Autore Topic: Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia  (Letto 2893 volte)

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8037
  • Sesso: Maschio
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #30 il: Settembre 22, 2019, 17:47:08 pm »
Un' altra povera decerebrata, che si comporta in quel modo solo perché sa che non le accadrà nulla di grave, tantomeno qualcuno la gonfierà di botte (come invece accadrebbe ad un uomo), essendo una femmina e pertanto intoccabile a prescindere.

https://www.ilmessaggero.it/politica/donna_sputa_consigliere_lega_fabrizio_boron_padova-4750522.html?fbclid=IwAR2gATEO1nllr9dZ2FoWnCBSm590_wjg8SyOeBRZZJZRJbLH-YO4Mxcmuh4

Citazione
«Fascisti, vergogna»: donna si avvicina al consigliere della Lega e gli sputa
POLITICA
Domenica 22 Settembre 2019
In piazza della Frutta a Padova. «Fascisti, vergogna»: si avvicina al consigliere della Lega e gli sputa
«Fascisti, siete la vergogna di questo Paese»: le urla di una donna sono rieccheggiate in piazza della Frutta a Padova questa mattina, domenica 22 settembre. La passante, davvero furibonda, come si vede nel video che sta facendo il giro dei social network, ha preso a maleparole i presenti al banchetto della Lega in piazza, che strvano raccogliendo firme a sostegno di Matteo Salvini. Alla scena hanno assistito la consigliera della lista Bitonci Vanda Pellizzari è l'ex presidente del consiglio comunale Federica Pietrogrande.

APPROFONDIMENTI
Bomba carta contro un banchetto della Lega a Tor Tre Teste: Salvini attacca la Raggi

Ma non sono state le parole l'apice della lite, bensì uno sputo: la donna ad un certo punto si è avvicinata al consigliere regionale Fabrizio Boron e gli ha sputato addosso, andandosene poi via.
 
LE REAZIONI
«Vergognosa incursione, con sputi, al banchetto di piazza delle Erbe, a Padova»: lo denuncia il deputato e vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana esprimendo «solidarietà al consigliere regionale Fabrizio Boron e ai militanti presenti, bersaglio di offese e calunnie». La responsabile ha rifiutato la richiesta di identificarsi, riferisce Fontana, «e sarà denunciata dalla Lega locale. Mi auguro che sia identificata e risponda delle sue azioni - sottolinea l'ex ministro -. C'è chi proprio non riesce a concepire un confronto politico che prescinda da insulti e violenza».



Immaginate una ipotetica (e inesistente) situazione contraria, in cui un uomo sputa in faccia a una donna, leghista o meno...
Lo accuserebbero pure di "tentato femminicidio", oltre che di "misoginia".

Offline JAROD72

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 772
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #31 il: Settembre 23, 2019, 19:17:42 pm »
Si narra un po' ovunque che in altri luoghi, come l'Africa, le donne siano ancora più oppresse dai loro uomini, etc etc...
Insomma, la solita solfa che va avanti da decenni.
Ora, io non sono mai stato in Africa, tantomeno intendo recarmici (non ci penso nemmeno), per cui, al di là di ciò che leggo e ascolto, non posso sapere come stanno realmente le cose.
Posso però dire qualcosa riguardo agli africani residenti in Italia (che col nuovo governo aumenteranno a dismisura...).
Bene, anche ieri sera ho assistito ad una scenata di una negra africana contro un suo connazionale (un giovanottone fisicato sull' 1,85 e, ad occhio, pesante almeno 95 kg), molto probabilmente il suo fidanzato.
Beh, per farla breve, la tipa ha iniziato ad inveire contro di lui, urlando, sbraitando e ad un certo punto togliendosi una scarpa e minacciando di colpirlo al viso.
Gli ha pure dato uno "schiaffetto" e lui ha seguitato a restare calmo, indicandole col dito il punto dove l'aveva colpito.
Lei ha continuato a urlare e se n'è andata.
Lui, sempre restando calmo, l'ha seguita.
(Avesse reagito, l'avrebbe letteralmente frantumata, considerando anche la differenza di stazza).
Ora, non so voi, ma io di scene del genere, da parte di negre africane, ne ho viste diverse e in tutti i casi erano SEMPRE e comunque le femmine ad aggredire verbalmente gli uomini.
Ragion per cui, mi chiedo: ma se al loro paese le femmine fossero veramente così "schiave", come è possibile che assumano regolarmente certi atteggiamenti nei confronti dei loro connazionali di sesso maschile, una volta sbarcate in Italia ? (o in qualche altro paese europeo).
Sarà mica che anche laggiù, nella nera Africa, la realtà è ben diversa da quella che viene narrata dalle nostre parti...?

@@

Per inciso: in passato ho visto numerosi video riguardanti le negre afroamericane (quindi si trattava della realtà statunitense), ed ho anche ascoltato delle interviste a degli afroamericani, i quali facevano riferimento proprio alla estrema aggressività delle loro "dolcissime metà"...
Infatti, secondo me, nei rapporti di coppia le negre son decisamente più aggressive dei loro uomini.

Ah, dimenticavo: una femmina (negra o meno non fa differenza) che si permettesse di minacciarmi con una scarpa e poi mi colpisse al viso (anche non violentemente), si troverebbe stesa senza nemmeno rendersene conto.
Sicuro al 100%.
Poi sarà quel che sarà.

Condivido quello che dici. Le negre africane come giustamente hai sottolineato tu, pochi lo fanno, parlano generalmente di nere che è cosa molto vaga, sono molto aggressive e violente, nonché molto impulsive più degli uomini della loro razza. Io purtroppo non ho visto tante liti, ma le poche che ho visto, anch'io ho notato loro, sia le negre, una volta anche un'araba musulmana alzare le mani sui loro uomini oppure urlare. Ho visto anche però delle italiane del sud, napoletane  e siciliane fare così. Comunque ci sono molti video specie in usa che vedono coinvolte molte donne, specie delle minoranze avere atteggiamenti simili. Forse in occidente tali comportamenti le hanno quelle dei cessi sociali, o le rastone o affini.  Asia argento è una che potrebbe avere tali comportamenti. Dario suo padre è figlio di elda luxardo era una brasiliana.

Offline JAROD72

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 772
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #32 il: Settembre 23, 2019, 19:26:17 pm »
Un' altra povera decerebrata, che si comporta in quel modo solo perché sa che non le accadrà nulla di grave, tantomeno qualcuno la gonfierà di botte (come invece accadrebbe ad un uomo), essendo una femmina e pertanto intoccabile a prescindere.

https://www.ilmessaggero.it/politica/donna_sputa_consigliere_lega_fabrizio_boron_padova-4750522.html?fbclid=IwAR2gATEO1nllr9dZ2FoWnCBSm590_wjg8SyOeBRZZJZRJbLH-YO4Mxcmuh4



Immaginate una ipotetica (e inesistente) situazione contraria, in cui un uomo sputa in faccia a una donna, leghista o meno...
Lo accuserebbero pure di "tentato femminicidio", oltre che di "misoginia".


Tipica cagna da cesso sociale, affine come aggressività alle tante donne menzionate in precedenza.

Poi basta pensare che ha anche fatto un video, quindi si è autoaccusata.

https://gds.it/articoli/societa/2019/09/23/salvini-e-scontro-in-tv-con-asia-argento-insulti-gratuiti-ce6906cd-c45e-4f11-8c7c-ed1b1287292f/

Tenendo conto del solito spettacolo, lui fa male a mostrarsi sempre in tv, però lei, questo è un tratto femminile tipico della paura del vero confronto, ha usato il solito linguaggio scurrile slang da bassofondo borghese. Sempre a recitare la parte da istrioniche per l'immagine e senza mai veramente argomentare. Le donne poi per natura, tendono ad essere più politicamente corrette. Numericamente e in percentuale di più, anche se la gioventù effemminata maschile non scherza.

 

Ci sono delle valutazioni di fondo, ma in linea di massima è condivisibile.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8037
  • Sesso: Maschio
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #33 il: Novembre 09, 2019, 19:42:57 pm »
https://m.lanuovariviera.it/category/cronaca/marche-donna-lancia-candeggina-contro-un-uomo-ustionato-al-viso/?fbclid=IwAR2bBhZlxHzmzeyKm1am6Gt81Ow6p1jDHCjHmiHJJwHeuRzYzw7yd-sGYlI


Citazione
Donna lancia candeggina contro un uomo. Ustionato al viso
Di Redazione -16 Ottobre 201911:02

FALCONARA – Una donna cinquantunenne ha lanciato della candeggina a un uomo di 56 anni, che ha riportato un’ustione al viso di primo grado con prognosi di 25 giorni. E’ successo ieri sera in piazza Garibaldi a Falconara Marittima, in provincia di Ancona.

I carabinieri, arrivati sul posto dopo una chiamata al 112, hanno rintracciato la donna, una bulgara senza fissa dimora ospite del centro d’accoglienza ‘La tenda di Abramo’, e hanno rinvenuto la bottiglia di varichina in un cassonetto.

Lei è accusata di lesioni personali aggravate dal mezzo utilizzato, sempreché gli accertamenti dei carabinieri della Tenenza di Falconara non dimostrino che il liquido nel flacone sia idoneo a una deturpazione permanente del viso: in quel caso si configurerebbe il tentativo in una recentissima fattispecie di reato introdotta all’art. 583 quinquies del codice penale: deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8037
  • Sesso: Maschio
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #34 il: Novembre 09, 2019, 19:47:00 pm »
Questa poi non si può nemmeno leggere, tantomeno commentare, anche perché scriverei roba da querela.
Per cui mi taccio.

https://www.quinewsfirenze.it/firenze-accoltello-il-compagno-ma-non-fu-tentato-omicidio.htm

Citazione
Accoltellò il compagno ma non fu tentato omicidio

La donna che accoltellò il compagno durante una lite colpendolo al petto è stata condannata ad un anno e due mesi di reclusione con pena sospesa

FIRENZE — Ha accoltellato il compagno durante una lite colpendolo all'altezza del cuore e ferendo il muscolo cardiaco, la sentenza emessa oggi dal gup ha escluso il tentato omicidio condannando la donna ad un anno e due mesi per il reato di lesioni aggravate.

Il giudice ha emesso la sentenza nel processo con rito abbreviato. Secondo l'accusa la lite sarebbe scoppiata per motivi di gelosia a causa di un messaggio ricevuto dal compagno ed inviato da una sua ex ragazza
.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 1658
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #35 il: Novembre 10, 2019, 09:02:48 am »
Assassina, ed è già fuori... :sick:

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 13342
  • Sesso: Maschio
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #36 il: Novembre 10, 2019, 09:48:23 am »
Si vuol far passare un messaggio, la certezza dell'impunità. Le donne con cui viviamo stanno diventando i nostri killer assoldati dal sistema.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8037
  • Sesso: Maschio
Re:Nuova Zelanda: solita violenza fisica in risposta ad un gesto di goliardia
« Risposta #37 il: Novembre 10, 2019, 23:48:24 pm »
Premesso che con me non ci avrebbe mai provato,* di certo c'è che al posto di quel tizio ultra remissivo, io l'avrei spedita in ospedale con fratture di vario genere.
Sì, d'accordo, la polizia, le denunce, i processi, etc... ma a me, in tali circostanze, non fregherebbe nulla di tutto ciò.

https://www.facebook.com/100006298126873/videos/2505023739717539/?__xts__

Non c'è niente da fare: una femmina non rispetterà mai un uomo che non si fa rispettare.
Il rispetto femminile non è mai gratuito.
Una femmina deve anzitutto subire la personalità di un uomo, ed esser poi consapevole del fatto che qualora dovesse passarsene con le mani, il rischio di finire KO sarebbe non altissimo, bensì matematico.

@@

* Seriamente: sarebbe come sparare sulla Croce Rossa.
Per me, ovvio.