Autore Topic: La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP  (Letto 50659 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6675
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #30 il: Agosto 12, 2016, 14:40:59 pm »
Che dire? Speriamo che anche la Testa faccia FLOP. Tanto la Testa ha già dimostrato di essere una testa.........Magari gli invieremo a mò di
copricapo un preservativo come premio di consolazione per la mancata medaglia (anche di bronzo). E poi magari andrà a fare compagnia
alla Pellegrini per consolarla e consolarsi reciprocamente ed inveire così contro il mondo maschile crudele che non sa valorizzare le donne. Tanto meno riconoscerne la "superiorità".

Offline giuspal

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 608
  • Sesso: Maschio
  • L'altro Robert Hunt
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #31 il: Agosto 12, 2016, 14:47:44 pm »
Che dire? Speriamo che anche la Testa faccia FLOP. Tanto la Testa ha già dimostrato di essere una testa.........Magari gli invieremo a mò di
copricapo un preservativo come premio di consolazione per la mancata medaglia (anche di bronzo). E poi magari andrà a fare compagnia
alla Pellegrini per consolarla e consolarsi reciprocamente ed inveire così contro il mondo maschile crudele che non sa valorizzare le donne. Tanto meno riconoscerne la "superiorità".

Siamo sempre lì, se vincono fanno le gradasse e se perdono fanno le "vittime del maschilismo imperante". Una flebo infinita di complesso d'inferiorità concentrato, questo e null'altro sono e sanno essere.
"SANTO DIO! PERCHE' SI BEFFANO COSI' DELLA GENTE?" (Enrico V)

"Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore. Molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità" (Alexis Carrel)

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9753
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #32 il: Agosto 12, 2016, 14:49:37 pm »
Considerando il basso livello tecnico femminile, non è da escludere che la tal Irma Testa possa arrivare ai quarti, dove però troverà ad aspettarla una francese campionessa del mondo,
https://fr.wikipedia.org/wiki/Estelle_Mossely
ed eventualmente, qualora dovesse superare l'ostacolo, avrà molto probabilmente a che fare con questa irlandese,
https://it.wikipedia.org/wiki/Katie_Taylor
che mi auguro la gonfi come una zampogna.

Vedremo.

«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 6675
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #33 il: Agosto 12, 2016, 15:16:58 pm »
Magari sarà capace di dire che "solo una donna può battere una donna". Il ridicolo è uno dei tanti confini che il femminino non conosce.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9753
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #34 il: Agosto 12, 2016, 16:01:40 pm »
Magari sarà capace di dire che "solo una donna può battere una donna". Il ridicolo è uno dei tanti confini che il femminino non conosce.

La suddetta ha pure fatto questa dichiarazione:
Citazione
Tutte dobbiamo essere orgogliose di ciò che facciamo, soprattutto in questi momenti in cui la violenza di genere sembra inarrestabile. Io voglio essere un esempio anche per quello".

Insomma, una femminista doc.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9753
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #35 il: Agosto 12, 2016, 19:59:56 pm »
Athena Bylon
Citazione
Le donne sono più determinate degli uomini, più tenaci
e non mollano mai,
dice Athena Bylon, 27enne pugilessa panamense, campionessa
del mondo nella categoria 69 kg e in gara nei 75 kg alle Olimpiadi di Rio.
Ad allenare questa potenziale "Million Dollar Baby" c'è un tecnico italiano.
Nino Fracasso, foggiano e veterano della preparazione pugilistica a livello
nazionale e internazionale. E' lui che definisce le donne sul ring "migliori degli uomini".
Il motivo, spiega, è soprattutto di testa. Le ragazze si allenano con un'intensità diversa.
Gli uomini sono più scansafatiche".

Ok, perfetto.

http://www.gazzetta.it/Sport-Vari/Boxe/22-07-2015/boxe-arthur-abraham-re-dolore-titolo-mondiale-la-mandibola-rotta-120656762117.shtml

Citazione
Boxe: Arthur Abraham "re di dolore", titolo mondiale con la mandibola rotta
Nuova impresa del supermedio tedesco, che ha letteralmente stretto i denti e sabato notte ha messo al tappeto il connazionale Stieglitz nella sfida per la cintura Wbo


22 luglio 2015 - Milano
"King of pain", re di dolore, cantavano i Police. Uno stoico "re di dolore" si è confermato Arthur Abraham, 35 anni, King Arthur per gli appassionati di pugilato. Il supermedio tedesco di origini armene, 43 vittorie (29 per ko, il 67%) e 4 sconfitte in 12 anni di carriera professionistica che l'ha visto battersi 21 volte per una cintura iridata, ha difeso sabato notte ad Halle (Germania) il titolo Wbo dall'assalto del connazionale Robert Stieglitz (47-5-1) mettendolo ko al 6° round, vincendo la terza sfida su quattro della loro saga teutonica e tenendo incollati alla tivù in seconda serata 3,61 milioni di spettatori tedeschi.

stringere i denti — Un netto successo divenuto epico ora che, dopo le analisi mediche fatte nelle 48 ore successive la match, si è saputo che King Arthur ha vinto con la mandibola sinistra fratturata. Evidentemente la sua soglia di dolore è così alta che dal quarto round, quando ha iniziato a sentire male, gli ha permesso comunque di stringere letteralmente i denti, incassare i colpi dell'avversario e accentuare l'efficacia della sua azione per trovare al più presto possibile il k.o. decisivo. Abraham non è nuovo a simili imprese. Una ancora più stoica l'aveva portata a termine nel 2006, quando contro Edison Miranda il mondiale Ibf la mascella si era rotta al 5° round e lui aveva continuato imperterrito fino al 12° vincendo il match ai punti. Un vero King of pain.
 Ivan Malfatto
© riproduzione riservata

Mi risulta che di casi del genere ce ne sono stati tanti nella lunga storia del pugilato maschile.
Mentre non mi risulta altrettanto nella recente storia del pugilato femminile.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline kautostar

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1562
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #36 il: Agosto 12, 2016, 20:42:22 pm »
Scusate, ma non capisco il senso di questa discussione, è chiaro che gli uomini sono mediamente più forti, inutile discuterne. Non a caso sport maschili e sport femminili sono 2 categorie diverse!

Però questo non vuol dire che un oro femminile vale meno di un oro maschile, all'interno della stessa categoria sessuale per una donna primeggiare è difficile tanto quanto per un uomo. Se ci fosse una nuotatrice capace di vincere tutti gli ori di Phelps, ovviamente nel nuoto femminile, dal punto di vista atletico non si potrebbe considerare certo inferiore a Phelps.

Tornando alla Pelligrini è stata sempre sopravvalutata e pompata dai media, è stata una sorta di Emma Marrone o Francesca Michielin del nuoto, non può competere con i nuovi veri talenti del nuoto femminile, lei è a un livello nettamente inferiore. Fare confronti con i nuotatori maschili non ha senso, se dobbiamo dirla tutta nel contesto maschile il fidanzato Filippo Magnini è assai più scarso!

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #37 il: Agosto 12, 2016, 21:17:05 pm »
Come direbbe Vicus, la QM si porta fino in fondo ripristinando la verità. Questo topic è iniziato, e soprattutto è proseguito, nel tentativo di de-mitizzare personaggi sportivi femminili mitizzati dai media. Tale mitizzazione avviene esaltando oltre ogni misura ed oltre ogni onestà il personaggio in questione; fatto, questo, che accomuna spesso la mitizzazione sportiva a quella di stampo femminista. Poiché si tratta di personaggi femminili è bene, per la nostra causa, opporre al personaggio mitizzato la donna reale che c'è dietro. Poiché il post solleva il tema, siamo arrivati a sviscerare la tematica fino a comprender, grazie all'ultimo post di Frank, l'origine femminista delle montature mediatiche. Tale origine non risulta trovarsi solo dietro alle mitizzazioni che diventano sempre più frequentemente dedicate al "lei è una donna vincente", ma spesso, come dimostra l'ultimo post di Frank, si trova anche dietro alla stessa indole di queste "atlete". Tutto ciò che abbiamo detto costituisce una "apophansis" di chi sono le donne al di là delle mistificazioni del femminismo. Perciò arriviamo così alla verità sulle donne.
Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche

Offline giuspal

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 608
  • Sesso: Maschio
  • L'altro Robert Hunt
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #38 il: Agosto 12, 2016, 21:44:39 pm »
Se ci fosse una nuotatrice capace di vincere tutti gli ori di Phelps, ovviamente nel nuoto femminile, dal punto di vista atletico non si potrebbe considerare certo inferiore a Phelps.

Certo che si potrebbe, proprio perché comunque i suoi tempi migliori non raggiungerebbero i tempi migliori di Phelps e in un testa a testa con lui mangerebbe non la polvere ma ettolitri di acqua.
"SANTO DIO! PERCHE' SI BEFFANO COSI' DELLA GENTE?" (Enrico V)

"Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore. Molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità" (Alexis Carrel)

Offline CLUBBER

  • Affezionato
  • **
  • Post: 725
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #39 il: Agosto 12, 2016, 21:53:52 pm »
Scusate, ma non capisco il senso di questa discussione, è chiaro che gli uomini sono mediamente più forti, inutile discuterne. Non a caso sport maschili e sport femminili sono 2 categorie diverse!

Però questo non vuol dire che un oro femminile vale meno di un oro maschile, all'interno della stessa categoria sessuale per una donna primeggiare è difficile tanto quanto per un uomo. Se ci fosse una nuotatrice capace di vincere tutti gli ori di Phelps, ovviamente nel nuoto femminile, dal punto di vista atletico non si potrebbe considerare certo inferiore a Phelps.

Tornando alla Pelligrini è stata sempre sopravvalutata e pompata dai media, è stata una sorta di Emma Marrone o Francesca Michielin del nuoto, non può competere con i nuovi veri talenti del nuoto femminile, lei è a un livello nettamente inferiore. Fare confronti con i nuotatori maschili non ha senso, se dobbiamo dirla tutta nel contesto maschile il fidanzato Filippo Magnini è assai più scarso!
Non sono assolutamente d'accordo.
Il fatto che sia DIFFICILE primeggiare nel loro genere sessuale non significa che i loro risultati siano uguali.
Chi vince nello sport non è chi si È IMPEGNATO di più ma chi porta a casa il risultato.
Non c'è la medaglia d'oro all'impegno, c'è la medaglia a chi è più veloce,a chi ha saltato più in alto,a chi ha sollevato più chili e a chi ha mandato KO l'avversario.
Le donne quindi competono tra loro perché a parità d'impegno comunque hanno prestazioni inferiori e se gareggiassero con gli uomini di medaglie non ne avrebbero neanche una,quindi possiamo affermare tranquillamente senza inutile buonismo che SI,LE LORO MEDAGLIE VALGONO MENO.
Lo sport femminile è uno sport di serie B e lo sport maschile di serie A.
Non è neanche oggetto di discussione ma è una questione di puri numeri e risultati

« Ultima modifica: Agosto 12, 2016, 22:08:10 pm da CLUBBER »
Vivo da solo
Mi alleno da solo
E vincero' il titolo da solo

Offline CLUBBER

  • Affezionato
  • **
  • Post: 725
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #40 il: Agosto 12, 2016, 22:06:12 pm »
Io posso anche mettermi 10 ore al giorno a suonare la chitarra elettrica ma è improbabile che riesca a raggiungere il livello di un Steve Vai o un Joe Satriani e questo a prescindere che io mi sia impegnato come loro o anche di più,questo perché loro hanno più talento naturale di me....
Nessun uomo che non suoni al loro livello dirà mai che la sua musica è paragonabile a quella di quei 2 mostri perché  si e' impegnato tanto.
Di gente che sgobba nel mondo della musica ce né tanta,tantissima.. ma tra questi solo una manciata potranno essere paragonabili ad un genio come Morricone.
Vivo da solo
Mi alleno da solo
E vincero' il titolo da solo

Offline CLUBBER

  • Affezionato
  • **
  • Post: 725
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #41 il: Agosto 12, 2016, 22:19:26 pm »
Non è che le donne sono allo stesso livello perché sono in due categorie diverse...
È vero il contrario
SONO IN DUE CATEGORIE DIVERSE PERCHÉ NON SONO ALLO STESSO LIVELLO
Vivo da solo
Mi alleno da solo
E vincero' il titolo da solo

Offline Cad.

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 452
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #42 il: Agosto 12, 2016, 22:55:35 pm »
Il migliore risultato in assoluto è più importante del miglior risultato di categoria (maschile e femminile)  il record sui 100 metri,  ad esempio, dimostra anche fin dove può arrivare la velocità umana. Ha un significato superiore.

E un record maschile quasi sempre (sempre?) equivale a un record umano.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9753
  • Sesso: Maschio
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #43 il: Agosto 12, 2016, 23:21:53 pm »
Scusate, ma non capisco il senso di questa discussione, è chiaro che gli uomini sono mediamente più forti, inutile discuterne. Non a caso sport maschili e sport femminili sono 2 categorie diverse!

Però questo non vuol dire che un oro femminile vale meno di un oro maschile, all'interno della stessa categoria sessuale per una donna primeggiare è difficile tanto quanto per un uomo. Se ci fosse una nuotatrice capace di vincere tutti gli ori di Phelps, ovviamente nel nuoto femminile, dal punto di vista atletico non si potrebbe considerare certo inferiore a Phelps.

Tornando alla Pelligrini è stata sempre sopravvalutata e pompata dai media, è stata una sorta di Emma Marrone o Francesca Michielin del nuoto, non può competere con i nuovi veri talenti del nuoto femminile, lei è a un livello nettamente inferiore. Fare confronti con i nuotatori maschili non ha senso, se dobbiamo dirla tutta nel contesto maschile il fidanzato Filippo Magnini è assai più scarso!

No, un oro femminile - così come un argento o un bronzo - vale meno di un oro maschile.
Lo sport femminile esiste solo in virtù della separazione dei sessi, tutto il resto è fuffa.


Citazione
se dobbiamo dirla tutta nel contesto maschile il fidanzato Filippo Magnini è assai più scarso!

Vedi, tu fai questo paragone proprio perché esiste la separazione dei sessi.
Viceversa, non potresti mai farlo, perché in un contesto maschile la Pellegrini neppure esisterebbe.
Filippo Magnini è più forte della fidanzata, ma gareggia contro altri uomini, è questo il suo problema.
Gareggiasse contro le donne farebbe sfracelli.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline kautostar

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1562
Re:La superdonna onnivincente e rappresentativa ha fatto FLOP
« Risposta #44 il: Agosto 12, 2016, 23:23:55 pm »
Mah, per come la vedo io una medaglia d'oro è una medaglia d'oro, anche nello sport femminile. L'importante è vincere nella categoria in cui si gareggia.
Altrimenti ragionando per prestazioni assolute, ad esempio nel sollevamento pesi un oro in categoria maschile 56kg, dovrebbe valere meno del nono posto categoria maschile 69kg,  visto che anche il più scarso pesista olimpico di 69kg riesce a staccare più Kilogrammi del miglior atleta di 56 kg!

Le donne sono fisicamente svantaggiate nella maggior parte degli sport, così come può essere fisicamente svantaggiato dal punto di vista della forza un uomo che pesa solo 56kg,  rispetto a uno che pesa 13kg in più, ma un oro è sempre un oro, a prescindere dai record assoluti!


Poi è ovvio che se ragioniamo per assoluti, le donne sono inferiori in quasi tutti gli sport(tranne forse ginnastica artistica, tuffi e sport simili), e inoltre nella maggioranza degli sport maschili c'è molta più competizione, molti più atleti che lottano con tutte le forze per la qualificazione e per le medaglie. In termini assoluti un oro maschile vale più di un oro femminile, così come un oro sui 100 mt stile libero, vale più di un oro nella scherma(uno sport praticato da 4 gatti)!
Ma in termini relativi, un oro è un oro, un argento è un argento, un bronzo è un bronzo...
« Ultima modifica: Agosto 12, 2016, 23:39:21 pm da kautostar »