Autore Topic: Pornografia: un bene o un male per gli uomini?  (Letto 73746 volte)

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #465 il: Agosto 06, 2017, 18:10:31 pm »
Tutto ciò che dà piacere dà anche dipendenza compreso il sesso normale

già, o meglio... può dare

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #466 il: Agosto 06, 2017, 23:36:06 pm »
Di fronte a sostanze che causano alterazioni chimiche dell'encefalo non esiste la predisposizione , a meno che non sei un X men . Il tallio non è tossico per chi è predisposto , è tossico e basta perchè causa uno squilibrio chimico generale potenzialmente letale . Gli uomini che guardano i porno rischiano la dipendenza senza accorgersene, in pratica per loro va tutto bene e non succede niente di che .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #467 il: Agosto 07, 2017, 00:29:29 am »
Gli uomini che guardano i porno rischiano la dipendenza senza accorgersene, in pratica per loro va tutto bene e non succede niente di che .

Sì, d'accordo, però non esageriamo.
A me, attualmente, frega meno di zero del porno, ma da giovane - quindi in era pre YouTube - acquistavo giornali porno come "Erotik" e "Supersex", nonchè "OV " e "LE ORE", ma non ho subìto alcun trauma da tali visioni, al pari di tanti altri miei coetanei e non.
Poi sì, è chiaro che un uso eccessivo del porno può e potrebbe causare disturbi, ma non facciamola troppo tragica.


@@

Del resto anche l'astinenza, la mancanza di sesso causa e può causare dei disturbi psicologici.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #468 il: Agosto 07, 2017, 00:37:00 am »
La pornografia è uno dei capisaldi del rincitrullimento maschile, un fenomeno di massa che muove miliardi di dollari. Ne abbiamo ampie eco in questo forum, con diversi utenti che dichiarano di passare gran parte del loro tempo davanti al porno (e scontati risultati catastrofici con le donne vere).
Sostenere che causi dipendenza in rari soggetti predisposti è fuori dalla realtà. Poiché i soggetti colpiti non riconoscono la loro dipendenza, affermare che il porno (come la cannabis) sia innocuo, anzi faccia bene è irresponsabile e non fa che peggiorare la condizione di molti uomini che ci leggono.

E' inoltre un punto cieco della QM, perché nega il problema del tittytainment, mezzo troppo sottovalutato persino qui per indurre apatia e tener buoni gli uomini davanti a uno schermo, onde non utilizzare le loro energie per migliorare la loro condizione (dal sito FDF):

Zbigniew Brzezinski già chiamava «tittytainment» (cioè, intrattenimento a base di tette buono per rimbecillire il popolino)

Fu Zbigniew Brzezinski che fornì una prima soluzione: tittytainment, una parola coniata a proposito che sta per tits = tetta (nel senso di dispensatrice di latte) e entertainment = gioco, il panem et circenses della Roma imperiale». (La fine della scuola: La società 20:80)

E Tittytainment abbiamo, 24 ore su 24: basta accendere la tv, o «viaggiare» sul web più frequentato. Tette, porno, ed «informazione d’intrattenimento», intese ad assopirci

Tutti gli altri «sfigati» basta che si accontentino di tittytainment: cibo sufficiente a svolgere un lavoro da schiavi e…  tanta televisione, o realtà virtuale: non crediate che questo progetto sia il frutto di qualche mente malata.

Nel settembre del 1995 la Fondazione Gorbaciov accolse l’élite del mondo al prestigioso Fairmont Hotel di San Francisco, sul Nob Hill, proprio sopra la City, e con vista stupenda sul Golden Gate: bene, tra gli invitati c’erano anche i giornalisti tedeschi Hans Peter Martin e Harald Schumann, entrambi del Der Spiegel, entrambi di orientamento socialdemocratico. Alla riunione erano presenti solo 500 selezionatissimi invitati tra cui il gotha della finanza internazionale: «Tutto il mondo va incontro a trasformazioni tali che lo trasformeranno nel mondo precedente, come per riportarlo ad una vita precedente» e su questa linea Zbigniew Brzezinski ex consigliere (o sarebbe meglio chiamarlo «consigliore») per la Sicurezza degli Stati Uniti con parecchi presidenti, coniò quel termine tittytainment, neologismo, incrocio tra entertainement e tits (2) cioè intrattenimento e cibo, combinazione tra spettacolo atto a stordire ed un’alimentazione sufficiente.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #469 il: Agosto 07, 2017, 00:37:13 am »
Citazione
Tutto ciò che dà piacere dà anche dipendenza compreso il sesso normale
già, o meglio... può dare

Senza alcun dubbio.
Il sesso, se fatto bene e con una donna che ti attrae veramente, crea una forte dipendenza.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #470 il: Agosto 07, 2017, 00:43:36 am »
Sostenere che causi dipendenza in rari soggetti predisposti è fuori dalla realtà. Poiché i soggetti colpiti non riconoscono la loro dipendenza, affermare che il porno (come la cannabis) sia innocuo, anzi faccia bene è irresponsabile e non fa che peggiorare la condizione di molti uomini che ci leggono.

Io non sono un esperto in materia, per cui al di là di ciò che leggo su internet non so quali siano le percentuali vere.
Idem per la cannabis (calcola che io non fumo neppure le sigarette).

@@

ps: Vicus, una domanda: tu non hai mai visto dei film porno?
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #471 il: Agosto 07, 2017, 00:54:26 am »
Ci sono un'infinità di reportage e siti anche medici che ne parlano.

I porno mi tocca vederli quando scarico film di tutt'altro genere cui hanno cambiato il nome del file :lol: e non mi "traumatizzano" come si potrebbe pensare né mi eccitano, li trovo semplicemente ridicoli.
« Ultima modifica: Agosto 07, 2017, 02:58:08 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #472 il: Agosto 07, 2017, 15:12:38 pm »
Mi pare inutile continuare a replicare, tanto chi non vuol sentire non sente e continua a ripetere le stesse sue apocalittiche convinzioni religioso-personali prive di ogni fondamento e soprattutto prive di dati reali. Che ognuno la pensi come meglio credo, a questo punto. Una cosa però è certa: avete trovato un punto di incontro con le femministe.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #473 il: Agosto 07, 2017, 15:25:35 pm »
Alberto l'unico che nomina la religione in questo topic sei tu.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #474 il: Agosto 07, 2017, 15:59:29 pm »
Ci sono un'infinità di reportage e siti anche medici che ne parlano.

I porno mi tocca vederli quando scarico film di tutt'altro genere cui hanno cambiato il nome del file :lol: e non mi "traumatizzano" come si potrebbe pensare né mi eccitano, li trovo semplicemente ridicoli.

 e non pensi che tanti altri non ne siamo traumatizzati e li trovino ridicoli ?
inoltre, il prono se non lo si cerca non è proprio così endemico, non più di altre forme di evasione

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #475 il: Agosto 07, 2017, 16:30:47 pm »
Quindi ricapitolando :

- Le fonti favorevoli ( o comunque non contrarie) al porno sono fonti serie
- Le fonti contrarie non esistono , e se esistono sono basate su "convinzioni religiose" . Anzi è più grave la "dipendenza da religione" che da porno ( peccato che esistono incontri per pornodipendenti e non per "religionedipendenti" ma vabbè) , così siamo nell'uaar

Oh non mi sto inventando niente, sono cose che sto leggendo qui . Quindi ritorna la domanda : ma non si era già detto di non mettere in mezzo la religione ? E allora perchè la trovo scritta sotto ogni post riguardante la pornografia ?
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #476 il: Agosto 07, 2017, 16:32:27 pm »
e non pensi che tanti altri non ne siamo traumatizzati e li trovino ridicoli ?
inoltre, il prono se non lo si cerca non è proprio così endemico, non più di altre forme di evasione
Come no, tutti a visionare valanghe di porno per farsi quattro risate! :lol:
Marmocchio sei OT: il tema non sono i presunti traumi moralistici provocati dal porno. Si butta tutto sulla fisima religiosa per screditare un'opinione.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #477 il: Agosto 07, 2017, 16:34:33 pm »
Sì, d'accordo, però non esageriamo.
A me, attualmente, frega meno di zero del porno, ma da giovane - quindi in era pre YouTube - acquistavo giornali porno come "Erotik" e "Supersex", nonchè "OV " e "LE ORE", ma non ho subìto alcun trauma da tali visioni, al pari di tanti altri miei coetanei e non.
Poi sì, è chiaro che un uso eccessivo del porno può e potrebbe causare disturbi, ma non facciamola troppo tragica.


@@

Del resto anche l'astinenza, la mancanza di sesso causa e può causare dei disturbi psicologici.

Io sto dicendo la tendenza attuale qual'è . Non ho detto che è tragico ma si, è un problema . Del resto se il porno è al terzo posto a livello globale fra le ricerche internet ci sarà pure un motivo.
Poi, è mille volte straovvio che ciò non toglie che ci siano uomini non dipendenti e bla bla bla . E' mille volte ovvio che ci sono uomini come te che se ne fregano e che ci sono le classiche eccezioni e bla bla bla . Mi tocca ripeterlo, altrimenti...

«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #478 il: Agosto 07, 2017, 16:42:06 pm »
e non pensi che tanti altri non ne siamo traumatizzati e li trovino ridicoli ?
inoltre, il prono se non lo si cerca non è proprio così endemico, non più di altre forme di evasione

Tutti in clinica per la disintossicazione!! (vale anche per chi, nella sua vita, ha acquistato giornaletti peccaminosi).  :D :D  :D

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #479 il: Agosto 07, 2017, 16:42:33 pm »
Io sto dicendo la tendenza attuale qual'è . Non ho detto che è tragico ma si, è un problema . Del resto se il porno è al terzo posto a livello globale fra le ricerche internet ci sarà pure un motivo.
Poi, è mille volte straovvio che ciò non toglie che ci siano uomini non dipendenti e bla bla bla . E' mille volte ovvio che ci sono uomini come te che se ne fregano e che ci sono le classiche eccezioni e bla bla bla . Mi tocca ripeterlo, altrimenti...

No, Jason, casomai sono io che devo ripetere l'ovvio.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.