Autore Topic: Una curiosità tutta femminile  (Letto 7832 volte)

Offline TheDarkSider

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2151
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #60 il: Gennaio 04, 2017, 13:19:35 pm »
Se ti riferisci al tema della domanda, no! E' davvero una mia curiosità dato che spesso, tra gli uomini, trovo pareri discordanti.
Il fatto che trovi pareri discordanti non ti segnala, forse, che gli uomini non sono affatto semplici come tu pensi ma sono invece complicati e ciascuno con gusti e opinioni diversi e personali?
"Le donne occidentali sono più buone e tolleranti con gli immigrati islamici che le stuprano che con i loro mariti."
Una donna marocchina

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #61 il: Gennaio 04, 2017, 14:12:06 pm »
Sperando di non cadere in un Epic Fail da cartellino rosso, vorrei somministrare una domanda agli uomini iscritti su questo forum; un quesito che "affligge" la mia mente da qualche decennio e che spesso trova pareri discordanti nelle risposte date dai destinatari.

All'uomo italioto medio, davvero non fa nessuna differenza che una donna di una certa età (quindi non parliamo di bambine di 10 anni), possa essere o non essere ancora vergine? Per scelta personale ovviemente e non eventualmente imposta come accade magari in alcuni paesi.

L'uomo dà ancora qualche valore a questa cosa o gli scivola addosso come fosse olio? Ditemi la vostra e siate sinceri. Qui credo di poter ottenere dei pareri schietti, non essendoci femministi ipocriti (lo do per scontato).

Grazie.

Innanzitutto bisognerebbe capire cosa intendi per "donne di una certa età". Se a 40 anni una donna è ancora vergine, cercherei semplicemente di capirne il motivo. Comunque, a me personalmente, oggigiorno importerebbe di più riuscire a trovare una ragazza/donna mentalmente equilibrata, rispettosa verso il sesso maschile, che non sia arrogante, che non cerchi di scimmiottare gli uomini, che riesca a completarmi, che riesca a fare la donna, che riesca a suscitare in me interesse che vada oltre quello sessuale e che abbia delle qualità personali indiscutibili. E sino ad ora non ne ho trovato traccia dalla mie parti. Inoltre tieni conto di una cosa: la maggioranza degli uomini sono attratti da ragazze giovani per motivi naturali e biologici. Te lo dico perchè le femminucce occidentali si accorgono dei loro fallimenti come donna quando arrivano ad un certà, nel momento in cui si rendono conto di non suscitare più l'interesse nel sesso maschile che suscitavano una volta. Inoltre, non credo che riuscirei mai a costruire qualcosa di serio con una donna che ha già dei figli e/o un matrimonio pregresso alle spalle. Ergo, l'essere vergine per me conto poco.

Offline Yujil

  • Utente
  • *
  • Post: 45
  • Sesso: Femmina
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #62 il: Gennaio 05, 2017, 16:52:46 pm »
Se e' per "scelta personale" voglio pensare che sia per motivi religiosi ("vorrei ma non posso") in questo caso ha tutto il mio rispetto, anche se magari non la condivido, al contrario fuori da un contesto religioso non credo alla verginita' come "scelta personale", la ritengo uno specchietto per le allodole che serve a celare altre problematiche ("non mi interessa particolarmente il sesso", "non trovo mai la persona giusta"), nella migliore delle ipotesi penso ad una donna con aspettative troppo alte e fuori dalla realta' (aspettative sia fisiche che comportamentali), nella peggiore una donna sessuofobica, e se io sono un uomo "riservato" o "timido" gia' di mio e' l'ultimo tipo di donna che vorrei incontrare...

Interessante la tua risposta, mi incuriosisce e ti rispondo con una domanda:

Non pensi che, proprio in quanto scelta religiosa, quella appunto di mantenere la verginità, possa essere una scelta poco consapevole? Io rinuncio a far qualcosa e prendo una posizione netta, andando magari controcorrente rispetto alla media, ma lo faccio per qualcuno o qualcosa (un eventuale Dio, una religione): sono vergine per scelta religiosa, o lo accetti oppure no. Sembra quasi un volersi mettere il ferro dietro la porta.

Adesso mettiamo che un'altra persona faccia la stessa scelta per motivi diversi: scelgo di rimanere vergine perché credo sia più bello e giusto aspettare che arrivi l'uomo giusto (elemento che tu hai messo tra quelli da "specchietto per le allodole").

Io, forse sbagliando, credo sempre che ci siano motivazioni di serie A e di serie B che spingano gli esseri umani a fare determinate scelte. Per  motivazioni di serie A e B non intendo motivazioni più o meno  sbagliate, ma intendo motivazioni prese con maggiore o minore determinazione e quindi consapevolezza, che, inevitabilmente, porteranno a risultati diversi. Se è una cosa mia personale, sarò magari più propensa a gestirmela come mi pare, cambiando perché no anche idea all'occorrenza (si dice che soltanto gli stupidi non cambino mai idea); se invece metto qualcosa o qualcuno tra me e la mia scelta, potrei rimanere intrappolata in in circolo vizioso che mi porterà delle conseguenze spiacevoli.
Maschilismo e Femminismo? Due facce della stessa medaglia.


Soltanto colui che nulla si aspetta è veramente libero. [Edward Young]

Offline Volpe argentata

  • Affezionato
  • **
  • Post: 447
  • Sesso: Maschio
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #63 il: Gennaio 05, 2017, 18:47:40 pm »
Interessante la tua risposta, mi incuriosisce e ti rispondo con una domanda:

Non pensi che, proprio in quanto scelta religiosa, quella appunto di mantenere la verginità, possa essere una scelta poco consapevole? Io rinuncio a far qualcosa e prendo una posizione netta, andando magari controcorrente rispetto alla media, ma lo faccio per qualcuno o qualcosa (un eventuale Dio, una religione): sono vergine per scelta religiosa, o lo accetti oppure no. Sembra quasi un volersi mettere il ferro dietro la porta.

Se la scelta e' frutto di un condizionamento che porta la donna a credere nel valore cristiano della verginita' prematrimoniale al di la' delle sue stesse convinzioni personali e' ovvio che non va bene, ma non tutte le donne religiose (e gli uomini...) sono tali perche' qualcuno li obbliga a credere, ce ne sono diverse che sono piu' credenti e religiose delle loro stesse famiglie d'origine (e spesso si arriva persino a contrasti familiari per queste ragioni), in quel caso non posso che parlare di scelta consapevole, magari non condividerei nemmeno quella, ma sarei tenuto a rispettarla...

Citazione
Adesso mettiamo che un'altra persona faccia la stessa scelta per motivi diversi: scelgo di rimanere vergine perché credo sia più bello e giusto aspettare che arrivi l'uomo giusto (elemento che tu hai messo tra quelli da "specchietto per le allodole").

Il problema e' che io non credo nel valore "laico" della verginita', anzi al di fuori di un contesto religioso (io in realta' sono tendenzialmente agnostico) credo che donne ed uomini andrebbero messi sullo stesso piano sul lato sessuale, altrimenti non se ne esce piu' e stiamo punto e daccapo con gli uomini che sbattono la testa ed elemosinano il sesso e le donne che lo "concedono" col contagocce, quanto all'uomo "giusto" (o donna "giusta"), suppongo che ti riferisca all'anima gemella, ebbene io non credo nemmeno in quella, ma questa in realta' e' una buona notizia, siamo 7 miliardi sulla Terra e ci sono una marea di persone che potrebbero incastrarsi con ognuno di noi, altro che "anima gemella", fermo restando che nemmeno incontrare il grande amore mette al riparo da eventuali fallimenti e fracassi familiari.


Alberto1986

  • Visitatore
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #64 il: Gennaio 05, 2017, 23:21:10 pm »
Quanto vi fidereste di una che fino a ieri è stata con un "reggimento"? Anche con le migliori intenzioni sarebbe poco credibile, per dirla col poeta: tanto gentile e tanto onesta pare :lol:

Un attimo, non vorrei ci fossero fraintendimenti: un conto è una ragazza non vergine, un conto è una ragazza che va con chiunque, o quasi. Non vergine non significa mica automaticamente zoccola (l'unico problema è, in alcuni casi, capirlo se le due cose non sono collegate  :ohmy:). La verginità non è importante (almeno per me) La sincerità e la fedeltà si.  :)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16414
  • Sesso: Maschio
Re:Una curiosità tutta femminile
« Risposta #65 il: Gennaio 05, 2017, 23:28:40 pm »
Diamo per scontato che stiamo parlando di relazioni a lungo termine altrimenti la questione verginità non avrebbe senso.
In tale constesto più una donna ha avuto esperienze e più queste sono recenti, meno è probabile che sarà fedele e affidabile.
E quando una donna tradisce spesso è "per sempre" :lol: non è come l'uomo che il giorno dopo dimentica.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.