Autore Topic: Denatalità e leggi progressiste  (Letto 62 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 13905
  • Sesso: Maschio
Denatalità e leggi progressiste
« il: Febbraio 15, 2020, 03:08:09 am »
Dedicato a chi considera positivi e inoffensivi (anzi "una conquista di civiltà") divorzio e aborto:

(Trovato in twitter: vale un intero articolo di fondo.  Grazie Corvonero)

“Dal ’48 ogni 4 anni,  1 milione di abitanti in più. Poi arrivano ’68 e divorzio, e ci vogliono 5 anni. La mazzata definitiva è l’aborto, ben 17 anni. Poi altri 13 per un altro milione in più nel 2006. Il resto è crisi economica”.

Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.