ci fai una storia.

E' falsa. Innanzitutto per esperienza diretta, in quanto conosco donne anche belle che sono vergini pure a 28 anni. E soprattutto perche' la stragrande maggioranza delle donne che conosco io non corrisponde affatto alla tua descrizione, e mi sentirei di dire che l'andazzo generale in Italia e' assolutamente diverso da come lo dipingi.

In Italia, da nord a sud, moltissime ragazze si prendono il fidanzato "fisso" gia' intorno ai 20-21 anni, e prima hanno avuto al massimo 1, o in casi eccezionalisimi 2, esperienze. E' cosi': in genere le donne in Italia arrivano ai 24-25 con al massimo 2 uomini, rarissimamente 3, diversi. E' dopo che succede qualcosa, non prima.

Citazione
Quello che emerge, quando si fanno questi discorsi, è senso di inadeguatezza, è gelosia retroattiva. Si vuole la fidanzata senza esperienza che non possa giudicare e far sentire inetti, facendo inconsci paragoni con i suoi ex.

(Personalmente mi sentirei molto ipocrita a pretendere la pischella vergine, visto che io stesso, come tutti, ho avuto le mie esperienze e non per questo sono inaffidabile come compagno).

Ancora una volta, Anto', sei un maestro nel leggere stronzate che nessuno ha mai scritto/pensato.

Che le donne facciano paragoni fra i vari partners avuti E' VERO, e anche la tua donna li ha fatti con te e i suoi ex. E che a te non importi niente non ci crede nessuno: chi dice di no mente, o e' ipocrita. Quindi lasciamo a parte l'ipocrisia, please. Che la donna con meno esperienze abbia maggior valore e' un altro fatto altrettanto vero, come diversi studi scientifici e l'istinto maschile, cosa che piu' naturale e veritiera non c'e', dice. E non mente.

Il punto pero' che vale la pena sottolineare e' che non e' tanto il paragone con l'ex, e' semplicemente il fatto che abbia preferito qualcuno DIVERSO DA TE che inconsciamente accende un campanello di allarme: tu non sei speciale per lei, e lei puo' mollarti come ha fatto con quello prima. Ma ancor di piu', qui si sta negando la parte piu' istintiva e animalesca dei rapporti di coppia, ossia di dominio: e' l'uomo che di norma ha dominio sulla donna, e quella che tu chiami gelosia e che provi (pure tu, come tutti gli uomini, rilassati) e' il dolore di avere una donna che e' stata dominata da un altro uomo col quale entri per forza in competizione.

Cioe', tu stai negando la Natura. E il bello e' che in questo Forum andate dicendo che dobbiamo togliere tutti i paletti culturali ... Ma poi quando siete i primi a negare gli istinti piu' naturali  :lol:

Sia chiaro, parlo per me: io non la pretendo vergine, pur avendo avuto parecchie chances. Ma manco zoccola.
Se poi vuoi fare l'open minded, fai pure. Ma almeno la finissi di affibiarmi cose che non ho mai detto ...
« Ultima modifica: Settembre 23, 2020, 04:43:14 am da fritz »

Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #31 il: Settembre 23, 2020, 04:33:58 am »
Ma tu a 30-35 anni, ritieni auspicabile incontrare una donna ai cui occhi appari "speciale"... ? È un bisogno irrealistico e infantile. Solo per la tua mamma sei speciale.

Dalla tua donna puoi solo aspettarti che ti accetti per quello che sei, consapevoli entrambi che la vita è una merda e bisogna affrontarla insieme.

I rapporti di coppia non c'entrano niente con il fatto di percepire l'altro come "speciale, l'unico tra tutti che mi fa battere il cuore, il più bello e il più figo der monno!😍"

Fai il finto tonto, Anto'? Per quale motivo lei, dopo essersene passati una decina, dovrebbe decidere di instaurare una relazione stabile con te?
Cosa dovrebbe spingerla ad accasarsi con te? Cosa hai tu che i precedenti 10-20 non avevano? Cosa ti fa pensare di non essere altro che l'n-esimo della catena?

Anto', il bello e' che pensi che io a 30-35 anni mi faccia certi flash mentali, ma tu proprio a queste banali considerazioni, che in forum come questi dovrebbero essere requisiti necessari per l'ammissione, non te li fai.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #32 il: Settembre 23, 2020, 07:36:43 am »
Poi se una ragazza ha sempre fatto tanta vita sociale, conosciuto moltissima gente, il numero di 7 uomini mi sembra pure poco  :D
Ti sembra poco per cosa, per una puttana? Sono d'accordo. In caso contrario, sposati una che è stata con sette uomini e fammi sapere come ti va.

Frank, puoi dirmi con frasi semplici su cosa non siamo d'accordo?
Le donne hanno meno desiderio, questo è vero almeno con la maggior parte degli uomini. MA che svolgano poca attività sessuale non è vero altrimenti sarebbero tutte vergini. Anzi esistono uomini che arrivano vergini a 30 anni, di donne vergini a quell'età non ho mai, mai saputo.
Esiste l'ipergamia, per cui una donna appena passabile può facilmente andare con il 19-20% degli uomini ritenuti migliori (COMPRESI negri, tossici ed ex galeotti secondo i casi).
Come ho detto so di donne obese, o mediocri, che hanno rimediato molti più uomini di quante donne rimedino la gran parte questi ultimi.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #33 il: Settembre 23, 2020, 10:46:02 am »
Io ho portato un esempio molto dettagliato di una ragazza che conosco bene. Ho anche spiegato il motivo per cui le sue storie sono finite.

NON erano 20 uomini, NON 10, ma 5. Non erano avanzi di galera, erano ragazzi normali, abbastanza in gamba.
3 storie su 5 sono finite per cause di forza maggiore, ossia trasferimenti. E cosa avrebbe dovuto fare? Andare in convento alla seconda storia naufragata per evitare che il santissimo Fritz e il virtuosissimo Vicus potessero darle della puttana?

Davvero, rispondete a questo: i tuoi fidanzati vanno a vivere fuori, oppure uno di loro ti tradisce, e la puttana instabile sei tu?

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #34 il: Settembre 23, 2020, 10:58:33 am »

 e' semplicemente il fatto che abbia preferito qualcuno DIVERSO DA TE che inconsciamente accende un campanello di allarme
Ma se lei il suo ex l'ha avuto, poniamo, nel 2012, e a te t'ha incontrato nel 2017, come fa materialmente ad aver preferito un altro a te? Se in linea di tempo ti ha incontrato dopo?

E poi pare che per voi il mondo sia diviso in sante e puttane.
Se hai avuto 3-4 esperienze, nonostante la serietà e l'impegno che ci hai messo, sarai cmq etichettata come una poco di buono. Invece se a 28 anni sei vergine, sei virtuosa a prescindere (anche se lo sei perché magari sei ipergamica all'ennesima potenza o perche hai problemi psicologici e relazionali)


Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #35 il: Settembre 23, 2020, 12:05:01 pm »
quella che tu chiami gelosia e che provi (pure tu, come tutti gli uomini, rilassati) e' il dolore di avere una donna che e' stata dominata da un altro uomo col quale entri per forza in competizione.

Ho capito cosa intendi, ma ciò che frena la biologica attitudine alla gelosia è la razionalità e l'empatia.
L'empatia puoi averla solo se anche tu hai avuto le stesse esperienze della tua ex.
Infatti direi che le vergini debbano stare coi vergini, chi ha modesta esperienza debba stare con chi ha modesta esperienza e così via...

E bisogna indagare sul motivo per cui la ragazza che ti interessa è stata con i suoi ex e sul perché è finita. La discriminante è tutta lì.

Essere open minded non significa ritenere normale che le 20enni facciano i bocchini a sconosciuti in discoteca! Quello fa schifo pure a me.
Ma se una ha storie vere anche parecchio lunghe, è diverso, e vale la pena soffermarsi a riflettere.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #36 il: Settembre 23, 2020, 12:14:06 pm »
Cito un altro esempio eclatante.
C'è una tipa che conosco da tanti anni. Questa si è sposata a 21anni e ha due figli. Così di primo acchito tu, Vicus, cosa diresti?
"Aahh, finalmente una fanciulla come Dio comanda, che si è sposata e riprodotta nei tempi giusti, questo è il futuro, queste sono le donne di cui noi uomini abbiamo bisogno. Anche perché, diciamolo, questa signorina ha avuto solo il marito nella sua vita, no?"

Ehm. Lei ha perso la verginità a 14 anni con uno di 24, che ha fatto sesso con lei in un capanno, mentre gli amici di questo spiavano a turno da un rudimentale buco nella porta. Sto tipo se l'è scopata tutto il pomeriggio senza protezione, e la sera stessa le ha fatto prendere la pillola del giorno dopo, che lei ha assunto senza nemmeno chiedersi cosa fosse, totalmente in balia del volere di questo tizio.
Poi si è fidanzata con uno per 4 anni. È finita perché lei lo ha tradito con un tizio veramente insulso. Da lì si è trombata un altro a caso che le piaceva molto e ha flirtato con un botto di gente.

La madre in tutto questo faceva molte pressioni sul farla iscrivere all'università. "Se non vuoi studiare, almeno lavora!...lavora!".
Niente, a questa non le andava de fa ncazzo, a parte caricare foto su Facebook. Quindi cosa fa? Si fidanza con un cameriere, dopo un mese si fa venire dentro e rimane incinta. Tutti sconvolti, dopo lo shock iniziale li fanno sposare.

E niente questa ha ottenuto quello che voleva. Sta a casa a farsi mantenere dal giovane marito che lavora come un negro, mentre lei sta a casa a documentare minuto per minuto la sua "vita" sui social. Mettere le foto dei figli su Facebook, andare con le amiche alla McDonald's, nutrire i figli con patatine e Coca-Cola, e far loro disegnare arcobaleni sul covid "andrà tutto bene".

Questo racconto è per evidenziare il paradosso.
 'sto rifiuto umano, gretta, pigra e ignorante, viene percepita come una santa donna.
E quelle che vogliono costruire un rapporto degno di questo nome, cercando qualcuno che sia compatibile, se a 25anni non sono già accasate, sono per forza delle "brutte t**e che vogliono il cazzosellooo dei negri, vergoniaaa!1!1!"

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #37 il: Settembre 23, 2020, 13:16:28 pm »
Io ho portato un esempio molto dettagliato di una ragazza che conosco bene. Ho anche spiegato il motivo per cui le sue storie sono finite.

NON erano 20 uomini, NON 10, ma 5. Non erano avanzi di galera, erano ragazzi normali, abbastanza in gamba.
3 storie su 5 sono finite per cause di forza maggiore, ossia trasferimenti. E cosa avrebbe dovuto fare? Andare in convento alla seconda storia naufragata per evitare che il santissimo Fritz e il virtuosissimo Vicus potessero darle della puttana?

Davvero, rispondete a questo: i tuoi fidanzati vanno a vivere fuori, oppure uno di loro ti tradisce, e la puttana instabile sei tu?
Antonio fattene una ragione: più partner ha avuto una donna (ma anche un uomo, con mqualche differenza) meno sarà capace di una relazione stabile. E' scientifico, ci sono vari studi indipendenti citati anche da siti diversi dal mio.
La storia che una donna che fa molte esperienze poi si sposerà più "consapevolmente" è una baggianata femminista che ogni serio attivista maschile, di fronte all'evidenza dei fatti, dovrebbe rigettare in toto.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #38 il: Settembre 23, 2020, 13:25:32 pm »
Antonio fattene una ragione: più partner ha avuto una donna (ma anche un uomo, con mqualche differenza) meno sarà capace di una relazione stabile. E' scientifico, ci sono vari studi indipendenti citati anche da siti diversi dal mio.
La storia che una donna che fa molte esperienze poi si sposerà più "consapevolmente" è una baggianata femminista che ogni serio attivista maschile, di fronte all'evidenza dei fatti, dovrebbe rigettare in toto.
Ma qual è il numero giusto oltre il quale bisogna scartarle? 2? 3? 5 partner?

Questa mia amica ai 28 si è sposata (due anni fa), stanno insieme da 3 anni. La ragione per cui la coppia è stabile qual è? Che entrambi hanno il posto fisso nella stessa città. Poi se volete dire che il rapporto è a rischio di corna ugualmente, alzo le mani

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #39 il: Settembre 23, 2020, 13:36:27 pm »
Tre anni? :rofl1: :rofl2:
Aspetta ancora qualche anno, poi ne riparliamo.
Le statistiche non ti dicono se quella particolare donna divorzierà, ma indicano con certezza che più ha avuto partner più è probabile che lo faccia. Altamente probabile.
Poi l'esempio assurdo delle vergini con turbe mentali è tipico di certa ideologia, ad essere squilibrate sono semmai quelle che vanno con decine di uomini, cosa un tempo impensabile.
Una che arriva vergine al matrimonio, soprattutto se volontariamente, ha un'altra mentalità agli antipodi con le donne volubili di oggi, ma questo gli uomini non vogliono capirlo con tutte le conseguenze del caso.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Antonio

  • Affezionato
  • **
  • Post: 114
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #40 il: Settembre 23, 2020, 13:59:51 pm »
Si Vicus, è chiaro.
Cmq quello che voglio dire è:
le relazioni possono andar male per vari motivi, spesso una ragazza ha dei rapporti fallimentari alle spalle, non necessariamente per colpa sua, quindi è bene valutare caso per caso, vedendo anche l'età della donna in questione.
Per una 20enne 3-4 fidanzati sono molti, per una di 27 (che magari ha cambiato un paio di città per lavoro e studio), non è niente di che. 

Poi chiaramente ognuno si muove come meglio crede eh, per carità

Però bisognerebbe stare attenti nel dire "quella è zoccola", perché spesso a dirlo sono i classici "vorrei farlo anch'io, ma non posso" (che è diverso da "non voglio"), come diceva vialcolmento



Offline fritz

  • Affezionato
  • **
  • Post: 758
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #41 il: Settembre 23, 2020, 19:12:42 pm »
Ma se lei il suo ex l'ha avuto, poniamo, nel 2012, e a te t'ha incontrato nel 2017, come fa materialmente ad aver preferito un altro a te? Se in linea di tempo ti ha incontrato dopo?

E poi pare che per voi il mondo sia diviso in sante e puttane.
Se hai avuto 3-4 esperienze, nonostante la serietà e l'impegno che ci hai messo, sarai cmq etichettata come una poco di buono. Invece se a 28 anni sei vergine, sei virtuosa a prescindere (anche se lo sei perché magari sei ipergamica all'ennesima potenza o perche hai problemi psicologici e relazionali)

Antonio, amichevolmente eh, non te la prendere. Qua le discussioni hanno sempre aria leggera sotto.

Io non ho detto che il mondo si divide in sante e puttane. Ci sono donne e donne pero'.

Se una ragazza a 25 anni dichiara di averne avuti 5, allora - mia esperienza - sono ALMENO il doppio. I 5 sono quelli ufficiali. E non e' possibile che ogni volta le storie finiscano in quel modo. Poi magari lei sara' l'eccezione, che debbo dirti.

Sono d'accordo con la tua affermazione sopra: simili con simili. E' quello che vado dicendo pure io da una vita.

Restano due punti oscuri secondo me della tua risposta.

1. Quella che tu chiami gelosia e' ISTINTO NATURALE, che non va razionalizzato per nessuna ragione al mondo. Non c'e' nulla di piu' intimo del nostro istinto e sopprimerlo significa solamente soffrire e, alla lunga, degenerare in patologie psichiatriche.

Di razionale non c'e' niente nei rapporti uomo-donna. E' follia razionalizzare un rapporto che e' un rapporto di forza, dove c'e' il partner dominante e quello dominato.

2. La mia domanda sopra l'hai evasa: cosa ti fa credere che dopo averne avuti tanti, tu non sarai soltanto l'n-esimo della serie?

Come dice Vicus sopra, piu' una donna ha avuto partners, piu' e' instabile e inaffidabile.

E non c'e' nulla di retrogrado nell'ammettere queste cose che dovrebbero essere l'ABC di questi forum.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18430
  • Sesso: Maschio
Re:Ipergamia e promiscuità femminili
« Risposta #42 il: Settembre 23, 2020, 23:23:09 pm »
Si Vicus, è chiaro.
Cmq quello che voglio dire è:
le relazioni possono andar male per vari motivi, spesso una ragazza ha dei rapporti fallimentari alle spalle, non necessariamente per colpa sua, quindi è bene valutare caso per caso, vedendo anche l'età della donna in questione.
Per una 20enne 3-4 fidanzati sono molti, per una di 27 (che magari ha cambiato un paio di città per lavoro e studio), non è niente di che. 

Poi chiaramente ognuno si muove come meglio crede eh, per carità

Però bisognerebbe stare attenti nel dire "quella è zoccola", perché spesso a dirlo sono i classici "vorrei farlo anch'io, ma non posso" (che è diverso da "non voglio"), come diceva vialcolmento
Le relazioni vanno male per UN motivo: egoismo e incapacità a fare sacrifici. Questi problemi aumentano esponenzialmente col numero di rapporti prematrimoniali, già tra una vergine e una che ha avuto una sola storia (specialmente recente) c'è un'enorme differenza.
Di donne vergini ne ho conosciute (non ditemi come fai a saperlo, queste erano sicure al 100%), con qualcuna sono anche uscito e vi garantisco che hanno tutta un'altra mentalità mentre le altre sono decisamente più capricciose, narcisiste e sognatrici.
Citazione
Come dice Vicus sopra, piu' una donna ha avuto partners, piu' e' instabile e inaffidabile.

E non c'e' nulla di retrogrado nell'ammettere queste cose che dovrebbero essere l'ABC di questi forum.
Sante parole Fritz. Andrebbero scolpite nelle tante "carte" (che altrimenti servono solo a...) dei movimenti maschili che spuntano ovunque. E' la differenza tra consapevolezza maschile e cazzeggio maschile.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.