Autore Topic: Il Patriarcato Assoluto  (Letto 9239 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17503
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #45 il: Maggio 29, 2018, 01:13:42 am »
Mi pare molto semplice: gente normale capace di costruire famiglie senza divorziare. La ricetta è elementare, impegno chiaro e soprattutto niente paturnie femminili. Il resto è accessorio.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline tasendir

  • Utente
  • *
  • Post: 30
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #46 il: Maggio 29, 2018, 07:18:39 am »
Mi pare molto semplice: gente normale capace di costruire famiglie senza divorziare. La ricetta è elementare, impegno chiaro e soprattutto niente paturnie femminili. Il resto è accessorio.
Sulla carta hai assolutamente ragione.
Nella realtà dove le vendono le sfere di cristallo?
Sei convinto di conoscere una persona, sono anni che la conosci, è regolare, la sua famiglia è regolare, i suoi ideali sembrano sani e forti, poi una mattina ti   svegli  e ti senti dire una cosa tipo :" Sai ho cambiato idea..." 
Non voglio dire che la tizia non sia un ottima persona, ma comunque esempi, amicizie, pubblicità, società, tutto rema contro.
Rimango dell' idea che la nostra società abbia meno di una generazione di vita, almeno i segnali che vedo dicono quello, spero di sbagliare.

Memento Audere Semper

Offline Red-

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2720
  • Sesso: Maschio
    • Primo Forum italiano sulla Questione Maschile
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #47 il: Maggio 29, 2018, 14:19:35 pm »
[...]sono i cattolici che assistono alla Messa tradizionale. Non hanno neppure denominazione particolari perché non sono "comunità". Qualche UAAR ha evocato subito la parola Amish, ma usano la tecnologia come gli altri, vivono in normali quartieri urbani come tutti, lavorano negli stessi posti degli altri, che frequentano anche socialmente. L'unica differenza è che è gente consapevole che non divorzia, fa figli (quanti ne vuole, non ci sono "obblighi") che vengono su bene, e spesso si organizza per tutelarsi e/o portare avanti certe tematiche di interesse generale. [...]
E' una realtà che non conosco, se esiste mi fa piacere che esista.
Il mio dubbio però è che anche Tasendir, qui sopra, possa avere ragione.
Tempo fa assistetti ad una trasmissione tv in cui delle suore cattoliche si dichiaravano apertamente femministe. E' difficile dire che è bianco quando tutti-tutti, intorno a te, dicono che è blu.
"La realtà risulta spesso più stupefacente della fantasia. A patto di volerla vedere."

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2198
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #48 il: Maggio 29, 2018, 15:51:21 pm »
E la donna occidentale prima dice di volere l'uomo addomesticato, ma poi tale uomo suscita in lei  una scarsa passione. Non sente alcun brivido lungo la schiena.
Funziona più o meno così: la femmina è attratta dal maschio alfa ma, una volta che lo ha accalappiato, cerca di dominarlo nel rapporto coniugale, ma così facendo il maschio che diventa sottomesso perde attrattiva ai suoi occhi perché si trasforma da alfa a z...erbino.
E' una specie di circolo vizioso, non c'è niente da fare.

Offline joani

  • Affezionato
  • **
  • Post: 199
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #49 il: Maggio 29, 2018, 17:13:54 pm »
E' una realtà che non conosco, se esiste mi fa piacere che esista.
Il mio dubbio però è che anche Tasendir, qui sopra, possa avere ragione.
Tempo fa assistetti ad una trasmissione tv in cui delle suore cattoliche si dichiaravano apertamente femministe. E' difficile dire che è bianco quando tutti-tutti, intorno a te, dicono che è blu.
Il mondo cattolico e oggi lacerato non di meno di quanto lo sia la società, niente e nessuno rappresenta o incarna l'alternativa perfetta e idilliaca, se il discrimine e avanzare
e/o confutare riferimenti i più disparati,  niente e nessuno si può salvare perché un po' tutto e alla fine anche un po' incoerente e ambiguo, siamo esseri umani dopotutto
TUTTO ....TUTTO..FORSE NO!  a pensarci bene TRANNE UNO
Il progressista tipo,   laicista,  politically correct, radical chic, social, gender bla bla
Perché?    ma perché secondo me al fondo di questo sfasciume morale che solo giustifica tematiche assurde come quelle all'ordine del giorno in questo blog come anche nelle nostre
società "moderne" e una gravissima crisi morale che sta demolendo le ultime colonne,  non del vivere comune in senso civile, ma dei principi morali per i quali noi ci definiamo e
ci distinguiamo dagli altri in una comunità chiamata italia che esattamente come una persona dovrebbe avere una propria storia, dei principi e valori mutuati dalla tradizione e
dal portato di tutti quelli che ci hanno preceduto e che spesso hanno pagato un prezzo molto alto per noi     
Una persona come una nazione e tale SOLO se ha tratti di personalità e carattere ben definiti, che ne caratterizzano il profilo e definiscono pur nelle differenze di opinioni
una "valenza" di fondo che dovrebbe accumunarci. 
e invece impera e regna la devastante cultura laicista progressista che scatena e giustifica quanto di peggio l'umano può produrre
Al fondo di moltissimi gravi problemi sociali vi e lo smarrimento drammatico di certezze morali che prima ancora di essere cristiane sono NATURALI ripeto NATURALI
esiste infatti addirittura un'etica dell'ordine naturale del creato e questo si badi bene non centra un bel niente con il panteismo.
generi: 2  MASCHIO E FEMMINA punto ogni altra cosa e INNATURALE o eccezione che conferma la regola
famiglia: maschio + femmina punto,  ogni altra cosa e INNATURALE contro NATURA 
differenze tra maschio e femmina: riconosciute e ACCETTATE come dato NATURALE da valorizzare invece che livellare
Semplici esempi,  di come essere persone MATURE e società MATURE significa alla fine della fiera schierarsi, prendere posizione, assumere e difendere principi anche a costo di
essere integralisti
INVECE cosa abbiamo: il laicismo che altro non e che il viatico generale del sistema dominante a essere terzi rispetto a tutto, imparziali rispetto a tutto non sentirsi 
obbligati nel coinvolgersi su niente, tutto deve essere relativo, un NO pregiudiziale a tutto quanto sia stabilito anche se si tratta di natura, insomma l'irresponsabilità morale
al potere.
ancora una volta la saccente e narcisistica arroganza progressista che sul suo piedestallo del nulla, la dove conta solo la propria anarchica libertà,  guarda come patetici e
retrogradi tutti quanti invece vivono o provano a vivere nella fatica (e che fatica!!)di essere un po' coerenti con principi e valori a mio avviso immortali proprio perche NATURALI
mille volte meglio una persona simile che sbaglia,  che il progressista che si vanta della propria gratuita, facile e comoda, coerenza di vita rispetto al nulla sostanziale che professa. e questa gente che bisogna combattere.     

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17503
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #50 il: Maggio 30, 2018, 01:41:57 am »
Sulla carta hai assolutamente ragione.
Nella realtà dove le vendono le sfere di cristallo?
Sei convinto di conoscere una persona, sono anni che la conosci, è regolare, la sua famiglia è regolare, i suoi ideali sembrano sani e forti, poi una mattina ti   svegli  e ti senti dire una cosa tipo :" Sai ho cambiato idea..." 
Non voglio dire che la tizia non sia un ottima persona, ma comunque esempi, amicizie, pubblicità, società, tutto rema contro.
Rimango dell' idea che la nostra società abbia meno di una generazione di vita, almeno i segnali che vedo dicono quello, spero di sbagliare.
Nessuna sfera di cristallo, parlo di famiglie che conosco bene anche da anni. E sorprese non ce ne sono, perché è gente consapevole che ha capito che avere una famiglia in un contesto in cui tutto (come hai giustamente detto) "rema contro" non ha prezzo.
E' una realtà che non conosco, se esiste mi fa piacere che esista.
Il mio dubbio però è che anche Tasendir, qui sopra, possa avere ragione.
Tempo fa assistetti ad una trasmissione tv in cui delle suore cattoliche si dichiaravano apertamente femministe. E' difficile dire che è bianco quando tutti-tutti, intorno a te, dicono che è blu.
La TV dà estremo risalto a suore femministe, canterine ecc. che restano comunque casi molto rari.
Giorni fa c'è stata la Marcia per la Vita, cui hanno partecipato numerose famiglie (15000 persone): qualcuno ne ha sentito parlare sui media?
Citazione da: joani
Al fondo di moltissimi gravi problemi sociali vi e lo smarrimento drammatico di certezze morali che prima ancora di essere cristiane sono NATURALI ripeto NATURALI
Per me queste damiglie hanno felicemente e COMPLETAMENTE risolto la QM, per cui le cito qui come un possibile modello MA da una prospettiva soprattutto sociologica e "naturale", avendo esse compreso alcuni elementi imprescindibili per le relazioni tra i sessi:
- Avere dei principi solidi
- Essere una coppia consapevole della situazione della società e del valore della famiglia
- Avere senso di responsabilità e disciplina. Famiglia significa servire laddove la donna media la vive in modo estremamente egocentrico.
Citazione
Semplici esempi,  di come essere persone MATURE e società MATURE significa alla fine della fiera schierarsi, prendere posizione, assumere e difendere principi
INVECE cosa abbiamo: il laicismo che altro non e che il viatico generale del sistema dominante a essere terzi rispetto a tutto
ancora una volta la saccente e narcisistica arroganza progressista che sul suo piedestallo del nulla, la dove conta solo la propria anarchica libertà
E' un tratto tipico del femminismo, ma noi uomini dobbiamo proporre un modello alternativo, tanto più che la società femminista del '68 non ci ha dato NULLA, anzi toglie sempre più libertà e dignità.
« Ultima modifica: Maggio 30, 2018, 06:08:35 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline joani

  • Affezionato
  • **
  • Post: 199
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #51 il: Maggio 30, 2018, 18:57:09 pm »
Giorni fa c'è stata la Marcia per la Vita, cui hanno partecipato numerose famiglie (15000 persone): qualcuno ne ha sentito parlare sui media?

NO! e ho guardato molto bene,  l'ho fatto apposta per "misurare" (se possibile) il grado di oppressione e censura sul libero pensiero che la cultura dominante progressista impone a tutti
e la controprova e arrivata qualche giorno dopo quando tutto establishment dittatoriale culturale dei media (TUTTI) hanno in coro con unanime spudorata e sfacciata faziosità  informato le masse, che il referendum sull'aborto in irlanda e passato. e cosi nel giubilo generale ....avanti con il MASSACRO ... pardon interruzione di gravidanza (e d'obbligo "l'antilingua politicamente corretta)
come mi piacerebbe interloquire con qualche esagitato progressista e chiedergli se in casi come questi ci riesce a ideologizzare e asservire al sistema anche la voce della propria coscienza.     

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17503
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #52 il: Maggio 30, 2018, 23:31:02 pm »
NO! e ho guardato molto bene,  l'ho fatto apposta per "misurare" (se possibile) il grado di oppressione e censura sul libero pensiero che la cultura dominante progressista impone a tutti
e la controprova e arrivata qualche giorno dopo quando tutto establishment dittatoriale culturale dei media (TUTTI) hanno in coro con unanime spudorata e sfacciata faziosità  informato le masse, che il referendum sull'aborto in irlanda e passato. e cosi nel giubilo generale ....avanti con il MASSACRO ... pardon interruzione di gravidanza (e d'obbligo "l'antilingua politicamente corretta)
come mi piacerebbe interloquire con qualche esagitato progressista e chiedergli se in casi come questi ci riesce a ideologizzare e asservire al sistema anche la voce della propria coscienza.     
Un aspetto cruciale della QM è che cultura della morte e cultura antimaschile si sovrappongono, per migliorare la condizione maschile è necessario rivedere un buon numero di assunti della società contemporanea.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Il Patriarcato Assoluto
« Risposta #53 il: Giugno 05, 2018, 01:20:43 am »
Perchè prevalgono? Perchè, appunto, sanno come trattarle:" Che dopo le picchiano, e/o si portano i figli "oltremare", ma questo non cambia le cose".
La civiltà presuppone la repressione delle femmine.

WHY WOMEN DESTROY CIVILIZATIONS

È l'istinto esogamico.