Autore Topic: Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"  (Letto 11683 volte)

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18439
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #15 il: Maggio 22, 2016, 21:24:24 pm »
In soldoni , l'italiano é vigliacco , ma per il futuro e per il rischio di collasso dell'UE e NATO, sará proprio la sua vigliaccheria la salvezza ?
Più che vigliacco, dà il meglio di sé nell'assenza delle istituzioni. Alcuni storici stranieri hanno detto che il genio della I Repubblica è stato quello di non governare :lol:
Tutto giusto, salvo la solita barzelletta delle donne che avrebbero una sessualita' esuberante e imbarazzante per gli uomini, affermazione ridicola che e' vera solo all'interno di un film porno.
La realta' e' che, proprio perche oggi si fa sesso se e solo quando decide la donna, oggi  e' il tempo della storia umana in cui si fa meno sesso in assoluto.
Condivido la frase in grassetto, ma quanto al resto devi spiegarlo alle francesi, come ha detto anche Mercimonio qui.
Mi chiedo: ma le c.d. "virtù femminili" quanto sono ancestrali - anzi, erano -  e quanto indotte dalla vecchia società patriarcale ?
Me lo chiedo perché più tempo passa e più mi convinco che le suddette virtù femminili, erano in gran parte un prodotto del suddetto patriarcato, poiché generalmente le donne tutto sono tranne che "delicate, gentili e pazienti".
E' così.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4446
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #16 il: Maggio 23, 2016, 00:13:38 am »

La realta' e' che, proprio perche oggi si fa sesso se e solo quando decide la donna, oggi  e' il tempo della storia umana in cui si fa meno sesso in assoluto.

Concordo . Ma lo integrerei con quanto ha detto un ex utente di questo forum :

Citazione
se 100 donne si scopano intercambiando sempre gli stessi 10 uomini:
100 donne scopano senza muovere un dito..
10 uomini scopano senza muovere un dito..

..e gli altri 90 stanno a sgomitare per aggiungersi a quei 10.

Ed è quello che voglio dire col paragone alfa-beta . Grazie alla mentalità che hai detto adesso

Citazione
oggi si fa sesso se e solo quando decide la donna

le donne medie tendono a scoparsi solo quelli considerati alfa , quindi i BETA fanno sicuramente meno sesso . Il problema è che i beta sono la stragrande maggioranza .

Il ciclo è sempre questo : distruggi il libertinismo sessuale ----> alzi il pudore femminile -----> magicamente vedi come si ritorna ad una società più giusta dove anche il più brutto degli uomini può avere una minima possibilità , se giocata bene .

Supponendo che il mio ragionamento sia errato, la riflessione subentra sempre.
Noto le femministe odiano i clienti delle prostitute ma sono così favorevoli ai cambiamenti di partner sessuali  , occasionali e non, e alla promiscuità .
Mi spiegate cosa ci sarebbe da vantarsi nella promiscuità ?
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline ReYkY

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1015
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #17 il: Maggio 23, 2016, 03:42:14 am »
Capitalismo sessuale: pochi privilegiati si fanno tutte (le fighe) e tanti "beta" si litigano i rimasugli.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #18 il: Maggio 23, 2016, 10:31:31 am »

Supponendo che il mio ragionamento sia errato, la riflessione subentra sempre.
Noto le femministe odiano i clienti delle prostitute ma sono così favorevoli ai cambiamenti di partner sessuali  , occasionali e non, e alla promiscuità .
Mi spiegate cosa ci sarebbe da vantarsi nella promiscuità ?

Troppa filosofia.
C'è solo uno spirito concorrenziale, tra donne a pagamento diretto e donne a pagamento indiretto. Queste ultime sono la maggior parte e detengono il primato nella comunicazione, per cui cercano di veicolare le scelte maschili verso di loro criminalizzando gli uomini che non le pagano/scelgono.
Le femministe parteggiano per le "gratis" in quanto facenti parti della categoria, come un fiorentino tifa per la Fiorentina Calcio.
La promiscuità del sesso pseudogratuito corrisponde al liberismo di mercato rapportato alla sessualità. Cioè venditori che non vogliono tasse, che vogliono per sé tutti i guadagni senza avere vincoli dallo stato e che pensano di guadagnare illimitatamente.

Offline giacca

  • Affezionato
  • **
  • Post: 581
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #19 il: Maggio 23, 2016, 20:03:12 pm »
Capitalismo sessuale: pochi privilegiati si fanno tutte (le fighe) e tanti "beta" si litigano i rimasugli.
Vero in grossa parte (quella delle disuguaglianze), ma che si facciano tutte le migliori spero di no. Se no devo pensare che siano tutte senza capacità di discernere e di capire che le stanno usando.

Offline giacca

  • Affezionato
  • **
  • Post: 581
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #20 il: Maggio 23, 2016, 20:06:51 pm »
http://quintavalle.blogspot.it/2007/09/politicamente-scorrettissimo.html

Politicamente scorrettissimo

Il simbolo del maschio italiano è il Don Giovanni in Sicilia di Brancati, un eterno fanciullo che vive sotto tutela delle sue donne. E, quanto al potere, la fuga del Re l’8 settembre ben simboleggia la fuga dei padri, e delle classi dirigenti, dalle loro responsabilità, una fuga che dura tuttora: come ben sanno i lettori del mio blog, la mia teoria è che siamo in 8 settembre permanente.
Quello che i francesi oggi scoprono addolorati, in Italia c'è sempre stato. In Francia la rinascita del maschio è forse possibile e vicina, perché sono ancora disponibili modelli culturali strutturanti.
Per un italiano, in assenza di punti di riferimento, con padri irresponsabili ed assenteisti e leaders inetti, imparare a diventare un uomo è molto più difficile. Proprio come l'8 settembre, bisogna arrangiarsi da soli.
Senza polemica,ma a me queste disquisizioni su come debba essere il vero uomo ricordano la recente uscita del ministro Boschi sui veri partigiani che votano sì al referendum.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #21 il: Maggio 23, 2016, 21:53:35 pm »
Vero in grossa parte (quella delle disuguaglianze), ma che si facciano tutte le migliori spero di no. Se no devo pensare che siano tutte senza capacità di discernere e di capire che le stanno usando.
Nel sesso ci si usa a vicenda. Non può essere altrimenti.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #22 il: Maggio 23, 2016, 21:54:37 pm »
Senza polemica,ma a me queste disquisizioni su come debba essere il vero uomo ricordano la recente uscita del ministro Boschi sui veri partigiani che votano sì al referendum.
Qui concordo alla grande.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #23 il: Maggio 24, 2016, 00:41:18 am »
Vero in grossa parte (quella delle disuguaglianze), ma che si facciano tutte le migliori spero di no. Se no devo pensare che siano tutte senza capacità di discernere e di capire che le stanno usando.

Guarda, questa storia dei cosiddetti "maschi alfa " (o "alpha" che dir si voglia), che si farebbero tutte le donne, la trovo a dir poco un'esagerazione colossale.

Riguardo alla capacità femminile di discernere, credo bisognerebbe prendere atto del fatto che le femmine non sono affatto così perspicaci come dicono di essere, e come gli stessi uomini credono che siano, per non parlare del fatto che generalmente ad esseri "usati" (termine che detesto; ma va be') sono gli uomini, ossia i bancomat umani.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
Re:Recensione del libro di Eric Zemmour "L'uomo maschio"
« Risposta #24 il: Maggio 24, 2016, 00:51:12 am »
le donne medie tendono a scoparsi solo quelli considerati alfa ,

Jason, siccome le parole sono importanti, e al di là delle diverse opinioni in merito ai c.d. maschi alfa e beta, vorrei farti notare che le donne (medie o strafiche che siano) non "si scopano" tot uomini, bensì la danno a tot uomini, facendosi quindi scopare.
Voglio dire: chi "lo prende" sono loro, non gli uomini.
Sono loro ad essere penetrate, non noi.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.