Autore Topic: Virus, fermate terapie importanti ma gli aborti devono continuare  (Letto 653 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20488
  • Sesso: Maschio
C'è una pandemia, si sopendono cure importanti ma lo sterminio degli italiani deve continuare. Ad ogni costo. Pensateci.

Una circolare del Ministero della Salute rivela qual’ è il piano del governo per l’incremento di posti letto in funzione del propagarsi del Coronavirus.
 
Si legge:
 
"Al verificarsi del primo caso indice (...) l'autorità competente determina la rimodulazione dell'attività chirurgica elettiva".
 
In altre parole, negli ospedali delle aree dove si trova un focolaio, o dove il numero dei contagiati si alza in modo preoccupante, vengono fermate le attività non urgenti.
 
Ebbene, tra gli interventi che possono essere posticipati figurano quelli ortopedici, oculistici, in alcuni casi persino gli interventi oncologici. Per quanto riguarda invece gli aborti, vengono eseguiti in quanto non differibili, dunque non considerati delle urgenze.
 
Ciò significa che non verranno curati i malati (addirittura, in alcuni casi, nemmeno quelli oncologici), ma si continueranno a uccidere con l’aborto i bambini nel grembo materno!
« Ultima modifica: Marzo 19, 2020, 22:13:16 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.