Autore Topic: La necessità di fare figli da solo  (Letto 791 volte)

Offline Giuseppe83

  • Utente avanzato
  • Affezionato
  • *
  • Post: 852
La necessità di fare figli da solo
« il: Giugno 22, 2019, 17:06:42 pm »
Ho letto un post su mgtow italia e lo riposto qui:

“a parte il mondo lgbt,
troppi uomini oggi vengono messi ai margini della danza della riproduzione,
dalla cultura delle donne d’oggi..
che sono diventate così selettive che estromettono dal gioco una larga parte dei potenziali compagni…
condannando di fatto tutti coloro che non brillano all’estinzione,sul lungo periodo.
e se per molte donne che non trovano un compagno…
il problema si può risolvere comunque con la classica “vacanza”
ingravidante o con la donazione di sperma (in molti paesi nordici la tendenza è alta,e già ben consolidata)
per gli uomini il discorso non è altrettanto semplice…
nel mio caso ad esempio,
sono un uomo normale…
etero,
che dopo tre convivenze finite senza figli
(per il mio sempre più netto rifiuto al matrimonio,in occidente)
sta valutando la scelta se andare a sposarmi
in asia,africa o medio oriente…
per evitare ogni rischio in caso di divorzio,
oppure scegliere direttamente
la procreazione eterologa con utero in affitto
e ovulo anonimo,in modo che comunque vadano le cose
nessuno potrà danneggiarmi…
nemmeno la madre.
e non credo di essere l’unico uomo etero,
che sta facendo queste considerazioni…
anzi,per come la vedo io
siamo solo i primi ciottoli della frana che sta arrivando,
perchè non per molto tempo ancora,gli uomini accetteranno di incaprettarsi nelle mani della madre,
pur di avere dei figli.
e siccome che alla fine della fiera ti costa meno un figlio fatto in questo modo
che un matrimonio fallito,
immagino che presto i figli “della ragione”
saranno molti,moltissimi.
e per forza di cose,il matrimonio come lo conosciamo fino ad ora,
dovrà cambiare moltissimo…ritornando ad essere un
qualcosa su cui valga la pena di investire qualcosa:
diversamente cesserà di esistere.”


In effetti molti uomini non riescono a riprodursi. Altri non solo non si riproducono ma mantengono figli altrui. Altri ancora si riproducono ma perdono i figli e buona parte del patrimonio.
La tecnica ci viene in soccorso. Ormai possiamo fare figli da soli. Ne abbiamo la proprietà piena ed esclusiva. Nessuna zoccola ce li può portare via. Abbiamo la certezza della paternità. Scegliamo gli ovuli migliori. Chiunque può riprodursi a patto che tiri fuori una somma che diventa sempre più bassa. Il femminile è fatto a pezzi (ovulo - utero - vagina), con azzeramento del loro potere.
Niente più uomini finiti in miseria per crescere un figlio che forse non è neanche loro.
Niente più uomini esclusi dalla riproduzione per colpa di femmine sempre più capricciose.
Niente più uomini privati del potere di educare i figli.
Le femmine private del loro ipervalore.
Bambini di nuovo cresciuti secondo i valori maschili.
Invito a fare informazione tra gli uomini riguardo al potere che abbiamo conseguito, ai rischi che si corrono riproducendosi (?) alla vecchia maniera, alle nuove possibilità a portata di una platea sempre più vasta.
Dobbiamo tutti batterci per l'utero in affitto perchè questa è la battaglia fondamentale per la vittoria della guerra fra i sessi.
PS: c'è il rischio che qualcuno pensi che io sia frocio. Non è così. Colgo l'occasione per invitare tutti ad abbandonare le proprie visioni del mondo in contrasto con l' interesse maschile. Questa battaglia è troppo importante per creare divisioni.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17503
  • Sesso: Maschio
Re:La necessità di fare figli da solo
« Risposta #1 il: Giugno 22, 2019, 17:48:55 pm »
C'è un granello di sabbia in questo ingranaggio: un figlio senza madre, al pari di uno senza padre viene su molto ma molto male. E non perdona al padre di averlo messo al mondo in quel modo. Non ci credete? Guardate i figli adottivi (che due genitori li hanno), sono quasi sempre un disastro. Figurarsi i figli della provetta.

Non penso che tu sia frocio ma che stia inconsapevolmente appoggiando l'ideologia mortifera che ha generato femminismo e omosessualismo, da sempre favorevoli a inseminazione e/o utero artificiale.
Poi c'era (e c'è ancora) qui un frocio che si diceva "nazionalista" (così ci vedeva) per meglio oliare le sue idee, ma non mi pare il caso tuo.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Giuseppe83

  • Utente avanzato
  • Affezionato
  • *
  • Post: 852
Re:La necessità di fare figli da solo
« Risposta #2 il: Giugno 22, 2019, 18:26:50 pm »
Capisco quello che dici, ma ritengo si debba optare per il male minore. Qui rischiamo di restare senza figli o con figli femminilizzati.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17503
  • Sesso: Maschio
Re:La necessità di fare figli da solo
« Risposta #3 il: Giugno 22, 2019, 21:58:04 pm »
Il male minore è far figli con una straniera.
« Ultima modifica: Luglio 05, 2019, 18:27:09 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Giuseppe83

  • Utente avanzato
  • Affezionato
  • *
  • Post: 852
Re:La necessità di fare figli da solo
« Risposta #4 il: Luglio 05, 2019, 15:50:59 pm »
AL di là dell'imbastardimento che ne deriverebbe, la negra o l'asiatica si comporterebbero come le italiane una volta arrivate in Italia perchè ne avrebbero il potere. E' quest'ultimo che gli va tolto.