Autore Topic: Incommentabile  (Letto 1891 volte)

Offline Angelo

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 3270
  • Sesso: Maschio
Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro.

Gilbert Keith Chesterton

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4218
  • Sesso: Maschio
Re:Incommentabile
« Risposta #1 il: Dicembre 06, 2017, 13:04:45 pm »
È iniziata la gara a chi la spara più alta.

Online bluerosso

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 714
  • Sesso: Maschio
  • ET SI OMNES EGO NON
Re:Incommentabile
« Risposta #2 il: Dicembre 06, 2017, 15:04:47 pm »
Come già fatto notare nel 3D dedicato al giornalaio Marco Ventura, la QM è carne di porco per la politica.
Oggetto di scorribande e calpestamenti.
Il motivo è uno solo: la QM (mediaticamente) non esiste.
E’ invisibile.
Non ha nessun peso politico.
Ne specifico ne relativo.
E il colpevole di questa invisibilità ha un identikit preciso: il genere maschile (io compreso).

La QM è ben nota a Berlusconi (tramite i suoi spin doctors) come ad ogni leader politico di livello.
Ma viene sacrificata per puro calcolo politico, per ingraziarsi la sua controparte: il genere femminile.
Che al contrario ha un peso politico enorme. E un corrispondente peso elettorale.

E il buon Silvio, dopo la sentenza a lui favorevole sul mantenimento della sciura Veronica, a qualche mese dalle elezioni, si vede costretto a coprire la falla sull’elettorato rosa.
Quale argomento migliore del femminicidioTM ?
Il più truce.
Il più doloroso.
Il più mediaticamente efficace.


Esiste un paradosso in Italia*. E si chiama destra. Destra liberale.



*anche in altri paesi

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 13167
  • Sesso: Maschio
Re:Incommentabile
« Risposta #3 il: Dicembre 06, 2017, 15:20:37 pm »
Ma siamo davvero sicuri che la maggior parte delle donne voti in base a campagne su false emergenze? Al massimo su quote rosa, assegni familiari ecc. ma le campagne su questi argomenti sono molto meno strombazzate, anche perché non ci sono fondi da sprecare.
Sull'atteggiamento da pecora del genere maschile sono d'accordo.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online bluerosso

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 714
  • Sesso: Maschio
  • ET SI OMNES EGO NON
Re:Incommentabile
« Risposta #4 il: Dicembre 06, 2017, 15:51:16 pm »
Ma siamo davvero sicuri che la maggior parte delle donne voti in base a campagne su false emergenze? Al massimo su quote rosa, assegni familiari ecc. ma le campagne su questi argomenti sono molto meno strombazzate, anche perché non ci sono fondi da sprecare.
Sull'atteggiamento da pecora del genere maschile sono d'accordo.


Assolutamente no.
E infatti il termine “maggior parte delle donne” non fa parte di nessuna strategia di nessun spin doctor.
La politica funziona per target.
Se posso raggiungere un target senza rischiare di perderne un altro, mi muoverò in quella direzione.
In questo caso, il target sacrificabile è minuscolo, tendenzialmente nullo.



Questo è un titolo di marie claire del 16 novembre scorso.

“Ecco perché la sentenza contro Veronica Lario riguarderà tutte noi”

http://www.marieclaire.it/Attualita/gossip/veronica-lario-divorzio-berlusconi

Dubito che Berlusconi legga Marie Claire.
Ma c’è chi lo fa per lui.
Lo stesso che gli scrive gli articoli per il corriere.

*Questo compare (casualmente) a fianco dell’articolo sul corriere.


Offline Cato

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 207
Re:Incommentabile
« Risposta #5 il: Dicembre 06, 2017, 22:57:11 pm »
L'uscita di Berlusconi è chiaramente una trovata elettorale, per accaparrarsi i voti delle donne meno intelligenti.
Forse lui stesso, vista l'età, non ha capito che ormai i diritti degli uomini spostano un po'di voti.  Trump ha vinto anche per come ha affrontato queste questioni, ed Il Giornale molte volte ha pubblicato articoli sui diritti degli uomini e di critica del femminismo. 

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 7963
  • Sesso: Maschio
Re:Incommentabile
« Risposta #6 il: Dicembre 07, 2017, 07:17:50 am »
Resta un fatto e cioè che "gli uomini di potere" sono i peggiori nemici degli uomini comuni.
Di coglioni come il Berlusca non se ne può veramente più.
Già altri ne discussero in passato.

http://questionemaschile.forumfree.it/?t=6676667

@@

http://questionemaschile.forumfree.it/?t=5145764

Citazione
*STRIDER*
   view post Inviato il 20/10/2005, 18:19
 Citazione

Utente cancellato

   
Visto che attualmente il Governo in carica, composto al 90% da uomini, permette che siano varate leggi antimaschili, cosa potrebbe succedere se a comandare ci fosse una percentuale analoga di donne, o magari al 100%?
Ritenete che per l'uomo comune sarebbe meglio o peggio?
Ma, soprattutto, cosa spinge secondo voi i potenti a varare leggi sempre a favore delle donne, qui nel mondo Occidentale?


Offline Salar de Uyuni

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Maschio
  • RUMMELSNUFF
Re:Incommentabile
« Risposta #7 il: Dicembre 08, 2017, 00:37:25 am »
Citazione
Resta un fatto e cioè che "gli uomini di potere" sono i peggiori nemici degli uomini comuni.
Di coglioni come il Berlusca non se ne può veramente più.
Già altri ne discussero in passato.

Il femminismo è fondamentalmente una guerra tra maschi alfa e beta.
Da quando dio e' morto in occidente,pare aver prestato la sua D maiuscola al nuovo oggetto di culto la ''Donna''

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4277
Re:Incommentabile
« Risposta #8 il: Dicembre 08, 2017, 07:50:49 am »
Il femminismo è fondamentalmente una guerra tra maschi alfa e beta.

Beh, non a caso altri QMmisti dicono più volte che il vero problema degli uomini sono gli uomini di potere corrotti che emanano leggi femministe.
Non mi stancherò mai di ripetere che le femministe, senza gli uomini alpha di potere , nulla avrebbero potuto fare .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America