Autore Topic: Pornografia: un bene o un male per gli uomini?  (Letto 73736 volte)

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« il: Aprile 04, 2016, 18:40:21 pm »
I porno sono più comodi e soddisfacenti,

Ripeto : mi auguro che tu stia parlando per inesperienza . Ogni attivista antifemminista, dal più giovane al più anziano, ha come regola che il porno è estremamente dannoso per la psiche maschile e per il cervello . Provoca dipendenza simile a quella provocata dalle droghe . Creano frustrazione . Non c'è bisogno che dica altro .

Penso che tu stia parlando per inesperienza perchè più tardi hai scritto questo :

Citazione
Io non ci sto per i posteri e non ci sto nemmeno a vivere in una società che utilizza l'istinto sessuale maschile come amo da pesca per sfruttarlo lavorativamente promettendogli i biscottini in cambio (Aka vagina)

Comunque, leggiti questo

http://www.centrosangiorgio.com/piaghe_sociali/pornografia/pagine_articoli/pornografia_droga_e_altera.htm
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Cyberguy94

  • Affezionato
  • **
  • Post: 225
  • Per Ironforge!
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #1 il: Aprile 04, 2016, 20:24:24 pm »
Ripeto : mi auguro che tu stia parlando per inesperienza . Ogni attivista antifemminista, dal più giovane al più anziano, ha come regola che il porno è estremamente dannoso per la psiche maschile e per il cervello . Provoca dipendenza simile a quella provocata dalle droghe . Creano frustrazione . Non c'è bisogno che dica altro .

Penso che tu stia parlando per inesperienza perchè più tardi hai scritto questo :

Comunque, leggiti questo

http://www.centrosangiorgio.com/piaghe_sociali/pornografia/pagine_articoli/pornografia_droga_e_altera.htm

Il porno provoca assuefazione? Ma dai? Tipo il sesso reale con una donna?

Ogni attivista antifemminista cosa? Ma ti sei mai fatto un giro su avfm e sul forum MGTOW? HAi presente come la pensano i più anziani riguardo a sex bot, pornografia e vr? Spero sia tu a scherzare e a parlare per inesperienza.

Ti rendi conto che il porno inflaziona il prezzo della vagina a livelli esponenziali e ti rende dunque meno manipolabile dalle donne e meno incline a divinizzarle innalzandole su un piedistallo? Sono stato una settimana senza guardare pornografia nè masturbarmi e ti posso garantire che non ha fatto altro che rendermi ancor più "assetato" e volubile nei confronti del corpo femminile. Mi pareva d'avere la febbre, a momenti.

Offline Cyberguy94

  • Affezionato
  • **
  • Post: 225
  • Per Ironforge!
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #2 il: Aprile 04, 2016, 20:27:42 pm »
Come ti ha fatto notare frank , sei ancora molto giovane , per cui certe cose ancora non le percepisci.
Newton e Tesla vivevano in un'epoca completamente diversa da quella moderna, dove il potere della massoneria e dei massmedia non era ancora molto potente come oggi .
Chiunque sa fare un minimo di analisi comprende che sono proprio le famiglie con paternità responsabile ad essere il pilastro della società .

Risparmiami l'argomentazione sull'età, per favore, è pietosa.
Devi ancora colmare il non-sequitur per cui la soddisfazione sessuale mi renderebbe maggiormente manipolabile perchè a mio dire non è solamente un'affermazione errata ma è proprio l'esatto opposto di quanto vorrebbe significare.

Ripeto un'altra domanda: cosa guadagna oggettivamente un uomo nell'unirsi con una donna? Quale vantaggio evolutivo? Come può questa migliorare la sua vita e la sua routine quotidiana?

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #3 il: Aprile 05, 2016, 01:06:24 am »
Citazione
Il porno provoca assuefazione? Ma dai? Tipo il sesso reale con una donna?

Moltissimi medici stanno puntando il dito contro il porno per gli stessi effetti FISICI che provoca .

Citazione
Ogni attivista antifemminista cosa? Ma ti sei mai fatto un giro su avfm e sul forum MGTOW? HAi presente come la pensano i più anziani riguardo a sex bot, pornografia e vr?

Che molti QMmisti PURTROPPO sono favorevoli a pornografia, sex robot e immondizia simile lo so anche io, ma non tutti sono perfetti .

Citazione
Spero sia tu a scherzare e a parlare per inesperienza.

Ascolta,  io da un paio di anni sto studiando per cultura personale gli effetti deleteri della pornografia . Conosco persone che ne sono uscite faticosamente dopo esservi entrati nel circolo della dipendenza . Per cui puoi discutere con me, da "attivista MGTOW", di quello che vuoi, ma riguardo la pornografia ci perdi alla grande, fidati  ;)

Citazione
Ti rendi conto che il porno inflaziona il prezzo della vagina a livelli esponenziali e ti rende dunque meno manipolabile dalle donne e meno incline a divinizzarle innalzandole su un piedistallo?

Mi rendo conto che per non essere manipolabile dalle donne e dipendenti dalla vagina non c'è assolutamente bisogno del porno .

Citazione
Sono stato una settimana senza guardare pornografia nè masturbarmi e ti posso garantire che non ha fatto altro che rendermi ancor più "assetato" e volubile nei confronti del corpo femminile. Mi pareva d'avere la febbre, a momenti.

Ovvio . Si chiama crisi di astinenza, ed è praticamente la stessa che si ha quando un tossicodipendente smette di usare le droghe . Prova a smettere per 5-6 mesi .

Citazione
Devi ancora colmare il non-sequitur per cui la soddisfazione sessuale mi renderebbe maggiormente manipolabile perchè a mio dire non è solamente un'affermazione errata ma è proprio l'esatto opposto di quanto vorrebbe significare.

Vedi, il porno non dà alcun tipo di soddisfazione , perchè il piacere momentaneo a breve termine ( proprio quello che danno le droghe, senza rendertene conto mi stai fornendo su un piatto d'argento i paragoni giusti e le argomentazioni per smontare il mito del porno) non fa testo . Chi guarda porno compulsivamente poi viene attratto da scene sempre più scioccanti e/o violente. Sempre .

I porno distruggono pure le famiglie . Vai a leggere alcuni testi di mogli disperate (per onestà intellettuale devo citare anche questi esempi) perchè si sentono rifiutate sessualmente* dai mariti che sono dentro la dipendenza pornografica** .



* una donna va in crisi disperata se il partner rifiuta di farci l'amore , per quanto se ne possa discutere anche le mogli hanno bisogno di sesso da parte dei loro mariti .

** ad onor di cronaca va detto che molti uomini ricorrono alla pornografia proprio perchè le compagne ( mi tocca dire che in matrimoni veri cristiani ciò succede molto più di rado) si rifiutano di fare sesso con loro , ma questo già si sapeva
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #4 il: Aprile 05, 2016, 01:10:52 am »
Citazione
Ripeto un'altra domanda: cosa guadagna oggettivamente un uomo nell'unirsi con una donna? Quale vantaggio evolutivo?

L'uomo e la donna sono esseri diversi ma complementari. Si completano a vicenda . Non sono stati creati per essere soli . Il vantaggio evolutivo sarebbe nelle famiglie cristiane con paternità responsabile. Ossia, i pilastri della società . Non è un caso che le famiglie vengono definitie come "piccole imprese domestiche" .

Citazione
Come può questa migliorare la sua vita e la sua routine quotidiana?

Ascolta, come ho già avuto modo di dire fino allo stremo, l'essere single tutta la vita deve essere una scelta volontaria, non autoimposta . Ed è una bella differenza .
Quando il femminismo contava poco, il libero sesso ed il porno manco esisteva,  le famiglie proliferavano, ed i single erano 1) o preti e suore 2) o persone che per loro carattere e aspirazione preferiscono rimanere da sole, ed erano una minoranza .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #5 il: Aprile 05, 2016, 01:46:58 am »
Il fine ultimo e dichiarato di mgtow è il crollo/implosione delle moderne società ginocentriche.

Per raggiungere questo scopo dobbiamo togliere la linfa vitale al sistema ginocentrico che sfrutta gliuomini nella loro naturale tendenza di provveditori e protettori.

Lo scopo si raggiunge soltanto se un crescente numero di uomini si sfila dal ruolo tradizionale di Beta provider e mulo da lavoro (nonché donatore di sperma e bancomat ambulante) per la parassita di turno.

Le leggi pro donne non verranno modificate. La colpa non è mai delle donne. L'unico responsabile è sempre e comunque l'uomo. Vediamo come se la cavano le nostre donnine forti ed indipendenti quando si ritroveranno da sole a 40/50 anni.
;)

Offline vnd

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5999
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #6 il: Aprile 05, 2016, 06:38:42 am »
Moltissimi medici stanno puntando il dito contro il porno per gli stessi effetti FISICI che provoca .




Questa mi giunge nuova....
Non sono un assiduo fruitore di pornografia ma da militare qualcosa ho visto...
Che cosa dovrebbe succedermi?
Vnd [nick collettivo].

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #7 il: Aprile 05, 2016, 08:00:19 am »
Ne ero al corrente anch'io, si tratta di ricerche scientifiche indipendenti e attendibili. Il porno, specie se abituale, danneggia il funzionamento dei lobi frontali inibendo le facoltà razionali e determinando comportamenti impulsivi e aggressivi. Come le droghe, crea dipendenza (si tenga presente che ogni esperienza umana, specie se intensa e ripetuta, crea dei 'percorsi' cerebrali, il cervello è come un muscolo che cambia secondo l'allenamento).
Impedisce di vedere e trattare le donne come esseri umani (qui però le donne ci mettono molto del loro :lol:), divengono semplici immagini sessuali. In casi estremi favorisce devianze sessuali se non addirittura violenze.

In generale lo stile di vita odierno, ultrapermissivo e saturo di stimoli sessuali devasta i caratteri, rende gli uomini subumani, incapaci di ragionare e inconsapevoli (vedi fauna da discoteca), viscidi e mollicci, arroganti e vili, incapaci di una vita decente, virilmente produttiva, franca e legale. Come vediamo ogni giorno intorno a noi.

Il lettore scettico o semplicemente curioso potrà farsi un'idea leggendo il documento originale:

http://www.centrosangiorgio.com/piaghe_sociali/pornografia/pagine_articoli/pornografia_droga_e_altera.htm
« Ultima modifica: Aprile 05, 2016, 08:14:19 am da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #8 il: Aprile 05, 2016, 16:17:47 pm »
Moltissimi medici stanno puntando il dito contro il porno per gli stessi effetti FISICI che provoca .
....


 :D  :D

Immaginiamo la valenza che hanno queste ricerche e da chi sono sponsorizzate.  :rolleyes:
E comunque, seppur vero che in alcuni soggetti predisposti possa effettivamente creare problemi di dipendenza, nella maggior parte dei casi ha un effetto positivo sulla sfera sessuale maschile, soprattutto in un'epoca in cui si cerca di vietare ogni tipo di appagamento sessuale per gli uomini:
http://www.medicitalia.it/news/andrologia/5588-contrordine-pornografia-sembra-aumentare-desiderio-sessuale.html


....
Impedisce di vedere e trattare le donne come esseri umani...
...


Personalmente tratto le donne in base a come si comportano ed agli atteggiamenti che hanno. Sarà mica colpa del porno se molte donne si comportano e vanno in giro come delle bagasce? Inoltre sono le stesse donnine che si oggettificano continuamente, mostrando continuamente la loro mercanzia ed impedendo qualsiasi trattamento umano nei loro confronti.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #9 il: Aprile 05, 2016, 17:12:57 pm »
Puoi dimostrare (a parte il sito che la riporta in italiano) che questa ricerca non è indipendente?
Non ha nulla a che vedere con il parere di medicitalia, perché non dice che la pronografia causa problemi di erezione ma al contrario crea dipendenza.

Non penso che un uomo dalla personalità sana e virile sia dipendente dal porno. L'uomo non è fatto per avere rapporti sessuali con immagini (che sono comunque una realtà artificiale molto recente), il sesso è un'attività relazionale.

Per qualche ragione esistono libri e gruppi di supporto (laici) per i dipendenti dal sesso, e non viceversa.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #10 il: Aprile 05, 2016, 18:22:12 pm »
Puoi dimostrare (a parte il sito che la riporta in italiano) che questa ricerca non è indipendente?
Non ha nulla a che vedere con il parere di medicitalia, perché non dice che la pronografia causa problemi di erezione ma al contrario crea dipendenza.

Non penso che un uomo dalla personalità sana e virile sia dipendente dal porno. L'uomo non è fatto per avere rapporti sessuali con immagini (che sono comunque una realtà artificiale molto recente), il sesso è un'attività relazionale.

Per qualche ragione esistono libri e gruppi di supporto (laici) per i dipendenti dal sesso, e non viceversa.

Ne dibattemmo già al tempo su altro topic ed ognuno rimase fermo sulle sue posizioni. Per cui non credo sia il caso di ripristinare la stessa discussione inconcludente, anche perchè siamo piuttosto OT. La ricerca è quella, basta leggerla attentamente. Il resto sono solo le solite opinioni personali.
Detto questo, l'indipendenza della ricerca è la stessa che hanno tutte quelle che demonizzano a priori la visione di materiale per adulti. Le dipendenze psicologiche sono soggettive è possono riguardare i più svariati argomenti (c'è gente che è dipendente anche dall'ascoltare messa più volte al giorno).
Inoltre penso che sia un enorme autogol pro-femminismo dichiarare che il porno produce una qualche visione negativa verso il sesso femminile.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #11 il: Aprile 05, 2016, 19:11:57 pm »
Non insisto sulla questione ma non si tratta di motivazioni circostanziate, queste dettagliate ricerche vanno confutate nel merito e non in base a presunte (e inesistenti) fonti confessionali.
Un manuale di regia (scritto da Madsen, un ateo) riporta anche ricerche per cui il materiale per adulti aumenta di molto le gravidanze indesiderate tra gli adolescenti.
Ho citato questa ricerca unicamente per rendere un servizio ai lettori uomini. Chi poi vuole continuare a pensare che il porno migliori le capacità di relazione con le donne, il carattere, l'autostima e la personalità, è libero di farlo.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #12 il: Aprile 05, 2016, 19:18:30 pm »
Alberto86

Citazione
E comunque, seppur vero che in alcuni soggetti predisposti possa effettivamente creare problemi di dipendenza, nella maggior parte dei casi ha un effetto positivo sulla sfera sessuale maschile, soprattutto in un'epoca in cui si cerca di vietare ogni tipo di appagamento sessuale per gli uomini:

 :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

E quale sarebbe l'effetto positivo e l'appagamento ? A me sembra invece che chi guarda i porno crea un senso di frustrazione, considerato che poi ha delle aspettative alquanto inutili dalla controparte . E considerato che il porno lo guarda gente che ha zero appealing in questa società .

Citazione
Personalmente tratto le donne in base a come si comportano ed agli atteggiamenti che hanno. Sarà mica colpa del porno se molte donne si comportano e vanno in giro come delle bagasce? Inoltre sono le stesse donnine che si oggettificano continuamente, mostrando continuamente la loro mercanzia ed impedendo qualsiasi trattamento umano nei loro confronti.

Si, ok, ma questo è un altro discorso , e ciò non toglie che nel mondo del porno c'è un degrado e una disumanità allucinanti .

Citazione
Inoltre penso che sia un enorme autogol pro-femminismo dichiarare che il porno produce una qualche visione negativa verso il sesso femminile.

Il solo fatto che i primi a denunciare gli effetti negativi del porno sono stati proprio ricercatori filo-cattolici dimostra che non c'è nessun autogoal pro femminismo . Ma anche se fosse, non è che se si dice che il porno sia degradante nei rapporti delle donne debba essere qualcosa che per forza porti acqua al femminismo .

Citazione
Detto questo, l'indipendenza della ricerca è la stessa che hanno tutte quelle che demonizzano a priori la visione di materiale per adulti.

Scusami, ma sta roba qui mi sembra molto degradante per il sesso stesso, non solo viene svuotato del suo scopo principale, ma viene pure disumanizzato .

Citazione
Le dipendenze psicologiche sono soggettive è possono riguardare i più svariati argomenti (c'è gente che è dipendente anche dall'ascoltare messa più volte al giorno).

Albè, per favore non mi paragonare l'ascoltare messa più volte al giorno ( la chiesa stessa sconsiglia persino di evitare di comunicarsi più di una volta al giorno) con la dipendenza dal porno , che sono due fenomeni che hanno origini ed effetti completamente diversi .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Online Jason

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4428
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #13 il: Aprile 05, 2016, 19:23:17 pm »
Chi poi vuole continuare a pensare che il porno migliori le capacità di relazione con le donne, il carattere, l'autostima e la personalità, è libero di farlo.

Vicus , il discorso non è tanto questo , io stesso sconsiglio il porno a tutti i miei amici e conoscenti, poi chi vuol fare di testa sua faccia pure, io non sono nessuno per imporre le mie scelte agli altri . Il punto è che anche nell'antifemminismo c'è gente che diffonde l'idea che il porno sia bello e salutare .
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16930
  • Sesso: Maschio
Re:Pornografia: un bene o un male per gli uomini?
« Risposta #14 il: Aprile 05, 2016, 19:37:32 pm »
In effetti è OT, non trovo il topic originale ma la discussione è importante.

Il punto è che anche nell'antifemminismo c'è gente che diffonde l'idea che il porno sia bello e salutare .
Se ci fate caso sono tutti fenomeni che si accentuano quando gli uomini sono forzatamente separati dalle donne (prigioni, navi, guerre): ora questo accade nella vita di tutti i giorni con l'artificiale divario tra i sessi che è stato creato. Una volta però gli uomini desideravano la libertà e rivedere la loro donna, oggi gli si dice che il porno o relazioni promiscue e artificiali (leggi: rimorchio di una notte in discoteca) risolveranno i loro problemi se non addirittura la QM.
Se tutte queste cose facessero così 'bene' e formassero individui consapevoli e volitivi, il sistema ce le toglierebbe invece di propinarcele in dosi massicce. Invece ci toglie la possibilità di relazioni stabili, come mai?
Non so voi, ma io ho un'altra idea della libertà (e liberazione) dell'uomo. Dalla Sposa Meccanica: Folclore dell'Uomo Industriale:

A parte ogni questione di moralità, è evidente che un'esuberante nudità femminile non costituisce l'ambiente adatto perché il maschio adolescente o adulto sviluppi le proprie capacità di distacco e di valutazione razionale. Non ci sarà fioritura intellettuale o maturità emotiva in un simile ambito. Vedere le cose con calma e vederle complete significa un'attività piuttosto specializzata per gli organizzatori degli spettacoli di varietà e per i ragazzi che crescono in un ambiente pullulante di immagini di sirene e di seducenti profumi sintetici.
Il maschio medio, educato in - e da - questo ambiente tende a essere consapevole tanto dei distinti oggetti fisici e intellettuali quanto del volume variabile dell'eccitazione registrata all'interno di se stesso. Il jazz fornisce un'analogia. Anche i moduli della musica jazz si gonfiano o si contraggono come una massa cinestetica, o una stimolazione muscolare. Le canzoni jazz sono numeri, le ragazze sono numeri. Alcune sono calde, altre non tanto. Alcune sono dolci, altre sono sofisticate. Tale è il contenuto della vita mentale dell'eroe alla Hemingway e del bravo ragazzo in generale. Ogni giorno egli viene ridotto in una poltiglia servile dai suoi stessi riflessi meccanici intenti a registrare e a reagire agli stimoli violenti che il suo vasto e rumoroso ambiente cinestetico ha fornito alla sua ricezione irriflessiva.

Non voglio convincere nessuno, chi vuol capire capisca.
« Ultima modifica: Aprile 05, 2016, 19:47:52 pm da Vicus »
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.