Autore Topic: Discussione con una femminista  (Letto 1417 volte)

Offline Rivarol

  • Affezionato
  • **
  • Post: 133
Discussione con una femminista
« il: Giugno 30, 2018, 11:01:42 am »
L'altro giorno ho avuto una accesa discussione con una femminista.

La tizia rimproverava agli uomini (italiani) di predicare bene e razzolare male. In sostanza diceva che gli uomini italiani esaltano valori quali quelli della famiglia, della tradizione, vogliono le donne di altri tempi. Poi però, in realtà, sono tra i primi posti nel mondo tra le persone che si sposano in tarda età (credo si sia arrivati al 34/35 per gli uomini italiani) e se lo fanno neanche in maniera tanto convinta.

Ora, a parte che il trend di sposarsi in tarda età riguarda tutta l'Europa, uomini e donne, non capisco il senso di questa invettiva.

Su una cosa potrei concordare: purtroppo in Italia certe cause fondamentali (famiglia, tradizione etc.) sono difese da persone che sono esattamente l'opposto di tali valori. Basti pensare che tra i difensori della famiglia ci sono quelli sposati 3/4 volte, oppure mai sposati. Oppure un Berlusconi, un puttaniere conclamato. Mi sembra evidente che, difesi da questa gente, certe battaglie perdono di credibilità.


Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #1 il: Giugno 30, 2018, 11:51:45 am »
Premesso che una parte di verità c'è, la femminista in questione dovrebbe essere contenta di tutto ciò, visto e considerato che l'italiana media non fa altro che sputare veleno nei confronti dei propri connazionali. *
Ragion per cui la suddetta italiana media, se fosse un minimo coerente con ciò che pensa, dice e scrive, dovrebbe augurarsi l'estinzione di ciò che sostanzialmente disprezza.
Del resto basta ascoltarle attentamente per rendersene conto.
Inoltre non mi risulta che le donne odierne - perlomeno la grande maggioranza - siano poi così interessate a metter su famiglia e ad avere dei figli.
Qualcuno direbbe:
<<Il bue che dice cornuto all'asino>>
...

@@

* In altri Paesi è lo stesso.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #2 il: Giugno 30, 2018, 12:11:37 pm »
Rivarol, non è che ci si sposa per ideologia. Puoi essere un sostenitore del matrimonio tradizionalista quanto vuoi ma poi devi trovare la persona e se sei tradizionalista è difficile trovarla questa persona. La questione maschile esiste proprio perché il valore di sopravvivenza della donna è pressoché evaporato, per cui è del tutto naturale che gli uomini si sposino tardi e senza convinzione. Fatemi innamorare di donne con la testa sulle spalle, con Totti di cura verso i bambini, con un cervello che sembri affidabile, senza una storia di cazzi tipico più di una prostituta che di una madre di famiglia, allora vedrai se gli uomini si sposano prima dei 30 anni e con quanta convinzione.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #3 il: Giugno 30, 2018, 16:58:39 pm »
L'altro giorno ho avuto una accesa discussione con una femminista.

La tizia rimproverava agli uomini (italiani) di predicare bene e razzolare male. In sostanza diceva che gli uomini italiani esaltano valori quali quelli della famiglia, della tradizione, vogliono le donne di altri tempi. Poi però, in realtà, sono tra i primi posti nel mondo tra le persone che si sposano in tarda età (credo si sia arrivati al 34/35 per gli uomini italiani) e se lo fanno neanche in maniera tanto convinta.

Ora, a parte che il trend di sposarsi in tarda età riguarda tutta l'Europa, uomini e donne, non capisco il senso di questa invettiva.
Warlordmaniac ha risposto molto bene: se gli uomini si sposano poco convinti è perché le donne non valgono nulla come mogli. Ma questo a lorsignore neanche passa per la testa. L'argomento della tua conoscente femminista dà la cifra della presunzione e incoscienza delle donne moderne, che malgrado un passato sentimentale da prostitute farneticano sulle loro virtù e sul fatto che non divorzieranno mai.
Citazione
Su una cosa potrei concordare: purtroppo in Italia certe cause fondamentali (famiglia, tradizione etc.) sono difese da persone che sono esattamente l'opposto di tali valori. Basti pensare che tra i difensori della famiglia ci sono quelli sposati 3/4 volte, oppure mai sposati. Oppure un Berlusconi, un puttaniere conclamato. Mi sembra evidente che, difesi da questa gente, certe battaglie perdono di credibilità.
Solo per citarne un paio, il prof. De Mattei è sposato da decenni e ha sei figli, la Miriano anche e ne ha quattro.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Kratos

  • Affezionato
  • **
  • Post: 155
  • Sesso: Maschio
  • La virilità è una lotta
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #4 il: Giugno 30, 2018, 18:29:40 pm »
Rivarol, non è che ci si sposa per ideologia. Puoi essere un sostenitore del matrimonio tradizionalista quanto vuoi ma poi devi trovare la persona e se sei tradizionalista è difficile trovarla questa persona. La questione maschile esiste proprio perché il valore di sopravvivenza della donna è pressoché evaporato, per cui è del tutto naturale che gli uomini si sposino tardi e senza convinzione. Fatemi innamorare di donne con la testa sulle spalle, con Totti di cura verso i bambini, con un cervello che sembri affidabile, senza una storia di cazzi tipico più di una prostituta che di una madre di famiglia, allora vedrai se gli uomini si sposano prima dei 30 anni e con quanta convinzione.

 :clapping: meglio non lo si poteva dire.


Sono tutte cresciute con il chiodo fisso che avere figli avrebbe rovinato la loro vita. Tutte. Infatti fra le mie coetanee è pieno di carne buona per quanto riguarda l'aspetto, ma vige il completo analfabetismo per quanto riguarda la capacità di prendersi cura di un uomo ed anche peggio per quanto riguarda la capacità di essere madri.
Ciò che solamente conta è che ci troviamo in mezzo ad un mondo di rovine a domandarci sempre più dolorosamente: esistono ancora uomini tra queste rovine? La devastazione che abbiamo d’intorno è soprattutto di carattere morale in un clima generalizzato di anestesia e disorientamento.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #5 il: Giugno 30, 2018, 18:38:14 pm »
:clapping: meglio non lo si poteva dire.


Oddio un po' meglio si poteva dire, purtroppo non so come, è subentrato un calciatore. Volevo scrivere "doti", evidentemente quel calciatore delle doti ce le aveva.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2106
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #6 il: Giugno 30, 2018, 23:57:11 pm »
L'altro giorno ho avuto una accesa discussione con una femminista.
Piuttosto che discutere con una femminista preferirei scaricare un camion di mattoni bollenti. :D

Offline JAROD72

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 829
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #7 il: Luglio 02, 2018, 12:58:10 pm »
Tenendo conto poi che le femministe attaccano sempre l'uomo bianco, guarda caso.

Anche se non lo dicono esplicitamente, lo si evince, (qualcuna, anzi, non poche lo dicono) ma molte lo sottintendono.

Il fatto che dicono che i maschi vogliono una donna d'altri tempi; che lo dicono per indivia rivale, è se ci si fa caso coerente con la visione di molti uomini che cercano donne dell'est. Le femministe invece che vogliono l'emancipazione sposano o flirtano con uomini non europei con mentalità completamente diverse dagli occidentali. Quindi è tutto un dire.

Offline Sardus_Pater

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2601
  • Sesso: Maschio
Re:Discussione con una femminista
« Risposta #8 il: Luglio 02, 2018, 14:12:44 pm »
Piuttosto che discutere con una femminista preferirei scaricare un camion di mattoni bollenti. :D

Una volta ho fatto una cosa simile: erano piastrelle di cotto ed erano i primi di un luglio più caldo di questo. Preferisco dimenticare, anche se poi mi hanno pagato bene :rolleyes: .
Il femminismo è l'oppio delle donne.