Autore Topic: Presa di distanza  (Letto 3252 volte)

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:Presa di distanza
« Risposta #15 il: Luglio 21, 2016, 16:52:58 pm »
 :(
Attenderò dunque.
Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:Presa di distanza
« Risposta #16 il: Luglio 22, 2016, 13:48:32 pm »
Intanto, per quello che riguarda il concetto di "morte", che non è affatto il contrario della vita, ecco un video interessante:

Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7595
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Presa di distanza
« Risposta #17 il: Luglio 22, 2016, 14:03:18 pm »
un concetto chiaro è che l'antifemminismo è concettualmente dipendente dal femminismo
ok
ma la qm non si riduce all'antifemminismo
anzi credo che uno dei nostri meriti sia sempre stato quello di rifiutare l'etichettatura di anti
se il punto è questo, sfondi una porta aperta
altri concetti chiari, onestamente non li colgo
il al tuo posto ridurrei il tutto a 2-3 punti, poi se vuoi puoi mettere anche cento corollari, ma un lungo programma/dichiarazione di intenti che tocca un po' tutto un po' niente, è difficile da prendere in considerazione
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:Presa di distanza
« Risposta #18 il: Luglio 22, 2016, 15:19:11 pm »
Ho capito la critica e ti ringrazio.
In effetti è tutta una cosa che ho in testa io e siccome si tratta a malapena di un esordio manca di chiarezza e di sufficiente progettualità.

Il problema è che all'università ho una prof. femminista (e un po' una "cultura" di quel tipo intorno) e vorrei formarmi una prospettiva che mi permetta di concludere la mia formazione senza diventare vittima di quel pensiero. Vorrei, per dirla breve, evitare di ammalarmi pur frequentando un ambiente contaminato.
Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9235
  • Sesso: Maschio
Re:Presa di distanza
« Risposta #19 il: Luglio 23, 2016, 09:06:42 am »
Ho deciso di prendere le distanze dalla questione maschile; o almeno dalle branche finora conosciute. Che mi frega a me? Direte. Beh, io ho preso questa decisione perché forse ancora sono troppo giovane per capire certe cose. Una sorta di distacco narcisistico dai genitori, per usare una metafora freudiana.

Ascolta, quando uno inizia ad interessarsi a questi argomenti, poi non se ne libera più.
In un certo senso "fanno ormai parte di te" e non riuscirai a liberartene raccontando a te stesso o agli altri "che vuoi prenderne le distanze".
La QM è come un virus che ti infetta, che per certi versi ti salva da tutta una serie di guai, ma che per altri non ti migliora affatto la vita.
Le prese di coscienza hanno i loro lati positivi ma anche i loro lati negativi.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7595
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re:Presa di distanza
« Risposta #20 il: Luglio 23, 2016, 15:32:13 pm »
Vorrei, per dirla breve, evitare di ammalarmi pur frequentando un ambiente contaminato.

c'è una e una sola cosa da fare: sul lavoro non c'è differenza tra mm e ff.
Il che significa non fare e non accettare discriminazioni.

Questo come politica ufficiale.
Come retropensiero: ricordarsi sempre che le donne sono pericolose, bisogna averne paura. È un pensiero difficile da accettare, ma se lo tieni sempre presente avrai molte meno rogne. Vai a vedere la vicenda del nostro amico raccontata in home page: http://www.questionemaschile.org/?p=1633

poi per tutto il resto: fregarsene. Non saremo noi a cambiare il corso della storia e onestamente credo che siamo ad una svolta tale che si debba solo aspettare
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:Presa di distanza
« Risposta #21 il: Luglio 23, 2016, 21:17:33 pm »
Ascolta, quando uno inizia ad interessarsi a questi argomenti, poi non se ne libera più.
In un certo senso "fanno ormai parte di te" e non riuscirai a liberartene raccontando a te stesso o agli altri "che vuoi prenderne le distanze".
La QM è come un virus che ti infetta, che per certi versi ti salva da tutta una serie di guai, ma che per altri non ti migliora affatto la vita.
Le prese di coscienza hanno i loro lati positivi ma anche i loro lati negativi.

Lo sospettavo... E ti ringrazio di avermelo confermato. Tuttavia siccome una peculiarità maschile è la capacità di avere altri tipi di idee, sentimenti e attitudini oltre quella sessuale, mi concedo lo streben di tenere da parte il problema dove posso. Certo, con tutte queste donne in giro non è facile. Pure il mio medico si fa sostituire da una apprendista  :wacko:

c'è una e una sola cosa da fare: sul lavoro non c'è differenza tra mm e ff.
Il che significa non fare e non accettare discriminazioni.

Questo come politica ufficiale.
Come retropensiero: ricordarsi sempre che le donne sono pericolose, bisogna averne paura. È un pensiero difficile da accettare, ma se lo tieni sempre presente avrai molte meno rogne. Vai a vedere la vicenda del nostro amico raccontata in home page: http://www.questionemaschile.org/?p=1633

poi per tutto il resto: fregarsene. Non saremo noi a cambiare il corso della storia e onestamente credo che siamo ad una svolta tale che si debba solo aspettare

Incredibile come tutto ciò combaci esattamente con quel che penso io. Ne è la formulazione esplicita.
Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche

Offline Faust

  • Affezionato
  • **
  • Post: 264
  • Sesso: Maschio
  • Studere, studere, post mortem quid valere
Re:Presa di distanza
« Risposta #22 il: Luglio 25, 2016, 17:10:16 pm »
Scusate se riapro la discussione, ma dopo un po' di giorni passati qui sul forum non potevo non riesaminare la questione.

In sostanza io dicevo a voi di essere anti-femministi e di reiterare la medesima logica. Mi sbagliavo. Quel che ho scritto in questo topic, specialmente il post iniziale, è semplicemente una serie di errori ed ingenuità basate su idee femministe che nemmeno mi accorgevo di portare avanti con pedanteria.
Confrontando globalmente uomo e donna, si può dire che la donna non avrebbe il genio dell'ornamento, se non avesse l'istinto del ruolo secondario.

- Friedrich Nietzsche