Autore Topic: Un marxista difende la famiglia come baluardo anticapitalista  (Letto 1201 volte)

Online Massimo

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4870
Re:Un marxista difende la famiglia come baluardo anticapitalista
« Risposta #30 il: Aprile 29, 2019, 20:31:38 pm »
avevo dimenticato i sacerdoti.
Com'era?
"Spezzò il pane, lo diede ai suoi discepoli e disse":
https://www.ilcorrieredellacitta.com/ultime-notizie/roma-il-parroco-su-facebook-niente-sacramenti-se-non-si-versa-lotto-per-mille-alla-chiesa-cattolica.html


Sarebbe da rispondere: "Niente 8 per mille se non si danno i sacramenti a chi non versa l'otto per mille". Di fronte a sacerdoti del genere (e degenere) a Cristo verrebbero i pruriti aille mani e ai piedi.

Offline gluca

  • Affezionato
  • **
  • Post: 778
Re:Un marxista difende la famiglia come baluardo anticapitalista
« Risposta #31 il: Aprile 29, 2019, 22:08:49 pm »
"Gli ultimi saranno i primi"
Viene da chiedersi come faccia un disoccupato a versarglielo se la dichiarazione dei redditi non la fa

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 12543
  • Sesso: Maschio
Re:Un marxista difende la famiglia come baluardo anticapitalista
« Risposta #32 il: Aprile 30, 2019, 00:48:15 am »
I cattolici hanno un obbligo generico (che deriva da S. Paolo) di sovvenire alle necessità della Chiesa. Al momento non è obbligatorio di per sé versare l'8x1000.
Vista la deriva di buona parte della Chiesa, verso il 5x1000 a una congregazione tradizionale (ICRSP).
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.