Autore Topic: Famose Citazioni Femministe  (Letto 7626 volte)

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Famose Citazioni Femministe
« il: Ottobre 13, 2017, 02:03:34 am »
Grazie ad una conoscenza, son riuscito a riesumare certe dichiarazioni femministe riportate in passato da "Joker" sul suo sito, ormai archiviato.

Citazione
http://antifeminist.altervista.org/risorse/citazioni_femministe.htm

"La famiglia nucleare dev'essere distrutta... qualunque sia il significato finale, lo sfascio delle famiglie è adesso un processo obiettivamente rivoluzionario" -- Linda Gordon

"Ritengo che l'odiare i maschi sia un onorevole e vitale atto politico, gli oppressi hanno il diritto di odiare l'intera classe che li sta opprimendo" -- Robin Morgan, Ms. Magazine Editor.

"Non ho la più pallida idea di quale ruolo rivoluzionario i maschi bianchi eterosessuali possano avere, visto che essi sono l'incarnazione stessa di un potere rivoluzionario basato sui propri privilegi. D'altra parte, ho comunque parecchia difficoltà a capire cosa in genere gli uomini potrebbero fare riguardo questa questione. A parte iniziare a fare tutti i lavori degradanti che le donne hanno fatto per generazioni, magari potrebbero anche suicidarsi in massa ? No, non volevo davvero dire questo. Invece si, volevo proprio dir questo." -- Robin Morgan

"Non possiamo distruggere le iniquità fra gli uomini e le donne finchè non distruggeremo il matrimonio" -- Robin Morgan (Sisterhood Is Powerful, (ed), 1970, p. 537)

"Io sostengo che lo stupro esista ogni volta che il rapporto sessuale non è stato avviato dalla donna, scaturito dal proprio desiderio e affetto genuino" -- Robin Morgan

"Definire un uomo come un animale e fargli un complimento; l'uomo è una macchina, un vibratore ambulante". Valerie Solanas, Authoress of the SCUM Manifesto

"Io voglio vedere un uomo picchiato a sangue e con un tacco a spillo conficcato nella sua bocca, come una mela nella bocca di un porco" -- Andrea Dworkin

"Il matrimonio è un'istituzione che si è sviluppata dalla pratica dello stupro" -- Andrea Dworkin

"Domanda: La gente crede che lei è ostile agli uomini.
Risposta: Lo sono." -- Andrea Dworkin

"L'istituzione dei rapporti sessuali è anti-femminista" -- Ti-Grace Atkinson; Amazon Odyssey (p. 86)

"Il Femminismo è la teoria, il Lesbianismo è la pratica" -- Ti-Grace Atkinson

"Lo stupro altro non è che un processo più o meno consapevole di intimidazione con cui tutti gli uomini mantengono tutte le donne in uno stato di paura" -- Susan Brownmiller; Autrice di "Against Our Will" p.6

"Gli uomini ingiustamente accusati di stupro possono comunque imparare da tale esperienza" --Catherine Comins

"Le donne hanno le loro colpe. Gli uomini ne hanno solo due: tutto ciò che dicono e tutto ciò che fanno" --Popolare Graffitto Femminista

"Quando una donna raggiunge l'orgasmo con un uomo lei sta solamente collaborando al sistema Patriarcale, erotizzando la propria oppressione..." - Sheila Jeffrys

"I rapporti sessuali etero sono la pura, formalizzata espressione di disprezzo per il corpo delle donne" -- Andrea Dworkin

"Tutti gli uomini sono stupratori, questo è ciò che sono". -- Marilyn French

"L'unica cosa a cui son buoni gli uomini è per scopare, e per investirli con un camion". Dichiarazione fatta da un'amministratrice Femminista della Maine Univiersity, quotata da Richard Dinsmore, il quale poi vinse una causa civile contro l'università per un totale di 600,000 dollari.

"Non voglio mettermi nella condizione di spiegare a un bambino maschio di 9 anni il perchè io sono convinta che sia OK per le bambine di indossare magliette che rivelino la loro superiorità nei confronti dei bambini maschi" --Treena Shapiro

"In genere io supporto il diritto di una bambina di offendere ogni membro del sesso opposto che le passi davanti. Infatti, preferisco vedere una piccola bambina indossare una maglietta che prende in giro i bambini maschi piuttosto di una che li faccia arrapare" --Treena Shapiro

"Noi siamo, come genere, infinitamente superiori agli uomini." -- Elizabeth Cady Stanton

"Sono fermamente convinta che una donna ha il diritto di giustiziare un uomo che l'ha stuprata" --Andrea Dworkin

"Solo quando la maschilità sarà morta- e perirà quando la femminilità saccheggiata smetterà di sostenerla" --Andrea Dworkin

"La fissazione di Bill Clinton per il sesso orale -e non il sesso reciproco- mette le donne in uno stato di perenne sottomissione. E' il più feticista, senza cuore e freddo scambio sessuale che si possa immaginare" --Andrea Dworkin

"Qualsiasi rapporto sessuale, anche il sesso consensuale all'interno del matrimonio, è un atto di violenza perpetrato contro una donna". --Catherine MacKinnon

"Dobbiamo terrorizzarli ancora ed ancora e distruggerli come potere, finchè anche l'ultima loro voce verrà azzittita... allora avremo distrutto il nucleo della famiglia, la norma eterosessuale... e questo sarà il nostro contributo alla storia del mondo" ---Françoise d'Eaubonne, 1974

"Ho raggiunto un punto in cui non sono più spaventata o irritata da quegli uomini che sono fieri della loro mascolinità" --Trille Nielsen

"Gli uomini sono di un altro pianeta, mandati qui in astronavi per copulare con le abitanti femmine del pianeta terra e propagare la specie- una missione per il quale la scienza li ha adesso resi del tutto inutili. Dobbiamo solamente tenere un gruppetto di donatori in una fattoria per lo sperma, dove potranno sussistere mangiando pizza e bevendo birra". --Rosie DiManno, giornalista del Toronto Star, Alberta Report, Gennaio 11, 1999, pag. 31

"Tutti gli uomini che stanno combattendo e piangendo per ottenere la custodia condivisa dei figli sono proprio quegli uomini che non meritano nessuna custodia. Non sono altro che violentatori e pedofili". --Cindy Ross

"La questione è molto semplice, ogni donna deve essere desiderosa di essere indentificata come una lesbica se vuole essere completamente femminista" --National NOW Times, Gennaio, 1988 (NOW= "National Organization of Women", la più grande e potente organizzazione femminista americana.)

"Dal momento che il matrimonio costituisce una schiavitù per le donne, è chiaro che il Movimento delle Donne debba concentrarsi per attaccare questa istituzione. La libertà per le donne non potrà essere acquisita finchè il matrimonio non verrà abolito" --Sheila Cronan, Leader Femminista

"Il matrimonio è da sempre esistito per il beneficio degli uomini; ed è stato un metodo legalmente sanzionato per controllare le donne... Dobbiamo distruggerlo. La fine dell'istituzione del matrimonio è una condizione necessaria per la liberazione delle donne. E' per noi quindi importante incoraggiare le donne a lasciare i loro mariti e non vivere da sole con gli uomini... Tutta la storia dovrà essere riscritta in termini di oppressione delle donne. Dobbiamo ritornare alle antiche religioni femminili come la stregoneria" --dalla "Dichiarazione di Femminismo", Novembre 1971

"Affinchè i bambini vengano cresciuti con parità, dobbiamo portarli via dalle famiglie e crescerli in comuni appositi" --Dr.Mary Jo Bane, femminista e assistente professore di educazione al Wellesley College

"Essere una casalinga è una professione illegittima. La scelta di servire ed essere protetta, e di pianificare una vita familiare è una scelta che non dovrebbe esistere. Il cuore del femminismo radicale è di cambiare tutto ciò." --Vivian Gornick, autrice femminista -Università dell'Illinois. Aprile 25, 1981.

"La cosa più misericordiosa che una famiglia numerosa possa fare ad uno dei suoi bambini più piccoli è ucciderlo". --Margaret Sanger, autrice di "Women and the New Race," p. 67

"Più divento famosa e potente, e più potere ho per far del male agli uomini" --Sharon Stone

"Gli uomini sono degli animali." --Ireen von Wachenfeldt (femminista svedese)

"Gli uomini devono essere ridotti e mantenuti ad una percentuale di circa il 10% della razza umana" --Sally Miller Gearhart

"In una società patriarcale, ogni rapporto sessuale etero è uno stupro perchè le donne, come gruppo, non sono forti abbastanza per dare un consenso vero e proprio" --Catharine MacKinnon

"Gli uomini che sono in galera per stupro credono che sia la cosa più stupida di questo mondo... son stati messi in galera per un qualcosa che differisce molto poco da ciò che la maggior parte degli uomini fa e poi chiama "sesso". L'unica differenza è che quelli in galera son stati arrestati". --Catharine MacKinnon

“In questa società la vita, nel migliore dei casi, è una noia totale e nulla riguarda le donne: dunque, alle donne responsabili, civilmente impegnate e in cerca di emozioni sconvolgenti, non resta che rovesciare il governo, eliminare il sistema monetario, istituire l’automazione globale e distruggere il sesso maschile." --Valerie Solanas

"Il maschio è un animale domestico che, se trattato con fermezza... può essere addestrato per fare molte cose." --Jilly Cooper

"Buona parte, e certamente la parte più divertente, di essere una femminista è quella di terrorizzare gli uomini." --Julie Burchill

"La mia opinione riguardo agli uomini è il prodotto della mia esperienza. Nutro poca simpatia per loro. Come un Ebreo appena liberato da Dachau, guardo il bel giovane soldato Nazista cadere per terra nel dolore con un proiettile nello stomaco, lo guardo con scarso interesse, poi vado per la mia strada. Non mi fa nè caldo nè freddo. Semplicemente non m'interessa. Che persona lui fosse, le sue colpe e i suoi desideri, semplicemente non m'interessa" --Marilyn French

"MASCHIO: ... rappresenta una variante o una deviazione della categoria della femmina. I primi maschi erano mutanti, il sesso maschile rappresenta una degenerazione e una deformazione di quello femminile.

UOMO: ... una obsoleta forma di vita, una creatura ordinaria che ha bisogno di essere controllata. Un polemico uomo-bambino." --Estratto da un Dizionario Femminista (ed. Kramarae and Triechler, Pandora Press, 1985)

"I mass media trattano la violenza sulle donne, ad esempio lo stupro, le percosse e l'omicidio di mogli e fidanzate, o l'incesto maschile con i propri figli, come aberrazioni che riguardano solo l'individuo. Nascondendo il fatto che in verità qualsiasi violenza maschile nei confronti delle donne fa parte di una operazione pianificata." --Marilyn French

"Io sono convinta che le donne abbiano una capacità di comprensione e compassione di cui gli uomini sono strutturalmente sprovvisti, non ce l'hanno perchè non possono avercela. Sono semplicemente incapaci di tutto ciò." --Barbara Jordan

"Probabilmente l'unico posto in cui un uomo può davvero sentirsi sicuro è in una cella di massima sicurezza, salvo ovviamente la minaccia di una imminente liberazione." --Germaine Greer

"Una donna ha bisogno di un uomo tanto quanto un pesce ha bisogno di una bicicletta." --Irina Dunn (1970)

"Ho molta difficoltà con l'idea che possa esistere un uomo ideale. Per quanto mi riguarda, i maschi sono il prodotto di un gene danneggiato. Loro fanno finta di essere normali ma tutto ciò che fanno è stare lì seduti con un sorrisino sulla faccia nel mentre che producono sperma. Lo fanno tutto il tempo. Non si fermano mai." --Germain Greer

"Regola Numero 10: picchialo regolarmente sulla testa con la tua scarpa" --Sharon Stone (dichiarazione fatta durante il talk show 'On David Letterman', in cui presentò una lista di 10 cose da fare per mantenere il tuo uomo)

"Uno degli impliciti, seppur non ammessi, pilastri del femminismo è stato un fondamentale disprezzo per i maschi" --Wendy Dennis (scrittrice)

"Quando le donne si potranno mantenere da sole, e avere accesso a tutti i settori e professioni, con una casa propria e un conto in banca... solo allora potranno possedere il loro corpo ed essere delle dittatrici nella vita sociale" --Elizabeth Cady Stanton

"La sessualità dei maschi è sporca e violenta, e gli uomini talmente potenti che sono in grado di penetrare le donne per fotterle e riprogrammarle dal di dentro. Come Satana, gli uomini possiedono le donne, facendo si che le loro perverse fantasie finiscano poi per appartenere anche alle donne. Una donna che fa sesso con un uomo, quindi, lo fa contro la sua volontà, anche se non si sente costretta. " --Judith Levine

"Il sesso è la croce nel quale le donne vengono crocifisse. Il sesso può quindi solamente essere definito come stupro universale" --Hodee Edwards

"Mi chiedo se (Martin Luther King) abbia mai fatto qualcosa d'importante, o solamente fatto arrabbiare molta gente e causato un sacco di sommosse" --Pat Poole, membra del Consiglio della città di Melbourne, che si è opposta a nominare una via in onore a Martin Luther King

"Compara i resoconti delle vittime di stupro con quelli delle donne che hanno fatto sesso. Sono molto simili... L'unica grande differenza fra il sesso (normale) e lo stupro (anormale) è che il normale capita così spesso che è difficile far notare ad una persona ciò che di sbagliato c'è in esso" --Catherine MacKinnon

"Sotto il patriarcato nessuna donna è libera di vivere la propria vita, o di amare, o di crescere i propri figli. Sotto il patriarcato ogni donna è una vittima, del passato, del presente e del futuro. Sotto il patriarcato, la figlia di ogni donna è una vittima, del passato, del presente e del futuro. Sotto il patriarcato il figlio di ogni donna è il suo potenziale traditore e anche l'inevitabile stupratore o violentatore di un'altra donna" -- Andrea Dworkin

"La scoperta dell'uomo che i propri genitali possono essere usati come un'arma per generare paura dovrà essere considerata come una delle più importanti scoperte della preistoria, assieme all'uso del fuoco, e alla prima ascia di ferro" --Susan Brownmiller

"Il romanticismo altro non è che stupro adornato da un aspetto prezioso" --Andrea Dworkin

"La famiglia nucleare è un focolaio di violenza e depravazione" --Gordon Fitch

"Le femministe hanno da sempre criticato il matrimonio come un luogo di oppressione, pericolo e schiavitù per le donne" --Barbara Findlen

"Dio cambierà. Noi donne... cambieremo il mondo talmente tanto che Lui non troverà più spazio qui." --Naomi Goldenberg

"Chi se ne frega come si sentono gli uomini, o cosa fanno, o se soffrono ? Hanno avuto più di 2000 anni per dominare e hanno combinato un pasticcio completo. Adesso è il nostro turno. Il mio unico commento per gli uomini è, se non vi va bene, buona fortuna - e se vi mettete sulla mia strada, io vi metto sotto." --Herald-Sun, Melbourne, Australia - 9 February 1996

"IL problema è che la maggior parte degli uomini sono dei coglioni. Il problema è che la maggior parte delle donne continuano ad aver a che fare con questi coglioni." --Cher

"Gli uomini hanno sempre detestato i pettegolezzi delle donne perchè quello che sospettano è la verità: le loro misure (del pene) vengono prese e poi paragonate." --Erica Jong

"Gli uomini si aspettano molto, e fanno troppo poco." --Allen Tate

"Il cuore degli uomini è freddo. Essi sono indifferenti." --Mother Jones

"Il Cromosoma maschile è un cromosoma femminile incompleto. In altre parole, il maschio è un aborto che cammina, abortito allo stadio genetico. Essere maschio è essere deficiente, emozionalmente limitato: la mascolinità è una malattia di deficienza e i maschi sono storpi emotivi." --Valerie Solanas

"Se vuoi che venga detto qualcosa, chiedi ad un uomo, se vuoi che venga fatto qualcosa, chiedi ad una donna." --Margaret Thatcher

"Gli uomini sono come le gomme da masticare, dopo che le mastichi perdono il sapore". --Ally McBeal (personaggio televisivo del celebre telefilm americano "Ally McBeal")

"Tutti gli uomini sono qualcosa di ridicolo e grottesco, proprio perchè son uomini." --Friedrich Von Schlegel

"Ciao, io mi chiamo Mary Odiare-gli-Uomini-è-Divertente. Da quando ho imparato ad accettare la mia natura femminista, ho scoperto la grande gioia nel minacciare le vite degli uomini, frustando i fratelli dei club [NdR- le famose "fraternities" dei College Americani] e complottando per uccidere il patriarcato. Io odio i maschi proprio perchè son maschi." --Inizio di un discorso tenuto da una ragazza di nome Mary durante una conferenza femminista tenutasi all'Università del New Hampshire il 10 Marzo 2005. Dopo queste prime frasi della ragazza il pubblico, composto interamente da femministe, ha iniziato ad applaudire ed ha intonato una canzone sulla castrazione dei maschi.

"Gli uomini sono delle bestie, anche se persino le bestie non si comportano come gli uomini." --Brigitte Bardot

"Più vedo come son fatti gli uomini, e più preferisco i cani." --Madame de Staël

"Gli uomini sono geneticamente inferiori alle donne." --Andrea Lynne
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Sardus_Pater

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2601
  • Sesso: Maschio
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #1 il: Ottobre 13, 2017, 04:28:41 am »
Pronto, ambulanza?
Il femminismo è l'oppio delle donne.

Offline bluerosso

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 728
  • Sesso: Maschio
  • ET SI OMNES EGO NON
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #2 il: Ottobre 13, 2017, 10:21:44 am »
La cosa che mi sorprende, ogni volta che mi capita di leggere queste citazioni è che, al netto del linguaggio, lo spirito con cui sono state scritte, è presente ancor oggi nella stragrande maggioranza delle femministe.
La differenza sta nella mancanza di coraggio di affermare ciò che le loro zie (e nonne) pensavano e scrivevano.
L’unica differenza è questa.
Benemerita l’iniziativa di Frank di ripostarle.
Di più: ognuno di noi dovrebbe fare copia-incolla in ogni ambito possibile.
Sono il loro scheletro nell’armadio.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5527
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #3 il: Ottobre 13, 2017, 12:37:54 pm »
Desidererebbero fare ai maschi quello che i nazisti hanno fatto agli Ebrei. La differenza è che i nazisti ci sono riusciti. I loro sogni sono poi
diventati realtà negli anni 1941-1945. Quelli delle nostre mentecatte sopra menzionate sono destinati a rimanere tali. Sogni.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #4 il: Ottobre 15, 2017, 11:51:07 am »
Luglio 1970... neanche ero nato.

http://www.ildialogo.org/donna/rivoltafemminile30052005.htm

Citazione
DOCUMENTI
MANIFESTO DI RIVOLTA FEMMINILE (LUGLIO 1970)

di Carla Lonzi


[Da Carla Lonzi, Sputiamo su Hegel. La donna clitoridea e la donna vaginale, Rivolta Femminile, Milano 1974, poi Gammalibri, Milano 1982, pp. 13-22, riprendiamo il manifesto di "Rivolta Femminile" del luglio 1970, uno dei testi fondamentali della riflessione femminista in Italia. Carla Lonzi e’ stata un’acutissima intellettuale femminista, nata a Firenze nel 1931 e deceduta a Milano nel 1982, critica d’arte, fondatrice del gruppo di Rivolta Femminile. Opere di Carla Lonzi: Sputiamo su Hegel, Scritti di Rivolta Femminile, Milano 1974, poi Gammalibri, Milano 1982; Taci, anzi parla. Diario di una femminista, Scritti di Rivolta Femminile, Milano 1978; Scacco ragionato, Scritti di Rivolta Femminile, Milano 1985. Opere su Carla Lonzi: Maria Luisa Boccia, L’io in rivolta. Vissuto e pensiero di Carla Lonzi, La Tartaruga, Milano 1990]


"Le donne saranno sempre divise le une dalle altre? Non formeranno mai un corpo unico?" (Olympe de Gouges, 1791)

La donna non va definita in rapporto all’uomo. Su questa coscienza si fondano tanto la nostra lotta quanto la nostra liberta’.

*

L’uomo non e’ il modello a cui adeguare il processo di scoperta di se’ da parte della donna.

*

La donna e’ l’altro rispetto all’uomo. L’uomo e’ l’altro rispetto alla donna. L’uguaglianza e’ un tentativo ideologico per asservire la donna a piu’ alti livelli.

*

Identificare la donna all’uomo significa annullare l’ultima via di liberazione.

*

Liberarsi per la donna non vuol dire accettare la stessa vita dell’uomo perche’ e’ invivibile, ma esprimere il suo senso dell’esistenza.

*

La donna come soggetto non rifiuta l’uomo come soggetto, ma lo rifiuta come ruolo assoluto. Nella vita sociale lo rifiuta come ruolo autoritario.

*

Finora il mito della complementarieta’ e’ stato usato dall’uomo per giustificare il proprio potere.

*

Le donne son persuase fin dall’infanzia a non prendere decisioni e a dipendere da persona "capace" e "responsabile": il padre, il marito, il fratello...

*

L’immagine femminile con cui l’uomo ha interpretato la donna e’ stata una sua invenzione.

*

Verginita’, castita’, fedelta’, non sono virtu’; ma vincoli per costruire e mantenere la famiglia. L’onore ne e’ la conseguente codificazione repressiva.

*

Nel matrimonio la donna, privata dal suo nome, perde la sua identita’ significando il passaggio di proprieta’ che e’ avvenuto tra il padre di lei e il marito.

*

Chi genera non ha la facolta’ di attribuire ai figli il proprio nome: il diritto della donna e’ stato ambito da altri di cui e’ diventato il privilegio.

*

Ci costringono a rivendicare l’evidenza di un fatto naturale.

*

Riconosciamo nel matrimonio l’istituzione che ha subordinato la donna al destino maschile. Siamo contro il matrimonio.

*

Il divorzio e’ un innesto di matrimoni da cui l’istituzione esce rafforzata.

*

La trasmissione della vita, il rispetto della vita, il senso della vita sono esperienza intensa della donna e valori che lei rivendica.

*

Il primo elemento di rancore della donna verso la societa’ sta nell’essere costretta ad affrontare la maternita’ come un aut-aut.

*

Denunciamo lo snaturamento di una maternita’ pagata al prezzo dell’esclusione.

*

La negazione della liberta’ d’aborto rientra nel veto globale che viene fatto all’autonomia della donna.

*

Non vogliamo pensare alla maternita’ tutta la vita e continuare ad essere inconsci strumenti del potere patriarcale.

*

La donna e’ stufa di allevare un figlio che le diventera’ un cattivo amante.

*

In una liberta’ che si sente di affrontare, la donna libera anche il figlio e il figlio e’ l’umanita’.

*

In tutte le forme di convivenza, alimentare, pulire, accudire e ogni momento del vivere quotidiano devono essere gesti reciproci.

*

Per educazione e per mimesi l’uomo e la donna sono gia’ nei ruoli della primissima infanzia.

*

Riconosciamo il carattere mistificatorio di tutte le ideologie perche’ attraverso le forme ragionate di potere (teologico, morale, filosofico, politico) hanno costretto l’umanita’ a una condizione inautentica, oppressa e consenziente.

*

Dietro ogni ideologia noi intravediamo la gerarchia dei sessi.

*

Non vogliamo d’ora in poi tra noi e il mondo nessuno schermo.

*

Il femminismo e’ stato il primo momento politico di critica storica alla famiglia e alla societa’.

*

Unifichiamo le situazioni e gli episodi dell’esperienza storica femminista: in essa la donna si e’ manifestata interrompendo per la prima volta il monologo della civilta’ patriarcale.

*

Noi identifichiamo nel lavoro domestico non retribuito la prestazione che permette al capitalismo, privato e di stato, di sussistere.

*

Permetteremo quello che di continuo si ripete al termine di ogni rivoluzione popolare quando la donna, che ha combattuto insieme con gli altri, si trova messa da parte con tutti i suoi problemi?

*

Detestiamo i meccanismi della competitivita’ e il ricatto che viene esercitato nel mondo dalla egemonia dell’efficienza. Noi vogliamo mettere la nostra capacita’ lavorativa a disposizione di una societa’ che ne sia immunizzata.

*

La guerra e’ stata da sempre l’attivita’ specifica del maschio e il suo modello di comportamento virile.

*

La parita’ di retribuzione e’ un nostro diritto, ma la nostra oppressione e’ un’altra cosa. Ci basta la parita’ salariale quando abbiamo gia’ sulle spalle ore di lavoro domestico?

*

Riesaminiamo gli apporti creativi della donna alla comunita’ e sfatiamo il mito della sua laboriosita’ sussidiaria.

*

Dare alto valore ai momenti "improduttivi" e’ un’estensione di vita proposta dalla donna.

*

Chi ha il potere afferma: "Fa parte dell’erotismo amare un essere inferiore". Mantenere lo "status quo" e’ dunque un suo atto d’amore.

*

Accogliamo la libera sessualita’ in tutte le sue forme, perche’ abbiamo smesso di considerare la frigidita’ un’alternativa onorevole.

*

Continuare a regolamentare la vita fra i sessi e’ una necessita’ del potere; l’unica scelta soddisfacente e’ un rapporto libero.

*

Sono un diritto dei bambini e degli adolescenti la curiosita’ e i giochi sessuali.

*

Abbiamo guardato per 4.000 anni: adesso abbiamo visto!

*

Alle nostre spalle sta l’apoteosi della millenaria supremazia maschile. Le religioni istituzionalizzate ne sono state il piu’ fermo piedistallo. E il concetto di "genio" ne ha costituito l’irraggiungibile gradino.

*

La donna ha avuto l’esperienza di vedere ogni giorno distrutto quello che faceva.

*

Consideriamo incompleta una storia che si e’ costituita sulle tracce non deperibili.

*

Nulla o male e’ stato tramandato dalla presenza della donna: sta a noi riscoprirla per sapere la verita’.

*

La civilta’ ci ha definite inferiori, la chiesa ci ha chiamate sesso, la psicanalisi ci ha tradite, il marxismo ci ha vendute alla rivoluzione ipotetica.

*

Chiediamo referenze di millenni di pensiero filosofico che ha teorizzato l’inferiorita’ della donna.

*

Della grande umiliazione che il mondo patriarcale ci ha imposto noi consideriamo responsabili i sistematici del pensiero: essi hanno mantenuto il principio della donna come essere aggiuntivo per la riproduzione dell’umanita’, legame con la divinita’ o soglia del mondo animale; sfera privata e "pietas". Hanno giustificato nella metafisica cio’ che era ingiusto e atroce nella vita della donna.

*

Sputiamo su Hegel.

*

La dialettica servo-padrone e’ una regolazione di conti tra collettivi di uomini: essa non prevede la liberazione della donna, il grande oppresso della civilta’ patriarcale.

*

La lotta di classe, come teoria di classe sviluppata dalla dialettica servo-padrone, ugualmente esclude la donna. Noi rimettiamo in discussione il socialismo e la dittatura del proletariato.

*

Non riconoscendosi nella cultura maschile, la donna le toglie l’illusione dell’universalita’.

*

L’uomo ha sempre parlato a nome del genere umano, ma meta’ della popolazione terrestre lo accusa ora di aver sublimato una mutilazione.

*

La forza dell’uomo e’ nel suo identificarsi con la cultura, la nostra nel rifiutarla.

*

Dopo questo atto di coscienza l’uomo sara’ distinto dalla donna e dovra’ ascoltare da lei tutto quello che la concerne.

*

Non saltera’ il mondo se l’uomo non avra’ piu’ l’equilibrio psicologico basato sulla nostra sottomissione.

*

Nella cocente realta’ di un universo che non ha mai svelato i suoi segreti, noi togliamo molto del credito dato agli accanimenti della cultura. Vogliamo essere all’altezza di un universo senza risposte.

*

Noi cerchiamo l’autenticita’ del gesto di rivolta e non la sacrificheremo ne’ all’organizzazione ne’ al proselitismo.

*

Comunichiamo solo con donne.

Roma, luglio 1970

Tratto da
NONVIOLENZA. FEMMINILE PLURALE
=============
Supplemento settimanale del giovedi’ de
LA NONVIOLENZA E’ IN CAMMINO

Foglio quotidiano di approfondimento proposto dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza

Direttore responsabile: Peppe Sini.
Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac@tin.it

Numero 13 del 26 maggio 2005


Lunedì, 30 maggio 2005
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5527
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #5 il: Ottobre 15, 2017, 14:07:22 pm »
E' stata criticata la "cultura maschile"....Ma al di là della cultura maschile non è stato creato nulla. Questo perchè il pensiero femminile è il
nulla. Assoluto. Al di là dei possibili vantaggi e dei possibili privilegi per il sesso femminile, il pensiero femminile non riesce a pensare nulla.

Offline freethinker

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 820
  • Sesso: Maschio
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #6 il: Ottobre 15, 2017, 15:52:30 pm »
E' stata criticata la "cultura maschile"....Ma al di là della cultura maschile non è stato creato nulla. Questo perchè il pensiero femminile è il
nulla. Assoluto. Al di là dei possibili vantaggi e dei possibili privilegi per il sesso femminile, il pensiero femminile non riesce a pensare nulla.

E' proprio così, Massimo: se non fosse per la "Cultura Maschile", le femminucce in questione sarebbero ancora allo stadio di cavernicole, perchè tutto quello di cui usufruiscono è stato partorito da menti maschili. Gli uomini hanno pensato e costruito acquedotti, strade, fognature, hanno arato e seminato, etc. etc. hanno creato capolavori d'arte, fino ad arrivare sulla luna; se le femminucce erano così in gamba, come mai a nessuna di loro è venuto in mente di inventare...almeno la zappa?
 :lol:
Those who would give up essential liberty to purchase a little temporary safety deserve neither liberty nor safety.
Benjamin Franklin, Historical Review of Pennsylvania, 1759

Offline freethinker

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 820
  • Sesso: Maschio
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #7 il: Ottobre 15, 2017, 16:00:03 pm »
Comunque è bene che queste citazioni femministe vengano "scolpite nella roccia" con nomi e cognomi delle raffinate intellettuali autrici, e restino per il futuro; considerata l'abilità femminile nel rivoltare le frittate, non vorremo mica che qualcuna di loro ne disconosca in seguito la maternità, vero? :cool:
Those who would give up essential liberty to purchase a little temporary safety deserve neither liberty nor safety.
Benjamin Franklin, Historical Review of Pennsylvania, 1759

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5527
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #8 il: Ottobre 15, 2017, 20:12:52 pm »
Comunque è bene che queste citazioni femministe vengano "scolpite nella roccia" con nomi e cognomi delle raffinate intellettuali autrici, e restino per il futuro; considerata l'abilità femminile nel rivoltare le frittate, non vorremo mica che qualcuna di loro ne disconosca in seguito la maternità, vero? :cool:

Dovrebbe anche servire a far passare la voglia di fare gli zerbini (anche se ci spero poco). Di fronte a queste "perle" di equilibrio e di
onestà intellettuale e spirito "paritario" quale maschio sano di mente ha ancora voglia di fare favori non richiesti al sesso femminile?

Offline bluerosso

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 728
  • Sesso: Maschio
  • ET SI OMNES EGO NON
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #9 il: Ottobre 15, 2017, 20:38:44 pm »
E' stata criticata la "cultura maschile"....Ma al di là della cultura maschile non è stato creato nulla. Questo perchè il pensiero femminile è il
nulla. Assoluto. Al di là dei possibili vantaggi e dei possibili privilegi per il sesso femminile, il pensiero femminile non riesce a pensare nulla.

Il pensiero femminile necessita, nonostante tutto, di nascondersi dietro a quello maschile, dipingendosi vittimisticamente oppresso.
Ancora oggi. A quasi 50 anni dall’avvento del femminismo!!
Quando invece non lo fa, rivendicando orgogliosamente autonomia e distanza,...diventa parossistico.
Criptico. Volutamente incomprensibile. Mistico.
Leggere qualche brano della Muraro. A scelta.
O della Butler:..«intendo suggerire di non avere alcuna fretta di dare una definizione inconfutabile di differenza sessuale, e che preferisco lasciare la faccenda aperta, problematica, irrisolta, e promettente».

Provare ad immaginare civiltà costruite su questi pensieri.
Che durino più di qualche settimana…



* il pensiero femminista è una sorta di evoluzione del frikkettonismo

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #10 il: Novembre 14, 2017, 20:02:31 pm »
Direi di riprendere questo topic (che ho messo in primo piano), aggiungendo le più famose, folli e misandriche frasi ed esternazioni femministe. Ricomincio io:


Catharine Alice MacKinnon:

Citazione
Gli uomini che sono in galera per stupro credono che sia la cosa più stupida di questo mondo... son stati messi in galera per un qualcosa che differisce molto poco da ciò che la maggior parte degli uomini fa e poi chiama "sesso". L'unica differenza è che quelli in galera son stati arrestati.

“In una società patriarcale, ogni rapporto sessuale etero è uno stupro perché le donne, come gruppo, non sono forti abbastanza per dare un consenso vero e proprio.”

“Qualsiasi rapporto sessuale, anche il sesso consensuale all'interno del matrimonio, è un atto di violenza perpetrato contro una donna.”

“Compara i resoconti delle vittime di stupro con quelli delle donne che hanno fatto sesso. Sono molto simili... L'unica grande differenza fra il sesso (normale) e lo stupro (anormale) è che il normale capita così spesso che è difficile far notare ad una persona ciò che di sbagliato c'è in esso.”

http://www.frasicelebri.it/frasi-di/catherine-alice-mackinnon/
« Ultima modifica: Novembre 14, 2017, 20:58:33 pm da -Alberto86- »

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Famose Citazioni Femministe
« Risposta #11 il: Novembre 14, 2017, 21:04:01 pm »
Andrea Rita Dworkin


Citazione
“I rapporti sessuali etero sono la pura, formalizzata espressione di disprezzo per il corpo delle donne.”

“Sono fermamente convinta che una donna ha il diritto di giustiziare un uomo che l'ha stuprata.”

“Io voglio vedere un uomo picchiato a sangue e con un tacco a spillo conficcato nella sua bocca, come una mela nella bocca di un porco.”

“I rapporti sessuali etero sono la pura, formalizzata espressione di disprezzo per il corpo delle donne.”

“Il romanticismo altro non è che stupro adornato da un aspetto prezioso.”

http://www.frasicelebri.it/frasi-di/andrea-rita-dworkin/